Principale / Sondaggio

17-COP nelle urine (17-ketosteroidi)

Sinonimi: 17-KS, 17-chetosteroidi, prodotti per il metabolismo degli androgeni, 17-chetosteroidi, 17-KS

Redattore scientifico: M. Merkusheva, PSPbGMU. Acad. Pavlova, affari medici.

Informazioni generali

I 17-chetosteroidi sono i prodotti di degradazione degli androgeni, che sono secreti nella corteccia surrenale e nelle ghiandole sessuali. Nel processo del metabolismo, gli ormoni steroidei si scindono nei ketosteroidi e vengono escreti nelle urine.

Il livello di 17-COP nelle urine è un indicatore diagnostico abbastanza informativo che riflette la funzione endocrina del corpo (secrezione di ormoni steroidei) e il lavoro del sistema riproduttivo nel suo insieme.

Nel corpo femminile, la maggior parte dei 17-chetosteroidi sono formati dagli ormoni sessuali maschili, che sono sintetizzati dalla corteccia surrenale. Negli uomini, 1/3 dei metaboliti androgeni secernono i testicoli (testicoli) e gli altri 2/3 delle ghiandole surrenali. E solo il 10-15% del 17-CU è ottenuto come risultato della scomposizione dei glucocorticoidi (incluso il cortisolo). Il metabolismo degli ormoni steroidei avviene nel fegato, dopo di che i 17-chetosteroidi vengono escreti dal corpo attraverso i reni.

L'analisi delle urine sul 17-COP tiene conto dei seguenti indicatori:

  • androstenedione (il precursore dell'estradiolo femminile e del testosterone);
  • deidroepiandrosterone (steroide);
  • epiandrosterone (un prodotto dello scambio di deidroepiandrosterone);
  • androsterone (isomero beta di epiandrosterone);
  • ethiochanolon (un prodotto di scambio di testosterone).

Nonostante il fatto che gli ormoni vengano secreti e rilasciati nel sangue pulsato, il livello dei loro metaboliti rimane stabile. A causa di ciò, l'analisi dei 17-chetosteroidi nelle urine viene utilizzata per valutare la produzione di androgeni, consente di valutare l'attività funzionale delle ghiandole surrenali. Tuttavia, per ottenere un'immagine accurata della funzione glucocorticoide o androgenica delle ghiandole, viene utilizzata un'analisi dettagliata dei 17-chetosteroidi nelle urine e la determinazione del solfato diidroepiandrosterone nel sangue. È inoltre possibile condurre uno stress test, ad esempio, bloccando la funzione della corteccia surrenale con desametasone e stimolandolo con ACTH.

La variazione della concentrazione di 17-COP nelle urine si verifica sullo sfondo della disfunzione delle ghiandole surrenali e / o delle ghiandole genitali maschili, che può provocare uno squilibrio dei livelli ormonali, patologie del sistema riproduttivo e altri insuccessi sistemici. Ad esempio, con un aumento dell'escrezione di 17-chetosteroidi nelle urine, vengono spesso diagnosticati iperplasia (crescita tessutale) o neoplasie surrenali. Un lieve aumento del livello è osservato nelle persone con sovrappeso, così come durante la gravidanza (di solito nel 3 ° trimestre).

testimonianza

  • Monitoraggio della gravidanza problematica e previsione del suo corso / risultato;
  • Stabilire le cause della virilizzazione, della sindrome adrenogenitale (ipertrofia o mascolinizzazione degli organi genitali femminili);
  • Diagnosi di neoplasie delle ghiandole surrenali (es. Carcinomi), polmoni e ghiandole sessuali;
  • Valutazione della funzione secretoria della corteccia surrenale (capacità di sintetizzare gli ormoni sessuali);
  • Analisi del sistema endocrino;
  • Diagnosi di anomalie ormonali;
  • Esame di pazienti con pubertà compromessa e salute riproduttiva;
  • Diagnosi e trattamento dei disturbi mestruali.

Chi dà la direzione

La decrittografia dei risultati di questo studio può essere effettuata da esperti:

Analisi di 17-chetosteroidi nelle urine

Valutare il grado di attività degli ormoni sessuali maschili, aiuterà l'analisi delle urine designata a 17 KS. Gli androgeni sono sintetizzati negli uomini e, nelle donne, e sono responsabili di svolgere molte funzioni. Cambiare gli indicatori è necessario per identificare un numero di disordini endocrini, le cause del decorso patologico della gravidanza, le formazioni tumorali delle ghiandole endocrine.

Cosa mostrano i 17 C?

Uno studio sul profilo steroideo mostra lo scambio di ormoni sessuali maschili sintetizzati nelle ghiandole sessuali degli uomini e la corteccia surrenale nelle donne. I metaboliti biologicamente attivi sono escreti nelle urine. Il test è più spesso prescritto dagli endocrinologi, meno frequentemente da ginecologi e oncologi, al fine di calcolare la correttezza del lavoro della corteccia surrenale, identificare disfunzioni endocrine e fattori che influenzano l'infertilità.

Il profilo delle urine steroidee comprende la determinazione della concentrazione di etocholanolone, androstenedione, deidroepiandrosterone, androsterone ed epiandrosterone.

Quando devo prendere?

Viene fornito un test per valutare il livello di 17CS nelle urine per confermare l'aspetto di una neoplasia delle ghiandole endocrine o della sindrome adrenogenitale e per una valutazione completa dell'attività dell'apparato endocrino. Inoltre, lo studio viene eseguito se rilevato:

  • casi di pubertà distorta;
  • disfunzioni riproduttive;
  • tratti del sesso maschile pronunciati nelle donne;
  • frequenti aborti spontanei, morti intrauterine, infertilità, fallimenti del ciclo mestruale.
Torna al sommario

Quale preparazione e come passare?

La preparazione include seguire una dieta per 3 giorni prima della raccolta delle urine. Sono escluse bevande alcoliche, cibi grassi e piccanti, cibi dai colori vivaci (carote, pomodori, arance, barbabietole). Dovrebbe ridurre al minimo il livello di stress mentale e fisico, incluso un intenso allenamento sportivo. È vietato fumare Nel caso di medicinali, il loro uso deve essere interrotto o avvertire il medico e il tecnico di laboratorio. Urina raccolta per 24 ore. È necessario conservare il substrato in frigorifero e, prima di eseguire il test, il volume viene miscelato e circa 100 ml vengono trasportati in un contenitore sterile. La quantità di urina allocata al giorno viene misurata e registrata.

17-chetosteroidi nelle urine

17 I chetosteroidi nelle urine (profilo steroideo) sono un metodo di ricerca diagnostico che consente di confermare la presenza di ormoni steroidei nel corpo umano e di determinarne il rapporto. Questo gruppo di ormoni è responsabile di molti processi vitali nel corpo, per il lavoro di molti organi e sistemi.

Questa analisi viene utilizzata per rilevare i prodotti del metabolismo degli androgeni. I chetosteroidi sono metaboliti degli androgeni, che a loro volta sono prodotti negli uomini dai genitali e nelle donne dalla corteccia surrenale.

Questa procedura viene utilizzata per confermare o confutare la diagnosi, vale a dire le formazioni tumorali delle ghiandole surrenali, nonché altri disturbi funzionali delle ghiandole endocrine. Applicato con disturbi ormonali sia negli uomini che nelle donne per determinare la causa che ha portato a questo stato.

Scopo dell'analisi

Esistono numerose malattie e condizioni patologiche in cui è obbligatoria l'analisi della determinazione dei 17-chetosteroidi nelle urine. Questi includono:

  • a scopo diagnostico, per determinare le patologie delle ghiandole endocrine;
  • in un esame completo per patologie nelle donne in gravidanza, così come aborto spontaneo;
  • valutare la salute delle ghiandole surrenali, ovvero la loro corteccia, così come la produzione di ormoni sessuali negli uomini;
  • in un esame completo di pazienti che hanno identificato malattie associate a problemi di pubertà tempestiva, nonché disturbi della funzione riproduttiva;
  • per determinare e confermare diagnosi come tumori dei testicoli, polmoni, ghiandole surrenali e polmoni.

In quali situazioni sono prescritte le diagnosi

Se un uomo o una donna hanno sospettato le seguenti condizioni patologiche, allora viene loro prescritta una definizione di profilo steroide. 17-chetosteroidi nelle urine sono determinati a confermare o confutare tali diagnosi:

  • problemi riproduttivi e maturazione sessuale tardiva;
  • malattia delle ghiandole endocrine;
  • neoplasia genitale;
  • infertilità, ciclo mestruale irregolare, aborto spontaneo;
  • la presenza di caratteristiche sessuali maschili nelle donne.

