Principale / Ghiandola pituitaria

Dopamina - istruzioni per l'uso, analoghi, revisioni e forme di rilascio (concentrato o polvere per preparare una soluzione iniettabile e infusione in ampolle) di un farmaco per il trattamento di shock e insufficienza cardiaca negli adulti, nei bambini e durante la gravidanza

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco dopamina. Recensioni presentate dei visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, così come le opinioni dei medici specialisti sull'uso della dopamina nella loro pratica Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il medicinale ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di dopamina in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di shock e insufficienza cardiaca negli adulti, nei bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Dopamina - cardiotonico, ipertensivo, vasodilatatore, diuretico.

Stimola i beta-adrenorecettori (in dosi piccole e medie) e gli alfa-adrenorecettori (a grandi dosi). Migliorare l'emodinamica sistemica porta ad un effetto diuretico. Ha un effetto stimolante specifico sui recettori postsinaptici della dopamina nella muscolatura liscia dei vasi sanguigni e dei reni.

A basse dosi (0,5-3 μg / kg / min) agisce prevalentemente sui recettori della dopamina, provocando la dilatazione dei vasi renali, mesenterici, coronarici e cerebrali. L'espansione dei vasi renali porta ad un aumento del flusso ematico renale, a un aumento della velocità di filtrazione glomerulare, a un aumento della diuresi e all'escrezione di sodio; Anche i vasi mesenterici sono dilatati (quindi, l'effetto della dopamina sui vasi renale e mesenterico differisce da quello delle altre catecolamine).

In dosi basse e medie (2-10 mcg / kg / min), stimola i beta1-adrenorecettori postsinaptici, che provocano un effetto inotropico positivo e un aumento del volume ematico minuto. La pressione sanguigna sistolica e la pressione del polso possono aumentare; allo stesso tempo la pressione arteriosa diastolic non cambia o poco aumenta. La resistenza vascolare periferica totale (OPS) di solito non cambia. Il flusso di sangue coronario e il consumo di ossigeno myocardialny, di regola, aumentano. A dosi elevate (10 μg / kg / min o più) prevale la stimolazione dell'alfa1-adrenorecettore, che causa un aumento di OPSS, frequenza cardiaca e restringimento dei vasi renali (quest'ultimo può ridurre il flusso sanguigno renale e la diuresi precedentemente aumentati). A causa di un aumento del volume minuto di sangue e OPS, aumentano sia la pressione sistolica che quella diastolica.

L'inizio dell'effetto terapeutico è entro 5 minuti sullo sfondo della somministrazione endovenosa e dura 10 minuti.

struttura

Dopamina cloridrato + eccipienti.

farmacocinetica

Viene somministrato solo per via endovenosa. Circa il 25% della dose viene catturato da vescicole neurosecretorie, dove si verifica idrossilazione e si forma norepinefrina. Ampiamente distribuito nel corpo, passa parzialmente attraverso la barriera emato-encefalica. Viene rapidamente metabolizzato nel fegato, nei reni e nel plasma sanguigno dalle monoaminossidasi e dalla catecol-O-metiltransferasi ai metaboliti inattivi. Excreted dai reni; 80% della dose - nella forma di metabolites tra 24 ore, in quantità insignificanti - in forma immutata.

testimonianza

  • shock di varia genesi (shock cardiogeno, dopo il restauro di BCC - shock postoperatorio, ipovolemico, infettivo-tossico e anafilattico);
  • insufficienza cardiovascolare acuta;
  • sindrome da "bassa gittata cardiaca" nei pazienti cardiopatici;
  • ipotensione arteriosa.

Forme di rilascio

Concentrato per soluzione iniettabile e per infusione (polvere in fiale).

Istruzioni per l'uso e il regime di dosaggio

Iniettato per via endovenosa (nella forma di un contagocce). Dose impostata individualmente, in base alla gravità dello shock, alla pressione sanguigna e alla risposta del paziente al trattamento.

Per aumentare la diuresi e ottenere un effetto inotropico (un aumento dell'attività contrattile del miocardio), viene somministrata una regione a bassa dose a una velocità di 100-250 μg / min (1,5-3,5 μg / kg / min). Con trattamento chirurgico intensivo - 300-700 mcg / min (4-10 mcg / kg / min) - l'area delle dosi medie; in shock settico - 750-1500 μg / min (10,5-21 μg / kg / min) -una zona di dosi massime. In effetti dell'ordine sulla pressione sanguigna aumento dose raccomandata di 500 mcg / min o più, o ad una dose costante di dopamina noradrenalina inoltre assegnato (noradrenalina) in una dose di 5 g / min alla paziente peso corporeo di circa 70 kg.

Se si verifica un disturbo del ritmo cardiaco, indipendentemente dalla dose utilizzata, un ulteriore aumento della dose è controindicato.

I bambini vengono somministrati a una dose di 4-6 (massimo 10) μg / kg / min. A differenza degli adulti, nei bambini la dose deve essere aumentata gradualmente, cioè a partire dalla dose più piccola.

La velocità di somministrazione deve essere selezionata individualmente per una risposta ottimale del paziente. Nella maggior parte dei pazienti, è possibile mantenere una condizione soddisfacente con l'uso di dosi di dopamina inferiori a 20 μg / kg / min.

Durata dell'uso: la durata dell'infusione dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Esiste un'esperienza positiva con un'infusione fino a 28 giorni. Dopo la stabilizzazione della situazione clinica, l'abolizione della droga prodotta gradualmente.

Condizioni di preparazione della soluzione (diluizione della polvere)

Per la diluizione, vengono utilizzate soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, soluzione di destrosio al 5% (comprese le loro miscele), soluzione di destrosio al 5% nella soluzione di lattato di Ringer, soluzione di lattato di sodio e soluzione di lattato di Ringer. Per preparare una soluzione per infusione endovenosa di 400-800 mg di dopamina, è necessario aggiungere 250 ml di solvente (la concentrazione di dopamina sarà di 1,6-3,2 mg / ml). La preparazione della soluzione per infusione deve essere effettuata immediatamente prima dell'uso (la stabilità della soluzione viene mantenuta per 24 ore, ad eccezione della miscela con la soluzione di lattato di Ringer - un massimo di 6 ore). La soluzione di dopamina dovrebbe essere limpida e incolore.

Effetti collaterali

  • angina pectoris;
  • tachicardia o bradicardia;
  • palpitazioni;
  • dolori al petto;
  • aumento o diminuzione della pressione sanguigna;
  • disturbi della conduzione;
  • espansione del complesso QRS (QRS - la prima fase del complesso ventricolare, che riflette il processo di depolarizzazione dei ventricoli);
  • vasospasmo;
  • aumento della pressione diastolica terminale nel ventricolo sinistro;
  • se usato in dosi elevate - aritmie ventricolari o sopraventricolari;
  • nausea, vomito;
  • mal di testa;
  • ansia;
  • irrequietezza;
  • midriasi;
  • broncospasmo;
  • scossa;
  • mancanza di respiro;
  • azotemia;
  • piloerezione;
  • poliuria (se somministrata a basse dosi);
  • necrosi cutanea;
  • tessuto sottocutaneo.

Controindicazioni

  • ipersensibilità al farmaco;
  • ipertiroidismo;
  • feocromocitoma;
  • tachiaritmia;
  • fibrillazione dei ventricoli.

