Principale / Ghiandola pituitaria

Pro e contro delle compresse di Amaryl: cosa dicono di lui nelle recensioni e come assumere correttamente il farmaco?

Il diabete è affrontato da molte persone. E ogni anno il numero di persone che soffrono di questa malattia è in crescita.

È impossibile curare una simile malattia, ma è possibile controllarla e mantenere uno stato normale del corpo.

A tal fine, produrre vari farmaci, uno dei quali è Amaryl. Le revisioni del farmaco sono spesso più positive. La cosa principale da rispettare con il dosaggio e il tempo di ammissione. Leggi di più sul farmaco può essere trovato in questo articolo.

Azione farmacologica

Il farmaco del gruppo sulfonilurea appartiene agli agenti ipoglicemici di uso orale. Bloccando i canali citoplasmatici di ATP-dipendente di potassio delle cellule beta localizzate nel pancreas, viene stimolata la secrezione.

Di conseguenza, l'insulina viene rilasciata dalle cellule beta, indicando un effetto pancreatico. È anche evidente l'effetto extrapancreatico, grazie al quale viene potenziato l'effetto dell'insulina.

Il principio attivo del farmaco è in grado di connettersi rapidamente con la proteina beta-cellulare. La sua massa molecolare è 65 kD / SURX. Esocitosi di insulina è osservata. È importante che il contenuto dell'ormone e la sua influenza insignificante diventino la chiave per ridurre il rischio di ipoglicemia.

L'amaryl ha anche un effetto antiossidante, antiaggregante, anti-aterogeno. Il suo effetto si estende al sistema cardiovascolare, riduce la resistenza all'insulina. L'utilizzazione del glucosio da parte del muscolo e del tessuto adiposo aumenta a causa della presenza di specifiche proteine ​​di trasporto.
Aumentando la loro attività, lo strumento aiuta ad assorbire meglio il glucosio. Anche la lipogenesi e la glicogenesi sono correlate.

La produzione di glucosio epatico è bloccata, aumentando così la quantità di fruttosio-2,6-bisfosfato negli epatociti.

La secrezione di COX durante l'assunzione del farmaco è bloccata, l'acido arachidonico riduce la trasformazione. Questo serve a ridurre l'aggregazione piastrinica, cioè è presente un effetto antitrombotico.

L'alfa-tocoferolo sotto l'influenza dei mezzi aumenta. Inoltre, l'attività della superossido dismutasi, catalasi, glutatione perossidasi è migliorata e le reazioni ossidative che si verificano nel diabete mellito sono ridotte.

Indicazioni per l'uso

Amaril è progettato esclusivamente per l'uso in pazienti con diabete mellito di tipo II. È usato sia come monoterapia sia come trattamento combinato. Il farmaco Amaryl nel diabete di tipo 2 ha buone recensioni quando combinato con metformina o insulina.

La composizione dei farmaci, forma di rilascio

L'amaryl è prodotto sotto forma di compresse, che possono avere dosaggi diversi, ovvero 1, 2, 3, 4 mg.

L'ingrediente attivo qui è glimepiride e sostanze ausiliarie includono lattosio monoidrato, magnesio stearato, cellulosa microcristallina, coloranti E132 ed E172, povidone.

Ogni compressa ha una linea divisoria, così come l'incisione. La confezione contiene due blister, che sono 15 compresse ciascuno.

Controindicazioni

Il diabete ha paura di questo rimedio, come il fuoco!

Hai solo bisogno di applicare.

È inaccettabile assumere Amaril nei seguenti casi:

  • allattamento e gravidanza;
  • diabete di tipo 1;
  • intolleranza individuale ai componenti;
  • età da bambini;
  • chetoacidosi diabetica;
  • malattie del fegato e dei reni;
  • carenza di lattosio, malassorbimento di glucosio-galattosio.

Effetti collaterali

Con l'uso improprio del farmaco possono essere identificati molti effetti collaterali:

  • Disturbi del sistema nervoso: sonnolenza, mancanza di coordinazione, depressione, affaticamento, confusione, vertigini, tremore, afasia, ansia, disturbi visivi e uditivi, aggressività, disturbi del sonno, mal di testa, perdita di autocontrollo, convulsioni;
  • sistema cardiovascolare - tachicardia, angina, ipertensione arteriosa, bradicardia, aritmia cardiaca;
  • disordine metabolico - rilevamento di reazioni ipoglicemiche;
  • tratto gastrointestinale - dolore addominale, vomito, ittero, diarrea, insufficienza epatica, epatite, colestasi;
  • sistema circolatorio - trombocitopenia, granulocitopenia, agranulocitosi, eritrocitopenia, emolitico o anemia aplastica;
  • altre reazioni sono la compromissione della vista e la respirazione superficiale, l'ipersensibilità sotto forma di prurito, rash cutaneo, orticaria, vasculite allergica.

Istruzioni per l'uso

Porta questa pillola all'interno senza masticare. Lavare con almeno mezzo bicchiere d'acqua.

Assicurati di prendere il farmaco deve essere legato a un pasto, altrimenti minaccia una forte diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.

Ciò significa che è necessario prendere una pillola immediatamente prima di un pasto o durante questo processo. Questo è meglio fare la mattina se l'applicazione è una volta al giorno per essere in grado di controllare il contenuto di zucchero.

La dose iniziale è di 1 mg di sostanza al giorno. Inoltre, se necessario, può aumentare il dosaggio con un intervallo di 1-2 settimane. In questo caso, la dose successiva è di 2 mg, quindi 3 mg, poi 4 mg e quindi 6 mg. Questo dosaggio è il massimo possibile e non è consigliabile superarlo.

L'aumento della dose deve essere effettuato da un medico, in base alle caratteristiche individuali, allo stile di vita del paziente, al decorso della malattia.

Amaril può essere assunto in terapia di associazione con insulina o metformina. Nei casi in cui la metformina non porta abbastanza zucchero, si prescrive Amaryl.

In questa situazione, la metformina continua a essere assunta nello stesso dosaggio e anche l'amaryl inizia a bere dalla dose minima di 1 mg, che può essere gradualmente aumentata a 6 mg. Se anche questa combinazione è inefficace, la metformina viene sostituita con insulina. In questo caso, il dosaggio di Amaryl viene lasciato invariato e l'insulina viene assunta nella quantità minima consentita, aumentando gradualmente il dosaggio.

overdose

Se la dose del farmaco viene superata, il paziente è a rischio di ipoglicemia, che dura 12-72 ore.

I suoi sintomi sono gli stessi degli effetti collaterali del farmaco, menzionati in precedenza nell'articolo. Nei casi più gravi, la probabilità di sviluppare un coma è elevata.

Se si verificano tali sintomi, la prima cosa da fare è mangiare un pezzo di zucchero, bere succo di frutta o tè dolce. È sempre importante portare con sé almeno 20 g di glucosio, ad esempio possono essere 4 pezzi di zucchero. I dolcificanti in questo caso porteranno poca confusione.

Se il caso è grave, è necessario il ricovero in ospedale. Nell'ospedale, stanno lavando lo stomaco e usano necessariamente anche gli adsorbenti. Il controllo del glucosio è molto importante. Altri sintomi sgradevoli sono eliminati con l'aiuto di un trattamento sintomatico.

Interazione farmacologica

Con altri farmaci, l'uso di Amaril può portare ad un aumento o diminuzione dell'effetto ipoglicemico.

Nel primo caso, l'effetto sarà ridotto allo stesso tempo prendendo i seguenti farmaci: ormoni tiroidei, epinefrina, clorpromazina, simpaticomimetici, corticosteroidi, diazossido, barbiturici, lassativi, saluretici, diuretici tiazidici, glucagone, fenitoina, fenotiazine, acetazolamide, acido nicotinico in grandi quantità, rifampicina, progestogeni ed estrogeni, sali di litio.

Un aumento dell'effetto ipoglicemico di un gruppo di persone con amalgama con amalgami, fibrati, feniramidolo, inibitori delle MAO, azapropazone, fenfluramina, probenecid, salicilati, sulfinpirazone, tetracicline, tro-, ciclo-, isofosfamide, sulfonili dy azione prolungata.

Recensioni del farmaco Amaryl

La cosa principale è scegliere il dosaggio corretto dei farmaci. Anche il lato positivo è considerato un diverso colore delle compresse, applicato a dosaggi diversi. Ciò consente di non confondere il desiderato.

