Principale / Ghiandola pituitaria

calcolatore di pane e calorie

Basali, o come vengono chiamate, le insuline di base sono insuline medie.
durata dell'azione, ad esempio: PROTAFAN NM, HUMULIN NPH, INSUMAN BAZAL e lungo
azioni LANTUS e LEVEMIR (che, sebbene sia un analogo dell'insulina umana,
recentemente è consuetudine riferirsi a insuline di durata media dell'azione).

Una persona ha solo 2 fonti di carboidrati: il cibo e il suo stesso fegato. Il fegato umano immagazzina il glucosio nel suo deposito sotto forma di glicogeno dopo l'assunzione di carboidrati con il cibo e inizia a espellerlo nel sangue 2 ore dopo l'ingestione in piccole porzioni per mantenere il lavoro del nostro organo più importante, il cervello. In modo che il livello di glucosio non aumenta, il pancreas rilascia costantemente insulina nel sangue, e in una persona sana, il tasso di secrezione di insulina basale, in media, è di 0,5-1 unità. all'una In un giorno di 24 ore, vuol dire che, per noi diabetici ADULTI, LA DOSE GIORNALIERA DELL'ISULINA BASALE NON DEVE SUPERARE 24-28 unità. e costituiscono circa il 50% della dose giornaliera totale di insulina di SDI. L'insulina basale è necessaria per noi, diabetici, per neutralizzare il lavoro del nostro fegato. Si noti che le dosi di insulina basale nei bambini sono significativamente inferiori agli adulti e negli adolescenti durante la pubertà - molto più elevate delle dosi per adulti.

Verificare l'adeguatezza della dose selezionata di insulina basale utilizzando il test di base. Una persona per 5 ore non assume cibo e controlla ogni ora di zucchero nel sangue. Un giorno puoi passare un test di base cancellando la colazione, il giorno dopo, cancellando il pranzo, il terzo giorno - a cena. OBBLIGATORIO è necessario controllare lo zucchero e la notte. Se durante il test di base le fluttuazioni di zucchero nel sangue non superano 1,5 mmol / l, e non vi è stata ipoglicemia, significa che la dose di insulina basale è corretta. Se durante il test c'è una forte diminuzione della glicemia (fluttuazione superiore a 1,5 mmol) - la dose di insulina basale è ridotta, se la glicemia aumenta e le sue fluttuazioni sono superiori a 1,5 mmol, la dose di insulina basale aumenta.

Inoltre, ci sono punti di controllo per la dose di insulina basale. Se l'SC in questi punti è sopra o sotto la norma, eseguiamo un test di base.

1. Insuline PROTAFAN NM, HUMULIN NPH, INSUMAN BAZAL e LEVEMIR

Dose mattutina - punto di controllo - glicemia prima di cena (non deve essere superiore a 6,5)

Dose serale - punto di controllo - glicemia a digiuno (non deve essere superiore a 6,5).

2. LANTUS - punto di controllo - glicemia a digiuno (non deve essere superiore a 6,5). Raccomandazioni per il momento dell'iniezione di Lantus: i pazienti più anziani dovrebbero essere fatti al mattino e nei giovani la sera. Tuttavia, molti diabetici scelgono individualmente il tempo delle iniezioni di Lantus, purché la normoglicemia (buoni livelli di zucchero nel sangue) sia raggiunta entro 24 ore.

IMPORTANTE! Non è possibile aumentare immediatamente la dose di insulina di notte, se al mattino a stomaco vuoto con zucchero alto! L'alto zucchero a digiuno può essere per 3 motivi:

1. Bassa dose serale di insulina basale. In questo caso, lo zucchero nel sangue aumenterà di notte, l'insulina non è semplicemente sufficiente per neutralizzare il lavoro del fegato.

2. Aumento della dose serale di insulina basale. Allo stesso tempo, di notte, in un sogno, c'è un'ipoglicemia latente, dopo la quale c'è spesso un forte aumento di zucchero nel sangue, il cosiddetto. "rollback" (iperglicemia post-ipoglicemica).

3. Sindrome "Morning Dawn" - un aumento della glicemia nel periodo tra le 4 e le 8 del mattino con normale glicemia prima di coricarsi. Si verifica sullo sfondo della produzione di GH ormone, che aumenta il rilascio di glucosio da parte del fegato. Ci sono due modi per trattare questa sindrome: o fare un'iniezione serale di insulina basale. ).

COME AIUTARE CORRETTAMENTE IL TEST DI BASE DI NOTTE.

1. NON cenare in ritardo il giorno del test basale notturno. Nel sangue non deve rimanere l'insulina corta attiva dall'iniezione per cena. Ad esempio, se cenate alle 18.00, preparate una breve insulina per il cibo (la sua durata è di 7-8 ore), quindi dovrete iniziare il test di base non prima di 6 ore dopo cena, ad es. alle 24:00. Fare un'iniezione di insulina basale e vedere la glicemia ogni 1-2 ore. Assicurati di controllare l'IC al culmine del lavoro di insulina di durata media d'azione (protaphan, NPH, base di insano) - circa 7-8 ore dopo l'iniezione).

2. NON fissare l'insulina corta prima di coricarsi se è previsto un test basale.

3. NON testare se si è verificata ipoglicemia o che la glicemia è superiore a 10 prima di iniziare il test.

Un esempio di test sull'insulina Protafan (insulina corta - Actrapid)

Controllo della dose serale di Protafan

Ceniamo alle 18.00 (facciamo actrapids per il cibo),

Alle 22.00 facciamo l'iniezione di protafan.

Guardiamo il Regno Unito alle 24.00 (questo è lo zucchero originale, actrapid quasi funzionante nel sangue). NON RIMUOVERE l'insulina corta se l'IC è leggermente sopra il normale. Quando la glicemia è superiore a 10, o, in caso di ipoglicemia, ANNULLA il test di base.

Successivamente, guardiamo il SC alle 2.00 (l'inizio del lavoro del protaphan), 4.00 (l'attività degli ormoni), 6.00 (il picco dell'attività del protaphan) e il 7-8 del mattino. In IDEAL è necessario guardare SC ogni ora. Se la vibrazione del SC non supera 1,5 mmol, la dose di protaphan durante la notte è adeguata. Dobbiamo assicurarci che lo zucchero nel sangue NON CAMBIA significativamente dal basale. Il compito del protafan è di mantenere lo zucchero nel sangue allo stesso livello. Se c'è l'ipoglicemia durante la notte, è necessario fermarlo e annullare il test.

Regoliamo la dose di insulina basale sulla base di 3 GIORNI DI CONTROLLO DELLO ZUCCHERO! Aumentare o diminuire la dose di insulina basale non può essere superiore a 2 unità. contemporaneamente e non più di 2 volte a settimana.

Se il livello di zucchero nel sangue nel punto di controllo aumenta sporadicamente, solo 1 giorno, la dose di insulina basale NON è CAMBIATA, il motivo dell'aumento di zucchero non è associato alla dose di insulina.

Pertanto, la dose di insulina basale è adeguata, se lo zucchero di canna è normale:

1. Al mattino a stomaco vuoto

2. Prima di dormire

3. Di notte

4. Durante i periodi di mancanza di cibo

Inoltre, HYPOGLYCEMIA NON DEVE ESSERE PRIMA DI MANGIARE (la glicemia è inferiore a 4,0 mmol / l)

Un esempio di un test per l'insulina LEVEMIR (insulina prandialny Novorapid, Apidra, Humalog).

1. Controllo della dose MATTINA di Levemir

8.00 Levemir, non fare insulina corta, cancellare i carboidrati a colazione o non mangiare affatto. Guardiamo ck ogni ora prima di pranzo. Se lo skh è cresciuto o ha avuto ipoglicemia, aggiusta immediatamente la dose di Levemir. Se il ck fosse pari, non aumentasse, e non ci fu ipoglicemia, il giorno dopo:

8.00 Fai Levemir, insulina corta e fai colazione. Dopo 5 ore guardiamo ck - questo è lo zucchero iniziale, che sarà guidato da. Saltiamo il pranzo, NON facciamo una piccola insulina, guardiamo ck ogni ora fino alla cena. Ck prima di cena - il picco dell'attività della dose mattutina. Molto spesso, in questa fase, diventa chiaro se è necessario modificare la dose mattutina di Levemir o meno. Test del punteggio come scritto sopra.

