Principale / Test

L'insulina è un ormone pancreatico, una deficienza di insulina e diabete

Il pancreas umano svolge funzioni insostituibili partecipando ai processi digestivi. Questo organo secerne sostanze speciali negli intestini che sono necessari per la disgregazione e l'assimilazione del cibo. Se c'è una mancanza di secrezione esterna del pancreas, l'intero corpo soffre.

Tuttavia, questo corpo produce non solo enzimi digestivi. Alcune strutture della ghiandola secernono nel flusso sanguigno un numero di ormoni necessari per il metabolismo. L'insulina è un ormone pancreatico necessario per l'assorbimento di carboidrati e altre funzioni metaboliche.

Pancreas e la sua partecipazione alla digestione

Il pancreas regola i livelli di zucchero nel sangue.

Il pancreas è un organo dell'apparato digerente, situato nella cavità addominale dietro lo stomaco, la milza e il fegato.

Questo organo è indissolubilmente legato al duodeno, poiché è lì che derivano speciali catalizzatori per la digestione.

Le funzioni principali della ghiandola comprendono il ruolo nella digestione e regolazione dei livelli di zucchero nel sangue. I medici identificano tre delle più comuni malattie del corpo: pancreatite, cancro del pancreas e diabete.

Gli enzimi pancreatici sono necessari all'organismo per abbattere i nutrienti complessi nelle unità più semplici da assorbire nell'intestino. Gli enzimi della ghiandola digeriscono proteine, polisaccaridi e grassi in aminoacidi, carboidrati semplici e acidi grassi nel duodeno. Enzimi digestivi secreti dal pancreas:

  • Tripsina e chimotripsina. Questi enzimi scindono le proteine ​​dai polipeptidi e dagli amminoacidi.
  • Amilasi che scompone i polisaccaridi ai monosaccaridi.
  • Lipasi che abbatte i grassi in acidi grassi e glicerolo.
  • Ribonucleasi e desossiribonucleasi. Questi enzimi abbattono il materiale ereditario straniero.

Funzione ormonale del pancreas

Il pancreas scompone i polisaccaridi ai monosaccaridi.

Questo corpo ha anche speciali strutture interne chiamate negli isolotti della letteratura medica di Langerhans.

Le funzioni di queste parti della ghiandola sono sorprendentemente diverse: rilasciano ormoni nel sangue che controllano il metabolismo dei carboidrati. L'insulina secreta negli isolotti racchiude zuccheri semplici in una struttura polisaccaridica, il glicogeno.

A causa di ciò, le cellule conservano riserve energetiche. Il glucagone, un altro ormone isolotto, al contrario, mobilita lo zucchero dal glicogeno, ripristinando la necessaria concentrazione di glucosio nel sangue.

Le nostre cellule hanno costantemente bisogno di energia sotto forma di glucosio, altri vettori chimici di energia non si adattano al corpo umano. Durante lo stress fisico o mentale, le singole strutture del corpo (muscoli e cervello, rispettivamente) richiedono un sufficiente afflusso di glucosio - in questo caso, il glucagone viene rilasciato nel sangue, estraendo il glucosio dal glicogeno cellulare.

Ma una persona ha anche bisogno di risparmiare energia, quindi l'insulina immagazzina attivamente lo zucchero dopo un pasto. Inoltre, un'alta concentrazione di glucosio nel sangue danneggia le cellule.

Come accennato in precedenza, l'insulina è necessaria soprattutto dopo che il cibo è entrato nel tratto digestivo, dal momento che il glucosio dall'intestino entra nel sangue in grandi quantità. Se l'insulina non è sufficiente, allora un'alta concentrazione di zucchero nel sangue inizierà a danneggiare le cellule e i tessuti.

Ciò accade con il diabete mellito - inizialmente colpisce i vasi sanguigni, poiché è in loro che il sangue viene trasportato con un eccesso di zucchero. Il fatto è che lo zucchero non solo reintegra l'energia, ma influenza anche l'entrata e l'uscita del fluido nella cellula.

Se c'è molto zucchero fuori dalla cella, la struttura cellulare è danneggiata.

Patologia del pancreas

La pancreatite cronica è una delle malattie comuni del pancreas.

Ci sono varie patologie del pancreas. I più comuni sono la pancreatite acuta, la pancreatite cronica e il cancro del pancreas.

La valutazione dello stato del pancreas può essere difficile a causa della posizione dell'organo.

La diagnosi iniziale comprende un esame fisico dell'organo, un po 'complicato dalla posizione profonda della ghiandola nella cavità addominale.

I risultati degli esami del sangue spesso aiutano i medici, poiché mostrano l'attività endocrina della ghiandola. I metodi più affidabili per esaminare un organo includono la tomografia computerizzata, la risonanza magnetica e gli ultrasuoni. Elenchiamo le patologie comuni della ghiandola:

  • Pancreatite acuta. Questa malattia è associata a infiammazione del pancreas e ostruzione dei suoi dotti. La malattia è accompagnata da un forte dolore addominale per diversi giorni. A volte i pazienti hanno nausea, vomito, diarrea, flatulenza e febbre. Le cause comuni di malattia includono calcoli biliari, alcolismo cronico, condizioni ereditarie, infezioni e cattiva alimentazione. La malattia può portare a gravi conseguenze.
  • Pancreatite cronica Questo è un disturbo progressivo d'organo che porta alla distruzione dei tessuti della ghiandola. La malattia può svilupparsi sullo sfondo della pancreatite acuta, i sintomi delle due patologie sono simili. I pazienti sviluppano malnutrizione e perdita di peso, nelle ultime fasi si può verificare il diabete.
  • Oncologia del pancreas. I medici notano che questa malattia è la quarta causa più comune di morte per le persone. Il cancro dell'organo è resistente a molti metodi di trattamento standard, tra cui la chemioterapia e la radioterapia. Le fasi iniziali della malattia possono essere asintomatiche, ma in seguito possono verificarsi ittero e altri sintomi di danno epatico. È importante rilevare la malattia nelle sue fasi iniziali.

L'infiammazione del pancreas influisce maggiormente sulla funzione digestiva dell'organo e il cancro del pancreas influisce sull'attività endocrina della ghiandola.

Cos'è l'insulina e come funziona

L'insulina è un ormone vitale.