Manipolazioni preparatorie prima della procedura

Prima di qualsiasi analisi, è necessario preparare con attenzione, anche prima della determinazione dei 17-chetosteroidi nelle urine. Il giorno prima della diagnosi, è necessario astenersi dal mangiare certi cibi e prodotti, cioè seguire una dieta breve.

È necessario escludere cibi piccanti e grassi, prodotti alimentari con un alto contenuto di coloranti naturali (carote, barbabietole, zucca), nonché bevande alcoliche e sigarette. E dovresti anche trattenerti dall'influenza dei fattori di stress, devi prima rilassarti e non sovraccaricare il corpo con l'esercizio fisico.

L'urina richiesta per l'analisi deve essere raccolta durante il giorno, il contenitore con il contenuto deve essere conservato in frigorifero o in un luogo fresco. Per la manipolazione sarà necessario solo 100 ml. L'importo totale è quello di mescolare e portare via da lui la porzione necessaria, è meglio versare in un contenitore sterile per la raccolta di urina, che viene venduto in ogni farmacia.

Risultati e standard di ricerca

Un test delle urine è considerato più informativo rispetto alla determinazione della quantità di ormoni nel sangue. Questo fenomeno è dovuto al fatto che il prelievo di sangue viene effettuato una sola volta e il processo di produzione degli ormoni, oltre al picco del loro massimo accumulo nel corpo, è associato a un fattore temporaneo. Per questo motivo, i risultati dell'analisi ottenuta dopo aver preso il sangue sono considerati errati, il che non può essere detto sulla diagnosi di urina.

Gli uomini e le donne hanno un profilo steroideo diverso e possono anche dipendere dall'età del paziente. A seconda del sesso e dell'età del paziente, sono considerati i seguenti indicatori:

  • per le donne, il tasso varia da 7 a 20 mg al giorno;
  • negli uomini la norma dovrebbe essere compresa tra 10 e 15 mg al giorno;
  • in piccoli pazienti, questo indicatore è molto più basso e con l'età cambia.

Aumento di 17-ketosteroids

Il livello di 17-chetosteroidi nelle urine può sia aumentare che diminuire, questo è dovuto alla presenza di alcune malattie nel corpo umano. A volte i cambiamenti nel livello di ketosteroids possono essere osservati in un corpo sano, ma possono essere associati a un particolare stato di una persona in un dato momento.

Se l'indicatore 17-COP supera significativamente la norma, allora puoi sospettare tali condizioni e patologie come:

  • terzo trimestre di gravidanza;
  • la presenza di tumori che stimolano la produzione di ormoni adrenocorticotropo;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • anomalie congenite associate ad un aumento delle ghiandole endocrine;
  • violazioni dell'attività funzionale delle ovaie;
  • tumori sulla corteccia surrenale;
  • l'obesità;
  • grave stress;
  • tumori nei testicoli e nelle ovaie;
  • Sindrome di Itsenko-Cushing;
  • reazioni allergiche crociate ai farmaci;
  • produzione eccessiva di sostanze ormonali da parte delle ghiandole surrenali.

Abbassare il livello di 17-ketosteroids

Ci sono un certo numero di condizioni patologiche in cui vi è una diminuzione del livello di 17-chetosteroidi nelle urine. Questi includono:

  • uso a lungo termine di contraccettivi orali;
  • ipogonadismo femminile secondario;
  • una diminuzione dell'attività della ghiandola tiroide e, come risultato, gli ormoni sono sintetizzati in quantità insufficiente;
  • patologie surrenali in cui la loro capacità di produrre ormoni è ridotta del tutto;
  • malattia renale cronica e acuta;
  • la menopausa;
  • bassi livelli di ormoni ipofisari;
  • patologia, natura genetica - sindrome di Prader-Willi, sindrome di Kleinfelter;
  • Malattia di Addison;
  • grave ipotiroidismo.

L'urina per 17 ketosteroidi viene esaminata per identificare un numero di anomalie nel corpo umano che sono associate a funzionamento alterato della corteccia surrenale e dei genitali. Con l'aiuto di una diagnosi tempestiva e la determinazione del risultato esatto, è possibile prevenire una serie di malattie mortali. Non dovresti trascurare questa analisi, poiché per la sua implementazione lo specialista non impiega molto tempo e sforzi, e talvolta può salvare la vita di una persona o dare l'opportunità di far nascere una nuova persona.

steroidi 17-cheto

Cari pazienti! Il catalogo di analisi è attualmente in fase di riempimento di informazioni e contiene ben lontano da tutte le ricerche svolte dal nostro centro. Le filiali del Centro di Endocrinologia conducono oltre 700 tipi di test di laboratorio. Puoi trovare il loro elenco completo qui.

Si prega di specificare le informazioni sul costo dei servizi e la preparazione per l'analisi da parte dei telefoni (812) 344-0-344, +7 953 360 96 11. Quando si eseguono esami del sangue, si prega di prendere in considerazione il costo di prendere un biomateriale.

Pronto per la registrazione: 0 analisi

  • Codice di studio: 216
  • Termine d'esecuzione: fino a 7 giorni
  • L'analisi ha costato 980 rubli.

17-chetosteroidi sono i prodotti metabolici degli ormoni sessuali maschili - androgeni. Excreted dai reni con urina.

La fonte di tutti i 17-chetosteroidi che vengono escreti nelle urine delle donne è la corteccia surrenale. Al contrario, negli uomini, circa un terzo del loro numero totale proviene dalle ghiandole sessuali. Una certa quantità (fino al 10%) di 17-COP si forma durante lo scambio di glucocorticoidi. Il principale androgeno adrenico in termini quantitativi nel sangue è il deidroepiandrosterone (DEA), in termini funzionali che rappresentano principalmente il proormone. Alla periferia, viene convertito in composti come testosterone, ormoni sessuali femminili (estrogeni), androstenedione e androstenediolo. Il contenuto di androgeni nel sangue varia molto, sono assegnati occasionalmente, a seconda dei ritmi circadiani. Il deidroepiandrosterone solfato (DEA-S) si distingue, il cui contenuto riflette in modo relativamente accurato la produzione di deidroepiandrosterone (DEA). Gli androgeni surrenali dopo l'uso sono metabolizzati prevalentemente in 17-C.

Il livello di escrezione giornaliera di 17-chetosteroidi è generalmente più stabile rispetto al livello di androgeni nel sangue, in conseguenza del quale la misurazione del 17-COP nelle urine quotidiane viene utilizzata in alcuni casi nella clinica per valutare la formazione di ghiandole surrenali adrenali e, in particolare, per determinare cause di infertilità quando aborto e il suo monitoraggio. Con gli stessi obiettivi nelle condizioni moderne, viene spesso usato l'uso di solfato di deidroepiandrosterone nel sangue.

Normalmente, un leggero aumento della produzione di 17-chetosteroidi è possibile nell'ultimo trimestre di gravidanza. I risultati dello studio possono essere influenzati dallo stress fisico o psicoemozionale e dall'assunzione di determinati tipi di farmaci.

Alcuni giorni (3) prima dello studio, è necessario, previa consultazione con il medico, se possibile interrompere l'assunzione del farmaco. 24 ore prima dello studio, il consumo di prodotti contenenti sostanze in grado di colorare l'urina in un colore diverso (ad esempio, alcune verdure: carote, barbabietole, ecc.) Si interrompe. Sono esclusi l'assunzione di alcol e il consumo di cibi piccanti.

La raccolta di urina viene effettuata entro 24 ore nel modo seguente: la prima porzione, la porzione mattutina viene rimossa. Questo segna il tempo. Tutti i successivi per la prima porzione di urina, rilasciata durante il giorno, di notte, così come l'urina del mattino del giorno successivo, vengono raccolti in un contenitore pulito. Urina conservata a una temperatura di +4. + 8 ° C per tutto il tempo mentre sta andando. L'urina raccolta in questo modo viene miscelata, dopo di che viene misurato il suo volume totale. Circa 100-200 ml di urina vengono consegnati a un laboratorio in un contenitore specifico e viene indicato anche il volume totale di urina raccolta durante il giorno.

Solo alcuni dei processi, condizioni e malattie in cui lo scopo della nomina di questa analisi.

Un test delle urine per 17-chetosteroidi può essere eseguito durante la valutazione del rilascio di androgeni surrenalici; diagnosi di sindrome adrenogenitale; diagnosi del cancro surrenale; patologia della gravidanza.

Qui di seguito sono solo alcuni dei possibili processi, condizioni e malattie in cui vi è un aumento o una diminuzione del livello di 17-ketosteroids (17-KS). Va ricordato che un aumento o una diminuzione di un indicatore potrebbe non essere sempre un criterio sufficientemente specifico e sufficiente per formulare una conclusione. Le informazioni fornite non servono in alcun modo allo scopo di autodiagnosi e autotrattamento. La diagnosi finale è stabilita solo da un medico quando si combinano i dati ottenuti con i risultati di altri metodi di ricerca.