2. Controllare la DOSE DI SERA DI LEVEMIR

Guardiamo SK 5 ore dopo cena, quando l'insulina ultracorta ha già funzionato. QUESTO È LO SC originale, è proprio lui che ci concentreremo su: il suo livello aumenta, o diminuisce, o non fluttua. Successivamente, guardiamo la glicemia OGNI ORA di notte o almeno alle 00,00, 2,00, 4,00, 6,00. Levemir ha un picco di attività molto morbido e quasi impercettibile dopo 10 ore e non sarà di notte. Il punteggio del test è lo stesso di sopra.

Un esempio di test notturno per l'insulina Lantus (insulina prandialny Novorapid, Apidra, Humalog)

Se si dispone di insulina basale Lantus e si sta facendo l'insulina ultracorta per il cibo, è necessario tenere conto del fatto che Lantus non ha un picco di azione pronunciato, pertanto è sufficiente controllare il Regno Unito durante la notte. Va tenuto presente che la concentrazione di Lantus è equilibrata per 3-4 giorni, vale a dire Dopo un aumento della dose, è necessario controllare lo zucchero durante la notte per 2-3 giorni.

1. Guardiamo IC 5 ore dopo cena, quando l'insulina ultracorta ha già funzionato. QUESTO È LO SC originale, è proprio lui su cui ci concentreremo: il suo livello aumenta, diminuisce o non fluttua. Successivamente, guardiamo la glicemia OGNI ORA di notte o almeno alle 00,00, 2,00, 4,00, 6,00. Lantus non ha quasi nessuna attività di picco, ma molti pazienti riportano una diminuzione significativa in SC 2 e 4 ore dopo l'iniezione. Pertanto, è necessario controllare lo zucchero in questi punti. Il punteggio del test è lo stesso di sopra.

Cosa può nutrire il bambino al momento del test di base:

Cavolfiore bollito, broccoli.

Calcolo della dose di insulina in bolo

Tutte le persone con diabete di tipo 1 e alcune persone con diabete di tipo 2 utilizzano la terapia insulinica base-bolo. Ciò significa che iniettano insulina lunga (basale) (Lantus, Levemir, Tresiba, NPH, ecc.), Che è necessaria per il glucosio, sintetizzata nel nostro corpo tra i pasti, così come una breve iniezione (Actrapid NM, Humulin R Insuman Rapid) o insulina ultracorta (Humalog, Novorapid, Apidra), ovvero il bolo necessario per ridurre il livello di glucosio che riceviamo dal cibo (Figura 1). Nelle pompe per insulina, entrambe queste funzioni sono eseguite da insulina ultracorta.

Fig.1 Terapia dell'insulina base-bolo

Il calcolo della dose giornaliera di insulina e della dose basale di insulina è descritto in dettaglio nell'articolo "Calcolo della dose basale di insulina". Nell'ambito di questo articolo, ci concentreremo solo sul calcolo della dose di insulina bolo.

È importante ricordare che circa il 50-70% della dose giornaliera di insulina dovrebbe cadere sull'insulina in bolo e il 30-50% in basale. Attiro la vostra attenzione sul fatto che se avete una dose sbagliata di insulina basale (lunga), il sistema di calcolo descritto di seguito non vi porterà ulteriori vantaggi nel controllo della glicemia. Raccomandiamo di iniziare con la correzione dell'insulina basale.

Ritorniamo all'insulina di bolo.

Dose di insulina bolo = insulina per correzione del livello di glucosio + insulina per pasto (per HE)

Esaminiamo ogni elemento in modo più dettagliato.

1. Insulina per la correzione del glucosio

Se hai misurato il glucosio e si è rivelato superiore ai valori target raccomandati dal tuo endocrinologo, allora devi inserire una certa quantità di insulina per abbassare il livello di glucosio nel sangue.

Per calcolare la quantità di insulina per la correzione del glucosio, è necessario conoscere:

- livello di glucosio nel sangue al momento

- i valori glicemici target (puoi ottenerli dal tuo endocrinologo e / o calcolarli usando una calcolatrice)

Il coefficiente di sensibilità indica la quantità di millilitro / 1 unità di insulina che riduce i livelli di glucosio nel sangue. La "regola 100" viene utilizzata per calcolare il coefficiente di sensibilità (ISF), 100 diviso per la dose giornaliera di insulina (SDI).

Coefficiente di sensibilità (RC, ISF) = 100 / SDI

ESEMPIO: Supponiamo che SDI = 39 U / giorno, quindi coefficiente di sensibilità = 100/39 = 2,5

In linea di principio, puoi lasciare un coefficiente di sensibilità per l'intera giornata. Ma più spesso, tenendo conto della nostra fisiologia e del tempo di produzione degli ormoni contro-insulari, la sensibilità all'insulina è peggiore al mattino rispetto alla sera. Cioè, al mattino il nostro corpo ha bisogno di più insulina rispetto alla sera. E se in base ai dati del nostro ESEMPIO, allora raccomandiamo:

- al mattino riduci il coefficiente a 2.0,

- nel pomeriggio, lasciare il coefficiente 2,5,

- in serata aumento a 3.0.

Calcoliamo ora la dose di insulina per la correzione del livello di glucosio:

Insulina per la correzione del glucosio = (il livello di glucosio al momento è il valore target) / coefficiente di sensibilità

ESEMPIO: una persona con DM di tipo 1, un coefficiente di sensibilità di 2,5 (calcolato sopra), valori glicemici target da 6 a 8 mmol / l, il livello di glucosio nel sangue al momento è 12 mmol / l.

In primo luogo, determiniamo il valore obiettivo. Abbiamo un intervallo da 6 a 8 mmol / l. Quindi qual è il valore da prendere nella formula? Molto spesso, prendi la media aritmetica di due valori. Cioè, nel nostro esempio (6 + 8) / 2 = 7.
Insulina per la correzione del glucosio = (12-7) / 2,5 = 2 U

2. Insulina per pasto (XE)

Questa è la quantità di insulina che devi inserire per coprire i carboidrati dal cibo.

Per calcolare la dose di insulina per pasto, è necessario conoscere:

- Quante unità di pane o grammi di carboidrati andrete a mangiare, ricordiamo che nel nostro paese 1XE = 12 grammi di carboidrati (nel mondo 1XE corrisponde a 10-15 grammi di HC)

- rapporto insulina / carboidrati (o rapporto carboidrati).

Il rapporto insulina / carboidrati (o il rapporto carboidrati) mostra quanti grammi di carboidrati sono coperti da 1 U di insulina. Per il calcolo, viene utilizzata la "regola 450" o "500". Nella nostra pratica, usiamo la "regola 500". Vale a dire, dividiamo 500 nella dose giornaliera di insulina.

Il rapporto di insulina / carboidrati = 500 / SDI

Tornando al nostro esempio, dove SDI = 39 U / giorno

rapporto insulina / carboidrati = 500/39 = 12,8

Cioè, 1 unità di insulina copre 12,8 grammi di carboidrati, che corrisponde a 1 XE. Di conseguenza, il rapporto di insulina carboidrati 1ED: 1XE

Puoi anche lasciare un rapporto insulina / carboidrati per tutto il giorno. Ma, basandoci sulla fisiologia, sulla necessità di più insulina al mattino che alla sera, raccomandiamo di aumentare il rapporto ins / carbone al mattino e di ridurlo di sera.

Sulla base del nostro esempio, raccomandiamo:

- al mattino aumentare la quantità di insulina di 1 XU, ovvero 1,5 UI: 1 XE

- nel pomeriggio lascia 1ED: 1X

- di sera lascia anche 1ED: 1X

Calcoliamo ora la dose di insulina per pasto.

Dose di insulina per pasto = Rapporto Ins / Coal * Quantità XE

ESEMPIO: a pranzo una persona mangerà 4 XE e il suo rapporto insulina / carboidrati è 1: 1.

