Principale / Ipoplasia

Adrenalina nel diabete mellito: la glicemia aumenta?

L'adrenalina è un ormone prodotto nello strato corticale delle ghiandole surrenali. Il rilascio dell'ormone nel sangue avviene durante situazioni stressanti o sforzi fisici.

L'adrenalina agisce sul livello di glucosio nel sangue nel modo opposto all'insulina. Il suo livello sta crescendo.

Pertanto, in caso di diabete mellito nelle condizioni di mancanza di produzione di insulina o assenza di una reazione ad esso, il rilascio di adrenalina nel sangue aumenta drasticamente il livello di glucosio.

Effetto dell'adrenalina sul glucosio

L'adrenalina viene rilasciata dalle ghiandole surrenali nel sangue durante le reazioni emotive - rabbia, rabbia, paura, perdita di sangue e carenza di ossigeno nei tessuti.

Il rilascio di adrenalina stimola anche bassi livelli di glucosio nel sangue, aumento della funzione tiroidea, radiazioni e intossicazione.

Sotto l'azione dell'adrenalina nell'uomo, si sviluppa un meccanismo protettivo che è progettato per fuggire dal nemico o dal pericolo. Le sue manifestazioni sono:

  • I vasi sono ristretti.
  • Il cuore batte più veloce.
  • Gli studenti si espandono.
  • La pressione nelle arterie aumenta.
  • I bronchi si espandono.
  • Il muro intestinale e la vescica si rilassano.

La mancanza di nutrizione per una persona è anche un segnale di pericolo, quindi, come altri fattori di stress, include il rilascio di adrenalina. I sintomi di una diminuzione della glicemia (ipoglicemia nel diabete mellito) si manifestano agitando le mani, il sudore freddo e il battito cardiaco accelerato. Tutti questi sintomi sono causati dall'attivazione del sistema nervoso simpatico e dell'adrenalina nel sangue.

L'adrenalina, insieme alla noradrenalina, al cortisolo, alla somatotropina e agli ormoni tiroidei, gli ormoni sessuali e il glucagone sono controsincolari. Cioè, l'insulina e l'adrenalina agiscono in modo opposto sul metabolismo dei carboidrati.

Gli antagonisti dell'insulina aumentano i livelli di glucosio nel sangue. Questo è considerato come un adattamento, fattore protettivo in relazione allo stress.

L'azione di questi ormoni nel diabete mellito spiega lo sviluppo di tali condizioni patologiche come:

  1. Il fenomeno di "alba".
  2. La complessità della compensazione del diabete negli adolescenti.
  3. Crescita del glucosio in situazioni stressanti.

Il fenomeno dell '"alba" - lo zucchero aumenta di prima mattina dopo una notte di sonno. Ciò è dovuto al rilascio di ormoni kontrinsulyarnyh, il cui picco di secrezione è osservato dalle 4 alle 8 del mattino. Normalmente, l'insulina entra nel flusso sanguigno in questo momento e lo zucchero non sale. In condizioni di carenza di insulina assoluta o relativa, al mattino, la concentrazione di glucosio nel sangue può aumentare.

L'aumento di glucosio sotto l'influenza dell'adrenalina si verifica a causa del suo effetto sui recettori nel fegato e nei muscoli. Il glicogeno cessa di essere depositato nel fegato e nei muscoli, inizia la formazione di glucosio da acidi organici e diminuiscono le riserve di glicogeno, poiché l'adrenalina stimola la sua conversione in glucosio.

L'azione dell'adrenalina sul metabolismo dei carboidrati viene effettuata anche inibendo la produzione di insulina e attivando il rilascio di glucagone nel sangue.

Così, l'adrenalina riduce l'uso di glucosio e migliora la sua formazione nel corpo di aminoacidi, stimola la scomposizione del glicogeno in glucosio. Inoltre, l'adrenalina riduce l'assorbimento di glucosio da parte dei tessuti. Nel sangue aumentano i livelli di glucosio, ma le cellule hanno fame. Il glucosio elevato accelera la sua escrezione attraverso i reni.

Se esposti al tessuto adiposo, il grasso si rompe e la loro formazione viene inibita. Con un alto livello di adrenalina nel sangue inizia la scomposizione delle proteine. La loro sintesi diminuisce.

Ciò porta a una riparazione dei tessuti più lenta.

Come abbassare il livello di adrenalina nel sangue

Si consiglia ai pazienti diabetici di evitare situazioni stressanti, ma poiché questo non può essere completamente evitato, è necessario sapere come ridurre l'effetto dell'adrenalina sul corpo.

Gli esercizi di respirazione per il diabete possono aiutare. Lo stress fa respirare spesso e superficialmente una persona, e la respirazione profonda e regolare aiuta a rilassarsi, riduce riflessivamente i battiti del cuore.

È importante regolare la durata dell'inalazione e dell'espirazione. L'espirazione dovrebbe essere lunga il doppio dell'inalazione. Durante la respirazione degli esercizi è importante sedersi con la schiena dritta e respirare nello stomaco.

Inoltre, puoi affrontare lo stress:

  • Attirare l'attenzione.
  • Tecniche di rilassamento profondo
  • Pensiero positivo.
  • Attività fisica (nuoto, escursionismo, ginnastica leggera).
  • Yoga e meditazione.
  • Massaggi.
  • Cambiamenti nella dieta.

Per ridurre la scarica di adrenalina sotto stress, devi spostare la tua attenzione, ad esempio, contare nella tua mente fino a venti.

Il metodo del rilassamento profondo può essere di grande beneficio: sdraiarsi sulla schiena, iniziando con i muscoli dei piedi, prima per dieci secondi, esercitare una forte tensione sui muscoli, quindi rilassare. A poco a poco, spostando l'attenzione dal basso verso l'alto, raggiungere i muscoli della testa. Quindi sdraiati tranquillamente sulla schiena per 15-20 minuti.

La tecnica del pensiero positivo aiuterà a trovare una via d'uscita da situazioni difficili. Per fare ciò, è necessario immaginare mentalmente lo scenario più favorevole per lo sviluppo degli eventi e mantenere la vostra attenzione sul risultato ottenuto.

Oltre alla fantasia, ascoltare musica rilassante e guardare video con paesaggi meravigliosi può aiutare a rilassarsi.

Sport per ridurre l'adrenalina

Gli sport, anche per quindici minuti, riducono il livello di adrenalina, dal momento che il rilascio di questo ormone è stato programmato per questo scopo: il movimento.

Con un carico regolare del motore, una persona inizia a sentirsi più felice, dal momento che vengono prodotte endorfine e serotonina, che migliorano il sonno e l'umore, ovvero agiscono come antagonisti dell'adrenalina.

La migliore ginnastica antistress è lo yoga. La concentrazione sulle sensazioni durante l'esercizio e la concentrazione sulla respirazione aiutano a calmare rapidamente e alleviare la tensione, sia muscolare che psicologica.

Massaggiare nel diabete aiuta a rilassare i muscoli e ridurre la pressione sanguigna. Con un leggero massaggio lenitivo, la produzione di ossitocina viene potenziata, aumentando la sensazione di piacere.

Se non puoi visitare un massaggiatore professionista, puoi tenere un automassaggio di viso, collo, spalle e lobi delle orecchie, che riduce significativamente il livello di ansia.

La nutrizione può cambiare l'umore e aumentare la resistenza del corpo ai fattori di stress. Per fare ciò, segui queste regole:

  • Il menu dovrebbe includere avocado e legumi, cereali e uova.
  • I prodotti proteici a basso contenuto di grassi possono avere un effetto anti-stress.
  • Il tè con lo zenzero e la camomilla riduce lo spasmo dei vasi sanguigni e aiuta il rilassamento.
  • Di notte puoi bere un bicchiere di latte caldo.
  • È necessario rinunciare a stress da caffeina e alcool, bevande toniche (bevande energetiche).