Livelli elevati di 17-COP nelle urine possono essere osservati in presenza di tumori con produzione ectopica di ormone adrenocorticotropo; neoplasie delle ghiandole surrenali, testicoli, ovaie; sindrome dell'ovaio policistico; Malattia di Itsenko-Cushing; alcune forme di iperplasia surrenale congenita; lo stress; interferenze di alcuni farmaci (ad esempio cefalosporine, ketoprofene, desametasone e alcuni altri).

Un livello ridotto di 17-c nelle urine può essere rilevato nella malattia di Addison; una diminuzione secondaria nella secrezione di ormoni sessuali nelle donne; con una diminuzione del contenuto di ormoni ipofisari; mentre indebolisce la funzione della ghiandola tiroidea; gravi malattie somatiche; nefrosi; la diminuzione primaria nella secrezione di ormoni sessuali negli uomini; uso di alcuni farmaci (ad esempio, estrogeni, contraccettivi orali e alcuni altri).

№156, 17-KS nelle urine (17-chetosteroidi)

L'urina 17-COP è il prodotto metabolico degli androgeni (ormoni sessuali maschili) escreti nelle urine.

Nelle donne, la fonte di quasi tutti i 17-chetosteroidi escreti nelle urine è la corteccia surrenale. Negli uomini, circa 1/3 della quantità totale di 17-chetosteroidi escreti nelle urine viene dalle ghiandole sessuali. Una piccola quantità di 17-CU (fino al 10%) è il prodotto finale del metabolismo dei glucocorticoidi. Quantitativamente, il principale plasma androgenico di androgeni è il DEA (deidroepiandrosterone), che agisce principalmente come un proormone. Alla periferia, viene convertito in testosterone, estrogeno, androstenedione e androstenediolo. Il livello di androgeno nel plasma varia considerevolmente, vengono secreti sporadicamente, la secrezione dipende dai ritmi circadiani. L'eccezione è DEA-S (solfato di deidroepiandrosterone), il cui livello riflette abbastanza accuratamente la produzione di DEA. Le ghiandole surrenali degli androgeni dopo l'utilizzo sono metabolizzate principalmente in 17-chetosteroidi.

Il livello giornaliero di escrezione di 17-chetosteroidi è generalmente più stabile rispetto al contenuto di androgeni nel plasma, quindi la determinazione dei 17-chetosteroidi nell'urina quotidiana a volte viene utilizzata nella pratica clinica per valutare la produzione di androgeni da parte della corteccia surrenale, incluso l'identificazione delle cause di infertilità, aborto e monitoraggio della gravidanza. Per lo stesso scopo, la definizione nel siero DEA-S è ora più spesso utilizzata.

Un forte aumento dell'escrezione di 17-CU nelle urine è osservato nei tumori o iperplasia surrenale. Un moderato aumento del rilascio di 17-COP è stato osservato nelle persone con obesità. Alcuni aumentano il livello di escrezione di 17-CU è possibile nel terzo trimestre di gravidanza. Lo stress acuto fisico o emotivo, prendendo diversi tipi di farmaci può influenzare i risultati dello studio.

L'interpretazione dei risultati della ricerca contiene informazioni per il medico curante e non è una diagnosi. Le informazioni in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'auto-trattamento. Una diagnosi accurata viene fatta dal medico, utilizzando sia i risultati di questo esame sia le informazioni necessarie da altre fonti: anamnesi, risultati di altri esami, ecc.

Unità di misura 17-KS urina nel laboratorio indipendente INVITRO: mg / die.

Unità alternative: μmol / giorno

Il fattore di conversione: μmol / giorno x 0,288 => mg / giorno. (il fattore di conversione è basato sulla massa molecolare di deidroepiandrosterone = 288).

17-chetosteroidi nelle urine

Lascia un commento 3,697

L'analisi con cui gli esperti identificano la quantità di ormoni steroidei nelle urine del paziente e il loro rapporto è chiamato il profilo steroideo delle urine. Gli ormoni steroidei sono sostanze attive che sono responsabili dei principali processi della vita umana. L'analisi dell'urina per 17-KS consente di rilevare i prodotti metabolici degli ormoni sessuali, chiamati androgeni.

Analisi delle urine per 17 cc

17-chetosteroidi compaiono nel corpo a causa del metabolismo degli androgeni prodotti dagli organi sessuali negli uomini e dalla corteccia surrenale nelle donne. Lo studio del profilo degli steroidi nelle urine viene utilizzato per testare il funzionamento della corteccia surrenale, identificare alcuni tumori e diagnosticare problemi correlati a disturbi nel contesto ormonale di pazienti sia femminili che maschili.

Perché prendere un test del profilo steroido?

L'analisi dell'urina 17-KS è ampiamente utilizzata per:

  1. stabilire le cause di infertilità;
  2. identificare le gravidanze premature;
  3. studi sul funzionamento della corteccia surrenale;
  4. diagnostica dei tumori maligni e benigni della corteccia surrenale e degli organi genitali;
  5. stime della secrezione di ormone maschile;
  6. studi sulle patologie della corteccia surrenale;
  7. identificare le malattie che comportano interruzioni nella pubertà e nella gravidanza.

Preparazione per l'analisi

Dopo che al paziente è stata assegnata una data di analisi per il 17-CU nelle urine, deve seguire alcune regole, la prima delle quali sarà l'adesione a una dieta speciale. Dal menu, il paziente dovrà rimuovere completamente gli alimenti grassi, i cibi piccanti e gli alimenti che hanno un alto contenuto di colorante naturale, come carote e barbabietole. Inoltre, al paziente è severamente vietato bere bevande alcoliche e fumare. È importante evitare situazioni stressanti, non sovraccaricare il lavoro e non sperimentare uno sforzo fisico eccessivo.

Per prendere l'urina per la ricerca, deve essere raccolto durante il giorno e conservato in frigorifero o in un posto molto fresco. Immediatamente prima dell'analisi, l'urina deve essere miscelata e una porzione di 100 millilitri viene consegnata al laboratorio, versandola nel contenitore (è meglio se il contenitore è una farmacia). Inoltre, la persona dovrà monitorare la quantità totale di urina che è stata assegnata per il giorno e annotarne la quantità.

Quali risultati mostra l'analisi?

L'analisi dei 17-chetosteroidi nelle urine è considerata più efficace dello studio di questi ormoni nel sangue. Ciò è dovuto al fatto che una porzione di sangue viene assunta una volta e la produzione di ormoni, quindi, il loro massimo accumulo nel corpo, è associata all'ora del giorno. Ecco perché un esame del sangue può mostrare un risultato errato a causa di un singolo campione, che non accadrà se si sottopone il test a 17-cc nelle urine.

Il tasso di analisi e interpretazione dei risultati

Il tasso di 17-COP nelle urine varia a seconda del sesso del paziente e della sua età:

  • nei maschi, il normale indice urinario dovrebbe essere compreso tra 10 e 15 milligrammi al giorno;
  • per le femmine è consentito un contenuto compreso tra 7 e 20 milligrammi al giorno;
  • nei bambini, i tassi sono molto più bassi e variano in base all'età.

Nei casi in cui il paziente ha elevato 17CS, ciò potrebbe indicare quanto segue:

  • neoplasie che stimolano la formazione dell'ormone adrenocorticotropo;
  • uso di determinati farmaci;
  • patologia congenita, che è caratterizzata da un aumento delle dimensioni delle ghiandole surrenali;
  • il terzo trimestre di gravidanza;
  • cancro nella corteccia surrenale;
  • Sindrome di Stein-Leventhal (disfunzione ovarica);
  • neoplasie nelle ovaie;
  • troppo stress emotivo;
  • aumento eccessivo del peso corporeo;
  • produzione eccessiva di ormoni surrenali;
  • reazioni allergiche ai farmaci.

Se il paziente ha un livello ridotto di 17-CU, questo potrebbe indicare quanto segue:

  • diminuzione della funzione tiroidea e insufficienza della produzione di ormoni da parte sua;
  • una malattia caratterizzata dalla perdita di capacità delle ghiandole surrenali di produrre la giusta quantità di ormoni;
  • ipogonadismo femminile secondario;
  • carenza primaria di ormoni sessuali maschili, che si osserva in vari stati;
  • uso contraccettivo interno;
  • malattie renali croniche e acute;
  • assunzione di ormoni sessuali femminili steroidi;
  • bassa produzione di ormoni ipofisari.

