Principale / Ipoplasia

Gola umana

La faringe è un organo cavo che fa anche parte dell'apparato digerente e respiratorio. Ha l'aspetto di un tubo muscolare, che ha origine dalla base del cranio, collega la cavità nasale con la laringe e nelle sue parti inferiori passa nell'esofago.

Struttura della gola

Tenendo conto delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche della faringe, è consuetudine suddividere in 3 parti:

Il rinofaringe ha l'aspetto di una piccola cavità e occupa le parti più alte dell'organo. Collega la parte interna del naso attraverso il choan con il tratto respiratorio inferiore, cioè la laringe. Questa sezione della faringe è fissa e si trova a livello delle prime due vertebre cervicali. Sulle superfici laterali del rinofaringe si trovano aperture delle trombe di Eustachio, che forniscono la connessione della faringe con la cavità timpanica.

L'orofaringe è una continuazione dell'organo nasale. Ha una comunicazione diretta con la cavità orale attraverso la faringe, che è un foro delimitato ai lati dalle arcate palatine, sopra è un palato molle, al di sotto è la radice della lingua. La parte orale della faringe funge da luogo di intersezione del tratto digestivo e respiratorio, è direttamente coinvolta nella conduzione del cibo e dell'aria.

A livello delle parti superiori dell'epiglottide, inizia la parte successiva della faringe - l'ipofaringe. Si trova al livello della 4a-5a vertebra cervicale, dietro la laringe, in modo che la parete posteriore di quest'ultimo diventi la parete anteriore della faringe. In questo caso, nello stato di riposo, le pareti dell'organo sono in contatto tra loro e divergono solo durante l'atto della deglutizione. Sulla superficie anteriore della faringe c'è un ingresso alla laringe con tasche a forma di pera a destra ea sinistra di esso. Il fondo del laringofaringe si restringe e passa nell'esofago.

Anello faringeo lympho-epiteliale

Le formazioni linfoidi della faringe sono rappresentate dalle tonsille e dai piccoli follicoli. Questi ultimi si trovano sul retro della faringe (sotto forma di granuli), dietro le arcate palatine (creste laterali), in tasche a forma di pera all'ingresso della laringe.

Le tonsille, che si trovano nella faringe sotto forma di anello, svolgono un ruolo protettivo, essendo parte del sistema immunitario. Ce ne sono sei nell'uomo:

  • due palati,
  • un faringeo,
  • una lingua
  • due tubi.

Le tonsille faringee e tubulari si trovano nella parte nasale della faringe nella parte superiore (nella zona della sua transizione verso la parte posteriore) e nelle pareti laterali.

Le tonsille faringee dovrebbero ricevere particolare attenzione. Il suo secondo nome è la vegetazione adenoide. Nelle malattie del tratto respiratorio superiore, si infiamma, aumentando di dimensioni e interferisce con la respirazione nasale libera. Se tali problemi si ripresentano spesso, il tessuto adenoide cresce così tanto da provocare un disturbo cronico della respirazione attraverso il naso. Ciò può contribuire allo sviluppo di deformità dello scheletro facciale, dell'ipossia e dei raffreddori frequenti. Questa amigdala è più pronunciata durante l'infanzia. Con l'inizio della pubertà, inizia a diminuire gradualmente e subisce lo sviluppo inverso.

Le tonsille palatali sono nella bocca della faringe tra le arcate palatine. Queste tonsille hanno una struttura piuttosto complicata e sono collegate alla superficie laterale della faringe con l'aiuto di una capsula fibrosa. Sono costituiti da trabecole di tessuto connettivo, tra le quali vi sono accumuli di linfociti sotto forma di follicoli.

Sulla superficie libera delle tonsille, di fronte alla faringe, ci sono più di 16 fessure profonde o lacune con molti rami. La superficie di queste crepe è ricoperta da epitelio squamoso stratificato, che viene costantemente respinto e le tonsille si autopuliscono. Oltre all'epitelio nel lume delle lacune contiene cellule immunitarie e microrganismi. Tuttavia, le lacune profonde e ramificate da albero non sempre vengono completamente svuotate. In combinazione con frequenti infezioni del tratto respiratorio superiore, contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione cronica nel tessuto delle tonsille.

La tonsilla linguale si trova alla radice della lingua ed è spesso collegata ai poli inferiori delle tonsille palatine.

Struttura della parete d'organo

La parete faringea è composta da 4 strati principali:

La membrana mucosa allinea la superficie interna della faringe, contiene un gran numero di ghiandole mucose ed è ricoperta di epitelio multistrato, ad eccezione del rinofaringe. In questa zona, la struttura della membrana mucosa è alquanto diversa, in quanto è ricoperta da un epitelio cilindrico ciliato, che si estende dalla cavità nasale.

La membrana fibrosa è una sottile lastra di tessuto connettivo giuntata con lo strato mucoso e muscolare, che è attaccato alle ossa della base del cranio - in alto, la cartilagine tiroidea e l'osso ioide - sotto.

La membrana muscolare della faringe è costituita da fibre muscolari striate che sollevano e comprimono la faringe. All'esterno, i muscoli sono coperti di avventizia, che è liberamente collegata ai tessuti circostanti.

Dietro la gola e ai lati di esso ci sono spazi in fibra, la cui presenza contribuisce alla rapida diffusione dell'infiammazione ai tessuti circostanti e allo sviluppo di complicanze.

