Principale / Cisti

Renina elevata causa il trattamento

I componenti del nostro corpo - renina, angiotensina, sistema aldosterone - svolgono il ruolo di una valvola che regola il volume del sangue e il livello di pressione sanguigna. Lo schema del lavoro di renina sembra lo stesso del flusso di acqua di un tubo di irrigazione si comporta quando abbeveriamo i letti. Se stringiamo la punta del tubo con le dita, il rivolo d'acqua diventa più sottile, ma colpisce con molta pressione.

Gli ormoni renina-angiotensina, più precisamente, il rapporto aldosterone-renina di questi ormoni agisce anche sul nostro sistema sanguigno: non appena la pressione del nostro sangue nel corpo scende, i componenti del sistema aldosterone costringono i vasi sanguigni a costringere attraverso complesse reazioni biochimiche e quindi aumentare la pressione sanguigna.

Il gruppo di ormoni renina-angiotensina è sintetizzato dalla corteccia surrenale, quindi tutti i principali disturbi nella concentrazione di questo ormone sono spesso associati a patologie della corteccia surrenale o direttamente dai reni. Un alto o basso livello di questi ormoni può causare una serie di malattie, solitamente associate a livelli di pressione arteriosa anormali.

Il riferimento all'analisi dell'ormone renina è più spesso causato dall'individuazione di malattie ipertensive, malattie neoplastiche della corteccia surrenale e insufficienza renale.

Alto livello di renina

Elevati livelli di renina sono un rischio maggiore rispetto ai bassi livelli ormonali. Patologie associate ad alto renin hanno conseguenze in un'ampia varietà di organi umani, ma il sistema cardiovascolare ed i reni sono i più colpiti.

Ipertensione. Malattia insidiosa causata da un'alta pressione sanguigna persistente. Questo disturbo, specialmente nella giovinezza, può non manifestarsi per molti anni, ma surrettiziamente mangiare cuore, fegato e cervello lentamente. Se i sintomi sono ancora lì, allora è di solito vertigini, polso rapido, tinnito.

Nella vita di tutti i giorni, la nostra pressione spesso "salta", ad esempio, durante lo sforzo fisico, bere alcolici o esperienze forti. E se una persona soffre già di ipertensione, un ulteriore aumento della pressione può avere conseguenze gravi, persino la morte.

Dopo 45 anni, vari gradi di questa malattia sono presenti nel 70% delle persone, a causa di questa costrizione specifica per età dei vasi sanguigni. Sfortunatamente, Renin non ne sa nulla e continua a svolgere la sua funzione con cura e meticolosità - non appena la pressione si riduce leggermente, l'ormone, emanando intensamente dalla corteccia surrenale, aumenta la già alta pressione.

Il rischio di ipertensione aumenta significativamente se il paziente o la sua famiglia hanno diabete o obesità. Queste tre malattie - obesità, diabete mellito e ipertensione quasi sempre vanno di pari passo, e il trattamento richiede un approccio integrato.

Danno renale Questo complesso di malattie causate da alta renina, a causa delle peculiarità della struttura e del funzionamento del sistema urinario, più precisamente, la parte che è associata alla purificazione del sangue. I reni consistono in un enorme numero di microscopici filtri per il sangue - nefroni, che filtrano giorno e notte senza sosta, lasciando che centinaia di litri di sangue passino attraverso se stessi, estraendone elementi pericolosi, tossici, patogeni e inutili.

La filtrazione viene effettuata quando il sangue passa attraverso una membrana sottile che assorbe tutti gli elementi nocivi e vengono scaricati nella vescica. Cosa succede quando la renina aumenta la pressione sanguigna?

I nostri reni, lavorando senza fermarsi giorno e notte, e facendo quasi il superlavoro, passano attraverso fino a 1.500 litri di sangue al giorno, e ora, quando i vasi si restringono, il flusso sanguigno circola ancora più velocemente. Inoltre, l'ipertensione aumenta la pressione sulla membrana e quando l'ipertensione continua per molti mesi, la membrana, alla fine, non si alza e si rompe.

Questa patologia dei nefroni del rene porta a tristi conseguenze. Un grande rischio rappresenta ora la probabilità di sostanze tossiche nel sangue, proteine. L'equilibrio di sale e di potassio è disturbato nel corpo, può iniziare l'infiammazione dei reni, causata dal danno alla sostanza del nefrone.

Insufficienza cardiaca congestizia. La malattia è associata all'incapacità del cuore di pompare grandi volumi di sangue causati dall'ipertensione. La causa di alta pressione in questo caso è la stessa renina. Nelle fasi iniziali della malattia, i pazienti si lamentano di:

grave mancanza di respiro anche con poco sforzo, debolezza muscolare, battito cardiaco accelerato, aritmia, tachicardia, infiammazione delle mucose degli occhi, genitali, numerosi edemi di parti del corpo associati all'accumulo di grandi volumi di liquidi.

L'ulteriore progressione della malattia senza un adeguato trattamento porta a numerose patologie dei reni, e il fegato diventa denso, cresce di dimensioni e in alcuni casi doloroso con l'esame delle dita.

Se il livello dell'ormone renina continua ad aumentare in modo incontrollabile, si verificano gravi e irreversibili cambiamenti in molti organi. Nel fegato aumenta il livello di bilirubina e si verifica cirrosi acuta non alcolica.

In questa malattia, una dose significativa di alcol può uccidere una persona, e l'incapacità di seguire una dieta che esclude cibi grassi e piccanti porta a un completo fallimento del fegato. La dispnea nei pazienti è ora già osservata anche a riposo, e possono solo dormire in posizione semi-seduta a causa di una sensazione di mancanza d'aria.

La funzione di aspirazione intestinale è disturbata, causando diarrea, fino a costante diarrea. L'edema dopo il sonno si intensifica e non passa più, come prima, entro mezzogiorno. Senza problemi, la malattia si trasforma in una cosiddetta cachessia e se la terapia farmacologica non raggiunge un risultato, i pazienti muoiono. L'ormone della renina può essere così pericoloso quando il suo livello è significativamente e per lungo tempo aumentato nel corpo umano senza un adeguato trattamento.

Bassi livelli ormonali

Iperaldosteronismo primario La malattia si basa sull'aumento della produzione da parte della corteccia surrenale dell'ormone aldosterone, causata da un livello ridotto del gruppo ormone renina-angiotensina. Raramente è possibile diagnosticare la malattia nella fase iniziale a causa dell'assenza di sintomi, ad eccezione della lieve ipertensione. La causa dell'iperaldosteronismo primario può essere il tumore surrenale e altre malattie neoplastiche dei reni.

Sotto l'azione della ridotta renina, una quantità eccessiva di sodio inizia a indugiare e viene eliminata una quantità in eccesso di potassio. Questo porta all'accumulo nel corpo di grandi quantità di acqua, senza la possibilità di uscire attraverso i canali urinari. L'enorme quantità di liquido accumulato nel corpo provoca immediatamente forti tumori in molte parti del corpo, aumento della fatica e pressione sanguigna alta.

La renina è un regolatore enzimatico della pressione sanguigna.

Sinonimi: attività renina plasmatica, attività plasmatica renina, angiotensinogenasi, PRA, PRA, RENP.

Renin lo è

enzima secreto dai reni. Il termine consiste di "ren" - il rene e la fine "-in" - un componente, in totale - la renina è una componente renale.

Nel glomerulo renale, nel punto di ingresso degli actorioli glomerulari, si trovano cellule speciali - l'apparato juxtaglomerulare, che sintetizza la prorenina, che in seguito diventa renina attiva. La concentrazione delle cellule juxtaglomerulari è dovuta alla capacità di controllare il flusso di sangue a ciascun nefrone renale, con una stima del volume del liquido in entrata e del contenuto di sodio in esso.

Stimolanti rilascio renina:

aumento del potassio nel sangue, ridotto contenuto di sodio nel sangue, diminuzione del volume ematico circolante, diminuzione della pressione arteriosa;

Renin divide l'angiotensinogeno (una proteina sintetizzata nel fegato) in angiotensina I. L'ormone che converte l'angiotensina converte l'angiotensina I in angiotensina II. L'angiotensina II porta ad una riduzione dello strato muscolare delle arterie, aumentando così la pressione sanguigna e, allo stesso tempo, stimola il rilascio di aldosterone nella corteccia surrenale.

La relazione tra renina e aldosterone è direttamente proporzionale - maggiore è la renina, maggiore è l'aldosterone.

effetti

aumento della normalizzazione della pressione sanguigna di sodio, potassio e acqua nel corpo

Sintomi di aumento della renina nel sangue

aumento della pressione arteriosa mal di testa e debolezza muscolare stitichezza frequente minzione aritmia

Sintomi di un declino

convulsioni di aritmia a bassa pressione sanguigna, alterazione della coscienza

Tipi di studi sulla renina nel sangue

determinazione diretta della renina (RENP, concentrazione di massa) dell'attività della renina plasmatica

Funzionalità di analisi

Poiché il livello di renina nel sangue dipende in gran parte da fattori esterni, dal regime di assunzione di bevande alcoliche e dallo stato del sistema nervoso, dovresti essere preparato con molta attenzione all'analisi per evitare risultati falsi.

Dieta consigliata - 2-4 settimane prima dello studio per limitare l'assunzione di sodio (fino a 3 g / giorno di sale), senza limitare l'assunzione di potassio.

Il sangue per l'analisi viene raccolto in una provetta con EDTA (senza ghiaccio), il plasma viene separato e congelato a -20 ° C.

Il normale risultato di un esame del sangue per la renina non esclude la possibilità della presenza della malattia. La diagnosi non può essere basata sui risultati di un singolo test. È necessario condurre numerosi studi completi (in conformità con le regole di preparazione, trasporto del materiale al laboratorio), tenendo conto dei sintomi e dei risultati dei metodi strumentali di ricerca (ultrasuoni, TC, risonanza magnetica), test di stress. L'instabilità della molecola di renina può portare a risultati falsi.