Come abbiamo detto, l'insulina è un ormone pancreatico necessario per il metabolismo.

Trasforma gli zuccheri semplici (glucosio) in zuccheri confezionati (glicogeno), aiutando il corpo a risparmiare energia.

Molti carboidrati complessi sono decomposti nell'intestino in glucosio e altri zuccheri semplici. È da questo momento che inizia la responsabilità metabolica dell'insulina, poiché la sua competenza include la normalizzazione del glucosio nel sangue.

Le persone il cui pancreas secerne una quantità insufficiente di insulina soffrono di diabete. Ci sono due tipi di questa malattia. Il diabete mellito del primo tipo è la forma più grave della malattia - l'insulina non può essere prodotta affatto sullo sfondo del danno alle strutture interne del pancreas.

I pazienti con la prima forma di malattia sono per la vita dipendenti dall'uso di preparati insulinici. Applica un glucometro per controllare i livelli di zucchero nel sangue. Nel diabete del secondo tipo, il corpo può rilasciare una quantità sufficiente di insulina, ma i recettori cellulari speciali non percepiscono l'ormone. Spesso questo tipo di malattia si verifica nelle persone anziane e nei pazienti obesi. I medici dicono che il secondo tipo di diabete è più facile da trattare.

Se una persona con diabete non controlla il livello di zucchero, possono verificarsi nel suo corpo patologie potenzialmente letali. L'esposizione a livelli eccessivi di zucchero nel sangue nel cervello può portare a uno stato comatoso e persino alla morte.

Terapia insulinica

L'insulina può essere di natura diversa dall'azione.

Poiché l'insulina è un ormone del pancreas, sarebbe logico trattare solo l'organo, ma in questa fase dello sviluppo della medicina, i medici non hanno imparato come trattare la causa principale del diabete.

I pazienti sono costretti ad applicare una terapia sostitutiva permanente. Tutti i tipi di preparati a base di insulina hanno approssimativamente la stessa efficacia terapeutica.

Varietà di rimedi hanno un effetto maggiore sulla rapidità con cui l'insulina viene assorbita dall'organismo e quanto a lungo funzionerà. È importante che il paziente mantenga artificialmente i salti naturali della concentrazione di insulina nel sangue durante il giorno. Tipi di preparazioni di insulina:

  1. L'insulina di tipo rapido inizia ad agire circa 20 minuti dopo l'iniezione. Il suo effetto può durare da due a quattro ore. L'insulina veloce viene utilizzata prima dei pasti.
  2. L'insulina ad azione rapida viene somministrata anche prima dei pasti. Inizia a funzionare 30-60 minuti dopo l'iniezione e mantiene il suo effetto da sei a otto ore.
  3. L'insulina ad azione intermedia inizia a funzionare circa 45 minuti dopo l'iniezione, il suo effetto dura fino a dieci ore.
  4. L'insulina ad azione prolungata può essere coinvolta nel metabolismo da 1 a 2 ore dopo l'iniezione, ma rimane efficace per un giorno.

I medici stessi prescrivono un regime di terapia insulinica individualmente per ciascun paziente. Nel corso del tempo, il paziente diabetico dovrebbe studiare gli aspetti della terapia sostitutiva per controllare la sua condizione. Anche un piccolo salto nello zucchero per diverse ore può causare danni irreparabili al corpo.

Abbiamo scoperto che il pancreas umano non è solo coinvolto nella digestione, ma produce anche l'ormone del metabolismo più importante, l'insulina. È necessario monitorare attentamente le condizioni di questo corpo.

Come trattare il diabete, il video dirà:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Ormoni pancreatici

Pancreas, i suoi ormoni e sintomi della malattia

Il pancreas è il secondo più grande ferro del sistema digestivo, il suo peso è di 60-100 g, la lunghezza è di 15-22 cm.

L'attività endocrina del pancreas è svolta dalle isole di Langerhans, che consistono in diversi tipi di cellule. Circa il 60% dell'apparato isolotto del pancreas è costituito da cellule β. Producono l'insulina ormonale, che colpisce tutti i tipi di metabolismo, ma principalmente riduce il livello di glucosio nel plasma sanguigno.

Tabella. Ormoni pancreatici

L'insulina (polipeptide) è la prima proteina ottenuta sinteticamente fuori dal corpo nel 1921 da Beilis e Banti.

L'insulina aumenta drasticamente la permeabilità della membrana muscolare e delle cellule adipose per il glucosio. Di conseguenza, il tasso di transizione del glucosio in queste cellule aumenta di circa 20 volte rispetto alla transizione del glucosio nelle cellule in assenza di insulina. Nelle cellule muscolari, l'insulina promuove la sintesi del glicogeno dal glucosio e nelle cellule adipose - il grasso. Sotto l'influenza dell'insulina, la permeabilità della membrana cellulare aumenta per gli aminoacidi, di cui le proteine ​​sono sintetizzate nelle cellule.

Fig. Principali ormoni che influenzano la glicemia

Il secondo ormone pancreatico, il glucagone, è secreto dalle cellule a-delle isole (circa il 20%). Il glucagone è un polipeptide di natura chimica e l'antagonista dell'insulina nel suo effetto fisiologico. Il glucagone migliora la degradazione del glicogeno nel fegato e aumenta il livello di glucosio nel plasma sanguigno. Il glucagone aiuta a mobilitare il grasso dai depositi di grasso. Un certo numero di ormoni agiscono come il glucagone: ormone della crescita, glucocortucade, adrenalina, tiroxina.

Tabella. Principali effetti dell'insulina e del glucagone

Tipo di scambio

insulina

glucagone

Aumenta la permeabilità della membrana cellulare al glucosio e il suo utilizzo (glicolisi)

Stimola la sintesi del glicogeno

Abbassa la glicemia

Stimola la glicogenolisi e la gluconeogenesi

Fornisce l'azione controinsulare

Aumenta la glicemia

La quantità di corpi chetonici nel sangue diminuisce

La quantità di corpi chetonici nel sangue aumenta

Il terzo ormone pancreatico, la somatostatina, è secreto da 5 cellule (circa l'1-2%). La somatostatina inibisce il rilascio di glucagone e l'assorbimento del glucosio a livello intestinale.