Fisiologia della gola

La faringe è di grande importanza nel corpo umano. Le sue funzioni principali sono:

  1. Assicurare il flusso d'aria nel tratto respiratorio inferiore e nella schiena.
  2. Partecipazione all'atto della deglutizione (a causa della contrazione peristaltica dei muscoli che comprimono la faringe, gli archi palatina e il palato molle) e tenendo il bolo alimentare dalla bocca all'esofago.
  3. Crea un ostacolo sotto forma di una contrazione riflessa dei muscoli della faringe sul percorso di penetrazione di corpi estranei e sostanze irritanti nel tratto respiratorio e nel tubo digerente.
  4. Serve come un risonatore sonoro insieme alla parte interna del naso e dei seni paranasali (dà alla voce un suono individuale).
  5. Funzione protettiva (riscaldamento e purificazione dell'aria dalla cavità nasale o bocca continua nella gola, la presenza dell'anello faringeo linfoepiteliale e le proprietà battericide del muco proteggono il corpo dall'introduzione di agenti infettivi).

conclusione

Il normale funzionamento della faringe è molto importante per il corpo. Qualsiasi errore nel lavoro di questo corpo si riflette nella condizione generale. Allo stesso tempo, respirare o deglutire può essere difficile, che è una minaccia per la salute e la vita umana.

deglutire

La faringe è un tubo cilindrico a forma di imbuto che si trova davanti alle vertebre cervicali. La lunghezza di questo corpo varia da 12 a 14 centimetri. La parte posteriore della faringe è collegata all'osso occipitale, la parete superiore è attaccata alla base del cranio, le parti laterali sono collegate alle ossa temporali e la parte inferiore a livello della sesta vertebra cervicale entra nell'esofago. La faringe è il crocevia del tratto digestivo e respiratorio.

struttura

Nella struttura della faringe ci sono 3 parti principali:

  • rinofaringe (parte superiore);
  • orofaringe (parte centrale);
  • ipofaringe (parte inferiore).

Sulle pareti laterali dell'organo sopra sono i fori a forma di imbuto dell'Eustachian (tubi uditivi). Nell'area di questi buchi sono le tonsille tubulari (accumuli accoppiati di tessuto linfoide). Questi gruppi si trovano in altre parti della faringe. Due tonsille palatine, due tubolari, adenoidi e linguali formano l'anello Pirogov-Valdeyera. Questo anello linfatico non consente ai germi o alle sostanze estranee di entrare nel corpo.

La parete faringea è composta da tre strati:

  • membrana mucosa;
  • avventizia;
  • strato muscolare.

Tra le membrane muscolari e mucose è una sottomucosa, con tessuto fibroso.

funzioni

La faringe è un organo vitale che partecipa a diverse funzioni del corpo:

  • meccanismi di protezione;
  • respirazione;
  • pasto;
  • fonazione.

infiammazione

L'infiammazione della faringe (faringite) è una malattia infettiva caratterizzata da lesioni dello strato mucoso della faringe e dei linfonodi. Questo disturbo molto raramente procede da solo. Di solito accompagna le malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore.

I principali sintomi della faringite sono:

  • tosse secca (acuta);
  • disagio durante la deglutizione;
  • debolezza generale;
  • febbre;
  • mal di testa ricorrente o persistente;
  • secchezza, sensazione di bruciore, sensazione di corpo estraneo e solletico al momento della deglutizione della saliva;
  • un aumento dei linfonodi occipitale e sottomandibolare, così come il loro dolore;
  • dolore e congestione nelle orecchie (con grave infezione).

Il trattamento dell'infiammazione faringea (faringite) ha lo scopo di eliminare la causa principale della malattia e di ridurne i sintomi. I professionisti medici tendono a ricorrere agli antidolorifici, agli agenti antinfiammatori, antisettici e antibatterici. Se questa malattia ha un'eziologia allergica, allora in questo caso vengono prescritti antistaminici. Le persone che soffrono di faringite acuta sono spesso prescritti immunomodulatori per rafforzare le difese del corpo.

Il cancro faringeo è un processo tumorale maligno localizzato nella faringe. È caratterizzato da una crescita rapida e infiltrativa. Questa malattia è accompagnata da disturbi della deglutizione, sensazione di corpo estraneo e dolore alla gola, epistassi, alterazioni della voce e sintomi di intossicazione da cancro.

Tumore maligno della faringe può verificarsi a seguito di metaplasia di un tumore benigno. Le bevande alcoliche hanno un effetto irritante che può causare il cancro faringeo. I fattori di rischio per l'insorgenza di questa malattia sono malattie infiammatorie croniche come tonsillite, faringite e sinusite.

Il metodo principale di trattamento della suddetta malattia è considerato il metodo chirurgico. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. A volte il metodo operativo è combinato con chemioterapia e radioterapia.

Struttura della gola e tabella delle funzioni

La faringe è un cilindrico, leggermente schiacciato nel tubo sagittale a forma di imbuto con una lunghezza di 12-14 cm, posto di fronte alle vertebre cervicali. L'arco della faringe (parete superiore) è collegato alla base del cranio, la parte posteriore è attaccata all'osso occipitale, le parti laterali alle ossa temporali e la parte inferiore passa nell'esofago a livello della sesta vertebra del collo.

La faringe è il luogo in cui si intersecano i tratti respiratorio e digestivo. La massa alimentare dalla cavità orale durante il processo di deglutizione entra nella faringe e poi nell'esofago. L'aria dalla cavità nasale attraverso i choana o dalla cavità orale attraverso la faringe entra anche nella faringe e quindi nella laringe.

Nella struttura anatomica della faringe ci sono tre parti principali: il nasofaringe (parte superiore), l'orofaringe (parte centrale) e l'ipofaringe (parte inferiore). L'orofaringe e il nasofaringe sono collegati alla cavità orale e l'ipofaringe è collegata alla laringe. La faringe si connette alla cavità orale attraverso la gola, comunica con la cavità nasale attraverso i choan.

Orofaringe - continuazione del rinofaringe. Il palato molle, le arcate palatine e la parte posteriore della lingua separano l'orofaringe dalla cavità orale. Il palato molle affonda direttamente nella cavità faringea. Mentre inghiotte e produce suoni, il cielo si alza verso l'alto, assicurando in tal modo l'articolazione della parola e impedendo al cibo di entrare nel rinofaringe.

La faringe inizia nella regione della quarta e quinta vertebra e, scendendo dolcemente, passa nell'esofago. La superficie anteriore dell'ipofaringe è rappresentata dall'area in cui si trova la tonsilla linguale. Entrando nella cavità orale, il cibo viene schiacciato, quindi il nodulo di cibo penetra attraverso l'ipofaringe nell'esofago.

