Principale / Ghiandola pituitaria

Adenoma ipofisario del cervello - sintomi. Trattamento e chirurgia per rimuovere l'adenoma pituitario nelle donne e negli uomini

Molte malattie sono rilevate per caso durante l'esame per altri motivi. Una di queste malattie è l'adenoma pituitario. Questa è un'educazione benigna che viene diagnosticata in ogni quinta persona. Se la malattia è pericolosa, se può essere maligna - quelle domande che si presentano nei pazienti con questo problema.

Cos'è un adenoma ipofisario del cervello

Un piccolo, ma molto importante per il nostro corpo, la ghiandola pituitaria si trova nella parte inferiore del cervello nella tasca ossea dell'osso cranico, la cosiddetta "sella turca". È un'appendice cerebrale di forma arrotondata, che è l'organo dominante del sistema endocrino. È responsabile della sintesi di molti ormoni importanti:

  • tireotropina;
  • ormone della crescita;
  • gonadotropina;
  • vasopressina o ormone antidiuretico;
  • ACTH (ormone adrenocorticotropo).

Un tumore nella ghiandola pituitaria (codice ICD-10 "Neoplasie") non è completamente compreso. Sotto l'assunzione di medici, può esser formato da celle di un'ipofisi dovuta al trasferimento:

  • neuroinfections;
  • trauma cranico;
  • avvelenamento cronico;
  • effetti delle radiazioni ionizzanti.

Sebbene in questo tipo di adenomi non osservino segni di malignità, sono in grado di comprimere le strutture del cervello che circondano la ghiandola pituitaria mentre aumentano. Ciò comporta disabilità visive, malattie endocrine e neurologiche, formazione cistica, apoplessia (emorragia nella neoplasia). L'adenoma del cervello in relazione alla ghiandola pituitaria può crescere all'interno della sede locale della ghiandola e andare oltre la "sella turca". Quindi, la classificazione degli adenomi secondo la natura della distribuzione:

  • Adenoma endosulare - all'interno della tasca dell'osso.
  • Endoinfrassellary adenoma - la crescita avviene in una direzione verso il basso.
  • Adenoma endosuprasellare: la crescita si verifica verso l'alto.
  • Adenoma endolaterocellulare - il tumore si diffonde a sinistra ea destra.
  • Adenoma misto: la posizione sulla diagonale in qualsiasi direzione.

Microadenomi e macroadenomi sono classificati per taglia. Nel 40% dei casi, l'adenoma può essere ormonalmente inattivo e nel 60% dei casi - attivo per via orale. Le formazioni ormonalmente attive sono:

  • gonadotropinoma, a seguito del quale gli ormoni gonadotropici sono prodotti in eccesso. I gonadotropinomi non vengono rilevati sintomaticamente;
  • Thyrotropinomoy - nella ghiandola pituitaria è sintetizzato ormone stimolante la tiroide che controlla la funzione della ghiandola tiroidea. Con un alto contenuto di ormoni, il metabolismo accelera, rapida perdita di peso incontrollata, nervosismo. Thyrotropinoma: un raro tipo di tumore che causa la tireotossicosi;
  • corticotropinoma - l'ormone adrenocorticotropo è responsabile della produzione di glucocorticoidi nelle ghiandole surrenali. I corticotropinomi possono diventare maligni;
  • ormone della crescita - viene prodotto un ormone della crescita che influenza la ripartizione dei grassi, la sintesi proteica, la produzione di glucosio e la crescita corporea. Con un eccesso di ormone, si osservano grave sudorazione, pressione, alterazione della funzione cardiaca, curvatura del morso, aumento dei piedi e delle mani, ingrossamento delle caratteristiche facciali;
  • prolattinoma - sintesi dell'ormone responsabile della lattazione nelle donne. Sono classificati in base alle dimensioni (nella direzione di aumentare il livello di prolattina): adenopatia, microprolattinoma (fino a 10 mm), cisti e macroprolattinoma (più di 10 mm);
  • L'adenoma ACTH (basofilo) attiva la funzione surrenale e la produzione di cortisolo, una quantità eccessiva della quale causa la sindrome di Cushing (sintomi: deposizione di grasso nella parte superiore dell'addome e nella parte posteriore, petto, aumento della pressione, atrofia muscolare, smagliature sulla pelle, lividi, faccia a forma di luna);

Adenoma ipofisario negli uomini

Le statistiche mostrano che la malattia colpisce ogni decimo membro del sesso più forte. L'adenoma della ghiandola pituitaria negli uomini può non apparire a lungo, i sintomi non sono pronunciati. Molto pericoloso per il prolattinoma maschile. L'ipogonadismo si sviluppa a causa di una diminuzione del testosterone, dell'impotenza, dell'infertilità, della diminuzione del desiderio sessuale, dell'aumento delle ghiandole mammarie (ginecomastia), della perdita di capelli.

Adenoma ipofisario nelle donne

Un tumore nella ghiandola pituitaria può formare nel 20% delle donne di mezza età. Nella maggior parte dei casi, la malattia è letargica. La metà di tutti i casi di tumori ipofisari sono i prolattinomi. Per le donne, è irto di una violazione del ciclo mestruale, lo sviluppo di infertilità, galattorrea, amenorrea, di conseguenza, acne, seborrea, ipertricosi, obesità moderata, anorgasmia.

Non è necessario parlare di cause ereditarie, ma è stato osservato che nel 25% dell'incidenza di adenoma è dovuta a neoplasia endocrina multipla del secondo tipo. Alcune cause della formazione di un tumore nella ghiandola pituitaria sono peculiari solo per le donne. L'adenoma ipofisario nelle donne può comparire dopo un'interruzione artificiale della gravidanza o aborto spontaneo, nonché dopo ripetute gravidanze. Le ragioni per l'insorgenza di un tumore pituitario non sono state stabilite con certezza, ma le seguenti possono provocare una crescita della formazione:

  • malattie infettive che interessano il sistema nervoso;
  • ferite alla testa;
  • uso a lungo termine di contraccettivi.

Adenoma ipofisario nei bambini

Se un adenoma pituitario è considerato nei bambini, è principalmente la somatotropina (produzione di GH), a seguito della quale il gigantismo si sviluppa nei bambini (cambiando le proporzioni scheletriche), il diabete mellito, l'obesità, il gozzo diffuso. Attenzione dovrebbe essere, se il bambino notato:

  • irsutismo: eccessiva pelosità sul viso e sul corpo;
  • iperidrosi - sudorazione;
  • pelle grassa;
  • verruche, papillomi, nevi;
  • sintomi di polineuropatia accompagnati da dolore, parestesie, bassa sensibilità degli arti.

Segni di adenoma pituitario

Il tipo attivo di tumore pituitario si manifesta con compromissione della vista, visione doppia, perdita della visione periferica e mal di testa. La completa perdita della vista minaccia quando le dimensioni dell'istruzione di 1-2 cm. Per gli adenomi di grandi dimensioni sono caratterizzati da sintomi di ipopituitarismo:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • affaticamento, ipogonadismo;
  • la debolezza;
  • aumento di peso;
  • depressione;
  • intolleranza al freddo;
  • pelle secca;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • nausea;
  • mancanza di appetito.

I sintomi dell'adenoma pituitario sono spesso simili ai sintomi di altre malattie, quindi non è necessario essere troppo sospettosi, leggere i sintomi, confrontarli con i propri reclami e mettersi in uno stato di stress. In ogni malattia, la certezza e la precisione sono importanti. Se sospetti, consulta il tuo medico per un esame completo della tua malattia e, se necessario, del trattamento.

Diagnosi di adenoma pituitario

Gli adenomi della ghiandola pituitaria anteriore vengono diagnosticati identificando un gruppo di sintomi (Triade di Hirsh):

  1. Sindrome dello scambio endocrino.
  2. Sindrome neurologica oftalmica.
  3. Deviazioni dalla norma della "sella turca", apprezzabili radiograficamente.

La diagnosi di adenoma ipofisario viene effettuata utilizzando i seguenti livelli di verifica:

  1. Segni clinici e biochimici caratteristici degli adenomi ormone-attivi: acromegalia, gigantismo infantile, malattia di Itsenko-Cushing.
  2. Dati di neuroimaging e risultati operativi: localizzazione, dimensioni, invasione, modello di crescita, eterogeneità ipofisaria, strutture e tessuti eterogenei circostanti. Questa informazione è di grande importanza quando si sceglie un trattamento e un'ulteriore previsione.
  3. Esame microscopico, ottenuto mediante biopsia, diagnosi materiale-differenziale tra adenoma ipofisario e formazioni non ipofisarie (iperplasia ipofisaria, ipofisite).
  4. Studio immunoistochimico del neoplasma.
  5. Studi molecolari biologici e genetici.
  6. Microscopia elettronica

Trattamento di adenoma pituitario

Nella pratica medica, il trattamento dell'adenoma della ghiandola pituitaria del cervello viene effettuato con metodi conservativi (farmaci), chirurgici e con l'aiuto della radiochirurgia, radioterapia remota, terapia protonica, terapia gamma. Il metodo della droga include l'uso di bromocriptina (un antagonista della prolattina, normalizza il livello degli ormoni della prolattina, senza interromperne la sintesi), il dostex e altri analoghi. La terapia farmacologica non può sempre sconfiggere la malattia, ma a volte facilita il compito del chirurgo e aumenta le possibilità di recupero.

La radiochirurgia stereotassica è un metodo di trattamento non invasivo irradiando un tumore con un fascio di radiazioni da diversi lati. L'effetto della radiazione su questo metodo su altri tessuti ghiandolari è minimo. È conveniente trattare un tumore con radiazioni, dal momento che l'ospedalizzazione, l'anestesia e la preparazione non sono necessari. Se viene rilevato un adenoma che non sintetizza ormoni e non mostra alcun sintomo, il paziente viene osservato: nel caso del microadenoma, la tomografia viene eseguita ogni due anni, nel caso del macroadenoma si consiglia di controllare la condizione ogni sei mesi o ogni anno.

Rimozione di adenoma pituitario

Metodo chirurgico moderno di trattamento - rimozione di adenoma ipofisario transnasale (attraverso il naso). Questa operazione è minimamente invasiva, introducendo un endoscopio, è efficace per il microadenoma. Se la formazione ha una pronunciata crescita extracellulare, vengono utilizzati interventi transcranici. La controindicazione alla chirurgia è vecchia e infantile, la gravidanza. In questi casi, viene selezionato un altro metodo di trattamento. Un trattamento chirurgico transcranico può avere diversi effetti:

  • insufficienza renale;
  • alterata circolazione del sangue nel cervello;
  • disfunzione dei genitali;
  • visione offuscata;
  • lesioni di tessuti ghiandolari sani;
  • liquorrhea;
  • infiammazione e infezione.

Il metodo transnasale per rimuovere l'adenoma è meno traumatico e gli effetti negativi sono ridotti al minimo. Dopo l'intervento, il paziente trascorre in ospedale sotto osservazione per un massimo di tre giorni, se la rimozione dell'adenoma è passata senza complicazioni. Quindi il convalescente viene prescritto misure di riabilitazione al fine di eliminare successivamente le ricadute.

Trattamento di rimedi popolari di adenoma pituitario

Avendo imparato la diagnosi spiacevole, è normale che una persona lo neghi e cerchi metodi di trattamento meno dispendiosi - rimedi popolari. Dal punto di vista della medicina tradizionale, il trattamento dell'adenoma ipofisario con rimedi popolari è molto dubbio. Forse si può ottenere qualche effetto, ma i doni della natura non saranno in grado di correggere le perturbazioni del corpo causate da squilibri ormonali. Ritardare il trattamento con metodi indipendenti può essere mortale, soprattutto se si riscontra l'adenoma corticotropico.