Tuttavia, ci sono molte recensioni negative, principalmente associate al frequente verificarsi di effetti collaterali, come tremore, debolezza, vertigini, tremori nel corpo, aumento dell'appetito. Ci possono essere casi di ipoglicemia, quindi è molto importante trasportare dolci o altri prodotti che contengano grandi quantità di zucchero.

Video correlati

Recensione video del farmaco Amaryl:

Pertanto, il diabete non offre sempre un sacco di disagi e disagi. Con l'aiuto di droghe come Amarila, puoi facilmente mantenere un normale livello di zucchero.

  • Stabilizza a lungo i livelli di zucchero
  • Ripristina la produzione di insulina da parte del pancreas

Amaryl

Pillole di amaryl per il diabete di tipo 2: scopri tutto ciò di cui hai bisogno. Di seguito sono riportate le istruzioni per l'uso, scritte in un linguaggio comprensibile. Esaminare le indicazioni, controindicazioni, dosaggi, effetti collaterali, il rapporto tra benefici e danni al corpo. Capire come prendere Amaryl correttamente, dopo quante ore il farmaco inizia ad agire, è compatibile con l'alcol. Nell'articolo, questo rimedio viene confrontato con le compresse di Diabeton, Glucophage e Janumet. Sono elencati anche analoghi economici della produzione nazionale. Il farmaco Amaryl non è economico nelle farmacie, ma è conveniente perché è sufficiente berlo 1 volta al giorno. Ingrediente attivo - glimepiride.

Cura per il diabete di tipo 2 Amarilla: Articolo dettagliato

Istruzioni per l'uso

Prendendo Amaryl, come qualsiasi altra pillola per il diabete, è necessario seguire una dieta.

Di seguito sono elencate le risposte alle domande che vengono spesso poste ai pazienti con diabete di tipo 2.

Come prendere Amaryl: prima dei pasti o dopo?

L'amaryl è preso prima dei pasti in modo che possa agire prima che il cibo mangiato sia assimilato. Di norma, il medico ordina al diabetico di prendere questo medicinale prima di colazione. E se il paziente di solito non fa colazione, prendi una pillola prima di pranzo. Analoghi contenenti la sostanza attiva glimepiride, è necessario prendere lo stesso.

Non cercare di saltare il pasto dopo aver preso Amaryl. È necessario mangiare, altrimenti la medicina abbasserà troppo zucchero nel sangue e ci sarà ipoglicemia. Questa è una complicanza acuta che può causare sintomi di varia gravità. Da nervosismo e palpitazioni al coma e alla morte. Il rischio di ipoglicemia è uno dei motivi per cui il Dr. Bernstein non raccomanda glimepiride. Esiste un trattamento graduale sicuro ed efficace per il diabete di tipo 2 a vostra disposizione.

Questo medicinale è compatibile con l'alcol?

Istruzioni per l'uso di compresse Amaryl richiede ai diabetici di astenersi dall'alcol durante l'intero periodo di trattamento con questo farmaco. Perché bere alcol aumenta il rischio di ipoglicemia e problemi al fegato. L'incompatibilità della droga glimepiride con l'alcol è un problema serio. Perché è una droga per una lunga assunzione per tutta la vita e non per un breve ciclo di trattamento.

Allo stesso tempo, i pazienti con diabete di tipo 2 che non assumono pillole dannose e sono trattati secondo questo schema non sono autorizzati a bere alcolici con moderazione. Maggiori informazioni nell'articolo "Alcol nel diabete". È possibile mantenere lo zucchero perfettamente normale e talvolta permettersi di bere un bicchiere o due senza danni alla salute.

Quanto tempo dopo aver preso inizia ad agire?

Sfortunatamente, non ci sono dati precisi, quanto tempo dopo l'assunzione di Amaryl inizia ad agire. La glicemia diminuisce il più possibile in 2-3 ore. Molto probabilmente, l'effetto della medicina inizia molto prima, in 30-60 minuti. Quindi non posticipare l'assunzione di cibo per prevenire l'ipoglicemia. L'effetto di ciascuna dose di glimepiride dura più di un giorno.

Quale è meglio: Amaryl o Diabeton?

Entrambi questi farmaci sono nella lista dei farmaci dannosi per il diabete di tipo 2. È meglio astenersi dal prenderli. Utilizzare invece i metodi di trattamento che promuove endocrin-patient.com.

Cerca di familiarizzare con il medico che ti ha nominato Amaril o Diabeton con i materiali in questa pagina. Il farmaco originale, Diabeton, ha drammaticamente aumentato la mortalità tra i pazienti che l'hanno assunto. Pertanto, è stato tranquillamente rimosso dalla vendita. Ora puoi acquistare solo pillole Diabeton MB. Agiscono più delicatamente, ma sono comunque dannosi.

Cosa è meglio bere: Amaryl o Glucophage?

Amaril è una medicina dannosa. Il sito endocrin-patient.com cerca di convincerti a rifiutare la sua ricezione. Glucophage è un'altra questione. Questo è il farmaco originale Metformin, una parte importante del trattamento graduale per il diabete di tipo 2. La metformina non è una medicina dannosa, ma molto utile. Per un buon controllo del diabete, devi prima passare ad una dieta a basso contenuto di carboidrati. Farmaci integratori dietetici Glucophage e, se necessario, più e iniezioni di insulina a basse dosi.

Posso prendere Janumet e Amaryl allo stesso tempo?

Amaril e altre compresse contenenti glimepiride non devono essere assunti per i motivi sopra elencati. Janumet è una medicazione combinata contenente metformina. Al momento della preparazione dell'articolo, è molto costoso e non ha analoghi economici. In linea di principio, può essere preso. Ma puoi provare a passare da esso a metformina pura, la migliore droga originale importata Glucofage. Se riesci a farlo senza peggiorare il controllo del diabete, risparmierai una considerevole quantità di denaro ogni mese.

Analoghi della droga Amaryl

Al momento di preparare l'articolo da analoghi importati, solo Glimepirid-Teva prodotto da Pliva Hrvatska, in Croazia, è stato venduto in farmacia. Allo stesso tempo, Amaryl ha molti sostituti russi, che sono molto più economici della droga originale.

Ogni produttore produce tutte le versioni dei dosaggi di glimepiride - 1, 2, 3 e 4 mg. Specifica la disponibilità di farmaci e prezzi nelle farmacie.

La droga originale Amaryl o analoghi economici: cosa scegliere

Leggi qui perché Amaril e i suoi analoghi sono dannosi, perché dovresti rifiutarti di accettarli e cosa è meglio sostituire. Il sito endocrin-patient.com insegna come ridurre la glicemia alla normalità e mantenerla stabile normale senza fame, prendendo farmaci dannosi e costosi, iniezioni di grandi dosi di insulina.

Amaryl M: medicina combinata

Amaryl M è una combinazione di farmaci per il diabete di tipo 2. Contiene due principi attivi in ​​una compressa: glimepiride e metformina. Come hai letto sopra, la glimepiride è dannosa ed è meglio non prenderla. Ma la metformina non è affatto dannosa, ma al contrario è molto utile per i diabetici. Questo rimedio abbassa lo zucchero nel sangue, protegge dalle complicazioni del diabete, aiuta a perdere peso e prolunga la vita.

Il sito Web endocrin-patient.com consiglia di assumere metformina pura anziché Amaryl M, la migliore medicina originale importata Glucophage. Ha anche controparti russe che sono un po 'più economiche.

Quali sono gli analoghi delle compresse di Amaryl M?

Amaryl M è una pillola combinata contenente due principi attivi: glimepiride e metformina. Tutti i farmaci che includono la glimepiride sono dannosi. Per diversi anni possono ridurre il livello di glucosio nel sangue, e quindi la malattia si trasforma in grave diabete di tipo 1. Nei diabetici trattati con queste pillole, il rischio di morire di infarto e ictus non diminuisce, ma aumenta piuttosto.

Invece di cercare analoghi della droga Amaryl M, vai alla metformina pura. La migliore droga originale importata Glyukofazh. Ha una buona qualità e allo stesso tempo ha un prezzo accessibile. Utilizzare anche il trattamento graduale per il diabete di tipo 2. Sarai in grado di mantenere stabilmente lo zucchero normale, come nelle persone sane, senza una dieta "affamata" e un intenso sforzo fisico.

Recensioni

L'amaryl è molto più costoso delle pillole concorrenti, come Diabeton MB o Maninil. Pertanto, è accettato da un piccolo numero di diabetici, e ci sono poche recensioni a riguardo. L'uso della droga glimepiride per controllare lo zucchero nel sangue provoca effetti negativi a lungo termine. Sono elencati sopra in questa pagina. Le recensioni positive del farmaco Amaril scrivono i diabetici che lo prendono non più di 1-2 anni e non hanno ancora avuto il tempo di sperimentare gli effetti collaterali.