Le pareti laterali della faringe sono fori a forma di imbuto dei tubi uditivi (Eustachiani). Questa struttura della faringe contribuisce a bilanciare la pressione atmosferica nella cavità timpanica dell'orecchio. Nell'area di questi buchi ci sono le tonsille tubulari sotto forma di accumuli accoppiati di tessuto linfoide. Esistono cluster simili in altre parti della faringe. Le tonsille linguali, faringee (adenoidi), due tubolari e due palatine formano l'anello linfoide (anello Pirogov - Valdeyer). L'anello linfoide impedisce l'ingresso nel corpo umano di sostanze o microbi estranei.

La parete faringea è costituita dallo strato muscolare, dalla membrana avventizia e dalla membrana mucosa. Lo strato muscolare della faringe è rappresentato da un gruppo di muscoli: il muscolo stylofaringeo che solleva la laringe e la faringe e i muscoli striati accoppiati arbitrariamente - i compressori faringei superiori, medi e inferiori, che restringono il suo lume. Durante la deglutizione, i muscoli longitudinali della faringe vengono sollevati e i muscoli striati, che si contraggono in modo consistente, spingono la massa di cibo.

Una sottomucosa con tessuto fibroso si trova tra la mucosa e lo strato muscolare.

La membrana mucosa in diverse posizioni è diversa nella struttura. Nel laringofaringe e nell'orofaringe, la membrana mucosa è ricoperta da epitelio squamoso stratificato e nel nasofaringe, con epitelio ciliato.

La faringe partecipa a diverse funzioni vitali del corpo: mangiare, respirare, vocalizzare, meccanismi di difesa.

Tutti i dipartimenti della faringe partecipano alla funzione respiratoria, quando l'aria passa attraverso di essa ed entra nel corpo umano dalla cavità nasale.

La funzione vocale della faringe è la formazione e la riproduzione dei suoni prodotti nella laringe. Questa funzione dipende dallo stato funzionale e anatomico dell'apparato neuromuscolare della faringe. Durante la pronuncia dei suoni, il palato molle e la lingua, cambiando la sua posizione, chiudono o aprono il rinofaringe, assicurando la formazione di tono e tono.

Cambiamenti patologici nella voce possono verificarsi a causa di una violazione della respirazione nasale, difetti congeniti del palato duro, paresi o paralisi del palato molle. La violazione della respirazione nasale si verifica più spesso a causa di un aumento della tonsilla nasofaringea a seguito della crescita patologica del suo tessuto linfoide. La crescita delle adenoidi porta ad un aumento della pressione all'interno dell'orecchio, mentre la sensibilità del timpano è significativamente ridotta. La circolazione del muco e dell'aria nella cavità nasale è inibita, il che contribuisce alla moltiplicazione dei patogeni.

La funzione di Pischeprovodnaya della faringe è la formazione di atti di succhiare e deglutire. La funzione protettiva viene eseguita dall'anello linfoide della faringe, che, insieme alla milza, alla ghiandola del timo e ai linfonodi, forma un singolo sistema immunitario del corpo. Inoltre, sulla superficie della mucosa faringea sono presenti molte ciglia. Quando la mucosa è irritata, la muscolatura della faringe si contrae, il suo lume si restringe, il muco viene secreto e appare il riflesso faringeo per la tosse del vomito. Con una tosse, tutte le sostanze nocive che aderiscono alle ciglia sono portate fuori.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Lo sai che:

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo con un forte aumento, ma se si uniscono, si inseriscono in una normale tazza di caffè.

Un tempo lo sbadiglio arricchisce il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che con uno sbadiglio, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, strappare i denti cattivi era responsabilità di un comune barbiere.

Se il fegato ha smesso di funzionare, la morte si sarebbe verificata entro 24 ore.

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Lavorava su un motore a vapore e intendeva trattare l'isteria femminile.

Durante gli starnuti, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

Secondo uno studio dell'OMS, una conversazione giornaliera di mezz'ora su un telefono cellulare aumenta la probabilità di sviluppare un tumore al cervello del 40%.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti su topi e hanno concluso che il succo di anguria impedisce lo sviluppo di aterosclerosi. Un gruppo di topi beveva acqua semplice e il secondo - succo di anguria. Di conseguenza, le navi del secondo gruppo erano prive di placche di colesterolo.

La medicina per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, per niente a causa delle sue proprietà medicinali.

Una persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi soffrirà ancora di depressione. Se una persona ha affrontato la depressione con le proprie forze, ha tutte le possibilità di dimenticare per sempre questo stato.

Lo stomaco di una persona si comporta bene con oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può persino sciogliere le monete.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo a cui anche l'influenza non può competere.

Tutti hanno non solo impronte digitali uniche, ma anche linguaggio.

Molti farmaci inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come rimedio per la tosse infantile. La cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza.

Perché le persone scelgono il trattamento in Germania

Il trattamento in Germania è un'opportunità per utilizzare i più moderni metodi di terapia che soddisfano pienamente la definizione di "medicina del 21 ° secolo"...

Il corpo umano è unico, ogni organo ha una sua funzione, il fallimento di uno di essi porta alla violazione delle funzioni della maggioranza e, in alcuni casi, a tutte le strutture anatomiche. Il lavoro degli organi può essere paragonato al meccanismo dell'orologio, un piccolo dettaglio si è rotto e l'orologio cessa di andare, quindi anche il corpo umano si basa sul principio. Uno degli organi responsabili di due processi vitali nel corpo in una sola volta è la faringe. Le sue funzioni principali sono la funzione respiratoria e digestiva.

La faringe ha una struttura semplice, rappresenta un tubo a forma di imbuto, che origina dalla vertebra cervicale e scende fino all'esotaggio fino alla vertebra 5-7. La dimensione della faringe varia da 12 a 16 centimetri. L'organo è costituito da muscoli, membrana mucosa e tessuto linfoide. Il tubo cilindrico è separato dalla vertebra da tessuti molli, che consente all'organo di essere mobile. Le caratteristiche principali della struttura della faringe sono che mentre la funzione di deglutizione non è attivata, le vie aeree sono aperte e al momento della deglutizione del cibo, la laringe blocca la respirazione in modo che il cibo sia diretto all'esofago, non i polmoni.