Oltre al trattamento principale, le erbe possono essere prese, ma dopo aver consultato un medico. Inoltre, si deve tener conto del fatto che alcune piante, ad esempio la cicuta, sono molto velenose e devono essere utilizzate molto a dosaggio, altrimenti le conseguenze potrebbero essere tristi. Tra i rimedi popolari efficaci sono:

  • tintura di klopovnik 10% per alcool;
  • una miscela di zenzero macinato, semi di zucca, semi di sesamo, erbe di primula, miele;
  • infusione di cicuta su olio (goccia a goccia nel naso), per bere tintura di alcol;
  • chaga;
  • alpinista serpente;
  • melissa;
  • piantaggine;
  • valeriana;
  • frutti di cenere di montagna;
  • salvia, calendula, camomilla.

Video: tumore pituitario

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Adenoma ipofisario

Adenoma della ghiandola pituitaria - una formazione tumorale di carattere benigno, proveniente dal tessuto ghiandolare della ghiandola pituitaria anteriore. Clinicamente, un adenoma pituitario è caratterizzato da una sindrome oftalmica-neurologica (mal di testa, disturbi oculomotori, raddoppiamento, restringimento dei campi visivi) e una sindrome da scambio endocrino, in cui, a seconda del tipo di adenoma pituitario, gigantismo e acromegalia, galattorrea, funzione sessuale, ipercorticismo, ipo - o ipertiroidismo, ipogonadismo. La diagnosi di adenoma ipofisario viene effettuata sulla base dei dati radiografici e TC della sella turca, della risonanza magnetica e dell'angiografia del cervello, degli studi ormonali e di un esame oftalmologico. L'adenoma pituitario viene trattato mediante esposizione alle radiazioni, metodo radiochirurgico e rimozione transnasale o transcranica.

Adenoma ipofisario

La ghiandola pituitaria si trova nella fossa della sella turca alla base del cranio. Ha 2 lobi: anteriore e posteriore. Adenoma ipofisario - un tumore pituitario originario dei tessuti del suo lobo anteriore. Produce 6 ormoni che regolano la funzione delle ghiandole endocrine: tireotropina (TSH), somatotropina (STH), follitropina, prolattina, lyutropina e ormone adrenocorticotropo (ACTH). Secondo le statistiche, l'adenoma ipofisario rappresenta circa il 10% di tutti i tumori intracranici trovati nella pratica neurologica. L'adenoma pituitario più comune si verifica nelle persone di mezza età (30-40 anni).

Classificazione dell'adenoma pituitario

La neurologia clinica divide gli adenomi ipofisari in due grandi gruppi: ormonalmente inattivo e ormonalmente attivo. L'adenoma pituitario del primo gruppo non ha la capacità di produrre ormoni e quindi rimane sotto la giurisdizione della sola neurologia. L'adenoma ipofisario del secondo gruppo, come i tessuti ipofisari, produce ormoni ipofisari ed è anche oggetto di studio per endocrinologia. A seconda degli ormoni secreti, gli adenomi pituitari ormonalmente attivi sono classificati in: somatotropi (somatotropinomi), prolattina (prolattinomi), corticotropici (corticotropinomi), tireotropici (tireotropinomi), gonadotropici (gonadotropinomi).

A seconda delle sue dimensioni, l'adenoma pituitario può riferirsi a microadenomi - tumori con diametro fino a 2 cm o macroadenomi con diametro superiore a 2 cm.

Cause di adenoma pituitario

L'eziologia e la patogenesi dell'adenoma pituitario nella medicina moderna rimangono oggetto di ricerca. Si ritiene che l'adenoma ipofisario possa manifestarsi quando esposto a fattori provocatori come lesioni cerebrali traumatiche, neuroinfection (tubercolosi, neurosifilie, brucellosi, poliomielite, encefalite, meningite, ascesso cerebrale, malaria cerebrale, ecc.), Effetti avversi sul frutto. il suo sviluppo prenatale. Recentemente, è stato notato che l'adenoma ipofisario nelle donne è associato all'uso prolungato di preparati contraccettivi orali.

Gli studi hanno dimostrato che in alcuni casi l'adenoma ipofisario si verifica a seguito di una maggiore stimolazione ipotalamica della ghiandola pituitaria, che è una risposta alla diminuzione primaria dell'attività ormonale delle ghiandole endocrine periferiche. Un meccanismo simile di comparsa di adenoma può essere osservato, ad esempio, nell'ipogonadismo primario e nell'ipotiroidismo.

Sintomi di adenoma pituitario

Clinicamente, l'adenoma ipofisario si manifesta con un complesso di sintomi neurologici oftalmici associati alla pressione di un tumore in crescita su strutture intracraniche situate nella regione della sella turca. Se l'adenoma ipofisario è attivo a livello ormonale, la sindrome da scambio endocrino può emergere nel suo quadro clinico. Allo stesso tempo, i cambiamenti nelle condizioni del paziente spesso non sono associati all'iperproduzione dell'ormone pituitario tropico stesso, ma all'attivazione dell'organo bersaglio su cui agisce. Le manifestazioni della sindrome dello scambio endocrino dipendono direttamente dalla natura del tumore. D'altra parte, l'adenoma pituitario può essere accompagnato da sintomi di panipopituitarismo, che si sviluppa a causa della distruzione del tessuto ipofisario da parte di un tumore in crescita.

Sindrome neurologica oftalmica

I sintomi neurologici oftalmici che accompagnano l'adenoma ipofisario dipendono in gran parte dalla direzione e dall'estensione della sua crescita. Di norma, questi includono mal di testa, cambiamenti nei campi visivi, diplopia e disturbi oculomotori. Il mal di testa è dovuto alla pressione che l'adenoma ipofisario esercita sulla sella turca. Ha un carattere noioso, non dipende dalla posizione del corpo e non è accompagnato da nausea. I pazienti con adenoma ipofisario lamentano spesso che non sempre riescono ad alleviare il mal di testa con analgesici. Il mal di testa che accompagna l'adenoma ipofisario è solitamente localizzato nelle regioni frontali e temporali, oltre che dietro l'orbita. Forse un forte aumento del mal di testa, che è associato o con emorragia nel tessuto tumorale, o con la sua crescita intensa.

La limitazione dei campi visivi è causata dalla soppressione dell'adenoma in crescita del chiasma ottico situato nell'area della sella turca sotto la ghiandola pituitaria. L'adenoma pituitario a lungo esistente può portare allo sviluppo dell'atrofia del nervo ottico. Se l'adenoma pituitario cresce nella direzione laterale, nel tempo stringe i rami dei nervi cranici III, IV, VI e V. Di conseguenza, vi è una violazione della funzione oculomotoria (oftalmoplegia) e doppia visione (diplopia). Forse una diminuzione dell'acuità visiva. Se l'adenoma pituitario germoglia il fondo della sella turca e si diffonde al seno etmoide o sfenoidale, il paziente ha una congestione nasale che imita la clinica della sinusite o dei tumori nasali. La crescita dell'adenoma ipofisario verso l'alto provoca danni alle strutture dell'ipotalamo e può portare allo sviluppo della coscienza alterata.

Sindrome dello scambio endocrino

Somatotropinoma - adenoma pituitario, che produce GH, nei bambini mostra sintomi di gigantismo, negli adulti - acromegalia. Oltre ai cambiamenti caratteristici dello scheletro, i pazienti possono sviluppare diabete e obesità, una ghiandola tiroidea ingrossata (gozzo diffuso o nodulare), solitamente non accompagnata da disturbi funzionali. Spesso c'è irsutismo, iperidrosi, aumento di untuosità della pelle e comparsa di verruche, papillomi e nevi. Forse lo sviluppo della polineuropatia, accompagnato da dolore, parestesia e ridotta sensibilità delle parti periferiche degli arti.

Prolattinoma - adenoma pituitario che secerne la prolattina. Nelle donne, è accompagnato da una violazione del ciclo mestruale, galattorrea, amenorrea e infertilità. Questi sintomi possono manifestarsi in un complesso o essere osservati isolatamente. Circa il 30% delle donne con prolattinoma soffre di seborrea, acne, ipertricosi, obesità moderatamente grave, anorgasmia. Negli uomini, i sintomi oftalmici-neurologici di solito vengono alla ribalta, contro cui si osservano galattorrea, ginecomastia, impotenza e diminuzione della libido.

La corticotropina - un adenoma pituitario, che produce ACTH, è rilevata in quasi il 100% dei casi di malattia di Itsenko-Cushing. Un tumore si manifesta con i sintomi classici dell'ipercortisolismo, che è potenziato dalla pigmentazione della pelle come risultato dell'aumentata produzione insieme all'ACTH e all'ormone stimolante i melanociti. Sono possibili anomalie mentali. Una caratteristica di questo tipo di adenomi pituitari è la propensione alla trasformazione maligna seguita da metastasi. Lo sviluppo precoce di gravi disturbi endocrini contribuisce all'identificazione di un tumore prima dell'inizio dei sintomi oftalmici neurologici associati al suo allargamento.

Il tireotropinoma è un adenoma pituitario che secerne il TSH. Se è di natura primaria, manifesta sintomi di ipertiroidismo. Se si verifica nuovamente, si osserva ipotiroidismo.

Gonadotropinoma - adenoma pituitario, che produce ormoni gonadotropici, ha sintomi non specifici ed è rilevato principalmente dalla presenza di sintomi tipici oftalmici-neurologici. Nel suo quadro clinico, l'ipogonadismo può essere combinato con la galattorrea, causata dalla ipersecrezione della prolattina dei tessuti ipofisari che circondano l'adenoma.

Diagnosi di adenoma pituitario

I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario è accompagnato da una sindrome oftalmica neurologica pronunciata, di regola, cercano l'aiuto di un neurologo o di un oftalmologo. I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario si manifesta con la sindrome da scambio endocrino, più spesso vengono dall'endocrinologo. In ogni caso, i pazienti con sospetto adenoma ipofisario dovrebbero essere esaminati da tutti e tre gli specialisti.

Per visualizzare l'adenoma, viene eseguito un radiogramma della sella turca, che rivela i segni ossei: l'osteoporosi con la distruzione della parte posteriore della sella turca, la tipica bi-scala del suo fondo. Inoltre, viene utilizzato un carro cisterna pneumatico che determina lo spostamento delle cisterne chiasmatiche dalla loro posizione normale. Dati più accurati possono essere ottenuti durante la scansione TC del cranio e la risonanza magnetica cerebrale, la scansione TC della sella turca. Tuttavia, circa il 25-35% degli adenomi pituitari è così piccolo che la loro visualizzazione non riesce nemmeno con le moderne funzionalità di tomografia. Se c'è motivo di credere che l'adenoma ipofisario cresca nella direzione del seno cavernoso, viene prescritta l'angiografia cerebrale.

Importante nella diagnosi di studi ormonali. La determinazione della concentrazione di ormoni ipofisari nel sangue è prodotta da un metodo radiologico specifico. A seconda dei sintomi, vengono determinati anche gli ormoni prodotti dalle ghiandole endocrine periferiche: cortisolo, T3, T4, prolattina, estradiolo, testosterone.

Disturbi oftalmologici che accompagnano l'adenoma pituitario vengono rilevati durante un esame oftalmologico, perimetria e controllo dell'acuità visiva. Per escludere la malattia dell'occhio produci oftalmoscopia.

Trattamento di adenoma pituitario

Il trattamento conservativo può essere applicato principalmente in relazione alla piccola dimensione della prolattina. È effettuato da antagonisti di prolactin, per esempio, un bromkriptin. In caso di piccoli adenomi, è possibile utilizzare i metodi di irradiazione per influenzare un tumore: terapia gamma, radiazione remota o terapia protonica, radiochirurgia stereotassica - somministrazione di una sostanza radioattiva direttamente nel tessuto tumorale.

I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario è grande e / o accompagnato da complicanze (emorragia, deficit visivo, formazione di una cisti cerebrale) devono essere consultati da un neurochirurgo per valutare la possibilità di un trattamento chirurgico. L'operazione per rimuovere l'adenoma può essere eseguita con un metodo transnasale usando tecniche endoscopiche. I macroadenomi sono soggetti a rimozione mediante il metodo transcranico - mediante trapanazione del cranio.