L'analisi di 17 corticosteroidi nelle urine è uno studio leggero che non richiede molto tempo e sforzi da parte di specialisti. Tuttavia, nonostante ciò, l'analisi è estremamente informativa e produttiva. Con esso, è possibile identificare una varietà di varie malattie che influenzano la salute della corteccia surrenale, gli organi genitali e sono associati alla comparsa di tumori di diversa natura.

17-ketosteroids (in urina)

Parole chiave: ghiandola surrenale 17-cc e ctenching sindrome adrenogenitale urine di Addison

17-chetosteroidi (17-KS) nelle urine sono un indicatore dell'attività funzionale complessiva delle ghiandole surrenali. Le principali indicazioni per l'uso sono: segni clinici di iperplasia della corteccia surrenale (tumori, sindrome, malattia di Itsenko-Cushing), sindrome adrenogenitale, tumori testicolari, morbo di Addison.

17-KS, determinati nelle urine, sono metaboliti degli androgeni - ormoni sessuali maschili (androgeni - tutti gli ormoni steroidei che hanno un effetto mascolinizzante), che si formano sia nella corteccia surrenale che nelle ghiandole sessuali. I principali androgeni naturali più potenti includono il testosterone e il diidrotestosterone. Questo gruppo di ormoni prende il nome dalla presenza di un gruppo cheto nella 17a posizione dell'atomo di carbonio. Tuttavia, il diidrotestosterone, a differenza di altri metaboliti del testosterone, non ha un gruppo cheto in diciassettesima posizione. La disgregazione degli ormoni sessuali maschili nel corpo avviene principalmente nel fegato, precisamente lungo il percorso della formazione dei 17-chetosteroidi. L'emivita del testosterone è di diverse decine di minuti. Nei maschi adulti, non più dell'1% del testosterone immodificato viene escreto nelle urine, indicando la sua ripartizione nel fegato ai prodotti metabolici finali. Una piccola parte del 17-COP (circa il 15%) sono metaboliti nella formazione di ormoni glucocorticoidi (cortisolo, cortisone, 11-desossicortisolo).

L'escrezione di 17-COP con l'urina aumenta con i tumori surrenali (adenoma e cancro), con tumori testicolari e ovarici, con malattia di Itsenko-Cushing, sindrome adrenogenitale. La riduzione si verifica con la malattia di Addison, con cirrosi epatica.

17-ketosteroids (17-cs) in urina

Questi sono prodotti metabolici di ormoni sessuali steroidi che vengono escreti nelle urine e riflettono il livello della secrezione di androgeni.

Sinonimi russi

Prodotti per il metabolismo degli androgeni.

Sinonimi inglesi

17-Ketosteroids (17-KS), urina.

Metodo di ricerca

Unità di misura

Mg / giorno (milligrammo al giorno).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi per lo studio?

Elimina lo stress fisico ed emotivo durante la raccolta delle urine quotidiane (durante il giorno).

Informazioni generali sullo studio

I 17-chetosteroidi sono prodotti dal metabolismo degli ormoni androgeni maschili. Il loro nome è associato alla presenza di un gruppo carbonile nella 17a posizione dell'anello steroideo della molecola. Nel corpo femminile, quasi tutti i 17-chetosteroidi escreti nelle urine sono formati da androgeni, che sono secreti dalla zona reticolare della corteccia surrenale. Negli uomini, la fonte di 1/3 di tutti i metaboliti degli androgeni sono i testicoli e i 2/3 delle ghiandole surrenali. Circa il 10-15% dei 17-chetosteroidi è formato da precursori glucocorticoidi, in particolare cortisolo. La rottura e la trasformazione degli ormoni avviene nel fegato mediante fusione con glucuronide o solfato e ulteriore escrezione nelle urine. La definizione di 17-KS comprende diversi indicatori: etiocholanolone, androstenedione, deidroepiandrosterone, androsterone, epiandrosterone. La maggior parte dei 17 ketosteroidi è il deidroepiandrosterone solfato e l'epiandrosterone, che sono di origine surrenale. I precursori del testosterone e dei suoi prodotti di degradazione (androstenedione, androsterone, etoicholanolone ed epiandrosterone) sono associati all'attività secretoria testicolare.

Normalmente, il livello dei metaboliti degli androgeni nel sangue e nelle urine è abbastanza stabile, mentre gli ormoni stessi sono prodotti in modalità pulsata, a seconda dei ritmi circadiani e della concentrazione di altre sostanze biologicamente attive. A questo proposito, l'analisi dei 17-chetosteroidi nell'urina quotidiana permette di valutare l'attività funzionale delle ghiandole surrenali e delle ghiandole sessuali maschili.

L'aumento del livello di 17-CU riflette l'eccessiva secrezione di androgeni, e la diminuzione riflette una diminuzione del numero di ormoni sessuali maschili nel corpo, che aiuta nella diagnosi di disfunzioni endocrine e neoplasie delle ghiandole endocrine.

A cosa serve la ricerca?

  • Valutare l'attività funzionale della corteccia surrenale e la secrezione degli ormoni sessuali maschili.
  • Per la diagnosi della patologia endocrina delle ghiandole surrenali.
  • Per l'esame di pazienti con malattie associate a pubertà alterata e funzione riproduttiva.
  • Per la diagnosi di alcuni tumori (tumori delle ghiandole surrenali, testicoli, ovaie e polmoni).
  • Per l'esame nella patologia della gravidanza e aborto spontaneo.

Quando è programmato uno studio?

  • Quando violazioni della pubertà e della funzione riproduttiva.
  • Con eccessivo sviluppo delle caratteristiche sessuali maschili nelle donne.
  • Quando aborto spontaneo, infertilità, mestruazioni irregolari.
  • Quando sospetti tumori delle ghiandole genitali.
  • Con una valutazione completa delle funzioni del sistema endocrino.

17-chetosteroidi nelle urine

Test delle urine, informazioni aggiuntive sui test delle urine - 17 chetosteroidi nelle urine

17-chetosteroidi nelle urine - test delle urine, informazioni aggiuntive sui test delle urine

L'analisi con cui gli esperti identificano la quantità di ormoni steroidei nelle urine del paziente e il loro rapporto è chiamato il profilo steroideo delle urine. Gli ormoni steroidei sono sostanze attive che sono responsabili dei principali processi della vita umana. L'analisi dell'urina per 17-KS consente di rilevare i prodotti metabolici degli ormoni sessuali, chiamati androgeni.

Analisi delle urine per 17 cc

17-chetosteroidi compaiono nel corpo a causa del metabolismo degli androgeni prodotti dagli organi sessuali negli uomini e dalla corteccia surrenale nelle donne. Lo studio del profilo degli steroidi nelle urine viene utilizzato per testare il funzionamento della corteccia surrenale, identificare alcuni tumori e diagnosticare problemi correlati a disturbi nel contesto ormonale di pazienti sia femminili che maschili.

Perché prendere un test del profilo steroido?

L'analisi dell'urina 17-KS è ampiamente utilizzata per:

  1. stabilire le cause di infertilità;
  2. identificare le gravidanze premature;
  3. studi sul funzionamento della corteccia surrenale;
  4. diagnostica dei tumori maligni e benigni della corteccia surrenale e degli organi genitali;
  5. stime della secrezione di ormone maschile;
  6. studi sulle patologie della corteccia surrenale;
  7. identificare le malattie che comportano interruzioni nella pubertà e nella gravidanza.

Preparazione per l'analisi

Dopo che al paziente è stata assegnata una data di analisi per il 17-CU nelle urine, deve seguire alcune regole, la prima delle quali sarà l'adesione a una dieta speciale. Dal menu, il paziente dovrà rimuovere completamente gli alimenti grassi, i cibi piccanti e gli alimenti che hanno un alto contenuto di colorante naturale, come carote e barbabietole. Inoltre, al paziente è severamente vietato bere bevande alcoliche e fumare. È importante evitare situazioni stressanti, non sovraccaricare il lavoro e non sperimentare uno sforzo fisico eccessivo.

Per prendere l'urina per la ricerca, deve essere raccolto durante il giorno e conservato in frigorifero o in un posto molto fresco. Immediatamente prima dell'analisi, l'urina deve essere miscelata e una porzione di 100 millilitri viene consegnata al laboratorio, versandola nel contenitore (è meglio se il contenitore è una farmacia). Inoltre, la persona dovrà monitorare la quantità totale di urina che è stata assegnata per il giorno e annotarne la quantità.

Quali risultati mostra l'analisi?

L'analisi dei 17-chetosteroidi nelle urine è considerata più efficace dello studio di questi ormoni nel sangue. Ciò è dovuto al fatto che una porzione di sangue viene assunta una volta e la produzione di ormoni, quindi, il loro massimo accumulo nel corpo, è associata all'ora del giorno. Ecco perché un esame del sangue può mostrare un risultato errato a causa di un singolo campione, che non accadrà se si sottopone il test a 17-cc nelle urine.