Il trattamento farmacologico per ridurre gli effetti dannosi dell'adrenalina sul corpo è l'uso di alfa e beta-bloccanti. Agendo sui recettori a cui è attaccata l'adrenalina, questi farmaci impediscono di aumentare la pressione sanguigna, rilassare la parete vascolare e ridurre la frequenza cardiaca.

Fondamentalmente, questi farmaci sono usati per trattare l'ipertensione e l'insufficienza cardiaca, così come un ingrossamento della ghiandola prostatica. I più famosi bloccanti alfa-adrenergici: Prazosin, Ebrantil, Kardura, Omnik.

I beta-bloccanti sono usati per ridurre le palpitazioni cardiache e la pressione più bassa. Questi includono questi farmaci: Atenololo, Bisoprololo, Nebivololo. Il farmaco Coriol combina l'azione di entrambi i gruppi di farmaci.

Per mitigare gli effetti dell'adrenalina sul sistema nervoso, utilizzare farmaci che hanno un effetto sedativo. A questo scopo, l'uso di erbe: valeriana, motherwort, menta, peonia, luppolo. Esistono anche farmaci pronti a base di materiali vegetali: Alora, Dormiplant, Menovalin, Persen, Novo-Passit, Sedavit, Sedasen, Trivalimene.

Per i pazienti con diabete, la prima priorità in una situazione stressante è controllare il livello di glucosio nel sangue. Una misurazione giornaliera del glucosio prima dei pasti, due ore prima e prima di coricarsi. È anche importante studiare il profilo lipidico e controllare la pressione sanguigna.

In caso di situazioni stressanti a lungo termine, la consultazione di un endocrinologo per la correzione della terapia è obbligatoria. Il video in questo articolo offre una interessante teoria sugli effetti dello stress e dell'adrenalina sullo zucchero.

Insulina e adrenalina

L'insulina e l'adrenalina sono ormoni che hanno l'effetto opposto su determinati processi nel corpo. L'effetto dell'insulina, sintetizzato dal pancreas, sul metabolismo dei carboidrati è che quando entra il glucosio si accumula nel fegato sotto forma di glicogeno - un polisaccaride complesso. Questa sostanza è una riserva di energia e riserva di glucosio per tutto il corpo. Inoltre, questo ormone migliora l'assorbimento degli aminoacidi da parte dei tessuti, è attivamente coinvolto nella sintesi di grassi e proteine, quindi è chiamato ormone-costruttore. Insieme all'ormone della crescita, assicura lo sviluppo del corpo e un aumento del peso e della corporatura.

Adrenalina - un ormone sintetizzato nel midollo surrenale, al contrario, contribuisce alla conversione delle riserve di glicogeno in zucchero. Gli ormoni della corteccia surrenale - adrenalina e norepinefrina - aumentano la concentrazione di glucosio nel sangue, inibiscono la sintesi proteica, modificano la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, approfondiscono la respirazione, aumentano la necessità di muscoli in ossigeno e aumentano il loro calore.

Le farmacie ancora una volta vogliono incassare i diabetici. Esiste una ragionevole droga europea moderna, ma non ne fanno caso. Lo è.

La secrezione di insulina e adrenalina regola il sistema nervoso centrale, quindi, ogni eccitazione emotiva è accompagnata dal rilascio di adrenalina nel sangue. E questo porta ad un aumento del suo livello di zucchero. Se supera la norma, l'insulina è inclusa nel lavoro. L'ormone sintetizzato dal pancreas riduce questo indicatore a livelli normali. Ma questo succede se la persona è in salute. In caso di diabete mellito, il proprio ormone non viene prodotto o non è sufficiente, quindi con forti esperienze psicologiche non c'è nulla che compensi l'aumento di glucosio. È quello di fare un'iniezione di insulina esogena. Pertanto, le persone con questa malattia si consiglia di evitare lo stress.

Tutte le funzioni utili dell'insulina si manifestano sia per il suo effetto diretto sui processi sintetici nel corpo sia per le proprietà intrinseche dell'ormone pancreatico per migliorare la penetrazione del glucosio e degli amminoacidi nei tessuti. Tutte queste qualità utili di questo ormone sono ampiamente utilizzate in medicina nel trattamento e nella riabilitazione di pazienti gravi e debilitati in ambito clinico. L'insulina è amministrata a pazienti con glucosio e un complesso di vitamine. Questo metodo terapeutico contribuisce al miglioramento dei processi metabolici nel corpo, ei pazienti ripristinano rapidamente salute e forza dopo operazioni pesanti.

Ho sofferto di diabete per 31 anni. Ora in salute Ma queste capsule sono inaccessibili alle persone comuni, le farmacie non vogliono venderle, non è redditizio per loro.

Adrenalina e norepinefrina

Dei corticosteroidi che influenzano il metabolismo dei carboidrati, si dovrebbe notare quelli in cui l'atomo di carbonio in posizione 11 ha un atomo di ossigeno. I composti senza ossigeno in 11a posizione (deossicortico "Doc") appartengono al gruppo dei mineralcorticoidi. Influenzano il metabolismo del sale dell'acqua, contribuendo all'assorbimento e alla ritenzione di sodio e cloro nel corpo.

La norepinefrina è un mediatore chimico per la trasmissione sinaptica della placca nervosa simpatica terminale. Aiuta anche a ridurre i vasi sanguigni e aumentare la pressione sanguigna.

L'adrenalina è un potente fattore glicogenolitico che causa il rilascio di glucosio nella circolazione. Attiva la fosforilasi, accelerando il ciclo glicogenolitico, che porta ad un aumento del livello di acido lattico nel sangue.

L'acido lattico, trasformandosi in glicogeno, elimina l'ipoglicemia transitoria. Gli esperimenti di M. D. Ozerov confermano chiaramente un aumento del livello di zucchero nel sangue dopo il rilascio di adrenalina, che è dovuto alla stimolazione del sistema simpatico-surrenale.

Il contenuto di adrenalina nelle ghiandole surrenali dipende, secondo A. M. Baru, dalla gravità del diabete. Il livello medio di adrenalina è del 10%. Va notato che l'acido ascorbico stabilizza l'azione dell'adrenalina sui processi biochimici. Colpisce la norepinefrina nel processo di reazioni redox (A. M. Utevsky).

Lo sviluppo del feocromocitoma midollare surrenale o del paraganglioma porta alla produzione di una maggiore quantità di adrenalina. Clinicamente, viene rilevato sotto forma di convulsioni, accompagnato da aumento dei livelli di zucchero nel sangue, leucocitosi, ipertensione, febbre, pallore della pelle, sudore freddo e senso di paura della morte nei pazienti.

L'adrenalina, che entra nel sangue in grandi quantità da questi tumori, dà un aumento a breve termine della glicemia riducendo il contenuto di glicogeno nel fegato.

È stato dimostrato sperimentalmente che la somministrazione di insulina inibisce lo sviluppo di questi attacchi. L'insulina inibisce anche la scissione del glicogeno causato dall'adrenalina e contribuisce alla fissazione del glicogeno nel fegato. Se il fegato contiene poco glicogeno, allora l'adrenalina favorisce la transizione dei grassi in carboidrati e, con la mancanza di insulina nel corpo, un aumento della glicemia.

La curva glicemica dopo somministrazione di adrenalina con danno epatico è più piatta del normale, che è il risultato di una diminuzione della quantità di glicogeno nel fegato o indica un ritardo nella mobilizzazione del glicogeno (Fisher).