Non deve essere usato per aritmie in combinazione con inibitori MAO, ciclopropano e mezzi contenenti alogeno per l'anestesia.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Nelle donne in gravidanza, il farmaco deve essere usato solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto (l'esperimento ha rivelato un effetto avverso sul feto) e / o il bambino.

Non è noto se la dopamina penetri nel latte materno.

Usare nei bambini

Le precauzioni dovrebbero essere prescritte la dopamina di droga a bambini di età inferiore ai 18 anni.

Istruzioni speciali

Prima di essere somministrato a pazienti in stato di shock, l'ipovolemia deve essere corretta con la somministrazione di plasma sanguigno e altri fluidi sostitutivi del sangue.

L'infusione deve essere effettuata sotto il controllo della diuresi, della frequenza cardiaca, del volume sanguigno minuto, della pressione sanguigna, dell'ECG. Ridurre la diuresi senza una concomitante riduzione della pressione arteriosa indica la necessità di ridurre la dose di dopamina.

inibitori della monoamino ossidasi, aumentando l'effetto pressorio di simpaticomimetici, possono condizionare la comparsa di mal di testa, aritmia, vomito e altre manifestazioni di crisi ipertensiva, in modo che i pazienti trattati nelle ultime 2-3 settimane, gli inibitori della monoamino ossidasi, la dose iniziale di dopamina non dovrebbero superare il 10% della dose normale.

A rigor di studi del farmaco controllato in pazienti di età inferiore ai 18 anni non sono effettuate (ci sono segnalazioni isolate di insorgenza in questo paziente aritmie e cancrena relativi allo stravaso del farmaco quando somministrato per via endovenosa).

Per ridurre il rischio di stravaso, se possibile, deve essere iniettato in grandi vene. Per prevenire la necrosi tissutale in caso di ingestione extravasale del farmaco deve essere immediatamente infiltrata con 10-15 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% con 5-10 mg di fentolamina.

Scopo di dopamina sullo sfondo delle malattie vascolari periferiche occlusive e / o di coagulazione intravascolare disseminata (DIC - dessiminirovannoe coagulazione intravascolare) nella storia può causare un improvviso e pronunciato vasocostrizione, che porta alla necrosi della pelle e gangrena (devono essere attentamente monitorati, e al rilevamento dei segni di amministrazione ischemia periferica interrompere immediatamente).

Interazione farmacologica

Farmaceuticamente incompatibile con soluzioni alcaline (inattivazione della dopamina), agenti ossidanti, sali di ferro, tiamina (contribuisce alla distruzione della vitamina B1).

effetto Simpaticomimetici adrenostimulyatorov aumentare la dopamina, inibitori della monoamino-ossidasi (tra cui furazolidone, procarbazina, selegilina), guanetidina (prolungamento e l'aumento degli effetti cardio-e pressorie); diuretico - diuretici; effetto cardiotossico - medicamenti inalabili per l'anestesia generale, derivati ​​di idrocarburi - come ciclopropano, cloroformio, enflurano, alotano, isoflurano, metossiflurano (aumento del rischio di gravi aritmie atriali o ventricolari), antidepressivi triciclici, compreso maprotilina (rischio di disturbi del ritmo cardiaco, grave ipertensione o iperpiressia), cocaina, altri simpaticomimetici; indebolire - butirrofenoni e beta-bloccanti (propranololo).

Riduce l'effetto ipotensivo della guanadrela, della guanethidina, della mecamilamina, della metildopa, degli alcaloidi della rauwolfia (quest'ultima prolunga l'effetto della dopamina).

Con l'uso simultaneo di levodopa - aumento della probabilità di sviluppare aritmie; con gli ormoni tiroidei - possibilmente potenziando l'azione sia della dopamina che degli ormoni tiroidei.

Ergometrina, ergotamina, metilergometrin, ossitocina aumenta l'effetto vasocostrittore della dopamina e il rischio di ischemia e di cancrena e ipertensione grave, fino a emorragia intracranica.

La fenitoina può contribuire allo sviluppo di ipotensione e bradicardia (a seconda della dose e della velocità di somministrazione); alcaloidi della segale cornuta - vasocostrizione e sviluppo di cancrena.

Compatibile con glicosidi cardiaci (possibilmente aumentando il rischio di aritmie cardiache, effetto inotropico additivo, è richiesto il monitoraggio ECG).

Riduce gli effetti antianginosi di nitrati, che a sua volta può ridurre l'effetto pressorio di agenti simpaticomimetici e aumentare il rischio di ipotensione (uso simultaneo è consentito, in funzione del raggiungimento dell'effetto terapeutico desiderato.

Analoghi della droga Dopamina

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • dopamina;
  • Dopamina Solvay;
  • Dopamina cloridrato;
  • Dopmin;
  • Dopamina Darnitsa;
  • Dopamina Fereina.

dopamina

Istruzione sulla droga

Analoghi, sinonimi

Dopamina admeda 200: dopamina-Darnitsa

Adrenalina-Darnitsa: Adrenalina-Salute: Dobutamina Adda: Mezaton

Domande popolari

Cos'è la dopamina?

La dopamina è un ormone di gioia, divertimento, euforia e piacere, che ci spinge alla follia, ai risultati. L'alto livello dell'ormone ci rende ottimisti e il basso livello rende i whiners e le persone noiose. Qualsiasi condizione che ammiriamo provoca una liberazione di dopamina nel sangue, e fa ricordare al cervello la fonte di questa gioia e chiede il tempo per ripeterlo. Così, nella nostra vita ci sono cose preferite, cibo, hobby. L'effetto di questo ormone si estende anche a situazioni quali: shock da dolore, stress, paure. A questo punto, c'è un rilascio di dopamina, che ci aiuta a superarlo. Inoltre, l'ormone della gioia è coinvolto nella memorizzazione, nel pensiero. La mancanza di ormoni porta ad affaticamento, depressione, diabete, obesità, schizofrenia, morbo di Parkinson, diminuzione del desiderio sessuale.

Serotonina e dopamina

La serotonina e la dopamina sono gli ormoni della felicità. La serotonina è responsabile dell'umore eccellente, delle buone emozioni, del comfort interiore, stimola l'attività fisica, migliora le funzioni mentali. È possibile aumentare il livello di serotonina utilizzando prodotti ricchi di triptofano: formaggio olandese, uova, pollo, manzo, maiale, cioccolato, fagioli, noci, agnello, soia. Con la mancanza di dopamina sorge l'indecisione, la distrazione, la passività. Per aumentare il livello del sangue, devi fare qualcosa che ti dia piacere (ad esempio andare al cinema o mangiare qualcosa di gustoso). Ma il modo più efficace è fare sesso. Anche il ricordo di questo costringe il corpo a produrre più dopamina.

Applicazione della dopamina

C'è anche una variante sintetica della dopamina - un farmaco che colpisce il sistema nervoso periferico. Viene prodotto sotto forma di soluzione o concentrato per la sua preparazione. La dopamina è utilizzata in stati di shock di varia genesi per migliorare l'emodinamica (movimento del sangue attraverso i vasi) nell'insufficienza vascolare e cardiaca. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa ad una velocità iniziale di 2-11 gocce di una soluzione allo 0,05% per 2-3 ore 1-4 giorni. Il giorno in cui è possibile inserire non più di 400-800 mg di soluzione. Nello shock ipovolemico, la dopamina deve essere somministrata insieme ai farmaci sostitutivi del sangue.

dopamina

Dopamina: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Dofamine

Codice ATX: С01СА04

Principio attivo: dopamina (dopamina)

Produttore: Darnitsa (Ucraina), Armavir Biofactory, EcoFarmPlus CJSC, Altair LLC, Bryntsalov-A CJSC (Russia)

Attualizzazione della descrizione e foto: 25/01/2018

Prezzi in farmacia: da 267 rubli.