Prognosi di adenoma pituitario

L'adenoma ipofisario è una neoplasia benigna, ma con un aumento delle dimensioni, come altri tumori cerebrali, assume un andamento maligno a causa della compressione delle strutture anatomiche che lo circondano. La dimensione del tumore è anche dovuta alla possibilità della sua completa rimozione. L'adenoma ipofisario con un diametro superiore a 2 cm è associato alla probabilità di recidiva postoperatoria, che può verificarsi entro 5 anni dopo la rimozione.

La prognosi dell'adenoma dipende anche dal suo tipo. Quindi con i microcorticotropinomi nell'85% dei pazienti c'è un completo recupero della funzione endocrina dopo il trattamento chirurgico. Nei pazienti con somatotropinoma e prolattinoma, questo indicatore è significativamente inferiore - 20-25%. Secondo alcuni dati, in media dopo il trattamento chirurgico, il recupero è osservato nel 67% dei pazienti e il numero di recidive è di circa il 12%. In alcuni casi, con emorragia nell'adenoma, si verifica l'auto-guarigione, che è più spesso osservata nei prolattinomi.

Che cosa causa un adenoma ipofisario del cervello

I tumori al cervello sono diagnosi mediche abbastanza serie. A seconda della natura dello sviluppo della patologia, possono minacciare la vita e la salute del paziente.

Ma possono soccombere al trattamento terapeutico e con il controllo di qualità della malattia, sono in grado di accompagnare il paziente per anni senza causargli seri problemi.

A proposito del corpo

La ghiandola pituitaria del cervello è una ghiandola endocrina di contenuto strutturale complesso, che è localizzata nella parte subcorticale dell'organo. Ha una forma arrotondata ed è sotto protezione affidabile della scatola ossea della testa. Consiste di due lobi, con la parte anteriore quattro volte la schiena.

A proposito della malattia

L'adenoma è una delle manifestazioni più frequentemente diagnosticate di neoplasie di natura benigna di origine. Di norma, si sviluppa nei tessuti ghiandolari degli organi ed è direttamente correlato ai processi ormonali che si verificano nel corpo.

Appartiene al gruppo di anomalie endocrine. Non ha limiti di età per sconfiggere. In determinate circostanze, può mutare in cancro.

L'adenoma ipofisario è classificato secondo un numero di indicatori significativi e le sue caratteristiche qualitative. Tale divisione consente di determinare il tipo di malattia e prescrivere un trattamento qualitativo della patologia.

Un tumore può essere:

  • ormonalmente attivo - tali formazioni sono soggette a rapida crescita e influenzano negativamente lo stato del background ormonale;
  • ormonalmente inattivo - la produzione di cellule contenenti ormoni non è pronunciata, la formazione è quasi latente e può mantenere piccole dimensioni per anni;
  • maligno - nei tessuti dell'anomalia, i processi di mutazione cellulare sono attivamente avviati, il tumore acquisisce una sfaccettatura aggressiva, è in rapida crescita e colpisce rapidamente le regioni cerebrali vicine. Forma estremamente pericolosa della malattia.

Secondo la formazione dei sigilli classificare:

  • microadenomi - estremamente difficili da diagnosticare a causa di dimensioni troppo piccole - il loro diametro varia nel range da pochi millimetri a 2 cm;
  • macroadenomi - la dimensione della formazione di più di 2-3 cm, spesso accompagnata da sintomi gravi, che è la ragione per cui la persona va in clinica e aiuta a identificare la malattia.

Ormonalmente attivo

  • prolattinoma: sintetizza la prolattina con la produzione di secrezione di prolattina;
  • somatropinoma: produce attivamente somatotropina. Porta la responsabilità diretta per l'attuazione dei processi di crescita, producendo un ormone;
  • corticotropinoma - responsabile della produzione della secrezione adrenocorticotropo;
  • gonadotropinoma: produce ormoni gonadotropici, innesca i processi di atrofia primaria dei tessuti colpiti dell'organo;
  • plume tumori ormonali - attiva l'attività cerebrale, produce sostanze tireotropiche.

Foto: un'immagine del cervello

motivi

I seguenti fattori scatenano la malattia:

  • infezioni neurologiche - meningite acuta, encefalite in qualsiasi forma, tubercolosi cronica, poliomielite che colpisce il sistema nervoso;
  • malattie sessualmente trasmissibili, in particolare, la sifilide trascurata;
  • tossicità con componenti chimici nella fase della gravidanza;
  • lesioni meccaniche del cranio;
  • emorragia interna;
  • predisposizione genetica;
  • patologie della ghiandola tiroidea, che ne compromettono il funzionamento;
  • sottosviluppo ereditario dei genitali;
  • la presenza nel corpo di processi autoimmuni;
  • trattamento errato e troppo lungo con farmaci contraccettivi orali che sopprimono l'insorgenza dell'ovulazione e interferiscono con la riproduzione degli ormoni corrispondenti.

Per cosa si occupa la neurosonografia del cervello negli adulti? La risposta è in questo articolo.

sintomi

Gli specialisti classificano i sintomi della patologia come neurologica oftalmica ed endocrina.

Il primo gruppo include i seguenti segni:

  • mal di testa - è caratterizzato da manifestazioni noiose, doloranti, accompagna una persona quasi costantemente. Scarsamente inibito dalle droghe di uno spettro d'azione diretto e aumenta la sua intensità con la crescita della compattazione;
  • deficit visivo: il campo visivo (principalmente laterale) sta cambiando. Si verifica a causa della compressione delle terminazioni nervose che assicurano il lavoro del riflesso visivo. Queste terminazioni sono sotto la ghiandola pituitaria. Il risultato è che l'anomalia crescente esercita una pressione eccessiva su di loro;
  • disfunzione oculomotoria - i nervi responsabili delle espressioni facciali degli occhi sono bloccati, si verifica una scissione di oggetti e lo strabismo si sviluppa gradualmente;
  • congestione nasale - una sensazione che assomiglia a una condizione con un naso che cola prolungato. Il segno è caratteristico di grandi formazioni situate nella zona dei seni etmoidi;
  • frequenti svenimenti - si verificano con macroadenomi che crescono nella parte superiore della ghiandola pituitaria e fanno pressione sull'ipotalamo.
  • una brusca diminuzione della salute della ghiandola tiroidea - manifestata nella generale debolezza, rapida affaticabilità del corpo, indifferenza alle azioni e agli eventi che si verificano intorno a una persona, inibizione della percezione mentale;
  • pelle secca - si verifica sullo sfondo di un aumento del peso totale del paziente, provocato da un eccessivo gonfiore dei tessuti molli a causa di uno squilibrio ormonale;
  • scarsa funzionalità dei reni e delle ghiandole surrenali, spesso pielonefrite - negli stadi avanzati provoca diagnosi associate - infertilità, insufficienza sessuale negli uomini e anorgasmia nelle donne;
  • nell'adolescenza - ritardo della crescita, aumento di peso e sottosviluppo fisico. Ciò è dovuto alla mancanza di ormone della crescita e alla violazione dell'equilibrio ormonale generale sullo sfondo dello sviluppo della patologia responsabile del suo pieno contenuto.

diagnostica

Per identificare questo tipo di adenoma, vengono utilizzati i seguenti metodi diagnostici:

  • test ormonali - comprendono: un esame del sangue per la concentrazione di prolattina, la quantità di ormoni somatotropici, il livello di adrenocortitropina, l'indice di testosterone negli uomini. Inoltre, conducono un test ormonale per desametasone;
  • l'analisi delle urine rivela: presenza di elettroliti, livelli di cortisolo, indicatore di stimolazione del follicolo;
  • CT - consente un esame completo dello stato del cranio. Identifica la posizione della patologia, le sue dimensioni e il grado di pressione sulle parti limitrofe del cervello;
  • RM - ha condotto uno studio approfondito del cervello, consente di notare anche i sigilli più piccoli. Allo stesso tempo, le forme non ormonali della malattia che si trovano in uno stato di latenza sono in qualche modo peggio diagnosticate;
  • angiografia dei vasi cerebrali - mostrata quando la formazione aumenta di dimensioni verso il seno cavernoso per determinare l'entità dell'effetto di impatto sulla pressione del tumore;
  • Esame a raggi X della sella turca - una delle "prove" più attendibili della presenza di adenoma cerebrale è la diagnosi di osteoporosi e deformazione del dorso della sella turca. Vale la pena notare che questo metodo di rilevamento delle anomalie funziona solo nelle fasi successive del suo sviluppo, quando questi segni cominciano a manifestarsi;
  • oculista - la consulenza specialistica viene effettuata con segni pronunciati di sindrome neurologica oftalmica.

Questo articolo descrive i sintomi e i tipi di tumori cerebrali.

trattamento

Per il successo del trattamento di questa malattia, oltre a monitorare la dinamica della sua condizione, vengono utilizzati questi tipi di trattamento del tumore:

  • la rimozione standard è indicata per le formazioni in crescita che minacciano altre parti del cervello e gli organi vicini, se ci sono complicazioni nella forma di una ciste, emorragie interne, così come il rischio di degenerazione della patologia nel cancro. L'operazione viene eseguita trapanando il cranio e tagliando il frammento di tessuto ipofisario interessato;
  • intervento transfenoidale endonasale - è usato solo se la formazione è localizzata nella zona della sella turca. È effettuato attraverso il giusto corso del rinofaringe. La parete del tessuto osseo sfenoidale inciso, aprendo l'accesso alla lesione. Viene eseguito in anestesia generale;
  • terapia gamma - si riferisce ai metodi di radiazione per affrontare un'anomalia. L'effetto è raggiunto dall'iniezione puntuale nel tessuto tumorale dei raggi dannosi. Mostrato in piccole formazioni;
  • antagonisti della prolattina - opzione di trattamento medico. Basato sull'assunzione di ormoni ipofisari e sandostatina. Più giustificato nella regressione della patologia;
  • i rimedi popolari sono efficaci solo con il carattere calmo del decorso della malattia, quando il tumore non cresce e protegge l'immobilità. Il trattamento più popolare è semi di zucca, sesamo, radice di zenzero, primula.

complicazioni

Se ignori la situazione e il trattamento non viene eseguito in tempo, la malattia minaccia di gravi complicazioni:

  • violazione della funzione visiva - fino allo sviluppo della cecità sullo sfondo di un tumore troppo grande;
  • il rischio di emorragia cerebrale con conseguente apoplessia;
  • infertilità;
  • l'impotenza;
  • disturbi sessuali;
  • guasti nervosi e instabilità mentale.

Adenoma e gravidanza

Nel periodo di gestazione, quasi tutti i metodi di terapia sono inaccettabili. L'unica cosa che rimane è uno stretto controllo sullo stato del corpo di una donna incinta.

Esame periodico delle condizioni generali, studio dei livelli ormonali, indicatori visivi - tali indagini dovrebbero essere condotte regolarmente. Inoltre, la risonanza magnetica cerebrale viene eseguita una volta ogni tre mesi.

prospettiva

Nonostante il fatto che questo tumore abbia una natura benigna, in assenza di trattamento, la prognosi per un ulteriore sviluppo della situazione può essere estremamente sfavorevole. Mettendo pressione sul cervello, la patologia può portare alle sue violazioni frammentarie - fino alla disabilità.

Inoltre, l'adenoma è estremamente negativo per la ghiandola tiroidea e un fallimento nella sua funzionalità "colpirà" in tutto il corpo con nuove malattie.

In conclusione, consigliamo di guardare il video in cui gli esperti in modo accessibile raccontano la malattia in questione:

Cos'è un adenoma ipofisario del cervello

Le funzioni del cervello nel corpo umano sono le più importanti e quando una diagnosi è fatta di un adenoma pituitario del cervello, questo porta al panico nel paziente. Naturalmente, un tale tumore, benché un piano benigno, porta a una serie di conseguenze che influenzano negativamente la salute umana. Ma tutto è così pericoloso e spaventoso, specialmente le conseguenze che i medici descrivono? Capiamo cos'è questa malattia, quanto è importante identificarla in tempo per superarla.