Non è sempre possibile tracciare una chiara distinzione tra l'azione degli glutocorticoidi e dei mineralcorticoidi. Ad esempio, l'aldosterone ha un'elevata attività mineralcorticoide, ma influenza anche il metabolismo dei carboidrati.

Sbalzo di adrenalina

Come sapete, l'adrenalina è un ormone prodotto nelle ghiandole surrenali, un neurotrasmettitore. Si trova in molti tessuti e organi umani. L'adrenalina sintetica, anche chiamata epinefrina, viene usata come medicina.

Ha anche un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale, nonostante il fatto che penetri debolmente attraverso la barriera emato-encefalica. Aumenta l'allegria, l'energia e l'attività mentale, la mobilizzazione mentale, l'orientamento e l'ansia, l'ansia, la tensione. Nel corpo è generato in situazioni limite.

Epinephrine Hydrochloride

Il nome chimico della sostanza è (R) -1- (3,4-diidrossifenil-2-metilaminoetanolo) cloridrato, idrotartrato. Le istruzioni per l'epinefrina cloridrato affermano che è disponibile come soluzione per iniezione in fiale o fiale. Agisce sui processi periferici adrenergici.

Il suo effetto è associato ad effetti sui recettori e, in effetti, è simile all'eccitazione dei nervi simpatici. Stringe i vasi degli organi interni, la pelle, le membrane mucose e un po 'meno - i muscoli scheletrici. L'epinefrina aumenta anche la pressione sanguigna, aumenta la frequenza cardiaca e li rinforza.

Inoltre, l'adrenalina cloridrato ha un effetto rilassante sui muscoli dell'intestino e dei bronchi, dilata le pupille, aumenta la glicemia, aumenta il metabolismo dei tessuti e la necessità di miocardio per l'ossigeno.

Ha un effetto stimolante sul sistema ematico coagulabile, aumenta l'attività delle piastrine e il loro numero, causando un effetto emostatico.

Va notato che l'effetto di adrenalina cloridrato non è diverso da adrenalina hydroarthrate, la differenza è solo nel dosaggio.

Il farmaco è ben assorbito dalla somministrazione sottocutanea o intramuscolare, ma quando somministrato per via parenterale, viene rapidamente distrutto.

testimonianza

Il farmaco viene utilizzato in caso di:

  • Shock anafilattico;
  • Gonfiore allergico della laringe;
  • Il bisogno di sollievo di attacchi acuti di asma bronchiale;
  • Reazioni allergiche, compreso l'uso di droghe;
  • Infarto miocardico acuto con fibrillazione ventricolare refrattaria alla fibrillazione elettrica;
  • Arresto cardiaco improvviso;
  • Insufficienza ventricolare acuta sinistra;
  • asistolia;
  • Sanguinamento dai vasi superficiali della pelle e delle mucose, comprese le gengive;
  • ipoglicemia;
  • Insufficienza renale;
  • Glaucoma aperto e chirurgia oculare;
  • La necessità di un vasocostrittore locale.

Controindicazioni

Non usare la droga adrenalina in caso di:

  • ipertensione;
  • aneurismi;
  • Grave aterosclerosi;
  • sanguinamento;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Cardiomiopatia ipertrofica;
  • feocromocitoma;
  • Cardiopatia coronarica;
  • Anestesia con ftorotan, ciclopropano, cloroformio (poiché l'aritmia può svilupparsi);
  • Con cautela nel diabete;
  • Con cautela nell'ipertiroidismo;
  • Con cura durante l'infanzia.

Uso ed effetti collaterali di adrenalina

Il farmaco può essere somministrato per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa, da una flebo lenta, intracardiaca in caso di arresto cardiaco acuto o durante la fibrillazione ventricolare. Dosi determinate dal medico curante. L'adrenalina viene anche applicata alle mucose per ottenere un effetto vasocostrittore locale.

Le istruzioni per l'adrenalina parlano dei possibili effetti collaterali. La somministrazione di farmaci può causare ipertensione, aritmia o tachicardia, oltre che dolore nella regione cardiaca. Nel caso in cui l'adrenalina abbia provocato un disturbo del ritmo, è necessario prescrivere beta-bloccanti come Anaprilin, Obsidan e altri.

Aumento di adrenalina e dei suoi effetti

Adrenalina nella vita di tutti i giorni

Attualmente lo stress è parte integrante della vita moderna. Un flusso infinito di informazioni negative arriva a una persona, ed è piuttosto difficile adattarsi e rispondere adeguatamente a situazioni stressanti.

Le ragioni della scarica di adrenalina sono più che sufficienti: stanchezza, mancanza di sonno o insonnia, un ritmo intenso della vita, malattie (come distonia vegetativa o nevrosi). Per tutti i fattori stressanti, il corpo risponde con una scarica di adrenalina.

È dimostrato che l'aumento dell'adrenalina si verifica anche con l'invasione di uno sconosciuto nello spazio personale.

Quindi, il vicino sul minibus sta già costringendo le ghiandole surrenali a lavorare in una modalità avanzata, producendo un ormone dello stress. Considera i sintomi dell'aumento di adrenalina nel sangue: ansia, palpitazioni, sensazione di "nodo" nella gola, respiro rapido e senso di mancanza d'aria.

Una persona sviluppa un'attività vigorosa, è coperta da un flusso di idee costruttive e da una sensazione di strana euforia.

In una situazione normale, dopo una scarica di adrenalina, si instaura uno stato di affaticamento e l'equilibrio chimico e fisiologico viene ripristinato. Ma con una situazione stressante prolungata, la scarica di adrenalina è incessante. Il tempo passa e il corpo umano inizia a percepire un tale eccesso di adrenalina come uno stato di omeostasi, ad es. la norma

Quali cambiamenti si verificano nel corpo? Poiché l'adrenalina ha un effetto di pressione sulle navi, è abbastanza chiaro che una persona sviluppa ipertensione arteriosa. Ma ora non è una sorpresa. Tutti gli esperti dell'OMS parlano del ringiovanimento dell'ipertensione - ora l'età dei malati inizia all'età di trent'anni.

Ma poche persone sanno che un grave, completamente cambiante stile di vita di una persona, una malattia - il diabete - è anche molto spesso il risultato di un lungo surplus di adrenalina. L'adrenalina mantiene un livello aumentato di glucosio nel sangue, impoverendo così il pancreas. Il pancreas, dopo aver rassegnato le dimissioni per qualche tempo, continua a lavorare per se stesso e per quel tizio, quindi, dopo essersi esaurito, inizia a inviare il segnale "SOS".

Ma lei ha il suo codice morse. Una persona inizia spesso a bere acqua, ogni mese per ammalarsi di raffreddore, è sorpreso di scoprire l'esistenza di bolle, e le donne iniziano ad assorbire un gran numero di flucostat, mughetto lamentoso e prurito della vagina. Poi c'è un trattamento sintomatico del diabete, ma l'istigatore segreto - l'adrenalina - rimane inosservato al riparo, continuando a devastare il corpo.

L'adrenalina ha molti talenti e li mostra in tutta la sua gloria anche di notte. L'adrenalina notturna ti fa svegliare da un'oscura sensazione di ansia. La pelle della paura è coperta di sudore freddo appiccicoso. Non c'è abbastanza aria. L'adrenalina si rovescia.

Il cuore inizia a battere come cani infernali stanno inseguendo un uomo. Tutti gli incubi stanno cominciando a prendere forma anche in una semplice tenda. Gli scienziati definiscono questa condizione un attacco di panico. Il trattamento di questa condizione è a volte effettuato anche sotto la supervisione di uno psichiatra.

Ora, assicurandoci che un'overdose di adrenalina abbia un effetto distruttivo sul corpo umano, proviamo a non aggiungere lavoro al nostro lavoratore.