Il tasso di analisi e interpretazione dei risultati

Il tasso di 17-COP nelle urine varia a seconda del sesso del paziente e della sua età:

  • nei maschi, il normale indice urinario dovrebbe essere compreso tra 10 e 15 milligrammi al giorno;
  • per le femmine è consentito un contenuto compreso tra 7 e 20 milligrammi al giorno;
  • nei bambini, i tassi sono molto più bassi e variano in base all'età.

Nei casi in cui il paziente ha elevato 17CS, ciò potrebbe indicare quanto segue:

  • neoplasie che stimolano la formazione dell'ormone adrenocorticotropo;
  • uso di determinati farmaci;
  • patologia congenita, che è caratterizzata da un aumento delle dimensioni delle ghiandole surrenali;
  • il terzo trimestre di gravidanza;
  • cancro nella corteccia surrenale;
  • Sindrome di Stein-Leventhal (disfunzione ovarica);
  • neoplasie nelle ovaie;
  • troppo stress emotivo;
  • aumento eccessivo del peso corporeo;
  • produzione eccessiva di ormoni surrenali;
  • reazioni allergiche ai farmaci.

Se il paziente ha un livello ridotto di 17-CU, questo potrebbe indicare quanto segue:

  • diminuzione della funzione tiroidea e insufficienza della produzione di ormoni da parte sua;
  • una malattia caratterizzata dalla perdita di capacità delle ghiandole surrenali di produrre la giusta quantità di ormoni;
  • ipogonadismo femminile secondario;
  • carenza primaria di ormoni sessuali maschili, che si osserva in vari stati;
  • uso contraccettivo interno;
  • malattie renali croniche e acute;
  • assunzione di ormoni sessuali femminili steroidi;
  • bassa produzione di ormoni ipofisari.

L'analisi di 17 corticosteroidi nelle urine è uno studio leggero che non richiede molto tempo e sforzi da parte di specialisti. Tuttavia, nonostante ciò, l'analisi è estremamente informativa e produttiva. Con esso, è possibile identificare una varietà di varie malattie che influenzano la salute della corteccia surrenale, gli organi genitali e sono associati alla comparsa di tumori di diversa natura.

17-chetosteroidi nelle urine

17-ketosteroids (17-cs) in urina

17-ketosteroids (17-cs) in urina

Questi sono prodotti metabolici di ormoni sessuali steroidi che vengono escreti nelle urine e riflettono il livello della secrezione di androgeni.

Sinonimi russi

Prodotti per il metabolismo degli androgeni.

Sinonimi inglesi

17-Ketosteroids (17-KS), urina.

Metodo di ricerca

Unità di misura

Mg / giorno (milligrammo al giorno).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi per lo studio?

Elimina lo stress fisico ed emotivo durante la raccolta delle urine quotidiane (durante il giorno).

Informazioni generali sullo studio

I 17-chetosteroidi sono prodotti dal metabolismo degli ormoni androgeni maschili. Il loro nome è associato alla presenza di un gruppo carbonile nella 17a posizione dell'anello steroideo della molecola. Nel corpo femminile, quasi tutti i 17-chetosteroidi escreti nelle urine sono formati da androgeni, che sono secreti dalla zona reticolare della corteccia surrenale.

Negli uomini, la fonte di 1/3 di tutti i metaboliti degli androgeni sono i testicoli e i 2/3 delle ghiandole surrenali. Circa il 10-15% dei 17-chetosteroidi è formato da precursori glucocorticoidi, in particolare cortisolo. La rottura e la trasformazione degli ormoni avviene nel fegato mediante fusione con glucuronide o solfato e ulteriore escrezione nelle urine.

La definizione di 17-KS comprende diversi indicatori: etiocholanolone, androstenedione, deidroepiandrosterone, androsterone, epiandrosterone. La maggior parte dei 17 ketosteroidi è il deidroepiandrosterone solfato e l'epiandrosterone, che sono di origine surrenale.

I precursori del testosterone e dei suoi prodotti di degradazione (androstenedione, androsterone, etoicholanolone ed epiandrosterone) sono associati all'attività secretoria testicolare.

Normalmente, il livello dei metaboliti degli androgeni nel sangue e nelle urine è abbastanza stabile, mentre gli ormoni stessi sono prodotti in modalità pulsata, a seconda dei ritmi circadiani e della concentrazione di altre sostanze biologicamente attive. A questo proposito, l'analisi dei 17-chetosteroidi nell'urina quotidiana permette di valutare l'attività funzionale delle ghiandole surrenali e delle ghiandole sessuali maschili.

L'aumento del livello di 17-CU riflette l'eccessiva secrezione di androgeni, e la diminuzione riflette una diminuzione del numero di ormoni sessuali maschili nel corpo, che aiuta nella diagnosi di disfunzioni endocrine e neoplasie delle ghiandole endocrine.

A cosa serve la ricerca?

  • Valutare l'attività funzionale della corteccia surrenale e la secrezione degli ormoni sessuali maschili.
  • Per la diagnosi della patologia endocrina delle ghiandole surrenali.
  • Per l'esame di pazienti con malattie associate a pubertà alterata e funzione riproduttiva.
  • Per la diagnosi di alcuni tumori (tumori delle ghiandole surrenali, testicoli, ovaie e polmoni).
  • Per l'esame nella patologia della gravidanza e aborto spontaneo.

Quando è programmato uno studio?

  • Quando violazioni della pubertà e della funzione riproduttiva.
  • Con eccessivo sviluppo delle caratteristiche sessuali maschili nelle donne.
  • Quando aborto spontaneo, infertilità, mestruazioni irregolari.
  • Quando sospetti tumori delle ghiandole genitali.
  • Con una valutazione completa delle funzioni del sistema endocrino.

Cosa significano i risultati?

Le ragioni dell'aumento del livello di 17-KS:

  • Malattia e sindrome di Cushing;
  • iperplasia della corteccia surrenale (sindrome adrenogenitale);
  • sindrome dell'ovaio policistico (sindrome di Stein-Leventhal);
  • neoplasie surrenali;
  • tumori ovarici e testicolari;
  • iperpituitarismo (iperfunzione dell'ipofisi e dell'ipotalamo con eccessiva formazione di ormone adrenocorticotropo e gonadotropina);
  • ACTH ectopico che produce tumori (ad esempio, cancro ai polmoni);
  • pseudo-ermafroditismo femminile;
  • l'obesità;
  • la gravidanza;
  • stress (chirurgia, ustioni, malattie infettive).

Motivi per abbassare il livello di 17-KS:

  • Morbo di Addison (insufficienza della corteccia surrenale, combinata con un tono della pelle bronzato);
  • cachessia (deplezione generale del corpo);
  • ipopituitarismo (funzione ridotta della ghiandola pituitaria);
  • disturbi genetici dello sviluppo sessuale (sindrome di Kleinfelter, sindrome di Prader - Willi);
  • Myxedema (grave ipotiroidismo);
  • la menopausa;
  • ipertiroidismo;
  • nefrosi;
  • patologia epatica.

Cosa può influenzare il risultato?

  • Lo stress, l'esercizio fisico e l'obesità aumentano il livello di 17-chetosteroidi nelle urine.
  • Farmaci per bambini, chinidina, chinino, cloramfenicolo, clordiazepossido, clorpromazina, eritromicina.
  • Farmaci che abbassano il livello di 17-KS: glucosio, corticosteroidi, digossina, metirapone, contraccettivi orali, paraldeide, penicillina, probenecid, promazina, propossifene, pirizinamid, reserpina, salicilati, secobarbitale, spironolattone, fenitoina, chinina, chinidina, estrogeni.

Note importanti

  • Il livello fisiologico di 17-chetosteroidi varia in diverse fasce d'età, negli uomini e nelle donne.
  • Per una valutazione più accurata della funzione surrenale, si raccomanda un'analisi dettagliata dei 17-chetosteroidi nelle urine e la determinazione del solfato diidroepiandrosterone nel sangue.

Raccomandato anche

Chi fa lo studio?

Endocrinologo, ginecologo, andrologo, specialista in fertilità.

letteratura

  • Nazarenko G., Kiskun A. Valutazione clinica dei risultati di laboratorio. - M.: Medicina, 2000. - p. 411.
  • Fischbach F.T., Dunning M.B. Un manuale di test di laboratorio e diagnostica, 8 ° Ed. Lippincott Williams Wilkins 2008: 1344 p
  • Fisher D.A. Il manuale di diagnostica di Quest. Selezione e interpretazione del test endocrinologico, 4a ed. San Juan Capistrano, CA: Quest Diagnostics Nichols Institute, 2007: 369pp.
  • Nussey S, Whitehead S. Endocrinologia: un approccio integrato. Oxford: BIOS Scientific Publishers; 2001.
  • Wilson D. McGraw-Hill Manuale di laboratorio e test diagnostici 1st Ed Normal, Illinois, 2007: 343-344 pp.