Molti medici sanno che glimepiride non riduce la mortalità delle persone con diabete, ma continuano a prescrivere questo farmaco ai loro pazienti. Il fatto è che nei primi mesi di assunzione di Amaril abbassa il livello di zucchero nel sangue. I pazienti sono soddisfatti. Scompaiono a lungo dalla vista del medico, riducendo il carico di lavoro su di lui. Invece di prendere pillole dannose, apprendi il trattamento passo-passo per il diabete di tipo 2 e applicalo. Questa tecnica offre una reale possibilità di vivere fino a una grande età e di non diventare disabili.

Amaryl

Forme di rilascio

Istruzioni Amaril

Il farmaco Amaril (INN - glimepiride) è un farmaco anti-iperglicemico per uso orale dalla filiale tedesca della società farmaceutica mondiale Sanofi Aventis. L'amaryl stimola le β-cellule delle isole pancreatiche del pancreas a produrre più insulina, il che riduce il livello di glucosio nel sangue: il farmaco riduce la soglia di sensibilità delle cellule β per l'azione del glucosio su di esse. Secondo le informazioni fornite dall'Istituto di statistica sull'assistenza sanitaria nel mondo, circa 20 milioni di diabetici assumono derivati ​​sulfonilurea - farmaci che sono standard nel trattamento del diabete di tipo 2 quando è impossibile ottenere un compenso per la malattia correggendo la dieta, unitamente ad un'attività fisica adeguata. I derivati ​​sulfonilurea si dividono in preparazioni della 1a e 2a generazione. Amaryl - un rappresentante della "nuova ondata" di agenti ipoglicemici. Se confrontiamo Amaril con un altro membro della seconda generazione di derivati ​​sulfonilurea con glibenclamide (Maninil), allora la quantità di insulina rilasciata sotto l'azione del primo è inferiore, con circa la stessa diminuzione della concentrazione di glucosio a seguito dell'uso di entrambi i farmaci. Ciò suggerisce che Amaril ha alcuni vantaggi, in particolare, la sua capacità di sensibilizzare i tessuti rispetto all'insulina e la presenza di attività insulinomimetica. In altre parole, Amaril ha un'efficacia paragonabile alla glibenclamide quando usa dosaggi più bassi, non causa reazioni ipoglicemiche e ha anche un effetto positivo sul metabolismo dei grassi.

Amaril è disponibile in forma di dosaggio per compresse. La molteplicità del suo appuntamento - una volta al giorno - è conveniente, soprattutto per gli anziani. perché le fluttuazioni della concentrazione di glucosio nel sangue sono associate al consumo di cibi a base di carboidrati, una importante sfumatura per l'assunzione di derivati ​​sulfonilurea è la sua correlazione con la dieta. Al fine di aumentare l'efficacia di amarile e il comfort del paziente

Il farmaco è indicato per l'uso 1 volta al giorno prima del pasto principale. Nella fase iniziale dell'uso di amaril, il farmaco viene assunto in una dose di 1 mg. Se il risultato atteso non viene raggiunto, la dose viene successivamente aumentata a 2, 3, 4, 6 e, infine, 8 mg, fino a ottenere un chiaro compenso di iperglicemia. Come dimostra la pratica, la dose ottimale per la maggior parte dei pazienti è compresa tra 1 e 6 mg. Un altro risultato incoraggiante degli studi clinici è la relativa assenza di effetti collaterali negativi quando si combinano Amaril con antagonisti del calcio, ACE-inibitori, farmaci antinfiammatori non steroidei, sulfonamidi. Una linea separata dovrebbe essere detta sull'azione anti-aterogenica dell'amaril: il farmaco normalizza il profilo lipidico, riducendo il livello di colesterolo totale e lipoproteine ​​a bassa densità.

Recensioni dei medici su amaril

Il farmaco originale, grazie al doppio meccanismo d'azione, consente un buon controllo dei livelli di glucosio nel sangue. Il meglio dei secretagoghi.

Prezzo abbastanza alto per questo gruppo di farmaci. Abbastanza elevato rischio di ipoglicemia. Ha bisogno di selezione del dosaggio.

L'effetto massimo si ottiene in combinazione con l'assunzione di metformina.

Recensioni dei pazienti Amaril

Ho un diabetico con esperienza, il diabete del secondo tipo, sto prendendo Amaryl da diversi anni alla dose di 3 mg al giorno. Pertanto, la dieta non è molto aderente, posso permettermi qualcosa di dolce, ad esempio, un cucchiaio di miele o una porzione di gelato un paio di volte a settimana. A volte lo zucchero viene sostituito con saccarina o stevia, non mi piace il loro gusto, così ho imparato a bere tutto senza zucchero. Sullo sfondo dell'adozione di Amaril, lo zucchero nel sangue è quasi nell'intervallo di normalità e lo monitoro in modo indipendente con un glucometro. Non sento alcuna conseguenza negativa speciale. Se lo zucchero è normale per lungo tempo, mi soffermo nel prendere Amaril, poi, ovviamente, vado a dieta e bevo qualcosa di vegetale che riduce lo zucchero, ad esempio i mirtilli.

La mamma ha il diabete di tipo 2, ha preso un altro farmaco, ma recentemente ha smesso di aiutare, il dottore ha suggerito di provare Amaryl, se non aiuta, devi punzecchiare l'insulina. Dalle spiegazioni del medico ho capito che ci sono 2 ingredienti attivi in ​​questa preparazione. 1 - regola la produzione di insulina, 2 sostanza - fa sì che il corpo trasformi lo zucchero in glicogeno sicuro per i diabetici. La madre della droga aiuta a mantenere il livello di zucchero per quasi un anno, prende Amaryl. È anche indicato per i diabetici sovrappeso come quelli di mia madre. Speriamo davvero che il farmaco continui ad aiutare.

La mamma fu diagnosticata con diabete mellito due anni fa e le fu immediatamente prescritto Amaril 2 mg. Il farmaco aiuta davvero, riduce delicatamente il livello di glucosio nel sangue. Il farmaco dal ricovero al ricovero bene mantiene normali livelli di glucosio nel sangue. Diverse volte è stato necessario aumentare il dosaggio, da 2 a 3 o 4 mg, a causa dell'elevato numero di farmaci dell'ipertensione arteriosa. Ma poi la mamma tornò facilmente ai suoi 2 mg. Il farmaco non crea dipendenza, per due anni, un singolo effetto collaterale della mamma "Amarila" non ha avuto esperienza.

Io stesso non mi sono mai imbattuto in questo, ma la mia defunta nonna aveva il diabete. Tutta la sua vita (la mia coscienza, per quanto mi ricordo), si pungeva le mani, poi l'insulina nelle sue gambe. Ho appena vissuto a spese di lui. È stata costantemente sostituita con le pillole che dovevano essere prese nello stesso momento in cui le è stata fatta un'iniezione. Difficilmente, con malattie come lei potrebbe sperare in una ripresa, piuttosto sta mantenendo lo stato attuale. Al fine di evitare il deterioramento. L'hanno nominata amarile. Ordinarie, apparentemente lunghe pillole rosa, e così tanto successo. All'inizio, nessuno notò alcun cambiamento, ma dopo... Provò una terribile sonnolenza, la sua asma peggiorò. E non so, forse, dalle pillole o il diabete mellito stesso si è fatto sentire, ma la sua vista si è deteriorata bruscamente. Non penso che questo farmaco sia molto cattivo, probabilmente non per tutti. Il medico ha dovuto prendere in considerazione tutte le controindicazioni, ma questa è la medicina russa...

Istruzioni per l'uso Amaril

Azione farmacologica

Il farmaco ipoglicemico orale è un derivato della sulfonilurea di terza generazione.

Glimepiride riduce la concentrazione di glucosio nel sangue, principalmente a causa della stimolazione del rilascio di insulina dalle cellule beta del pancreas. Il suo effetto è principalmente correlato alla migliore capacità delle cellule beta del pancreas di rispondere alla stimolazione fisiologica con glucosio. Rispetto alla glibenclamide, la glimepiride a basse dosi causa il rilascio di una minore quantità di insulina quando si raggiunge approssimativamente la stessa diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue. Questo fatto sostiene la presenza di effetti ipoglicemici extrapancreatici nella glimepiride (aumento della sensibilità dei tessuti all'insulina e all'effetto insulinomimetico).