Cosa non può essere nel diabete: anestetico per il diabete

Il fatto che sia impossibile nel diabete, ha scritto centinaia di articoli diversi.. Ma sul miglior antidolorifico del diabete ci sono poche informazioni. Sulle caratteristiche dell'uso di antidolorifici non steroidei, sollievo dal dolore durante il parto e le operazioni, questo articolo.

Per le persone con diabete, il problema del sollievo dal dolore non è meno urgente di quello per tutti gli altri. Una serie di complicanze e condizioni nel diabete mellito rendono il problema dell'analgesia ancora più acuto.

Le caratteristiche della malattia espongono una lista di restrizioni nella scelta degli strumenti per alleviare il dolore.

Come sapete, il diabete è una malattia con un duplice meccanismo di sviluppo. Nel primo tipo di malattia pancreatica, viene prodotta una piccola insulina, un ormone responsabile della scomposizione degli zuccheri. Nel secondo tipo, sullo sfondo di un normale profilo di insulina, la sensibilità di organi e tessuti a cui l'ormone dovrebbe influire è ridotta.

La principale conseguenza della patologia è l'incredibile fragilità di vasi di varie dimensioni e lo sviluppo di lesioni secondarie del sistema cardiovascolare. Queste patologie, a loro volta, sono complicate da insufficienza cardiovascolare con sviluppo di edema, mancanza di respiro, ingrossamento del fegato. Questi tipi di complicanze comprendono tutti i tipi di malattia coronarica (angina pectoris, aritmie, infarto miocardico).

I principali farmaci per alleviare il dolore nella pratica di massa sono stati e rimangono farmaci antinfiammatori non steroidei. Sopprimono perfettamente tutti i componenti dell'infiammazione e del dolore di bassa o media intensità. Le condizioni di biotrasformazione e l'effetto di questi farmaci sono tali da aumentare i rischi di insufficienza circolatoria e aggravare il decorso dell'insufficienza cardiaca già sviluppata.

Sulla base delle due caratteristiche sopra descritte, quando si combinano il diabete e i farmaci antinfiammatori non steroidei, è necessario monitorare strettamente i dosaggi, il regime e monitorare le principali manifestazioni possibili dell'insufficienza circolatoria. Quindi cosa c'è che non va nel diabete? Il dosaggio terapeutico medio di non steroidi non deve essere superato, non è consigliabile prescrivere le dosi massime, senza indicazioni o previa consultazione con un medico.

I farmaci antinfiammatori non steroidei comprendono il voltaren, che è il farmaco di riferimento nella Farmacopea europea, e nella CSI, sotto le sembianze di vari diclofenac. Anche indometacina, ibuprofene, paracetomolo, fenazone, naprossene, acido tolfenamico, dexetroprofene trometamolo. Non assumere questi farmaci senza omeprazolo, poiché esiste un alto rischio di sanguinamento gastrico da erosioni e ulcere, oltre a manifestazioni di gastropatia. Un anestetico alternativo per il diabete è un farmaco Vimavo che combina un componente anti-infiammatorio non steroideo e omeprazolo.

In caso di diabete mellito è impossibile usare farmaci sotto forma di iniezioni intramuscolari. Questo è associato ad un alto rischio di sviluppare processi infettivi nel corpo dei pazienti. Un'iniezione intramuscolare regolare di diclofenac può risultare in un paziente non solo con infiltrazione, ma anche con un ascesso. Ciò è dovuto alla mancanza di ponti intermuscolari nei muscoli glutei, cioè all'assenza di barriere all'infiammazione diffusa dopo l'introduzione dell'infezione. Questi rischi sono particolarmente elevati per i pazienti con il primo tipo di diabete. Tutti i farmaci antinfiammatori non steroidei dovrebbero essere applicati sotto forma di compresse o supposte. Il secondo metodo riduce ulteriormente il rischio di lesioni gastriche e duodenali nelle persone con diabete di tipo 1 o di tipo 2.

Un problema molto comune per le donne con diabete è il problema del sollievo dal dolore durante il parto, sia naturale che cesareo. L'uso di analgesici narcotici è assolutamente indesiderabile. La preferenza è data all'anestesia epidurale, cioè al metodo di introduzione degli antidolorifici nel canale spinale. Con questa tattica, l'effetto collaterale degli analgesici sistemici e dei farmaci sedativi è ridotto. Tuttavia, in caso di diabete mellito in condizioni di ridotta immunità generale e locale, il rischio di infezione e complicazioni purulente durante la cateterizzazione del canale spinale è alto. È importante osservare rigorosamente le condizioni dell'antisepsi e dell'asepsi. Se per qualche motivo è impossibile usare il metodo epidurale, utilizzare una combinazione di anestesia da maschera e blocco del nervo pudendo.

I benefici operativi per tutti i pazienti con diabete mellito portano anche alla necessità di alleviare il dolore. Anche se in questo caso non stiamo parlando di analgesia, ma di anestesia, cioè di anestesia con inibizione della coscienza. Quando si scelgono farmaci per l'anestesia, si deve prendere in considerazione l'aumento del rilascio di ormoni che bloccano l'azione dell'insulina in risposta allo stress, che diventa un'operazione. Ad esempio, le catecolamine e l'adrenalina sono stimolate dalla ketamina e dall'etere etilico. Pertanto, questi fondi sono inaccettabili. La ketamina simultaneamente aumenta la produzione di insulina da parte del pancreas e aumenta la necessità di tessuti per questo. Un'alternativa sono neuroleptoanalgesia, fluorotano o anestesia ferrosa. L'alotano e l'enflurano aumentano lo zucchero nel sangue. I barbiturici che aumentano il livello di insulina intracellulare sono accettabili. Viadril non modifica i livelli di insulina.

Gli anestetici locali, come il protossido di azoto, agiscono sullo scambio di carboidrati al minimo. Allo stesso modo, l'effetto di droperidolo, seduksena, sodio ossibutirrato.

D'altra parte, durante l'intervento chirurgico, uno stato di abbassamento della glicemia, la cosiddetta ipoglicemia, diventa più facile. Pertanto, non sono desiderabili dosi elevate di anestetici o un lungo periodo di somministrazione. I preparativi per l'anestesia inibiscono il rilascio di ormoni contrinsulari, quindi l'effetto dell'insulina si allunga e lo zucchero nel sangue diminuisce più facilmente. In generale, il livello di glicemia dipende più dalla gravità del diabete che dal tipo di farmaco anestetico. Gioca il ruolo e la durata della chirurgia. Pertanto, l'anestesia endovenosa totale viene prima di tutto. Inoltre, con operazioni estese e traumatiche, è spesso necessario reintegrare il volume del sangue circolante. A questo scopo, non è consigliabile utilizzare colloidi come Ringer-lattato o Hartmann, poiché possono causare iperglicemia a causa della formazione di glucosio nel fegato da lattato.

In caso di operazioni brevi e meno traumatiche, è possibile sostituire l'anestesia generale con anestesia locale o anestesia epidurale.

Nel periodo postoperatorio, i problemi legati al mantenimento di un normale livello di zucchero sono i migliori. Durante l'operazione, le fluttuazioni del livello di zucchero vengono monitorate ogni ora, poiché numerosi agenti stressanti allentano la compensazione del diabete. Nel periodo successivo all'intervento, è ugualmente importante iniettare dosi adeguate di preparati a base di insulina e inibire gli effetti dannosi del dolore, che innesca anche il rilascio di ormoni anti-insulina. La terapia del dolore deve essere assolutamente adeguata, vale a dire, per estinguere il dolore al massimo. Altrimenti, non solo si osserveranno le fluttuazioni dello zucchero, ma si possono sviluppare anche disturbi circolatori, tra cui la microcircolazione, che è irto di sviluppo precoce delle complicanze del diabete con lesioni degli arti inferiori, occhi, reni, cuore e vasi cerebrali.