Dose di insulina per pasto = 1 × 4ХЕ = 4 ЕД

3. Calcolare la dose totale di insulina bolo

Come sopra

DOSE DI BOLO INSULINA = INSULINA PER CORREZIONE DI LIVELLO GLUCOSIO + INSULINA PER ALIMENTI (SU XE)

Sulla base del nostro esempio, risulta

Dose di insulina di bolo = (12-7) / 2,5 + 1 × 4ХЕ = 2 ЕД + 4 ЕД = 6 ЕД

Naturalmente, a prima vista, questo sistema di calcolo può sembrare complicato e difficile da implementare. Il tutto nella pratica, devi costantemente considerare di portare il calcolo delle dosi di insulina bolo all'automatismo.

In conclusione, vorrei ricordare che i dati presentati sopra sono il risultato di un calcolo matematico basato sulla dose giornaliera di insulina. E questo non significa che debbano adattarsi perfettamente a te. Molto probabilmente, durante l'applicazione, capirai dove e quale fattore può essere aumentato o diminuito al fine di migliorare il controllo del diabete. Solo nel corso di questi calcoli, ottieni i numeri su cui puoi navigare e non raccogli la dose di insulina empiricamente.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile. Vi auguriamo successo nel calcolo delle dosi di insulina e dei livelli di glucosio stabili!

Insulina estesa, basale e bolo: che cos'è?

Il glucosio è la principale fonte di energia per tutto il corpo. Con una quantità insufficiente di glucosio, una persona può sperimentare una grave debolezza, una compromissione della funzionalità cerebrale e un aumento del livello di acetone nel sangue, che porta allo sviluppo della chetoacidosi.

Una persona riceve la principale quantità di carboidrati dal cibo mangiando frutta, verdura, cereali vari, pane, pasta e, naturalmente, dolci. Tuttavia, i carboidrati tendono ad essere rapidamente assorbiti e quindi, negli intervalli tra i pasti, il livello di glucosio nel corpo inizia nuovamente a diminuire.

Per evitare che un brusco calo di zucchero nel sangue di una persona aiuti il ​​fegato, rilasciando una sostanza speciale di glicogeno, che una volta rilasciata nel sangue viene convertita in glucosio puro. Per il suo normale assorbimento, il pancreas produce costantemente una piccola quantità di insulina, che consente di mantenere l'equilibrio energetico nel corpo.

Tale insulina si chiama basale e il pancreas secerne nella quantità di 24-28 unità al giorno, cioè circa 1 unità. all'una Ma in questo modo accade solo nelle persone sane, nei pazienti con diabete mellito, l'insulina basale non è affatto secreta o non è percepita dai tessuti interni a causa dello sviluppo di insulino-resistenza.

Per questo motivo, i diabetici necessitano di iniezioni giornaliere di insulina basale, che favoriscono l'assorbimento del glicogeno e prevengono un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. La cosa più importante è scegliere il dosaggio corretto dell'insulina basale e coordinarne l'uso con l'insulina di un'azione breve e prolungata.

Proprietà delle preparazioni di insulina basale

Basali o, come vengono anche chiamate, le insuline di fondo sono farmaci di azione media o prolungata. Sono disponibili sotto forma di sospensione destinata esclusivamente alle iniezioni sottocutanee. L'introduzione dell'insulina basale in una vena è fortemente scoraggiata.

A differenza delle insuline a breve durata d'azione, le insuline basali non sono trasparenti e hanno l'aspetto di un liquido torbido. Ciò è dovuto al fatto che contengono varie impurità, come lo zinco o la protamina, che impediscono il rapido assorbimento di insulina e quindi prolungano la sua azione.

Durante la conservazione, queste impurità possono precipitare, quindi prima dell'iniezione devono essere miscelate uniformemente con altri componenti del farmaco. Per fare questo, rotola la bottiglia sul palmo della mano o ruotala su e giù più volte. Scuotere il farmaco è severamente proibito.

I preparati più moderni, che includono Lantus e Levemir, hanno una consistenza trasparente, in quanto non contengono impurità. L'azione di queste insuline è stata prolungata a causa di un cambiamento nella struttura molecolare del farmaco, che non consente loro di essere assorbiti troppo rapidamente.

Preparati di insulina basale e durata della loro azione:

Il numero di iniezioni di insulina basale al giorno dipende dal tipo di farmaco che viene utilizzato per i pazienti. Quindi, quando si usa Levemira, il paziente deve prendere due colpi di insulina al giorno - di notte e un'altra ancora tra un pasto e l'altro. Aiuta a mantenere il livello richiesto di insulina basale nel corpo.

Preparati di insulina di fondo a lunga durata d'azione, come Lantus, possono ridurre il numero di iniezioni a una iniezione al giorno. Per questo motivo, Lantus è la droga più popolare di azione prolungata tra i diabetici. Quasi la metà dei pazienti con diabete mellito lo usa.

Come calcolare la dose di insulina basale

L'insulina basale svolge un ruolo cruciale per il successo del trattamento del diabete. È la mancanza di insulina di fondo che spesso causa gravi complicazioni nel corpo del paziente. Per prevenire lo sviluppo di possibili patologie, è importante scegliere il dosaggio corretto del farmaco.

Come notato sopra, la dose giornaliera di insulina basale dovrebbe essere idealmente tra 24 e 28 unità. In questo caso, non esiste un'unica dose di insulina di base, adatta a tutti i pazienti con diabete. Ogni diabetico dovrebbe determinare la quantità più appropriata del farmaco.

Questo dovrebbe tenere conto di molti fattori diversi, come l'età del paziente, il suo peso, il livello di zucchero nel sangue e quanti anni soffre di diabete. Solo in questo caso, tutti i metodi di cura del diabete saranno veramente efficaci.

Per calcolare la dose corretta di insulina basale, il paziente deve prima determinare l'indice del suo peso corporeo. Questo può essere fatto usando la seguente formula: Indice di massa corporea = peso (kg) / altezza (m²). Quindi, se un diabetico è alto 1,70 metri e pesa 63 kg, il suo indice di massa corporea sarà: 63 / 1,70² (2,89) = 21,8.

Ora il paziente ha bisogno di calcolare il suo peso corporeo ideale. Se l'indice della sua massa corporea reale è nell'intervallo da 19 a 25, quindi per calcolare la massa ideale, è necessario utilizzare l'indice 19. Questo dovrebbe essere fatto secondo la seguente formula: 1,70 ² (2,89) × 19 = 54,9≈55 kg.

Naturalmente, il paziente può usare il suo peso corporeo reale per calcolare la dose di insulina basale, ma questo è indesiderabile per diverse ragioni:

  • L'insulina è uno steroide anabolizzante e quindi aiuta ad aumentare il peso di una persona. Pertanto, maggiore è il dosaggio di insulina, più forte può recuperare il paziente;
  • Una quantità eccessiva di insulina è più pericolosa della sua carenza, poiché può causare grave ipoglicemia. Pertanto, è meglio iniziare con dosaggi bassi e quindi aumentarli gradualmente.

È possibile calcolare il dosaggio dell'insulina basale utilizzando una formula semplificata, vale a dire: peso corporeo ideale × 0,2, cioè 55 × 0,2 = 11. Pertanto, la dose giornaliera di insulina di base dovrebbe essere di 11 unità. Ma questa formula è usata raramente dai diabetici perché ha un alto grado di errore.

Esiste un'altra formula più complessa per il calcolo della dose dell'insulina di base, che aiuta a ottenere il risultato più accurato. Per fare ciò, il paziente deve prima calcolare il dosaggio dell'insulina giornaliera totale, sia basale che bolo.

Per scoprire la quantità di insulina totale di cui un paziente ha bisogno per un giorno, ha bisogno di moltiplicare il peso corporeo ideale di un fattore corrispondente alla durata della sua malattia, vale a dire:

  1. Da 1 a 5 anni - coefficiente 0,5;
  2. Da 5 anni a 10 anni - 0,7;
  3. Oltre 10 anni - 0.9.

Pertanto, se il peso corporeo ideale di un paziente è di 55 kg e si è ammalato di diabete per 6 anni, quindi per calcolare la sua dose giornaliera di insulina, è necessario: 55 × 0,7 = 38,5. Il risultato ottenuto corrisponderà alla dose di insulina ottimale al giorno.