Nel sangue è possibile studiare l'attività della renina plasmatica e la determinazione diretta della concentrazione di renina, seguita dalla determinazione del rapporto aldosterone / renina (ng / 100 ml / pg / ml) per la diagnosi di iperaldosteronismo primario.

testimonianza

aumento della pressione arteriosa, che non può essere controllata con farmaci standard, ipotensione arteriosa patologica, ipertensione arteriosa in giovane età, patologia dei reni o delle ghiandole surrenali;

Tasso di attività renina nel plasma sanguigno - PRA

0,29-3,7 ng / (ml * h) 3,3-41 μED / ml

Renin Norm in Plasma, RENP

in posizione orizzontale - 0,5-2,0 mg / l / h in posizione verticale - 0,7-2,6 mg / l / h

Ulteriori ricerche

analisi emocromocitometrica completa del sangue con analisi del sangue - test di funzionalità epatica (bilirubina, ALT, AST, GGT, fosfatasi alcalina), test renali (creatinina, urea, acido urico), ionogramma del glucosio - sodio, potassio, calcio, fosforo, osmolarità del sangue del magnesio e cortisolo urinario e ormone antidiuretico ACTH (ADH, vasopressina) peptide uretico sodico aldosterone totale albumina velocità di filtrazione glomerulare

Cosa influenza il risultato?

aumento - stress, esercizio fisico, dieta a basso contenuto di sale, diuretici, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, sartani, caffeina, estrogeni, lassativi, preparazioni al litio, gravidanza da oppiacei - fino a 8 settimane il livello di reninina aumenta di 2 volte e entro la 20a settimana - 4 volte come risultato di una maggiore escrezione di aldosterone e volume di liquidi nel corpo riduce - androgeni (ormoni sessuali maschili), farmaci anti-diuretici ormone, beta-bloccanti, corticosteroidi, fludrocortisone, ibuprofene, calcio antagonisti, aumento dell'assunzione liquirizia

trascrizione

Ragioni per crescere

diminuzione del volume del sangue - disidratazione, perdita di sangue, diarrea o vomito diminuiscono del volume del sangue all'interno delle navi a causa della sua ridistribuzione nei tessuti

- ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale

- sindrome nefrosica - la perdita giornaliera di proteine ​​con le urine supera i 3,5 g / l

- insufficienza cardiaca congestizia

restringimento dei vasi sanguigni dei reni - il sangue ai reni viene fornito con una pressione ridotta, che stimola il rilascio di renina, aldosterone e aumenta l'ipertensione maligna del rene policistico del rene policistico - l'alta pressione danneggia la struttura del rene, porta alla perdita di sodio nelle urine e aumenta il livello di renina e aldosterone nel sangue - infiammazione dei glomeruli, che porta ad alterazioni della filtrazione e costante stimolazione del rilascio di renina, tumore del rene o altro organo, iperplasia a Etok juxtaglomerular apparato feocromocitoma - tumore del midollo surrenale che produce catecolamine - adrenalina, noradrenalina, dopamina Bartter sindrome - assorbimento disturbato di cloruro e sodio nel tubulo renale, con conseguente aumento della renina ipertiroidismo - aumentata morbo di Addison funzione tiroidea

Motivi per il declino

condizioni accompagnate da una diminuzione della pressione sanguigna

- aumentato apporto di sale o soluzione fisiologica per via endovenosa

- livelli elevati di aldosterone nei tumori benigni o maligni della corteccia surrenale (sindrome di Cohn) o iperplasia della corteccia surrenale

- livelli elevati di cortisolo nella sindrome o malattia di Cushing

aumento dei livelli di deossicorticosterone (precursore di aldosterone), che aumenta anche l'escrezione di sodio in alcune forme di iperplasia surrenale

- Sindrome di Gordon - una rara malattia autosomica dominante, accompagnata da un aumento del volume di liquidi nel corpo

- Sindrome di Liddlya - imita l'iperaldosteronismo a causa di una maggiore sensibilità dei reni all'aldosterone

sintesi insufficiente di renina nel rene nelle malattie autoimmuni del rene, mieloma multiplo, diabete mellito, insufficienza renale cronica, sindrome di Bilieri - insufficienza congenita della 17α-monoossigenasi nella sintesi di steroidi cortisolo e aldosterone con un ridotto livello di renina nel sangue;

fatti

La renina non è un ormone nel senso letterale del termine.La liberazione di Renina nel sangue dipende dall'ora del giorno e dalla posizione del corpo (sdraiata o in piedi).La molecola di renina è costituita da 340 aminoacidi, il peso molecolare di 37 kDa è stato descritto per la prima volta nell'Istituto Karolinska di Svezia nel 1898 dal Prof. R. Tigerstedt e lo studente P. Bergman tutti i tipi di tumori renali sono in grado di produrre renina

Renin è stata modificata l'ultima volta: 7 ottobre 2017 da Maria Bodyan

La renina è una componente importante che influenza il funzionamento del nostro corpo. Grazie al suo funzionamento, il livello di pressione sanguigna è controllato nel corpo e anche il volume del sangue circolante è regolato.

Molte persone chiamano la valvola renina, il cui schema può essere descritto come il funzionamento di una barra di irrigazione: se si riduce il diametro del condotto, la forza del flusso diventa molto maggiore. Tuttavia, il jet stesso diventa più piccolo. La renina viene escreta dai reni, tradotto dal latino significa componente renale.

L'apparato iuxtaglomerulare - cellule speciali dei reni - si trova nelle arteriole, che si trovano nel glomerulo renale. Grazie a queste cellule, la prorenina viene secreta nel corpo.

Sotto l'azione delle cellule del sangue, si trasforma in renina. Un gran numero di cellule di questa natura controllano la quantità di sangue che va ai nefroni renali. Tuttavia, questo controlla il volume di liquido che entra nei reni, così come il contenuto di sodio in esso.

Cosa provoca la produzione di renina:

Condizioni di stress; Ridurre la quantità di sangue che circola attraverso il corpo; Rifornimento di sangue ridotto ai dotti renali; Bassi livelli di potassio o sodio nel sangue; Bassa pressione sanguigna

Grazie alla renina, il corpo scompone una proteina sintetizzata dal fegato, angiotensina di primo grado. Successivamente, si divide in un secondo livello, che provoca la contrazione dello strato muscolare delle arterie. A causa di tali cambiamenti nel corpo, aumenta il livello di pressione sanguigna, che provoca l'accelerazione del rilascio dell'ormone aldosterone nella corteccia surrenale.

Inoltre, l'ormone renina-angiotensina può alterare il funzionamento del sistema sanguigno: i medici lo chiamano aldosterone-renina. È anche chiamato il rapporto degli ormoni.

Funziona come segue: non appena il livello di pressione sanguigna aumenta, gli ormoni vengono rilasciati, quindi, inizia a diminuire lentamente. A causa delle continue reazioni biochimiche, i vasi sanguigni del corpo iniziano a ridursi, quindi il livello di pressione sanguigna inizia a salire.

Speciali ormoni renina-angiotenina sono prodotti nella quantità richiesta dalla corteccia surrenale. A questo proposito, è giusto notare che una bassa o alta concentrazione di questo hubbone può segnalare la presenza di eventuali patologie nella corteccia surrenale o nei reni stessi.

Inoltre, un livello aumentato o diminuito indica un livello anormale di pressione arteriosa su base continuativa. Nella maggior parte dei casi, i medici inviano analisi del livello di renina a causa della rilevazione della formazione del tumore della corteccia surrenale, della rilevazione di malattie ipertensive o dell'insufficienza renale.

Alti livelli di ormone renina

Un livello elevato di renina nel sangue di una persona è più pericoloso di quello ridotto - rappresenta un alto rischio di gravi complicazioni e la comparsa di patologie croniche. La comparsa di quest'ultimo a causa del ridotto livello di renina influenza il funzionamento degli organi interni, il sistema cardiovascolare, così come i reni, soffrono soprattutto di questo disturbo.

- malattia insidiosa e pericolosa, che si manifesta costantemente elevata pressione sanguigna negli esseri umani. Il suo principale pericolo sta nel fatto che nelle prime fasi non si manifesta - i sintomi caratteristici compaiono dopo che l'ipertensione diventa una malattia grave.

nel corpo umano e comparse complicazioni

L'ipertensione colpisce improvvisamente, provoca danni irreparabili quando una persona non capisce nulla. L'unica cosa che può essere avvertita nelle fasi iniziali è il polso rapido, l'acufene, le vertigini e il mal di testa.

Nessuno può essere sorpreso dalla pressione sempre crescente - la vita in una megalopoli cambia gli standard di salute. Inoltre, influenza la frequenza del consumo di alcol, il livello di attività fisica, le situazioni stressanti.

Inoltre, in una persona che soffre di ipertensione arteriosa, un aumento della pressione sanguigna a causa di alcuni fattori porta alla morte o gravi complicazioni.

Cambiamenti legati all'età nella pressione sanguigna

Il 70% delle persone sopra i 45 anni ha malattie del sistema cardiovascolare di varie fasi. Tali statistiche sono dovute a cambiamenti senili nel corpo - i vasi sanguigni si restringono, il livello di pressione sanguigna aumenta.

Allo stesso tempo, la quantità di renina presente nel corpo non può svolgere le sue funzioni dirette. Se il livello di pressione scende un po ', il corpo inizia ad espellere la renina, e senza di essa, l'alta pressione inizia a salire.

Se i parenti immediati soffrono di sovrappeso e livelli elevati di glucosio nel sangue, il rischio di ipertensione arteriosa aumenta in modo significativo. Tutte queste malattie si trascinano una dopo l'altra, complicando il decorso della malattia. La malattia vincerà solo con un approccio integrato al trattamento.

Livelli elevati di renina possono causare danni renali di varia gravità. Colpisce il lavoro del sistema urinario, in particolare la struttura che è responsabile della pulizia del sangue. Jade - filtri microscopici - controllano costantemente la composizione del liquido ematico, per un giorno lavorano oltre 100 litri.

Grazie al lavoro, isola e rimuove gli elementi patogeni e tossici dal sangue - rende il sangue sicuro per il corpo. La membrana del tubo sottile è responsabile di tutto: pulisce il sangue e le sostanze nocive vengono trasferite alla vescica.

Aumento della pressione sanguigna a causa della renina

Il rene è un organo che lavora costantemente a pieno regime. Grazie a loro, oltre 1,5 tonnellate di liquidi sanguigni vengono filtrate in 24 ore nel corpo. Se i vasi sanguigni si restringono, la velocità di circolazione del fluido in tutto il corpo aumenta in modo significativo.

Vale la pena notare che a causa dell'aumento della velocità del flusso sanguigno nel corpo, l'involucro della membrana è sotto carichi pesanti - se si avvia il trattamento in tempo, non si alza in piedi sotto pressione costante e si rompe.

Gravi danni ai reni di questa natura prima o poi portano a tristi conseguenze. Aumenta il rischio di rilascio di sostanze tossiche di scarto nel sangue. A causa di ciò, vi sono violazioni del bilancio del potassio e del sale marino, che portano a gravi infiammazioni renali e danni ai nefroni.

Insufficienza cardiaca congestizia

A causa dell'alta pressione sanguigna e dell'impossibilità di pompare un grande volume di sangue, si verifica un'insufficienza cardiaca. L'azione anormale dell'ormone renina può causare tutte queste manifestazioni. All'inizio del decorso della malattia in un paziente, si notano i seguenti cambiamenti nel corpo:

La comparsa di debolezza nei muscoli; Le mucose di tutto il corpo si infiammano; Esiste una dispnea grave anche con uno sforzo leggero; Compare tachicardia o aritmia; A causa della ritenzione di liquidi, si verificano numerosi edemi.

Senza un trattamento complesso della patologia, progredisce e provoca numerose lesioni dei reni e della corteccia surrenale, inoltre, lo stato del fegato è disturbato: diventa più grande, ispessito e gravi sensazioni dolorose si verificano sulla palpazione. Se il livello di renina non ritorna normale nel tempo, la probabilità di gravi malattie di molti organi e sistemi è alta. L'aumento della renina provoca la produzione di bilirubina, che in grandi quantità porta alla cirrosi non alcolica.