Iper-e ipofunzione del pancreas

Quando si verifica l'ipofunzione del pancreas, diabete mellito. È caratterizzato da una serie di sintomi, il cui verificarsi è associato ad un aumento della glicemia - iperglicemia. Elevata glicemia e, quindi, nel glomerulo filtrato porta al fatto che l'epitelio dei tubuli renali non riassorbe completamente il glucosio, quindi viene escreto nelle urine (glucosuria). C'è una perdita di zucchero nelle urine - minzione da zucchero.

La quantità di urina è aumentata (poliuria) da 3 a 12 e in rari casi fino a 25 litri. Ciò è dovuto al fatto che il glucosio non riassorbito aumenta la pressione osmotica dell'urina, che trattiene l'acqua. L'acqua non è sufficientemente assorbita dai tubuli e la quantità di urina escreta dai reni aumenta. La disidratazione provoca una forte sete nei pazienti con diabete, che porta ad un abbondante consumo di acqua (circa 10 litri). In connessione con l'eliminazione del glucosio nelle urine aumenta drasticamente il dispendio di proteine ​​e grassi come sostanze che forniscono il metabolismo energetico del corpo.

L'indebolimento dell'ossidazione del glucosio porta all'interruzione del metabolismo dei grassi. Prodotti di ossidazione incompleta dei grassi - corpi chetonici si formano, che porta ad uno spostamento del sangue verso il lato acido - acidosi. L'accumulo di corpi chetonici e acidosi può causare una grave condizione di minaccia di morte - un coma diabetico che procede con perdita di coscienza, disturbi della respirazione e circolazione del sangue.

L'iperfunzione del pancreas è una malattia molto rara. Un'eccessiva insulina nel sangue provoca una forte diminuzione di zucchero in essa - l'ipoglicemia, che può portare alla perdita di coscienza - coma ipoglicemico. Questo perché il sistema nervoso centrale è molto sensibile alla mancanza di glucosio. L'introduzione del glucosio rimuove tutti questi fenomeni.

Regolazione della funzione pancreatica. La produzione di insulina è regolata da un meccanismo di feedback negativo in base alla concentrazione di glucosio nel plasma sanguigno. La glicemia elevata contribuisce ad aumentare la produzione di insulina; nell'ipoglicemia, la formazione di insulina, al contrario, è inibita. La produzione di insulina può aumentare con la stimolazione del nervo vago.

Funzione endocrina del pancreas

Il pancreas (peso in un adulto 70-80 g) ha una funzione mista. Il tessuto acinoso della ghiandola produce succo digestivo, che viene visualizzato nel lume del duodeno. La funzione endocrina nel pancreas è eseguita da cluster (da 0,5 a 2 milioni) di cellule di origine epiteliale, conosciute come le isole di Langerhans (Pirogov - Langerhans) e costituenti l'1-2% della sua massa.

Regolazione paracrina delle cellule insulari di Langerhans

Le isole hanno diversi tipi di cellule endocrine:

  • a-cellule (circa il 20%) che formano glucagone;
  • cellule β (65-80%), sintetizzando insulina;
  • cellule δ (2-8%) che sintetizzano la somatostatina;
  • Cellule PP (meno dell'1%) che producono polipeptide pancreatico.

I bambini più piccoli hanno cellule G che producono gastrina. I principali ormoni del pancreas che regolano i processi metabolici sono l'insulina e il glucagone.

L'insulina è un polipeptide costituito da 2 catene (la catena A è costituita da 21 residui di aminoacidi e la catena B consiste di 30 residui di aminoacidi) collegati da ponti disolfuro. L'insulina viene trasportata dal sangue principalmente allo stato libero e il suo contenuto è 16-160 μED / ml (0,25-2,5 ng / ml). Durante il giorno (3 cellule di una persona sana per adulti producono 35-50 U di insulina (circa 0,6-1,2 U / kg di peso corporeo).

Tabella. Meccanismi di trasporto del glucosio nella cellula

Tipo di tessuto

meccanismo

Il trasportatore di proteine ​​GLUT-4 è richiesto per il trasporto del glucosio nella membrana cellulare.

Sotto l'influenza dell'insulina, questa proteina si sposta dal citoplasma alla membrana plasmatica e il glucosio entra nella cellula favorendo la diffusione.

La stimolazione dell'insulina porta ad un aumento del tasso di assunzione di glucosio nella cellula da 20 a 40 volte il più alto grado di insulina dipende dal trasporto di glucosio nel muscolo e nel tessuto adiposo

La membrana cellulare contiene varie proteine ​​di trasferimento del glucosio (GLUT-1, 2, 3, 5, 7), che vengono inserite nella membrana indipendentemente dall'insulina

Con l'aiuto di queste proteine, facilitando la diffusione, il glucosio viene trasportato nella cellula lungo un gradiente di concentrazione.

I tessuti insulino-indipendenti includono: cervello, epitelio gastrointestinale, endotelio, eritrociti, lente, cellule P delle isole di Langerhans, midollo dei reni, vescicole seme

Secrezione di insulina

La secrezione di insulina è divisa in basale, con un ritmo diurno pronunciato e stimolata dal cibo.

La secrezione basale fornisce un livello ottimale di glucosio nel sangue e processi anabolici nel corpo durante il sonno e negli intervalli tra i pasti. È circa 1 U / h e rappresenta il 30-50% della secrezione giornaliera di insulina. La secrezione basale è significativamente ridotta con uno sforzo fisico prolungato o il digiuno.

La secrezione stimolata dal cibo è un aumento della secrezione insulinica basale causata dall'assunzione di cibo. Il suo volume è il 50-70% del quotidiano. Questa secrezione mantiene il livello di glucosio nel sangue nelle condizioni di integrazione crociata dall'intestino, consente un'efficace assorbimento e utilizzo cellulare. La secrezione di secrezione dipende dall'ora del giorno, ha un carattere a due fasi. La quantità di insulina secreta nel sangue corrisponde all'incirca alla quantità di carboidrati assunti e per ogni 10-12 g di carboidrati è 1-2,5 U di insulina (2-2,5 U al mattino, 1-1,5 U alla sera, circa 1 U alla sera ). Una delle ragioni di questa dipendenza della secrezione di insulina all'ora del giorno è l'alto livello di ormoni controinsulinici (principalmente cortisolo) nel sangue al mattino e il suo declino in serata.