Adesso dalla dose totale d'insulina è necessario selezionare la parte che deve cadere sull'insulina basale. Questo è facile da fare, perché come sapete, l'intero volume di insulina basale non deve superare il 50% della dose totale di preparati insulinici. E ancora meglio se sarà il 30-40% del dosaggio giornaliero, e il restante 60 sarà occupato dall'insulina in bolo.

Pertanto, al paziente è richiesto di eseguire i seguenti calcoli: 38,5 ÷ 100 × 40 = 15,4. Arrotondando il risultato finale, il paziente riceverà il dosaggio ottimale di insulina basale, che è di 15 unità. Questo non significa che questa dose non richieda aggiustamenti, ma è il più vicino possibile ai bisogni del suo corpo.

Come aggiustare la dose di insulina basale

Per controllare il dosaggio dell'insulina di base durante il trattamento del diabete di tipo 1, al paziente è richiesto di condurre uno speciale test di base. Poiché il fegato secerne il glicogeno 24 ore su 24, la correttezza della dose di insulina deve essere controllata giorno e notte.

Questo test viene eseguito solo a stomaco vuoto, pertanto, per tutta la durata del test, il paziente deve rifiutarsi completamente di mangiare, saltare la colazione, un voto o una cena. Se le fluttuazioni di zucchero nel sangue durante il test di provvidenza non superano 1,5 mmoli e il paziente non mostra segni di ipoglicemia, allora questo dosaggio di insulina basale è considerato adeguato.

Se il paziente ha registrato una diminuzione o un aumento di zucchero nel sangue, il dosaggio dell'insulina di base necessita di una correzione urgente. Aumentare o diminuire il dosaggio dovrebbe essere gradualmente non più di unità po2. alla volta e non più di 2 volte a settimana.

Un altro segno che le insuline prolungate sono utilizzate dal paziente nel dosaggio corretto sono i bassi livelli di zucchero nel sangue durante il test di controllo al mattino e alla sera. In questo caso, non devono superare il limite superiore di 6,5 mmol.

Esecuzione di un test basale di notte:

  • In questo giorno, il paziente dovrebbe cenare il prima possibile. È meglio se l'ultimo pasto si svolge entro le 18:00. Ciò è necessario affinché, al momento del test, l'effetto dell'insulina insulina somministrata a cena sia completamente finito. Di norma, sono necessarie almeno 6 ore.
  • Alle 12 del mattino, un'iniezione deve essere somministrata iniettando per via sottocutanea media (Protafan NM, InsumanBazal, Humulin NPH) o lunga (Lantus) insulina.
  • Ora è necessario misurare la glicemia ogni due ore (alle 2:00, 4:00, 6:00 e 8:00), osservando le sue fluttuazioni. Se non superano il punteggio di 1,5 mmol, la dose viene scelta correttamente.
  • È importante non perdere il picco dell'attività insulinica, che si verifica in farmaci di media durata dopo circa 6 ore. Con il giusto dosaggio a questo punto, il paziente non dovrebbe avere un forte calo di glucosio e ipoglicemia. Quando si utilizza Lantus, questo oggetto può essere saltato, poiché non ha un picco di attività.
  • Il test deve essere annullato se il paziente ha avuto iperglicemia prima dell'inizio del paziente o il livello di glucosio è salito sopra 10 mmol.
  • In nessun caso deve essere iniettata una piccola insulina prima del test.
  • Se durante il test il paziente ha sofferto di ipoglicemia, deve essere interrotto e il test deve essere interrotto. Se, al contrario, lo zucchero nel sangue sale a un livello pericoloso, è necessario effettuare una piccola iniezione di insulina corta e posticipare il test fino al giorno successivo.
  • È possibile effettuare la corretta regolazione dell'insulina basale solo sulla base di tre test simili.

Condurre un test di base nel pomeriggio:

  • Per fare questo, il paziente ha bisogno di smettere completamente di mangiare la mattina e invece di una breve insulina iniettare l'insulina di media azione.
  • Ora il paziente deve controllare i livelli di zucchero nel sangue ogni ora prima di pranzo. Se cadesse o aumentasse, il dosaggio del farmaco dovrebbe essere aggiustato, se rimane uniforme, quindi mantienilo lo stesso.
  • Il giorno seguente, il paziente deve fare una colazione regolare e fare iniezioni di insulina breve e media.
  • Il pranzo e un'iniezione regolare di insulina breve dovrebbero essere persi. 5 ore dopo la prima colazione, è necessario controllare la glicemia per la prima volta.
  • Successivamente, il paziente è tenuto a controllare il livello di glucosio nel corpo ogni ora fino alla cena. Se non sono state rilevate anomalie significative, la dose è corretta.

Per i pazienti che usano l'insulina Lantus per il diabete, non è necessario eseguire un test giornaliero. Poiché Lantus è una lunga insulina, deve essere somministrato al paziente solo una volta al giorno, prima di andare a dormire. Pertanto, è necessario verificare l'adeguatezza del suo dosaggio solo di notte.

Le informazioni sui tipi di insulina sono fornite nel video in questo articolo.

Insulina basale

Il glucosio è forse il principale fornitore di energia per ogni organo umano. In caso di concentrazione insufficiente, una persona può sentire un'eccessiva debolezza, una serie di disturbi nel funzionamento del cervello, nonché un aumento del livello di acetone, che porta alla comparsa della chetoacidosi.

La parte del leone di carboidrati essenziali entra nel corpo insieme al cibo - frutta, verdura, tutti i tipi di cereali, pasta, pane e, naturalmente, dolci. Tuttavia, i carboidrati hanno la proprietà di una rapida assimilazione e, pertanto, negli intervalli tra i pasti, la concentrazione di zucchero diminuisce di nuovo.

Prevenire una forte diminuzione del glucosio nel corpo contribuisce al fegato, che produce una sostanza speciale chiamata "glicogeno". Una volta nel corpo, si trasforma in puro zucchero. A proposito di ciò che l'insulina è, va notato che è un ormone che produce continuamente il pancreas, grazie al quale è possibile mantenere un equilibrio di energia nel corpo.

Questa è l'insulina basale. È prodotto dal pancreas nella quantità di circa una unità all'ora. Tuttavia, il processo di cui sopra è tipico per le persone sane. Nelle persone con una malattia "dolce", non viene prodotto affatto o i suoi tessuti interni non sono percepiti a causa della presenza di resistenza all'insulina.

A questo proposito, ogni diabetico dovrebbe sapere come pungere l'insulina del tipo basale ed eseguire questa procedura ogni giorno. Queste iniezioni favoriscono l'assorbimento del glicogeno e prevengono anche un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Qui è più importante sapere come calcolare la dose di insulina e coordinare la sua somministrazione con altri tipi di insulina.

Preparazioni basali

Le cosiddette insuline basali sono farmaci prolungati o ad azione media. Sono presentati sotto forma di sospensioni destinate esclusivamente alla somministrazione sotto la pelle. Vale la pena notare che l'introduzione di una vena non è raccomandata.

L'insulina a lunga durata d'azione è opaca e si presenta come un liquido torbido. Ciò è spiegato dal fatto che contiene tutti i tipi di impurità che contribuiscono al lento assorbimento dell'ormone e prolungano quindi il periodo della sua azione.

Durante la conservazione, tale liquido può precipitare. A questo proposito, prima dell'iniezione, dovrebbe essere ugualmente miscelato con altri componenti del farmaco. Per fare ciò, tira la bottiglia sul palmo della mano o girala più volte. Allo stesso tempo è scuotere la droga è proibito.

Parlando del numero di iniezioni durante il giorno, tutto dipende dal farmaco usato. I farmaci standard sono progettati per un'introduzione di due volte durante il giorno - di notte, così come durante una pausa tra un pasto e l'altro. Grazie a questo, è possibile mantenere il livello desiderato di ormone basale nel corpo.