La cessazione di alcol

Senza il trattamento corretto, assumere anche una piccola dose di alcol con livelli elevati di renina può portare a un completo fallimento del fegato. L'immagine è esacerbata se una persona consuma una grande quantità di cibi grassi e piccanti.

La dispnea compare - tormenta una persona non solo durante l'attività fisica, ma anche in uno stato di riposo. Se non si prescrive una terapia farmacologica nel tempo, la probabilità di morte è elevata. Cerca di condurre uno stile di vita sano, e quindi nessuna malattia non rovinerà il tuo umore.

Bassi livelli di ormone renina

Se la produzione renale è compromessa nel corpo, la corteccia surrenale inizia a produrre più aldosterone. A causa dell'assenza di sintomi specifici, è difficile identificare la malattia nelle fasi iniziali, l'unica cosa che deve essere avvertita è un forte aumento della pressione sanguigna. Le malattie tumorali possono causare una diminuzione della produzione di renina, principalmente il cancro surrenale.

A causa della diminuzione della quantità di renina nel sangue umano, il corpo non può liberarsi del sodio e rimuove quantità eccessive di potassio. Di conseguenza, una grande quantità di liquido viene trattenuta nel corpo e non passa attraverso i canali urinari. Un grande volume di liquidi causa un forte gonfiore e un aumento dell'affaticamento. Inoltre, il livello di pressione sanguigna aumenta drammaticamente.

206, Renin (Renin Plasma - Direct Definition, Direct Renin)

Attenzione: tecnologia in evoluzione! Con il nuovo metodo, la concentrazione di renina nel plasma viene misurata direttamente, e non la sua attività nell'incremento dell'angiotensina-1, quindi i risultati non riflettono i livelli di angiotensina-1. Prestiamo inoltre attenzione al cambiamento delle regole di pre-analisi e dei valori di riferimento.

Un indicatore che caratterizza lo stato del sistema renina-angiotensina del corpo, utilizzato nella diagnosi degli stati ipertensivi.

Renina - un enzima proteolitico, un componente del sistema renina-angiotensina del corpo per regolare la pressione sanguigna e l'acqua e l'omeostasi salata. Sotto l'azione della renina angiotensinogen viene convertita in angiotensina-I, che è ulteriormente sotto l'azione dell'enzima di conversione dell'angiotensina ricavato dell'enzima di angiotensina II (potente sostanza vasocostrittrice), quest'ultimo promuove anche la sintesi e il rilascio di aldosterone (un ormone che regola sodio e lo scambio di potassio).

La forma attiva della renina è formata nelle cellule renali juxtaglomerulari dalla prorenina; la sua formazione è stimolata da una diminuzione del flusso sanguigno nelle arterie renali e nell'iponatriemia. Il contenuto di renina nel sangue ha un ritmo giornaliero, dipende dalla posizione del corpo (verticale o orizzontale). Un certo numero di farmaci può influenzare i risultati dello studio (vedi sotto). I livelli plasmatici di renina aumentano durante la gravidanza e le diete a basso contenuto di sale.

La determinazione dell'attività della renina è utile nella diagnosi differenziale di condizioni ipertensive associate a malattia vascolare renale o aldosteronismo primario. Nell'aldosteronismo primario, l'attività della renina plasmatica è ridotta. Nell'ipertensione renale (e aldosteronismo secondario), vi è un aumento sia dell'attività della renina plasmatica che dell'attività dell'aldosterone (vedi test n. 205).

Va notato che i risultati dello studio, che rientrano nei limiti dei valori di riferimento, non escludono la presenza della malattia, la diagnosi non può essere basata sul risultato di uno studio, ma deve essere considerata in ciascun caso insieme a tutti i dati clinici e anamnestici. Rispettare rigorosamente i requisiti preanalitici per il prelievo, la conservazione e il trasporto dei campioni. La degradazione della molecola o la crioattivazione della prorenina possono influenzare il risultato finale dello studio.

determinazione diretta della renina (concentrazione di massa) introdotta in laboratori di pratica di recente. I vantaggi del metodo includono il fatto che la determinazione diretta della renina alcuna dipendenza dal livello di substrati renina in un plasma, usata per determinare l'attività (attività massima renina plasma viene misurata solo a concentrazioni saturanti in angiotensinogen plasma).

L'interpretazione dei risultati della ricerca contiene informazioni per il medico curante e non è una diagnosi. Le informazioni in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'auto-trattamento. Una diagnosi accurata viene fatta dal medico, utilizzando sia i risultati di questo esame sia le informazioni necessarie da altre fonti: anamnesi, risultati di altri esami, ecc.

Unità di misura presso il laboratorio indipendente INVITRO: μMed / ml.

Valori di riferimento: 14 anni e oltre:

Attenzione! I valori di riferimento per i livelli di renina (definizione diretta) per l'età pediatrica non sono stati stabiliti.

Aumentare i valori:

seguito da aldosteronismo secondario:

  1. stato ipertensivo (maligno o grave ipertensione, rene lesione monolaterale con ipertensione maligna o gravi forme di ipertensione ad alto renina, danno renale parenchimale, tumore renina-secernente, feocromocitoma). Ipertensione causata da contraccettivi orali, l'attività del sistema renina-angiotensina viene migliorata grazie alla stimolazione della sintesi di renina substrato - angiotensinogeno, concentrazione renina massa misurata con il metodo diretto, non cambia;
  2. stati normotesi edematosi (cirrosi, epatite, nefrosi, insufficienza cardiaca congestizia);
  3. stati normotesi ipokaliemici (iperplasia delle cellule juxtaglomerulari - sindrome di Bartter, altre nefropatie con perdita di sodio o di potassio, disordini alimentari con perdita di elettroliti);

senza aldosteronismo secondario:

  1. insufficienza adrenocorticale;
  2. afferma con una mancanza di potassio (alimentare).

interferenza clinica dosaggio: captopril, clorpropamide, diazossido, enalapril, guanetidina (pazienti privi di sodio), idralazina, lisinopril, minoxidil, nifedipina (pazienti giovani), nitroprusside, estrogeni e contraccettivi orali (sistema renina-angiotensina terapia estrogenica, orali contraccettivo accresciuta stimolando la sintesi di un substrato renina - angiotensinogeno, concentrazione renina massa misurata con il metodo diretto, non cambia), diuretici ritegno potassio (amiloride, spiro nolakton, triamterene, ecc), i diuretici tiazidici (Bendroflumethiazide, chlorthalidone).

Valori di abbassamento:

con la corteccia surrenale: stato ipertensivo (iperaldosteronismo primario, adenoma surrenale indotta, o idiopatica pseudoprimo iperaldosteronismo - iperplasia surrenalica solito bilaterale, glucocorticoidi soppressione iperaldosteronismo, cancro surrenale con eccesso di mineralcorticoidi, enzimi difetto surrenali con altri mineralcorticoidi secrezione eccesso);

senza malattia delle ghiandole surrenali:

  1. stato ipertensivo (ipertensione essenziale bassa attività della renina; singoli pazienti con malattia renale parenchimale; Liddle sindrome - pseudoiperaldosteronismo; ingestione di liquirizia (liquirizia) o mineralcorticoidi);
  2. stati normotensivi (malattia renale parenchimale, disturbo autonomo in caso di ipotensione associata a un cambiamento di posizione corporea, pazienti con rene remoto, blocco di droga adrenergico, iperkaliemia);

Medicinale interferenza clinica: beta-bloccanti (ad esempio, propranololo), angiotensina (a nell'introduzione) aspirina, carbenoxolone, clonidina, desossicorticosterone, guanetidina (pazienti con dieta normale sodio) indometacina, liquirizia, metildopa, introduzione di potassio, prazosina, reserpina.

Renina: norme, cause dell'aumento dei livelli di renina nel sangue

Renina, o angiotenzinogenaza è un enzima coinvolto nella regolazione renina-angiotensina-aldosterone (RAAS) di acqua corporea e l'equilibrio di sale e livello di pressione sanguigna influenzando il volume della linfa extracellulare e del tono di controllo di fluido interstiziale dei vasi sanguigni. Dall'attivazione del piombo sistema renina-angiotensina-aldosterone: ipovolemia, carenza di sodio, una significativa riduzione della pressione sanguigna.

Renina - un ormone peptidico con attività proteolitica - è sintetizzato, immagazzinato e secreto nelle cellule granulari sangue iuxtaglomerulare, si trova nelle pareti della afferente arteriole glomeruli, che sono nelle immediate vicinanze delle macchie dense (macula densa). Nonostante il fatto che renina è un ormone (rilasciato nel flusso sanguigno), indirizzare le cellule non lo fa, modificando la proteina del sangue - angiotensinogen (attività enzimatica). Su clivaggio dell'angiotensinogeno formata angiotensina I. La conversione di angiotensina II è il risultato di esposizione di enzima di conversione. L'angiotensina II provoca restringimento delle arteriole, causando l'incremento sia componenti in pressione sanguigna sistolica e diastolica. L'effetto diretto sulla sostanza corteccia surrenale porta ad un aumento della concentrazione ematica di cortisolo e aldosterone.

La proteina precursore di Renin è composta da 406 aminoacidi. La forma matura dell'enzima contiene 340 aminoacidi.

Gli stimoli efficaci per la secrezione dell'ormone e l'attivazione della cascata renina-angiotensina-aldosterone sono:

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • ipovolemia, iponatremia (causata da perdita di sodio e liquido in caso di diarrea, vomito, sudorazione eccessiva);
  • aumento della concentrazione di sodio nei tubuli distali dei reni;
  • un aumento del tono del sistema nervoso simpatico, che porta all'attivazione dei recettori B1-adrenergici dell'apparato iuxtaglomerulare.

La sintesi dell'ormone avviene in due modi:

  1. 1. Prorenin (il precursore della renina) è secreto lungo un percorso costitutivo.
  2. 2. La renina viene secreta in modo controllato.

Il livello ematico dell'ormone è determinato al fine di identificare le cause dell'ipertensione (in particolare con il livello concomitante di potassio plasmatico ridotto).

L'ipertensione persistente, resistente alla terapia antipertensiva in corso con normali livelli di potassio, è un'indicazione per lo scopo dello studio.

L'analisi viene eseguita contemporaneamente alla determinazione della concentrazione di aldosterone. L'aumento della renina plasmatica e dell'aldosterone può essere la norma per alcune persone. Un aumento isolato della concentrazione di quest'ultimo con un basso contenuto di renina è caratteristico dei tumori surrenali.

La concentrazione plasmatica dell'ormone è determinata mediante immunodosaggio diretto. Oltre a questo metodo, un'idea dell'attività dell'ormone aumenta l'angiotensina I (attività renina plasmatica). In alcune situazioni (ad esempio durante la gravidanza) i risultati dell'analisi dell'attività dell'ormone nel plasma consentono di ottenere risultati più accurati.