Cosa fa scattare lo sviluppo

Nonostante l'alto livello di sviluppo della medicina nel mondo, i medici non sono ancora in grado di dire con certezza quali fattori attivano la patogenesi di una simile neoplasia, ma sono già state stabilite diverse ragioni che lo hanno provocato:

  1. Fallimento nel sistema nervoso centrale, spesso innescato dall'infezione.
  2. La sconfitta del bambino nel periodo di gestazione con tossine, farmaci, radiazioni ioniche.
  3. Lesioni meccaniche delle cellule cerebrali.
  4. Emorragia cerebrale
  5. Una malattia infiammatoria o autoimmune a lungo termine, in cui la ghiandola tiroidea non può funzionare normalmente.
  6. Uso a lungo termine di contraccettivi senza supervisione medica.
  7. Problemi nella formazione dei testicoli o delle ovaie, che hanno portato al loro sottosviluppo.
  8. I genitali sono influenzati dalle radiazioni o da un processo autoimmune nel corpo.
  9. Trasmissione della malattia a livello genetico.

L'ultimo punto provoca accesi dibattiti tra i medici, perché molti non sono d'accordo con questo. Anche una serie di studi avviati da laboratori privati ​​non li ha convinti. Ma anche quei medici che affermano il contrario concordano sul fatto che il trattamento e l'individuazione dell'adenoma cerebrale devono essere tempestivi affinché abbia successo, altrimenti le conseguenze della malattia potrebbero essere irreversibili.

Sintomatologia e varietà

I sintomi che l'adenoipofisi dà sono ambigui, perché molto dipende da un eccesso dell'ormone, che è un catalizzatore per lo sviluppo di una nuova crescita. Anche la dimensione dell'adenoma è importante e quanto rapidamente cresce. I sintomi della manifestazione della malattia dipendono dal tipo di neoplasma:

Il microemeno spesso non ha sintomi chiari, ne vengono diagnosticati 2 tipi: con ormoni attivi e passivi. E se il primo è tutti i sintomi di un'interruzione endocrina nel corpo, allora il tipo passivo di microadenoma potrebbe non manifestarsi per molto tempo fino a quando non viene identificato accidentalmente durante una visita medica.

La prolattina viene spesso diagnosticata nel gentil sesso, negli uomini si riduce la potenza, gli spermatozoi diventano pigri e il seno cresce. Appartiene a un tipo raro di malattia e nello stesso momento ha il quadro clinico seguente:

  • fallimento nel ciclo mestruale fino alla sua completa cessazione;
  • è quasi impossibile concepire un bambino;
  • il colostro viene rilasciato dal seno, anche se non vi è l'allattamento al seno.

Anche la gonadotropina viene diagnosticata raramente, i segni dei suoi cambiamenti pituitari sono una violazione del ciclo mestruale e l'incapacità di concepire un bambino.

La tireotropinomia non è meno rara, i loro sintomi sono direttamente correlati alla forma della neoplasia e al suo tipo:

  • nel primo tipo, la persona perde peso in modo brusco, sebbene mangi molto a causa dell'aumento dell'appetito, ha un sonno ansioso e tremore su tutto il corpo, oltre a eccessiva sudorazione, tachicardia e ipertensione;
  • nel secondo tipo si osservano gonfiore e desquamazione del viso, il linguaggio diventa inibito e la voce è rauca, il paziente è tormentato da stitichezza, bradicardia e stato depressivo costante.

Durante la diagnosi di somatotropinomi, verrà sempre rilevata una maggiore quantità di ormone della crescita e i sintomi saranno direttamente correlati ad esso:

  • negli adulti, non solo l'intero corpo cresce contemporaneamente, ma alcune parti del corpo o degli organi. Il volto cambia, che diventa più ruvido e la crescita anormale dei peli si osserva su tutto il corpo;
  • i bambini soffrono di tutti i segni di gigantismo, quindi è importante monitorare il peso e l'altezza del loro bambino. I primi cambiamenti si verificano spesso all'inizio della pubertà e possono terminare solo in 25 anni. Pertanto, qualsiasi eccesso degli indicatori standard di altezza e peso del bambino è un motivo per visitare un medico.

La corticotropina viene diagnosticata in non più del 10% dei casi. E non sono solo i pazienti adulti, ma anche quelli piccoli. Ma i sintomi sono gli stessi per tutti:

  • sovrappeso, in cui i depositi di grasso cadono nella parte superiore del corpo, la parte inferiore sta rapidamente perdendo peso e può manifestarsi anche atrofia muscolare;
  • la pelle del corpo soffre di desquamazione, smagliature, pigmentazione, secchezza;
  • il livello di pressione sanguigna aumenta;
  • il maschio è caratterizzato dalla perdita di potenza;
  • per le donne: fallimento del ciclo mestruale e rapida crescita dei capelli sul viso e sul corpo.

È importante! È impossibile diagnosticare solo sui suddetti segni, sarà necessaria una ricerca aggiuntiva.

Misure diagnostiche

Per fare una diagnosi accurata, il medico deve separare i sintomi dell'adenoma dell'ipofisi del cervello da altre malattie che potrebbero essere simili nel quadro clinico. Molto spesso, tali malattie includono:

  • La cisti tascabile di Ratke;
  • metastasi di altri tumori;
  • meningioma e pituitaria.

Questo è il motivo per cui il paziente svolge attività diagnostiche complete, che includono:

  • ricerca di sintomatologia, esame di un paziente da parte di un neurologo, un oculista e un gastroenterologo;
  • esame visivo della neoplasia, che è possibile con l'uso di raggi X, risonanza magnetica o TC;
  • studi sul campo visivo;
  • esami del sangue e delle urine per determinare il livello degli ormoni e il loro eccesso;
  • studio delle neoplasie mediante tecniche immunocitochimiche.

Tutte queste misure consentiranno non solo di determinare la dimensione dell'adenoma, il suo tipo, la sua velocità di crescita, ma anche il luogo di localizzazione.

Interessante! L'adenoma ipofisario viene diagnosticato nel 15% dei pazienti con neoplasie nel cervello. Il 10% di tutti i pazienti cade a età da bambini, il resto - i cambiamenti nella ghiandola pituitaria si verificano in 25-45 anni.

La malattia è pericolosa?

Molto spesso, i pazienti stessi diminuiscono i potenziali effetti dell'adenoma ipofisario, e questo è dovuto al fatto che è più spesso una neoplasia benigna. E anche se quasi tutte le forme di adenoma sono caratterizzate da crescita lenta e forma ridotta, devono essere trattate e controllate regolarmente per la TC o la risonanza magnetica. E se viene stabilita una maggiore attività di adenoma, allora il paziente deve essere sotto la costante supervisione dei medici.

Non dimenticare che a volte un adenoma può germogliare nel tessuto cerebrale adiacente, che inevitabilmente porta alla loro compressione, e questo comporterà disturbi del tipo nevralgico:

  • diminuzione della funzione visiva, e in rari casi completa atrofia del nervo ottico e completa perdita della vista;
  • emicrania in vari modi;
  • perdita di sensibilità del braccio o della gamba, o parte del corpo;
  • intorpidimento e formicolio della pelle del viso.

Con l'aumento della crescita dell'adenoma ipofisario, vengono diagnosticati alti livelli ormonali, il che porta inevitabilmente a:

  • malfunzionamento delle ghiandole surrenali;
  • problemi alla tiroide;
  • perdita di funzionalità delle ghiandole sessuali sia negli uomini che nelle donne.

Le rare conseguenze includono acromegalia, in cui alcune parti del corpo sono notevolmente aumentate. Tessuto osseo immediatamente ispessito. Il gigantismo nei bambini non è solo uno sviluppo anormale dell'organismo, che può portare a un'ampia varietà di conseguenze negative, ma anche l'impossibilità di adattarsi normalmente alla società.

A volte l'adenoma pituitario entra nella fase della cisti. Per identificare un tale cambiamento è possibile solo con l'aiuto della risonanza magnetica. Le sue conseguenze sono tristi:

  • forte mal di testa;
  • disfunzione sessuale, che porta a gravi disturbi psicologici;
  • diminuzione della funzione visiva;
  • ipertensione;
  • perdita della sensazione dell'arto

Qualsiasi sintomo elencato sopra, anche in manifestazioni isolate, dovrebbe essere la ragione per una rapida visita dal medico. Dopotutto, prima viene determinata la malattia, più rapidamente inizia il trattamento, il che aumenta le probabilità del paziente di avere una prognosi favorevole a volte.

La situazione con il concepimento è la peggiore, perché un adenoma pituitario provoca un eccesso di prolattina nel corpo, che riduce a zero la funzione riproduttiva di una donna. Le prime rondini di problemi sono violazioni del ciclo mestruale, che a volte si fermano del tutto. Il latte materno è prodotto dall'organismo anche in assenza di un suo diretto bisogno. In questa situazione, le uova non saranno fecondate, il che rende la gravidanza impossibile. In rari casi, la malattia può iniziare in una donna incinta, che porta al monitoraggio continuo non solo del ginecologo, ma anche dell'endocrinologo.

terapia

Non esiste un unico metodo per trattare questa malattia, sarà sempre individualizzato e basato sul tipo di neoplasia, sulla sua posizione, dimensione e attività di crescita. Ma più spesso ogni ciclo di trattamento è un tandem di:

  • radioterapia;
  • medica;
  • intervento chirurgico

Il trattamento primario è spesso basato sulla selezione di alcuni farmaci che sono antagonisti della dopamina. Il loro uso corretto e un dosaggio speciale portano al fatto che la neoplasia perde la sua densità e si restringe, il che gli impedisce di svilupparsi e crescere completamente, provocando sintomi negativi e ulteriori complicazioni. Ogni fase della terapia è accompagnata da test di laboratorio che mostrano quanto sia efficace il trattamento scelto.

Se a un microadenoma viene diagnosticata una bassa attività di crescita, allora può essere esposto a radiazioni durante l'assunzione di farmaci. Una volta alla settimana, monitorare il trattamento sulla risonanza magnetica. Il trattamento con le radiazioni viene effettuato mediante terapia gamma o radiochirurgia stereotassica, che viene effettuata come un cyberknife.

L'intervento chirurgico viene eseguito mediante trapanazione del cranio o attraverso il passaggio nasale. Nel primo caso, la procedura è chiamata terapia transcranica e nella seconda la tecnica transfenoidale. Gli adenomi di micro- e macrotipi, che non esercitano pressione sui tessuti adiacenti, vengono rimossi principalmente attraverso il naso. Molto spesso, questo appuntamento sarà mostrato a pazienti il ​​cui adenoma si trova nella sella turca o molto vicino ad esso. La craniotomia viene eseguita con patologie più complesse, ma questo metodo è estremamente pericoloso, quindi cercano di evitarlo al massimo.

È importante! Nessuna procedura verrà avviata fino a quando il paziente non viene esaminato per una scansione MRI e vengono eseguiti i test di laboratorio necessari.

prospettiva

Quanto prima viene rilevata la malattia, maggiori sono le probabilità che venga superata con il minimo rischio per la salute. Quasi il 95% delle prognosi positive ha riguardato il trattamento dell'adenoma mediante asportazione chirurgica. Ma, nonostante una previsione così allettante, questa tecnica può portare ai seguenti problemi:

  • disfunzione sessuale;
  • malfunzionamenti della tiroide e delle ghiandole surrenali;
  • riduzione della funzione visiva;
  • problemi irreversibili con la parola, la memoria, l'attenzione, la coordinazione.

Tutti questi problemi saranno eliminati con la terapia farmacologica, che è obbligatoria per il paziente dopo l'operazione per rimuovere l'adenoma del cervello. Con tutto ciò, la ricaduta si verifica in quasi il 15% dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico. È difficile morire dalla malattia, anche quando le complicanze si spostano in una fase estrema, ma il paziente non può contare su una vita piena del paziente senza terapia. Molto spesso, tali persone diventano disabili.