Analgesici periferici (ketoprofene, ketorolo) sono anche usati per alleviare il dolore. Se necessario, collegare tramadolo o droghe oppioidi centrali. A volte ricorre all'analgesia regionale.

In generale, per determinare esattamente cosa non può essere fatto con il diabete mellito come anestetico, è necessario valutare individualmente sia la gravità della malattia sottostante sia il livello di glicemia.

Diabete dai nervi

Il diabete mellito (DM) colpisce tutti i sistemi e gli organi. La sconfitta del sistema nervoso nel diabete mellito provoca una serie di complicazioni che interessano il lavoro degli organi interni, il cervello e il funzionamento delle estremità. Nei casi gravi, il danno al tessuto nervoso nel diabete porta allo sviluppo di cancrena e disabilità. Per prevenire lo sviluppo di complicazioni, i diabetici dovrebbero monitorare costantemente i loro livelli di zucchero.

Il diabete può svilupparsi dai nervi?

Durante lo stress, l'adrenalina e il cortisolo vengono rilasciati nel sangue, facendo aumentare i livelli di zucchero nel sangue e neutralizzando l'insulina.

Il diabete mellito è spesso causato da nervi. Lo stress costante è una delle cause della patologia, in particolare le persone con ceppi nervosi pericolosi con una predisposizione genetica al diabete. Durante lo stress, il corpo si concentra sul problema principale - la fornitura di nutrizione aggiuntiva. Per approfittare di tutte le riserve interne, c'è un rilascio di un gran numero di un numero di ormoni. Il pancreas, producendo e buttando fuori una dose significativa di insulina, è scioccato. In determinate condizioni, solo questo fattore può essere sufficiente per lo sviluppo del diabete.

Impatto sullo sviluppo degli ormoni dello stress del diabete

L'adrenalina contribuisce alla disgregazione del glicogeno formato dall'insulina, a causa della quale la concentrazione di glucosio nel sangue aumenta e l'azione dell'insulina viene soppressa. Come risultato dei processi di ossidazione, il glucosio viene convertito in acido piruvico. C'è un rilascio di energia aggiuntiva, che è il compito principale dell'adrenalina. Se una persona lo spende, lo zucchero ritorna normale.

Il cortisolo secerne il glucosio dalle riserve e riserve esistenti, inibisce l'accumulo di questo nutriente dalle cellule. Di conseguenza, il livello di zucchero nel sangue aumenta. A causa dello stress costante, il pancreas non ha il tempo di produrre la quantità necessaria di insulina per il trattamento del glucosio. L'insulina sintetizzata non è in grado di influenzare il glucosio rilasciato dal cortisolo. Di conseguenza, lo zucchero aumenta, diminuisce l'immunità, il diabete si sviluppa.

Quali malattie del sistema nervoso si sviluppano sullo sfondo del diabete?

Nelle persone con diabete, c'è un costante aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Con l'età, la patologia peggiora. Con il flusso sanguigno, il glucosio è diffuso in tutto il corpo. Colpisce tutti i tessuti. L'accumulo nel cervello di sorbitolo e fruttosio formato dal glucosio colpisce i nervi, influenzando negativamente la conduttività e la struttura del tessuto nervoso. Di conseguenza, il paziente sviluppa una serie di patologie, che sono generalmente chiamate neuropatia diabetica.

Polineuropatia periferica diffusa

La conseguenza più comune del diabete, che colpisce il sistema nervoso. A causa della sconfitta di diversi nervi, si sviluppa una perdita parziale o totale della sensibilità dei piedi. Il paziente non distingue la temperatura circostante, non nota lesioni. Di conseguenza, le ferite appaiono sui piedi a causa di indossare scarpe scomode, ustioni durante l'esecuzione di pediluvi molto caldi, tagli mentre si cammina a piedi nudi. Nei piedi interessati, dolore, formicolio, sensazione di freddo. La pelle si stringe e si asciuga.

Neuropatia vegetativa

La neuropatia vegetativa provoca un fallimento nella regolazione nervosa dei sistemi degli organi interni, che porta a cambiamenti patologici nel loro funzionamento. I principali sintomi della neuropatia autonomica si riducono alla seguente lista:

  • Gastrointestinale: disturbi digestivi, bruciore di stomaco, vomito, diarrea / costipazione.
  • Sistema cardiovascolare: tachicardia, che non è suscettibile al controllo della droga, debolezza, vertigini e annerimento degli occhi durante un brusco cambiamento nella posizione del corpo. Sullo sfondo della neuropatia vegetativa nei diabetici è possibile l'infarto miocardico. Allo stesso tempo, non ci sono dolori caratteristici ed è difficile fare una diagnosi in tempo.
  • Sistema urogenitale: disfunzione sessuale, difficoltà a urinare (ritenzione urinaria).
  • Sistema respiratorio: disregolazione della respirazione. Se un paziente deve essere operato, una neuropatia dovrebbe essere avvertita in anticipo dal medico.
  • Sudorazione: sudorazione abbondante (pesante), che si verifica a seconda del pasto.

Come risultato dello studio, gli scienziati britannici hanno scoperto che la memoria si sta deteriorando nei diabetici a causa dello stress prolungato.

mononeuropatia

La patologia è caratterizzata da una lesione di un nervo ed è considerata la fase iniziale della polineuropatia. La malattia si manifesta senza prerequisiti e si manifesta con dolori acuti, menomazione o perdita di sensibilità e mobilità di quella parte del corpo, che è regolata dalla terminazione nervosa interessata. La patologia può danneggiare qualsiasi nervo, incluso il craniocerebrale. In questo caso, il paziente ha una visione doppia, l'udito si sta deteriorando e compare un forte dolore che si diffonde solo a metà della faccia. Il viso perde simmetria e diventa distorto.

encefalopatia

Il sistema nervoso centrale soffre tanto del diabete quanto di quello autonomo. A causa di danni al cervello in un paziente:

  • la memoria si deteriora;
  • appare la stanchezza cronica;
  • pianto;
  • sonno disturbato.
Torna al sommario

radicolopatia

La patologia è caratterizzata da danni alle radici nervose sullo sfondo del diabete. Il paziente ha un forte dolore al tiro, che inizia in una particolare parte della colonna vertebrale. Il dolore dà a quella parte del corpo, che è regolata dai nervi della spina dorsale colpita. La malattia dura dai 3 ai 18 mesi e passa senza lo sviluppo di effetti residui.

Trattamento di patologia

Come parte del trattamento e della prevenzione del paziente vengono prescritte pillole lenitive. A seconda della gravità della malattia e della natura della persona che soffre di diabete, possono essere utilizzati estratto di valeriana o forti antidepressivi. Il trattamento della neuropatia diabetica richiede le seguenti misure:

  • Controllo e normalizzazione dei livelli di glucosio.
  • Normalizzazione del peso corporeo diabetico. Un programma individuale di perdita di peso è selezionato per il paziente.
  • Ricevimento di vitamine di gruppo B nella forma di targhe o iniezioni.
  • Somministrazione endovenosa di acido alfa lipoico. Con il loro aiuto, il bilancio energetico dei neuroni viene ripristinato. Un ciclo di iniezioni di 2 settimane viene in seguito sostituito con l'assunzione di pillole.
  • Ricezione di complessi vitaminici e minerali per garantire il normale funzionamento dei muscoli e dei vasi sanguigni. Con la neuropatia è importante assumere vitamina E, magnesio e zinco.
  • Sollievo dal dolore se necessario.
  • Trattamento sintomatico in caso di danni agli organi interni.
Torna al sommario

prevenzione

Per prevenire danni al sistema nervoso sullo sfondo del diabete, è necessario monitorare costantemente il livello di zucchero nel corpo. I diabetici dovrebbero smettere di usare tabacco e alcol, seguire una dieta equilibrata o assumere complessi minerali vitaminici per fornire all'organismo vitamine del gruppo B e zinco. Le persone che sono spesso confrontati con situazioni stressanti sono prescritti sedativi.