La preparazione per lo studio inizia in anticipo (3-4 settimane):

  • Sottaceti e carne affumicata dovrebbero essere eliminati dalla dieta, riducendo l'assunzione di sale (una dieta a basso contenuto di sale può essere offerta 3 giorni prima dell'analisi);
  • i farmaci che influenzano i risultati dell'analisi possono essere sostituiti da farmaci di altri gruppi su richiesta del medico curante;
  • 2 settimane prima dello studio, è vietato mangiare liquirizia nera, prodotti contenenti caffeina;
  • un giorno prima dell'analisi, i farmaci che influenzano i risultati dell'analisi sono cancellati: ACE-inibitori, diuretici, preparati di ormoni sessuali femminili, preparazioni di litio e altre compresse;
  • entro 8-12 ore prima della raccolta del sangue, è necessario smettere di mangiare;
  • l'uso di alcol durante il giorno prima dello studio è proibito.

I risultati dello studio dipendono dall'ora del giorno, dalla posizione del corpo del paziente, dalla sua età e dalla concentrazione di sodio nel sangue. L'intervallo di valori normali può variare (a seconda del laboratorio che esegue l'analisi).

Renina nel plasma sanguigno

La concentrazione di riferimento di renina nel plasma sanguigno quando il sangue viene assunto in posizione orizzontale (sdraiato) - 0,2-1,6 ng / (ml-h) di angiotensina I; con una posizione verticale (in piedi) - 0,7-3,3 ng / (ml-h) angiotensina I.

La renina è un enzima proteolitico secreto da un gruppo di cellule localizzate nelle immediate vicinanze dei glomeruli renali (e quindi chiamato apparato juxtaglomerulare). La secrezione renina nei reni è stimolata da una diminuzione della pressione arteriosa nelle arterie glomerulari, da una diminuzione della concentrazione di sodio nel punto denso e dai tubuli distali, nonché dall'attivazione del sistema simpatico. Il fattore più importante che aumenta la formazione di renina è una diminuzione del flusso sanguigno renale. Il flusso sanguigno renale ridotto è spesso dovuto a una diminuzione generale della pressione sanguigna. La renina rilasciata nel sangue agisce su angiotensinogeno, a seguito del quale si verifica angiotensina I biologicamente inattiva, che sotto l'azione dell'ACE subisce un'ulteriore trasformazione in angiotensina II. L'ACE, da un lato, catalizza la conversione dell'angiotensina I in uno dei più potenti vasocostrittori - l'angiotensina II, d'altra parte, idrolizza il vasodilatatore bradichinina al peptide inattivo. A questo proposito, i farmaci - gli ACE-inibitori sono efficaci per abbassare la pressione sanguigna in pazienti con ipertensione arteriosa renovascolare.

Per valutare i risultati dello studio della renina plasmatica, solo i parametri stimolati sono più significativi (ad esempio, dopo la stimolazione con furosemide). Nel determinare il livello di renina stimolata dalla furosemide, è necessario determinare simultaneamente il sodio e la creatinina nell'urina quotidiana e nel potassio, nel sodio e nella creatinina nel sangue. Per diagnosticare l'ipertensione arteriosa associata a stenosi dell'arteria renale o danno al parenchima di un rene, viene esaminata l'attività di renina nel sangue prelevata direttamente da entrambe le vene renali. Se l'attività assoluta di renina nel sangue dalle vene renali è aumentata o l'attività di renina dalla vena del rene interessato è più di 1,5 volte l'attività della renina sul lato sano, è sicuro dire che la stenosi dell'arteria renale altera la funzione renale.

Nella reninosi si osservano valori molto alti di attività renina nel sangue. L'attività reninica nel sangue diminuisce gradualmente con l'età.

Le principali malattie e condizioni in cui l'attività renina nel plasma sanguigno può cambiare sono presentate in Tabella.

Tabella Malattie e condizioni in cui l'attività della renina plasmatica può variare

Renina nel sangue

La renina nel sangue è un indicatore biochimico che caratterizza la concentrazione dell'enzima proteolitico nel siero. Questa analisi ha un valore diagnostico indipendente, ma è più spesso utilizzata insieme alla definizione di aldosterone e angiotensina. La determinazione dell'attività renina nel sangue viene utilizzata per valutare il lavoro dei reni, nel trattamento dell'ipertensione e, se necessario, per regolare l'equilibrio idrico-elettrolitico nel corpo. Il plasma estratto dal sangue del paziente viene utilizzato per il test. Il metodo unificato è immunodosaggio chemiluminescente. Normalmente, l'attività dell'enzima nella raccolta del biomateriale in posizione prona è di 2,8-39,9 μIU / ml, e nella posizione seduta o in piedi, 4,4-46,1 μIU / ml. Il periodo di prova è di 1 giorno lavorativo.

La renina nel sangue è un indicatore biochimico che caratterizza la concentrazione dell'enzima proteolitico nel siero. Questa analisi ha un valore diagnostico indipendente, ma è più spesso utilizzata insieme alla definizione di aldosterone e angiotensina. La determinazione dell'attività renina nel sangue viene utilizzata per valutare il lavoro dei reni, nel trattamento dell'ipertensione e, se necessario, per regolare l'equilibrio idrico-elettrolitico nel corpo. Il plasma estratto dal sangue del paziente viene utilizzato per il test. Il metodo unificato è immunodosaggio chemiluminescente. Normalmente, l'attività dell'enzima nella raccolta del biomateriale in posizione prona è di 2,8-39,9 μIU / ml, e nella posizione seduta o in piedi, 4,4-46,1 μIU / ml. Il periodo di prova è di 1 giorno lavorativo.

La renina nel sangue è un marker che determina lo stato del sistema renina-angiotensina. L'enzima proteolitico viene utilizzato per diagnosticare condizioni ipertensive, in quanto è responsabile della regolazione della pressione arteriosa e dell'omeostasi sale-acqua. Sotto l'influenza della renina, l'angiotensinogeno viene trasformato in angiotensina-I, che, sotto l'influenza dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), viene convertita in angiotensina-II. Questo vasocostrittore influenza la produzione e il rilascio della corteccia surrenale da aldosterone, un ormone che regola lo scambio di potassio e sodio.

La forma attiva di renina nel sangue viene sintetizzata nelle cellule renali periofibolari dalla prorenina. La produzione di enzimi aumenta con l'iponatremia e riduce il flusso sanguigno nelle arterie renali. L'attività della renina nel sangue è soggetta a fluttuazioni giornaliere e dipende anche dalla posizione del corpo del paziente (in posizione verticale più alta che in quella orizzontale). L'analisi è ampiamente utilizzata nella pratica clinica in terapia ed endocrinologia per il trattamento di pazienti con ipertensione, morbo di Addison e sindrome di Conn.

testimonianza

L'indicazione per determinare l'attività della renina è la necessità di una diagnosi differenziale di malattia renale, sindrome di Conn, aldosteronismo secondario. Sindrome di Conn - aldosteronismo primario, che si verifica sotto l'influenza della neoplasia surrenale (aldosterome). Questa condizione porta ad una maggiore sintesi di aldosterone e si manifesta con ipertensione, poliuria, una forte diminuzione della concentrazione di potassio nel corpo e una rapida stanchezza. L'aldosteronismo primario è caratterizzato da una diminuzione dell'attività del renina nel sangue.

L'aldosteronismo secondario, causato da cambiamenti nei reni, fegato e altri organi, non solo aumenta l'attività renina nel sangue, ma anche i livelli di aldosterone, quindi è importante determinare simultaneamente i loro livelli plasmatici. Controindicazioni al test è una forma non compensata di ipokaliemia, così come l'ipertensione. Nei pazienti con diabete mellito, i livelli di glucosio possono aumentare durante l'analisi, pertanto è importante monitorare le condizioni del paziente durante il periodo di campionamento del biomateriale. I vantaggi dello studio della renina nel sangue comprendono l'alta sensibilità (97-100%), così come la velocità del test (1 giorno lavorativo). La precisione dell'analisi è migliorata se si determina contemporaneamente la concentrazione di cortisolo libero.

Preparazione per analisi e campionamento di biomateriali

Per la ricerca che usa plasma, isolato dal sangue. L'assunzione di biomateriali viene fatta a stomaco vuoto (è consentita solo acqua non gassata). Per 3 settimane, deve interrompere l'assunzione di ACE inibitori, antagonisti dell'angiotensina II, diuretici, per 5-7 settimane - spironolattone (dopo aver consultato un medico). 3 settimane prima dell'analisi, si consiglia una dieta: il paziente deve ridurre l'assunzione di sale a 3 g / die senza limitare l'assunzione di potassio. Un giorno prima del test, è necessario abbandonare l'uso di bevande alcoliche. 1-2 ore prima dell'analisi è importante evitare forti stress e sforzi fisici. Prima di assumere il sangue, il paziente deve riposare in posizione seduta o sdraiata per almeno 20 minuti.

Il sangue viene prelevato intorno alle 8.00 dopo una notte di sonno (rimanendo in posizione orizzontale). Dopo questo, dopo 3-4 ore, il materiale viene ricampionato, durante il quale il paziente si trova in una posizione seduta. Il biomateriale per lo studio viene raccolto in una provetta con l'aggiunta di EDTA. Il congelamento al plasma è consentito a -20 ° C. Lo studio della renina intatta viene effettuato utilizzando il dosaggio immunologico chemiluminescente. Il metodo si basa su una reazione immunologica, durante la quale i fosfori (sostanze che convertono energia in radiazione luminosa) sono collegati alla renina. Il livello di luminescenza è determinato sui luminometri, a causa dei quali viene stimata l'attività dell'enzima. I termini di analisi di solito non superano 1 giorno lavorativo.

Valori normali

Indicatori di riferimento di renina nel sangue:

  • quando si raccoglie materiale in posizione prona - da 2,8 a 39,9 μIU / ml;
  • nell'analisi in posizione seduta o in piedi - da 4,4 a 46,1 μIU / ml.

I valori differiscono a seconda del metodo utilizzato, pertanto i valori normali sono indicati nella colonna corrispondente nel modulo di laboratorio.

Aumento dei livelli di renina

Il motivo principale dell'aumento della renina plasmatica è una diminuzione del volume ematico intravascolare dovuto alla sua ridistribuzione nei tessuti e negli organi (con ascite, insufficienza cardiaca congestizia, edema o sindrome nefrosica). Inoltre, stenosi vascolare renale (il sangue non scorre ai reni, che stimola il rilascio di renina e aldosterone), forma acuta di glomerulonefrite (processo infiammatorio porta a cambiamenti nella filtrazione e stimolazione della sintesi enzimatica), rene policistico, feocromocitoma, ipertensione arteriosa maligna. A pressione renale elevata, la struttura dei reni cambia a lungo, il sodio viene perso con le urine e, di conseguenza, un aumento dell'attività della renina plasmatica e dell'aldosterone.

Ridotti livelli di renina

L'ipotonia, che è il risultato di una terapia infusionale o di un aumento dell'apporto di sale nel cibo, diventa una causa frequente di diminuzione della renina nel sangue. Inoltre, l'iperplasia della corteccia surrenale, una maggiore concentrazione di aldosterone nelle neoplasie (sindrome di Conn) e un alto contenuto di cortisolo nella malattia di Cushing sono la causa di una diminuzione della renina nel sangue. La produzione insufficiente di renina nei reni è stata osservata nel diabete mellito, nelle patologie autoimmuni e nel blocco del sistema nervoso simpatico.