Dopamina - una preparazione con un vasoconstrictor, azione cardiotonic.

Rilascia forma e composizione

La dopamina è prodotta sotto forma di un concentrato per preparare una soluzione per infusione (in fiale da 5 ml, 5, 10, 250 o 500 fiale in una scatola di cartone o in una scatola).

La composizione di 1 ml del farmaco include:

  • Ingrediente attivo: dopamine hydrochloride - 5, 10, 20, 40 mg;
  • Componenti ausiliari: disolfito di sodio, acido cloridrico 0,1 M (a pH 3,5-5,0), acqua per preparazioni iniettabili.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

La dopamina è caratterizzata da effetti cardiotonici, vasodilatatori, ipertesi e diuretici. In dosi piccole e medie, eccita i beta-adrenorecettori, e in dosi significative - alfa-adrenorecettori. L'effetto diuretico è dovuto al miglioramento della dinamica emodinamica sistemica. La dopamina ha un effetto stimolante specifico sui recettori dopaminici postsinaptici localizzati nei reni e nella muscolatura liscia vascolare.

In piccole dosi (0,5-3 μg / kg / min), il farmaco colpisce principalmente i recettori della dopamina, portando all'espansione dei vasi cerebrali, renali, coronarici e mesenterici. L'espansione dei vasi renali provoca un'intensificazione del flusso sanguigno renale, escrezione di sodio, aumento della diuresi e un aumento della velocità di filtrazione glomerulare. Si osserva anche un'espansione dei vasi mesenterici (questa è una caratteristica specifica della dopamina, il cui effetto sui vasi mesenterico e renale differisce da quello di altre catecolamine).

In dosi piccole e medie (2-10 μg / kg / min), la dopamina è uno stimolatore del β postsinaptico1-adrenorecettori, che porta ad un aumento del volume minuto di sangue e ad un effetto inotropico positivo. Allo stesso tempo, la pressione del polso e la pressione sistolica possono aumentare, ma la pressione diastolica rimane invariata o aumenta leggermente. La resistenza vascolare periferica totale (OPS) di solito rimane allo stesso livello. La richiesta di ossigeno miocardica e il flusso di sangue coronario, di regola, aumentano.

Con l'introduzione della dopamina in dosi elevate (10 μg / kg / min o più), α viene stimolato.1-adrenorecettori, che causano un aumento della frequenza cardiaca, del collo rotondo e del restringimento del lume dei vasi renali (quest'ultimo effetto può portare ad una diminuzione della diuresi e del flusso sanguigno renale precedentemente aumentati). Con l'aumento delle OPSS e del volume ematico minuto, aumentano sia la pressione diastolica che quella sistolica.

L'effetto terapeutico si verifica entro 5 minuti sullo sfondo della dopamina per via endovenosa. La sua durata è di circa 10 minuti.

farmacocinetica

La dopamina è somministrata esclusivamente per via endovenosa. Circa il 25% della quantità di una sostanza che entra nel corpo viene catturata da vescicole neurosecretorie, in cui viene effettuata l'idrossilazione e si forma la noradrenalina. La dopamina ha una quantità significativa di distribuzione e supera parzialmente la barriera emato-encefalica. Nei neonati, il volume apparente di distribuzione è di 1,8 l / kg. Il grado di legame alle proteine ​​plasmatiche è del 50%.

La dopamina è rapidamente metabolizzata nel plasma, nei reni e nel fegato con la partecipazione di catecol-O-metiltransferasi e monoammina ossidasi con formazione di metaboliti farmacologicamente inattivi. Negli adulti, l'emivita del farmaco dal corpo è di 9 minuti, dal plasma sanguigno - 2 minuti. Nei neonati, questo indicatore è in genere pari a 6,9 minuti (varia da 5 a 11 minuti). L'escrezione viene effettuata attraverso i reni: l'80% della dose viene escreto principalmente sotto forma di metaboliti per 24 ore e in concentrazioni insignificanti - invariato.

Indicazioni per l'uso

  • Shock di varia genesi (shock cardiogeno, dopo il ripristino del volume di sangue circolante - shock ipovolemico, postoperatorio, anafilattico e tossico-infettivo);
  • La sindrome di "bassa gittata cardiaca" nei pazienti cardiaci;
  • Insufficienza cardiovascolare acuta;
  • Ipotensione.

Controindicazioni

  • ipertiroidismo;
  • tachiaritmia;
  • feocromocitoma;
  • Fibrillazione ventricolare;
  • Uso simultaneo con inibitori delle monoaminossidasi, anestetici contenenti alogeni e ciclopropano;
  • Ipersensibilità al farmaco.

Secondo le istruzioni, dopamina deve essere usato con cautela in donne che allattano e in stato di gravidanza, i bambini fino a 18 anni, così come i pazienti con ipovolemia, grave stenosi aortica, infarto del miocardio, aritmie cardiache (aritmie ventricolari, fibrillazione atriale), acidosi metabolica, ipercapnia, ipossia, ipertensione nella circolazione "piccolo", malattie vascolari occlusivi (compresi tromboembolia, arteriosclerosi, malattia occlusiva diabetica, malattia di Buerger, endocardite, cancellando congelamento, Malattia di Raynaud), diabete mellito, asma bronchiale (se è stata notata una storia di ipersensibilità alla disulfite).

Istruzioni per l'uso Dopamina: metodo e dosaggio

La dopamina viene somministrata per via endovenosa.

La dose del farmaco viene impostata individualmente, a seconda dell'entità della pressione arteriosa, della gravità dello shock e della risposta del paziente alla terapia:

  • Il basso dosaggio: ad una velocità di 0,1-0,25 mg per minuto (mg 0,0015-0,0035 / kg per minuto) - per effetto inotropo (aumentando l'attività contrattile del miocardio) e migliorare la diuresi;
  • Intervallo di dosaggio medio: 0,3-0,7 mg al minuto (0,004-0,01 mg / kg al minuto) - con terapia chirurgica intensiva;
  • L'area delle dosi massime: 0,75-1,5 mg al minuto (0,0105-0,021 mg / kg al minuto) - con shock settico.

Per influenza sulla dose raccomandata aumento della pressione sanguigna di dopamina a 0,5 mg al minuto o più, sia ad una dose costante di dopamina inoltre designare noradrenalina (norepinefrina) in una dose di 0,005 mg per minuto quando il peso corporeo del paziente di circa 70 kg.

Indipendentemente dalle dosi utilizzate nello sviluppo delle aritmie cardiache, un ulteriore aumento della dose è controindicato.

Bambini Dopamina iniettata in una dose di 0,004-0,006 (massimo - 0,01) mg / kg al minuto. I bambini, a differenza degli adulti, hanno bisogno di aumentare gradualmente la dose, ad es. iniziando con la dose minima.

La velocità di somministrazione della dopamina per ottenere la risposta ottimale del paziente deve essere selezionata individualmente. Nella maggior parte dei casi, è possibile mantenere una condizione soddisfacente del paziente con dosi inferiori a 0,02 mg / kg al minuto.

La durata dell'infusione è determinata dalle caratteristiche individuali del paziente. Esiste un'esperienza positiva di terapia per un massimo di 28 giorni. L'abolizione del farmaco dopo la stabilizzazione della situazione clinica dovrebbe essere effettuata gradualmente.