Inoltre, la faringe ha un sacco di tessuto linfoide, che gli ha permesso di formare le tonsille in bocca. Le tonsille sono i cosiddetti guardiani all'ingresso della faringe, hanno cellule immunitarie che bloccano l'ingresso di microbi nella laringe e giù attraverso il tratto respiratorio.

Nella sua struttura, la faringe ha tre sezioni:

  • il nasopharynx è un dipartimento che è collegato tra il naso, la bocca e la laringe;
  • l'orofaringe è una continuazione del rinofaringe. Separa questo reparto dal palato molle della cavità orale, dall'arcata palatina e dalla parte posteriore della lingua;
  • laringofaringe, questo dipartimento prende la sua origine approssimativamente nella regione di 4 vertebre (si possono notare caratteristiche legate all'età). In questa sezione si trova la laringe, consiste quasi interamente di muscoli ed è il conduttore del cibo all'esofago.

La struttura del corpo implica cambiamenti legati all'età. Quindi, nei neonati, la lunghezza della faringe è di circa tre centimetri, nei primi due anni di vita la dimensione raddoppia, e in un adulto questo parametro è 12-16 centimetri. Inoltre, il bordo inferiore del corpo, a causa dell'aumento delle dimensioni, si sposta verso il basso. In un neonato, la fine della faringe si trova nella regione della 3-4 vertebra cervicale, e per adolescenza il margine inferiore si trova a livello di 6-7 vertebre. I cambiamenti legati all'età si verificano anche nell'apertura faringea del tubo uditivo. Nell'infanzia ha la forma di una fessura e durante il periodo di crescita assume una forma ovale. A causa di questa caratteristica dell'età, i bambini sono più suscettibili alla stenosi e allo sviluppo di asfissia, poiché il lume della laringe è molto stretto, qualsiasi processo infiammatorio nel corpo porta a gonfiore e sovrapposizione del lume, che è accompagnato da ridotta funzione respiratoria.

Le tonsille tollerano anche i cambiamenti legati all'età, il picco della loro crescita si verifica all'età di fino a due anni. Nel periodo di 12-14 anni, si verifica lo sviluppo inverso, cioè il tessuto linfoide diminuisce leggermente di dimensioni. Dopo questo periodo, i cambiamenti legati all'età nell'amigdala sono praticamente gli stessi.

Quindi, si è detto sulle funzioni respiratorie e digestive, ma oltre a questi due importanti processi, c'è dell'altro. Funzione vocale, la capacità di pronunciare i suoni nell'uomo è dovuta alle corde vocali situate nella parte centrale della laringe e anche il palato molle è coinvolto in questo processo. A causa dello strato muscolare e della mobilità, la struttura anatomica consente di distribuire correttamente il flusso d'aria, creando un tono vocale. Se il palato molle ha delle modifiche anatomiche nella sua struttura, questo porta a una violazione della funzione vocale.

E un'altra funzione ha un sorso - protettivo. Il processo è reso possibile dal tessuto linfoide, che contiene agenti immunitari e un rivestimento specifico della mucosa sulla parete posteriore. Questo muro è ricoperto di melma con i villi più piccoli, che a loro volta impediscono l'ingresso di polvere e batteri, in modo che non si diffondano alla laringe e oltre. Questo è il motivo per cui spesso i processi infiammatori si verificano nella gola, l'infezione rimane qui, non scende al di sotto e causa i sintomi di un raffreddore.

Malattie della faringe e della laringe ↑

Esistono numerosi processi patologici che possono causare interruzioni nella laringe e nella faringe. Le principali malattie di questo corpo includono:

  • processi infiammatori. Si tratta di faringite, laringite, ARVI, influenza, pertosse, ecc. A seguito di un'infezione sotto forma di virus o di un batterio, la malattia si sviluppa, a seconda di quale dipartimento e di quale tipo di microbo dannoso si verifica una diagnosi particolare. Ad esempio, nella laringite, la laringe è colpita e la faringite colpisce l'orofaringe;
  • le adenoidi sono uno sviluppo anormale causato da frequenti raffreddori. Le adenoidi si formano più spesso nei bambini di età inferiore ai dieci anni. Rappresentano la proliferazione del tessuto linfoide nell'area della tonsilla faringea. Se si verificano adenoidi, devono essere rimossi, poiché influenzano negativamente un numero di organi e funzioni. Il bambino è formato dalla pronuncia sbagliata dei suoni, spesso questa condizione è chiamata "gundosit". Inoltre, le complicanze possono colpire la ghiandola tiroidea e il cuore;
  • anomalia congenita dello sviluppo. Questo processo può comportare molte menomazioni nello sviluppo, di regola tutte vengono alla luce nel periodo perinatale o nei bambini del primo anno di vita. Rispetto a tali anomalie, l'intervento chirurgico viene sempre applicato e deve essere effettuato il prima possibile;
  • candidosi, caratterizzata dalla sconfitta del fungo della faringe, gruppo Candida. La gente lo chiama tordo, manifestato sotto forma di placca bianca di cagliata, si verifica principalmente nei bambini, dal momento che le loro funzioni protettive sono ancora poco sviluppate. Patologia trattata con farmaci antifungini;
  • lesioni e ingestione di corpi estranei nella laringe o nella faringe. Questo problema si verifica più spesso quando cibo o altri oggetti rimangono bloccati nella laringe, il che porta a insufficienza respiratoria e richiede un aiuto urgente, in quanto una persona può semplicemente soffocare;
  • Un ascesso è un processo infiammatorio purulento, che è caratterizzato dall'occorrenza di un sacco purulento nella regione faringea. Viene trattato con un farmaco antibatterico, di grandi dimensioni, richiede un intervento chirurgico, ma l'operazione consiste nel nascondere il sacchetto in modo che il suo contenuto esca, e poi la terapia medica.

La faringe è un organo importante nel corpo umano che subisce cambiamenti legati all'età per tutta la vita e svolge le sue funzioni uniche e vitali, come respiratoria, deglutizione, linguaggio e protezione. Il corpo è soggetto a varie malattie che influenzano negativamente le sue funzioni, pertanto richiedono l'attenzione del personale medico e un trattamento adeguato. In caso di eventuali cambiamenti nel normale funzionamento della laringe o della faringe, è necessario consultare un medico e non auto-medicare, altrimenti anche una malattia minore può causare gravi complicazioni.