Trattamento di anomalie

L'analisi della determinazione della renina nel sangue svolge un ruolo importante nella pratica clinica in endocrinologia, se necessario, per condurre una diagnosi differenziale tra la sindrome di Conn e l'iperaldosteronismo secondario. Quando si ricevono i risultati, è necessario contattare il medico: un medico generico, endocrinologo, nefrologo, epatologo o cardiologo. Per ridurre le anomalie fisiologiche, è importante attenersi a una dieta (normalizzare l'uso di sale e acqua) e anche includere un'attività fisica moderata nel regime quotidiano. Se ci sono deviazioni da normali indicatori per la prescrizione del trattamento, il medico può prescrivere ulteriori test di laboratorio: biochimica del sangue, velocità di filtrazione glomerulare, ACTH e analisi del cortisolo, test renali, ionogramma, concentrazione di albumina, aldosterone o proteine ​​totali.

L'attività renina è normale

»Ormoni nelle donne

renina

Esiste un concetto del sistema renina-angiotensina-aldosterone.

  • - renina e angiotensina - ormoni formati nei reni
  • - aldosterone - ormone surrenale (ghiandole surrenali - una coppia di piccole ghiandole endocrine situate sopra i reni e formate da due strati: la corticale esterna e la cerebrale interna).

La funzione principale di questi tre ormoni è di mantenere un volume costante di sangue circolante. Ma questo sistema svolge un ruolo di primo piano nello sviluppo dell'ipertensione renale.

La formazione di renina nei reni è stimolata da una diminuzione della pressione arteriosa nelle arterie renali e da una diminuzione della concentrazione di sodio in esse. Il sangue che entra nei reni ha una proteina chiamata angiotensinogeno. L'ormone renina agisce su di esso, trasformandolo in angiotensina I biologicamente inattiva, che sotto ulteriore azione senza la partecipazione di renina si trasforma in angiotensina II attiva. Questo ormone ha la capacità di causare uno spasmo dei vasi sanguigni e quindi causare ipertensione renale. L'angiotensina II attiva il rilascio di aldosterone dalla corteccia surrenale.

Il livello di renina nel sangue è aumentato nelle seguenti malattie e condizioni:

  • - riduzione del liquido extracellulare, restrizione del bere
  • - peggioramento della formazione del sangue
  • - dieta povera di sodio
  • - Patologia del ventricolo destro del cuore e insufficienza circolatoria associata
  • - Sindrome nefrosica - un gruppo di malattie renali, accompagnato da una significativa perdita di proteine ​​nelle urine e nell'edema
  • - cirrosi
  • - Morbo di Addison - una funzione ridotta della funzione della corteccia surrenale, accompagnata da colorazione bronzea della pelle
  • - ipertensione
  • - restringimento dell'arteria renale
  • - neuroblastoma - un tumore maligno di cellule nervose
  • - cancro del rene, rilascio di renina
  • - emangiopericitoma (o pericytoma) - tumore maligno dei vasi sanguigni

Il livello di renina nel sangue è ridotto nelle seguenti malattie e condizioni:

  • - assunzione eccessiva di sale
  • - Assunzione limitata di potassio
  • - aumento del rilascio di vasopressina (il secondo nome è l'ormone antidiuretico, previene la perdita eccessiva di acqua corporea;)
  • - insufficienza renale acuta
  • - Sindrome Conn: una malattia rara causata da un adenoma (tumore benigno) della corteccia surrenale, che secerne l'ormone aldosterone

Quando esegue un esame del sangue per la renina, non impedisce di sapere che il contenuto di renina nel sangue dipende dalla posizione del paziente durante il prelievo di sangue e dal contenuto di sodio nella dieta. L'attività renina è aumentata nelle diete a basso contenuto di sodio, così come nelle donne in gravidanza. Se il paziente era in posizione prona prima di prendere il sangue per l'analisi, il livello dell'ormone sarà inferiore rispetto a quando si è in piedi o seduti.

L'attività renina aumenta quando si assumono i seguenti farmaci:

  • - diuretici
  • - corticosteroidi
  • - Prostaglandine
  • - estrogeno
  • - diazossido
  • - idrazalin

L'attività renina si riduce quando si assumono i seguenti farmaci:

Renin, sangue

Preparazione per lo studio:

- il sangue viene preso a stomaco vuoto (succo, tè, caffè non sono ammessi, puoi bere acqua);

- 24 ore prima dell'analisi è necessario escludere l'assunzione di alcool;

- 24 ore prima dello studio, è necessario escludere sovraccarico fisico ed emotivo;

- prima di donare sangue stando seduti o sdraiati, è necessario riposare in questa posizione per 30 minuti;

- per 2 - 4 settimane, in consultazione con il medico, è necessario annullare il farmaco che può influenzare i risultati dello studio (diuretici, farmaci che abbassano la pressione sanguigna, contraccettivi orali, droghe di liquirizia);

- quando si passa l'analisi sullo sfondo di assunzione di farmaci, è necessario indicare i farmaci assunti.

La renina è un ormone prodotto nei reni. È un componente del sistema renina-angiotensina-aldosterone, la cui funzione principale è di regolare la pressione sanguigna e l'equilibrio di sale e acqua. La sintesi della renina nel rene si verifica con una diminuzione della pressione sanguigna, una diminuzione della concentrazione di sodio e un aumento del livello di potassio nel corpo. Sotto l'azione della renina, l'enzima angiotensinogeno, che entra nei reni dal sangue, viene convertito in angiotensina 1 biologicamente inattiva, che viene poi convertita in angiotensina attiva 2. Questo ormone provoca uno spasmo dei vasi sanguigni ed è coinvolto nella produzione di aldosterone, che a sua volta aumenta la pressione sanguigna e mantenendo normali livelli di sodio e potassio nel corpo.

La determinazione dell'attività della renina viene effettuata per la diagnosi differenziale delle condizioni associate ad un aumento della pressione arteriosa e associate a malattie renali o aldosteronismo primario. Il primario è l'aldosteronismo causato da un tumore delle ghiandole surrenali che secernono l'aldosterone. Questa condizione è anche chiamata sindrome di Kona. Questa malattia è caratterizzata da un'eccessiva formazione di aldosterone e si manifesta con un aumento della pressione sanguigna, una diminuzione del contenuto di potassio nel corpo, una grave debolezza muscolare e un aumento della formazione di urina. Nell'aldosteronismo primario, l'attività della renina plasmatica è ridotta. Con aldosteronismo secondario (causato da disturbi nel lavoro di altri organi (fegato, reni, ecc.), Aumentano l'attività della renina plasmatica e i livelli di aldosterone.

Poiché l'azione della renina e dell'aldosterone è strettamente correlata, è consigliabile determinare simultaneamente i livelli di questi indicatori.

Il test determina la concentrazione plasmatica di renina (μIU / ml).

metodo

Il metodo ILA (analisi di luminescenza immunochimica) è uno dei metodi più moderni di diagnostica di laboratorio. Il metodo si basa su una reazione immunologica, in cui, nella fase di identificazione della sostanza desiderata, sono associati a questi i luminofori, sostanze che emettono luce nell'ultravioletto. Il livello di luminescenza viene misurato su luminometri di dispositivi speciali. Il livello di luminescenza viene giudicato sulla concentrazione dell'analita.

Valori di riferimento - Norm
(Renin, sangue)

Le informazioni relative ai valori di riferimento degli indicatori, nonché la composizione degli indicatori inclusi nell'analisi possono differire leggermente a seconda del laboratorio!

- quando si procede alla donazione di sangue in posizione orizzontale - 2,8 - 39,9 μIU / ml;

- per donazione di sangue in posizione eretta - 4.4 - 46.1 μIU / ml.

I valori della norma e il metodo di ricerca in diversi laboratori possono differire e sono indicati nel modulo di analisi.

testimonianza

- ipertensione;

- basso contenuto di potassio (per la diagnosi differenziale di iperaldosteronismo primario e secondario);

- mancanza di effetto della terapia farmacologica volta ad abbassare la pressione sanguigna) o lo sviluppo di ipertensione (aumento della pressione) in tenera età (per diagnosticare le cause dell'aumento della pressione, l'analisi viene eseguita in concomitanza con lo studio sull'aldosterone);

- Un tumore maligno, accompagnato da un aumento della pressione sanguigna (diagnosi di produzione di renina ectopica).

Aumentare i valori (positivo)

- ipertensione;

- assunzione limitata di sodio (ad es. dieta priva di sale);

- Patologia del ventricolo destro del cuore e insufficienza circolatoria associata;

- sindrome nefrosica - un gruppo di malattie renali, accompagnato da una significativa perdita di proteine ​​nelle urine e nell'edema;

- Morbo di Addison - una diminuzione della funzione della corteccia surrenale, che si manifesta con disidratazione, bassa pressione sanguigna, debolezza muscolare; accompagnato da colorazione bronzea della pelle.

- restringimento (stenosi) dell'arteria renale;

- neuroblastoma - un tumore maligno di celle nervose;

- tumore al rene, rilascio di renina;

- emangiopericitoma - un tumore dei vasi sanguigni.

Il livello di renina è soggetto a fluttuazioni giornaliere e il più alto al mattino.

Un aumento dell'attività renina è anche osservato durante la gravidanza.

Valori più bassi (negativi)

- La sindrome di Kona è una malattia rara causata da un tumore benigno della corteccia surrenale che secerne l'ormone aldosterone.
- assunzione eccessiva di sale;

- alto contenuto di ormone antidiuretico (vasopressina), che previene la perdita eccessiva di acqua da parte dell'organismo;
- insufficienza renale acuta.

Dove passare l'analisi

Trova questa analisi in un'altra località.

Base di conoscenza: Renin

McMEU / ml (unità microinternazionale per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi per lo studio?

  • Non bere alcolici 24 ore prima dello studio.
  • Non mangiare per 12 ore prima di donare il sangue.
  • Escludere l'uso di inibitori della renina nei 7 giorni precedenti lo studio.
  • Un giorno prima della fermata di analisi (in consultazione con un medico) che riceve i seguenti farmaci: captopril, clorpropamide, diazossido, enalapril, guanetidina, idralazina, lisinopril, minoxidil, nifedipina, nitroprusside, diuretici risparmiatori di potassio (amiloride, spironolattone, triamterene, ecc), i diuretici tiazidici (bendroflumethiazide, clortalidone).
  • Escludere completamente i farmaci per 24 ore prima dello studio (in accordo con il medico).
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo 24 ore prima dello studio.
  • Prima di donare sangue stando seduti o sdraiati, si raccomanda di rimanere in questa posizione per 120 minuti.
  • Non fumare per 3 ore prima di donare il sangue.

Informazioni generali sullo studio

La renina viene escreta dai reni quando la pressione sanguigna scende, la concentrazione di sodio diminuisce o la concentrazione di potassio aumenta. Sotto l'azione della renina, l'angiotensinogeno viene convertito in angiotensina I, che viene poi convertita con l'aiuto di un altro enzima in angiotensina II. L'angiotensina II ha un potente effetto vasocostrittore e stimola la produzione di aldosterone. Di conseguenza, un aumento della pressione sanguigna e il mantenimento di livelli normali di sodio e potassio.

