Principale / Test

Ormone della crescita

L'ormone della crescita noto anche come somatotropina è un ormone peptidico. È costituito da 191 aminoacidi, è un polipeptide a singolo filamento trasmissibile e secreto dalle cellule somatotropiche delle ali laterali della ghiandola pituitaria anteriore. Lì è memorizzato. Questo ormone stimola la crescita cellulare, così come la loro riproduzione e rigenerazione negli esseri umani. HGH svolge un ruolo importante nello sviluppo umano. Questo ormone è ancora considerato un ormone complesso e per il 2017 tutte le sue funzioni non sono completamente comprese.L'ormone della crescita o anche noto come somatotropina è un ormone peptidico. È costituito da 191 aminoacidi, è un polipeptide a singolo filamento trasmissibile e secreto dalle cellule somatotropiche delle ali laterali della ghiandola pituitaria anteriore. Lì è memorizzato. Questo ormone stimola la crescita cellulare, così come la loro riproduzione e rigenerazione negli esseri umani. HGH svolge un ruolo importante nello sviluppo umano. Questo ormone è ancora considerato un ormone complesso e per il 2017 tutte le sue funzioni non sono completamente comprese.

Si ritiene che l'ormone della crescita sia un ormone dello stress, aumenta la concentrazione di glucosio e gli acidi grassi liberi. Inoltre, l'ormone della crescita stimola la produzione di un fattore di crescita simile all'insulina - 1.

Per il trattamento dei disturbi della crescita nei bambini, così come nei casi di deficit dell'ormone della crescita negli adulti, la forma ricombinante dell'ormone della crescita umano viene utilizzata come farmaco da prescrizione. Questo farmaco è chiamato somatotropina.

Fino al 2000, l'ormone della crescita artificiale nelle analisi era difficile da distinguere dal naturale. Era usato come agente anabolico e usato come droga.

I geni dell'ormone della crescita umano prodotti dalla ghiandola pituitaria sono concentrati nella regione del cromosoma q22-24 e sono strettamente correlati alla somatomatropina corionica, che insieme alla prolattina fanno parte del gruppo di ormoni omologhi che stimolano la crescita e l'attività lattogenica.

Struttura ormonale

L'ormone della crescita umano è una proteina costituita da 191 aminoacidi con un peso molecolare di 22.124 dalton. La sua struttura appare sotto forma di due spirali, che sono necessarie per l'interazione funzionale con i recettori dell'ormone della crescita. Nella sua struttura, l'ormone della crescita è omologato a somatomamtropina corionica e prolattina. Gli ormoni della crescita in diverse specie di esseri viventi hanno somiglianze, ma solo le somatotropine umane e le scimmie dal naso stretto hanno un grave effetto sui recettori degli ormoni della crescita umana.

Nella ghiandola pituitaria ci sono diverse isoforme molecolari dell'ormone della crescita che vengono rilasciate nel sangue. L'ormone della crescita con un peso molecolare di circa 20 kDa è presente in un rapporto costante di 1: 9, mentre una variante dell'ormone con una massa molecolare di 22-23 kDa dopo l'esercizio è presente in una proporzione maggiore. Alcune di queste ultime varianti dell'ormone circolano parzialmente con una proteina legante l'ormone della crescita, che è una forma semplificata del recettore dell'ormone della crescita, nonché con una subunità acido-labili.

Secrezione dell'ormone

Nella ghiandola pituitaria, la regolazione della secrezione dell'ormone della crescita avviene con l'aiuto dei nuclei neurosecretori dell'ipotalamo. Queste cellule rilasciano nel portale dell'ipofisi, il sangue venoso che circonda la ghiandola pituitaria, l'ormone che rilascia la somatotropina (somatocrinina) e l'ormone che inibisce la somatotropina (somatostatina). La secrezione dell'ormone della crescita nella ghiandola pituitaria dipende proprio dall'equilibrio della somatocrina e della somatostatina, e il loro equilibrio dipende da vari fattori fisiologici e stimolanti, come il sonno, l'esercizio fisico, la nutrizione e gli inibitori, come gli acidi grassi liberi.

Le cellule somatotropiche della ghiandola pituitaria anteriore secernono e sintetizzano l'ormone della crescita in modo pulsante, in risposta a stimoli ipotalamici. Il picco maggiore si verifica un'ora dopo l'inizio del sonno, durante il quale il livello plasmatico sale da 13 a 72 ng / ml. Circa il 50% della secrezione dell'ormone della crescita si verifica durante il terzo e il quarto stadio del sonno. Inoltre, durante il giorno si verificano esplosioni di secrezione a intervalli di 3-5 ore, durante questo periodo che costituisce la concentrazione dell'ormone da 5 a 45 ng / ml. Tra questi picchi, i livelli di ormone della crescita sono bassi e inferiori a 5 ng / ml.

La secrezione dell'ormone della crescita è influenzata da una serie di fattori, come sesso, età, nutrizione, esercizio fisico, stress e altri livelli ormonali. Quindi, negli adolescenti, l'ormone della crescita viene rilasciato ad un ritmo di circa 700 microgrammi al giorno, in un adulto normale, circa 400 microgrammi al giorno. La privazione del sonno sopprime la secrezione dell'ormone della crescita.

Come stimolanti dell'ormone della crescita, sono noti i seguenti:

  • somatokrinin;
  • grelina; clonidina;
  • Α4β2 agonisti nicotinici, inclusa la nicotina, agendo sinergicamente con clonidina;
  • secrezione di androgeni;
  • estrogeni;
  • sonno profondo profondo;
  • ipoglicemia;
  • arginina;
  • propranololo;
  • acido nicotinico;
  • dieta;
  • l'esercizio fisico.

Come inibitori dell'ormone della crescita, si può osservare quanto segue:

  • somatostatina;
  • iperglicemia;
  • diidrotestosterone;
  • glucocorticoidi.

Inoltre, stimoli esterni come farmaci, vari interferenti endocrini influenzano la secrezione dell'ormone della crescita e la sua funzione.

Funzioni ormonali

L'ormone della crescita ha un effetto anabolico sul tessuto, interagendo con determinati recettori sulla superficie cellulare.

Gli ormoni polipeptidici non possono penetrare nella membrana cellulare, poiché non sono liposolubili. Pertanto, alcuni effetti dell'ormone della crescita attraverso il legame ai recettori sulle cellule bersaglio, attivando la via MAPK / ERK. Questo meccanismo dell'ormone della crescita stimola la divisione e la riproduzione della cartilagine dei condrociti.

Attraverso la via di segnalazione JAK-STAT, l'ormone della crescita stimola la produzione del fattore di crescita insulino-simile 1 (IGF-1 o somatomedina C), un ormone che è omologato alla proinsulina. Lo scopo principale dell'ormone della crescita in questo processo è il fegato, che è il principale luogo di produzione dell'IGF-1. L'IGF-1 a sua volta stimola la crescita di un'ampia gamma di tessuti. Inoltre, IGF-1 viene anche generato per le cellule bersaglio. Va anche notato che l'IGF-1 stimola l'attività degli osteoblasti e dei condrociti stimolando la crescita ossea.