Postato da: Warehouse Julia

La gola è un organo umano che appartiene al tratto respiratorio superiore.

La gola aiuta a promuovere l'aria all'apparato respiratorio e il cibo attraverso il sistema digestivo. Anche in una delle parti della gola ci sono le corde vocali e il sistema di protezione (impedisce al cibo di superare il suo percorso).

La gola ha un gran numero di nervi, vasi sanguigni e muscoli importanti. Ci sono due parti della gola: la faringe e la laringe. La trachea li continua Le funzioni tra le parti della gola sono suddivise come segue:

  • Il cibo nel sistema digestivo e l'aria nel sistema respiratorio promuove la gola.
  • Le corde vocali funzionano grazie alla laringe.

Corde vocali rappresentate con laringoscopia

Un altro nome per la faringe è la faringe. Inizia nella parte posteriore della bocca e continua oltre il collo. La forma della faringe è un cono invertito.

La parte più ampia si trova alla base del cranio per forza. La stretta parte inferiore si connette alla laringe. La parte esterna della faringe continua la parte esterna della bocca - ci sono un sacco di ghiandole che producono muco e aiutano a idratare la gola durante la parola o il mangiare.

La faringe ha tre parti: il rinofaringe, l'orofaringe e la sezione di deglutizione.

La parte più alta della faringe. Ha un palato molle che la limita e quando deglutisce, protegge il suo naso dal cibo che entra dentro. Sulla parete superiore del rinofaringe ci sono le adenoidi - un accumulo di tessuto sulla parete posteriore dell'organo. Rinofaringe con gola e orecchio medio collega un passaggio speciale - tromba di Eustachio. Il nasopharynx non è così mobile come l'orofaringe.

La parte centrale della faringe. Si trova dietro la cavità orale. La cosa principale di cui questo corpo è responsabile è l'erogazione di aria agli organi respiratori. Il linguaggio umano è possibile a causa delle contrazioni muscolari della bocca. Anche nella cavità orale è un linguaggio che promuove il movimento del cibo nel sistema digestivo. Gli organi più importanti dell'orofaringe sono le tonsille, sono loro che sono più spesso coinvolti in varie malattie della gola.

La parte più bassa della faringe con il nome parlante. Ha un complesso di plessi nervosi che consentono di mantenere il funzionamento sincrono della faringe. A causa di ciò, l'aria entra nei polmoni e il cibo è nell'esofago e tutto avviene allo stesso tempo.

La laringe si trova nel corpo come segue:

  • Di fronte alle vertebre cervicali (4-6 vertebre).
  • Dietro - parte direttamente gutturale della faringe.
  • Anteriore - la laringe si forma, grazie ad un gruppo di muscoli sublinguali.
  • Sopra - l'osso ioide.
  • Lateralmente - la laringe confina con le sue parti laterali alla ghiandola tiroidea.

La laringe ha uno scheletro. Lo scheletro ha cartilagine accoppiata e accoppiata. La cartilagine è collegata da articolazioni, legamenti e muscoli.

Disaccoppiati: cricoide, epiglottico, tiroide.

Accoppiato: a forma di corno, squamoso, a forma di cuneo.

I muscoli della laringe, a loro volta, sono anche divisi in tre gruppi:

  • Restringe i quattro muscoli della glottide: tiroide, cricoide, scoloide obliquo e muscoli trasversali.
  • Solo un muscolo allarga la glottide - il posteriore signocarpale. Lei è un bagno turco.
  • Corde vocali tese due muscoli: tiroide cricoide e vocale.

C'è un ingresso alla laringe.

  • Dietro questo ingresso ci sono cartilagini scagliose. Sono costituiti da tubercoli cornea che si trovano sul lato della mucosa.
  • Anteriore - epiglottide.
  • Ai lati - ghiaie. Sono costituiti da tubercoli a forma di cuneo.

La cavità laringea è divisa in tre parti:

  • La soglia è allungata dalle pieghe anteriori all'epiglottide, le pieghe sono formate dalla membrana mucosa e tra queste pieghe si trova la fessura d'ingresso.
  • Il reparto interventricolare è il più stretto. Allungato dalle corde vocali inferiori ai legamenti superiori del vestibolo. La parte più stretta di essa è chiamata glottide, ed è creata da tessuti interchondali e palmati.
  • Area sotto voce. Procedendo dal nome, è chiaro che si trova sotto la glottide. La trachea si espande e inizia.

La laringe ha tre gusci:

  • La membrana mucosa - in contrasto con le corde vocali (derivano da un epitelio piatto non cheratinizzante) consiste in un epitelio prismatico multi-core.
  • La membrana fibrocartilaginea - costituita da cartilagini elastiche e ialine, che sono circondate da tessuto connettivo fibroso, e fornisce l'intera struttura della struttura laringea.
  • Tessuto connettivo - la parte di collegamento della laringe e altre formazioni del collo.

La laringe è responsabile di tre funzioni:

  • Protettivo - nella mucosa è l'epitelio ciliato, e in esso ci sono molte ghiandole. E se il cibo passa, allora i nervi terminano in un riflesso - una tosse che porta il cibo dalla laringe alla bocca.
  • Respiratorio - associato alla funzione precedente. La glottide può contrarsi ed espandersi, guidando così il flusso d'aria.
  • Voce - parola, voce. Le caratteristiche della voce dipendono dalla singola struttura anatomica. e lo stato delle corde vocali.