Poiché la renina e l'aldosterone sono strettamente correlati, spesso i loro livelli sono determinati simultaneamente.

A cosa serve la ricerca?

Il test della renina viene principalmente utilizzato per diagnosticare malattie associate a cambiamenti nel suo livello.

Lo studio è particolarmente utile per lo screening dell'iperaldosteronismo primario - sindrome di Conn - che causa un aumento della pressione sanguigna.

Quando è programmato uno studio?

  • Principalmente con pressione sanguigna elevata e una diminuzione del livello di potassio.
  • Se i livelli di potassio sono normali, ma non v'è alcun effetto della terapia farmacologica in età precoce, o sviluppare l'ipertensione (di solito per diagnosticare le cause di ipertensione analisi è effettuata con test per aldosterone).

Cosa significano i risultati?

Quando si interpretano i risultati dell'analisi della renina, è necessario tenere conto del livello di aldosterone e cortisolo. Solo allora possiamo parlare di una diagnosi completa delle malattie associate all'ipertensione.

Una diminuzione della concentrazione di renina con elevati livelli di aldosterone indica più probabilmente un iperaldosteronismo primario (sindrome di Conn) causato da un tumore benigno di una delle ghiandole surrenali. Può essere asintomatico, ma se c'è una diminuzione del livello di potassio, appare la debolezza muscolare. Ipopotassiemia e ipertensione indicano la necessità di testare l'iperaldosteronismo.

Se i livelli di renina e aldosterone sono elevati. La probabilità di sviluppo di aldosteronismo secondario è alta. Le sue cause possono essere una diminuzione della pressione sanguigna e dei livelli di sodio, nonché condizioni che riducono il flusso di sangue ai reni. Il restringimento più pericoloso dei vasi che alimentano il rene con sangue (stenosi dell'arteria renale) - questo porta ad alta pressione sanguigna incontrollata causa di alto livello di renina e aldosterone, allora può aiutare unico trattamento chirurgico. L'iperaldosteronismo secondario a volte si sviluppa in pazienti con insufficienza cardiaca congestizia, cirrosi epatica, malattia renale e tossicosi.

Se i livelli elevati di renina e aldosterone, al contrario, si abbassa, è possibile diagnosticare insufficienza cronica adrenocorticale, cosiddetta malattia di Addison, che si manifesta con disidratazione, bassa pressione sanguigna, nonché bassi livelli di sodio e potassio.

Cosa può influenzare il risultato?

  • I livelli di renina possono variare in caso di mancanza o eccesso di sale nel cibo.
  • L'accettazione di beta-bloccanti, corticosteroidi, ACE-inibitori, estrogeni, aspirina o diuretici può modificare significativamente il livello di renina nel sangue.
  • Se il paziente è in posizione eretta durante la donazione di sangue, il livello di renina misurato sarà più alto.
  • Lo stress e l'esercizio influenzano anche la concentrazione di renina.
  • Il livello di renina è più alto al mattino e fluttua durante il giorno.
  • Il test per la renina è più informativo in concomitanza con la definizione di aldosterone, a volte cortisolo.

Chi fa lo studio?

Terapeuta, endocrinologo, cardiologo, nefrologo, oncologo, ginecologo.

Servizio Helix Lab

San Pietroburgo. B. Sampsonievsky Ave, d. 20

Telefono: +7 (800) 700-03-03

Fonti: ancora nessun commento!

La renina è un regolatore enzimatico della pressione sanguigna.

Sinonimi: attività renina plasmatica, attività plasmatica renina, angiotensinogenasi, PRA, PRA, RENP.

enzima secreto dai reni. Il termine consiste di "ren" - il rene e la fine "-in" - un componente, in totale - la renina è una componente renale.

Nel glomerulo renale, nel punto di ingresso degli actorioli glomerulari, si trovano cellule speciali - l'apparato juxtaglomerulare, che sintetizza la prorenina, che in seguito diventa renina attiva. La concentrazione delle cellule juxtaglomerulari è dovuta alla capacità di controllare il flusso di sangue a ciascun nefrone renale, con una stima del volume del liquido in entrata e del contenuto di sodio in esso.

Stimolanti rilascio renina:

  • aumento del potassio nel sangue
  • sodio a basso contenuto di sangue
  • diminuzione del volume ematico circolante
  • abbassare la pressione sanguigna
  • ridotto apporto di sangue al rene
  • stress

Renin divide l'angiotensinogeno (una proteina sintetizzata nel fegato) in angiotensina I. L'ormone che converte l'angiotensina converte l'angiotensina I in angiotensina II. L'angiotensina II porta ad una riduzione dello strato muscolare delle arterie, aumentando così la pressione sanguigna e, allo stesso tempo, stimola il rilascio di aldosterone nella corteccia surrenale.

La relazione tra renina e aldosterone è direttamente proporzionale - maggiore è la renina, maggiore è l'aldosterone.

  • ipertensione
  • normalizzazione di sodio, potassio e acqua nel corpo

Sintomi di aumento della renina nel sangue

  • ipertensione
  • mal di testa
  • affaticamento e debolezza muscolare
  • costipazione
  • minzione frequente
  • aritmia
  • bassa pressione sanguigna
  • aritmia
  • convulsioni, perdita di coscienza

Tipi di studi sulla renina nel sangue

  • determinazione diretta della renina (RENP, concentrazione di massa)
  • attività renina plasmatica

Poiché il livello di renina nel sangue dipende in gran parte da fattori esterni, dal regime di assunzione di bevande alcoliche e dallo stato del sistema nervoso, dovresti essere preparato con molta attenzione all'analisi per evitare risultati falsi.

Dieta consigliata - 2-4 settimane prima dello studio per limitare l'assunzione di sodio (fino a 3 g / giorno di sale), senza limitare l'assunzione di potassio.

Il sangue per l'analisi viene raccolto in una provetta con EDTA (senza ghiaccio), il plasma viene separato e congelato a -20 ° C.

Il normale risultato di un esame del sangue per la renina non esclude la possibilità della presenza della malattia. La diagnosi non può essere basata sui risultati di un singolo test. È necessario condurre numerosi studi completi (in conformità con le regole di preparazione, trasporto del materiale al laboratorio), tenendo conto dei sintomi e dei risultati dei metodi strumentali di ricerca (ultrasuoni, TC, risonanza magnetica), test di stress. L'instabilità della molecola di renina può portare a risultati falsi.

Nel sangue è possibile studiare l'attività della renina plasmatica e la determinazione diretta della concentrazione di renina, seguita dalla determinazione del rapporto aldosterone / renina (ng / 100 ml / pg / ml) per la diagnosi di iperaldosteronismo primario.

  • aumento della pressione arteriosa che non può essere controllata con i farmaci standard
  • ipotensione patologica
  • ipertensione in giovane età
  • patologia dei reni o delle ghiandole surrenali
  • formazione tumorale dei reni o delle ghiandole surrenali
  • ridotti livelli di potassio nel sangue
  • quando rileva un restringimento dell'arteria renale su CT, risonanza magnetica

Tasso di attività renina nel plasma sanguigno - PRA

Renin Norm in Plasma, RENP

  • in posizione orizzontale - 0,5-2,0 mg / l / h
  • in posizione verticale - 0,7-2,6 mg / l / h
  • emocromo completo
  • Analisi delle urine
  • chimica del sangue - test di funzionalità epatica (bilirubina, ALT, AST, GGT, fosfatasi alcalina), test di funzionalità renale (creatinina, urea, acido urico), glucosio
  • ionogramma - sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio
  • osmolarità del sangue e delle urine
  • cortisolo e ACTH
  • ormone antidiuretico (ADH, vasopressina)
  • peptide uretico di sodio
  • aldosterone
  • proteine ​​totali
  • albumina
  • velocità di filtrazione glomerulare

Cosa influenza il risultato?

  • aumentare - stress, esercizio fisico, dieta iposodica, diuretici, inibitori dell'enzima di conversione, Sartana, caffeina, gli estrogeni, lassativi, farmaci al litio, oppiacei
  • gravidanza - fino a 8 settimane, il livello di renina aumenta di 2 volte, e entro la 20a settimana - 4 volte in conseguenza dell'aumentato rilascio di aldosterone e del volume di liquidi nel corpo
  • ridurre - androgeni (ormoni sessuali maschili), farmaci di ormone antidiuretico, beta-bloccanti, corticosteroidi, fludrocortisone, ibuprofene, calcio-antagonisti, aumento del consumo di liquirizia

Decifrare i motivi dell'aumento

  • diminuzione del volume del sangue - disidratazione, perdita di sangue, diarrea o vomito
  • diminuzione del volume del sangue all'interno dei vasi a seguito della sua ridistribuzione nel tessuto

- ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale

- sindrome nefrosica - la perdita giornaliera di proteine ​​con le urine supera i 3,5 g / l

- insufficienza cardiaca congestizia

  • restringimento dei vasi sanguigni dei reni - il sangue ai reni viene sottoposto a una pressione ridotta, che stimola il rilascio di renina, aldosterone e aumenta la pressione sanguigna
  • malattia del rene policistico
  • ipertensione arteriosa maligna - l'alta pressione danneggia la struttura del rene, porta alla perdita di sodio nelle urine e aumenta il livello di renina e aldosterone nel sangue
  • glomerulonefrite acuta - infiammazione dei glomeruli, che porta a filtrazione alterata e costante stimolazione al rilascio di renina
  • tumore che produce renina di un rene o altro organo, iperplasia delle cellule iuxtaglomerulari
  • feocromocitoma - tumore midollare surrenale che produce catecolamine - adrenalina, norepinefrina, dopamina
  • Sindrome di Barter - alterato assorbimento di cloruri e sodio nei tubuli dei reni, che porta ad un aumento dei livelli di renina
  • ipertiroidismo: aumento della funzionalità tiroidea
  • malattia di Addison
  • condizioni accompagnate da una diminuzione della pressione sanguigna

- aumentato apporto di sale o soluzione fisiologica per via endovenosa

- livelli elevati di aldosterone nei tumori benigni o maligni della corteccia surrenale (sindrome di Cohn) o iperplasia della corteccia surrenale

- livelli elevati di cortisolo nella sindrome o malattia di Cushing

- livelli elevati di deossicorticosterone (precursore di aldosterone), che aumenta anche l'escrezione di sodio in alcune forme di iperplasia surrenale

- Sindrome di Gordon - una rara malattia autosomica dominante, accompagnata da un aumento del volume di liquidi nel corpo

- Sindrome di Liddlya - imita l'iperaldosteronismo a causa di una maggiore sensibilità dei reni all'aldosterone

  • sintesi insufficiente di renina nel rene con malattie autoimmuni del rene, mieloma multiplo, diabete mellito, insufficienza renale cronica
  • Sindrome di Biller - carenza congenita di 17α-monoossigenasi nella sintesi di steroidi - cortisolo e aldosterone con un ridotto livello di renina nel sangue
  • blocco del sistema nervoso simpatico
  • ipertensione arteriosa bassa
  • avere neri
  • la renina non è un ormone nel senso letterale della parola
  • il rilascio di renina nel sangue dipende dall'ora del giorno e dalla posizione del corpo (sdraiato o in piedi)
  • la molecola di renina è costituita da 340 aminoacidi, peso molecolare 37 kDa
  • descritto per la prima volta al Karolinska Institute of Sweden nel 1898 dal professor R. Tigerstedt e dallo studente P. Bergman
  • tutti i tipi di tumori renali sono in grado di produrre renina

Renin è stata modificata l'ultima volta: 7 ottobre 2017 da Maria Bodyan

Maria Bodyan

I componenti del nostro corpo - renina, angiotensina, sistema aldosterone - svolgono il ruolo di una valvola che regola il volume del sangue e il livello di pressione sanguigna. Lo schema del lavoro di renina sembra lo stesso del flusso di acqua di un tubo di irrigazione si comporta quando abbeveriamo i letti. Se stringiamo la punta del tubo con le dita, il rivolo d'acqua diventa più sottile, ma colpisce con molta pressione.