Oltre alla crescita nei bambini e negli adolescenti, l'ormone della crescita svolge una serie di altre funzioni. Aumenta la ritenzione di calcio, che aumenta la mineralizzazione delle ossa. L'ormone della crescita favorisce la lipolisi, aumenta la sintesi proteica, aumenta la massa muscolare, stimola la crescita degli organi interni (eccetto il cervello), partecipa all'omeostasi, promuove la gluconeogenesi nel fegato, sostiene i processi del pancreas, stimola il sistema immunitario.

Disturbi dell'ormone della crescita

Con un eccesso di ormone della crescita, la malattia più comune è un tumore pituitario, che consiste in cellule pituitarie somatotropiche. Questi adenomi sono benigni e crescono lentamente, rilasciando sempre più ormone della crescita. Questa malattia progredisce lentamente e non si manifesta clinicamente per molti anni, ad eccezione di livelli elevati di ormone della crescita. A poco a poco, l'adenoma cresce e ci possono essere mal di testa, disturbi visivi, quando inizia a fare pressione sul nervo ottico. Inoltre, l'adenoma può causare una ridotta produzione di altri ormoni ipofisari.

Tali tumori si trovano di solito in persone di oltre 50 anni. Ma in caso di comparsa di un tale tumore nell'infanzia, si sviluppa il gigantismo.

L'ormone della crescita in eccesso a lungo termine porta ad un ispessimento delle ossa di mascella, dita dei piedi e mani. Questa patologia è chiamata acromegalia, che può essere accompagnata da sudorazione, debolezza muscolare, forma di diabete 2, diminuzione della funzione sessuale, resistenza all'insulina.

Il deficit dell'ormone della crescita influenza l'età. La bassa crescita nei bambini è la principale manifestazione di una carenza di questo ormone. Può anche ritardare la maturità sessuale.

Negli adulti con deficit dell'ormone della crescita, aumento della massa grassa e diminuzione della massa muscolare, si osserva una diminuzione della qualità della vita.

L'ormone della crescita umano è considerato un ormone "chiave"

, poiché è responsabile di molte funzioni nell'uomo. HGH è responsabile della giovinezza, della forza, dell'energia, riduce il peso bruciando i grassi.

+7 (916) 499-0963

PROGRAMMA PARTNER Come si confronta il nostro programma con gli altri? Qualsiasi sito può partecipare al programma di affiliazione. Questo è particolarmente vero per i proprietari di siti per adulti. Forniamo un ordine di pagamento flessibile. Leggi di più

Ormone della crescita umano (HGH, Somatropina, Somatotropina, Somatropina)

HGH (ormone della crescita umano) o ormone della crescita umano è considerato l'ormone "chiave", in quanto è responsabile di così tante funzioni in una persona. HGH è responsabile della giovinezza, della forza, dell'energia, riduce il peso bruciando i grassi. Altri nomi di HGH sono somatropina, somatotropina, somatropina.

L'ormone della crescita umano (HGH, ormone della crescita o GH) è costituito da 191 aminoacidi. L'ormone della crescita umano ricombinante geneticamente progettato è completamente identico all'ormone della crescita prodotto dal corpo umano. L'ormone della crescita è secreto nella ghiandola pituitaria e viene rapidamente trasformato nel fegato nel suo metabolita, fattore di crescita simile all'insulina (IGF-1).

La somatotropina è la terapia più efficace per l'effetto anti-invecchiamento. L'ormone della crescita è responsabile della crescita nell'infanzia e della rigenerazione dei tessuti. All'età di 30 anni, i nostri corpi non producono più una quantità sufficiente di ormone della crescita, che è ciò che causa l'invecchiamento e il deterioramento di molti processi nel corpo. Più una persona diventa anziana, meno si produce l'ormone della crescita. I ricercatori hanno dimostrato che la terapia con ormone della crescita può invertire gli effetti biologici dell'invecchiamento. HGH è anche molto popolare tra gli atleti, i bodybuilder e gli atleti.

Cos'è l'ormone della crescita (GH)?

L'ormone somatotropo, la somatotropina è un polipeptide secreto dalla adenoipofisi. Contiene 191 amminoacidi e ha un peso molecolare di circa 22 kDa. Il GH è secreto nel sangue dal fattore di rilascio della somatotropina ipotalamica (GRF) e dalla somatostatina. Il tempo e la frequenza di escrezione sono regolati dalla somatostatina, mentre la quantità di GH escreto è regolata dal GRF.

Il GH è un ormone anabolico, stimola la sintesi delle proteine, i processi di mitosi cellulare e migliora la lipolisi, aumentando il rilascio di acidi grassi liberi dal tessuto adiposo. Accelera anche il trasporto di glucosio e contribuisce all'accumulo di glicogeno. I disturbi da iposecrezione includono l'interruzione dello sviluppo e la mancata crescita. L'ipersecrezione è associata a gigantismo e acromegalia. L'acromegalia può anche essere associata con l'ipersecrezione GRF.

Lo sviluppo del nanismo ipofisario (nanismo) nella stragrande maggioranza dei casi è dovuto all'insufficienza della funzione somatotropo della ghiandola pituitaria anteriore. La produzione alterata di GH da parte della ghiandola pituitaria è solitamente causata (circa il 70% dei casi) dalla lesione primaria dell'ipotalamo. L'aplasia congenita e l'ipoplasia della ghiandola pituitaria sono molto rare. Eventuali alterazioni distruttive nella regione ipotalamo-ipofisaria possono provocare il rallentamento della crescita. Molto spesso possono essere causati da craniofaringioma, sarcoidosi, toxoplasmosi e aneurismi cerebrali cerebrali.

La ricerca medica conferma che dopo 15 anni nel corpo riduce significativamente la produzione di ormone della crescita umano, che successivamente porta alla sua carenza nel corpo degli adulti. Con una diminuzione del livello di immunità diminuisce e inizia il processo di invecchiamento.

Esposizione umana

Sotto l'influenza dell'ormone della crescita negli anziani c'è un ringiovanimento del corpo per 10-20 anni. Inoltre, si tratta di dati degli scienziati più affidabili con collegamenti a molti esperimenti, sia nell'uomo che negli animali. Ad esempio, il suo uso nei topi ne aumenta significativamente la sopravvivenza. In gruppi di topi che ricevono ormone della crescita, la maggior parte dei topi sopravvive quando il gruppo di controllo muore quasi completamente.

Se nella prima metà della vita, approssimativamente fino a 30 anni, i processi creativi predominano nel nostro corpo dopo 30-40 anni, e specialmente nella vecchiaia, quando i processi di recupero sono estremamente deboli e distruttivi sono molto forti, l'uso della somatropina può avere un effetto positivo. Qui, l'ormone della crescita può assumere il ruolo di geni creativi che sono quasi in silenzio.

Gli specialisti spesso sottolineano che per prolungare la vita vengono utilizzati piccoli dosaggi profilattici dell'ormone della crescita, che consentono di elevarne il livello alla velocità caratteristica di un giovane.

Ha senso usare quelli che hanno 30-40 anni. Tuttavia, al momento le iniezioni sono molto costose. Il costo di un corso annuale può essere di migliaia o addirittura decine di migliaia di dollari. Ma vale la pena utilizzarlo, sotto la supervisione di un medico, ed è molto importante condurre ricerche sul suo livello ematico.