Nella foto è la struttura della laringe

I seguenti problemi esistono:

  • laryngism
  • Inumidimento insufficiente delle corde vocali
  • tonsillite
  • mal di gola
  • laringite
  • Edema laringeo
  • faringite
  • Stenosi laringea
  • Paratonzillit
  • Faringomikoz
  • Ascesso retrofaringeo
  • scleroma
  • Ascesso parafaringeo
  • Gola ferita
  • Tonsille Palatine ipertrofiche
  • Adenoidi ipertrofiche
  • Lesione della mucosa
  • Brucia muco
  • Cancro alla gola
  • ferita
  • Frattura della cartilagine
  • Trauma alla connessione della laringe e della trachea
  • asma
  • Tubercolosi laringea
  • difterite
  • Intossicazione acida
  • Intossicazione alcalina
  • flemmone

Problemi correlati che causano mal di gola:

  • fumo
  • Inalazione di fumo
  • Inalazione di aria polverosa
  • ARI
  • Pertosse
  • Scarlattina
  • influenza

Al fine di stabilire la causa esatta del dolore e dell'irritazione in gola e di prescrivere un trattamento adeguato, consultare immediatamente un medico.

Video popolare sulla struttura e le funzioni della laringe:

La faringe è un organo cavo che fa anche parte dell'apparato digerente e respiratorio. Ha l'aspetto di un tubo muscolare, che ha origine dalla base del cranio, collega la cavità nasale con la laringe e nelle sue parti inferiori passa nell'esofago.

Tenendo conto delle caratteristiche anatomiche e fisiologiche della faringe, è consuetudine suddividere in 3 parti:

Il rinofaringe ha l'aspetto di una piccola cavità e occupa le parti più alte dell'organo. Collega la parte interna del naso attraverso il choan con il tratto respiratorio inferiore, cioè la laringe. Questa sezione della faringe è fissa e si trova a livello delle prime due vertebre cervicali. Sulle superfici laterali del rinofaringe si trovano aperture delle trombe di Eustachio, che forniscono la connessione della faringe con la cavità timpanica.

L'orofaringe è una continuazione dell'organo nasale. Ha una comunicazione diretta con la cavità orale attraverso la faringe, che è un foro delimitato ai lati dalle arcate palatine, sopra è un palato molle, al di sotto è la radice della lingua. La parte orale della faringe funge da luogo di intersezione del tratto digestivo e respiratorio, è direttamente coinvolta nella conduzione del cibo e dell'aria.

A livello delle parti superiori dell'epiglottide, inizia la parte successiva della faringe - l'ipofaringe. Si trova al livello della 4a-5a vertebra cervicale, dietro la laringe, in modo che la parete posteriore di quest'ultimo diventi la parete anteriore della faringe. In questo caso, nello stato di riposo, le pareti dell'organo sono in contatto tra loro e divergono solo durante l'atto della deglutizione. Sulla superficie anteriore della faringe c'è un ingresso alla laringe con tasche a forma di pera a destra ea sinistra di esso. Il fondo del laringofaringe si restringe e passa nell'esofago.

Le formazioni linfoidi della faringe sono rappresentate dalle tonsille e dai piccoli follicoli. Questi ultimi si trovano sul retro della faringe (sotto forma di granuli), dietro le arcate palatine (creste laterali), in tasche a forma di pera all'ingresso della laringe.

Le tonsille, che si trovano nella faringe sotto forma di anello, svolgono un ruolo protettivo, essendo parte del sistema immunitario. Ce ne sono sei nell'uomo:

  • due palati,
  • un faringeo,
  • una lingua
  • due tubi.

Le tonsille faringee e tubulari si trovano nella parte nasale della faringe nella parte superiore (nella zona della sua transizione verso la parte posteriore) e nelle pareti laterali.

Le tonsille faringee dovrebbero ricevere particolare attenzione. Il suo secondo nome è la vegetazione adenoide. Nelle malattie del tratto respiratorio superiore, si infiamma, aumentando di dimensioni e interferisce con la respirazione nasale libera. Se tali problemi si ripresentano spesso, il tessuto adenoide cresce così tanto da provocare un disturbo cronico della respirazione attraverso il naso. Ciò può contribuire allo sviluppo di deformità dello scheletro facciale, dell'ipossia e dei raffreddori frequenti. Questa amigdala è più pronunciata durante l'infanzia. Con l'inizio della pubertà, inizia a diminuire gradualmente e subisce lo sviluppo inverso.

Le tonsille palatali sono nella bocca della faringe tra le arcate palatine. Queste tonsille hanno una struttura piuttosto complicata e sono collegate alla superficie laterale della faringe con l'aiuto di una capsula fibrosa. Sono costituiti da trabecole di tessuto connettivo, tra le quali vi sono accumuli di linfociti sotto forma di follicoli.

Sulla superficie libera delle tonsille, di fronte alla faringe, ci sono più di 16 fessure profonde o lacune con molti rami. La superficie di queste crepe è ricoperta da epitelio squamoso stratificato, che viene costantemente respinto e le tonsille si autopuliscono. Oltre all'epitelio nel lume delle lacune contiene cellule immunitarie e microrganismi. Tuttavia, le lacune profonde e ramificate da albero non sempre vengono completamente svuotate. In combinazione con frequenti infezioni del tratto respiratorio superiore, contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione cronica nel tessuto delle tonsille.

La tonsilla linguale si trova alla radice della lingua ed è spesso collegata ai poli inferiori delle tonsille palatine.

La parete faringea è composta da 4 strati principali:

La membrana mucosa allinea la superficie interna della faringe, contiene un gran numero di ghiandole mucose ed è ricoperta di epitelio multistrato, ad eccezione del rinofaringe. In questa zona, la struttura della membrana mucosa è alquanto diversa, in quanto è ricoperta da un epitelio cilindrico ciliato, che si estende dalla cavità nasale.

La membrana fibrosa è una sottile lastra di tessuto connettivo giuntata con lo strato mucoso e muscolare, che è attaccato alle ossa della base del cranio - in alto, la cartilagine tiroidea e l'osso ioide - sotto.

La membrana muscolare della faringe è costituita da fibre muscolari striate che sollevano e comprimono la faringe. All'esterno, i muscoli sono coperti di avventizia, che è liberamente collegata ai tessuti circostanti.

Dietro la gola e ai lati di esso ci sono spazi in fibra, la cui presenza contribuisce alla rapida diffusione dell'infiammazione ai tessuti circostanti e allo sviluppo di complicanze.