Per la diluizione del farmaco Dopamina, è possibile utilizzare una soluzione di destrosio al 5% in soluzione di lattato di Ringer, soluzione di lattato di Ringer e lattato di sodio, soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%, soluzione di destrosio al 5% (comprese le loro miscele). Per preparare una soluzione per infusione endovenosa, 400-800 mg di dopamina devono essere aggiunti a 250 ml di solvente (per ottenere una concentrazione di dopamina di 1,6-3,2 mg / ml). La soluzione per infusione deve essere preparata immediatamente prima dell'uso (la stabilità della soluzione viene mantenuta per 24 ore, ad eccezione delle miscele con soluzione di lattato di Ringer - un massimo di 6 ore). La soluzione di dopamina dovrebbe essere incolore e trasparente.

Effetti collaterali

Durante la terapia può verificarsi lo sviluppo di disturbi da parte di determinati sistemi corporei, manifestati come:

  • Sistema cardiovascolare: più spesso - bradicardia o tachicardia, angina pectoris, palpitazioni, dolore dietro lo sterno, aumento della pressione diastolica finale nel ventricolo sinistro, disturbi della conduzione, diminuzione o aumento della pressione sanguigna, vasospasmo, espansione del complesso QRS (la prima fase del complesso ventricolare, che riflette il processo depolarizzazione dei ventricoli); se usato in dosi elevate - aritmie sopraventricolari o ventricolari;
  • Sistema nervoso centrale: più spesso - mal di testa; meno spesso, irrequietezza motoria, ansia, midriasi;
  • L'apparato digerente: più spesso - vomito, nausea;
  • Reazioni allergiche: in pazienti con asma bronchiale - shock, bronchospasm;
  • Reazioni locali: quando la dopamina entra sotto la pelle - necrosi del tessuto sottocutaneo e della pelle;
  • Altro: meno spesso - azotemia, mancanza di respiro, piloerection; raramente, poliuria (se somministrata a basse dosi).

overdose

I sintomi del sovradosaggio di droga Dopamina comprendono: agitazione psicomotoria, aumento eccessivo della pressione sanguigna, angina, spasmo delle arterie periferiche, extrasistole ventricolare, tachicardia, mal di testa, dispnea.

Poiché la dopamina viene espulsa rapidamente dal corpo, i fenomeni sopra citati si fermano se la somministrazione viene interrotta o la dose viene ridotta. Con l'inefficacia di tale trattamento, sono prescritti beta-adrenobloker (eliminare i disturbi del ritmo cardiaco) e bloccanti alfa adrenergici a breve durata d'azione (aiuto con un eccessivo aumento della pressione sanguigna).

Istruzioni speciali

Prima che la dopamina venga somministrata a pazienti in stato di shock, l'ipovolemia deve essere corretta somministrando plasma sanguigno e altri fluidi sostitutivi del sangue.

L'infusione deve essere effettuata sotto il controllo della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca, della diuresi, del volume sanguigno minuto, dell'ECG. Quando si riduce la diuresi senza una concomitante diminuzione della pressione arteriosa, è necessario ridurre la dose di dopamina.

Gli inibitori delle monoamino ossidasi possono causare aritmie, cefalea, vomito e altre manifestazioni di crisi ipertensiva, quindi la dopamina è prescritta nei pazienti che hanno ricevuto non più del 10% della dose abituale nelle ultime 2-3 settimane di inibitori delle monoaminossidasi.

Non ci sono stati studi rigorosamente controllati sull'uso della dopamina in pazienti di età inferiore ai 18 anni (ci sono relazioni separate sullo sviluppo di aritmie e cancrena in questo gruppo di pazienti, che è associato con il suo stravaso (diffusione del farmaco nella pelle e nel tessuto sottocutaneo a seguito di danno alla vena) quando somministrato per via endovenosa). Per ridurre il rischio di stravaso, la dopamina, se possibile, si raccomanda di essere iniettata in grosse vene. Per prevenire la necrosi tissutale in caso di assunzione eccessiva di dopamina, è necessario infiltrarsi immediatamente con una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% in una dose di 10-15 ml con 5-10 mg di fentolamina.

Scopo La dopamina con malattie vascolari periferiche occlusive e / o DIC (coagulazione intravascolare disseminata) nella storia può portare a una vasocostrizione forte e pronunciata, a ulteriori necrosi della pelle e cancrena (è necessario controllare attentamente, e se vengono introdotti segni di ischemia periferica, La dopamina deve essere immediatamente interrotta).

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Nelle donne in gravidanza, la dopamina viene utilizzata solo nei casi in cui il potenziale beneficio per la madre superi significativamente i possibili rischi per il feto (gli esperimenti hanno dimostrato effetti avversi sul feto) e / o il bambino.

Non ci sono informazioni sul fatto che la dopamina penetri nel latte materno.

Interazione farmacologica

Con l'uso simultaneo di dopamina con determinati farmaci, possono verificarsi effetti indesiderati:

  • Stimolanti adrenergici, inibitori delle monoaminossidasi (inclusi furazolidone, procarbazina, selegilina), guanetidina (aumento della durata e aumento degli stimolanti cardiaci e degli effetti pressori): aumento dell'effetto simpaticomimetico;
  • Diuretici: aumento dell'effetto diuretico;
  • Farmaci per inalazione per anestesia generale, derivati ​​idrocarburici (isoflurano, cloroformio, ciclopropano, alotano, enflurano, metossiflurano), antidepressivi triciclici, inclusi maprotilina, cocaina e altri simpaticomimetici: aumento dell'effetto cardiotossico;
  • Beta-bloccanti (propranololo) e butirrofenoni: indebolimento dell'effetto della dopamina;
  • Guanethidine, guanadrel, metildopa, mecamilamina, alcaloidi della rauwolfia (questi ultimi prolungano l'effetto della dopamina): l'indebolimento del loro effetto ipotensivo;
  • Levodopa: aumento della probabilità di sviluppare aritmie;
  • Ormoni tiroidei: è possibile il mutuo miglioramento della loro azione;
  • Ergotamina, ergometrina, ossitocina, metilergometrina: aumento dell'effetto vasocostrittore e rischio di sviluppare gangrena, ischemia e grave ipertensione arteriosa, fino a includere emorragia intracranica.

La dopamina riduce l'effetto antianginoso dei nitrati, che a sua volta può ridurre l'effetto pressorio dei simpaticomimetici e aumentare il rischio di ipotensione arteriosa (l'uso simultaneo è possibile a seconda del raggiungimento dell'effetto terapeutico desiderato).

La fenitoina può contribuire alla comparsa di bradicardia e ipotensione (a seconda della velocità di somministrazione e dose), alcaloidi della segale cornuta - lo sviluppo di cancrena e vasocostrizione.

La dopamina è farmaceuticamente incompatibile con agenti ossidanti, soluzioni alcaline (inattivazione della dopamina), tiamina (contribuisce alla distruzione della vitamina B1), sali di ferro; compatibile con i glicosidi cardiaci (è possibile un effetto additivo inotropico, un aumento del rischio di aritmie cardiache - è necessario il monitoraggio ECG).

analoghi

Analoghi della dopamina sono: Dopamina-Darnitsa, dopamina, dopamina Solvay 200.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo buio, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura di 8-25 ° C.

Periodo di validità - 3 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Recensioni di dopamina

Secondo le recensioni, la dopamina è considerata una delle droghe più efficaci e indispensabili nel trattamento delle condizioni di shock.