Analisi> Determinazione del livello di 17-chetosteroidi (17-KS) nell'urina

Questa informazione non può essere utilizzata per l'auto-guarigione!
Assicurati di consultare uno specialista!

Qual è lo scopo di determinare il livello di 17-chetosteroidi? 17-ketosteroids (17-KS) sono il prodotto finale della ripartizione degli ormoni sessuali maschili (androgeni). Nelle donne, la maggior parte dei 17-chetosteroidi escreti nelle urine è formata dalla corteccia surrenale androgeni. Nei maschi la parte surrenale è 2/3 del totale e 1/3 nei testicoli. 17-COP sono i cinque metaboliti. Tutti hanno un tratto chimico comune - il gruppo idrossi nella posizione C17 dell'anello della molecola.La quantità di 17-CS escreta nell'urina al giorno è relativamente costante. A questo proposito, lo studio della loro urina quotidiana è ampiamente utilizzato per valutare l'attività androgenica della corteccia surrenale. Viene anche utilizzato nello studio dei fattori eziologici di vari disturbi ormonali negli uomini e nelle donne, nella diagnosi della sindrome adrenogenitale, nella patologia della gravidanza, nonché per identificare alcune neoplasie.

In quali casi la determinazione di 17-chetosteroidi nelle urine?

La determinazione del 17-COP nelle urine viene effettuata con infertilità al fine di identificare la sua causa, con la minaccia di aborto.

E 'anche prescritto per la diagnosi di benigno (adenoma, iperplasia nodulare della ghiandola surrenale) e maligni (tumore surrenale, seminoma) processi tumorali nelle ghiandole surrenali e genitali.

L'analisi del 17-KS nelle urine aiuta a identificare i tumori polmonari (produzione di ormoni), la sindrome dell'ovaio policistico.

Quali medici prescrivono un esame e dove posso fare questa analisi?

Analisi delle urine di 17-KS medici prescrivono i seguenti: endocrinologia, andrologia, ostetriche, oncologi, talvolta terapisti.

Lo studio sulla 17-CU può essere eseguito nei laboratori di grandi istituzioni pubbliche mediche e unità diagnostiche, nonché cliniche private e centri di ricerca ormonale.

Qual è il materiale per la ricerca, come prepararlo?

Il materiale per lo studio è l'urina giornaliera. Prima di raccogliere l'urina per 3 giorni, è necessario seguire una certa dieta. È necessario escludere l'alcool, i piatti piccanti, i prodotti che contengono coloranti naturali (barbabietole, carote).

I sovraccarichi emotivi e fisici dovrebbero essere evitati, non fumare. Raccolgo l'urina per l'analisi durante il giorno. Viene conservato in frigorifero e, prima di essere inviato per l'analisi, viene miscelato e una porzione di 100 ml viene raccolta in un contenitore speciale.

È anche necessario misurare e registrare la quantità totale di urina escreta al giorno.

I risultati dell'analisi sono normali

Il contenuto di 17-COP nelle urine di un uomo sano è 10,0-25,0 mg / giorno, nelle donne è leggermente inferiore - 7-20 mg / giorno.

Vantaggi e svantaggi del metodo

I vantaggi del metodo sono la semplicità, l'affidabilità e il contenuto informativo. In alcuni casi, il metodo è più informativo di un esame del sangue.

Il significato clinico del metodo, l'interpretazione dei risultati della ricerca

Modalità di determinazione COP-17 nelle urine viene utilizzato per la diagnosi della funzione riproduttiva in entrambi gli uomini e le donne per l'individuazione di alcune malattie in fase iniziale ai fini tempestiva somministrazione di un trattamento efficace.

Aumentando la concentrazione di 17-KS nelle urine può essere un sintomo della sindrome di Cushing, tumori surrenali e dalle gonadi genitali (testicoli, ovaie), sindrome dell'ovaio policistico, elevato livello di ACTH nel sangue (per esempio, malattie ipofisi, ipotalamo, secrezione ectopica ACTH), e anche il risultato di effetti di stress.

La riduzione del livello di escreta nelle urine 17-KS osservata in diminuzione della produzione di ormoni sessuali negli uomini con ipotiroidismo, riducendo la produzione di ACTH, morbo di Addison, grave condizione generale.

17-chetosteroidi nelle urine

17 I chetosteroidi nelle urine (profilo steroideo) sono un metodo di ricerca diagnostico che consente di confermare la presenza di ormoni steroidei nel corpo umano e di determinarne il rapporto. Questo gruppo di ormoni è responsabile di molti processi vitali nel corpo, per il lavoro di molti organi e sistemi.

Questa analisi viene utilizzata per rilevare i prodotti del metabolismo degli androgeni. I chetosteroidi sono metaboliti degli androgeni, che a loro volta sono prodotti negli uomini dai genitali e nelle donne dalla corteccia surrenale.

Questa procedura viene utilizzata per confermare o confutare la diagnosi, vale a dire le formazioni tumorali delle ghiandole surrenali, nonché altri disturbi funzionali delle ghiandole endocrine. Applicato con disturbi ormonali sia negli uomini che nelle donne per determinare la causa che ha portato a questo stato.

Scopo dell'analisi

Esistono numerose malattie e condizioni patologiche in cui è obbligatoria l'analisi della determinazione dei 17-chetosteroidi nelle urine. Questi includono:

  • a scopo diagnostico, per determinare le patologie delle ghiandole endocrine;
  • in un esame completo per patologie nelle donne in gravidanza, così come aborto spontaneo;
  • valutare la salute delle ghiandole surrenali, ovvero la loro corteccia, così come la produzione di ormoni sessuali negli uomini;
  • in un esame completo di pazienti che hanno identificato malattie associate a problemi di pubertà tempestiva, nonché disturbi della funzione riproduttiva;
  • per determinare e confermare diagnosi come tumori dei testicoli, polmoni, ghiandole surrenali e polmoni.

I pazienti sospettati di avere disturbi della ghiandola surrenale sono prescritti per l'analisi di 17-chetosteroidi nelle urine.

In quali situazioni sono prescritte le diagnosi

Se un uomo o una donna hanno sospettato le seguenti condizioni patologiche, allora viene loro prescritta una definizione di profilo steroide. 17-chetosteroidi nelle urine sono determinati a confermare o confutare tali diagnosi:

  • problemi riproduttivi e maturazione sessuale tardiva;
  • malattia delle ghiandole endocrine;
  • neoplasia genitale;
  • infertilità, ciclo mestruale irregolare, aborto spontaneo;
  • la presenza di caratteristiche sessuali maschili nelle donne.

Manipolazioni preparatorie prima della procedura

Prima di qualsiasi analisi, è necessario preparare con attenzione, anche prima della determinazione dei 17-chetosteroidi nelle urine. Il giorno prima della diagnosi, è necessario astenersi dal mangiare certi cibi e prodotti, cioè seguire una dieta breve.

È necessario escludere cibi piccanti e grassi, prodotti alimentari con un alto contenuto di coloranti naturali (carote, barbabietole, zucca), nonché bevande alcoliche e sigarette. E dovresti anche trattenerti dall'influenza dei fattori di stress, devi prima rilassarti e non sovraccaricare il corpo con l'esercizio fisico.

L'urina richiesta per l'analisi deve essere raccolta durante il giorno, il contenitore con il contenuto deve essere conservato in frigorifero o in un luogo fresco. Per la manipolazione sarà necessario solo 100 ml. L'importo totale è quello di mescolare e portare via da lui la porzione necessaria, è meglio versare in un contenitore sterile per la raccolta di urina, che viene venduto in ogni farmacia.

Il laboratorio dovrebbe indicare la quantità di urina allocata al giorno.

Un test delle urine è considerato più informativo rispetto alla determinazione della quantità di ormoni nel sangue.

Questo fenomeno è dovuto al fatto che il prelievo di sangue viene effettuato una sola volta e il processo di produzione degli ormoni, oltre al picco del loro massimo accumulo nel corpo, è associato a un fattore temporaneo.

Per questo motivo, i risultati dell'analisi ottenuta dopo aver preso il sangue sono considerati errati, il che non può essere detto sulla diagnosi di urina.

Le ghiandole surrenali sono responsabili della produzione degli ormoni più vitali.