I prodotti la cui azione è estesa offrono un'opportunità per ridurre il numero di iniezioni a una durante il giorno.

A proposito, tali farmaci sono più comuni nei circoli diabetici.

Regole per il calcolo della dose di insulina

Quindi, la dose di ormone basale durante il giorno dovrebbe essere compresa tra 25 e 28 unità. In questo caso, ogni persona che si trova di fronte al diabete, dovrebbe sapere come scegliere il dosaggio di insulina.

Per fare questo, devi prima determinare l'indice del tuo peso, dividendo il peso in chilogrammi per altezza in metri quadrati. Dopo di ciò, dovresti calcolare la massa personale ideale. Se l'indice di peso reale è compreso tra 19 e 25, per il calcolo è necessario applicare l'indice 19, moltiplicandolo per il valore di altezza in metri al quadrato.

Esiste anche una formula complicata per il calcolo del dosaggio di insulina, grazie al quale è possibile ottenere il risultato più accurato.

Per fare questo, il diabetico deve prima calcolare il dosaggio del volume giornaliero dell'ormone e, inoltre, il basale e il cosiddetto bolo.
Per trovare la quantità totale di insulina necessaria durante il giorno, una persona dovrebbe moltiplicare il suo peso ideale per un fattore che corrisponde alla durata della sua malattia:

  • fino a cinque anni - 0,5;
  • da cinque a dieci anni - 0,7;
  • più di dieci anni - 0.9.

Successivamente, la quantità totale di insulina dovrebbe essere allocata in parte, che dovrebbe essere l'ormone basale. Non è difficile farlo, dal momento che l'intero volume di insulina non deve essere superiore alla metà della quantità totale di insulina.

Dopo aver ricevuto il risultato finale, una persona saprà di quanta insulina ha bisogno il suo corpo. Tuttavia, questo non significa che questa dose non implichi un aggiustamento. È solo molto vicino ai bisogni.

Sottigliezze di aggiustamento della dose

Poiché il fegato produce continuamente glicogeno, la correttezza della dose di insulina deve essere controllata sia durante il giorno che durante la notte. Tale test viene eseguito solo a stomaco vuoto, quindi per il periodo della sua esecuzione una persona deve abbandonare completamente l'uso del cibo, saltando il pranzo, la colazione o la cena.

Se i salti di glucosio durante la prova non superano una e una metà della talpa e la persona non ha segni di ipoglicemia, questo dosaggio può essere definito adeguato.

Se una persona ha una caduta o un aumento di glucosio, la dose di ormone di fondo deve essere urgentemente aggiustata. Allo stesso tempo, sia l'aumento che la riduzione della dose dovrebbero essere graduali - non più di diverse unità alla volta e non più di due volte a settimana.

Effettuare un test di notte richiede:

  • cena anticipata - entro e non oltre le sei di sera;
  • a mezzanotte, è necessario eseguire un'iniezione iniettando insulina nph sotto la pelle o un prolungato protone - protamina neutra Hagedorn;
  • è necessario eseguire misurazioni della concentrazione di glucosio con una frequenza di due ore, controllando i suoi salti;
  • è incredibilmente importante catturare il momento di picco dell'attività insulinica, che spesso arriva circa sei ore dopo;
  • se, alla soglia del test, una persona ha iperglicemia o una diminuzione di zucchero, dovrebbe essere posticipata;
  • l'insulina può essere regolata correttamente solo dopo tre test simili.

Per condurre un test giornaliero è necessario attenersi alle seguenti regole:

  • è necessario abbandonare la colazione del mattino e sostituire l'insulina ad azione rapida con la droga di funzionamento medio;
  • prima di pranzo, una persona deve controllare la concentrazione di zucchero a intervalli di un'ora. Allo stesso tempo, se ci fossero i suoi salti, è necessario correggere il dosaggio di insulina.
  • il giorno seguente, la persona ha bisogno di fare colazione, come al solito, e fare iniezioni di ormone sia medio che corto;
  • il pranzo con un'altra iniezione dovrebbe essere saltato. Cinque ore dopo la prima colazione, il controllo dello zucchero dovrebbe essere monitorato per la prima volta;
  • il paziente deve controllare la concentrazione di glucosio ogni ora prima di cena. In assenza di deviazioni significative, possiamo parlare della correttezza della dose.

Non è necessario che le persone che usano l'insulina estesa eseguano un test giornaliero. Poiché tali farmaci vengono somministrati durante la preparazione al sonno, è necessario verificare la correttezza del suo dosaggio solo durante il periodo notturno.

Terapia insulinica

Oggi, per i pazienti con diabete di tipo 1, non esiste un'alternativa alla terapia insulinica. Nella lista delle misure terapeutiche, occupa la prima linea. La terapia insulinica, infatti, è la terapia ormonale sostitutiva.

Oggi, per i pazienti con diabete di tipo 1, non esiste un'alternativa alla terapia insulinica. Nella lista delle misure terapeutiche, occupa la prima linea. La terapia insulinica, infatti, è la terapia ormonale sostitutiva. Il bisogno è dovuto al fatto che l'iperglicemia nei pazienti con diabete mellito di tipo 1 è una conseguenza del deficit assoluto della propria insulina a causa del danno alle cellule beta del pancreas da un processo patologico. Il completamento tempestivo di questa carenza aiuta a normalizzare il metabolismo e preservare i resti delle cellule beta funzionanti del pancreas. Attualmente vengono utilizzati due tipi di terapia insulinica: tradizionale, intensificata o fisiologica. La base per comprendere i principi della somministrazione di insulina è l'idea della secrezione insulinica normale (fisiologica).

Che cos'è l'insulina "alimentare" e "basale"?

In una persona sana di notte e tra i pasti, i livelli di insulina nel sangue venoso

è 5-15 μU / ml e durante la digestione, che dura 2-4 ore dopo l'ingestione di cibo a base di carboidrati, è 50-150 μU / ml (il pancreas rilascia insulina molto rapidamente e in grandi quantità in risposta ad un aumento del glucosio nel sangue). Durante il giorno, un adulto con un peso normale secerne 35-70 UI di insulina.

La cinetica complessa dell'insulina, in cui esistono una secrezione basale relativamente costante e un'alimentazione variabile, fornisce il livello ottimale di glicemia per il corpo nell'intervallo 3,3-8,9 mmol / l.

L'insulina "basale" (circa 0,5-1 UI all'ora, 12-24 UI al giorno) supporta il normale metabolismo negli intervalli tra i pasti.

L'insulina "alimentare" (1-2 UI per ogni 12-15 g di carboidrati consumati) assicura l'assorbimento del glucosio da cibo, fegato, muscoli e tessuto adiposo. L'insulina basale aiuta l'insulina alimentare ad agire più velocemente e meglio.

Inoltre, la secrezione di insulina nel pancreas è soggetta a fluttuazioni giornaliere: il bisogno di esso aumenta nelle prime ore del mattino e diminuisce gradualmente durante il giorno.

Nel diabete mellito di tipo 1, quando le cellule beta del pancreas non sono in grado di produrre insulina, è ottimale utilizzare farmaci con parametri di azione che consentano di simulare la secrezione fisiologica dell'insulina con un livello basale costante dell'ormone nel sangue e picchi della sua concentrazione in risposta al carico di cibo. Mantenere la glicemia a un livello normale offre davvero un'opportunità per prevenire complicazioni tardive del diabete.

Un livello adeguato di indicatori è considerato glicemia a stomaco vuoto e prima dei pasti 5.1-6.5 mmol / l, 2 ore dopo un pasto 7.6-9.0 mmol / l, prima di andare a dormire 6.0-7.5 mmol / l, Hb A1c 6,1-7,5%.

Che cos'è la terapia insulinica "intensificata"?