Il prezzo della dopamina nelle farmacie

Il prezzo approssimativo dello 0,5% di dopamina nelle catene di farmacia è di 78-83 rubli e quello del 4% di farmaco è di 195-272 rubli (10 fiale sono incluse nella confezione).

Preparati di dopamina e loro uso

La dopamina è un'amina biogenica, dalla quale si formano norepinefrina e adrenalina, che agisce anche sugli α-, β-, adrenorecettori e sui recettori della dopamina sparsi per tutto il corpo.

La sostanza appartiene al gruppo delle catecolamine, è prodotta nel cervello ed è chiamata l'ormone della felicità, allo stesso tempo è un motivatore. Aiuta a fissare obiettivi e raggiungerli. Si distingue durante l'anticipazione e il divertimento: l'assorbimento di una cioccolata preferita, il sesso, la visita alla tanto attesa prima del film.

Sfortunatamente, la sua produzione aumenta con il fumo di sigarette e l'assunzione di droghe. La cosa peggiore è che devi costantemente aumentare la dose, il che porta alla dipendenza. I recettori della dopamina non possono sintetizzare continuamente la dopamina e si verifica l'esaurimento delle cellule. Questo porta all'aggressività, alla perdita di memoria e al desiderio sessuale, alla mancanza di concentrazione.

L'ormone del piacere può essere aumentato consumando cibi che contengono il precursore della dopamina - l'aminoacido L - tirosina: banane, arachidi, legumi, soia, aneto, sesamo.

Nomi di farmaci dopamina

La dopamina esiste nella forma di dosaggio e ha diversi nomi commerciali: dopamina dopamina, dopamina dopamina, dopamina cloridrato, dopamina Giulini. Nonostante questa diversità, è un ingrediente attivo.

Lo scopo della dopamina è vario:

  • Insufficienza cardiovascolare acuta, aumenta la forza delle contrazioni cardiache, migliora la gittata cardiaca, aumenta le contrazioni cardiache. Tutti gli effetti derivano dall'eccitazione dei β-adrenorecettori.
  • Stati di shock (anafilattico, cardiogeno, ecc.) - quando somministrati, aumentano la pressione, riducono la resistenza ai vasi renali, accelerano il flusso sanguigno e la filtrazione glomerulare. Aiuta ad aumentare la diuresi (minzione). Espande i vasi mesenterici (intestinali), che contribuisce al ripristino della motilità intestinale.
  • Gravi forme di ipotensione - viene utilizzata la proprietà della dopamina per aumentare la pressione.
  • Avvelenamento - aumenta la diuresi, che aiuta ad eliminare le tossine.

Il farmaco viene iniettato per via endovenosa in una soluzione fisiologica, a volte viene utilizzata la soluzione di Ringer. La dose viene scelta rigorosamente individualmente, nella gamma massima da 10,5 a 21 mg / kg / min.

Effetti collaterali e controindicazioni

Ma c'è sempre un secondo lato della medaglia: la dopamina, come qualsiasi altra droga, ha effetti collaterali:

  • reazioni allergiche
  • nausea e vomito
  • mal di testa
  • un attacco di angina (dolore al petto che si irradia alla spalla, denti, sotto la scapola)
  • mancanza di respiro, attacco di panico
  • aritmia ventricolare o sopraventricolare

La controindicazione assoluta all'uso della dopamina è

  • il feocromocitoma è un tumore maligno delle ghiandole surrenali, quando viene introdotto il farmaco si svilupperà una crisi ipertensiva,
  • possono verificarsi tutti i tipi di aritmie - blocco o addirittura arresto cardiaco,
  • asma bronchiale - con l'introduzione della cessazione del respiro e della morte,
  • tireotossicosi - una malattia in cui vi è una maggiore sintesi di ormoni tiroidei. La dopamina causerà un brusco aumento della pressione sanguigna.
  • gravidanza e allattamento - l'effetto esatto sul feto non è stato studiato.
  • adenoma prostatico.

L'uso della dopamina è possibile solo sotto la supervisione di un medico!

Cosa è richiesto L-Dof

Oltre al farmaco in sé, esiste una sostanza L-DOPA, dalla quale si forma la dopamina sotto l'influenza degli enzimi. Utilizzato nel trattamento della malattia di Parkinson. I pazienti con questa malattia sviluppano il tremolio della mano, la coordinazione alterata, il linguaggio lento e il pensiero, e la demenza si sviluppa gradualmente. La malattia deriva da una mancanza di dopamina nei neuroni del cervello.

L'uso della dopamina nella sua forma pura è impossibile perché non è in grado di penetrare la barriera emato-encefalica. Ecco perché viene utilizzato il suo predecessore L-Dofu. La sostanza entra nel cervello e già lì si trasforma in un ormone della felicità. Il farmaco stesso è chiamato levodopa. Ci sono ancora più nomi commerciali della dopamina: duodopa, zymox, izikom, nakom, syndopa, striaton. Le droghe si differenziano per prezzo, paese di origine e grado di purificazione dalle impurità.

Il paziente usa il farmaco all'interno sotto forma di compresse. Il trattamento inizia con piccoli dosaggi (0,25-1,0 g), aumentando gradualmente fino all'effetto terapeutico desiderato. La dose giornaliera più alta di 8 g.

Ci sono molti effetti collaterali: nausea, vomito, disturbi del sonno, disturbi psicotici, aritmie, sanguinamento gastrointestinale. Nonostante questo, il farmaco è ampiamente usato perché ha un effetto terapeutico pronunciato. Va ricordato: la levodopa viene cancellata gradualmente. Altrimenti, è possibile ottenere una sorta di sindrome da astinenza - aumento del tono muscolare, un forte aumento della temperatura e lo sviluppo di psicosi acuta.

Ora sappiamo che la mancanza di dopamina nel corpo umano influisce sullo stato generale di salute, sullo sfondo emotivo e nei casi gravi porta a una malattia incurabile. Pertanto, devi mangiare bene, praticare sport e regalarti costantemente piccole gioie. In un corpo sano - una mente sana!

L'autore dell'articolo: dottore Gural Tamara Sergeevna.

dopamina

Descrizione del 22 gennaio 2015

  • Nome latino: Dofamine
  • Codice ATC: C01CA04
  • Principio attivo: dopamina (dopamina)
  • Produttore: Altair LLC, EcoFarmPlus, Armavir Biofactory (Russia), Darnitsa (Ucraina)

struttura

1 ml di concentrato contiene 10 mg di dopamina cloridrato.

Sostanze addizionali: acido cloridrico, disolfito di sodio, acqua.

Modulo di rilascio

La dopamina è prodotta sotto forma di polvere cristallina bianca, che è ben solubile in acqua e scarsamente in alcool. Le confezioni di cartone contengono 5 o 10 fiale con un volume di 5 ml. Per gli ospedali sono disponibili pacchetti di grandi dimensioni che contengono 250, 500 fiale ciascuno.

Azione farmacologica

La dopamina è un vasodilatatore, iperteso, diuretico e cardiotonico. A grandi dosi, il farmaco eccita i recettori alfa-adrenergici, in dosi medie e piccole, i recettori beta-adrenergici.

L'effetto diuretico si manifesta con il miglioramento dell'emodinamica sistemica. Il farmaco è in grado di stimolare i recettori postsinaptici della dopamina nel tessuto muscolare liscio dei reni e dei vasi sanguigni.