Ma a causa dell'alto costo di tali iniezioni, i tentativi continuano a trovare modi più economici per aumentare l'ormone della crescita nel corpo. In questo momento ci sono molti di questi fondi. Questi sono, prima di tutto, gli amminoacidi arginina, ornitina, glutammina, ecc. Inoltre, lo zinco e alcuni farmaci (idrossibutirrato di sodio, ecc.). È dimostrato che l'uso di questi supplementi in alte dosi può contribuire ad un aumento del livello di ormone della crescita del 30% o più.

Durante ogni decennio, il livello dell'ormone della crescita nel corpo diminuisce del 15% circa. Cioè, una persona di 40 anni che assume integratori che aumentano il livello di ormone della crescita può aspettarsi di riportare il suo livello alla sua età di 20 anni. Naturalmente, questo non significa che una persona sarà più giovane di 20 anni, perché l'ormone della crescita non è l'unico fattore responsabile del ringiovanimento.

Ricerca sugli effetti dell'ormone della crescita

La rivista medica New England, dedicata ai problemi dello studio clinico dell'ormone della crescita umano, ha pubblicato i risultati degli studi clinici sugli effetti anti-invecchiamento dell'uomo Daniel Radman (Daniel Rudman). E questi risultati sono stati sconcertanti.

Il Dr. Radmen ha osservato pazienti di età compresa tra i 61 e gli 81 anni presso il Medical College of Wisconsin-Milwaukee. Dopo 6 mesi di studio, il Dr. Radmen ha dichiarato che il processo di invecchiamento dei pazienti sottoposti a iniezioni di ormone della crescita umano era stato invertito di 10-20 anni. I pazienti del gruppo di controllo (pazienti che non hanno ricevuto iniezioni) hanno continuato il processo di invecchiamento.

Altri studi clinici condotti negli ultimi 30 anni hanno dimostrato che i pazienti che hanno usato l'ormone della crescita hanno ridotto la massa grassa, aumentato la massa muscolare, aumentato la libido, le rughe levigate, eliminato la cellulite e migliorata la funzione immunitaria. Questo è l'ormone principale prodotto dalla ghiandola pituitaria e, sia direttamente che indirettamente, è responsabile per l'equilibrio di tutti gli ormoni più importanti del corpo umano.

Il dottor Chein, del Life Span Institute di Palm Springs, ha osservato 202 pazienti. E qui ci sono i risultati delle sue osservazioni:

I pazienti hanno riportato un miglioramento nei seguenti parametri:

  • Flessibilità spinale
  • Perdita di grasso
  • La durata dell'erezione del pene
  • Stabilità emotiva
  • Carico portabilità
  • Frequenza minzione notturna
  • maree
  • Abilità di guarigione
  • Guarigione delle ferite
  • Funzione sessuale, potenza sessuale
  • Forza, allenamento e massa grassa, forza muscolare
  • Dimensione del muscolo
  • Normalizzazione del ciclo mestruale
  • Cura della pelle e dei capelli, struttura della pelle
  • Spessore della pelle
  • Elasticità della pelle
  • Rughe sbiadite
  • Nuova crescita dei capelli
  • Energia, emozioni e memoria, tono
  • memoria
  • Resistenza alle malattie comuni
  • Il dottor Chein rileva una perdita del 10-12% del grasso corporeo ogni sei mesi con obesità e un aumento dell'8-10% della massa magra ogni sei mesi. Questi cambiamenti avvengono ogni sei mesi fino a quando il corpo assume la forma che aveva una persona quando aveva 20 anni (il trattamento viene effettuato con la nomina dell'ormone della crescita umano in combinazione con alcuni altri ormoni). Il Dr. Chain dice: "Se il livello degli ormoni nel sangue non diventa uguale a quello avevi quando avevi vent'anni, ti restituirò tutti i soldi che hai pagato".

    Negli ultimi anni, vi è una crescente evidenza che il mantenimento di livelli sani di ormone della crescita ha un effetto benefico sul sistema cardiovascolare. Statisticamente, le persone con bassi livelli di ormone della crescita nel corpo hanno maggiori probabilità di morire per malattie cardiovascolari. Bassi livelli sono spesso la causa principale dell'aumento del rischio di ictus rispetto agli individui sottoposti a terapia.Per ottenere un migliore effetto terapeutico, è necessario da diverse settimane a diversi mesi di terapia.

    Un gruppo di scienziati dell'Università Complutense spagnola sotto la guida di Jesus Tresguerres ha condotto una serie di studi che hanno esaminato l'effetto dell'ormone della crescita sui linfociti di vecchi ratti. In realtà, l'effetto dei cambiamenti legati all'età sul lavoro del sistema neuroendocrino e immunitario non è quasi studiato.

    L'invecchiamento dei mammiferi è in gran parte dovuto al deterioramento della risposta immunitaria, soprattutto colpisce la funzione dei linfociti.

    L'invecchiamento avviene anche nel sistema endocrino, che riduce significativamente la secrezione di vari ormoni, compreso l'ormone della crescita. Gli scienziati hanno dovuto studiare l'effetto della terapia sostitutiva sul funzionamento dei linfociti di vecchi ratti. La loro capacità di chemiotassi, attività proliferativa in risposta a uno speciale stimolante (mitogeno) concanavalina A, secrezione di interleuchina 2 (IL-2), così come l'attività delle cellule natural killer (cellule NK) sono state studiate. Di conseguenza, è stata riscontrata una diminuzione e, in alcuni casi, uno sviluppo inverso di cambiamenti senili nel sistema immunitario, fino al ravvicinamento degli indicatori a quelli nei ratti giovani (6 mesi).

    Le sostanze che rilasciano l'ormone della crescita stimolano la sua produzione nel corpo. L'ormone umano si accumula nella ghiandola pituitaria e il corpo lo rilascia in risposta al sonno, all'esercizio fisico e all'assunzione di cibo limitata.

      Cosa:
    • Aiuta a bruciare i grassi e trasformarli in energia e muscoli.
    • Migliora la resistenza alle malattie.
    • Accelera la guarigione delle ferite.
    • Aiuta nella riparazione dei tessuti.
    • Rafforza i tessuti connettivi in ​​modo che i tendini e i legamenti siano sani. Migliora la sintesi proteica per la crescita muscolare.
    • Riduce il livello di urea nel sangue e nelle urine.

    Normalizzazione del peso e dell'ormone della crescita.

    Da adolescente, puoi mangiare cibi grassi, fritti, da fast food e non preoccuparti dell'eccesso di peso. Tuttavia, con l'età, tale cibo porta ad un eccesso di peso. Il motivo è la perdita del proprio ormone della crescita con l'età. L'ormone della crescita prodotto dalla ghiandola pituitaria nel corpo umano è ridotto del 60% quando raggiungiamo l'età di 40 anni.

    Livelli ridotti di ormone della crescita umano sono visti attraverso vari segni di invecchiamento, come perdita di tono muscolare, diminuzione della qualità del sonno, aumento del grasso corporeo, perdita di energia e resistenza, diminuzione dell'energia sessuale e aumento del grasso corporeo.