Fig. Meccanismo di secrezione dell'insulina

La prima fase (acuta) della secrezione di insulina stimolata non dura a lungo ed è associata all'esocitosi delle cellule beta dell'ormone, che si è già accumulata tra i pasti. È dovuto all'effetto stimolante sulle cellule beta non tanto il glucosio, quanto gli ormoni del tratto gastrointestinale - gastrina, enteroglucagone, glicintina, peptide simile al glucagone 1, secreto nel sangue durante i pasti e la digestione. La seconda fase della secrezione di insulina è dovuta alla secrezione stimolante dell'insulina sulle cellule p del glucosio stesso, il cui livello nel sangue aumenta a causa del suo assorbimento. Questa azione e l'aumento della secrezione di insulina continuano fino a che il livello di glucosio non raggiunge il livello normale per la persona, vale a dire 3,35-5,55 mmol / l nel sangue venoso e 4,44-6,67 mmol / l nel sangue capillare.

L'insulina agisce sulle cellule bersaglio stimolando i recettori della membrana 1-TMS con attività tirosin-chinasica. Le principali cellule bersaglio di insulina sono gli epatociti del fegato, i miociti del muscolo scheletrico, gli adipociti del tessuto adiposo. Uno dei suoi effetti più importanti è la riduzione del glucosio nel sangue, l'insulina si realizza attraverso un maggiore assorbimento di glucosio dal sangue da parte delle cellule bersaglio. Ciò si ottiene attivando i trasportatori di glucosio transmebranico (GLUT4), incorporati nella membrana plasmatica delle cellule bersaglio, e aumentando la velocità di trasferimento del glucosio dal sangue alle cellule.

L'insulina viene metabolizzata all'80% nel fegato, il resto nei reni e in piccole quantità nelle cellule muscolari e adipose. La sua emivita dal sangue è di circa 4 minuti.

Principali effetti dell'insulina

L'insulina è un ormone anabolico e ha una serie di effetti sulle cellule bersaglio di vari tessuti. È già stato detto che uno dei suoi effetti principali è una diminuzione del livello di glucosio nel sangue aumentandone l'assorbimento da parte delle cellule bersaglio, accelerando i processi di glicolisi e ossidando i carboidrati. La riduzione del livello di glucosio è favorita dalla stimolazione insulinica della sintesi del glicogeno nel fegato e nei muscoli, dalla soppressione della gluconeogenesi e dalla glicogenolisi nel fegato. L'insulina stimola l'assorbimento delle cellule bersaglio da parte degli amminoacidi, riduce il catabolismo e stimola la sintesi proteica nelle cellule. Stimola anche la conversione del glucosio nei grassi, l'accumulo di triacilgliceroli nel tessuto adiposo negli adipociti e sopprime la lipolisi in essi. Pertanto, l'insulina ha un effetto anabolico generale, migliorando la sintesi di carboidrati, grassi, proteine ​​e acidi nucleici nelle cellule bersaglio.

L'insulina ha sulle cellule e una serie di altri effetti che, a seconda della velocità della manifestazione, sono divisi in tre gruppi. Gli effetti rapidi vengono realizzati pochi secondi dopo il legame dell'ormone al recettore, ad esempio l'assorbimento di glucosio, amminoacidi, potassio da parte delle cellule. Gli effetti lenti si sviluppano in pochi minuti dall'inizio dell'azione ormonale: inibizione dell'attività degli enzimi del catabolismo proteico, attivazione della sintesi proteica. Gli effetti ritardati dell'insulina iniziano poche ore dopo il suo legame con i recettori: la trascrizione del DNA, la traduzione dell'mRNA e l'accelerazione della crescita e della moltiplicazione cellulare.

Fig. Meccanismo di azione dell'insulina

Il principale regolatore della secrezione di insulina basale è il glucosio. Un aumento del suo contenuto nel sangue a un livello superiore a 4,5 mmol / l è accompagnato da un aumento della secrezione di insulina dal seguente meccanismo.

Glucosio → diffusione facilitata che coinvolge il trasportatore della proteina GLUT2 nella β-cellula → glicolisi e accumulo di ATP → chiusura di canali di potassio sensibili all'ATP → rilascio ritardato, accumulo di ioni K + nella cellula e depolarizzazione della sua membrana → apertura di canali di calcio dipendenti dalla tensione e ioni di Ca 2 + nella cellula → accumulo di ioni Ca2 + nel citoplasma → aumento dell'esocitosi di insulina. La secrezione di insulina viene stimolata nello stesso modo in cui aumentano i livelli ematici di galattosio, mannosio, acido β-cheto, arginina, leucina, alanina e lisina.

Fig. Regolazione della secrezione di insulina

Iperkaliemia, derivati ​​sulfonilurea (farmaci per il trattamento del diabete mellito di tipo 2), bloccando i canali del potassio della membrana plasmatica delle cellule beta, aumentano la loro attività secretoria. Aumentare la secrezione di insulina: gastrina, secretina, enteroglucagone, glicina, peptide tipo glucagone 1, cortisolo, ormone della crescita, ACTH. Si osserva un aumento della secrezione di insulina da parte dell'acetilcolina quando viene attivata la divisione parasimpatica dell'ANS.

L'inibizione della secrezione di insulina si osserva con l'ipoglicemia, sotto l'azione della somatostatina, il glucagone. Le catecolamine hanno un effetto inibitorio, rilasciato con l'aumento dell'attività dell'SNA.

Il glucagone è un peptide (29 residui di amminoacidi) formato da a-cellule dell'apparato delle isole del pancreas. Trasportato dal sangue allo stato libero, dove il suo contenuto è 40-150 pg / ml. Ha i suoi effetti sulle cellule bersaglio, stimolando i recettori 7-TMS e aumentando il livello di cAMP in loro. L'emivita dell'ormone è di 5-10 minuti.

Effetto Continsulare del glucogon:

  • Stimola le cellule β delle isole di Langerhans, aumentando la secrezione di insulina
  • Attiva l'insulinasi epatica
  • Ha effetti antagonisti sul metabolismo.