A piccole dosi, la dopamina agisce sui recettori della dopamina, espandendo il lume dei vasi cerebrali, renali, coronarici e mesenterici. Grazie a questo meccanismo d'azione, la diuresi aumenta, la velocità di filtrazione glomerulare aumenta, il flusso sanguigno renale aumenta.

Le dosi medie possono aumentare il volume minuto di sangue e causare un effetto inotropico. Viene registrato un aumento del flusso sanguigno coronarico e un aumento della domanda di ossigeno miocardico, che può portare ad un aumento della pressione sanguigna.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il 25% della dose somministrata viene immediatamente catturato da speciali vescicole neurosecretorie. Come risultato dell'idrossilazione, la noradrenalina viene rilasciata. Il componente parzialmente attivo passa attraverso la barriera emato-encefalica, penetra negli organi e nei tessuti. Il 50% della sostanza è legato alle proteine ​​plasmatiche.

La catecol-O-metiltransferasi e la monoammina ossidasi sono metabolizzate nel sistema epatico a metaboliti inattivi. Circa l'80% viene escreto attraverso il sistema renale durante il giorno sotto forma di metaboliti.

Indicazioni per l'uso

  • cardiochirurgia: sindrome da "bassa gittata cardiaca";
  • condizioni di shock;
  • ipotensione;
  • insufficienza cardiovascolare nella fase acuta.

Controindicazioni

  • tachiaritmia;
  • ipertiroidismo;
  • ipersensibilità individuale;
  • fibrillazione ventricolare;
  • feocromocitoma.

La dopamina è controindicata nella registrazione delle aritmie e nel trattamento simultaneo di ciclopropano, inibitori delle MAO, agenti anestetici (contenenti alogeno).

Effetti collaterali

Tratto digestivo:

Sistema cardiovascolare:

  • dolori al petto;
  • palpitazioni cardiache;
  • instabilità della pressione sanguigna;
  • espansione del complesso QRS;
  • disturbi della conduzione;
  • aritmie (sopraventricolare, ventricolare);
  • vasospasmo.

Sistema nervoso:

Altre reazioni:

  • piloerezione;
  • broncospasmo;
  • mancanza di respiro;
  • poliuria;
  • azotemia;
  • necrosi cutanea (a contatto con la pelle).

Istruzioni per l'uso della dopamina (metodo e dosaggio)

Istruzioni per l'uso per adulti

Il farmaco viene somministrato solo per via endovenosa in gocce, sciogliendo 25 mg di concentrato in 125 ml di soluzione di glucosio (o un rapporto di 200 mg / 400 ml). Il tasso di iniezione di 1-5 mg / kg / minuto, è possibile aumentare gradualmente a 10-25 mg / kg / minuto. Tempo di infusione: da 2-3 ore a 1-4 giorni (continuo). Il dosaggio giornaliero è 400-800 mg. Il farmaco inizia ad agire immediatamente, l'efficacia è persa entro 5-10 minuti dopo il completamento della procedura.

La selezione della dose ottimale è effettuata sotto il controllo di elettrocardiogramma, haemo dinamica. In caso di shock ipovolemico, si raccomanda inoltre di introdurre soluzioni di sostituzione del plasma. Quando si registra una qualsiasi forma di disturbi del ritmo, la terapia viene immediatamente interrotta.

Istruzioni per l'uso per bambini

Il calcolo della dose viene eseguito secondo lo schema: 4-6 mg / kg / minuto. È necessario iniziare la terapia con i dosaggi minimi, controllando le condizioni generali e la reazione del corpo.

La durata della terapia è determinata nel corso del trattamento individuale. Nella pratica medica descritto il caso di somministrazione continua del farmaco per 28 giorni. Dopo la stabilizzazione, la dopamina viene gradualmente eliminata. Prima dell'infusione è necessario garantire la trasparenza della soluzione.

overdose

  • mal di testa;
  • dispnea;
  • spasmo arterioso periferico;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • agitazione psicomotoria;
  • angina pectoris;
  • battiti prematuri ventricolari;
  • tachicardia.

Se vengono iniettati disturbi del ritmo cardiaco, vengono iniettati beta-bloccanti. Con un aumento della pressione sanguigna - alfa-bloccanti.

interazione

L'incompatibilità farmacologica è osservata in relazione a soluzioni alcaline, tiamina, sali di ferro, agenti ossidanti.

Farmaci che potenziano l'effetto simpaticomimetico della dopamina:

  • Inibitori MAO (Procarbazina, Furazolidone, Selegilina);
  • stimolanti adrenergici;
  • Guanetidina.

I diuretici migliorano l'effetto diuretico. L'effetto cardiotossico è potenziato dalla somministrazione contemporanea di farmaci per l'anestesia generale, metossifurano, alotano, ciclopropano, antidepressivi triciclici.

Farmaci il cui effetto ipotensivo diminuisce con il trattamento con dopamina:

  • metildopa;
  • Mecamylamine;
  • Guanadrel;
  • Alcaloidi Rauwolfia

Ossitocina, Ergotamina, Ergometrina e Metilergometrina aumentano l'effetto vasocostrittore e aumentano il rischio di cancrena e ischemia e ipertensione maligna (nei casi gravi, si registra un'emorragia intracranica).

La bradicardia e l'ipotensione sono registrate con la terapia simultanea con fenitoina. Possibile terapia congiunta con glicosidi cardiaci.

Condizioni di vendita

Assicurati di presentare un modulo di prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Il produttore consiglia di conservare il farmaco a una temperatura di 8-25 gradi.

Periodo di validità

Istruzioni speciali

Dopamina - che cos'è?

Questo non è solo il nome del farmaco, ma anche un neurotrasmettitore, che è sintetizzato nel citoplasma del neurone. L'ormone Dopamina è formato dalla L-tirosina ed è il precursore della noradrenalina. Il neurotrasmettitore è attivamente coinvolto nel sistema nervoso (sia periferico che centrale).

Wikipedia Dopamina descrive come parte del "sistema di ricompensa" perché è prodotto principalmente in uno stato d'animo positivo ed è usato dal cervello per fissare, fissare emozioni positive. Gli agonisti dei recettori della dopamina sono Pramipexolo e Ripinirolo, che sono attivamente prescritti per la malattia di Parkinson.

Come aumentare la dopamina?

Sapendo cosa è la dopamina e come viene prodotta, si può capire che non è contenuta nei prodotti, e il suo livello aumenta in quei momenti in cui una persona si sente felice.

Formula di dopamina: C8H11NO2. La dopamina e la dopamina non differiscono nella struttura chimica.

analoghi

  • La dopamina-Darnitsya;
  • Dopamina Solvay.

Durante la gravidanza e l'allattamento

La possibilità di utilizzare la dopamina durante la gravidanza è considerata su base individuale, quando i benefici per la madre superano il potenziale rischio per il feto. Non ci sono dati sulla penetrazione della sostanza attiva nel latte materno.

Recensioni

La dopamina si è affermata come uno dei farmaci essenziali nel trattamento delle condizioni di shock.

Prezzo della dopamina, dove acquistare

Il prezzo del farmaco è in media di 200 rubli per 10 fiale da 5 ml.

dopamina

Eccipienti: disolfito di sodio - 1 mg, acido cloridrico 0,1 M a pH 3,5-5,0, acqua d / e - a 1 ml.

5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (1) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi contornati di plastica (1) - confezioni di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi sagomati in plastica (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballa il cartone.
5 ml - fiale (10) - imballa il cartone.
5 ml - ampolle (250) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (500) - scatole di cartone (per ospedali).