    Uno dei ruoli più importanti dell'ormone della crescita nel nostro corpo è il controllo del peso. Funziona aumentando la quantità di IGF-1, un ormone secreto dal fegato di una persona. L'IGF-1, a sua volta, impedisce il trasferimento del glucosio nelle cellule adipose, costringendo quindi il corpo a bruciare i grassi per produrre energia. In linea di principio, il corpo umano utilizza tutto il glucosio per l'energia, ma con l'età non converte il grasso in energia. L'ormone della crescita umano autorizza il tuo corpo a utilizzare prima l'energia delle riserve di grasso, il che porta a una significativa perdita di peso e inoltre aiuta il nostro corpo a produrre nuove cellule muscolari e aumenta il numero di cellule muscolari nel corpo umano. Inoltre, aiuta a perdere peso e aumentare la densità muscolare, oltre a portare ad un aumento di energia e un migliore metabolismo. Un aumento del metabolismo significa un aumento della perdita di peso.

    Infatti, l'ormone della crescita umano aiuta a perdere peso senza fare esercizio fisico, contribuisce a un peso sano, aumenta la forza.

    Le più importanti sostanze che liberano l'ormone della crescita sono gli aminoacidi ornitina, arginina, triptofano, glicina e tirosina, che agiscono sinergicamente (più efficacemente insieme che separatamente) con vitamina B6, niacinamide, zinco, calcio, magnesio, potassio e vitamina C per innescare l'escrezione notturna ormone della crescita. Il picco della secrezione dell'ormone della crescita arriva circa 90 minuti dopo esserci addormentati.

    I livelli di ormone naturale diminuiscono man mano che invecchiano. Da qualche parte intorno ai 50 anni, la produzione dell'ormone della crescita cessa quasi del tutto.

    Ma aggiungendo alla dieta di aminoacidi e vitamine che stimolano il rilascio dell'ormone della crescita, è possibile ripristinare la sua produzione a livello di un giovane. L'ornitina e l'arginina, due dei tanti amminoacidi coinvolti nel rilascio dell'ormone della crescita da parte dell'uomo, sono oggi tra i più popolari integratori di aminoacidi, principalmente perché possono aiutarti a perdere peso e migliorare la forma del corpo mentre dormi (cioè, quando l'ormone della crescita è secreto). Mentre alcuni ormoni incoraggiano l'organismo ad accumulare grasso, l'ormone della crescita agisce come un mobilitatore di grassi, aiutandoti non solo ad essere in forma ma anche più energico.

    L'ornitina stimola la secrezione di insulina e aiuta l'insulina ad agire come un ormone anabolico (costruzione muscolare), che è aumentato nel bodybuilding. L'assunzione di quantità aggiuntive di ornitina contribuirà ad aumentare il livello di arginina nel corpo (infatti, l'arginina è formata dall'ornitina e l'ornitina viene rilasciata dall'arginina durante le trasformazioni cicliche costanti). A causa del fatto che ornitina e arginina sono così strettamente collegate l'una all'altra, tutte le caratteristiche e gli avvertimenti relativi a uno di essi possono essere indirizzati all'altro (vedere la sezione "Arginina"). Nella forma di un additivo, l'ornitina agisce meglio se viene assunta allo stesso tempo e nello stesso modo (a stomaco vuoto, acqua potabile o succo senza proteine).

    Ormone della crescita e invecchiamento

    La produzione di ormone della crescita diminuisce con l'età negli animali di tutte le specie che sono state testate finora. Negli esseri umani, la quantità di ormone della crescita nel periodo tra 21 e 31 anni diminuisce di circa il 14%, e all'età di 60 anni, la produzione media giornaliera di ormoni diminuisce della metà. In termini assoluti, produciamo circa 500 microgrammi di ormone al giorno a 20 anni di età, 200 μg a 40 anni e 25 μg a 80 anni.

    Come accennato in precedenza, il modo più semplice per misurare la quantità di ormone della crescita nel corpo è misurare il livello di IGF-1 nel plasma sanguigno. Un valore inferiore a 350 ME è la prova di una carenza di ormone. Tra i 20 ei 40 anni, un livello di IGF inferiore a 350 ME per litro di sangue è inferiore al 5% degli uomini sani. Ma dopo aver raggiunto l'età di 60 anni, una quantità così bassa dell'ormone si trova già nel 30% degli uomini apparentemente sani. E dopo 65 anni, circa la metà della popolazione sta vivendo una carenza completa o parziale dell'ormone della crescita.

    La diminuzione del livello di ormone della crescita è direttamente correlata al gonfiore, rugosità, flaccidità, decrepitezza delle creature che prima o poi cominceremo a vedere nello specchio. Quelli di noi che hanno naturalmente una quantità ridotta di ormoni stanno invecchiando molto più velocemente e più facilmente di quelli che, grazie a geni o attività sportive attive, mantengono un livello più alto di secrezione per un periodo di tempo più lungo. La perdita dell'ormone con l'età è simile alla situazione osservata durante la menopausa. E le è stato persino dato un nome simile - somatopausa.

    Secrezione giornaliera dell'ormone della crescita umano

    La produzione giornaliera di ormone della crescita è inversamente proporzionale all'età.

    Il calo della produzione dell'ormone della crescita

    La secrezione giornaliera totale dell'ormone della crescita umano diminuisce con l'età, in modo che il livello "senile" sia raggiunto dall'età di 35-40 anni.

    Tratto da: Journal of NIH Research, aprile 1995

    È interessante notare che gli studi condotti su pazienti con malattia pituitaria mostrano che il declino nella produzione di ormoni da parte di questa ghiandola avviene in una certa sequenza. Prima viene ormone della crescita, seguita da ormoni gonadotropinici luteinizzante (LH) e ormone ormoni follicolo-stimolante (FSH) e infine dell'ormone stimolante la tiroide e adrenocorticotropin (ACTH), in modo che la perdita di ormone della crescita dalla ghiandola pituitaria è l'inizio kaskadopodobnogo riducendo la produzione di ormoni pituitari.

    Perché la quantità di ormone della crescita diminuisce con l'età?

    La risposta a questo mistero rimane da trovare. Studi hanno dimostrato che una cellula pituitaria somatotropica invecchiata è ancora in grado di produrre tanto ormone della crescita quanto prodotto nell'adolescenza con un'adeguata stimolazione.

    Ciò significa che l'errore si verifica da qualche parte tra i fattori che regolano la sua allocazione. Qualcosa accade nel circuito di feedback tra la produzione di IGF-1 nel fegato e l'ipotalamo. Di solito, una goccia nel livello IGF-1 induce l'ipotalamo a stimolare la ghiandola pituitaria a produrre un ulteriore ormone della crescita. Ma con l'età, questo splendido schema cessa di funzionare da qualche parte.

    Alcuni ricercatori ritengono che il problema risieda nella somatostatina, un inibitore naturale dell'ormone della crescita. È stato scoperto che la sua quantità aumenta con l'età e può bloccare la secrezione dell'ormone della crescita in modo intensivo. Quando i ricercatori soppressero l'azione della somatostatina nei vecchi ratti, le raffiche di GH in loro diventarono intense come nei ratti giovani. Altri scienziati ritengono che l'ormone precursore, l'ormone rilasciante dell'ormone della crescita (RGGR), che stimola la secrezione dell'ormone della crescita, inizi a reagire a segnali di feedback più deboli. È possibile che ci sia un primo e un secondo.