Schema di un sistema funzionale che supporta il livello ottimale di glucosio nel sangue per il metabolismo

I principali effetti del glucagone nel corpo

Il glucagone è un ormone catabolico e un antagonista dell'insulina. In contrasto con l'insulina, aumenta i livelli di glucosio nel sangue aumentando la glicogenolisi, sopprimendo la glicolisi e stimolando la gluconeogenesi negli epatociti epatici. Il glucagone attiva la lipolisi, provoca un apporto maggiore di acidi grassi dal citoplasma ai mitocondri per la loro β-ossidazione e la formazione di corpi chetonici. Il glucagone stimola il catabolismo delle proteine ​​nei tessuti e aumenta la sintesi dell'urea.

La secrezione di glucagone aumenta con l'ipoglicemia, abbassando il livello di aminoacidi, gastrina, colecistochinina, cortisolo, ormone della crescita. La secrezione aumentata si osserva con l'aumento dell'attività dell'SNA e la stimolazione della β-AR con le catecolamine. Ciò avviene durante lo sforzo fisico, il digiuno.

La secrezione di glucagone è inibita dall'iperglicemia, da un eccesso di acidi grassi e corpi chetonici nel sangue, nonché dall'azione dell'insulina, della somatostatina e della secretina.

Le violazioni della funzione endocrina del pancreas possono manifestarsi come una secrezione insufficiente o eccessiva di ormoni e portare a disturbi drammatici dell'omeostasi del glucosio - lo sviluppo dell'iperglicemia o dell'iperglicemia.

L'iperglicemia è un aumento del glucosio nel sangue. Può essere acuto e cronico.

L'iperglicemia acuta è spesso fisiologica, in quanto è solitamente causata dal flusso di glucosio nel sangue dopo aver mangiato. La sua durata di solito non supera 1-2 ore a causa del fatto che l'iperglicemia sopprime il rilascio di glucagone e stimola la secrezione di insulina. Con un aumento di glucosio nel sangue superiore a 10 mmol / l, inizia ad essere escreto nelle urine. Il glucosio è una sostanza osmoticamente attiva e il suo eccesso è accompagnato da un aumento della pressione osmotica del sangue, che può portare alla disidratazione cellulare, allo sviluppo della diuresi osmotica e alla perdita di elettroliti.

L'iperglicemia cronica, in cui un livello aumentato di glucosio nel sangue viene mantenuto per ore, giorni, settimane o più, può causare danni a molti tessuti (specialmente i vasi sanguigni) e pertanto è considerata una condizione pre-patologica e / o patologica. È una caratteristica di tutto il gruppo di malattie metaboliche e disturbi della funzione delle ghiandole endocrine.

Uno dei più comuni e gravi tra questi è il diabete mellito (DM), che colpisce il 5-6% della popolazione. Nei paesi economicamente sviluppati, il numero di pazienti con diabete raddoppia ogni 10-15 anni. Se il diabete si sviluppa a causa di disturbi della secrezione insulinica da parte delle cellule beta, allora viene chiamato diabete mellito di tipo 1 - diabete mellito-1. La malattia può anche svilupparsi con una diminuzione dell'efficacia dell'azione dell'insulina sulle cellule bersaglio nelle persone anziane e si chiama diabete mellito tipo 2 diabete mellito 2. Ciò riduce la sensibilità delle cellule bersaglio all'azione dell'insulina, che può essere combinata con una violazione della funzione secretoria delle cellule p (perdita della prima fase della secrezione alimentare).

Un sintomo comune di DM-1 e DM-2 è l'iperglicemia (un aumento del livello di glucosio nel sangue venoso a stomaco vuoto superiore a 5,55 mmol / l). Quando il livello di glucosio nel sangue sale a 10 mmol / l ed oltre, il glucosio compare nelle urine. Aumenta la pressione osmotica e il volume dell'urina finale, e questo è accompagnato da poliuria (aumento della frequenza e del volume di urina rilasciata a 4-6 l / die). Il paziente sviluppa sete e aumenta l'assunzione di liquidi (polidipsia) a causa dell'aumentata pressione osmotica del sangue e delle urine. L'iperglicemia (specialmente con DM-1) è spesso accompagnata dall'accumulo di prodotti di ossidazione incompleta degli acidi grassi - acidi idrossibutirrico e acetoacetico (corpi chetonici), che si manifesta con la comparsa dell'odore caratteristico dell'aria esalata e / o delle urine, lo sviluppo dell'acidosi. Nei casi più gravi, può causare una disfunzione del sistema nervoso centrale - lo sviluppo del coma diabetico, accompagnato da perdita di coscienza e morte.

Eccessivo contenuto di insulina (ad esempio, quando si sostituisce la terapia insulinica o si stimola la sua secrezione con farmaci sulfonilurea) porta all'ipoglicemia. Il suo pericolo sta nel fatto che il glucosio funge da principale substrato energetico per le cellule cerebrali e quando la sua concentrazione è ridotta o assente, l'attività cerebrale è disturbata a causa di disfunzioni, danni e (o) morte di neuroni. Se un basso livello di glucosio persiste abbastanza a lungo, può verificarsi la morte. Pertanto, l'ipoglicemia con una diminuzione della glicemia inferiore a 2,2-2,8 mmol / l) è considerata una condizione in cui il medico di qualsiasi specialità dovrebbe fornire al paziente il primo soccorso.

L'ipoglicemia può essere suddivisa in reattiva, che si verifica dopo aver mangiato ea stomaco vuoto. La causa dell'ipoglicemia reattiva è l'aumento della secrezione di insulina dopo un pasto in caso di ridotta tolleranza ereditaria agli zuccheri (fruttosio o galattosio) o un cambiamento della sensibilità all'amminoacido leucina, così come nei pazienti con insulinoma (tumore a cellule beta). Le cause dell'ipoglicemia a digiuno possono essere il fallimento della glicogenolisi e (o) della gluconeogenesi nel fegato e nei reni (ad esempio, se c'è una carenza di ormoni contrainsulari: glucagone, catecolamine, cortisolo), eccessivo utilizzo di glucosio da parte dei tessuti, sovradosaggio di insulina, ecc.