Interessante! Con un tandem di trattamento chirurgico e medico, i sintomi scompaiono nel 90% dei pazienti. In questo caso, i medici danno una previsione per l'assenza di recidiva entro 12 mesi, l'80% dei pazienti e per 5 anni - il 70%.

Il declino della visione si arresta e torna persino allo stato precedente, quando l'adenoma era piccolo, ed è stato rilevato non più tardi di 12 mesi dopo la sua nascita. Se questo periodo o le dimensioni della neoplasia sono maggiori, allora le possibilità di ripristinare la vista e l'equilibrio ormonale nel corpo, anche dopo la completa rimozione dell'adenoma, sono piccole. Tutto ciò porta al fatto che il paziente riceve un tipo di disabilità permanente. Pertanto, è importante sottoporsi periodicamente ad una visita medica per identificare la malattia nella fase iniziale, quando i suoi effetti non sono irreversibili.

Adenoma ipofisario degli effetti cerebrali

Adenoma ipofisario del cervello: sintomi, trattamento, rimozione, prognosi, conseguenze, cause, segni

Gli adenomi ipofisari sono tumori emanati dalle cellule della ghiandola pituitaria anteriore.

In caso di adenomi ormonalmente attivi, si può rilevare un eccessivo contenuto di ormoni nel sangue della ghiandola pituitaria anteriore:

  • ormone della crescita
  • prolattina,
  • ACTH
  • raramente TSH e gonadotropina.

Prevalenza di adenoma pituitario

Secondo alcuni rapporti, i microadenomi ipofisari sono rilevati ad ogni decima autopsia. I cambiamenti nella RM, sospettati di adenoma ipofisario, sono rilevati con la stessa frequenza (fino al 10% degli studi eseguiti in altre occasioni). Ma i grandi adenomi pituitari sono molto meno comuni (probabilmente meno dell'1%).

Stai attento

Il mal di testa è il primo segno di ipertensione. Nel 95% del mal di testa si verifica a causa di alterata circolazione del sangue nel cervello umano. E la principale causa di alterazione del flusso sanguigno è il blocco dei vasi sanguigni a causa di una dieta scorretta, cattive abitudini e stile di vita inattivo.

C'è un numero enorme di farmaci per il mal di testa, ma tutti hanno effetto sull'effetto, non sulla causa del dolore. Le farmacie vendono antidolorifici che semplicemente coprono il dolore e non curano il problema dall'interno. Da qui un numero enorme di infarti e ictus.

Ma cosa fare? Come essere trattati se c'è inganno ovunque? LA Bockeria, MD, ha condotto le sue indagini e ha trovato una via d'uscita da questa situazione. In questo articolo, Leo Antonovich ha detto come è LIBERO evitare la morte a causa di vasi sanguigni ostruiti, picchi di pressione e ridurre il rischio di infarto e ictus del 98%! Leggi l'articolo sul sito ufficiale dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Come parte della Fed. programmi, ogni residente della Federazione Russa può ottenere un rimedio per l'ipertensione GRATIS:

Prendi un pacchetto di rimedi per l'ipertensione GRATIS

Cause di adenoma ipofisario

Secondo i concetti moderni, gli adenomi pituitari, come altre neoplasie, nella maggior parte dei casi sono il risultato di una proliferazione monoclonale incontrollata di una delle cellule. La sua causa, a sua volta, è una mutazione che porta alla inattivazione dei geni oncosoppressori e / o all'attivazione degli oncogeni. La mutazione, di regola, è sporadica, molto meno spesso - familiare. È impossibile negare il coinvolgimento dell'ipotalamo nello sviluppo di adenomi pituitari dopo surrenectomia bilaterale (sindrome di Nelson) e sullo sfondo dell'ipotiroidismo primario a lungo termine.

Classificazione dell'adenoma pituitario

Attualmente, gli adenomi pituitari sono suddivisi per dimensione in microadenomi (fino a 10 mm di diametro) e macroadenomi (10 mm o più). Alcuni autori propongono di isolare gli adenomi di medie dimensioni e si riferiscono solo ai tumori di diametro maggiore come macroadenomi. A volte gli adenomi più grandi di 20 o 30 mm sono chiamati giganti.

Secondo la natura della crescita, i tumori dell'ipofisi sono divisi in adenomi con endosellari (all'interno della sella turca, mesoadenoma), parasellari (sui lati, con lesioni del seno cavernoso), soprasellari (con o senza compressione del chiasma ottico) e crescita infrasellare (con la parte posteriore della sella e la penetrazione seno dell'osso principale).

Allo stesso tempo, la crescita dell'adenoma ipofisario può essere espansiva (con compressione o spostamento di strutture adiacenti) o invasiva (con germinazione in essi). L'invasività è uno dei segni di malignità.

Ho studiato le cause del mal di testa per molti anni. Secondo le statistiche, nell'89% dei casi, la testa fa male a causa di vasi sanguigni ostruiti, che porta all'ipertensione. La probabilità che un mal di testa innocuo finisca con un ictus e la morte di una persona è molto alta. Circa due terzi dei pazienti muoiono entro i primi 5 anni di malattia.

Il fatto seguente: puoi bere una pillola dalla testa, ma non cura la malattia stessa. L'unica medicina che è ufficialmente raccomandata dal Ministero della Salute per il trattamento del mal di testa ed è usata anche dai cardiologi nel loro lavoro è Normio. Il farmaco influenza la causa della malattia, rendendo possibile eliminare completamente il mal di testa e l'ipertensione. Inoltre, nell'ambito del programma federale, ogni residente della Federazione Russa può ottenerlo gratuitamente!

Secondo la composizione cellulare, gli adenomi pituitari possono essere lattotropici, somatotropici, somatomamotropici, corticotropici, gonadotropici, tireotropici, polimormonici e nullocellulari. Lactotropic sono i più comuni, più raramente tireotropici.

La divisione istologica utilizzata in precedenza in adenomi acidofili, basofili e cromofobici è risultata poco informativa, poiché i tumori colorati con ematossilina eosina appaiono spesso, ma non mostrano attività ormonale. Allo stesso tempo, alcuni adenomi ormone-attivi sono cromofobici con esame istologico.

D'altra parte, la questione dell'attività ormonale dell'adenoma pituitario non è sempre e non immediatamente può essere risolta in modo non ambiguo, poiché di solito non esiste una relazione diretta tra la capacità di una cellula di produrre un ormone e la quantità di secrezione di ormoni nel sangue. Gli adenomi, composti da cellule potenzialmente ormonali, non possono causare un aumento del livello dell'ormone nel sangue e dei corrispondenti sintomi clinici. In alcuni casi, la secrezione tumorale dell'ormone è difficile da valutare. Ad esempio, in condizioni e malattie, accompagnato da un aumento significativo della secrezione di ormoni identici a quelli trovati in un tumore (gonadotropinoma in una donna in menopausa, tireotropinoma in un paziente con ipotiroidismo). Per questo motivo, gli adenomi ipofisari sono ora comunemente divisi in causare un aumento dei livelli nel sangue di specifici ormoni (somatotropico, corticotropico, secrezione di prolattina, ecc.) E portano allo sviluppo di un quadro clinico specifico e ad un adenoma ipofisario clinicamente non funzionante.

Sintomi e segni di adenoma pituitario

I tumori ormonalmente inattivi, che causano la compressione del tessuto circostante, portano a disturbi endocrini. Insieme a questo, possono causare cambiamenti nei campi visivi, diminuzione della vista, atrofia del nervo ottico, doppia visione, associata nella maggior parte dei casi alla paresi dei muscoli oculari, disturbo del deflusso del liquido cerebrospinale dai ventricoli laterali, così come la circolazione del seno cavernoso e delle arterie cerebrali.

Gli adenomi possono causare sintomi neurologici, neuro-oftalmologici e disturbi endocrini.

I nostri lettori scrivono

Benvenuto! Il mio nome è
Lyudmila Petrovna, voglio esprimere la mia benevolenza a te e al tuo sito.

Alla fine, sono stato in grado di superare l'ipertensione. Tengo un'immagine attiva
vita, vivi e goditi ogni momento!

Dall'età di 45 anni iniziarono i salti di pressione, divenne bruscamente brutto, costante apatia e debolezza. Quando ho compiuto 63 anni, ho già capito che la vita non era lunga, tutto era molto brutto. Chiamavano l'ambulanza quasi ogni settimana, sempre pensavo che questa volta sarebbe stata l'ultima.

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha dato un articolo su Internet. Non ho idea di quanto la ringrazio per questo. Questo articolo mi ha letteralmente tirato fuori dal mondo. Gli ultimi 2 anni hanno iniziato a muoversi di più, in primavera e in estate vado in campagna tutti i giorni, coltivo pomodori e li vendo sul mercato.

Chi vuole vivere una vita lunga e vigorosa senza colpi, infarti e pressioni, impiega 5 minuti e legge questo articolo.

I disturbi neurologici possono manifestarsi come sintomi di aumento della pressione intracranica e disfunzione delle strutture cerebrali vicine.

L'ipertensione intracranica si manifesta con cefalea mattutina, spesso molto intensa. Spesso, vertigini, nausea e talvolta vomito, che non alleviano o allevia metoclopramide e domperidone, si uniscono al mal di testa. Nei casi più gravi, l'ipertensione intracranica porta al gonfiore del capezzolo del nervo ottico, rilevato da oftalmoscopia e danno visivo.

Diplopia, strabismo, ptosi, oftalmoplegia, perdita di sensibilità della pelle del viso - tutto questo può parlare della sconfitta dei nervi cranici (di solito con crescita parasellare).

La germinazione del tumore infrasellare (nel seno dell'osso sfenoidale) può essere accompagnata dall'erosione del palato duro con la liquorrea e persino dall'ostruzione del rinofaringe.

Occasionalmente, le strutture frontali o temporali del cervello possono essere influenzate dallo sviluppo di crisi ippocampali (limbiche), cambiamenti di personalità o anosmia.

Storie dei nostri lettori

Mi sono liberato di un mal di testa per sempre! Mezzo anno è già passato, come ho dimenticato che mal di testa è. Oh, non hai idea di quanto ho sofferto, quanto ho provato - niente ha aiutato. Quante volte sono andato in clinica, ma mi sono stati prescritti ripetuti farmaci inutili, e quando sono tornato i dottori hanno semplicemente fatto spallucce. Alla fine, ho affrontato il mal di testa e grazie a questo articolo. Chiunque abbia spesso mal di testa è una lettura obbligata!

Leggi l'articolo completo >>>

La disseminazione sovrastrellare può causare danni all'ipotalamo con lo sviluppo di disturbi metabolici e autonomi pronunciati, disturbi del sonno, termoregolazione e comportamento alimentare.

I disturbi visivi (sindrome del chiasmo) sono causati dalla crescita del tumore soprasellare con compressione del chiasma ottico. Sono manifestati da una violazione dei campi visivi sotto forma di emianopsia bitemporale (meno frequente quadrianopsia o omonopsia omonima).

I disturbi endocrini possono manifestare sintomi di eccessiva secrezione di uno o più ormoni della ghiandola pituitaria anteriore, perdita parziale o completa di altre funzioni o la loro combinazione. Le manifestazioni cliniche di questi disturbi sono molto diverse: acromegalia, gigantismo, Itsenko - malattia di Cushing, iperprolattinemia, insufficienza ipofisaria, diabete insipido. Maggiori dettagli sono forniti nelle sezioni pertinenti di questo tutorial.

Merita la sindrome di menzione speciale di pituitaria isolata. Si sviluppa quando uno stelo ipofisario viene schiacciato direttamente da un tumore o come risultato di un aumento della pressione intracranica, interrompendo così la somministrazione di fattori ipotalamici che regolano la ghiandola pituitaria. La manifestazione più importante di questa sindrome è l'iperprolattinemia (dovuta alla perdita dell'effetto soppressivo della dopamina). Pertanto, spesso questo adenoma ormonalmente inattivo può essere scambiato per prolattina. La secrezione di altri ormoni trofici della ghiandola pituitaria è ridotta a causa di una carenza della corrispondente liberina.