    È molto simile a quello che succede con un altro ormone: l'insulina. Con l'età, diventiamo meno suscettibili all'insulina. Di conseguenza, non digeriamo il glucosio in modo così efficace e quindi il suo livello nel sangue aumenta. Circa un terzo della popolazione anziana, questa resistenza all'insulina, che è direttamente collegata al osservata negli anziani obesità "cavo" raggiunge una sufficientemente grave fase e diventa una malattia - diabete di tipo 2. A differenza del diabete più comune tipo 1, il problema non è nella che il corpo non è in grado di produrre insulina, ma che i tessuti del corpo si comportano come se non ci fosse insulina. Recentemente, gli scienziati sono inclini a credere che qualcosa di simile stia accadendo con l'ormone della crescita. Il problema non è solo nel ridurre l'ormone quantità tessuti accessibili, ma anche dal fatto che il tessuto non può nemmeno reagire alla ormone che è. Da questo punto di vista, l'invecchiamento può essere considerato come una malattia di resistenza all'ormone della crescita, così come il diabete di tipo 2 è una malattia di resistenza all'insulina.

    Declino di HGH non è inevitabile

    Gli studi più recenti mostrano che, indipendentemente dalle cause di una diminuzione del livello di ormone della crescita, questo declino non è né irreparabile né permanente. Professore di Fisiologia William Sonntag e i suoi colleghi della Bauman-Grey Medical School di Winston-Salems (North Carolina) hanno recentemente completato un esperimento che dimostra chiaramente che la diminuzione della secrezione dell'ormone della crescita con l'età è reversibile. I ratti più anziani, come gli anziani, sperimentano una diminuzione del tasso di emissioni dell'ormone della crescita. Ma quando Sonntag ei ​​suoi colleghi apporto calorico limitato nei vecchi ratti anziani 26 mesi, dopo due mesi di produzione dell'ormone della crescita è tornata ai livelli precedenti.

    Secondo Sonntag: "Abbiamo completamente ripristinato l'ampiezza della secrezione dell'ormone della crescita, e questo dimostra che qualcosa che è successo non è un problema di anatomia o di cambiamenti permanenti nell'ipotalamo". Alcuni anni fa, ha dimostrato che la L-dopa, che, come sanno gli scienziati, stimola l'ormone della crescita, ha anche ripristinato gli scoppi dell'ormone della crescita a livelli tipici della giovane età. L'idea principale che si può trarre da questo è che il declino nella produzione di ormone della crescita con l'età può essere invertito. Anche se l'attività ormonale rilasciante l'ormone della crescita diminuisce, l'attività della somatostatina aumenta o i recettori diventano meno sensibili agli effetti dell'ormone della crescita, tutto questo può essere superato sostituendo l'ormone della crescita oi suoi stimolanti. Le sostanze artificiali di nuova concezione fanno il loro lavoro anche meglio del naturale ormone della crescita ormone di rilascio.

    Azione dell'ormone della crescita globale

    L'ormone della crescita ha il suo effetto su ogni sistema del corpo, sia direttamente che indirettamente, attraverso fattori di crescita simili all'insulina. Come vedremo nelle sezioni seguenti, quasi nulla sfugge al suo tocco magico. Proprio come aumenta le dimensioni delle ossa nei bambini, aumenta le dimensioni di tutti gli organi e tessuti. Anche il cervello è soggetto a lui. Gli esperimenti sugli animali più recenti mostrano che può rigenerare il tessuto cerebrale danneggiato.

    Un estratto di un recente rapporto di un gruppo di ricerca guidato da Jens Sandal Christiansen dell'ospedale municipale di Aarhus, in Danimarca, riassume il problema dell'onnipresenza degli effetti ormonali.

    "Si è scoperto che quando i pazienti adulti con deficit di GH sono lasciati senza trattamento, la loro mortalità per malattie cardiovascolari aumenta, peggiorano le loro condizioni fisiche, diminuiscono la forza muscolare, diminuiscono la loro funzione renale, sudorazione e termoregolazione, diminuiscono il loro tasso energetico e metabolico, l'assimilazione dell'ormone tiroideo peggiora, il muscolo cardiaco si indebolisce, compaiono i segni clinici di aterosclerosi precoce. La massa grassa del corpo è anormalmente aumentata, la massa di m non grassi diminuisce Anna, il rapporto tra massa muscolare per massa grassa, volume del liquido extracellulare, contenuto minerale osseo, v'è l'obesità. Inoltre, due gruppi indipendenti hanno sperimentato un peggioramento della condizione psicologica ".

    Gli effetti dell'ormone della crescita non sono così drammatici come gli effetti di alcuni altri ormoni nel corpo. Un forte calo dei livelli di insulina, ad esempio, può causare uno shock da insulina, che può essere fatale. Ma un calo dei livelli di ormone della crescita dopo i trent'anni può causare una lenta estinzione dell'intero corpo, che chiamiamo invecchiamento. Perché invecchiamo e l'ormone può aumentare l'aspettativa di vita e migliorarne la qualità?

    DNA e invecchiamento

    Uno specialista di primo piano nella chirurgia plastica e anti-invecchiamento, direttore della ricerca clinica tra il National Institute on Aging a Montclair (New Jersey), Vincent Dzhampapa, sostiene che "l'invecchiamento è programmato nel DNA sotto le mentite spoglie del telomero" orologio "alla fine di ciascun cromosoma, che sono abbreviati con ogni divisione cellulare Per invertire effettivamente l'invecchiamento a livello cellulare, abbiamo bisogno di una sostanza in grado di ripristinare la lunghezza del telomero e quindi trasformare le vecchie cellule in quelle giovani. non ancora disponibile, ma Dzhampapa ritiene che questo business del prossimo decennio Fino ad allora, l'ormone della crescita e IGF-1 assistente effettuare le seguenti operazioni sull'importanza della questione -. aiutare a mantenere la cellula in un ambiente sano, per quanto possibile condizione.

    Le capacità funzionali della cellula dipendono dal materiale genetico, dal DNA localizzato e dal nucleo della cellula e codificano tutte le proteine, gli ormoni e gli enzimi che fanno funzionare la cellula. Il DNA assomiglia a un esercito esposto agli attacchi costanti di radicali liberi dell'ossigeno, radiazioni ultraviolette, calore dal corpo e altri fattori distruttivi. Sebbene il DNA abbia la capacità di riparare se stesso, con l'età non funziona così bene con questo lavoro, diventando vittima dello stesso processo di invecchiamento che interessa l'intera cellula. Il danno una tantum si accumula nel centro energetico della cellula, i mitocondri, che ha il suo DNA. Finora, uno dei pochi modi in cui possiamo limitare il danno causato dal DNA è stato l'uso di integratori antiossidanti, come le vitamine C ed E, che hanno rafforzato le nostre difese.

    Ma secondo Thierry Ertoga e Jumpamp, gli ultimi studi europei dimostrano che l'ormone della crescita e l'IGF-1 possono andare avanti e fare cose che gli antiossidanti non sono in grado di fare.

    L'ormone della crescita e l'IGF-1 agiscono come corrieri, fornendo le cellule necessarie per il rinnovamento e la riparazione delle materie prime. IGF-1 fornisce la consegna di acidi nucleici. DNA e RNA direttamente nel nucleo cellulare in cui si trova il DNA. Gli acidi nucleici sono usati per compensare il danno al DNA e stimolare la divisione cellulare. L'ormone della crescita inizia il trasporto di aminoacidi, materiale da costruzione per proteine ​​e acidi nucleici nel citoplasma della cellula - la regione che circonda il nucleo. Questa area include le membrane cellulari e gli organi intracellulari, come i mitocondri. Pertanto, l'ormone della crescita e l'IGF-1 non solo minimizzano il danno al DNA e alle strutture cellulari, ma aiutano anche a trattare la cellula e il DNA. Questi due ormoni in realtà trattano il principio sottostante dell'invecchiamento.