Eccipienti: disolfito di sodio - 2 mg, acido cloridrico 0,1 M a pH 3,5-5,0, acqua d / e - fino a 1 ml.

5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (1) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi contornati di plastica (1) - confezioni di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi sagomati in plastica (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballa il cartone.
5 ml - fiale (10) - imballa il cartone.
5 ml - ampolle (250) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (500) - scatole di cartone (per ospedali).

Eccipienti: disolfito di sodio - 2,5 mg, acido cloridrico 0,1 M a pH 3,5-5,0, acqua d / e - fino a 1 ml.

5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (1) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi contornati di plastica (1) - confezioni di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi sagomati in plastica (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballa il cartone.
5 ml - fiale (10) - imballa il cartone.
5 ml - ampolle (250) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (500) - scatole di cartone (per ospedali).

Eccipienti: disolfito di sodio - 5 mg, acido cloridrico 0,1 M a pH 3,5-5,0, acqua d / e - a 1 ml.

5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (1) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi contornati di plastica (1) - confezioni di cartone.
5 ml - fiale (5) - imballaggi sagomati in plastica (2) - pacchi di cartone.
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - pacchetti di cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (50) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballaggi di plastica delle cellule di contorno (100) - scatole di cartone (per gli ospedali).
5 ml - fiale (5) - imballa il cartone.
5 ml - fiale (10) - imballa il cartone.
5 ml - ampolle (250) - scatole di cartone (per ospedali).
5 ml - fiale (500) - scatole di cartone (per ospedali).

Cardiotonico, ipertensivo, vasodilatatore, diuretico.

Stimola i beta-adrenorecettori (in dosi piccole e medie) e gli alfa-adrenorecettori (a grandi dosi). Migliorare l'emodinamica sistemica porta ad un effetto diuretico. Ha un effetto stimolante specifico sui recettori postsinaptici della dopamina nella muscolatura liscia dei vasi sanguigni e dei reni.

A basse dosi (0,5-3 μg / kg / min) agisce prevalentemente sui recettori della dopamina, provocando la dilatazione dei vasi renali, mesenterici, coronarici e cerebrali. L'espansione dei vasi renali porta ad un aumento del flusso ematico renale, a un aumento della velocità di filtrazione glomerulare, a un aumento della diuresi e all'escrezione di sodio; Anche i vasi mesenterici sono dilatati (quindi, l'effetto della dopamina sui vasi renale e mesenterico differisce da quello delle altre catecolamine).

In dosi basse e medie (2-10 mcg / kg / min) stimola il beta postsinaptico1-adrenorecettori, che causa un effetto inotropico positivo e un aumento del volume sanguigno minuto. La pressione sanguigna sistolica e la pressione del polso possono aumentare; allo stesso tempo la pressione arteriosa diastolic non cambia o poco aumenta. La resistenza vascolare periferica totale (OPS) di solito non cambia. Il flusso di sangue coronario e il consumo di ossigeno myocardialny, di regola, aumentano. A dosi elevate (10 mcg / kg / min o più) prevale la stimolazione alfa.1-adrenorecettori, causando un aumento di OPSS, frequenza cardiaca e restringimento dei vasi renali (quest'ultimo può ridurre il flusso ematico renale e la diuresi precedentemente aumentati). A causa di un aumento del volume minuto di sangue e OPS, aumentano sia la pressione sistolica che quella diastolica.

L'inizio dell'effetto terapeutico è entro 5 minuti sullo sfondo della somministrazione endovenosa e dura 10 minuti.

Viene somministrato solo per via endovenosa. Circa il 25% della dose viene catturato da vescicole neurosecretorie, dove si verifica idrossilazione e si forma norepinefrina. Ampiamente distribuito nel corpo, passa parzialmente attraverso la barriera emato-encefalica. Volume di distribuzione esplicito (neonati) - 1,8 l / kg. Comunicazione con proteine ​​del plasma - 50%.

Viene rapidamente metabolizzato nel fegato, nei reni e nel plasma sanguigno dalle monoaminossidasi e dalla catecol-O-metiltransferasi ai metaboliti inattivi. L'emivita della droga (T1/2) - adulti: dal plasma sanguigno - 2 minuti, dal corpo - 9 minuti; neonati - 6,9 minuti (entro 5-11 minuti).

Excreted dai reni; 80% della dose - nella forma di metabolites tra 24 ore, in quantità insignificanti - in forma immutata.

- shock di varia genesi (shock cardiogeno, dopo il ripristino del BCC - shock postoperatorio, ipovolemico, infettivo-tossico e anafilattico);

- insufficienza cardiovascolare acuta;

- sindrome da "bassa gittata cardiaca" nei pazienti cardiaci;

- ipersensibilità ai componenti del farmaco,

Non deve essere usato per aritmie in combinazione con inibitori MAO, ciclopropano e mezzi contenenti alogeno per l'anestesia.

Ipovolemia, pronunciato stenosi aortica, infarto miocardico, aritmie cardiache (aritmie ventricolari, fibrillazione atriale), acidosi metabolica, ipercapnia, ipossia, ipertensione nel cerchio "piccolo" della circolazione sanguigna, malattia vascolare occlusiva (compresa aterosclerosi, trombosi, Malattia di Buerger, obliterante endoarterite, malattia occlusiva diabetica, malattia di Raynaud, congelamento), diabete, l'asma bronchiale (quando una storia di ipersensibilità alla marcata disolfito), la gravidanza, la zione, l'età di 18 anni.

Iniettato per via endovenosa. Dose impostata individualmente, in base alla gravità dello shock, alla pressione sanguigna e alla risposta del paziente al trattamento.

Per aumentare la diuresi e ottenere un effetto inotropico (un aumento dell'attività contrattile del miocardio), viene somministrata una regione a bassa dose a una velocità di 100-250 μg / min (1,5-3,5 μg / kg / min). Con trattamento chirurgico intensivo - 300-700 mcg / min (4-10 mcg / kg / min) - l'area delle dosi medie; in shock settico - 750-1500 μg / min (10,5-21 μg / kg / min) -una zona di dosi massime. In effetti dell'ordine sulla pressione sanguigna aumento dose raccomandata di 500 mcg / min o più, o ad una dose costante di dopamina noradrenalina inoltre assegnato (noradrenalina) in una dose di 5 g / min alla paziente peso corporeo di circa 70 kg.

Se si verifica un disturbo del ritmo cardiaco, indipendentemente dalla dose utilizzata, un ulteriore aumento della dose è controindicato.

I bambini vengono somministrati a una dose di 4-6 (massimo 10) μg / kg / min. A differenza degli adulti, nei bambini la dose deve essere aumentata gradualmente, cioè a partire dalla dose più piccola.

La velocità di somministrazione deve essere selezionata individualmente per una risposta ottimale del paziente. Nella maggior parte dei pazienti, è possibile mantenere una condizione soddisfacente con l'uso di dosi di dopamina inferiori a 20 μg / kg / min.

Durata dell'uso: la durata dell'infusione dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Esiste un'esperienza positiva con un'infusione fino a 28 giorni. Dopo la stabilizzazione della situazione clinica, l'abolizione della droga prodotta gradualmente.