Secrezione di insulina Come tutti gli altri derivati ​​sulfonilurea, la glimepiride regola la secrezione di insulina interagendo con i canali del potassio sensibili all'ATP sulle membrane delle cellule beta. A differenza di altri derivati ​​sulfonilurea, la glimepiride si lega selettivamente a una proteina con una massa molecolare di 65 kilodalton, situata nelle membrane delle cellule beta del pancreas. Questa interazione di glimepiride con una proteina che si lega ad essa regola l'apertura o la chiusura dei canali del potassio sensibili all'ATP.

Glimepirid chiude i canali del potassio. Questo causa la depolarizzazione delle cellule beta e porta alla scoperta di canali di calcio sensibili alla tensione e all'ingresso di calcio nella cellula. Di conseguenza, un aumento della concentrazione di calcio intracellulare attiva la secrezione di insulina mediante esocitosi.

Glimepiride è molto più veloce e, di conseguenza, più spesso forma un legame e viene rilasciato dal legame con la proteina ad esso legata rispetto alla glibenclamide. Si presume che questa proprietà dell'alto tasso di scambio di glimepiride con una proteina che si lega a esso causa il suo effetto pronunciato di sensibilizzazione delle cellule beta al glucosio e la loro protezione da desensibilizzazione e esaurimento prematuro.

L'effetto di aumentare la sensibilità dei tessuti all'insulina. La glimepiride potenzia gli effetti dell'insulina sull'assorbimento di glucosio da parte dei tessuti periferici.

Effetto insulinomimetico. La glimepiride ha effetti simili a quelli dell'insulina sull'assorbimento di glucosio da parte dei tessuti periferici e il rilascio di glucosio dal fegato.

L'assorbimento del glucosio da parte dei tessuti periferici viene effettuato tramite il suo trasporto all'interno delle cellule muscolari e degli adipociti. Glimepiride aumenta direttamente il numero di molecole che trasportano il glucosio nelle membrane plasmatiche delle cellule muscolari e degli adipociti. Un aumento dell'ingestione delle cellule di glucosio porta all'attivazione della fosfolipasi C. glicosilfosfatidilinositolo-specifica. Di conseguenza, la concentrazione intracellulare di calcio diminuisce, causando una diminuzione dell'attività della protein chinasi A, che a sua volta porta alla stimolazione del metabolismo del glucosio.

La glimepiride inibisce il rilascio di glucosio dal fegato aumentando la concentrazione di fruttosio-2,6-bisfosfato, che inibisce la gluconeogenesi.

Effetto sull'aggregazione piastrinica. Glimepiride riduce l'aggregazione piastrinica in vitro e in vivo. Questo effetto sembra essere associato con l'inibizione selettiva della COX, che è responsabile della formazione di trombossano A, un importante fattore di aggregazione piastrinica endogena.

Azione antiaterogena. Glimepirid contribuisce alla normalizzazione dei lipidi, riduce il livello di malondialdeide nel sangue, che porta a una significativa riduzione della perossidazione lipidica. Negli animali, la glimepiride porta ad una significativa diminuzione della formazione di placche aterosclerotiche.

Ridurre la gravità dello stress ossidativo, che è costantemente presente nei pazienti con diabete di tipo 2. Glimepiride aumenta il livello di α-tocoferolo endogeno, l'attività di catalasi, glutatione perossidasi e superossido dismutasi.

Effetti cardiovascolari Attraverso i canali del potassio sensibili all'ATP, i derivati ​​sulfonilurea influenzano anche il sistema cardiovascolare. Rispetto ai tradizionali derivati ​​sulfonilurea, la glimepiride ha un effetto significativamente inferiore sul sistema cardiovascolare, che può essere spiegato dalla natura specifica della sua interazione con il canale del potassio sensibile all'ATP che si lega ad esso.

Nei volontari sani, la dose minima efficace di glimepiride è 0,6 mg. L'effetto della glimepiride è dose-dipendente e riproducibile. La risposta fisiologica all'attività fisica (diminuzione della secrezione di insulina) durante il trattamento con glimepiride persiste.

Non ci sono differenze di effetto significative, a seconda che il farmaco sia stato assunto 30 minuti prima di un pasto o appena prima di un pasto. Nei pazienti con diabete mellito, un sufficiente controllo metabolico può essere raggiunto entro 24 ore con una singola dose del farmaco. Inoltre, in uno studio clinico, in 12 pazienti su 16 con insufficienza renale (CC 4-79 ml / min), è stato raggiunto anche un sufficiente controllo metabolico.

Terapia di associazione con metformina. Nei pazienti con controllo metabolico insufficiente quando si utilizza la dose massima di glimepiride, è possibile iniziare la terapia di associazione con glimepiride e metformina. Due studi in terapia combinata hanno mostrato un miglioramento nel controllo metabolico rispetto a quello nel trattamento di ciascuno di questi farmaci separatamente.

Terapia di associazione con insulina. Nei pazienti con controllo metabolico insufficiente, mentre assumono la glimepiride a dosi massime, può essere iniziata la terapia insulinica simultanea. In base ai risultati di due studi con l'uso di questa combinazione, si ottiene lo stesso miglioramento del controllo metabolico come con l'uso di una sola insulina. Tuttavia, è necessaria una dose inferiore di insulina nella terapia di associazione.

farmacocinetica

Confrontando i dati ottenuti con una somministrazione singola e multipla (1 volta / giorno) di glimepiride, non c'erano differenze significative nei parametri farmacocinetici e la loro variabilità tra i diversi pazienti era molto bassa. L'accumulo significativo del farmaco è assente.

Con l'uso ripetuto del farmaco all'interno della dose giornaliera di 4 mg Cmax nel siero si raggiunge dopo circa 2,5 ore ed è 309 ng / ml. Esiste una relazione lineare tra dose e Cmax glimepiride nel plasma sanguigno, nonché tra dose e AUC. Se ingerito, la biodisponibilità di glimepiride è pari al 100%. Mangiare non ha un effetto significativo sull'assorbimento, ad eccezione di una leggera decelerazione della sua velocità.

Per glimepiride caratterizzato da V molto bassad (circa 8,8 L), approssimativamente uguale a Vd albumina, alto grado di legame alle proteine ​​plasmatiche (più del 99%) e bassa clearance (circa 48 ml / min).

La glimepiride viene escreta nel latte materno e penetra nella barriera placentare.

La glimepiride è metabolizzata nel fegato (principalmente con la partecipazione dell'isoenzima CYP2C9) con la formazione di 2 metaboliti - derivati ​​idrossilati e carbossilati, che si trovano nelle urine e nelle feci.

T1/2 a concentrazioni plasmatiche del farmaco nel siero, corrispondente al regime posologico multiplo, è di circa 5-8 ore. Dopo aver assunto la glimepiride in dosi elevate di T1/2 aumenta leggermente.

Dopo una singola somministrazione orale, il 58% della glimepiride viene escreto dai reni e il 35% attraverso l'intestino. La sostanza attiva immodificata non viene rilevata nelle urine.

T1/2 metaboliti idrossilati e carbossilati della glimepiride erano circa 3-5 ore e 5-6 ore, rispettivamente.

Farmacocinetica in situazioni cliniche speciali

I parametri farmacocinetici sono simili nei pazienti di sesso diverso e in gruppi di età differenti.

Nei pazienti con funzionalità renale compromessa (con basso CQ), vi è una tendenza ad aumentare la clearance della glimepiride e a ridurre le sue concentrazioni medie nel siero, che è probabilmente dovuta alla più rapida eliminazione del farmaco a causa del legame più basso alle proteine. Pertanto, in questa categoria di pazienti non vi è alcun ulteriore rischio di accumulo di glimepiride.

Rilasciare forma, composizione e imballaggio

Compresse di colore rosa, oblunghe, piatte, con rischio di divisione su entrambi i lati, con l'incisione "NMK" e stilizzata "h" su due lati.

Eccipienti: lattosio monoidrato - 68,975 mg, sodio carbossimetilamido (tipo A) - 4 mg, povidone 25 000 - 0,5 mg, cellulosa microcristallina - 10 mg, magnesio stearato - 0,5 mg, ossido di ferro colorante rosso (E172) - 0,025 mg.

15 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
15 pezzi - blister (4) - imballa il cartone.
15 pezzi - blister (6) - imballa il cartone.
15 pezzi - blister (8) - imballa il cartone.