    Ormone della crescita e longevità

    L'ormone della crescita allunga la longevità?

    Quando i gerontologi parlano di longevità, in realtà discutono di due domande completamente diverse. Uno di questi è l'aspettativa di vita media, cioè l'età raggiunta dalla metà della popolazione. Sin dai tempi dei romani, è triplicato, e ora negli Stati Uniti ha circa 77 anni. Un altro problema è la massima aspettativa di vita - l'età raggiunta dai membri più anziani della popolazione. Allo stato attuale, sembra essere di circa 121 anni. La maggior parte dei gerontologi vorrebbe "raddrizzare la curva", cioè spostare la linea di aspettativa di vita più vicina al massimo, in modo che almeno la metà della popolazione raggiunga l'età di cento.

    Blackman, che testa l'ormone della crescita alla Johns Hopkins University, crede che accadrà usando l'ormone della crescita.

    "Aggiungiamo anni di vita, muovendo verso la longevità predestinata dalle persone.Non pensiamo che con alcun intervento sarebbe possibile modificare la massima aspettativa di vita prevista delle persone, ma con un intervento sano può essere spostato a questa massima aspettativa di vita che è da qualche parte tra 110 e 120 anni. "

    Come sentiremo dalle storie di persone che hanno assunto HGH, in un certo senso, un aumento dell'aspettativa di vita sta già avendo luogo. A giudicare dal fatto che ti senti svegliandoti al mattino, allegramente e come un bambino, desideroso di iniziare un nuovo giorno senza preoccupazione scomoda - come per allungare le prossime ventiquattr'ore, l'ormone della crescita ti dà una ventina di anni in più, nel senso cos'altro puoi fare in tempo. Pensa a quante volte hai detto a te stesso: "Se dovessi tornare ai miei trenta anni, inizierei una nuova attività, costruirò una casa, scriverò un libro, girerò intorno al globo, imparerò a cavalcare in sella o fare immersioni subacquee." Quando usi la terapia sostitutiva con GH, non hai più motivo di considerarti troppo vecchio per qualsiasi nuova avventura. Puoi reclamare i tuoi anni passati.

    Ci sono prove abbondanti che la terapia con ormone della crescita riduce la probabilità di morire prematuramente di malattia, cioè, in altre parole, aumenta le possibilità di festeggiare il tuo 120 ° compleanno. È stato dimostrato che l'organo più importante dell'immunità, il timo, cresce negli animali (vedi capitolo 7). Se l'ormone della crescita è in grado di ristabilire il timo e negli esseri umani - e non c'è ragione di credere che non sia così - allora godremo nella vecchiaia della stessa libertà dalle malattie di 10 anni - nel punto più alto della funzione immunitaria! Come descritto in dettaglio nel capitolo 8, l'ormone della crescita combatte la malattia in due modi: riducendo i fattori di rischio e invertendo il decorso della malattia se si è ancora malati.

    Perché siamo così sicuri che il trattamento con l'ormone della crescita aumenterà l'aspettativa di vita media? Perché sappiamo di cosa è capace la sostituzione ormonale. I risultati del più grande esperimento nella storia dell'aspettativa di vita stanno già arrivando. La terapia sostitutiva con estrogeni nelle donne in post-menopausa ha dimezzato l'incidenza di infarti e ictus e aumentato la loro durata. L'ormone della crescita agirà anche meglio, perché il suo effetto sul corpo è molto più consistente.

    Il dottor Thierry Ertog, medico belga e specialista in endocrinologia, non ha dubbi sul fatto che l'ormone della crescita ha un profondo effetto sull'invecchiamento e sulla longevità dell'uomo. "Secondo il sondaggio di Bengtsson su 333 pazienti con insufficienza pituitaria", dice, "sono morti due volte più spesso delle persone normali (vedi Capitolo 2). Un adulto di 50 anni produce tanto ormone della crescita quanto un giovane con deficit di GH "Pertanto, una persona di 50 anni ha il doppio delle probabilità di morire come una persona trattata con l'ormone della crescita, trovo triste che le persone invecchino, abbiano una scarsa qualità della vita, sebbene possano ricevere terapia ormonale, questa è la medicina del futuro".

    Aumentare la massima aspettativa di vita

    Ma la domanda rimane ancora se l'ormone della crescita possa espandere i limiti esterni della longevità umana. Molti gerontologi, me compreso, sono dell'opinione che la durata massima della vita non sia la stessa. Sviluppando la tecnologia dell'ingegneria genetica, sposteremo il confine della vita umana a 150 anni e oltre. Terapie come la sostituzione dell'ormone della crescita ci permetteranno di vivere abbastanza a lungo da aspettare l'emergere di nuovi metodi che forniranno un nuovo salto nella longevità. Ma, sebbene le prove disponibili siano molto preliminari, vi sono forti indicazioni che l'ormone della crescita aumenta non solo la qualità della vita, ma anche la quantità.

    Attualmente, l'unico modo pratico per testare l'effetto della terapia sull'aspettativa di vita è quello di utilizzare animali di specie a vita breve, preferibilmente mammiferi, la cui situazione presenta alcune somiglianze con la situazione umana. Nel 1990, due ricercatori dell'Università del North Dakota, il dottor David Hansari e il dott. Thomas Gustad, cercarono di rispondere a questa domanda. Hanno iniettato un ormone della crescita in un gruppo di 26 topi di diciassette mesi di età - tre quarti della loro aspettativa di vita media (21 mesi). Gli animali hanno mostrato segni di invecchiamento e i membri della colonia originaria, composta da sessanta topi, hanno iniziato a morire. Un gruppo di controllo di 26 topi della stessa età ha ricevuto un'iniezione placebo di soluzione salina. Dopo tredici settimane, sedici animali (61 per cento) del gruppo di controllo morirono, mentre nel gruppo con ormone della crescita, tutti tranne due, o il 97 per cento, erano ancora vivi! In altre parole, la stragrande maggioranza degli animali sottoposti a trattamento aveva già superato la durata prevista di questa specie.

    A questo punto dell'esperimento, gli scienziati hanno ucciso quattro animali di ciascun gruppo per studiarne la funzione immunitaria. I restanti topi furono lasciati a vivere senza cure per altre quattro settimane. Durante questo periodo, il gruppo di controllo si è completamente estinto e solo un animale è morto nel gruppo trattato con l'ormone. Hansari e Gustad ripresero la terapia con GH, estendendola per altre sei settimane, finché non esaurirono le scorte dell'ormone, e poi furono costretti a terminare l'esperimento, uccidendo tutti gli animali. Durante questo periodo di studio, solo un topo è morto. Ciò significa che dei 26 topi del gruppo originale, solo quattro sono morti per cause naturali. 18 topi (4 furono uccisi) rimasero vivi per 22 settimane dopo l'inizio dell'esperimento, mentre il gruppo di controllo (di nuovo meno i quattro topi uccisi) morì dopo 16 settimane. I ricercatori dicono che i risultati "indicano che la terapia con GH a lungo termine aumenta significativamente l'aspettativa di vita dei topi che ricevono ormoni".