La faringe è di grande importanza nel corpo umano. Le sue funzioni principali sono:

  1. Assicurare il flusso d'aria nel tratto respiratorio inferiore e nella schiena.
  2. Partecipazione all'atto della deglutizione (a causa della contrazione peristaltica dei muscoli che comprimono la faringe, gli archi palatina e il palato molle) e tenendo il bolo alimentare dalla bocca all'esofago.
  3. Crea un ostacolo sotto forma di una contrazione riflessa dei muscoli della faringe sul percorso di penetrazione di corpi estranei e sostanze irritanti nel tratto respiratorio e nel tubo digerente.
  4. Serve come un risonatore sonoro insieme alla parte interna del naso e dei seni paranasali (dà alla voce un suono individuale).
  5. Funzione protettiva (riscaldamento e purificazione dell'aria dalla cavità nasale o bocca continua nella gola, la presenza dell'anello faringeo linfoepiteliale e le proprietà battericide del muco proteggono il corpo dall'introduzione di agenti infettivi).

Il normale funzionamento della faringe è molto importante per il corpo. Qualsiasi errore nel lavoro di questo corpo si riflette nella condizione generale. Allo stesso tempo, respirare o deglutire può essere difficile, che è una minaccia per la salute e la vita umana.

Struttura e funzione della faringe

La faringe - un canale a forma di imbuto lungo 12-14 cm, rivolto verso l'alto con la sua estremità larga e appiattita nella direzione antero-posteriore, si trova davanti alla colonna vertebrale. La parete superiore della faringe congiunta con la base del cranio, sul confine tra la 6a e la 7a vertebra cervicale della faringe, si restringe, passa nell'esofago. Nella faringe c'è un incrocio delle vie respiratorie e digestive.

La cavità faringea è divisa in tre parti: la parte superiore - nasale (nasofaringe), medio - orale (orofaringe) e inferiore - laringea (ipofaringe). Anteriormente, il nasopharynx comunica con la cavità nasale attraverso i choans, l'orofaringe comunica con la cavità orale attraverso la faringe, nella parte inferiore dell'ipofaringe, comunica con la laringe.

Le aperture faringee dei tubi uditivi (Eustachian) sono situate sulle pareti laterali del rinofaringe, che collegano il rinofaringe su ciascun lato con la cavità dell'orecchio medio e contribuiscono al mantenimento della pressione atmosferica in esso. Vicino all'apertura faringea del tubo uditivo c'è un paio di accumuli di tessuto linfoide - tonsille tubulari. La tonsilla faringea si trova sulla parte superiore e in parte sulle pareti posteriori del rinofaringe.

Orofaringe - continuazione del rinofaringe verso il basso. L'orofaringe è delimitata dalla cavità orale da un palato molle, archi palatine (anteriori e posteriori) e la parte posteriore della lingua. Il palato molle, o tenda palatina, è una piega della membrana mucosa che si blocca liberamente nella cavità della faringe. La regione centrale allungata del palato molle forma l'ugola. Mentre deglutisce e pronuncia alcuni suoni, il sipario palatina si alza in alto e in basso, separando il rinofaringe dall'orofaringe. La dissociazione di queste cavità impedisce al cibo di entrare nel rinofaringe e assicura la pronuncia sonora. Con paresi e paralisi del palato molle, il cibo liquido scorre nella cavità nasale e si sviluppa la rinolalia (nasale).

Gli archi palatine scendono dalle parti laterali del palato molle: anteriore (palatale-linguale) e posteriore (palatina-faringea), la prima è attaccata alla superficie laterale della radice della lingua, la seconda alla parete laterale della faringe. Nei loro muscoli più spessi. Tra le arcate palatine c'è un approfondimento di una forma triangolare - la nicchia tonsillare, in essa vi sono grandi accumuli di tessuto linfadenoide - tonsille palatali.

Nell'amigdala si distinguono le superfici esterne e interne. Sulla superficie interna della tonsilla, di fronte alla cavità dell'orofaringe, ci sono delle fossette che conducono ai canali ciechi - lacune, di solito nelle lacune dell'amigdala 12-20.

La faringe inizia al livello del bordo superiore dell'epiglottide (a livello di 4-6 vertebra cervicale), si restringe sotto forma di una fessura longitudinale e passa nell'esofago. La parete frontale dell'ipofaringe è formata dalla radice della lingua, al di sotto è l'ingresso della laringe. Alla radice della lingua c'è un accumulo di tessuto linfoide - la tonsilla linguale.

Le tonsille tubulari, la faringe, la palatina e le tonsille linguali formano l'anello linfatico faringeo, che svolge un ruolo importante nelle funzioni del sistema immunitario.

La faringe è rivestita di membrana mucosa. I muscoli della faringe si trovano in due direzioni: longitudinali (sollevatori della faringe) e trasversali (compressori della faringe). Durante la deglutizione, i muscoli longitudinali sollevano la faringe e i muscoli circolari si contraggono sequenzialmente dall'alto verso il basso, spostando il cibo verso l'esofago.

Funzioni della faringe: respirazione, trasporto di cibo, voce e formazione del discorso.

Con la respirazione nasale, l'aria dalla cavità nasale entra nella faringe. Lo stato del palato molle è importante nell'esercizio della respirazione, perché a causa di mobilità ridotta, cambiamenti nella forma o nelle dimensioni del palato molle, può resistere al flusso d'aria. I muscoli della gola prendono parte all'atto della deglutizione. La faringe partecipa alla formazione del suono, il suo timbro, insieme alla cavità nasale e ai seni paranasali della faringe è un risonatore sonoro. Le vibrazioni sonore che si formano nella laringe sono esaltate dalla capacità della faringe di cambiare volume e forma. Difetti congeniti del palato duro, l'emergere nella cavità nasale e nasofaringe di vari processi patologici portano ad un cambiamento patologico del tono della voce - pronuncia nasale e distorta dei suoni del discorso (adenoidi, polipi, gonfiore delle mucose, paresi e paralisi del palato molle).