Regime di dosaggio

Di norma, la dose di Amaryl ® è determinata dalla concentrazione target di glucosio nel sangue. Il farmaco deve essere usato in una dose minima, sufficiente per ottenere il controllo metabolico necessario.

Durante il trattamento con Amaryl ®, è necessario determinare regolarmente il livello di glucosio nel sangue. Inoltre, si raccomanda di monitorare regolarmente il livello di emoglobina glicata.

La violazione del farmaco, ad esempio, saltando la dose successiva, non dovrebbe essere reintegrata dalla somministrazione successiva del farmaco a una dose più elevata.

Il medico deve istruire il paziente in anticipo sulle azioni che dovrebbero essere intraprese in caso di errori nell'assunzione di Amaryl ® (in particolare quando si salta la dose successiva o saltando i pasti) o in situazioni in cui non è possibile assumere il farmaco.

Le compresse di Amaryl ® devono essere assunte intere, senza masticare, con una quantità sufficiente di liquido (circa 1/2 tazza). Se necessario, le compresse di Amaryl ® possono essere suddivise lungo i rischi in due parti uguali.

La dose iniziale di Amaryl ® è 1 mg 1 volta / giorno. Se necessario, la dose giornaliera può essere aumentata gradualmente (a intervalli di 1-2 settimane) sotto il controllo regolare della glicemia e nel seguente ordine: 1 mg-2 mg-3 mg-4 mg-6 mg (-8 mg) al giorno.

Nei pazienti con diabete mellito ben controllato di tipo 2, la dose giornaliera del farmaco è di solito 1-4 mg. Una dose giornaliera di oltre 6 mg è più efficace solo in un piccolo numero di pazienti.

Il tempo di assumere Amaryl ® e la distribuzione della dose durante il giorno, il medico determina, tenendo conto dello stile di vita del paziente (tempo del pasto, quantità di attività fisica). La dose giornaliera è prescritta in 1 ricevimento, di regola, immediatamente prima di una colazione completa o, se la dose giornaliera non è stata assunta, immediatamente prima del primo pasto principale. È molto importante non saltare i pasti dopo l'assunzione delle compresse di Amaryl ®.

perché Il miglioramento del controllo metabolico è associato ad una maggiore sensibilità all'insulina e durante il trattamento è possibile ridurre la necessità di glimepiride. Al fine di evitare lo sviluppo di ipoglicemia, è necessario ridurre la dose in modo tempestivo o interrompere l'assunzione di Amaryl ®.

Condizioni in cui può essere richiesto un aggiustamento della dose di glimepiride:

- perdita di peso;

- cambiamenti dello stile di vita (cambiamenti nella dieta, orari dei pasti, quantità di attività fisica);

- il verificarsi di altri fattori che portano alla suscettibilità allo sviluppo di ipoglicemia o iperglicemia.

Il trattamento con glimepiride è di solito a lungo termine.

Trasferimento di un paziente dall'assunzione di un altro farmaco ipoglicemico orale all'assunzione di Amaryl ®

Non esiste una relazione esatta tra le dosi di Amaryl ® e altri farmaci ipoglicemizzanti orali. Quando si trasferisce da tali farmaci ad Amaryl ®, la dose giornaliera iniziale consigliata di questi ultimi è di 1 mg (anche se il paziente viene trasferito ad Amaryl ® dalla dose massima di un altro farmaco ipoglicemico orale). Qualsiasi aumento della dose deve essere eseguito gradualmente, tenendo conto della reazione alla glimepiride in conformità con le raccomandazioni sopra riportate. È necessario prendere in considerazione l'intensità e la durata dell'effetto del precedente agente ipoglicemico. Può essere necessaria l'interruzione del trattamento per evitare un effetto additivo che aumenta il rischio di ipoglicemia.

Utilizzare in combinazione con metformina

Nei pazienti con diabete mellito non sufficientemente controllato, quando assumono glimepiride o metformina alla massima dose giornaliera, il trattamento può essere iniziato con una combinazione di questi due farmaci. In questo caso, un precedente trattamento con glimepiride o metformina continua alle stesse dosi e la somministrazione aggiuntiva di metformina o glimepiride viene avviata da una dose bassa, che viene poi titolata a seconda del livello target di controllo metabolico, fino alla dose massima giornaliera. La terapia di combinazione deve essere avviata sotto stretto controllo medico.

Utilizzare in combinazione con insulina

Nei pazienti con diabete mellito non sufficientemente controllato, mentre assume glimepiride nella dose massima giornaliera, l'insulina può essere somministrata contemporaneamente. In questo caso, l'ultima dose di glimepiride assegnata al paziente rimane invariata. In questo caso, il trattamento con insulina inizia con basse dosi, che aumentano gradualmente sotto il controllo della concentrazione di glucosio nel sangue. Il trattamento combinato viene effettuato sotto attenta supervisione medica.

I pazienti con funzionalità renale compromessa possono essere più sensibili all'effetto ipoglicemico della glimepiride. I dati sull'uso del farmaco Amaryl ® in pazienti con insufficienza renale sono limitati.

I dati sull'uso del farmaco Amaryl ® in pazienti con insufficienza epatica sono limitati.

overdose

Sintomi: in caso di sovradosaggio acuto, nonché di trattamento a lungo termine con glimepiride a dosi eccessivamente elevate, può svilupparsi grave ipoglicemia potenzialmente letale.

Trattamento: l'ipoglicemia può quasi sempre essere rapidamente interrotta assumendo carboidrati immediatamente (glucosio o zolletta di zucchero, succo di frutta dolce o tè). A questo proposito, il paziente deve sempre portare con sé almeno 20 g di glucosio (4 pezzi di zucchero). I dolcificanti sono inefficaci nel trattamento dell'ipoglicemia.

Finché il medico non decide che il paziente è fuori pericolo, il paziente necessita di un'attenta supervisione medica. Va tenuto presente che l'ipoglicemia può riprendere dopo il recupero iniziale della concentrazione di glucosio nel sangue.

Se un paziente affetto da diabete viene trattato da medici diversi (ad esempio, durante la degenza in ospedale dopo un incidente, durante una malattia durante il fine settimana), deve sempre informarlo della sua malattia e delle precedenti cure.

A volte il paziente potrebbe dover essere ricoverato in ospedale, anche se solo per precauzione. Sovradosaggio significativo e reazioni gravi con manifestazioni come perdita di coscienza o altri gravi disturbi neurologici sono condizioni mediche urgenti e richiedono trattamento immediato e ospedalizzazione.

Quando è necessaria la perdita di coscienza, è necessaria l'iniezione endovenosa di una soluzione concentrata di destrosio (glucosio) (per gli adulti, a partire da 40 ml di una soluzione al 20%). In alternativa, per gli adulti è possibile somministrare glucagone in / in, a / c o a / m, ad esempio, in una dose di 0,5-1 mg.

Nel trattare l'ipoglicemia dovuta all'uso accidentale di Amaryl ® da parte di lattanti o bambini piccoli, la dose di destrosio deve essere attentamente aggiustata per evitare la possibilità di una pericolosa iperglicemia; l'introduzione di destrosio deve essere effettuata sotto il controllo costante della concentrazione di glucosio nel sangue.

In caso di sovradosaggio di Amaryl ® può essere necessaria la lavanda gastrica e l'assunzione di carbone attivo.

Dopo un rapido recupero della concentrazione di glucosio nel sangue, è imperativo che l'infusione endovenosa di una soluzione di destrosio a una concentrazione inferiore sia necessaria per prevenire la ripresa dell'ipoglicemia. La concentrazione di glucosio nel sangue di questi pazienti deve essere costantemente monitorata per 24 ore Nei casi gravi con un prolungato decorso di ipoglicemia, il rischio di una diminuzione del livello di glucosio nel sangue può persistere per diversi giorni.

Non appena viene scoperto un sovradosaggio, è necessario informare immediatamente il medico.

Interazione farmacologica

La glimepiride viene metabolizzata con la partecipazione dell'isoenzima CYP2C9, che deve essere considerato quando si utilizza il farmaco con induttori (ad esempio rifampicina) o inibitori (ad esempio, fluconazolo) CYP2C9.