    Gli animali trattati non solo sembravano più giovani, avevano anche un sistema immunitario più giovane, che è stato valutato sulla base di numerosi test standard (vedi capitolo 7). I ricercatori hanno iniziato il loro esperimento quando gli animali mostravano già segni di invecchiamento e un sistema immunitario indebolito, inclusi cancro e infezioni. "Così," scrivono gli scienziati, "l'aumento osservato dell'aspettativa di vita nel gruppo che riceve l'ormone sembra essere correlato al posticipo o alla prevenzione di malattie associate all'invecchiamento."

    Si può solo immaginare cosa succederebbe se i ricercatori potessero continuare il loro esperimento fino alla morte dell'ultimo animale. Sarebbero in grado di aumentare la massima aspettativa di vita per questa specie? Pochissime terapie hanno mai avuto successo. E il metodo migliore, che ha dato risultati stabili su tutti i rappresentanti del regno animale - dai protozoi unicellulari alle mosche della frutta e ai roditori, è la restrizione alimentare.

    In esperimenti eseguiti correttamente, gli animali che avevano un apporto calorico limitato raddoppiarono la vita media della loro specie. A misura d'uomo, questo significava vivere più di 150 anni!

    L'ormone della crescita potrebbe essere un fattore significativo in questa capacità degli animali di sconfiggere la morte? Il Dr. William Sonntag della Bauman-Grey Medical School, Wake Forest University, Winston-Salem, nella Carolina del Nord, ha osservato cosa succede con la secrezione dell'ormone della crescita e IGF-1 negli animali a dieta limitata. Tipicamente, con l'età, la quantità di ormone della crescita e IGF-1 diminuisce con una diminuzione della sintesi proteica - la produzione di nuove proteine ​​che fanno tutto il lavoro di cellule e tessuti. Ma Sonntag ei ​​suoi collaboratori hanno scoperto che è vero il contrario per gli animali con una dieta ristretta. Nei ratti giovani che erano seduti a una dieta moderata, la secrezione dell'ormone della crescita diminuiva, quando raggiunsero i 26 mesi di vita - la vecchiaia secondo gli standard dei ratti - le emissioni di ormone della crescita erano uguali a quelle osservate nel giovane ratto di controllo.

    "Abbiamo cercato di collegare questo con il fatto che gli animali a basso contenuto calorico di questa età hanno una maggiore capacità di sintetizzare le proteine ​​nei loro tessuti", dice Sonntag. Mentre il livello di sintesi proteica nei vecchi ratti di controllo si è abbassato, i ratti anziani, limitati nell'assunzione di calorie, hanno aumentato la sintesi di nuove proteine ​​nel cuore del 70% e nel diaframma del 30% rispetto agli animali di controllo. È interessante notare che il livello di IGF-1 non è aumentato, ma il numero di recettori cellulari per IGF-1 è aumentato del 60-100%.

    Alcune persone che desiderano prolungare la propria vita hanno già iniziato a lavorare sui loro programmi di restrizione nutrizionale, riducendo l'assunzione di calorie del 20-30% rispetto al loro livello abituale. Ma questo esperimento mostra che un aumento della secrezione dell'ormone della crescita può essere uno dei fattori importanti nell'aumento dell'aspettativa di vita. È possibile raggiungere lo stesso obiettivo senza ricorrere a una dieta spartana, che potrebbe essere quasi impossibile da mantenere.

    Aumento della durata della vita

    Attualmente, il modo migliore per combattere l'invecchiamento è limitare il danno al DNA causato da antiossidanti, vitamine e minerali e il trattamento del DNA utilizzando un programma di stimolazione dell'ormone della crescita che coinvolge la dieta.

    Nei prossimi cinque-quindici anni, avremo agenti che ripareranno il danno cellulare, stimoleranno la ricrescita dei telomeri e gestiranno il DNA.

    Allora avremo un vero mezzo per invertire l'invecchiamento. Le vecchie cellule saranno trasformate in nuove cellule energetiche attive che hanno un potenziale di divisione non inferiore a quello delle cellule giovani. Alcuni scienziati ritengono che ulteriori studi sui telomeri consentiranno di deviare le mani di questi "orologi" cellulari. Questo progresso ci consentirà di cambiare le fondamenta dell'invecchiamento e di costruire un edificio più forte e duraturo sulle rovine delle celle. Questa sarà la fine dell'invecchiamento e l'inizio di una nuova era di salute e longevità illimitate.

    Ma il treno parte, e chiunque abbia già vissuto i suoi trentacinque anni, si morderà i gomiti. Ascolta cosa dice Jumpamp:

    "Se non inizi a limitare il danno cellulare e guarisci il DNA in questo momento nei prossimi cinque-dieci anni, durante i quali diventano disponibili stimolanti del telomero e altri modificatori del DNA, i tuoi cromosomi e il DNA saranno così danneggiati che non puoi aiutarli. La migliore prescrizione per le persone oltre i 40 anni è quella di utilizzare ciò che è già noto nella lotta contro l'invecchiamento, per ridurre al minimo il danno al DNA e consentirgli di beneficiare dei metodi di trattamento anti-invecchiamento che stanno già comparendo tsya all'orizzonte: questa formula è un ponte con cui ti troverai nel futuro. "

    E questo futuro è davvero d'oro. Prevediamo che l'uso di antiossidanti, la prima delle tecnologie di anti-invecchiamento medico, aggiungerà dieci anni all'aspettativa di vita media, stimata in settantasette anni. La terapia sostitutiva con ormone della crescita e altri ormoni costituisce il secondo terzo della tecnologia anti-invecchiamento, che può aggiungere altri trent'anni alla vita.

    Ormone della crescita

    L'ormone della crescita è un ormone polipeptidico sintetizzato nelle cellule endocrine della ghiandola pituitaria anteriore. Colpisce la formazione della massa muscolare e della crescita ossea in lunghezza, aumenta la combustione dei grassi, stimola i processi anabolici, inibendo il catabolismo (disintegrazione) dei tessuti.

    Cos'è la somatotropina?

    La somatotropina è di grande importanza nel lavoro coordinato del corpo. Aiuta a crescere le ossa tubulari nei bambini, i processi rigenerativi nei tessuti, la formazione di un buon sollievo muscolare. Regola il metabolismo dei carboidrati e dei grassi, influenza la formazione dell'ormone sessuale maschile - il testosterone. L'ormone della crescita svolge la sua azione attraverso i fattori di crescita (IGF-1), che sono sintetizzati dal fegato.

    L'elasticità e la forza del tessuto muscolare sono sotto l'influenza significativa di questo ormone. Culturisti che sono abituati a saturare i loro corpi con la quantità necessaria di proteine ​​lo sanno. Quando il corpo è già cresciuto in lunghezza (a circa 20 anni di età), la somatotropina continua a regolare la forza ossea attraverso la stimolazione della sintesi di vitamina D nel corpo. L'ormone della crescita previene danni significativi da lividi o processi ossei distruttivi.

    La somatotropina svolge un ruolo importante nel metabolismo del colesterolo. A causa della mancanza di ormone della crescita, la popolazione inizia a soffrire di aterosclerosi, ictus, infarto e altre malattie cardiovascolari. Le persone con un livello sufficiente di ormone della crescita nel corpo hanno un umore positivo, attività sufficiente, sonno profondo e resistenza allo stress.