L'ipoglicemia si manifesta in due gruppi di segni. Lo stato di ipoglicemia è stressante per l'organismo, in risposta allo sviluppo di cui aumenta l'attività del sistema simpato-surrenale, il livello di catecolamine aumenta nel sangue, causando tachicardia, midriasi, tremori, sudore freddo, nausea e una sensazione di forte fame. Il significato fisiologico dell'attivazione dell'ipoglicemia del sistema simpato-surrenale è l'attivazione dei meccanismi neuroendocrini delle catecolamine per la rapida mobilizzazione del glucosio nel sangue e la normalizzazione del suo livello. Il secondo gruppo di segni di ipoglicemia è associato a disfunzione del sistema nervoso centrale. Si manifestano negli esseri umani con una diminuzione dell'attenzione, lo sviluppo di mal di testa, sentimenti di paura, disorientamento, compromissione della coscienza, convulsioni, paralisi transitoria, coma. Il loro sviluppo è dovuto a una forte mancanza di substrati energetici nei neuroni, che non possono ricevere ATP sufficiente con una mancanza di glucosio. I neuroni non hanno meccanismi per la deposizione di glucosio sotto forma di glicogeno, come epatociti o miociti.

Un medico (incluso un dentista) deve essere preparato per tali situazioni ed essere in grado di fornire il primo soccorso ai pazienti diabetici in caso di ipoglicemia. Prima di iniziare il trattamento dentale, è necessario scoprire quali malattie soffre il paziente. Se ha il diabete, è necessario chiedere al paziente la sua dieta, le dosi di insulina utilizzate e la normale attività fisica. Va ricordato che lo stress sperimentato durante la procedura di trattamento è un ulteriore rischio di ipoglicemia nel paziente. Così, il dentista deve avere lo zucchero pronto in qualsiasi forma - bustine di zucchero, dolci, succo dolce o tè. Quando il paziente ha segni di ipoglicemia, è necessario interrompere immediatamente la procedura medica e, se il paziente è cosciente, somministrargli zucchero in qualsiasi forma attraverso la bocca. Se le condizioni del paziente peggiorano, devono essere prese immediatamente misure per fornire cure mediche efficaci.

Pancreas insulina ormonale

Direttore dell'Istituto per il Diabete: "Butta via il misuratore e le strisce reattive. Non più Metformina, Diabeton, Siofor, Glucophage e Januvia! Tratta con questo. "

Uno degli ormoni più importanti del corpo umano è l'insulina. È prodotto in cellule pancreatiche specifiche chiamate isole di Langerans-Sobolev. L'insulina è un partecipante importante nei processi metabolici. Trasporta il glucosio dal sistema circolatorio ai tessuti del corpo umano ed è anche responsabile della riduzione del livello di zucchero. Altrettanto importante è la partecipazione di questo ormone nel metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati.

La norma dell'insulina. Motivi per l'aumento

L'indicatore dell'insulina è molto importante. Normalmente, dovrebbe essere 3-24 ICU / ml. Bassi livelli ormonali contribuiscono allo sviluppo di una malattia così grave come il diabete. Tuttavia, aumentare l'insulina a livelli significativi è anche un problema piuttosto spiacevole per il corpo.

Per i bambini, il tasso di insulina è leggermente inferiore, circa 3-19 mC / ml, e per gli anziani (oltre 60 anni), 5-35 mC / ml è considerata la norma. Piccole deviazioni dalle figure indicate possono essere manifestate da seri problemi nel funzionamento di tutti i sistemi di attività vitale. Livelli elevati di insulina possono essere attivati ​​da:

  • aumento dello sforzo fisico (principalmente nelle donne)
  • condizioni stressanti regolari
  • problemi al fegato
  • la presenza del diabete
  • eccesso di altri ormoni (ad esempio, l'ormone della crescita)
  • obesità
  • tumore che produce insulina
  • problemi con il normale funzionamento della ghiandola pituitaria
  • formazioni tumorali delle ghiandole surrenali, pancreas

Cosa succede nel corpo quando l'insulina si alza?

Praticamente tutti i problemi di salute sono provocati dalla malnutrizione. Caramelle, cioccolato, torte - una persona può raramente rifiutare tali prelibatezze che sono ricche di zuccheri semplici, molto dannose per il corpo. Con la loro salute, gli amanti delle patate fritte e del pane bianco caldo rischiano di reintegrare ogni cellula con carboidrati raffinati.

Dopo l'ingestione di cibo spazzatura, è diviso da succhi gastrici in singoli componenti. Il glucosio risultante entra nel sistema circolatorio, causando un aumento di zucchero, per la cui produzione è richiesta l'insulina. Più zucchero si forma, più il pancreas produce ormoni, cercando di neutralizzare l'intero ammontare ricevuto. Lo zucchero non trattato viene convertito in glicogeno, che viene raccolto nelle cellule del fegato e del tessuto muscolare. Se il glucosio è già distribuito nelle cellule, ma gli zuccheri semplici continuano ad essere ingeriti, l'insulina inizia a processare l'eccesso nel tessuto adiposo.

Con l'assunzione giornaliera di carboidrati nocivi, il pancreas è in costante funzionamento ed è costretto a produrre una quantità crescente di insulina per elaborare energia infinitamente fornita. Questa condizione porta alla dipendenza da insulina. Il corpo considera i livelli elevati di ormone insulina una nuova norma e continua a produrlo in quantità ancora maggiori.

L'ipoglicemia. sintomi

La causa dell'ipoglicemia è ancora lo stesso eccesso di insulina. Violando i processi di produzione di glucosio da proteine ​​e grassi, si ottiene uno stato in cui il livello di zucchero nel sangue scende abbastanza bruscamente a livelli bassi. Le persone diventano nervose, irritabili. Sullo sfondo di una diminuzione del livello di glucosio, la concentrazione di attenzione cala bruscamente, la vista e la memoria possono deteriorarsi. Le cellule del cervello stanno morendo di fame e se non vengono prese misure per stabilizzare il livello di zucchero, il paziente può sviluppare un coma ipoglicemico.