Potenziamento dell'azione ipoglicemica e in alcuni casi il possibile sviluppo di ipoglicemia associata a questo può essere osservato con l'associazione di Amaryl ® e uno dei seguenti farmaci: insulina, altri agenti orali ipoglicemizzanti, ACE-inibitori, steroidi anabolizzanti e ormoni sessuali maschili, cloramfenicolo, derivati ​​cumarinici, ciclofosfamide, disopiramide, fenfluramina, feniramidolo, fibrati, fluoxetina, guanididina, ifosfamide, inibitori MAO, fluconazolo, PAS, pentossifillina (alte dosi parenterali), fenilbutazone, azapropazone, ossifutbutazone, probenecid, chinoloni, salicilati, sulfinpirazone, claritromicina, sulfonamidi, tetracicline, tritoqualina, trofosfamid.

La riduzione dell'azione ipoglicemizzante e il conseguente aumento della concentrazione di glucosio nel sangue sono possibili se combinati con uno dei seguenti farmaci: acetazolamide, barbiturici, GCS, diazossido, diuretici, farmaci simpaticomimetici (incluso epinefrina), glucagone, lassativi (con uso prolungato, acido nicotinico (ad alte dosi), estrogeni e progestinici, fenotiazine, fenitoina, rifampicina, ormoni tiroidei contenenti iodio.

Histamine H bloccanti2-i recettori, i beta-bloccanti, la clonidina e la reserpina sono in grado sia di rafforzare che ridurre l'effetto ipoglicemico della glimepiride.

Sotto l'influenza di agenti simpaticolitici, come i beta-bloccanti adrenergici, la clonidina, la guanetidina e la reserpina, i segni di controregolazione adrenergica in risposta all'ipoglicemia possono essere ridotti o assenti.

Sullo sfondo della somministrazione di glimepiride, è possibile rafforzare o indebolire l'effetto dei derivati ​​cumarinici.

Il bere singolo o cronico può rafforzare e indebolire l'effetto ipoglicemico della glimepiride.

Sequestranti degli acidi biliari: il timone si lega alla glimepiride e riduce l'assorbimento di glimepiride dal tratto gastrointestinale. Nel caso della glimepiride, almeno 4 ore prima dell'ingestione del volano, non si osservano interazioni. Pertanto, glimepiride deve essere assunto almeno 4 ore prima di prendere la sedia a rotelle.

Effetti collaterali

Da parte del metabolismo: è possibile l'ipoglicemia, che, come con l'uso di altri derivati ​​sulfonilurea, può essere prolungata. Sintomi di ipoglicemia - mal di testa, fame, nausea, vomito, affaticamento, sonnolenza, disturbi del sonno, ansia, aggressività, concentrazione ridotta, prontezza e velocità di reazione, depressione, confusione, disturbi del linguaggio, afasia, disturbi visivi, tremore, paresi, disturbi sensoriali, vertigini, perdita di autocontrollo, delirio, crisi cerebrali, sonnolenza o perdita di coscienza fino al coma, respiro superficiale, bradicardia. Inoltre, ci possono essere manifestazioni di controregolazione adrenergica in risposta all'ipoglicemia, come sudore freddo appiccicoso, ansia, tachicardia, ipertensione arteriosa, angina pectoris, palpitazioni e disturbi del ritmo cardiaco. Il quadro clinico della grave ipoglicemia può essere simile a un ictus. I sintomi dell'ipoglicemia scompaiono quasi sempre dopo la sua eliminazione.

Da parte dell'organo visivo: sono possibili transitori disturbi visivi dovuti a una variazione della concentrazione di glucosio nel sangue (specialmente all'inizio del trattamento). Sono causati da un cambiamento temporaneo nel gonfiore della lente, a seconda della concentrazione di glucosio nel sangue, e quindi dalla variazione dell'indice di rifrazione della lente.

Da parte del sistema digestivo: raramente - nausea, vomito, sensazione di pesantezza o pienezza nell'epigastrio, dolore addominale, diarrea; in alcuni casi, epatite, aumento dell'attività degli enzimi epatici e / o colestasi e ittero, che può progredire in insufficienza epatica pericolosa per la vita, ma può essere invertita quando il farmaco viene sospeso.

Dal sistema ematopoietico: raramente - trombocitopenia; in alcuni casi, leucopenia, anemia emolitica, eritrocitopenia, granulocitopenia, agranulocitosi e pancitopenia. Nell'uso post-marketing del farmaco, i casi di trombocitopenia grave con conta piastrinica ® sono stati segnalati come controindicati per l'uso in gravidanza. Nel caso di una gravidanza programmata o di una gravidanza, una donna deve essere trasferita alla terapia insulinica.

È accertato che la glimepiride è escreta nel latte materno. Durante l'allattamento, deve trasferire una donna all'insulina o interrompere l'allattamento.

Domanda di violazioni del fegato

Uso controindicato per gravi violazioni del fegato.

Domanda di violazioni della funzione renale

Uso controindicato per grave compromissione della funzionalità renale (compresi i pazienti in emodialisi);

Usare nei bambini

Controindicato nei bambini.

Istruzioni speciali

In particolari condizioni cliniche stressanti, come traumi, interventi chirurgici, infezioni con febbre, il controllo metabolico può essere peggiorato nei pazienti con diabete, pertanto, per mantenere un adeguato controllo metabolico può essere necessario un intervento temporaneo di mantenimento della terapia insulinica.

Nelle prime settimane di trattamento, potrebbe esserci un aumento del rischio di ipoglicemia, che richiede un monitoraggio particolarmente attento della concentrazione di glucosio nel sangue.

I fattori che contribuiscono al rischio di ipoglicemia comprendono:

- riluttanza o incapacità del paziente (più spesso osservata nei pazienti anziani) a collaborare con il medico;

- malnutrizione, assunzione di cibo irregolare o pasti mancati;

- uno squilibrio tra esercizio e assunzione di carboidrati;

- l'uso di alcol, soprattutto in combinazione con i salti di assunzione di cibo;

- Grave disfunzione renale;

- grave disfunzione epatica (nei pazienti con grave disfunzione epatica, è indicata una terapia insulinica, almeno fino al raggiungimento del controllo metabolico);

- alcuni disturbi endocrini scompensati che disturbano il metabolismo dei carboidrati o la controregolazione adrenergica in risposta all'ipoglicemia (ad esempio, alcune disfunzioni della ghiandola tiroidea e dell'ipofisi anteriore, insufficienza surrenalica);

- assunzione simultanea di alcuni farmaci;

- ricevimento di glimepiride in assenza di indicazioni per la sua ricezione.

Il trattamento dei derivati ​​sulfonilurea, che includono la glimepiride, può portare allo sviluppo dell'anemia emolitica, pertanto, nei pazienti con deficit di glucosio 6-fosfato deidrogenasi, si deve prestare particolare attenzione quando si prescrive glimepiride, è preferibile utilizzare agenti ipoglicemici che non siano derivati ​​sulfonilurea.

Nel caso dei suddetti fattori di rischio per lo sviluppo dell'ipoglicemia, così come in caso di malattie intercorrenti durante il trattamento o di un cambiamento nello stile di vita del paziente, può essere necessario un aggiustamento della dose di glimepiride o dell'intera terapia.

I sintomi di ipoglicemia derivanti da una contro-regolazione adrenergica del corpo in risposta all'ipoglicemia possono essere lievi o assenti con lo sviluppo graduale dell'ipoglicemia, nei pazienti anziani, nei pazienti con disturbi del sistema nervoso autonomo o nei pazienti trattati con beta-adrenoblokler, clonidina, reserpina, guanetidina e altri farmaci simpaticolitici.

L'ipoglicemia può essere rapidamente eliminata assumendo immediatamente carboidrati a digestione rapida (glucosio o saccarosio). Come con l'assunzione di altri derivati ​​sulfonilurea, nonostante il sollievo iniziale con successo dell'ipoglicemia, l'ipoglicemia può riprendere. Pertanto, i pazienti dovrebbero rimanere sotto costante sorveglianza. Nell'ipoglicemia grave è necessario un trattamento immediato e l'osservazione da parte di un medico e, in alcuni casi, l'ospedalizzazione del paziente.

Durante il trattamento con glimepiride, è richiesto un monitoraggio regolare della funzionalità epatica e un quadro del sangue periferico (in particolare il numero di leucociti e piastrine).

Tali effetti collaterali come ipoglicemia grave, gravi alterazioni del quadro ematico, gravi reazioni allergiche, insufficienza epatica possono essere potenzialmente letali, pertanto, se tali reazioni si sviluppano, il paziente deve immediatamente informare il medico curante su di loro, interrompere l'assunzione del farmaco e non riprendere il trattamento senza la raccomandazione del medico.