    La formazione dell'ormone diminuisce con l'età, quindi nelle persone anziane il corpo appare flaccido e debole. La somatotropina svolge un ruolo importante nella sintesi del collagene, la cui presenza rende la pelle compatta e tesa.

    Nelle persone che soffrono di grave obesità, è necessario controllare il livello di somatotropina nel corpo. Di notte, questo ormone colpisce la ripartizione dei grassi in modo naturale, quindi le ragazze che vogliono perdere peso a volte ricorrono a usarlo.

    Una molecola di ormone della crescita è costituita da 191 aminoacidi, che complica notevolmente la sua sintesi in condizioni di laboratorio. Pertanto, è assolutamente impossibile acquistare medicinali nei mercati o "a mani". L'ormone della crescita è disponibile solo su prescrizione medica. Prima di acquistare questo farmaco, è necessario consultare un medico.

    Dove viene prodotto l'ormone della crescita?

    Il meccanismo d'azione dell'ormone della crescita influisce direttamente sul tessuto bersaglio. L'ormone della crescita si forma nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Gli intermediari nell'interazione tra somatotropina e tessuti sono le somatomedine che, sotto l'influenza di questo ormone, iniziano a essere sintetizzate nel fegato. L'ormone della crescita è prodotto nella adenoipofisi e quindi la sua quantità è regolata dai fattori rilascianti dell'ipotalamo. Se il corpo diminuisce il livello di glucosio e acidi grassi, inizia la sintesi intensificata della somatotropina. Una quantità eccessiva di amminoacidi nel plasma sanguigno stimola anche la sintesi dell'ormone della crescita, che accelera i processi anabolici, cioè la costruzione di molecole proteiche.

    Cosa può portare ad una mancanza di ormone della crescita nel corpo?

    La carenza di somatotropina può verificarsi sia a causa della sua insufficiente secrezione da adenoipofisi, sia a causa di alterazioni metaboliche con disfunzione delle somatomedine. Il problema può risiedere nel danno all'ipotalamo, che è accompagnato da una produzione insufficiente o errata di fattori di rilascio. Il tumore pituitario è un fattore frequente nello sviluppo di disturbi della produzione di ormoni somatotropici, che si manifesta con il gigantismo nell'infanzia.

    In nessun caso non può auto-medicare. L'accettazione dell'ormone della crescita, le cui conseguenze sono imprevedibili, deve essere effettuata sotto la stretta supervisione di un medico.

    La dose corretta e il metodo di somministrazione, la selezione di un farmaco di alta qualità, il coordinamento con le caratteristiche individuali di ciascun organismo sono la chiave del successo della terapia sostitutiva con somatotropina. Il farmaco ha un effetto anabolico pronunciato che, se opportunamente scelto, andrà a beneficio del corpo umano e, in caso di abbandono e autotrattamento, può causare danni irreparabili.

    Da una singola dose di farmaci non avrà effetto, per ottenere risultati a lungo termine non è sufficiente l'uso a breve termine. È necessario completare un ciclo di terapia con ormone della crescita, indipendentemente dai desideri della persona. I bambini in ritardo nella crescita e gli adulti coinvolti nel reclutamento della massa muscolare vengono osservati durante l'intero corso dell'assunzione di farmaci.

    Il trattamento è accompagnato dalla somministrazione di ormoni tiroidei, insulina, in alcuni casi di ormoni sessuali gonadotropici e femminili. Per un insieme di massa muscolare è la ricezione congiunta di steroidi anabolizzanti.

    La dose ottimale del farmaco è di 0,6 U / kg di peso / settimana in 3 iniezioni intramuscolari o iniezioni sottocutanee di 8-12 U / die 2-4 volte. La durata del trattamento può variare da 3 mesi a diversi anni.

    Come aumentare la produzione dell'ormone somatotropina?

    La terapia sostitutiva ormonale è una frase per alcune persone non mediche che suona spaventosa. Per aumentare il livello di ormone della crescita può essere utilizzato metodi popolari, se la deviazione dalla norma è trascurabile. In altri casi è necessaria la consultazione dell'endocrinologo.

    1. L'attività fisica aiuta a migliorare il metabolismo e normalizzare la secrezione delle ghiandole. Ogni attività fisica, indipendentemente dal grado di carico, ha un effetto positivo sulla produzione dell'ormone della crescita. Camminare, nuotare, correre, atletica, lotta e altri sport contribuiranno non solo ad aumentare l'ormone della crescita nel corpo, ma anche a rafforzare la colonna vertebrale, a rafforzare la massa muscolare, che renderà il corpo visivamente più potente. Per l'effetto migliore, è desiderabile combinare carichi di potenza con quelli dinamici. Non è necessario acquistare un abbonamento in palestra. A volte le escursioni giornaliere sono sufficienti. Un altro vantaggio dello sport è la lotta contro l'eccesso di peso. La principale sfumatura è la regolarità e la regolarità della formazione.
    2. Pieno sonno durante la notte. Di notte viene prodotto l'ormone della crescita, quando il corpo riposa, la melanina viene sintetizzata nell'epifisi, che aiuta a prevenire i disturbi mentali depressivi. Una persona che sta dormendo abbastanza, più resistente a situazioni stressanti e qualsiasi tensione nervosa può causare interruzioni ormonali e ridurre il tasso di produzione dell'ormone della crescita.
    3. Una visita al bagno. Le gocce di temperatura hanno un effetto positivo sulla produzione dell'ormone della crescita. Una doccia di contrasto è anche utile. Dopo tali procedure, la concentrazione di somatotropina nel sangue viene mantenuta elevata per un'altra mezz'ora.
    4. Nutrizione equilibrata. La dieta quotidiana dovrebbe contenere tutti i minerali e le vitamine necessari. Sono accolti vari alimenti con una quantità sufficiente di piatti a base di carne, latticini, pesce, cereali, frutta e verdura. È necessario escludere il più possibile grassi, dolci e prodotti a base di farina. Un effetto positivo sulla transizione a una dieta proteica. I grassi non possono essere completamente esclusi, e carboidrati digeribili rapidamente (dolci, pasticcini) dovrebbero essere sostituiti con carboidrati lentamente digeribili (cereali, cereali).

    Quali alimenti contengono l'ormone della crescita?

    Prodotti che contribuiscono all'aumento del tasso di produzione di somatotropina:

    • latte,
    • yogurt
    • kefir,
    • formaggio
    • carne di pollo
    • carne di manzo,
    • piselli
    • fagioli,
    • pesce di mare,
    • cereali (grano saraceno, riso, fiocchi d'avena),
    • uova (proteine).

    Ulteriori Articoli Su Tiroide

    Per le ghiandole dei grumi bianchi cos'è?I raffreddori vengono presi raramente sul serio. Molte persone li portano in generale, come si suol dire, "in piedi", senza andare da un medico o alcun tipo di trattamento.

    Parte del sistema endocrino sono le ghiandole surrenali, che producono ormoni importanti per la vita umana. La disfunzione di tali ghiandole può causare gravi conseguenze, anche in uno stato di coma o morte.

    Gli anticorpi alla tireoperossidasi (AT-TPO) sono composti proteici che si trovano nel plasma sanguigno ed entrano nelle cellule della ghiandola tiroidea, dove distruggono l'enzima tireoperossidasi.