Sulla selezione di insulina, conducendo la terapia insulinica e il suo confronto con pillole ipoglicemizzanti

L'insulina è spesso usata per trattare il diabete del primo e del secondo tipo. Questo ormone compensa la violazione del metabolismo dei carboidrati, riduce la probabilità di complicanze.

Ai pazienti vengono prescritti diversi farmaci secondo schemi individuali. Quali caratteristiche hanno l'insulina e la terapia insulinica, diranno l'articolo.

Perché la terapia insulinica è necessaria per il trattamento dei diabetici?

Se una persona ha insulino-resistenza, le cellule degli organi perdono la capacità di assorbire il glucosio e iniziano a sperimentare la fame. Ciò influisce negativamente sul lavoro di tutti i sistemi: il fegato, la tiroide, i reni, il cervello cominciano a soffrire.

Il diabete influisce sul lavoro di tutti gli organi

Il diabete senza trattamento porta a disabilità, coma e morte. Nel primo tipo di malattia, quando il pancreas non può produrre insulina, è impossibile fare a meno della somministrazione aggiuntiva di ormoni.

Indicazioni e raccomandazioni assolute

Oggi, più del 30% dei pazienti con diabete hanno ricevuto colpi di insulina. Le indicazioni assolute per la terapia sono:

  • il primo tipo di patologia;
  • il secondo tipo di malattia, se: una dieta a basso contenuto di carboidrati e farmaci ipoglicemici sono inefficaci, vengono diagnosticate reazioni avverse a farmaci, malattie del sangue, insufficienza epatica e renale, la donna sta trasportando il bambino o sta alimentando il bambino;
  • la combinazione del diabete con malattie infiammatorie e purulente, infarto miocardico, anoressia;
  • gravi complicanze dei disturbi endocrini (neuropatia, sindrome del piede diabetico).

Regole e principi della terapia insulinica nel diabete mellito

Il rischio di sviluppare sintomi spiacevoli sullo sfondo delle iniezioni di insulina aumenta con il dosaggio impropriamente selezionato, violazione delle condizioni dei fondi di stoccaggio.

Il paziente può sperimentare ipoglicemia, lipodistrofia, allergie, perdita della vista. Per ridurre gli effetti negativi della terapia insulinica, è necessario conoscere i principi e seguire le regole del trattamento.

Con diabete di tipo 1

Portare al massimo la fluttuazione del livello di zucchero nel sangue a quella fisiologicamente normale, seguendo queste regole e principi:

  • la dose media giornaliera deve essere coerente con la produzione naturale di insulina da parte del pancreas;
  • distribuire la dose secondo lo schema seguente: 2/3 per mattina, pranzo e sera, 1/3 per notte;
  • combinare l'insulina corta con prolungato;
  • Le iniezioni sono raccomandate prima di consumare un pasto;
  • Non somministrare più di 16 unità di un farmaco a breve durata d'azione.

Con diabete di tipo 2

Quando la forma insulino-indipendente della malattia è:

  • non cancellare gli agenti riducenti dello zucchero;
  • seguire rigorosamente una dieta;
  • eseguire attività fisica misurata.

Con il diabete nei bambini

Per massimizzare la vita del bambino, per ridurre gli effetti negativi della malattia, vale la pena:

  • combinare l'insulina corta con un farmaco a rilascio prolungato;
  • fare un'iniezione di un ormone medio due o tre volte al giorno;
  • bambini di età superiore a 12 anni per svolgere una terapia intensificata;
  • regolare la dose per fasi;
  • con alta sensibilità, compagni divorziati divorziati.

È difficile per un bambino con diabete soddisfare il piano di lavoro scolastico: è necessario iniettare farmaci in un determinato momento. Per semplificare il trattamento, per nascondere la malattia ad altri bambini, scegliere la terapia con pompa. La pompa fornisce automaticamente l'ormone al corpo quando aumenta il livello di zucchero.

Durante la gravidanza

Il diabete gestazionale può verificarsi durante la gravidanza. Aumenta la necessità di insulina in una donna nel periodo di trasporto di un bambino.

Per mantenere il normale benessere, dovresti seguire queste regole:

  • spesso regolare la terapia (in questa posizione il metabolismo è caratterizzato da instabilità);
  • passare all'insulina umana (le reazioni allergiche si verificano meno frequentemente su di esso rispetto a suina o bovino);
  • per prevenire l'iperglicemia fare due colpi al giorno;
  • utilizzare farmaci medi, corti e combinati;
  • in modo che lo zucchero non aumenti di notte, è necessario pungere un farmaco a lunga durata d'azione prima di andare a letto;
  • Non è possibile regolare ulteriormente le pillole di zucchero.

Caratteristiche della terapia insulinica sensibilizzata, bolo-basico e pompa

Il diabete ha paura di questo rimedio, come il fuoco!

Hai solo bisogno di applicare.

I medici usano intensificate tecniche di bolo base e pompe per l'introduzione dell'ormone pancreatico per il trattamento dei pazienti. Il primo metodo si basa sull'imitazione della secrezione fisiologica dell'ormone durante il giorno.

I seguenti metodi sono caratteristici del metodo intensificato:

  • alcuni colpi al giorno;
  • utilizzare principalmente il farmaco a breve durata d'azione;
  • l'agente prolungato si inietta in piccole dosi sotto forma di un'iniezione basale;
  • Il tempo di iniezione viene scelto in base a quando la persona ha intenzione di mangiare.

La particolarità della terapia base-bolo è che al mattino o alla sera spingono l'insulina prolungata o corta. Quindi, si ottiene l'imitazione del funzionamento naturale del pancreas. Una delle parti dell'ormone mantiene un livello ottimale di insulina, la seconda impedisce i salti di zucchero.

Le caratteristiche della terapia con insulina a pompa sono:

  • combinando tutti i tipi di ormoni in un'unica iniezione;
  • minimizzare il numero di iniezioni;
  • somministrazione automatica del farmaco;
  • l'incapacità di imitare il lavoro naturale del pancreas.

Devo pungere l'insulina se lo zucchero è normale?

Nel diabete del secondo tipo, il pancreas è in grado di produrre un ormone vitale in una certa quantità. Pertanto, a volte una persona ha un livello normale di zucchero.

Se il glicemia a digiuno è 5.9, e dopo un pasto non supera 7 mmol / l, allora è temporaneamente possibile non iniettare l'insulina.

Ma allo stesso tempo è necessario monitorare la condizione e controllare la concentrazione di glucosio nel sangue con strisce reattive.

Cosa fare se hai perso un'iniezione?

Succede che una persona ha dimenticato di introdurre l'insulina. L'algoritmo di ulteriori azioni dipende da quante volte al giorno il paziente fa le iniezioni:

  • se una dose viene dimenticata con iniezioni di un ormone prolungato due volte al giorno, è opportuno correggere il livello di glicemia nelle 12 ore successive con un farmaco a breve durata d'azione. O aumentare l'attività fisica in modo che si verifichi l'utilizzo naturale del glucosio;
  • se il farmaco viene somministrato una volta al giorno, quindi dopo 12 ore dall'iniezione mancata, è necessario somministrare un'iniezione a metà della dose;
  • quando si salta insulina bolo, il farmaco deve essere somministrato immediatamente dopo un pasto. È possibile aumentare l'attività fisica e monitorare il livello di zucchero. Se il misuratore mostra glicemia 13 mmol / l, allora vale la pena inserire 1-2 unità di un ormone corto.