Regola preparazione soluzione: diluizione usando soluzione allo 0,9% di cloruro di sodio, soluzione di destrosio al 5% (comprese loro miscele), 5% destrosio in soluzione di Ringer lattato, soluzione di lattato di sodio e lattato di Ringer. Per preparare una soluzione per infusione endovenosa di 400-800 mg di dopamina, è necessario aggiungere 250 ml di solvente (la concentrazione di dopamina sarà di 1,6-3,2 mg / ml). La preparazione della soluzione per infusione deve essere effettuata immediatamente prima dell'uso (la stabilità della soluzione viene mantenuta per 24 ore, ad eccezione della miscela con soluzione di lattato di Ringer - massimo 6 ore). La soluzione di dopamina dovrebbe essere limpida e incolore.

Cardio-vascolare sistema: meno spesso - angina pectoris, tachicardia o bradicardia, palpitazioni, dolore al petto, aumento o diminuzione della pressione sanguigna, disturbi della conduzione, l'espansione del QRS complesse (QRS - la prima fase del complesso ventricolare, che riflette il processo di depolarizzazione ventricolare), vasospasmo, aumento della pressione diastolica terminale nel ventricolo sinistro; se usato in dosi elevate - aritmie ventricolari o sopraventricolari.

Da parte del sistema digestivo: più spesso - nausea, vomito.

Dal lato del sistema nervoso centrale: più spesso - mal di testa; meno spesso - ansia, irrequietezza, midriasi.

Reazioni allergiche: in pazienti con asma bronchiale - bronchospasm, shock.

Altro: meno frequente - mancanza di respiro, azotemia, piloerezione, raramente - poliuria (se somministrata a basse dosi).

Reazioni locali: quando il farmaco viene a contatto con la pelle - necrosi della pelle, tessuto sottocutaneo.

Sintomi: eccessivo aumento della pressione sanguigna, spasmo delle arterie periferiche, tachicardia, battiti prematuri ventricolari, angina pectoris, dispnea, mal di testa, agitazione psicomotoria.

Trattamento: a causa della rapida eliminazione della dopamina dal corpo, questi fenomeni vengono interrotti quando la dose viene ridotta o la somministrazione viene interrotta, se gli alfa-bloccanti a breve durata d'azione (con un aumento eccessivo della pressione sanguigna) ei beta-bloccanti (con disturbi del ritmo cardiaco) sono inefficaci.

Farmaceuticamente incompatibile con soluzioni alcaline (inattivazione della dopamina), agenti ossidanti, sali di ferro, tiamina (contribuisce alla distruzione della vitamina B1).

effetto Simpaticomimetici rafforzare adrenostimulyatorov, inibitori della monoamino-ossidasi (tra cui furazolidone, procarbazina, selegilina), guanetidina (prolungamento e l'aumento degli effetti cardio-e pressorie); diuretico - diuretici; effetto cardiotossico - medicamenti inalabili per l'anestesia generale, derivati ​​di idrocarburi - come ciclopropano, cloroformio, enflurano, alotano, isoflurano, metossiflurano (aumento del rischio di gravi aritmie atriali o ventricolari), antidepressivi triciclici, compreso maprotilina (rischio di disturbi del ritmo cardiaco, grave ipertensione o iperpiressia), cocaina, altri simpaticomimetici; indebolire - butirrofenoni e beta-bloccanti (propranololo).

Riduce l'effetto ipotensivo della guanadrela, della guanethidina, della mecamilamina, della metildopa, degli alcaloidi della rauwolfia (quest'ultima prolunga l'effetto della dopamina).

Con l'uso simultaneo di levodopa - aumento della probabilità di sviluppare aritmie; con gli ormoni tiroidei - possibilmente potenziando l'azione sia della dopamina che degli ormoni tiroidei.

Ergometrina, ergotamina, metilergometrin, ossitocina aumenta l'effetto vasocostrittore e il rischio di ischemia e di cancrena e ipertensione grave, fino a emorragia intracranica.

La fenitoina può contribuire allo sviluppo di ipotensione e bradicardia (a seconda della dose e della velocità di somministrazione); alcaloidi della segale cornuta - vasocostrizione e sviluppo di cancrena.

Compatibile con glicosidi cardiaci (possibilmente aumentando il rischio di aritmie cardiache, effetto inotropico additivo, è richiesto il monitoraggio ECG).

Riduce gli effetti antianginosi di nitrati, che a sua volta può ridurre l'effetto pressorio di agenti simpaticomimetici e aumentare il rischio di ipotensione (uso simultaneo è consentito, in funzione del raggiungimento dell'effetto terapeutico desiderato.

Prima di essere somministrato a pazienti in stato di shock, l'ipovolemia deve essere corretta con la somministrazione di plasma sanguigno e altri fluidi sostitutivi del sangue.

L'infusione deve essere effettuata sotto il controllo della diuresi, della frequenza cardiaca, del volume sanguigno minuto, della pressione sanguigna, dell'ECG. Ridurre la diuresi senza una concomitante riduzione della pressione arteriosa indica la necessità di ridurre la dose di dopamina.

inibitori della monoamino ossidasi, aumentando l'effetto pressorio di simpaticomimetici, possono condizionare la comparsa di mal di testa, aritmia, vomito e altre manifestazioni di crisi ipertensiva, in modo che i pazienti trattati nelle ultime 2-3 settimane, gli inibitori della monoamino ossidasi, la dose iniziale di dopamina non dovrebbero superare il 10% della dose normale.

Non sono stati condotti studi rigorosamente controllati sull'uso del farmaco in pazienti di età inferiore ai 18 anni (esistono segnalazioni separate di comparsa di aritmie e cancrena in questo gruppo di pazienti associati allo stravaso del farmaco quando somministrati per via endovenosa).

Per ridurre il rischio di stravaso, se possibile, deve essere iniettato in grandi vene. Per prevenire la necrosi tissutale in caso di ingestione extravasale del farmaco deve essere immediatamente infiltrata con 10-15 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% con 5-10 mg di fentolamina.

Scopo di dopamina sullo sfondo delle malattie vascolari periferiche occlusive e / o di coagulazione intravascolare disseminata (DIC - dessiminirovannoe coagulazione intravascolare) nella storia può causare un improvviso e pronunciato vasocostrizione, che porta alla necrosi della pelle e gangrena (devono essere attentamente monitorati, e al rilevamento dei segni di amministrazione ischemia periferica interrompere immediatamente).

Nelle donne in gravidanza, il farmaco deve essere usato solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto (l'esperimento ha rivelato un effetto avverso sul feto) e / o il bambino.

Non è noto se la dopamina penetri nel latte materno.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

La persona che cresce più rapidamente è nel grembo materno. Durante l'intero periodo di gestazione, il feto cresce in media di 50 cm.

L'ormone anti-Muller (AMG, AMN, l'ormone anti-Mulleriano) è una sostanza speciale prodotta nel corpo femminile e maschile. L'AMH influenza attivamente la crescita e la formazione dei tessuti, partecipando in modo vivido alla funzione sessuale e influenzando le capacità riproduttive.

Clinica della medicina tradizionale cinese "NanmuNan" HarbinClinica della medicina tradizionale cinese "NanmuNan" 楠木 南 Harbin.Indirizzo: S 市 南岗区 王 岗 大 商 商 商 商 42 S42 S43, Harbin, Nangang District, NaPa KingTown+86 158 4656 5815 +86131 11907478, skype: nanmunan8, email: [email protected]楠木 南 中医 门诊部Clinica della medicina tradizionale cinese "NanmuNan" HarbinClinica della medicina tradizionale cinese "NanmuNan" 楠木 南 Harbin.