Ovviamente, la presenza e la gravità di ciascuna delle manifestazioni cliniche dell'adenoma pituitario dipendono in larga misura dalle sue dimensioni e dalla natura della crescita. I microadenomi non funzionanti, di norma, sono asintomatici, funzionano - si manifestano con un eccesso isolato di uno degli ormoni della adenoipofisi. L'unico sintomo di microadenoma può essere un mal di testa, che si sviluppa anche con un leggero aumento della pressione all'interno della sella turca o a causa della pressione diretta sul suo diaframma.

I disturbi neurologici, visivi e l'ipopituitarismo sono caratteristici principalmente per la macroadena.

Diagnosi di adenoma pituitario

È possibile sospettare la presenza di un adenoma ipofisario in un paziente sulla base di disturbi, anamnesi, risultati di esami oftalmologici, neurologici e ormonali, che consentono di rivelare le sindromi cliniche corrispondenti.

Quando si studiano i campi visivi in ​​pazienti con sospetto adenoma pituitario, si deve tenere presente che il primo segno della sindrome del chiasmo è un restringimento dei campi visivi per il rosso.

Il metodo più informativo per confermare l'adenoma ipofisario è la risonanza magnetica della regione chiasmal-sellare con aumento del contrasto paramagnetico. La tomografia computerizzata a raggi X può anche essere utilizzata, ma con minore successo a causa della peggiore sensibilità ai cambiamenti nella densità del tessuto ipofisario e delle aberrazioni da strutture ossee vicine.

È anche necessario studiare il livello di tutti gli ormoni della ghiandola pituitaria anteriore e in presenza di sindromi individuali (acromegalia, bassa statura, sindrome di Cushing, galattorrea-amenorrea, ipogonadismo, diabete insipido) - per condurre i corrispondenti test funzionali.

Diagnosi differenziale dell'adenoma pituitario

I sintomi clinici caratteristici degli adenomi ipofisari possono verificarsi in altri tumori della regione ipotalamo-ipofisaria, metastasi di tumori di altre localizzazioni, processi granulomatosi (tubercolosi, sarcoidosi, istiocitosi X). Il metodo principale di diagnosi differenziale e in questi casi è la risonanza magnetica. In situazioni poco chiare ricorrono anche all'osservazione dinamica e alla ricerca aggiuntiva.

Trattamento di adenoma pituitario

  • Trattamento chirurgico Micro e macroadenomi dell'ipofisi con localizzazione intra- o soprasellare possono essere rimossi utilizzando un'operazione microchirurgica con accesso transfenoidale. Rimozione da macroadena, para- e intrasellari, eventualmente con l'aiuto di accesso subfrontale transcranico.
  • Trattamento farmacologico Nei prolattinomi, gli agonisti dei recettori della dopamina sono il mezzo di scelta. I microadenomi possono essere trattati con farmaci, senza ricorrere alla chirurgia. Nei macroadenomi, in circa il 60% dei casi, si osserva uno sviluppo inverso del tumore. La rimozione chirurgica del tumore viene eseguita dopo un precedente trattamento con bromkriptin, a seconda dei risultati della risonanza magnetica e dell'esame endocrinologico. Quando lo stato endocrino dei tumori ormonalmente inattivo è normalizzato dopo il trattamento chirurgico. Le complicanze possono essere rhinolikvoreya e meningite.
  • Terapia sostitutiva: nel periodo postoperatorio, si raccomanda l'uso di idrocortisone. La durata del trattamento sostitutivo dipende dallo stato endocrino. Il trattamento del diabete mellito viene effettuato utilizzando la somministrazione intranasale di farmaci ormonali antidiuretici (ad esempio, minirin).
  • La radioterapia. Gli adenomi, che germinano nel seno cavernoso, non possono essere completamente rimossi. Il trattamento radiochirurgico è a volte più preferibile rispetto all'irradiazione di superficie.

Le tattiche di trattamento degli adenomi pituitari ormonalmente attivi sono discusse in dettaglio nei rispettivi capitoli. L'adenoma ipofisario clinicamente non funzionante di piccole dimensioni in assenza di sintomi non richiede misure correttive, poiché nella maggior parte dei casi non mostra segni di crescita. La tattica più appropriata per un microadenoma ipofisico clinicamente inattivo è l'osservazione dinamica con risonanza magnetica dopo 1, 2 e 5 anni.

Nei macroadenomi non funzionanti senza disturbi visivi e una diminuzione delle funzioni trofiche della adenoipofisi, la necessità di misure terapeutiche attive è determinata anche durante l'osservazione dinamica. Per un adenoma ipofisario clinicamente non funzionante di grandi dimensioni in combinazione con funzioni visive compromesse, sintomi neurologici e rapida crescita, è indicato un trattamento chirurgico. Il metodo principale è l'adenomectomia transsifenoidale, sempre più endovideometodi stanno diventando comuni. Negli adenomi di grandi dimensioni, che germinano le strutture vicine, possono essere usati approcci transcranici.

Se è impossibile rimuovere completamente un tumore o il rischio di recidiva, possono essere utilizzati i metodi tradizionali di radioterapia (radiologia e terapia gamma) e le cosiddette tecniche radiochirurgiche (gamma-coltello, terapia protonica) in combinazione con la terapia farmacologica.

Prognosi di adenoma pituitario

In assenza di disturbi neurologici, neuro-oftalmologici e sintomi di ipopituitarismo, la prognosi è favorevole e la capacità di lavorare non è compromessa. In situazioni dove ci sono manifestazioni cliniche, il grado di disabilità è determinato dalla loro gravità. Nei pazienti sottoposti a trattamento chirurgico e / o radioterapico, la prognosi dipende dal grado di chirurgia radicale, dalle proprietà del tumore, nonché dalla natura delle complicanze postoperatorie o post-radiazioni sviluppate. Le recidive di un adenoma ipofisario clinicamente non funzionante dopo trattamento chirurgico si sviluppano nel 3-15% dei casi e la crescita continua di un tumore non radicalmente rimosso in quasi il 45% dei casi. L'insufficienza ipofisaria complica fino al 10% delle operazioni per l'adenoma ipofisario e fino all'80% dei casi di radioterapia (20-40% con l'uso di tecniche radiochirurgiche).

Sintomi, trattamento e prognosi dell'adenoma pituitario del cervello

Una delle principali ghiandole endocrine nel nostro corpo è la ghiandola pituitaria. È responsabile del lavoro delle ghiandole surrenali e della ghiandola tiroidea e contribuisce al corretto funzionamento del sistema riproduttivo. La ghiandola pituitaria si trova vicino alla base del cervello e gli ormoni secreti contribuiscono al normale funzionamento di quasi tutti gli organi umani. Una delle malattie comuni di questa ghiandola è l'adenoma pituitario del cervello (codice ICD -10-D35-2). Che cos'è una malattia, come viene diagnosticata ed è curabile?

Cos'è un adenoma pituitario?

L'adenoma ipofisario è un tumore benigno che può verificarsi nelle cellule dell'adenoipofisi. La malattia è di circa il 10-15% di tutti i tumori diagnosticati nel cervello. Il più spesso è rilevato in donne che in uomini. L'età media dei pazienti affetti da questo problema è di 30-40 anni. Anche se in casi estremamente rari, l'adenoma pituitario del cervello può verificarsi anche in un bambino.

In base alle dimensioni del tumore, sono isolati un micro (diametro inferiore a 1 cm), macro (diametro da 1 a 10 cm) e un gigante (diametro superiore a 10 cm). Di conseguenza, maggiore è la sua dimensione, più negative sono le conseguenze per l'organismo. Quando i processi patologici si verificano nella ghiandola pituitaria, la produzione di ormoni viene interrotta, il che porta alla comparsa dei sintomi clinici della malattia. A volte la ghiandola pituitaria continua a produrre ormoni nella stessa quantità, e l'adenoma si manifesta solo con sintomi neurologici.

Secondo la struttura dell'adenoma pituitario è diviso in:

  1. Chromophobic - un tumore che non è in grado di produrre ormoni.
  2. Un tumore che continua a produrre ormoni nella stessa quantità.
  3. Il carcinoma è un tumore maligno nella ghiandola pituitaria. Al fine di distinguerlo da un tumore benigno, il paziente è sottoposto a risonanza magnetica con un agente di contrasto.

In questo video dello show televisivo "Live Healthy!" Con Elena Malysheva, imparerai a conoscere la malattia in modo più dettagliato:

Motivo dell'apparenza

Ad oggi, i medici non sono stati in grado di stabilire la causa esatta, che contribuisce alla comparsa di un adenoma ipofisario del cervello. Presumibilmente, i seguenti fattori influenzano il suo aspetto:

  • Varie ferite alla testa.
  • Le malattie del sistema nervoso centrale sono infettive o infiammatorie.

Scopri gli effetti della meningite - una malattia infiammatoria delle meningi.

  • Patologia del sistema endocrino.
  • Predisposizione genetica.
  • Accettazione di contraccettivi orali da parte di una donna per un lungo periodo di tempo.
  • Effetti negativi sul feto, che possono avere radiazioni ionizzanti o varie tossine.

Tutti questi fattori possono aumentare significativamente il rischio di sviluppare la malattia, sebbene sia stata diagnosticata anche in donne e uomini che non sono stati esposti alla loro influenza.

Manifestazioni della malattia

I segni principali che sono caratteristici dell'adenoma pituitario sono convenzionalmente divisi in 2 gruppi:

  1. Sintomi di natura neurologica. Sono un segno di crescita del tumore e la sua pressione sulle aree del cervello situate intorno.
  2. Segni associati alle ghiandole endocrine, che interferiscono con il loro lavoro a causa dell'azione degli ormoni prodotti dal tumore su di essi.

Nel caso in cui l'adenoma ipofisario consista di cellule cromofobiche, la produzione di ormoni si ferma. In questo caso, tutti i sintomi della malattia saranno di natura esclusivamente neurologica. Lo stadio iniziale dell'adenoma non si manifesta. A causa del fatto che i sintomi in questa fase sono assenti, è quasi impossibile diagnosticare e iniziare il trattamento. Di regola, in questa fase, l'adenoma pituitario viene diagnosticato per caso, quando si verificano tali disturbi:

  • Visione offuscata La ghiandola pituitaria si trova vicino ai nervi ottico e oculomotore. Pertanto, durante la crescita, l'adenoma può influenzare queste strutture, che porterà ai seguenti sintomi: visione ridotta, fino alla completa cecità, deviazione delle mele visive, perdita del campo visivo, strabismo, sensazione di doppia visione.
  • Congestione nasale Questo accade quando l'adenoma pituitario germina nei seni. In questo caso, dai passaggi nasali, è possibile lo scarico di CSF, che può essere facilmente confuso con l'inizio di un naso che cola.
  • Mal di testa di natura inspiegabile, che non è praticamente suscettibile di terapia. A differenza della maggiore pressione intracranica. il paziente non ha nausea e vomito.

È il mal di testa e la disabilità visiva che può causare il sospetto della presenza di una neoplasia nel cervello.

Disturbi endocrini

A seconda delle sostanze che il tumore produce, i suoi sintomi dipendono:

  1. Ormone della crescita - aumenta la quantità di ormone della crescita. Se una tale patologia è sorto in un bambino, allora si sviluppa il gigantismo, in cui si verifica una crescita significativa di tutte le ossa. Nelle donne e negli uomini, la crescita dello scheletro di cui è già stata completata, inizia la crescita delle singole ossa dello scheletro (piedi, mani, ecc.) O di parti separate del corpo (naso, lingua, ecc.). Questa condizione è chiamata acromegalia.
  2. Thyrotropinom porta alla rottura della ghiandola tiroidea. Sintomi di questa malattia con un eccesso di ormone: pressione alta, esoftalmo, aumento della sudorazione, disturbi del ritmo cardiaco. Se l'ormone non viene prodotto a sufficienza, negli uomini e nelle donne c'è uno stato depresso e depresso, gonfiore del viso e degli arti e aumento della secchezza della pelle.