I sintomi dell'ipoglicemia includono:

  • pelle pallida;
  • palpitazioni cardiache;
  • aumento della sudorazione;
  • l'aspetto della fame;
  • concentrazione compromessa di attenzione e visione;
  • letargia;
  • convulsioni;
  • perdita di coscienza

Effetti dell'insulina elevata

L'alta insulina segnala sempre la presenza di gravi patologie nel corpo. A seconda della causa, è possibile identificare l'iperinsulinismo primario o secondario. Se l'insulina elevata viene osservata con zucchero normale, la causa potrebbe essere una violazione della produzione dell'ormone glucagone. Questa condizione è chiamata iperinsulinismo pancreatico o primario.

Spesso, con zucchero normale e insulina elevata, si sviluppa un iperinsulinismo secondario. Questa patologia si manifesta con disturbi nel sistema nervoso centrale e con un eccesso di ormoni somatotropina e corticotropina. I fattori che influenzano lo sviluppo di questa condizione possono includere: disturbi nel metabolismo dei carboidrati, malattie del fegato, anormalità nella ghiandola pituitaria, tumori surrenali o tumori nel peritoneo.

Livelli eccessivi di insulina possono portare a conseguenze molto gravi e talvolta gravi per il corpo. Questo è più spesso:

  • aumento della pressione sanguigna ad altezze elevate;
  • una diminuzione dell'elasticità delle navi e, di conseguenza, una cattiva alimentazione del cervello;
  • compattazione delle pareti delle arterie carotidi;
  • inibizione della sintesi del glucosio.

Come risultato di violazioni nel sistema circolatorio, può verificarsi lo sviluppo di cancrena degli arti superiori o inferiori, nonché insufficienza renale. Per evitare spiacevoli conseguenze ai primi sintomi (con zucchero alto e grande insulina), è necessario trattare questo problema. Quanto prima verrà identificata la causa, tanto più veloce sarà il recupero.

insulina

L'insulina è l'ormone principale del pancreas, che aumenta la permeabilità delle membrane cellulari al glucosio, grazie al quale il glucosio passa dal sangue alle cellule. L'insulina promuove la sintesi di glicogeno dal glucosio e ne inibisce la degradazione. La cosiddetta insulina immunoreattiva è determinata dal metodo radioimmunologico.

La concentrazione normale nel siero è di 6-24 μED / ml.

Lo stimolo principale per la secrezione di insulina è un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Quando viene eseguito un test di tolleranza al glucosio orale, la concentrazione di insulina cambia come segue: dopo 30 minuti - 25-231 μED / ml, 60 minuti - 18-276 μED / ml, 120 minuti - 16-166 μED / ml, 180 minuti - 4-38 ICED / ml.

In questo test, la concentrazione di insulina è superiore alla norma in alcuni pazienti con ipoglicemia reattiva, danno epatico, sindrome di Cushing; al di sotto del normale - con diabete, ipofunzione delle ghiandole surrenali (morbo di Addison). L'aumento più significativo dell'insulina immunoreattiva è osservato nell'insulina - un tumore pancreatico che produce ormoni da cellule beta. Quando il rapporto tra insulina (mCED / ml) e glucosio (mg / dL) è maggiore di 0,25, è probabile l'insulinoma.

La definizione di insulina viene anche utilizzata per confermare la diagnosi di diabete nelle persone con intolleranza al glucosio borderline. Il diabete mellito di tipo I (insulino-dipendente) è caratterizzato da una diminuzione del livello di insulina e il diabete mellito di tipo II (insulino-dipendente) è normale o elevato.

C-peptide

Il C-peptide è un frammento di una molecola di proinsulina che, se spaccata, produce insulina. Insulina e C-peptide sono secreti nel sangue in quantità proporzionale. Poiché i farmaci insulinici non contengono C-peptide, la sua determinazione ci consente di valutare con precisione la funzione delle cellule beta e la quantità di insulina nei pazienti diabetici che ricevono insulina.

La concentrazione normale di C-peptide nel siero è 0,5-3,0 ng / ml.

Dopo il carico di glucosio, si osserva un aumento di 5-6 volte del livello del peptide C, che persiste molto più a lungo dei livelli di insulina.

Una misura indiretta dei livelli di insulina nel corpo è la concentrazione di glucosio nel sangue.

glucagone

Il glucagone, un ormone peptidico che è opposto agli effetti fisiologici dell'insulina, aumenta la concentrazione di glucosio nel sangue stimolando la scomposizione del glicogeno nel fegato, aumenta il metabolismo basale e il consumo di ossigeno. Fornisce il controllo sul mantenimento della costanza del livello di glucosio nel sangue - una bassa concentrazione di glucosio causa il rilascio di glucagone e l'iperglicemia riduce la sua quantità. Determinato dal metodo radioimmunologico.

La normale concentrazione di glucosio nel plasma è 30-120 pg / ml.

Un aumento significativo della quantità di glucagone - un segno di un tumore da cellule alfa - glucagonomo. La diminuzione della concentrazione può indicare una diminuzione della massa del pancreas, osservata nei pazienti con fibrosi cistica, pancreatite cronica, dopo la rimozione del pancreas. Nei pazienti con diabete mellito, la soppressione del rilascio di glucagone con iperglicemia non si verifica e si nota anche il suo aumento.

Insulina e il suo scopo

L'insulina è un ormone prodotto dal corpo umano ed è di notevole importanza nei processi metabolici.

Il ruolo principale dell'insulina nel corpo umano è la regolazione del livello di zucchero nel sangue.

In generale, quando il volume di glucosio nel sangue sale a un livello corrispondente a 100 mg / decilitro, il corpo produce una certa quantità di ormone, che lo neutralizza.

Ci sono due direzioni per la distribuzione del glucosio da parte dell'insulina - la parte principale degli zuccheri è diretta attraverso l'ormone al trattamento intracellulare, cioè l'insulina aumenta la permeabilità delle membrane cellulari al glucosio.

Come risultato dell'assorbimento diretto degli zuccheri, le cellule ricevono la quantità necessaria di risorse energetiche.

Lo zucchero residuo, che non viene consumato nella nutrizione dei tessuti, come risultato dell'azione dell'insulina sul corpo, viene trasformato in glicogeno, che a sua volta viene depositato in tali organi:

A causa di questo effetto dell'insulina sul corpo, c'è una diminuzione del volume di glucosio nel sangue.