Funzione protettiva - quando l'irritazione della mucosa della parete faringea posteriore e della radice della lingua si verifica tosse riflessa e vomito. I batteri e le particelle di polvere intrappolate nella faringe vengono rimossi con la saliva e il muco, nonché a causa delle proprietà battericide del muco e della saliva.

deglutire

La faringe è un cilindrico, leggermente schiacciato nel tubo sagittale a forma di imbuto con una lunghezza di 12-14 cm, posto di fronte alle vertebre cervicali. L'arco della faringe (parete superiore) è collegato alla base del cranio, la parte posteriore è attaccata all'osso occipitale, le parti laterali alle ossa temporali e la parte inferiore passa nell'esofago a livello della sesta vertebra del collo.

La faringe è il luogo in cui si intersecano i tratti respiratorio e digestivo. La massa alimentare dalla cavità orale durante il processo di deglutizione entra nella faringe e poi nell'esofago. L'aria dalla cavità nasale attraverso i choana o dalla cavità orale attraverso la faringe entra anche nella faringe e quindi nella laringe.

Struttura della gola

Nella struttura anatomica della faringe ci sono tre parti principali: il nasofaringe (parte superiore), l'orofaringe (parte centrale) e l'ipofaringe (parte inferiore). L'orofaringe e il nasofaringe sono collegati alla cavità orale e l'ipofaringe è collegata alla laringe. La faringe si connette alla cavità orale attraverso la gola, comunica con la cavità nasale attraverso i choan.

Orofaringe - continuazione del rinofaringe. Il palato molle, le arcate palatine e la parte posteriore della lingua separano l'orofaringe dalla cavità orale. Il palato molle affonda direttamente nella cavità faringea. Mentre inghiotte e produce suoni, il cielo si alza verso l'alto, assicurando in tal modo l'articolazione della parola e impedendo al cibo di entrare nel rinofaringe.

La faringe inizia nella regione della quarta e quinta vertebra e, scendendo dolcemente, passa nell'esofago. La superficie anteriore dell'ipofaringe è rappresentata dall'area in cui si trova la tonsilla linguale. Entrando nella cavità orale, il cibo viene schiacciato, quindi il nodulo di cibo penetra attraverso l'ipofaringe nell'esofago.

Le pareti laterali della faringe sono fori a forma di imbuto dei tubi uditivi (Eustachiani). Questa struttura della faringe contribuisce a bilanciare la pressione atmosferica nella cavità timpanica dell'orecchio. Nell'area di questi buchi ci sono le tonsille tubulari sotto forma di accumuli accoppiati di tessuto linfoide. Esistono cluster simili in altre parti della faringe. Le tonsille linguali, faringee (adenoidi), due tubolari e due palatine formano l'anello linfoide (anello Pirogov - Valdeyer). L'anello linfoide impedisce l'ingresso nel corpo umano di sostanze o microbi estranei.

La parete faringea è costituita dallo strato muscolare, dalla membrana avventizia e dalla membrana mucosa. Lo strato muscolare della faringe è rappresentato da un gruppo di muscoli: il muscolo stylofaringeo che solleva la laringe e la faringe e i muscoli striati accoppiati arbitrariamente - i compressori faringei superiori, medi e inferiori, che restringono il suo lume. Durante la deglutizione, i muscoli longitudinali della faringe vengono sollevati e i muscoli striati, che si contraggono in modo consistente, spingono la massa di cibo.

Una sottomucosa con tessuto fibroso si trova tra la mucosa e lo strato muscolare.

La membrana mucosa in diverse posizioni è diversa nella struttura. Nel laringofaringe e nell'orofaringe, la membrana mucosa è ricoperta da epitelio squamoso stratificato e nel nasofaringe, con epitelio ciliato.

Funzioni della gola

La faringe partecipa a diverse funzioni vitali del corpo: mangiare, respirare, vocalizzare, meccanismi di difesa.

Tutti i dipartimenti della faringe partecipano alla funzione respiratoria, quando l'aria passa attraverso di essa ed entra nel corpo umano dalla cavità nasale.

La funzione vocale della faringe è la formazione e la riproduzione dei suoni prodotti nella laringe. Questa funzione dipende dallo stato funzionale e anatomico dell'apparato neuromuscolare della faringe. Durante la pronuncia dei suoni, il palato molle e la lingua, cambiando la sua posizione, chiudono o aprono il rinofaringe, assicurando la formazione di tono e tono.

Cambiamenti patologici nella voce possono verificarsi a causa di una violazione della respirazione nasale, difetti congeniti del palato duro, paresi o paralisi del palato molle. La violazione della respirazione nasale si verifica più spesso a causa di un aumento della tonsilla nasofaringea a seguito della crescita patologica del suo tessuto linfoide. La crescita delle adenoidi porta ad un aumento della pressione all'interno dell'orecchio, mentre la sensibilità del timpano è significativamente ridotta. La circolazione del muco e dell'aria nella cavità nasale è inibita, il che contribuisce alla moltiplicazione dei patogeni.

La funzione di Pischeprovodnaya della faringe è la formazione di atti di succhiare e deglutire. La funzione protettiva viene eseguita dall'anello linfoide della faringe, che, insieme alla milza, alla ghiandola del timo e ai linfonodi, forma un singolo sistema immunitario del corpo. Inoltre, sulla superficie della mucosa faringea sono presenti molte ciglia. Quando la mucosa è irritata, la muscolatura della faringe si contrae, il suo lume si restringe, il muco viene secreto e appare il riflesso faringeo per la tosse del vomito. Con una tosse, tutte le sostanze nocive che aderiscono alle ciglia sono portate fuori.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Molti disturbi sono causati da disturbi nel sistema endocrino. Il testosterone è giustamente uno degli ormoni più importanti del corpo maschile.

Il ferro è l'elemento traccia più importante. In grandi quantità, fa parte dell'emoglobina. Inoltre, il ferro è presente nel siero e nelle cellule.

Cosa sono gli androgeni liberi?L'indice androgeno libero nelle donne (ISA) è un indicatore mediante il quale è possibile valutare lo stato dei livelli ormonali. Nonostante il fatto che queste sostanze siano considerate ormoni sessuali maschili, è necessaria la loro presenza nel corpo femminile - l'estrogeno viene sintetizzato dal testosterone.