Gli uomini e le donne hanno un profilo steroideo diverso e possono anche dipendere dall'età del paziente. A seconda del sesso e dell'età del paziente, sono considerati i seguenti indicatori:

  • per le donne, il tasso varia da 7 a 20 mg al giorno;
  • negli uomini la norma dovrebbe essere compresa tra 10 e 15 mg al giorno;
  • in piccoli pazienti, questo indicatore è molto più basso e con l'età cambia.

Il livello di 17-chetosteroidi nelle urine può sia aumentare che diminuire, questo è dovuto alla presenza di alcune malattie nel corpo umano. A volte i cambiamenti nel livello di ketosteroids possono essere osservati in un corpo sano, ma possono essere associati a un particolare stato di una persona in un dato momento.

Se l'indicatore 17-COP supera significativamente la norma, allora puoi sospettare tali condizioni e patologie come:

Come controllare la funzione surrenale?

  • terzo trimestre di gravidanza;
  • la presenza di tumori che stimolano la produzione di ormoni adrenocorticotropo;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • anomalie congenite associate ad un aumento delle ghiandole endocrine;
  • violazioni dell'attività funzionale delle ovaie;
  • tumori sulla corteccia surrenale;
  • l'obesità;
  • grave stress;
  • tumori nei testicoli e nelle ovaie;
  • Sindrome di Itsenko-Cushing;
  • reazioni allergiche crociate ai farmaci;
  • produzione eccessiva di sostanze ormonali da parte delle ghiandole surrenali.

Abbassare il livello di 17-ketosteroids

Ci sono un certo numero di condizioni patologiche in cui vi è una diminuzione del livello di 17-chetosteroidi nelle urine. Questi includono:

  • uso a lungo termine di contraccettivi orali;
  • ipogonadismo femminile secondario;
  • una diminuzione dell'attività della ghiandola tiroide e, come risultato, gli ormoni sono sintetizzati in quantità insufficiente;
  • patologie surrenali in cui la loro capacità di produrre ormoni è ridotta del tutto;
  • malattia renale cronica e acuta;
  • la menopausa;
  • bassi livelli di ormoni ipofisari;
  • patologia, natura genetica - sindrome di Prader-Willi, sindrome di Kleinfelter;
  • Malattia di Addison;
  • grave ipotiroidismo.

Durante la gravidanza, ci può essere un cambiamento nel livello di 17-chetosteroidi nelle urine, ma questo è normale.

L'urina per 17 ketosteroidi viene esaminata per identificare un numero di anomalie nel corpo umano che sono associate a funzionamento alterato della corteccia surrenale e dei genitali.

Con l'aiuto di una diagnosi tempestiva e la determinazione del risultato esatto, è possibile prevenire una serie di malattie mortali.

Non dovresti trascurare questa analisi, poiché per la sua implementazione lo specialista non impiega molto tempo e sforzi, e talvolta può salvare la vita di una persona o dare l'opportunità di far nascere una nuova persona.

17-chetosteroidi

17-KS è un gruppo di ormoni che ha ricevuto questo nome a causa della presenza del gruppo cheto nella 17a posizione dell'atomo di carbonio. Le urine 17-C sono metaboliti degli androgeni. Nelle donne, la fonte di quasi tutti i 17-CU escreti nelle urine è la corteccia surrenale, negli uomini, la fonte del 17-CU è le ghiandole surrenali (circa il 50%) e le ghiandole sessuali (circa il 30%).

Una piccola quantità di 17-CU (fino al 10%) è il prodotto finale del metabolismo dei glucocorticoidi. Il picco di escrezione si osserva al mattino, l'escrezione minima - di notte. Nei neonati e nei bambini di età inferiore ai 15 anni, il contenuto di 17-COP nelle urine è inferiore rispetto agli adulti. Con l'età, l'escrezione di 17-CU aumenta, ma dopo 30-40 anni si osserva una diminuzione graduale.

Negli uomini, l'escrezione di 17-KS è più alta che nelle donne.

Il livello di escrezione di 17-KS è tradizionalmente utilizzato nella pratica clinica per valutare la funzione androgenica della corteccia surrenale. Un aumento del tasso osservato con tumori o iperplasia delle ghiandole surrenali, lo studio è stato prescritto per identificare le cause di infertilità o aborto spontaneo.

Indicazioni per lo studio

  • Diagnosi di carcinoma surrenale;
  • diagnosi di infertilità e aborto;
  • diagnosi differenziale della patologia della gravidanza.
  • Malattia e sindrome di Cushing;
  • VDCN (deficienza / carenza di 21-idrossilasi);
  • tumori testicolari, tumori ovarici produttori di androgeni;
  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • adenoma, cancro della corteccia surrenale;
  • grave stress.
  • La malattia di Addison;
  • panipopituitarismo;
  • ipogonadismo primario (negli uomini), secondario (nelle donne).

steroidi 17-cheto

Recentemente, in connessione con l'uso diffuso del dosaggio immunoenzimatico, la determinazione degli ormoni è diventata una questione semplice. Anche 25 anni fa non era affatto così.

Il metodo per determinare l'ormone sessuale maschile testosterone era molto difficile, e al fine di stimare la sua concentrazione, abbiamo usato un metodo leggermente meno complicato e accessibile a tutti i laboratori per determinare 17-ketosteroids (17-KS, 17-KS). Ora questa analisi è prescritta raramente, ma i medici lo considerano informativo.

I seguenti termini sono menzionati nell'articolo: androgeni, testosterone, ormone adrenocorticotropo ACTH, cortisolo. Scopri di più su questi ormoni sulle pagine dei link.

17-chetosteroidi (17-KS, 17-KS) - un prodotto dello scambio di androgeni (ormoni sessuali maschili), sono escreti nelle urine.

Con la loro concentrazione nelle urine, formano un'idea generale del livello degli androgeni - ormoni sessuali maschili (principalmente testosterone, come principale rappresentante) e, soprattutto, dello stato delle ghiandole surrenali (una coppia di piccole ghiandole endocrine sopra i reni), dal 17-COP nelle donne è completamente e negli uomini, 2/3 viene prodotto lì.

Donare l'urina per questa analisi non impedisce di sapere che:

  • - durante la gravidanza, il livello di aumenti di 17-COP;
  • - la determinazione di 17-COP in pazienti con insufficienza renale ha un valore diagnostico dubbio;
  • - Sulla base di questa analisi, è impossibile valutare con precisione la concentrazione di testosterone, l'androgeno più potente.

Malattie e condizioni in cui la concentrazione di 17-KS cambia nell'urina.

  • - Sindrome di Itsenko-Cushing - un gruppo di malattie con aumento della produzione di ACTH e cortisolo;
  • - sindrome adrenogenitale (disordini congeniti della produzione di ormoni nella corteccia surrenale);
  • - tumori della corteccia surrenale;
  • - tumori testicolari;
  • - Sindrome di Stein-Leventhal - una malattia ginecologica caratterizzata da ovaie policistiche;
  • - Adenoma (tumore benigno) e carcinoma surrenale;
  • - farmaci: steroidi anabolizzanti, fenotiazina e suoi derivati, meprobomat, penicillina, derivati ​​della digitale, spironolattone, corticotropina, gonadotropina, metiradone, cefalosporine, testosterone.
  • - Morbo di Addison - mancanza di funzione della corteccia surrenale, accompagnata da colorazione bronzea della pelle;
  • - funzione ridotta della ghiandola pituitaria (la principale ghiandola endocrina, situata alla base del cervello, regola l'azione del sistema ormonale);
  • - malattia del fegato,
  • - ipotiroidismo - diminuzione della funzionalità tiroidea (bassi livelli di ormone tiroideo);
  • - danno renale infiammatorio, distrofico, tossico;
  • - cachessia - deplezione del corpo, che è caratterizzata da debolezza generale, una forte diminuzione del peso, così come un cambiamento nello stato mentale del paziente;
  • - medicinali: reserpina, benzodiazepina e suoi derivati, desametasone, estrogeni, contraccettivi orali, corticosteroidi.

17-COP nelle urine (17-ketosteroidi)

17-chetosteroidi (17-KS) nelle urine sono un indicatore dell'attività funzionale complessiva delle ghiandole surrenali. 17-COP, determinati nelle urine, sono metaboliti degli androgeni - ormoni sessuali maschili, che si formano sia nella corteccia surrenale che nelle ghiandole sessuali. Questo gruppo di ormoni prende il nome dalla presenza del gruppo cheto nella 17a posizione dell'atomo di carbonio.

La disgregazione degli ormoni sessuali maschili nel corpo avviene principalmente nel fegato, precisamente lungo il percorso della formazione dei 17-chetosteroidi. L'emivita del testosterone è di diverse decine di minuti. Nei maschi adulti, non più dell'1% del testosterone immodificato viene escreto nelle urine, indicando la sua ripartizione nel fegato ai prodotti metabolici finali.