Gli ormoni renina-angiotensina, più precisamente, il rapporto aldosterone-renina di questi ormoni agisce anche sul nostro sistema sanguigno: non appena la pressione del nostro sangue nel corpo scende, i componenti del sistema aldosterone costringono i vasi sanguigni a costringere attraverso complesse reazioni biochimiche e quindi aumentare la pressione sanguigna.

Il gruppo di ormoni renina-angiotensina è sintetizzato dalla corteccia surrenale, quindi tutti i principali disturbi nella concentrazione di questo ormone sono spesso associati a patologie della corteccia surrenale o direttamente dai reni. Un alto o basso livello di questi ormoni può causare una serie di malattie, solitamente associate a livelli di pressione arteriosa anormali.

Il riferimento all'analisi dell'ormone renina è più spesso causato dall'individuazione di malattie ipertensive, malattie neoplastiche della corteccia surrenale e insufficienza renale.

Alto livello di renina

Elevati livelli di renina sono un rischio maggiore rispetto ai bassi livelli ormonali. Patologie associate ad alto renin hanno conseguenze in un'ampia varietà di organi umani, ma il sistema cardiovascolare ed i reni sono i più colpiti.

Ipertensione. Malattia insidiosa causata da un'alta pressione sanguigna persistente. Questo disturbo, specialmente nella giovinezza, può non manifestarsi per molti anni, ma surrettiziamente mangiare cuore, fegato e cervello lentamente. Se i sintomi sono ancora lì, allora è di solito vertigini, polso rapido, tinnito.

Nella vita di tutti i giorni, la nostra pressione spesso "salta", ad esempio, durante lo sforzo fisico, bere alcolici o esperienze forti. E se una persona soffre già di ipertensione, un ulteriore aumento della pressione può avere conseguenze gravi, persino la morte.

Dopo 45 anni, vari gradi di questa malattia sono presenti nel 70% delle persone, a causa di questa costrizione specifica per età dei vasi sanguigni. Sfortunatamente, Renin non ne sa nulla e continua a svolgere la sua funzione con cura e meticolosità - non appena la pressione si riduce leggermente, l'ormone, emanando intensamente dalla corteccia surrenale, aumenta la già alta pressione.

Il rischio di ipertensione aumenta significativamente se il paziente o la sua famiglia hanno diabete o obesità. Queste tre malattie - obesità, diabete mellito e ipertensione quasi sempre vanno di pari passo, e il trattamento richiede un approccio integrato.

Danno renale Questo complesso di malattie causate da alta renina, a causa delle peculiarità della struttura e del funzionamento del sistema urinario, più precisamente, la parte che è associata alla purificazione del sangue. I reni consistono in un enorme numero di microscopici filtri per il sangue - nefroni, che filtrano giorno e notte senza sosta, lasciando che centinaia di litri di sangue passino attraverso se stessi, estraendone elementi pericolosi, tossici, patogeni e inutili.

La filtrazione viene effettuata quando il sangue passa attraverso una membrana sottile che assorbe tutti gli elementi nocivi e vengono scaricati nella vescica. Cosa succede quando la renina aumenta la pressione sanguigna?

I nostri reni, lavorando senza fermarsi giorno e notte, e facendo quasi il superlavoro, passano attraverso fino a 1.500 litri di sangue al giorno, e ora, quando i vasi si restringono, il flusso sanguigno circola ancora più velocemente. Inoltre, l'ipertensione aumenta la pressione sulla membrana e quando l'ipertensione continua per molti mesi, la membrana, alla fine, non si alza e si rompe.

Questa patologia dei nefroni del rene porta a tristi conseguenze. Un grande rischio rappresenta ora la probabilità di sostanze tossiche nel sangue, proteine. L'equilibrio di sale e di potassio è disturbato nel corpo, può iniziare l'infiammazione dei reni, causata dal danno alla sostanza del nefrone.

Insufficienza cardiaca congestizia. La malattia è associata all'incapacità del cuore di pompare grandi volumi di sangue causati dall'ipertensione. La causa di alta pressione in questo caso è la stessa renina. Nelle fasi iniziali della malattia, i pazienti si lamentano di:

  • grave mancanza di respiro anche con poco sforzo,
  • debolezza muscolare
  • palpitazioni cardiache, aritmie, tachicardia,
  • infiammazione delle mucose degli occhi, genitali,
  • numerosi edemi di parti del corpo associati all'accumulo di grandi volumi di liquidi.

L'ulteriore progressione della malattia senza un adeguato trattamento porta a numerose patologie dei reni, e il fegato diventa denso, cresce di dimensioni e in alcuni casi doloroso con l'esame delle dita.

Se il livello dell'ormone renina continua ad aumentare in modo incontrollabile, si verificano gravi e irreversibili cambiamenti in molti organi. Nel fegato aumenta il livello di bilirubina e si verifica cirrosi acuta non alcolica.

In questa malattia, una dose significativa di alcol può uccidere una persona, e l'incapacità di seguire una dieta che esclude cibi grassi e piccanti porta a un completo fallimento del fegato. La dispnea nei pazienti è ora già osservata anche a riposo, e possono solo dormire in posizione semi-seduta a causa di una sensazione di mancanza d'aria.

La funzione di aspirazione intestinale è disturbata, causando diarrea, fino a costante diarrea. L'edema dopo il sonno si intensifica e non passa più, come prima, entro mezzogiorno. Senza problemi, la malattia si trasforma in una cosiddetta cachessia e se la terapia farmacologica non raggiunge un risultato, i pazienti muoiono. L'ormone della renina può essere così pericoloso quando il suo livello è significativamente e per lungo tempo aumentato nel corpo umano senza un adeguato trattamento.

Bassi livelli ormonali

Iperaldosteronismo primario La malattia si basa sull'aumento della produzione da parte della corteccia surrenale dell'ormone aldosterone, causata da un livello ridotto del gruppo ormone renina-angiotensina. Raramente è possibile diagnosticare la malattia nella fase iniziale a causa dell'assenza di sintomi, ad eccezione della lieve ipertensione. La causa dell'iperaldosteronismo primario può essere il tumore surrenale e altre malattie neoplastiche dei reni.

Il ritardo di sodio e fluidi corporei può essere una delle cause dell'aumento della pressione. Pertanto, non sorprende se, in caso di ipertensione, il paziente viene inviato a sottoporsi ad analisi per il contenuto di una sostanza come la renina nel sangue. Questo è un enzima specifico prodotto nei reni e regola l'equilibrio dei liquidi nel corpo.

Nel luogo di produzione, la renina può essere contata come ormoni, sebbene in realtà non sia un vero ormone, poiché non colpisce uno degli organi o dei tessuti, ma uno dei tipi di proteine ​​che circolano nel sangue.

Si scopre che in sostanza la sua azione, la renina è un enzima, e per mezzo del trasporto è un ormone. Assegnato all'analisi nel processo di diagnosi di varie malattie associate a cambiamenti della pressione sanguigna.

Descrizione generale

Nelle persone sane, la produzione di renina dipende dal livello di pressione sanguigna. Sullo sfondo di una diminuzione della pressione e di un aumento del contenuto di potassio, i reni iniziano a produrre questo enzima.

Il meccanismo d'azione di questa sostanza è piuttosto complicato:

  • in risposta ad un calo della pressione sanguigna, i reni iniziano a produrre renina;
  • l'enzima che entra nel sangue ha un effetto sulla proteina del sangue - angiotensinogeno, convertendo questa sostanza in angiotensina del primo tipo;
  • poi altri tipi di enzimi entrano nel lavoro, trasformando la sostanza risultante in un angiotensina di secondo tipo;
  • di conseguenza, i vasi sanguigni si restringono e stimolano la produzione dell'ormone aldosterone;
  • Il risultato di questa complessa catena di trasformazione è un aumento della pressione sanguigna e la normalizzazione dell'equilibrio di sodio e potassio.

Suggerimento: Poiché la produzione di renina e Adelsterone sono correlate, spesso vengono prescritti test per determinare queste sostanze allo stesso tempo. Il loro rapporto consente di fare una diagnosi.

Indicazioni per l'analisi

In quali casi può essere assegnato all'analisi del contenuto nel sangue renina? Questo studio viene utilizzato per identificare le malattie associate a una violazione della sua produzione. Di norma, questa analisi è necessaria alle seguenti condizioni:

  • con una mancanza di potassio nel sangue e aumento della pressione sanguigna;
  • in assenza di un risultato nel trattamento del solito schema di ipertensione arteriosa;
  • quando l'ipertensione è rilevata in giovane età.

Come è l'analisi?

Nonostante il fatto che la renina non sia considerata un ormone nel pieno senso della parola, è necessario prepararsi alla ricerca con attenzione. Il fatto è che questa sostanza viene prodotta in determinate condizioni e se la preparazione non viene eseguita correttamente, il risultato sarà errato.

Attività preparatorie

Per passare correttamente l'analisi, è necessario un mese prima di prelevare campioni di sangue per interrompere l'assunzione di medicinali che possono influenzare i risultati ottenuti. Questi sono ipertesi, farmaci diuretici, contraccettivi ormonali, ecc.

Suggerimento: Prima di prescrivere l'analisi, è necessario avvertire il medico su quali medicine sta assumendo il paziente e discutere con lui la possibilità della sua cancellazione. Se il corso non può essere interrotto, il medico ne terrà conto al momento di decifrare il risultato.

Il giorno prima del campionamento è importante:

  • ridurre lo sforzo fisico;
  • non prendere alcolici e non mangiare cibi grassi.

Il giorno della procedura non dovresti fare colazione (e bere solo acqua). Il campionamento viene effettuato in due posizioni: seduto o sdraiato. Prima di prendere il materiale al paziente verrà offerto di riposare nella posizione selezionata per circa mezz'ora.

Metodologia di ricerca

Nei moderni laboratori, l'analisi immunochimica viene utilizzata per determinare il livello di renina nel sangue. Questo è uno dei metodi più accurati per ottenere i risultati più accurati. Il materiale per lo studio è sangue venoso, il risultato può essere ottenuto, di norma, il giorno successivo.