Come funzionano l'insulina e l'adrenalina?

L'adrenalina e l'insulina sono due sostanze opposte.

Secondo i dati del Centro di ricerca endocrinologica della Russia, un'unità di insulina riduce la concentrazione di glucosio di 2 mmol / l, e 1 ml di adrenalina interrompe completamente un attacco ipoglicemico.

È importante ricordare che l'insulina (adrenalina) agisce in modo diverso sui diabetici: è possibile risalire alla dipendenza dall'età, dal peso e dall'attività fisica di una persona. Quindi, giovani e magri, i bambini sono colpiti dalle droghe.

Piano nutrizionale e monitoraggio della glicemia

È importante che un adulto e un bambino con diabete seguano una dieta a basso contenuto di carboidrati. Esempio di piano alimentare:

  • colazione (4 XE) - una porzione di porridge di cereali, un bicchiere di latte;
  • snack (1 XE) - frutta;
  • pranzo (2 XE) - carne, verdure, purè di patate;
  • snack (1 XE) - frutta;
  • cena (4 XE) - porridge con insalata, pesce al forno;
  • prima di andare a letto (1 XE) - una fetta di pane integrale con tè.

I prodotti sono controindicati:

La ricetta per un farmaco insulinico in latino

Tutti i diabetici devono essere registrati con un endocrinologo. Hanno il diritto di ricevere insulina gratuitamente.

Emesso una ricetta in latino, che assomiglia a questo:

  • Rp: Insulini 6 ml (40 ED - 1 ml).
  • Da tales doses # 10.
  • Iniettare 10 ED (0,25 ml) sotto la pelle 3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti.

Quali preparazioni all'insulina sono considerate le migliori?

I moderni e insulinici usati frequentemente sono:

  • Humalog. È il miglior farmaco a breve durata d'azione. Riduce lo zucchero in 15 minuti. Contiene insulina umana. Mantiene il glucosio ottimale per 3 ore;
  • Gensulin N. Farmaco ad azione media. Riduce la glicemia in un'ora dopo la somministrazione per 20 ore. Secondo le istruzioni ha le reazioni meno negative;
  • Lantus. Questo è un tipo prolungato di farmaci. Valido per 40 ore.

Iniezioni o pillole di insulina: quale è meglio?

Il diabete del primo tipo viene trattato esclusivamente con insulina. I pazienti con il secondo tipo di patologia possono usare compresse o iniezioni.

La forma della capsula è più comoda da usare e fornisce un controllo glicemico naturale. Allo stesso tempo, le pillole hanno un effetto negativo sul lavoro del fegato e dei reni.

Con la dose sbagliata, c'è il rischio di complicanze cardiovascolari. Le iniezioni a questo riguardo sono più sicure e possono sostituire la funzione pancreatica del 100%.

Video correlati

Informazioni sulla terapia insulinica per il diabete mellito di tipo 1 e 2 nel video:

Pertanto, il diabete viene trattato con compresse riducenti lo zucchero o iniezioni di insulina. La prima opzione è adatta solo per i pazienti del secondo tipo. La terapia iniettiva è l'unico modo per le persone con il primo tipo di patologia.

  • Stabilizza a lungo i livelli di zucchero
  • Ripristina la produzione di insulina da parte del pancreas

Istruzioni. Adrenalina: il meccanismo d'azione e l'uso di una droga medica

L'adrenalina è un ormone sintetizzato dalle ghiandole surrenali che regola l'attività del sistema nervoso. In generale, 3 tipi di sostanze ormonali - adrenalina, norepinefrina e dopamina - sono prodotti nella midollare surrenale. Di solito in situazioni estreme, il cervello dà il comando alle ghiandole surrenali e aumenta il rilascio di adrenalina nel sangue. L'ormone colpisce i muscoli e i tessuti ossei, il sistema nervoso centrale, facendo "allertare" il corpo - una persona reagisce al pericolo con la velocità della luce, i suoi superpoteri possono manifestarsi, manifestandosi aumentando molte volte la velocità, la forza, la resistenza. In questi momenti, il corpo non è quasi sensibile al dolore.

Descrizione della droga

Epinefrina - un farmaco (epinefrina) nell'industria farmaceutica viene estratto dai tessuti surrenali del bestiame o per sintesi da sostanze chimiche. I principali analoghi del farmaco sono epinefrina cloridrato, epinefrina idrotartrato, epinefrina bitartrato, epideject. È prodotto sotto forma di compresse omotopatiche granulate (compresse D3), in fiale da 1 ml sotto forma di infusioni dello 0,1% -0,18% usate come iniezioni sottocutanee, endovenose, intramuscolari e in contenitori da 30 ml per uso esterno.

Il meccanismo d'azione del farmaco

La funzione principale dell'ormone dell'adrenalina è la regolazione dei processi metabolici in tutto il corpo a causa di un aumento del livello di zucchero nel sangue, ha un effetto ipertensivo pronunciato.

Inoltre, il farmaco ha un effetto sui seguenti processi:

  • riduce gli allergeni;
  • restringe i vasi sanguigni;
  • rilassa la muscolatura liscia del sistema respiratorio (bronchi), prevenendo l'edema polmonare;
  • aumenta lo zucchero;
  • stimola la sintesi del glicogeno nei tessuti del fegato e del sistema muscolare;
  • accelera l'elaborazione e la produzione di glucosio delle loro cellule;
  • abbatte le cellule adipose e previene la formazione di depositi di grasso;
  • con una sensazione di stanchezza attiva l'attività del sistema muscolo-scheletrico;
  • aiuta ad accelerare la reazione del sistema nervoso centrale in situazioni potenzialmente letali, mobilitando l'attività, aumentando la forza fisica e le capacità umane;
  • influenza l'attività sintetizzante della produzione di ormoni dell'ipotalamo;
  • rafforza l'interazione tra le ghiandole surrenali e le ghiandole ormonali del cervello;
  • migliora la coagulazione del sangue;
  • ha proprietà anti-infiammatorie;
  • riduce la sensibilità al dolore;
  • con piccole dosi e somministrazione lenta, dilata i vasi sanguigni e abbassa la pressione sanguigna, e con l'aumentare della dose e della velocità della somministrazione del farmaco stimola la contrazione del muscolo cardiaco e aumenta la pressione nei vasi arteriosi;
  • regola la circolazione sanguigna negli organi interni;
  • influenza la motilità intestinale;
  • riduce la pressione intraoculare rallentando la produzione di liquido all'interno del bulbo oculare;
  • stimola l'attività del miocardio e la saturazione delle sue cellule con l'ossigeno.

I preparati adrenalinici hanno un effetto immediato se somministrati per via endovenosa (dopo 1-2 minuti), negli strati sottocutanei dopo 5-10 minuti, con iniezione intramuscolare - il risultato è ottenuto sulla base delle caratteristiche individuali dell'organismo.

Quando è prescritta adrenalina

L'uso di adrenalina è prescritto nei seguenti casi:

  • allergico a droghe, cibo, punture di insetti, ecc.;
  • asma o broncospasmo da anestesia;
  • arresto cardiaco;
  • sanguinamento della pelle e delle mucose;
  • un forte calo della pressione dovuto a lesioni, shock doloroso, durante chirurgia miocardica, disfunzione renale acuta, ecc.;
  • carenza di glucosio ematico causata da un gran numero di iniezioni di insulina;
  • con intervento chirurgico sugli organi della vista o un aumento della pressione intraoculare;
  • deterioramento della circolazione sanguigna;
  • con carenza di potassio;
  • in aritmie cardiache (fibrillazione, malattia coronarica, insufficienza cardiaca);
  • per il trattamento delle patologie del tratto respiratorio superiore;
  • con emorroidi (per fermare il sanguinamento anale e come anestetico, sotto forma di supposte rettali);
  • per fermare il sangue durante le operazioni;
  • in odontoiatria - per ridurre la sensibilità al dolore (Septanest con adrenalina).