La mancanza di ormoni tiroidei porta all'ipotiroidismo

  1. La gonadotropina porta alla distruzione dei genitali. Nelle donne, c'è una violazione del ciclo mestruale, c'è difficoltà con l'inizio della gravidanza.
  2. La corticotropina è caratterizzata da un aumento del tessuto adiposo nel viso e nella parte superiore del corpo (spalle, collo). Indipendentemente da chi ha diagnosticato la malattia (donne o uomini), il paziente ha notato pelle secca, aumento della pigmentazione e disfunzione sessuale.
  3. Il prolattinoma si manifesta in disordini nella produzione dell'ormone prolattina, che è responsabile del ciclo mestruale e dell'inizio della gravidanza, aumenta le ghiandole mammarie e il rilascio di colostro.

Un tumore ingrossato mette sotto pressione anche la stessa ghiandola pituitaria, con la conseguenza che produce una quantità insufficiente di ormoni, il che porta alla comparsa dei seguenti sintomi della malattia:

  • Ipotensione.
  • Sensazione di depressione
  • Infertilità e vari disturbi della funzione sessuale nelle donne e negli uomini.
  • Fatica.
  • Ritardo di crescita nei bambini.

Tumore in donne in gravidanza

La presenza di adenoma spesso colpisce il lavoro delle ghiandole sessuali. Di conseguenza, il ciclo mestruale è sempre disturbato e sorgono problemi con l'inizio della gravidanza a causa della mancanza della prolattina. Ma, se è comunque arrivato, allora nella maggior parte dei casi, le previsioni e le conseguenze sono sfavorevoli. Questa malattia spesso porta a un aborto spontaneo all'inizio della gravidanza.

Oltre al fatto che la gestazione è minacciata, le manifestazioni di adenoma sono aggravate in un paziente. Anche se una donna potesse non essere a conoscenza della presenza di un tumore prima della gravidanza, ora compaiono i sintomi caratteristici di lei. Questo perché gli ormoni della gravidanza portano ad un aumento della ghiandola pituitaria, quindi il tumore inizia a svilupparsi rapidamente e causa sintomi neurologici. Nelle fasi successive della gravidanza, la ghiandola pituitaria è naturalmente ridotta e le manifestazioni della malattia sono ridotte. Tuttavia, il trattamento è ancora necessario, perché il tumore non può scomparire da solo.

Durante la gravidanza, la chirurgia per rimuovere l'adenoma è controindicata, quindi i medici prescrivono un trattamento conservativo. Un'operazione in questo periodo è usata raramente, quando senza la rimozione di una neoplasia c'è una minaccia per la vita di una donna.

Diagnosi della malattia

Oltre ad analizzare i sintomi clinici della malattia, gli esami di laboratorio e strumentali aiutano a diagnosticare il tumore. Questi includono:

  1. Analisi del livello di ormoni nel sangue del paziente. L'adenoma ipofisario è sempre associato a disturbi della produzione ormonale, il cui numero aumenta o diminuisce drasticamente.
  2. Radiografia della testa. Questo studio offre l'opportunità di determinare la posizione dell'istruzione.

Lezione cognitiva sulla diagnosi e il trattamento della malattia racconta un neurochirurgo, MD, Wozniak Alexander Mikhailovich:

  1. Esame oftalmologico, che spesso permette di suggerire la presenza di una neoplasia in una fase iniziale e, se necessario, di iniziare il trattamento.
  2. La risonanza magnetica consente di rilevare visivamente un tumore, anche se le sue dimensioni sono estremamente ridotte. Lo studio aiuta anche a identificare il luogo e il volume dell'istruzione. Questo metodo è considerato il più sicuro e preciso, dal momento che non esercita un carico di radiazioni sul corpo. Pertanto, è consentito eseguire bambini e donne durante la gravidanza. Controindicazioni a questo metodo diagnostico: presenza di protesi metalliche o claustrofobia.

Trattamento del tumore

L'operazione è considerata un metodo di trattamento radicale. A seconda di quale sia la dimensione dell'adenoma, il medico sceglierà il metodo di attuazione. La rimozione del tumore è possibile trepizzando il cranio o attraverso i passaggi nasali usando un endoscopio. L'endoscopia viene utilizzata solo in presenza di microadenomi o di quelle formazioni che si trovano all'interno della sella turca. La rimozione di formazioni giganti è possibile solo attraverso un'operazione aperta, ma viene raramente utilizzata a causa della presenza di molte possibili complicazioni e conseguenze negative. La questione del metodo di rimozione dell'adenoma durante l'intervento chirurgico è presa sulla base dei risultati di una risonanza magnetica del cervello.

La terapia conservativa consiste nel prescrivere medicinali per il paziente che aiutano a ridurre la secrezione di ormoni. Questo trattamento è usato nel caso in cui qualsiasi intervento chirurgico è impossibile. Oltre all'utilizzo di medicinali, tale trattamento deve escludere qualsiasi fattore che abbia un effetto negativo sulla ghiandola pituitaria e possa aggravare il decorso della malattia. Tali azioni includono l'assunzione di contraccettivi orali o l'allattamento al seno, poiché influenzano la produzione della prolattina ormonale.

La figura mostra l'operazione di endoscopia del tumore, che viene eseguita attraverso il naso del paziente

Se il trattamento conservativo non porta il risultato desiderato e la chirurgia non è possibile, allora i medici prescrivono a un paziente un corso di radioterapia. Una delle sue varianti è l'uso del cyber-coltello, che ha un effetto direzionale sul tumore. Le tecniche di irradiazione sono eccellenti per l'adenoma di piccole dimensioni. In questo caso, le previsioni sono più spesso positive.

Il neurochirurgo Andrei Aleksandrovich racconta le caratteristiche del trattamento, la chirurgia se necessario:

Uso di rimedi popolari

Nei casi in cui la situazione con il tumore non è critica, è consentito l'uso di rimedi popolari per il trattamento della malattia. Particolarmente rilevante è il loro uso per le donne durante la gravidanza, anche se gli uomini ricorrono spesso all'utilizzo di rimedi popolari per il trattamento di tumori.

Alta efficacia nel trattamento ha mostrato la tintura di Ivan-tea. Puoi comprare questa pianta in farmacia. Per la preparazione dei farmaci utilizzare fiori, radici, foglie e steli della pianta. Gli uomini una tale tintura aiuteranno ad affrontare l'adenoma prostatico e, per i bambini, allevia l'infiammazione durante la dentizione dei denti da latte. Per preparare la tintura, le varie parti triturate della pianta vengono versate con alcool e insistono per 2 settimane in un luogo buio. Dopo questo, la tintura viene filtrata e presa mescolando 10 gocce con pochi cucchiai d'acqua. Per il trattamento dei bambini, il tè di salice viene preparato con acqua bollente e dato in un cucchiaio prima dei pasti.

Altri rimedi popolari che aiutano nel trattamento dei tumori benigni includono l'olio di semi di lino. È ugualmente utile sia per i bambini che per le donne e gli uomini adulti. Per il trattamento di 60 g di olio è necessario bere ogni mattina a stomaco vuoto.

Prognosi della malattia

Un tumore può portare a conseguenze come la riduzione della vista, in alcuni casi, fino a quando non è completamente perso, e l'emorragia nella ghiandola pituitaria. Ma nella maggior parte dei casi, con un trattamento tempestivo, la prognosi è favorevole. Se il tumore è stato rilevato nelle fasi successive, allora le sue dimensioni non consentiranno più la chirurgia endoscopica. L'unica opzione in questo caso diventa un'operazione aperta, che può avere conseguenze negative.

Tumore ipofisario cerebrale - Conseguenze e diagnosi

Adenoma ipofisario - un tumore che ha una natura benigna. Formato dalle cellule della ghiandola pituitaria anteriore. Nonostante la sua buona qualità, la malattia comporta una serie di effetti irreversibili sulla salute. Riconoscimento tempestivo e accurato della malattia e trattamento tempestivo sono condizioni necessarie e necessarie per una cura di successo.

Le cause della malattia

La patogenesi dell'adenoma, nonostante l'alto livello di sviluppo della medicina, non è ancora completamente compresa e rimane oggetto di studio. Le seguenti ragioni possono provocare la formazione e lo sviluppo della malattia:

  1. Lesione infettiva del sistema nervoso centrale
  2. L'impatto negativo sul feto di droghe, sostanze tossiche, radiazioni ionizzanti durante la gravidanza.
  3. Emorragia intracranica
  4. Lesione meccanica del cranio con danno cerebrale.
  5. Diminuzione della funzione tiroidea a causa del prolungato decorso di lesioni infiammatorie o autoimmuni.
  6. Assunzione incontrollata di contraccettivi orali.
  7. Sottosviluppo dei testicoli o delle ovaie.
  8. La sconfitta di radiazioni radioattive o processi autoimmuni delle gonadi.

L'adenoma della ghiandola pituitaria, secondo molti esperti, può verificarsi in persone con una predisposizione genetica. Questa affermazione si basa solo su indicatori di statistiche mediche, senza avere prove dirette.

Sintomi di adenoma

I segni della malattia dipenderanno da quale adenoma ipofisario del cervello si è formato, quale ormone è formato in eccesso, la dimensione del tumore e il tasso di crescita.

  1. Microadenoma. Diagnosticato di 2 tipi: ormonalmente attivo e passivo. Un segno di attivo - una manifestazione di disturbi endocrini. La forma passiva può non manifestarsi per anni finché una risonanza magnetica non viene scoperta per caso durante uno studio su un'altra malattia. Il microamenoma in molte persone è asintomatico.
  2. Prolattinoma. Trovato spesso adenoma ipofisario, nella maggior parte dei casi diagnosticato nelle donne. Sintomi manifestanti:

- irregolarità o interruzione del ciclo mestruale;

- scarico dal seno del colostro, non correlato all'allattamento al seno del bambino;

- difficoltà nel concepire i bambini;

- Riduzione della potenza negli uomini, gonfiore delle ghiandole mammarie in loro, problemi nella formazione di spermatozoi.

  • Somatotropinoma. È caratterizzato da un alto tasso di ormone della crescita. Tutti i segni della malattia sono legati al suo livello:

    - i bambini mostrano gigantismo. Il bambino inizia a ingrassare, la sua crescita aumenta. Il gigantismo inizia a manifestarsi in età prepuberale (dai 7 ai 12 anni) e dura fino a 25 anni. I genitori dovrebbero monitorare da vicino la crescita dei loro figli e, se c'è una deviazione dalla norma di età, contattare la struttura sanitaria per il loro esame.

    - negli adulti, i sintomi dell'acromegalia compaiono quando c'è un aumento in alcune parti del corpo. Le caratteristiche del viso diventano grossolane, la pelosità aumenta, molti organi aumentano di dimensioni e le loro funzioni sono compromesse.

  • Kortikotropinomy. Tra tutti i casi di adenoma si trova solo nell'8-10% dei pazienti, compresi i bambini. Caratteristiche principali:

    - obesità. C'è una ridistribuzione della massa grassa e la sua deposizione nella parte superiore del corpo. Volto arrotondato. Nella parte inferiore del corpo si osservano processi inversi: si verifica atrofia muscolare. Di conseguenza, gli arti inferiori perdono peso.

    - Disturbi della pelle: compaiono smagliature, viene aumentata la pigmentazione della pelle. La sua superficie diventa secca e si osserva scrostamento.

    - aumento della pressione arteriosa.

    - Nelle donne ci sono violazioni nelle mestruazioni, aumento della pelosità.

    - gli uomini hanno una diminuzione della potenza.