Tariffe e deviazioni

Qual è il tasso di mantenimento della renina? La risposta esatta dipende dal metodo utilizzato, quindi è necessario prestare attenzione ai valori indicati nel modulo. Quando si utilizza il metodo IHLA, i valori normali per questa sostanza sono i seguenti:

  • se il prelievo è stato effettuato con il paziente sdraiato - 2,8 - 39,9 μIU / ml;
  • se il materiale è stato preso con il paziente in posizione seduta - 4.4 - 46.1 μIU / ml.

Suggerimento: Nel valutare i risultati dell'analisi, nella maggior parte dei casi è necessario prendere in considerazione i livelli ematici di cortisolo e aldosterone. Solo un'analisi così completa ti consente di fare una diagnosi.

Bassi livelli di renina con un aumento di aldosterone indicano la sindrome di Conn, che può essere causata da un tumore surrenale. Un alto livello di renina sullo sfondo di alto contenuto di aldosterone indica un aldosteronismo secondario. Questa condizione può essere causata da insufficiente afflusso di sangue ai reni, cirrosi epatica e altre malattie pericolose.

Quindi, l'analisi del sangue per il mantenimento di un renin, il più spesso, è nominata insieme con l'analisi sul livello di aldosterone e / o idrocortisone. La valutazione dei risultati di queste analisi complesse consente di effettuare una diagnosi in varie malattie.

Articoli correlati

  • Quali esami del sangue per gli ormoni esistono e come prenderli?
  • Come essere testati per gli ormoni per gli uomini e per le donne?
  • Come passare un esame del sangue per la somatotropina (ormone della crescita) e la sua corretta decodifica
  • Come passare un esame del sangue per la serotonina e decifrarlo correttamente?
  • Quando è necessario fare un esame del sangue per la calcitonina e la sua decodifica

La renina è una componente importante che influenza il funzionamento del nostro corpo. Grazie al suo funzionamento, il livello di pressione sanguigna è controllato nel corpo e anche il volume del sangue circolante è regolato.

Molte persone chiamano la valvola renina, il cui schema può essere descritto come il funzionamento di una barra di irrigazione: se si riduce il diametro del condotto, la forza del flusso diventa molto maggiore. Tuttavia, il jet stesso diventa più piccolo. La renina viene escreta dai reni, tradotto dal latino significa componente renale.

L'apparato iuxtaglomerulare - cellule speciali dei reni - si trova nelle arteriole, che si trovano nel glomerulo renale. Grazie a queste cellule, la prorenina viene secreta nel corpo.

Sotto l'azione delle cellule del sangue, si trasforma in renina. Un gran numero di cellule di questa natura controllano la quantità di sangue che va ai nefroni renali. Tuttavia, questo controlla il volume di liquido che entra nei reni, così come il contenuto di sodio in esso.

Cosa provoca la produzione di renina:

  • Condizioni di stress;
  • Ridurre la quantità di sangue che circola attraverso il corpo;
  • Rifornimento di sangue ridotto ai dotti renali;
  • Bassi livelli di potassio o sodio nel sangue;
  • Bassa pressione sanguigna

Grazie alla renina, il corpo scompone una proteina sintetizzata dal fegato, angiotensina di primo grado. Successivamente, si divide in un secondo livello, che provoca la contrazione dello strato muscolare delle arterie. A causa di tali cambiamenti nel corpo, aumenta il livello di pressione sanguigna, che provoca l'accelerazione del rilascio dell'ormone aldosterone nella corteccia surrenale.

Inoltre, l'ormone renina-angiotensina può alterare il funzionamento del sistema sanguigno: i medici lo chiamano aldosterone-renina. È anche chiamato il rapporto degli ormoni.

Funziona come segue: non appena il livello di pressione sanguigna aumenta, gli ormoni vengono rilasciati, quindi, inizia a diminuire lentamente. A causa delle continue reazioni biochimiche, i vasi sanguigni del corpo iniziano a ridursi, quindi il livello di pressione sanguigna inizia a salire.

Speciali ormoni renina-angiotenina sono prodotti nella quantità richiesta dalla corteccia surrenale. A questo proposito, è giusto notare che una bassa o alta concentrazione di questo hubbone può segnalare la presenza di eventuali patologie nella corteccia surrenale o nei reni stessi.

Inoltre, un livello aumentato o diminuito indica un livello anormale di pressione arteriosa su base continuativa. Nella maggior parte dei casi, i medici inviano analisi del livello di renina a causa della rilevazione della formazione del tumore della corteccia surrenale, della rilevazione di malattie ipertensive o dell'insufficienza renale.

Alti livelli di ormone renina

Un livello elevato di renina nel sangue di una persona è più pericoloso di quello ridotto - rappresenta un alto rischio di gravi complicazioni e la comparsa di patologie croniche. La comparsa di quest'ultimo a causa del ridotto livello di renina influenza il funzionamento degli organi interni, il sistema cardiovascolare, così come i reni, soffrono soprattutto di questo disturbo.

- malattia insidiosa e pericolosa, che si manifesta costantemente elevata pressione sanguigna negli esseri umani. Il suo principale pericolo sta nel fatto che nelle prime fasi non si manifesta - i sintomi caratteristici compaiono dopo che l'ipertensione diventa una malattia grave.

nel corpo umano e comparse complicazioni

L'ipertensione colpisce improvvisamente, provoca danni irreparabili quando una persona non capisce nulla. L'unica cosa che può essere avvertita nelle fasi iniziali è il polso rapido, l'acufene, le vertigini e il mal di testa.

Nessuno può essere sorpreso dalla pressione sempre crescente - la vita in una megalopoli cambia gli standard di salute. Inoltre, influenza la frequenza del consumo di alcol, il livello di attività fisica, le situazioni stressanti.

Inoltre, in una persona che soffre di ipertensione arteriosa, un aumento della pressione sanguigna a causa di alcuni fattori porta alla morte o gravi complicazioni.

Cambiamenti legati all'età nella pressione sanguigna

Il 70% delle persone sopra i 45 anni ha malattie del sistema cardiovascolare di varie fasi. Tali statistiche sono dovute a cambiamenti senili nel corpo - i vasi sanguigni si restringono, il livello di pressione sanguigna aumenta.

Allo stesso tempo, la quantità di renina presente nel corpo non può svolgere le sue funzioni dirette. Se il livello di pressione scende un po ', il corpo inizia ad espellere la renina, e senza di essa, l'alta pressione inizia a salire.

Se i parenti immediati soffrono di sovrappeso e livelli elevati di glucosio nel sangue, il rischio di ipertensione arteriosa aumenta in modo significativo. Tutte queste malattie si trascinano una dopo l'altra, complicando il decorso della malattia. La malattia vincerà solo con un approccio integrato al trattamento.

Livelli elevati di renina possono causare danni renali di varia gravità. Colpisce il lavoro del sistema urinario, in particolare la struttura che è responsabile della pulizia del sangue. Jade - filtri microscopici - controllano costantemente la composizione del liquido ematico, per un giorno lavorano oltre 100 litri.

Grazie al lavoro, isola e rimuove gli elementi patogeni e tossici dal sangue - rende il sangue sicuro per il corpo. La membrana del tubo sottile è responsabile di tutto: pulisce il sangue e le sostanze nocive vengono trasferite alla vescica.

Aumento della pressione sanguigna a causa della renina

Il rene è un organo che lavora costantemente a pieno regime. Grazie a loro, oltre 1,5 tonnellate di liquidi sanguigni vengono filtrate in 24 ore nel corpo. Se i vasi sanguigni si restringono, la velocità di circolazione del fluido in tutto il corpo aumenta in modo significativo.

Vale la pena notare che a causa dell'aumento della velocità del flusso sanguigno nel corpo, l'involucro della membrana è sotto carichi pesanti - se si avvia il trattamento in tempo, non si alza in piedi sotto pressione costante e si rompe.

Gravi danni ai reni di questa natura prima o poi portano a tristi conseguenze. Aumenta il rischio di rilascio di sostanze tossiche di scarto nel sangue. A causa di ciò, vi sono violazioni del bilancio del potassio e del sale marino, che portano a gravi infiammazioni renali e danni ai nefroni.

Insufficienza cardiaca congestizia

A causa dell'alta pressione sanguigna e dell'impossibilità di pompare un grande volume di sangue, si verifica un'insufficienza cardiaca. L'azione anormale dell'ormone renina può causare tutte queste manifestazioni. All'inizio del decorso della malattia in un paziente, si notano i seguenti cambiamenti nel corpo:

  • La comparsa di debolezza nei muscoli;
  • Le mucose di tutto il corpo si infiammano;
  • Esiste una dispnea grave anche con uno sforzo leggero;
  • Compare tachicardia o aritmia;
  • A causa della ritenzione di liquidi, si verificano numerosi edemi.

Senza un trattamento complesso della patologia, progredisce e provoca numerose lesioni dei reni e della corteccia surrenale, inoltre, lo stato del fegato è disturbato: diventa più grande, ispessito e gravi sensazioni dolorose si verificano sulla palpazione. Se il livello di renina non ritorna normale nel tempo, la probabilità di gravi malattie di molti organi e sistemi è alta. L'aumento della renina provoca la produzione di bilirubina, che in grandi quantità porta alla cirrosi non alcolica.

La cessazione di alcol

Senza il trattamento corretto, assumere anche una piccola dose di alcol con livelli elevati di renina può portare a un completo fallimento del fegato. L'immagine è esacerbata se una persona consuma una grande quantità di cibi grassi e piccanti.

La dispnea compare - tormenta una persona non solo durante l'attività fisica, ma anche in uno stato di riposo. Se non si prescrive una terapia farmacologica nel tempo, la probabilità di morte è elevata. Cerca di condurre uno stile di vita sano, e quindi nessuna malattia non rovinerà il tuo umore.

Bassi livelli di ormone renina

Se la produzione renale è compromessa nel corpo, la corteccia surrenale inizia a produrre più aldosterone. A causa dell'assenza di sintomi specifici, è difficile identificare la malattia nelle fasi iniziali, l'unica cosa che deve essere avvertita è un forte aumento della pressione sanguigna. Le malattie tumorali possono causare una diminuzione della produzione di renina, principalmente il cancro surrenale.

A causa della diminuzione della quantità di renina nel sangue umano, il corpo non può liberarsi del sodio e rimuove quantità eccessive di potassio. Di conseguenza, una grande quantità di liquido viene trattenuta nel corpo e non passa attraverso i canali urinari. Un grande volume di liquidi causa un forte gonfiore e un aumento dell'affaticamento. Inoltre, il livello di pressione sanguigna aumenta drammaticamente.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Uno dei fattori che portano allo sviluppo del diabete, delle malattie cardiovascolari e della formazione di coaguli di sangue è l'insulino-resistenza. Può essere determinato solo con l'aiuto di esami del sangue, che devono essere testati regolarmente, e se si sospetta questa malattia, si dovrebbe essere costantemente monitorati da un medico.

Il rapporto tra LH e FSH consente di conoscere lo stato di salute del sistema riproduttivo femminile. L'ormone follicolo-stimolante e la luteotropina sono responsabili della produzione di ormoni femminili.

Prendere tirocsin è raccomandato per varie anomalie nella ghiandola tiroidea. Sotto l'azione del farmaco, i processi metabolici sono accelerati, il sistema cardiovascolare viene attivato.