L'adrenalina era ampiamente usata nelle pillole per il trattamento dell'angina pectoris, per la regolazione della pressione, con uno stato mentale instabile, espresso in ansia irragionevole, paure e una sensazione di compressione al petto.

Controindicazioni

L'uso di epinefrina è controindicato nei seguenti casi:

  • sensibilità allergica al farmaco;
  • pressione costantemente aumentata;
  • patologie cardiache - battito cardiaco accelerato, aritmia ventricolare cardiaca, alterazioni ipertrofiche del miocardio (ispessimento delle pareti);
  • colesterolo e aterosclerosi elevati del sistema vascolare;
  • tumori nelle ghiandole surrenali, causando una maggiore sintesi di ormoni;
  • iperattività della ghiandola tiroidea;
  • periodo di trasporto di un bambino;
  • l'allattamento al seno;
  • età senile e infantile;
  • non somministrare ai pazienti in anestesia generale con Cloroformio, Ciclopropano, Ftorotan, a seguito del quale si può sviluppare una grave aritmia.

Applicazione e dosaggio

L'epinefrina cloridrato e i suoi analoghi vengono solitamente iniettati sotto la pelle, in rari casi in un muscolo o una vena. In / nell'ormone deve essere somministrato lentamente attraverso il sistema di infusione. Una dose per singolo adulto è 0,2-1 ml, per i bambini - 0,1-0,5 ml.

Nell'insufficienza cardiaca acuta e nell'arresto cardiaco, 1 ml di adrenalina viene iniettato direttamente nel cuore, con aritmie - 0,5-1 ml., Rianimazione successiva - 1 mg per via endovenosa ogni 3-5 minuti. Per il soffocamento asmatico viene effettuata un'iniezione sottocutanea di 0,3-0,7 ml.

In caso di reazione allergica acuta (shock), la preparazione medica viene eseguita lentamente in vena con il metodo della goccia (0,1-0,25 mg di adrenalina viene disciolta in 10 ml di soluzione salina allo 0,9%). Durante la terapia vasocostrittrice, l'ormone epinefrina viene iniettato a goccia in una vena ad una velocità di 1 mg / min. Per i neonati e i bambini piccoli utilizzare l'introduzione di fondi attraverso un tubo, tenuto nella trachea o per via endovenosa.

Le dosi per bambini sono le seguenti:

  • quando si interrompe il miocardio - 10-30 mg / kg una volta, poi a 100 mg / kg ogni 5 minuti;
  • in caso di shock allergico - iniezione sottocutanea o intramuscolare di 10 μg / kg di adrenalina per 3 volte con un intervallo di 15 minuti;
  • nell'asma: uno sparo sotto la pelle 10 μg / kg-0,3 mg;
  • con forti emorragie - lozioni di cotone o garze del farmaco;
  • con aumento della pressione intraoculare - due volte al giorno, 1 goccia di soluzione di adrenalina (1-2%).

Conseguenze di overdose

Quando si utilizzano farmaci contenenti adrenalina, è necessario osservare rigorosamente la dose prescritta. Altrimenti, può portare alle seguenti conseguenze indesiderabili:

  • pressione del sangue molto alta;
  • aumento degli alunni;
  • battito cardiaco instabile - accelerazione che si alterna a un rallentamento delle contrazioni del muscolo cardiaco;
  • aritmia atriale e ventricolare;
  • pelle anemichnost e arti freddi;
  • periodi di vomito;
  • c'è una sensazione di ansia e panico;
  • nervosismo;
  • dita e dita tremanti;
  • forte mal di testa;
  • violazione acuta della circolazione coronarica nel miocardio;
  • ictus emorragico;
  • gonfiore dell'apparato respiratorio;
  • insufficienza renale acuta;
  • esito fatale.

È importante sapere che l'iniezione di 10 ml di soluzione di adrenalina allo 0,18% può provocare la morte del paziente.

Effetti collaterali

L'uso dell'ormone dell'adrenalina in alcuni casi può causare varie patologie:

  • sistema cardiovascolare - instabilità delle contrazioni del miocardio, picchi di pressione, dolore al petto;
  • CNS - emicranie, ansia e ansia, tremori di membra, vertigini, in rari casi - nervosismo eccessivo, disturbi psicomotori, perdita di memoria, disorientamento, aggressività o panico, attacchi di schizofrenia e paranoia; insonnia, crampi muscolari;
  • Tratto gastrointestinale - violazione di feci, nausea e vomito
  • organi urinari e genitali - un aumento della dimensione della prostata, problemi con la minzione, dolore allo stesso tempo;
  • allergia - sensazione di bruciore al sito di iniezione, arrossamento ed eruzione cutanea, gonfiore;
  • diverso - iperfunzione delle ghiandole sudoripare, carenza di potassio, respiro rapido, annebbiamento della coscienza.

Il rilascio naturale di adrenalina nel sangue è accompagnato da una maggiore sintesi del glucosio, che deve essere riciclato. Se la quantità dell'ormone è aumentata e non c'è via d'uscita per l'uso di energia, la persona diventa irritabile e arrabbiata. In questo caso, l'adrenalina in qualche modo agisce come un analogo del testosterone, che richiede un uso immediato. Pertanto, molti medici per ridurre il livello aumentato di adrenalina si consiglia di fare sesso con una persona cara - questa è una garanzia di ricevere emozioni positive e una sorta di produzione di energia. Un altro modo altrettanto efficace per alleviare tale stress è l'allenamento sportivo o altre attività fisiche.

L'interazione di adrenalina con altri farmaci

Prima di usare l'adrenalina, è importante conoscere le sue interazioni e gli effetti su vari farmaci. L'epinefrina riduce gli effetti di antidolorifici, sonniferi e diuretici.

Uso contemporaneo con farmaci cardiaci, antidepressivi, stupefacenti, esiste il rischio di aritmia. Se usato con furasolidone, procarbazina, selegin può causare disturbi del ritmo cardiaco, mal di testa, vomito. Con preparazioni ormonali ghiandola tiroidea - aumentando la loro azione. Al fine di evitare reazioni chimiche, è vietato digitare in una siringa adrenalina con acidi, alcali e vari agenti ossidanti.

È importante sapere che il trattamento con adrenalina viene interrotto gradualmente, con una diminuzione consistente della dose, poiché con una improvvisa cessazione dell'assunzione di ormoni, si può sviluppare uno shock da un brusco calo della pressione sanguigna.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Il progesterone è un ormone steroideo prodotto in organismi sia femminili che maschili. Questo ormone nelle donne produce le ovaie, negli uomini: i testicoli. Una piccola quantità dell'ormone in entrambi i sessi secernono le ghiandole surrenali.

Progesterone - iniezioniIl progesterone sintetico è un farmaco che viene utilizzato per eliminare tutti i tipi di disturbi funzionali del sistema riproduttivo. Iniezioni di progesterone sono anche prescritte per trattare alcune forme di infertilità femminile e ripristinare il normale ciclo delle mestruazioni.

La ghiandola tiroidea è tra gli organi del sistema endocrino. Si trova nell'area della stessa cartilagine sotto la laringe. Sintetizza una serie di importanti ormoni contenenti iodio (T3 e T4), così come la calcitonina, che regola lo scambio di calcio nel corpo.