Utilizzare in pediatria

I dati sull'efficacia a lungo termine e sulla sicurezza del farmaco nei bambini non sono disponibili.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

All'inizio del trattamento, dopo un cambiamento di trattamento o con un ricevimento irregolare di glimepiride, può verificarsi una diminuzione della concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie causate da ipo o iperglicemia. Ciò potrebbe influire negativamente sulla capacità di guidare veicoli a motore o di controllare varie macchine e meccanismi.

Come usare le tavolette Amaryl e come sostituirle

L'amarillo è considerato popolare tra i diabetici. La sua ricezione consente ai pazienti di controllare la loro condizione, per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare iperglicemia. Prescrivere questo farmaco solo alle persone con diabete di tipo II.

struttura

L'ingrediente attivo di amaryl è glimepiride. La composizione delle compresse include anche componenti ausiliari. Il loro elenco dipenderà dal dosaggio di glimepiride. Diversa combinazione di sostanze aggiuntive in compresse dovute a colori diversi.

INN (nome internazionale): glimepiride (nome latino Glimepiride).

Le farmacie vendono anche Amaril M1, M2. Oltre alla glimepiride, la composizione delle compresse include metformina nella quantità di 250 o 500 mg, rispettivamente. Solo un endocrinologo ha il diritto di prescrivere questa combinazione di farmaci.

Modulo di rilascio

Amaryl in vendita sotto forma di compresse. Il colore dipende dal dosaggio della sostanza attiva:

  • 1 mg di glimepiride - rosa;
  • 2 - verde;
  • 3 - giallo chiaro;
  • 4 sono blu.

Differiscono sulla marcatura applicata sui tablet.

Azione farmacologica

Glimepirid ha un effetto ipoglicemizzante sul corpo. È un derivato della sulfonilurea di terza generazione.

L'amaryl ha un effetto principalmente prolungato. Quando le pillole vengono consumate, il pancreas viene stimolato e vengono attivate le cellule beta. Di conseguenza, l'insulina inizia a essere rilasciata da loro, l'ormone entra nel sangue. Questo aiuta a ridurre la concentrazione di zucchero dopo un pasto.

Allo stesso tempo, la glimepiride ha un effetto extrapancreatico. Aumenta la sensibilità del muscolo, del tessuto adiposo verso l'insulina. Quando si utilizza il farmaco vi è un generale antiossidante, anti-aterogenico, effetti antipiastrinici.

Amaril differisce da altri derivati ​​sulfonilurea in quanto quando viene consumato, il contenuto di insulina rilasciata è inferiore rispetto a quando si utilizzano altri farmaci ipoglicemici. A causa di ciò, il rischio di ipoglicemia è minimo.

Il rafforzamento del processo di utilizzazione del glucosio nei tessuti muscolari e grassi diventa possibile grazie alla presenza di speciali proteine ​​di trasporto nelle membrane cellulari. Amaril aumenta la loro attività.

Il farmaco praticamente non blocca i canali di potassio sensibili al cuore dei miociti cardiaci. Mantengono la capacità di adattarsi alle condizioni ischemiche.

Nel trattamento dell'Amaril, la produzione di glucosio da parte delle cellule del fegato viene bloccata. Questo effetto è dovuto all'aumento del contenuto di fruttosio-2,6-biofosfato negli epatociti. Questa sostanza blocca la gluconeogenesi.

Il farmaco contribuisce a bloccare la secrezione della cicloossigenasi, riducendo il processo di trasformazione del trombossano A2 dall'acido arachidonico. Questo riduce l'intensità dell'aggregazione piastrinica. Sotto l'influenza di Amaryl diminuisce la gravità delle reazioni ossidative, che si osservano nel diabete non insulino-dipendente.

testimonianza

Farmaci prescritti a base di pazienti glimepiride con malattia di tipo II, se l'attività fisica, la dieta non consente di controllare i livelli di zucchero.

Le istruzioni per l'uso hanno indicato che è permesso combinare il ricevimento di Amaril con metformina, iniezioni di insulina.

Il Dr. Bernstein insiste sul fatto che la prescrizione di agenti ipoglicemizzanti non è giustificata, anche con le indicazioni per l'uso. Sostiene che i farmaci sono dannosi, aumentando i disturbi metabolici. Per normalizzare la condizione, è possibile utilizzare non derivati ​​sulfonilurea, ma la dieta in combinazione con un regime di trattamento speciale.

Controindicazioni

Amaril non deve essere somministrato a pazienti in cui:

  • dipendenza da insulina;
  • chetoacidosi, coma diabetico;
  • alterazione della funzionalità renale (anche in caso di necessità di emodialisi);
  • malfunzionamento del fegato;
  • idiosincrasia o ipersensibilità alla glimepiride, eccipienti, altri farmaci del gruppo sulfonilurea;
  • età da bambini.

I medici non dovrebbero prescrivere il farmaco a pazienti che sono malnutriti, mangiare in modo irregolare, limitare l'apporto calorico, consumando meno di 1000 kcal. La controindicazione è una violazione del processo di assorbimento del cibo dal tratto gastrointestinale.

Effetti collaterali

Prima di iniziare a prendere Amaril, dovresti familiarizzare con l'annotazione sul farmaco. I pazienti devono sapere quali complicanze possono verificarsi.

L'effetto collaterale più noto sono i disordini metabolici. Il paziente subito dopo aver preso la pillola può iniziare a sviluppare ipoglicemia. A casa, questa condizione è difficile da normalizzare e i medici avranno bisogno di aiuto. Tuttavia, in casi rari si osserva un'improvvisa diminuzione della glicemia, non più spesso che in 1 paziente su 1000.

Quando ricevono Amaril tali complicazioni derivano anche da:

  • Tratto gastrointestinale: diarrea, sensazione di fame, dolore nella zona di epigastria, ittero, nausea, epatite, sviluppo di insufficienza epatica;
  • organi ematopoietici: trombocitopenia, agranulocitosi, eritrocitopenia, leucopenia;
  • sistema nervoso: aumento della sonnolenza, affaticamento, mal di testa, aumento dell'ansia, aggressività, disturbi del linguaggio, confusione, paresi, crisi cerebrali, comparsa di sudore freddo appiccicoso;
  • organi della visione: disturbi transitori dovuti a variazioni dei livelli di zucchero nel sangue.

Alcuni sviluppano reazioni di ipersensibilità. I pazienti si lamentano di prurito, eruzioni cutanee, orticaria, vasculite allergica. Di solito, questi effetti collaterali sono lievi, nei singoli casi la probabilità di shock anafilattico non può essere esclusa.

Istruzioni per l'uso

È permesso prendere Amaryl come prescritto dal medico curante. Lo specialista selezionerà il dosaggio iniziale per ciascun paziente personalmente. Dipende dalla concentrazione di glucosio nel sangue, dall'intensità dell'escrezione di zucchero nelle urine.

All'inizio della terapia, si raccomanda di bere compresse contenenti 1 mg di glimepiride. È necessario aumentare gradualmente la dose. Le compresse da 2 mg vengono trasferite non prima di 1-2 settimane dall'inizio della terapia. Nelle fasi iniziali, il medico osserva le condizioni del paziente e regola il trattamento in base alla risposta al farmaco. La massima dose giornaliera ammissibile è 6-8 mg di glimepiride.

Se l'effetto terapeutico desiderato non può essere raggiunto anche assumendo la quantità massima di Amaril, viene anche prescritta l'insulina.

È necessario assumere compresse prima del pasto principale una volta al giorno. I medici raccomandano di bere la droga prima di colazione. Se necessario, è permesso spostare l'orario di ricevimento per il pranzo.

Rifiutarsi di mangiare dopo che Amaryl è ubriaco è severamente proibito. Dopotutto, questo provocherà un forte calo della concentrazione di glucosio. L'ipoglicemia può causare disturbi neurologici, causare coma diabetico e morte.

Le compresse inghiottiscono intere senza masticare.

overdose

È necessario usare Amaril nelle quantità scritte dal dottore. Il sovradosaggio causa ipoglicemia. Un forte calo di zucchero a volte provoca un coma diabetico.

Quando si supera la velocità d'uso ammissibile appare nausea, vomito, dolore epigastrico. Si possono verificare vari effetti collaterali:

  • menomazione della vista;
  • sonnolenza;
  • tremori;
  • convulsioni;
  • coma;
  • problemi di coordinamento.