La modalità di somministrazione di insulina, che comporta 4-5 iniezioni al giorno di preparati insulinici di diversi profili di azione e le stesse frequenti misurazioni di glucosio nel sangue da parte del paziente stesso con un aggiustamento della dose di insulina, è chiamata terapia intensiva o intensiva con insulina. Negli ultimi due decenni, c'è stato un pieno riconoscimento della necessità di ripetute iniezioni di insulina durante il giorno per raggiungere gli obiettivi di controllo del diabete di tipo 1. Ciò è particolarmente vero per i pazienti giovani e i bambini che, a causa del prossimo lungo corso della malattia, hanno il più alto rischio di sviluppare complicazioni tardive del diabete.

Cosa offre una terapia insulinica intensiva?

La somministrazione di insulina di base in bolo è la base della terapia intensiva con insulina.

La necessità di insulina, che corrisponde al livello basale (di fondo), è assicurata dalla somministrazione di insulina o di un analogo dell'insulina di azione prolungata 1 o 2 volte al giorno (in alcuni casi o più).

È possibile utilizzare qualsiasi insulina NPH, Lantus o Levemir.

La dose totale di insulina basale non deve superare la metà della dose totale di insulina somministrata al giorno. La secrezione di insulina alimentare (picco) è sostituita da iniezioni di insulina o analogo dell'insulina a breve durata d'azione 3 volte al giorno (in alcuni casi e più). Queste "iniezioni di cibo" sono chiamate "boli". Applicare qualsiasi insulina-P (normale), NovoRapid o Humalog. La dose di insulina in bolo viene determinata in base alla quantità di carboidrati che si suppone venga consumata durante il pasto imminente e al livello di glicemia presente. Per ogni paziente, la necessità di insulina alimentare è diversa e diventa chiara durante il processo di trattamento. I pazienti diabetici devono imparare loro stessi ad abbinare la quantità di cibo con l'insulina bolo. Una combinazione di iniezioni basali e multiple in bolo di insulina è chiamata terapia del bolo di base.

Esistono diversi schemi per l'introduzione di insulina nella modalità base-bolo.

Spesso usato tre di loro. La prima è la seguente: l'insulina NPH viene introdotta come basale al mattino e prima di coricarsi, prima dei pasti principali - insulina o analogo dell'insulina a breve durata d'azione. Applicare piccole dosi di insulina NPH e la mattina è spesso uguale alla sera. La dose di insulina ad azione rapida viene calcolata dopo la valutazione quantitativa dei carboidrati dal sistema di equivalenti. 2-3 UI per 1 XU sono dati a colazione, 1-2 UI per 1 XE durante il pranzo, 1-1,5 UI per 1 XE durante la cena. Quando si calcola XE, vengono presi in considerazione i carboidrati dei pasti principali e intermedi. È probabile che i pazienti che usano analoghi dell'insulina facciano spuntini o, al contrario, introducano anche una piccola dose di Humalog prima di pranzo o di tè pomeridiano. Il secondo schema prevede 3 iniezioni di NPH-insulina basale in combinazione con tre iniezioni di un analogo dell'insulina a breve durata d'azione. La necessità di 3 iniezioni di insulina basale si verifica più spesso se c'è una lunga pausa tra il pranzo e la cena, quando Humalog viene usato come bolo di insulina e in caso di glicemia alta la sera. Una piccola dose di insulina NPH viene somministrata prima di colazione, a metà giornata (ad esempio prima di pranzo) e prima di andare a dormire. Una dose giornaliera aggiuntiva di insulina prolungata può migliorare l'intero profilo glicemico giornaliero.

Il terzo schema di bolo terapia di base è una combinazione di una iniezione dell'analogo dell'insulina a lunga durata d'azione e di 3 o più iniezioni dell'analogo dell'insulina a breve durata d'azione. Questo schema di terapia insulinica per il diabete mellito di tipo 1 corrisponde più strettamente al profilo fisiologico della secrezione di insulina, offre la massima libertà di vita, consente di raggiungere i migliori indicatori di controllo glicemico con il minimo rischio di reazioni ipoglicemiche.

Allo stesso tempo, è il tipo più costoso di terapia insulinica. Un prerequisito per una terapia insulinica efficace è la partecipazione attiva del paziente al controllo del diabete, altrimenti lo sforzo e il tempo trascorso saranno inutili.

Nozioni di base di terapia insulinica: rapporti diabetici e formule di calcolo del bolo

La terapia sostitutiva dell'insulina è l'unico trattamento per il diabete di tipo 1. La terapia insulinica basal-bolo è progettata per imitare il lavoro di un pancreas sano. Farmaci usati di breve, media e lunga durata d'azione, con terapia con insulina a pompa - farmaci ad azione ultracorta.

La parte fondamentale della terapia insulinica è la fornitura di background di insulina. Parte del bolo (cibo) - imitazione della secrezione insulinica prandiale in risposta al cibo in entrata.

L'insulina viene misurata in unità (U). 1 L'unità di insulina riduce lo zucchero nel sangue di una media di 2,0 mmol / L. La selezione del tipo d'insulina è fatta dall'endocrinologo che partecipa. Per stabilire il dosaggio necessario e successivamente correggerlo, vengono calcolati il ​​coefficiente di sensibilità individuale e il rapporto di carboidrati.

Il coefficiente di sensibilità (fattore di sensibilità all'insulina) mostra quanto il livello di glucosio nel sangue diminuisce con l'introduzione di 1 unità di insulina. Il rapporto carboidrato (rapporto carboidrati / insulina) riflette la quantità di carboidrati nel corpo in grado di compensare 1 U di insulina.

Quando la terapia insulinica con l'azione prolungata dell'insulina a penna a siringa (basale) viene somministrata più volte al giorno. Di solito usa una modalità doppia o tripla. La dose dell'iniezione varia in momenti diversi, a seconda del fabbisogno corporeo di insulina in un determinato periodo della giornata. La necessità di insulina basale e il dosaggio ti aiuteranno a calcolare l'endocrinologo.

Il bolo di insulina viene somministrato sul cibo o per correggere la glicemia corrente al fine di raggiungere l'obiettivo.

La formula per calcolare la dose richiesta di un bolo per pasto:
Bolo alimentare = Grammi di carboidrati × Rapporto carboidrati

Se i livelli di glucosio nel sangue aumentano molto, potrebbe essere necessaria un'iniezione di insulina in bolo extra. Calcolare il dosaggio richiesto aiuterà il fattore di sensibilità all'insulina.

La formula per calcolare la dose di un bolo per la correzione dei livelli di glucosio nel sangue:
Bolo correttivo (KB) = (Livello glicemia corrente - Livello glicemia target) / Fattore di sensibilità all'insulina

La correzione della dose di insulina deve essere eseguita ogni giorno, tenendo conto dei dati di autocontrollo della glicemia durante il giorno e della quantità di carboidrati presenti nel cibo, al fine di raggiungere obiettivi individuali per il metabolismo dei carboidrati. Restrizioni nella dose di insulina non esiste.

Terapia insulinica per il diabete Schemi di terapia insulinica

Un regime di terapia insulinica è una guida dettagliata per un paziente con diabete di tipo 1 o 2:

  • quali tipi di insulina veloce e / o prolungata ha bisogno di pungere;
  • a che ora iniettare l'insulina?
  • quale dovrebbe essere la sua dose.

Lo schema della terapia insulinica è un endocrinologo. In nessun caso dovrebbe essere standard, ma necessariamente individuale, in base ai risultati dell'autocontrollo totale della glicemia durante la settimana precedente. Se un medico prescrive 1-2 iniezioni di insulina al giorno con dosi fisse e non guarda i risultati dell'auto-monitoraggio dello zucchero nel sangue, contattare un altro specialista. Altrimenti, presto dovrai incontrare specialisti in caso di insufficienza renale, così come i chirurghi che sono coinvolti nell'amputazione degli arti inferiori nei diabetici.