  • Il gonadotropinoma è un tipo raro di tumore. Manifestato dalle mestruazioni, il problema con la concezione dei bambini.
  • La tireotropinomia si riferisce anche ad adomi rari. I suoi sintomi dipendono dalla forma del tumore:

    - primario: è caratterizzato da perdita di peso, tremore degli arti o del corpo, sonno povero, aumento dell'appetito, sudorazione, tachicardia, ipertensione;

    - secondaria distinzione: gonfiore del viso, aumento di peso, discorso ritardato, bradicardia, costipazione, desquamazione della pelle, raucedine della voce, depressione.

    Se in base a questi segni viene effettuata una diagnosi errata, l'ulteriore sviluppo dell'adenoma porterà a complicazioni persistenti.

    Qual è il pericolo della malattia

    L'adenoma ipofisario è benigno nella maggior parte dei casi e non rappresenta un pericolo per la vita umana. Molte delle sue forme aumentano lentamente o smettono di crescere in un dato momento (prolattoma). Ma anche i tumori a crescita lenta devono essere controllati ed esaminati per la risonanza magnetica.

    Se un tumore pituitario appartiene a una mente attiva, il suo tasso di crescita, le dimensioni, l'impatto sulla condizione generale di una persona dovrebbero essere monitorati dalla risonanza magnetica e controllati da specialisti.

    In alcuni casi, durante la germinazione del tumore nelle strutture cerebrali vicine, vengono schiacciati. Di conseguenza, il paziente inizia a mostrare disturbi neurologici:

    1. Danno visivo. Un tumore ingrossato può avere tristi conseguenze: ci sarà un'atrofia dei nervi ottici, cecità.
    2. Grave mal di testa.
    3. Intorpidimento di uno o tutti gli arti.
    4. Sensazioni di formicolio sul viso.

    Se l'adenoma ipofisario è in crescita intensiva, si osserva un aumento dei livelli ormonali, che influisce su:

    • il lavoro delle gonadi maschili e femminili;
    • ghiandole surrenali;
    • ghiandola tiroidea.

    L'acromegalia viene diagnosticata in un piccolo numero di pazienti quando si verifica la crescita di singole parti del corpo e si verifica ispessimento delle ossa. Nei bambini con livelli eccessivi di ormoni, si osserva il gigantismo.

    Una forma complicata del tumore è l'adenoma cistico. Le conseguenze della degenerazione cistica sono espresse in forte mal di testa, disfunzioni sessuali negli uomini, problemi psicologici, diminuzione della vista, ipertensione e intorpidimento delle estremità. Questo modulo è rivelato durante un esame RM.

    Queste conseguenze dovrebbero avvisare tutti. Dopo tutto, l'aspettativa di vita e la sua qualità dipendono dal rilevamento tempestivo della patologia e dal trattamento iniziato.

    Metodi diagnostici

    È importante differenziare la malattia in modo tempestivo da altre condizioni i cui sintomi sono simili all'adenoma. Un tumore pituitario può essere confuso con cisti nella tasca di Rathke, meningioma, ipofisite, metastasi di altri tumori.

    Per una diagnosi accurata e la nomina di un ulteriore trattamento, la diagnosi di adenoma pituitario viene eseguita conducendo i seguenti studi:

    1. Lo studio del quadro clinico della malattia.
    2. Esame da un oftalmologo, un neurologo, un gastroenterologo.
    3. La neuroimaging del tumore viene eseguito mediante risonanza magnetica o TC, radiografia.
    4. Esamina urina e sangue per gli ormoni.
    5. Controlla il campo visivo.
    6. Studio immunocitochimico del tumore.

    La diagnosi di adenoma ipofisario consente di determinarne il tipo, determinare il grado di attività, determinare la dimensione e la localizzazione.

    Secondo dati medici, l'adenoma pituitario del cervello costituisce il 13-15% di tutte le neoplasie cerebrali rilevate. Nei bambini, questa malattia si sviluppa nel 3-6% del numero totale di pazienti. Molto spesso, i cambiamenti nella ghiandola pituitaria sono diagnosticati tra i 25 ei 45 anni.

    Metodi di trattamento applicati

    La tattica del trattamento della malattia viene scelta individualmente per il paziente in base alle manifestazioni del tumore, alle sue dimensioni, alla sua attività. Sono usati i seguenti trattamenti:

    La terapia farmacologica si basa sulla nomina di farmaci che sono antagonisti della dopamina. Il metodo porta alla riduzione del tumore e alla completa cessazione del suo funzionamento. I risultati graduali della terapia sono monitorati dai risultati di test e risonanza magnetica.

    La radioterapia è prescritta nella diagnosi di microadenomi a bassa attività. Solitamente effettuato in concomitanza con un corso di farmaci per monitorare i risultati sulla risonanza magnetica. Viene effettuato con due metodi:

    1. Terapia gamma
    2. Radiochirurgia stereotassica con il cyber-coltello.

    Durante il trattamento chirurgico, ci sono 2 metodi di rimozione:

    1. Attraverso il naso - transfenoide.
    2. Trepanation del cranio - transcranico.

    Prima dell'inizio di qualsiasi tipo di intervento chirurgico, il paziente viene sottoposto a un ECG, a raggi X, a una risonanza magnetica e a test per monitorare i livelli ormonali.

    La rimozione di un tumore da parte di un transfenoide viene effettuata con micro e macro-adenomi che non influenzano i tessuti adiacenti. Questo tipo di operazione è indicato nel caso di ricerca di una patologia nella sella turca o di non più di 20 mm. Il trepanation viene eseguito in forme gravi di adenoma aprendo il cranio. Questo metodo è usato molto raramente a causa del rischio di lesioni, il rischio di gravi complicazioni.

    Se il trattamento è stato avviato in tempo, il tumore risponde bene al trattamento e non comporta conseguenze spiacevoli.

    Effetto dell'adenoma sulla gravidanza

    I concetti di adenoma ipofisario e gravidanza sono incompatibili. Fornendo una sintesi eccessiva di prolattina, il tumore colpisce lo stato del sistema riproduttivo femminile.

    Iniziano ad avere problemi mensili: il ciclo è interrotto, alcuni si fermano del tutto. Le conseguenze di una tale violazione non si lasciano attendere - ci sono difficoltà con la fecondazione dell'uovo, e quindi il problema con la concezione dei bambini.

    Livelli elevati di prolattina causano la produzione di latte materno, anche se una donna non nutre il bambino.

    Se i primi segni della malattia iniziano a manifestarsi durante la gravidanza, la donna dovrebbe in breve tempo cercare un aiuto qualificato. Confermare la diagnosi o confutare aiuta la risonanza magnetica e il test. L'individuazione tempestiva della patologia aiuterà una donna a sopportare e dare alla luce un bambino sano.

    Durante la gravidanza, la futura mamma dovrebbe essere osservata da un endocrinologo e un ginecologo. In questo momento, il trattamento dell'adenoma mediante chirurgia, radioterapia e farmaci è controindicato.

    Prevedi il risultato

    La tempestiva diagnosi della patologia della ghiandola pituitaria e il suo trattamento danno una prognosi positiva di trattamento. Nel 93% dei casi, l'intervento chirurgico aiuta a far fronte allo sviluppo della malattia. Ma i pazienti, anche dopo di esso, possono avere conseguenze:

    • interruzione del funzionamento del sistema riproduttivo;
    • rottura della ghiandola tiroidea;
    • disturbo della ghiandola surrenale;
    • problemi di visione;
    • violazioni persistenti di memoria, parola, attenzione.

    In base ai risultati dei test e della risonanza magnetica, al paziente viene prescritta una correzione da parte delle condizioni mediche del paziente al fine di ridurre le conseguenze della malattia.

    La recidiva dell'adenoma si verifica nel 14-16% dei casi. La morte per malattia si verifica raramente e nel caso in cui il tumore sia accompagnato da gravi malattie concomitanti.

    Il regressione dei sintomi si osserva nel 92% dei casi durante i metodi di trattamento chirurgico e farmacologico. La combinazione simultanea di tutti i tipi di trattamento fornisce una garanzia dell'assenza di recidive entro 1 anno nell'82%, nei 5 anni successivi - 68%.

    Il ripristino della funzione visiva di solito si verifica quando il tumore pituitario identificato era piccolo ed era presente nel paziente per meno di un anno. Se è trascorso più tempo dall'adenoma, le funzioni visive e l'equilibrio ormonale non possono essere ripristinati anche dopo il trattamento chirurgico. In queste situazioni, al paziente viene assegnata una disabilità permanente.

    La formazione e lo sviluppo di adenomi nella ghiandola pituitaria è una malattia grave, il cui trattamento tardivo ha risultati di salute gravi e irreversibili. E solo una visita tempestiva al medico aiuterà ad evitare le gravi conseguenze della malattia.

    Modo popolare per sbarazzarsi di sudorazione! Sudorazione pesante - i vini dei parassiti. Per sbarazzarsi, preparare.

    Myasnikov ha detto come curare il russare senza droghe costose! Benvenuto! Sono un dottore di macellai. Russare è mortale.

    L. Bokeria: "Ischemia - può portare ad un attacco di cuore! Per evitare questo - indossare ogni mattina.

    Fonti: http://www.sweli.ru/zdorove/meditsina/endokrinologiya/adenoma-gipofiza-golovnogo-mozga-simptomy-lechenie-udalenie-prognoz-posledstviya-prichiny-priznaki.html, http://golovnayabol.com mozg / adenoma-gipofiza-simptomy-u-zhenshhin-i-muzhchin.html, http://medinsult.ru/opuhol-golovnogo-mozga/adenoma-gipofiza-posledstviya-diagnostika-opuholi.html

    Trarre conclusioni

    Attacchi di cuore e ictus rappresentano quasi il 70% di tutti i decessi nel mondo. Sette persone su dieci muoiono a causa del blocco delle arterie del cuore o del cervello. E il primo e più importante segnale di occlusione vascolare è un mal di testa!

    Particolarmente spaventoso è il fatto che molte persone non sospettano nemmeno di avere una violazione nel sistema vascolare del cervello e del cuore. Le persone bevono antidolorifici - una pillola dalla testa, quindi perdono l'opportunità di aggiustare qualcosa, semplicemente condannando se stessi fino alla morte.

    Il blocco vascolare si traduce in una malattia sotto il nome ben noto "ipertensione", qui ci sono solo alcuni dei suoi sintomi:

    • mal di testa
    • cardiopalmus
    • Punti neri prima degli occhi (mosche)
    • Apatia, irritabilità, sonnolenza
    • Visione sfocata
    • sudorazione
    • Stanchezza cronica
    • Gonfiore del viso
    • Intorpidimento e brividi
    • Salti di pressione
    Attenzione! Anche uno di questi sintomi dovrebbe farti meravigliare. E se ce ne sono due, allora non esitare: hai l'ipertensione.

    Come trattare l'ipertensione, quando c'è un gran numero di farmaci che costano un sacco di soldi? La maggior parte delle droghe non farà nulla di buono, e alcuni potrebbero persino ferire!

    L'unica droga che ha dato significativo
    il risultato è Normio

    Prima dell'Organizzazione mondiale della sanità sta conducendo un programma "no ipertensione". Come parte del quale il farmaco Normio viene rilasciato gratuitamente a tutti i residenti della città e della regione!

  • Ulteriori Articoli Su Tiroide

    Ipotiroidismo - una sindrome che si sviluppa con una bassa concentrazione di ormoni tiroidei, è una delle più comuni malattie del sistema endocrino.L'ipotiroidismo congenito è particolarmente pericoloso e, se in tempo, subito dopo la nascita del bambino, per non iniziare il trattamento, un danno irreversibile all'intelletto, si può verificare uno sviluppo di ritardo mentale.

    Nella pratica endocrinologica si incontra spesso gozzo tossico diffuso, il cui trattamento è suscettibile di rimedi popolari. Ma prima di ricorrere alla medicina tradizionale, vale la pena considerare alcuni punti.

    Il progesterone è un ormone femminile responsabile del normale corso della gravidanza, la trasformazione delle ghiandole mammarie per produrre latte. Se una donna ha una carenza di progesterone, ciò può portare a un fallimento della gravidanza - aborto spontaneo o sbiadimento fetale.