In caso di sovradosaggio, lavare lo stomaco. Dopo la pulizia, somministrare enterosorbenti. Nello stesso momento la soluzione per glucosio iniettata per via endovenosa. Ulteriori tattiche di azione si sviluppano a seconda delle condizioni del paziente. Nei casi più gravi, il paziente viene ricoverato in ospedale in unità di terapia intensiva.

interazione

Prima di prescrivere Amaryl, il medico deve scoprire quali farmaci sta assumendo il paziente. Alcuni farmaci migliorano, altri riducono l'effetto ipoglicemico della glimepiride.

Nel condurre ricerche, è stato riscontrato che si osserva un brusco calo di zucchero nel sangue quando si consuma:

  • agenti antidiabetici orali;
  • fenilbutazone;
  • ossifenbutazone;
  • azapropazone;
  • sulfinpirazona;
  • metformina;
  • tetraciclina;
  • miconazolo;
  • salicilati;
  • Inibitori MAO;
  • ormoni sessuali maschili;
  • steroidi anabolizzanti;
  • antibiotici chinolici;
  • claritromicina;
  • fluconazolo;
  • simpatolitikov;
  • fibrati.

Pertanto, non è consigliabile iniziare a bere Amaryl da solo senza ottenere una prescrizione appropriata da un medico.

Tale efficacia riduce l'efficacia della glimepiride:

  • progestinici;
  • estrogeni;
  • diuretici tiazidici;
  • saluretiki;
  • glucocorticoidi;
  • acido nicotinico (se usato in dosi elevate);
  • farmaci lassativi (soggetti a uso prolungato);
  • barbiturici;
  • rifampicina;
  • Glucagone.

Questo effetto è necessariamente preso in considerazione quando si seleziona il dosaggio.

I simpaticolitici (beta-bloccanti, reserpina, clonidina, guanetidina) hanno un effetto imprevedibile sull'effetto ipoglicemico di Amaril.

Quando si utilizzano derivati ​​cumarinici, considerare: la glimepiride aumenta o indebolisce l'effetto di questi farmaci sul corpo.

Il medico seleziona il paziente per i farmaci per l'ipertensione, i farmaci antinfiammatori non steroidei, altri farmaci popolari.

Combina Amaryl con insulina, metformina. Questa combinazione è necessaria quando, durante l'assunzione di glimepiride, il controllo metabolico desiderato non può essere raggiunto. Il dosaggio di ciascun farmaco è determinato dal medico individualmente.

In alcuni casi, i medici raccomandano di bere Janumet e Amaryl allo stesso tempo. Con questa terapia, il paziente entra nel corpo:

Questa combinazione di principi attivi consente di migliorare l'efficacia della terapia, aiuta a controllare meglio la condizione dei diabetici.

Condizioni di vendita

In farmacia, è possibile ottenere Amaryl se si dispone di una prescrizione dal proprio medico.

Funzionalità di archiviazione

Le compresse sulla base di glimepirid dovrebbero essere al buio, al riparo dai raggi diretti del sole, fuori dalla portata dei bambini. Temperatura di conservazione - fino a +30 o C.

Periodo di validità

Utilizzare il farmaco è consentito per 36 mesi dalla data di emissione.

analoghi

Seleziona il sostituto appropriato Amaril deve trattare l'endocrinologo. Può prescrivere un analogo fatto sulla base dello stesso principio attivo o raccogliere un medicinale ricavato da altri componenti.

I pazienti possono prescrivere il sostituto russo Diamerid, che è relativamente economico. Per 30 compresse del farmaco, fatte sulla base di glimepiride, con un dosaggio di 1 mg in una farmacia, i pazienti pagheranno 179 p. Con l'entusiasmo della concentrazione della sostanza attiva aumenta il costo. Per diameride in un dosaggio di 4 mg, sarà necessario dare 383 r.

Se necessario, sostituire Amaryl con Glimepiride, prodotto dalla società russa Vertex. Queste compresse sono poco costose. Per un pacchetto di 30 pezzi. 2 mg dovranno pagare 191 p.

Il costo di Glimepiridon Canon, prodotto da Canonfarm, è ancora più basso. Il prezzo di un pacchetto di 30 compresse da 2 mg è considerato a buon mercato, è 154 p.

Nei casi di intolleranza alla glimepiride, ai pazienti vengono prescritti altri analoghi prodotti sulla base di metformina (Avandamet, Glimekomb, Metglib) o vildagliptin (Galvus). Sono selezionati tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.

Alcol e Amaryl

È impossibile prevedere in anticipo in che modo le bevande contenenti alcol interesseranno una persona che assume preparazioni glimepiride. L'alcol è in grado di indebolire o migliorare l'effetto ipoglicemizzante di Amaril. Pertanto, allo stesso tempo non possono essere utilizzati.

I farmaci ipoglicemici devono essere assunti per un lungo periodo. A causa di ciò, un divieto categorico all'uso di bevande contenenti alcol per molti diventa un problema.

Gravidanza, allattamento

Durante il periodo di gestazione prenatale del bambino, allattamento al seno del neonato, è impossibile utilizzare i derivati ​​sulfonilurea. Nel sangue di una donna incinta, la concentrazione di glucosio dovrebbe rientrare nell'intervallo di normalità. Dopo tutto, l'iperglicemia porta ad un aumento del rischio di malformazioni congenite, aumenta i tassi di mortalità infantile.

Le donne incinte sono trasferite a insulina. Eliminare la probabilità di un effetto tossico del farmaco sul bambino in utero, se rifiuti i farmaci sulfonilurea nella fase di pianificazione del concepimento.

La terapia con Amarilom è proibita durante l'allattamento. Il principio attivo entra nel latte materno, il corpo del neonato. Durante l'allattamento, è necessario che una donna sia passata completamente alla terapia insulinica.

Recensioni

Per molti pazienti, la raccomandazione dell'endocrinologo non è sufficiente per iniziare a bere un nuovo farmaco. I medici dicono che le pillole aiutano il pancreas a produrre insulina, aumentando allo stesso tempo la sensibilità dei tessuti ad esso. Ciò contribuisce al fatto che il glucosio inizia ad essere assorbito nel corpo.

Ma i pazienti vogliono sentire un'opinione sul farmaco prescritto da altri diabetici. Il desiderio di ottenere feedback da altri pazienti è dovuto al costo ancora elevato del farmaco. Dopo tutto, ci sono molte varietà di medicinali in commercio che hanno lo scopo di abbassare i livelli di glucosio, il cui prezzo è significativamente inferiore.

Quando assume Amaril per 1-2 anni non si osservano effetti negativi. La pratica mostra che poche persone incontrano complicazioni quando usano il farmaco. Più spesso, i problemi sorgono quando si utilizza Amaril M, che include metformina oltre a glimepiride. I pazienti lamentano la comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo, il prurito, lo sviluppo di ipertensione. Dopo aver preso le pillole, alcune persone hanno la sensazione di avvicinarsi a una crisi ipoglicemica, anche se durante il controllo si scopre che una diminuzione della concentrazione di glucosio non è critica.

Nei primi mesi di utilizzo, i preparati glimepiride riducono perfettamente il livello di zucchero. Ma alcuni medici dicono che l'efficacia del farmaco inizia a deteriorarsi con il tempo. Il paziente viene prima aumentato il dosaggio e poi prescritto una combinazione di farmaci. Questo è l'unico modo per ottenere una normalizzazione temporanea dello stato. Ma a causa della diminuzione dell'efficacia del trattamento, il paziente ha continui salti di zucchero nel corpo. Ciò porta ad un generale deterioramento della condizione.

Alcuni diabetici sono stati in grado, con l'aiuto di Amaril, di eliminare gradualmente la necessità di effettuare iniezioni costanti di insulina. Sebbene all'inizio del trattamento, molte persone sviluppino sintomi di ipoglicemia. I pazienti si lamentano di nausea, mani tremanti, vertigini, costante sensazione di fame. A poco a poco, la condizione migliora, le manifestazioni negative passano.

Prezzo dove comprare

Le compresse di Amaril sono vendute in quasi tutte le farmacie. Il prezzo di un pacchetto di 30 pezzi dipende direttamente dal dosaggio raccomandato dal medico.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Sappiamo quanto siano importanti gli ormoni nelle nostre vite. Ma se fai una domanda sul testosterone - che cos'è, allora la maggior parte di noi risponderà che si tratta di un ormone maschile.

La ghiandola pituitaria è una parte importante del sistema endocrino umano, che si trova nel cervello. Si trova alla base nella cavità della sella turca.

Il progesterone è un fattore importante che influenza il successo del concepimento. Pertanto, vale la pena conoscere le sue funzioni, i sintomi dei disturbi e i livelli di progesterone durante la gravidanza.