Prima di tutto, il medico decide se è necessaria l'insulina prolungata per mantenere il normale zucchero a digiuno. Quindi determina se sono necessarie iniezioni di insulina veloci prima di un pasto o se il paziente ha bisogno di iniezioni di insulina sia prolungata che rapida. Per prendere queste decisioni, è necessario esaminare i registri delle misurazioni dello zucchero nel sangue nell'ultima settimana, nonché le circostanze che li hanno accompagnati. Quali sono le circostanze:

  • pasti;
  • quanti e quali cibi mangiati;
  • se l'eccesso di cibo o viceversa ha mangiato meno del solito;
  • che cosa era l'attività fisica e quando;
  • il tempo di ammissione e la dose di pillole per il diabete;
  • infezioni e altre malattie.

È molto importante conoscere gli indicatori di zucchero nel sangue prima di coricarsi e poi di mattina a stomaco vuoto. Il tuo zucchero aumenta o diminuisce durante la notte? La dose di insulina prolungata per la notte dipende dalla risposta a questa domanda.

Che cos'è la terapia insulinica al bolo di base?

La terapia insulinica del diabete mellito può essere tradizionale o base-bolo (intensificata). Vediamo cos'è e come differiscono. Si consiglia di leggere l'articolo "Come l'insulina regola la glicemia nelle persone sane e quali cambiamenti nel diabete". Meglio capisci questo argomento, più successo riesci a raggiungere nel trattamento del diabete.

In una persona sana che non ha il diabete, una piccola quantità molto stabile di insulina circola sempre nel sangue a stomaco vuoto. Questo è chiamato concentrazione di insulina basale o basale. Previene la gluconeogenesi, cioè la conversione delle riserve proteiche in glucosio. Se non ci fosse una concentrazione basale di insulina nel plasma, una persona si "scioglierebbe in zucchero e acqua", come gli antichi medici descrissero la morte dal diabete di tipo 1.

Nello stato di digiuno (durante il sonno e tra i pasti), il pancreas sano produce insulina. Una parte di essa viene utilizzata per mantenere una concentrazione basale stabile di insulina nel sangue e la parte principale è depositata in riserva. Questo ceppo è chiamato bolo alimentare. Sarà necessario quando una persona inizia a mangiare, per assorbire i nutrienti mangiati e allo stesso tempo per evitare un salto di zucchero nel sangue.

Dall'inizio del pasto e per circa 5 ore, il corpo riceve un bolo di insulina. Questo è un forte rilascio di insulina da parte del pancreas, che è stato preparato in anticipo. Succede fino a quando tutto il glucosio alimentare viene assorbito dai tessuti dal flusso sanguigno. Allo stesso tempo, gli ormoni controregolanti agiscono anche in modo che lo zucchero nel sangue non scenda troppo in basso e non si verifichi ipoglicemia.

Terapia insulinica basal-bolo - significa che la "base" (basale) concentrazione di insulina nel sangue è creata da iniezioni di insulina di media o lunga durata d'azione durante la notte e / o al mattino. Inoltre, la concentrazione di bolo (picco) di insulina dopo aver mangiato è creata da ulteriori colpi di insulina di un'azione breve o ultracorta prima di ogni pasto. Ciò rende possibile, per quanto grossolanamente, imitare il lavoro di un pancreas sano.

La terapia insulinica tradizionale prevede l'introduzione di insulina ogni giorno, fissata nel tempo e nelle dosi. In questo caso, un paziente diabetico misura raramente il livello di glucosio nel sangue con un glucometro. Si consiglia ai pazienti di consumare la stessa quantità di nutrienti ogni giorno con il cibo. Il problema principale è che non vi è un adattamento flessibile della dose di insulina al livello attuale di zucchero nel sangue. E il diabetico rimane "legato" secondo la dieta e il programma di iniezioni di insulina. Con lo schema tradizionale, la terapia insulinica viene solitamente eseguita due volte al giorno con due colpi di insulina: durata d'azione breve e media. Oppure al mattino e alla sera viene iniettata una miscela di diversi tipi di insulina con una singola iniezione.

Ovviamente, la tradizionale terapia insulinica del diabete è più facile da eseguire rispetto al bolo di base. Ma, sfortunatamente, porta sempre a risultati insoddisfacenti. Per ottenere un buon compenso per il diabete, cioè per portare il livello di zucchero nel sangue a valori normali, con la tradizionale terapia insulinica è impossibile. Ciò significa che le complicanze del diabete, che portano alla disabilità o alla morte prematura, si stanno rapidamente sviluppando.

La terapia insulinica tradizionale viene utilizzata solo se è impossibile o non pratico iniettare l'insulina secondo un regime intensificato. Questo di solito accade quando:

  • un paziente diabetico di vecchiaia, ha una bassa aspettativa di vita;
  • il paziente ha una malattia mentale;
  • un diabetico non è in grado di controllare il livello di glucosio nel sangue;
  • il paziente richiede cure, ma è impossibile fornire un'alta qualità.

Per trattare il diabete con insulina usando un metodo di terapia del bolo efficace, è necessario misurare lo zucchero con un glucometro più volte al giorno. Inoltre, un diabetico dovrebbe essere in grado di calcolare i dosaggi di insulina prolungata e rapida al fine di adattare le dosi di insulina all'attuale livello di zucchero nel sangue.

Come fare un regime di terapia insulinica per il diabete di tipo 1 o 2

Si presume che tu abbia già i risultati dell'autocontrollo totale dello zucchero nel sangue di un paziente diabetico per 7 giorni consecutivi. Le nostre raccomandazioni sono rivolte ai diabetici che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati e utilizzano il metodo a basso stress. Se segui una dieta "bilanciata" sovraccaricata di carboidrati, i dosaggi di insulina possono essere calcolati in modi più semplici rispetto a quelli descritti nei nostri articoli. Perché se la dieta nel diabete contiene un eccesso di carboidrati, quindi evitare i salti di zucchero nel sangue non funzionerà ancora.

Come fare uno schema di terapia insulinica - procedura passo passo:

  1. Decidi se hai bisogno di iniezioni prolungate di insulina durante la notte.
  2. Se sono necessarie iniezioni di insulina prolungata per la notte, calcolare il dosaggio iniziale e quindi regolarlo nei giorni successivi.
  3. Decidi se hai bisogno di iniezioni prolungate di insulina al mattino. Questo è il più difficile, perché per l'esperimento è necessario saltare la colazione e il pranzo.
  4. Se hai bisogno di iniezioni di insulina prolungata al mattino, calcola il dosaggio iniziale di insulina per loro, quindi aggiusta il dosaggio entro poche settimane.
  5. Decidi se sono necessari rapidi colpi di insulina prima di colazione, pranzo e cena, e in tal caso, prima di quali pasti sono necessari, e prima di ciò - no.
  6. Calcolare i dosaggi iniziali dell'insulina breve o ultracorta per le iniezioni prima dei pasti.
  7. Regolare i dosaggi di insulina breve o ultracorta prima dei pasti, in base ai giorni precedenti.
  8. Esegui un esperimento per scoprire esattamente quanti minuti prima dei pasti devi iniettare l'insulina.
  9. Impara a calcolare il dosaggio dell'insulina breve o ultracorta per i casi in cui è necessario normalizzare l'aumento di zucchero nel sangue.

Come soddisfare i punti 1-4 - leggi l'articolo "Lantus e Levemir - insulina dell'azione prolungata. Normalizza lo zucchero al mattino a stomaco vuoto. " Come eseguire i paragrafi 5-9 - leggere gli articoli "Ultrashort insulina Humalog, NovoRapid e Apidra. Insulina corta umana "e" Colpi di insulina prima dei pasti. Come ridurre lo zucchero alla normalità, se si è alzato ". È inoltre necessario studiare l'articolo "Trattamento del diabete con insulina". Quali sono i tipi di insulina. Regole per la conservazione di insulina. Ricorda ancora una volta che le decisioni sulla necessità di iniezioni di insulina prolungata e rapida sono fatte indipendentemente l'una dall'altra. Un paziente con diabete ha bisogno solo di insulina estesa durante la notte e / o al mattino. Un altro mostra solo rapidi colpi di insulina prima dei pasti, in modo che lo zucchero dopo aver mangiato sia normale. Terzo, hai bisogno di insulina estesa e veloce allo stesso tempo. Questo è determinato dai risultati dell'autocontrollo totale dello zucchero nel sangue per 7 giorni consecutivi.