Una piccola parte del 17-COP (circa il 15%) sono metaboliti nella formazione di ormoni glucocorticoidi (cortisolo, cortisone, 11-desossicortisolo).

La principale frazione di 17-chetosteroidi nelle urine è il deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S) e l'epiandrosterone delle ghiandole surrenali, così come i metaboliti del testosterone (i suoi precursori e derivati-androstenedione, androsterone, etiocholanolone, epiandrosterone) formati nei testicoli. Sono escreti nelle urine come prodotti metabolici.

Negli uomini, 1/3 del totale 17-CU nelle urine è rappresentato dai derivati ​​del testosterone, l'altra parte (2/3) è derivata dagli ormoni steroidei prodotti dalle ghiandole surrenali.Nelle donne, i 17-C normali derivano dai derivati ​​dell'ormone surrenalico, quindi la loro definizione è principalmente utilizzata per valutare l'attività complessiva delle ghiandole surrenali.

La determinazione del 17-COP nelle urine viene effettuata per chiarire la diagnosi di varie lesioni del sistema: la corteccia pituitaria-surrenale, per una valutazione totale dell'attività della corteccia surrenale. Tuttavia, si ritiene che, determinando solo 17-KS, sia impossibile valutare appieno l'attività della corteccia surrenale e la sintesi degli androgeni. Con questi obiettivi, è meglio identificare specifici ormoni.

Attualmente, si raccomanda di eseguire la determinazione di DHEA-S nel siero, poiché il 95% delle 17-CU nell'urina giornaliera è rappresentato da questo composto e non richiede la raccolta di urina giornaliera. A differenza di altri ormoni, come nel cortisolo, DHEA-S non ha rivelato cambiamenti quotidiani nel suo contenuto. Pertanto, la sua definizione nel sangue è considerata l'indicatore più stabile della sintesi di androgeni da parte delle ghiandole surrenali.

L'escrezione di 17-COP con l'urina aumenta con i tumori surrenali (adenoma e cancro), con tumori testicolari e ovarici, con malattia di Itsenko-Cushing, sindrome adrenogenitale. La riduzione si verifica con la malattia di Addison, con cirrosi epatica.

Per 3 giorni, quando possibile, è necessario cancellare la ricezione di medicine. Il giorno prima della raccolta delle urine non è possibile mangiare cibi che possono macchiarlo (ad esempio, barbabietole, carote, ecc.). Inoltre, non prendere alcolici e mangiare cibi piccanti.

L'urina viene raccolta durante il giorno come segue: la prima urina del mattino viene rimossa, il tempo si nota; tutte le seguenti porzioni di urina, isolate durante il giorno, le notti e le urine del giorno successivo vengono raccolte in un unico piatto pulito.

Conservare in un luogo fresco (+ 4... + 8 ° С) nel tempo di raccolta totale. L'urina raccolta viene miscelata, misurare il volume totale.

100 - 200 ml di urina devono essere consegnati al laboratorio in un contenitore che indichi il volume totale di urina raccolta al giorno.

testimonianza

  • Valutazione della secrezione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali.
  • Diagnosi della sindrome adrenogenitale.
  • Diagnosi di carcinoma surrenale.

Unità di misura 17-urina KS: mg / giorno.

Unità alternative: μmol / giorno

Il fattore di conversione: μmol / giorno x 0,288 => mg / giorno. (il fattore di conversione è basato sulla massa molecolare di deidroepiandrosterone = 288).

Valori di riferimento

Mcg / giorno (microgrammo al giorno), mg / giorno. (milligrammo al giorno), mcg / ml (microgrammi per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi per lo studio?

Elimina lo stress fisico ed emotivo durante la raccolta delle urine quotidiane (durante il giorno).

Informazioni generali sullo studio

I 17-chetosteroidi sono prodotti dal metabolismo degli ormoni sessuali maschili androgeni. Il loro nome è associato alla presenza di un gruppo carbonile nella 17a posizione dell'anello steroideo della molecola.

Nel corpo femminile, quasi tutti i 17-chetosteroidi che vengono escreti nelle urine sono formati da androgeni secreti nella zona reticolare della corteccia surrenale. Negli uomini, la fonte di 1/3 del numero totale di metaboliti androgeni è rappresentata dai testicoli e dai 2/3 delle ghiandole surrenali.

Circa il 10-15% dei 17-chetosteroidi è formato da precursori glucocorticoidi, in particolare cortisolo. La rottura e la trasformazione degli ormoni avviene nel fegato mediante fusione con glucuronide o solfato e ulteriore escrezione nelle urine.

L'analisi del 17-COP comprende diversi indicatori: etiocholanolone, androstenedione, deidroepiandrosterone, androsterone, epiandrosterone.

L'androstenedione è un ormone steroideo prodotto nelle ghiandole surrenali e nelle ghiandole sessuali ed è il precursore del testosterone e dell'estrogeno. La sua secrezione è regolata dagli ormoni del sistema ipotalamico-ipofisario - ormone adrenocorticotropo e gonadotropina.

Il deidroepiandrosterone è un ormone steroideo sintetizzato dalle ghiandole surrenali, dalle ghiandole sessuali e dal cervello.

La sua funzione biologica si realizza interagendo con i recettori degli androgeni (o attraverso la trasformazione metabolica in androgeni ed estrogeni).

Nelle ghiandole surrenali, nel fegato e nell'intestino tenue, si trasforma in solfato diidroepitandrosterone, il cui livello nel sangue è 300 volte la quantità di deidroepiandrosterone libero.

L'epiandrosterone ha una debole attività androgenica ed è un prodotto dello scambio di deidroepiandrosterone. L'isomero beta dell'epiandrosterone - androsterone, che viene prodotto nel fegato durante la scissione del testosterone e inoltre non ha alcun marcato effetto androgenico.

L'etanolanolone, un metabolita del testosterone, appartiene anche ai 17-chetosteroidi. Con un aumento del contenuto nel sangue della sua forma non coniugata, si verificano febbre episodica, leucocitosi e immunostimolazione.

La maggior parte dei 17-chetosteroidi nelle urine sono deidroepiandrosterone solfato ed epiantrosterone di origine surrenale.

Normalmente, il livello dei metaboliti degli androgeni nel sangue e nelle urine è abbastanza stabile, mentre gli ormoni stessi sono prodotti in modalità pulsata, a seconda dei ritmi circadiani e della concentrazione di altre sostanze biologicamente attive. A questo proposito, la determinazione dei 17-chetosteroidi nell'urina quotidiana ci permette di stimare l'attività funzionale delle ghiandole surrenali e delle ghiandole genitali maschili.

L'aumento della concentrazione di 17-CU riflette l'eccessiva secrezione di androgeni e la diminuzione riflette una diminuzione del livello degli ormoni sessuali maschili, che aiuta nella diagnosi delle disfunzioni endocrine e delle neoplasie delle ghiandole endocrine.

A cosa serve la ricerca?

  • Valutare l'attività funzionale della corteccia surrenale e la secrezione degli ormoni sessuali maschili.
  • Per la diagnosi della patologia endocrina delle ghiandole surrenali.
  • Per l'esame di pazienti con malattie associate a pubertà alterata e funzione riproduttiva.
  • Per la diagnosi di alcuni tumori (tumori delle ghiandole surrenali, testicoli, ovaie e polmoni).
  • Per l'esame in patologia e aborto spontaneo.

Quando è programmato uno studio?

  • Quando violazioni della pubertà e della funzione riproduttiva.
  • Con sintomi di virilizzazione (eccessivo sviluppo delle caratteristiche sessuali maschili) nelle donne.
  • Quando aborto spontaneo, infertilità, mestruazioni irregolari.
  • Se sospetti una neoplasia delle ghiandole genitali.
  • Con una valutazione completa della funzione del sistema endocrino.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

La ghiandola pituitaria è una delle ghiandole endocrine più importanti nel corpo umano. È responsabile della produzione di sostanze regolatrici che assicurano il normale funzionamento dell'intero corpo.

La prolattina è uno degli ormoni pituitari. Una piccola quantità di prolattina secerne anche l'endometrio - lo strato interno dell'utero. Il corpo contiene tre forme di prolattina: tetramerica, dimerica e monomerica.

- prezzemolo; - olio di camomilla.Suggerimento 2: come ripristinare i rimedi popolari ormonali di vonSuggerimento 3: cos'è la disfunzione ovarica e come è pericolosoCause di disfunzione ovaricaI sintomi della disfunzione ovaricaEffetti della disfunzione ovaricaTrattamento della disfunzione ovaricaSuggerimento 4: come ripristinare l'equilibrio ormonale nel corpoAcidi grassi omega-3