Abbiamo cercato di spiegare in modo facile e comprensibile come progettare correttamente un regime di terapia insulinica per il diabete di tipo 1 e di tipo 2. Per decidere quale insulina pungere, a che ora e in quali dosi, è necessario leggere diversi articoli lunghi, ma sono scritti nella lingua più comprensibile. Se hai domande, chiedi loro nei commenti e risponderemo velocemente.

Trattamento del diabete di tipo 1 con iniezioni di insulina.

Tutti i pazienti con diabete di tipo 1, eccetto quelli che hanno una malattia molto lieve, dovrebbero ricevere iniezioni di insulina velocemente prima di ogni pasto. Allo stesso tempo, hanno bisogno di iniezioni di insulina prolungata durante la notte e al mattino per mantenere il normale zucchero a digiuno. Se combini l'insulina prolungata al mattino e alla sera con iniezioni di insulina rapida prima di un pasto, allora questo ti permette di simulare più o meno accuratamente il lavoro del pancreas di una persona sana.

Leggi tutti i materiali nel blocco "Insulina nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2". Presta particolare attenzione agli articoli "Insulina estesa Lantus e Glargin. Insulina media NPH protafan "e" Iniezioni di insulina veloce prima dei pasti. Come abbassare lo zucchero normale, se è saltato. " È necessario avere una buona conoscenza di ciò che l'insulina prolungata è usata, e perché è veloce. Impara cosa è un metodo a basso carico per mantenere perfettamente normale zucchero nel sangue mentre si fanno basse dosi di insulina.

Se vi è obesità sullo sfondo del diabete di tipo 1, allora potrebbe essere utile compresse Siofor o Glyukofazh per ridurre il dosaggio di insulina ed è stato più facile perdere peso. Si prega di discutere queste pillole con il medico, non prescriverle da soli.

Insulina e pillole per il diabete di tipo 2

Come sapete, la causa principale del diabete di tipo 2 è una ridotta sensibilità delle cellule all'azione dell'insulina (insulino-resistenza). Nella maggior parte dei pazienti con questa diagnosi, il pancreas continua a produrre la propria insulina, a volte anche più che nelle persone sane. Se il livello di zucchero nel sangue salta dopo aver mangiato, ma non troppo, puoi provare a sostituire i rapidi colpi di insulina prima di mangiare con le compresse di metformina.

La metformina è una sostanza che aumenta la sensibilità delle cellule all'insulina. È contenuto nelle compresse Siofor (azione rapida) e Glucophage (rilascio prolungato). Questa possibilità è di grande entusiasmo nei pazienti con diabete di tipo 2, perché sono più propensi a prendere le pillole di quanto non facciano i colpi di insulina, anche dopo aver imparato la tecnica delle iniezioni indolori. Prima di mangiare, invece di insulina, puoi provare a prendere compresse Siofore ad azione rapida, aumentando gradualmente la dose.

Puoi iniziare a mangiare non prima di 60 minuti dopo aver preso le pillole. A volte è più conveniente somministrare un'iniezione di insulina corta o ultracorta prima di mangiare in modo da poter iniziare a mangiare in 20-45 minuti. Se, nonostante il ricevimento della dose massima di Siofor, lo zucchero dopo il pasto sale ancora, sono necessari i colpi di insulina. Altrimenti, si svilupperanno le complicanze del diabete. Dopotutto, hai già più che sufficienti problemi di salute. Non c'era abbastanza da aggiungere a loro l'amputazione della gamba, la cecità o l'insufficienza renale. Se ci sono prove, quindi trattare il diabete con insulina, non fare nulla di stupido.

Come nel diabete di tipo 2, ridurre la dose di insulina con le pillole

Nel diabete di tipo 2, è necessario utilizzare compresse insieme a insulina, se si è in sovrappeso e la dose di insulina prolungata durante la notte è di 8-10 U o più. In tale situazione, le giuste pillole per il diabete faciliteranno la resistenza all'insulina e contribuiranno a ridurre i dosaggi di insulina. Sembrerebbe, a che serve? Dopo tutto, hai ancora bisogno di fare iniezioni, qualunque sia la dose di insulina nella siringa. Il fatto è che l'insulina è l'ormone principale che stimola la deposizione di grasso. Grandi dosi di insulina causano aumento di peso, inibiscono la perdita di peso e aumentano ulteriormente la resistenza all'insulina. Pertanto, per la vostra salute vi saranno benefici significativi se riuscirete a ridurre il dosaggio di insulina, ma non a costo di aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Qual è lo schema per l'uso di compresse con insulina per il diabete di tipo 2? Prima di tutto, il paziente inizia a prendere compresse di Glucophage per la notte con la sua iniezione di insulina prolungata. La dose di Glyukofazh viene gradualmente aumentata e la dose di insulina prolungata viene provata per essere abbassata di notte, se le misurazioni dello zucchero al mattino a stomaco vuoto mostrano che ciò può essere fatto. Si raccomanda di prendere Glyukofaz per la notte, e non Siofor, perché agisce più a lungo e dura tutta la notte. Inoltre, Glucophage è molto meno comune di Siofor, causa disturbi digestivi. Dopo che la dose di Glyukofazh è aumentata gradualmente al massimo, è possibile aggiungere pioglitazone ad esso. Forse questo aiuterà a ridurre ulteriormente il dosaggio di insulina.

Si suppone che l'assunzione di pioglitazone con iniezioni di insulina accresca leggermente il rischio di insufficienza cardiaca congestizia. Ma il Dr. Bernstein crede che i potenziali benefici superino il rischio. In ogni caso, se noti che le gambe si gonfiano leggermente, interrompi immediatamente l'assunzione di pioglitazone. È improbabile che Glucophage possa causare gravi effetti collaterali, oltre ai disturbi digestivi e raramente. Se a seguito di assunzione di pioglitazone, non è possibile ridurre il dosaggio di insulina, quindi viene annullato. Se, pur avendo ricevuto la dose massima di Glyukofazh per la notte, non è riuscito a ridurre il dosaggio di insulina prolungata, anche queste compresse vengono cancellate.

È opportuno ricordare che la cultura fisica aumenta la sensibilità delle cellule all'insulina molte volte più potente di qualsiasi pillola per il diabete. Impara come esercitare con piacere nel diabete di tipo 2 e inizia a muoverti. La cultura fisica è una cura miracolosa per il diabete di tipo 2, che è al secondo posto dopo una dieta a basso contenuto di carboidrati. Rifiutare le iniezioni di insulina si ottiene nel 90% dei pazienti con diabete di tipo 2, se segui una dieta a basso contenuto di carboidrati e allo stesso tempo fai esercizio fisico.

risultati

Dopo aver letto l'articolo, hai imparato come elaborare uno schema per la terapia insulinica nel diabete, cioè per prendere decisioni, quale insulina per punzecchiare, a che ora e con quali dosi. Abbiamo descritto le sfumature del trattamento con insulina per il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2. Se vuoi ottenere un buon compenso per il diabete, cioè il più vicino possibile al tuo livello di zucchero nel sangue normale, allora devi capire attentamente come usare l'insulina per questo. Dovremo leggere alcuni lunghi articoli nel blocco "Insulina nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2". Tutte queste pagine sono scritte come chiare e accessibili alle persone senza istruzione medica. Se ci sono domande, puoi chiedere loro nei commenti - e risponderemo immediatamente.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Il diabete mellito è una patologia caratterizzata da una disfunzione dei processi metabolici, sullo sfondo del quale i polisaccaridi che entrano nel corpo non sono adeguatamente digeriti e l'aumento dei livelli di zucchero nel sangue raggiunge i numeri critici.

Contenuto dell'articoloCondizioni precanceroseParticolare attenzione è rivolta allo studio della laringe, poiché questa localizzazione del processo maligno è almeno la metà di tutti i casi di oncopatologia dell'apparato respiratorio.

Qual è l'ormone libero T4 e perché il corpo ne ha bisogno?Per il trattamento della tiroide, i nostri lettori usano con successo il tè monastico. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.