Con una bassa produzione di ormoni, si verifica un aumento del livello di zuccheri, che a sua volta porta a conseguenze. Più spesso nel diabete in una persona sono interessati i seguenti organi:

La produzione di ormoni si verifica nel pancreas, il pancreas è un organo importante nel corpo umano e può produrre non solo l'ormone insulina.

La struttura del pancreas

Per la produzione di insulina è responsabile di un tale organo del sistema endocrino umano come il pancreas. Qualsiasi interruzione nella produzione di un ormone può portare a determinate conseguenze negative.

Di conseguenza, per un certo grado di sicurezza della propria salute, si raccomanda di sapere per che cosa è necessario il pancreas per e per.

L'organo presentato del sistema endocrino è una delle ghiandole digestive. La posizione del pancreas è chiara dal titolo. Nella revisione generale del corpo, è possibile indicare la seguente struttura:

La parte ingrandita (testa) si trova vicino al duodeno, gradualmente rastremata verso la coda, il corpo ha una forma prismatica triedrale.

La funzione che produce l'ormone pancreatico, l'insulina, si trova nelle strutture cellulari di un organo chiamato isole di Langerans o pancreatiche.

Il primo nome di questa parte della ghiandola è dato dal nome dello specialista tedesco in anatomia patologica, che per primo li identificò nel 1869.

La produzione diretta di insulina nel corpo da parte di queste strutture cellulari è stata dimostrata e descritta in una dissertazione nel 1901. Specialista russo Leonid Sobolev.

Ciascuna delle isole contiene un gran numero di celle di direzioni diverse (A, B, D e PP). Gli ormoni prodotti da loro influenzano il metabolismo delle principali sostanze, tali processi nel corpo umano di 3 tipi:

Le cellule A e le cellule B sono responsabili di quest'ultimo tipo di metabolismo. Le cellule A producono l'ormone desiderato come glucagone, che è un antagonista dell'insulina.

Il suo impatto è principalmente rivolto all'estrazione di zuccheri depositati sotto forma di amido, glicogeno, correzione della carenza di glucosio.

A sua volta, l'accumulo di cellule B è responsabile della produzione di ormone insulina. Lo studio di questa parte di come funziona il pancreas è importante, dal momento che le violazioni dovute all'esaurimento delle risorse delle isole di Langerans non sono rare.

La produzione di insulina da parte del pancreas si manifesta in due tipi.

Secondo il parere di molti esperti nel campo della medicina endocrina, una delle specie è evolutivamente superata - la proinsulina.

Il rapporto quantitativo della sua produzione dalla quantità totale è di circa il 5%, ma non partecipa al metabolismo dei carboidrati.

Se parliamo del tipo principale di insulina, vale la pena evidenziare il fattore che la formazione dell'ormone si verifica in una modalità preliminare.

Quando il glucosio aumenta nel sangue, i granuli secretori in risposta rilasciano la quantità richiesta.

Disturbi del metabolismo dei carboidrati

L'uso di cibi con un alto contenuto di carboidrati porta al fatto che il pancreas produce insulina in quantità maggiori.

L'esaurimento graduale delle isole di Langerans e una diminuzione della percezione delle cellule di insulina porta a interruzioni nel sistema metabolico dei carboidrati. Di conseguenza, uno dei tipi di diabete mellito sorge, cioè, una carenza di ormone insulina.

Con una bassa suscettibilità delle cellule all'ormone, si verifica il diabete di tipo 2. Molto spesso, questa patologia si verifica sullo sfondo di aumento del peso corporeo e dell'obesità.

Di conseguenza, la normalizzazione del peso può far funzionare nuovamente il corpo completamente.

Il diabete di tipo 1 è caratterizzato dal fatto che l'insulina viene prodotta in piccole quantità.

La classica opzione di trattamento è la terapia sostitutiva per tutta la vita, che richiede l'insulina di origine di terzi.

Non c'è dubbio che l'insulina introdotta da fonti esterne nel corpo umano non è in grado di ripristinare completamente l'equilibrio.

Tuttavia, questa tecnica rende più facile per una persona con un disturbo come il diabete. La produzione di un ormone sostitutivo viene eseguita secondo due metodi:

  • prendere in prestito dagli animali, seguito da purificazione;
  • riproduzione sintetica.

L'insulina di origine animale a causa del suo basso costo è più comune, ma ha lo svantaggio della possibile insorgenza di intolleranza allergica.

I mezzi sintetizzati di un tale effetto collaterale non sono quasi mai osservati, ma la categoria dei prezzi è di livello più elevato.

Prevenzione delle violazioni

Il metodo più corretto di trattamento è la profilassi preventiva della malattia.

Se parliamo del pancreas e della sua produzione di ormone insulinico, va notato che la prevenzione è una dieta basata su una serie di regole.

È necessario escludere la seguente riga di prodotti:

  • dolci;
  • cibi piccanti;
  • arrosto;
  • prodotti semilavorati;
  • conservazione.

Gruppi utili distinguono i seguenti alimenti:

Come fattori aggiuntivi che influenzano positivamente il lavoro del pancreas, dovremmo evidenziare il rifiuto del fumo e dell'alcool, nonché l'aumento del consumo di acqua minerale senza gas - almeno 2-2,5 litri al giorno.

Tra gli altri fattori negativi che possono influenzare il sistema endocrino in generale e la produzione di insulina in particolare, deve essere indicato l'accumulo di sostanze tossiche negli organi.

Per ridurre questo effetto, è considerato utile pulire il corpo dopo un certo periodo di tempo.

Tuttavia, l'uso indipendente di qualsiasi metodo può essere irto di un deterioramento della salute, in relazione al quale si consiglia di parlare con uno specialista.

funzioni

Il compito principale dell'insulina è controllare l'assorbimento del glucosio, riducendo la sua concentrazione nel sangue. A questo proposito, ha diverse funzioni:

  • stimolazione dell'assorbimento del glucosio da parte delle cellule;
  • la produzione di enzimi di glicolisi (il processo di ossidazione del glucosio);
  • stimolazione della produzione di glicogeno, aumento dell'assorbimento di glucosio da parte del fegato e delle cellule muscolari;
  • prevenire la rottura di glicogeno e grasso;
  • soppressione delle proprietà del fegato, finalizzate all'accumulo di glucosio.

Fatto: il livello di questo ormone fluttua durante il giorno: aumenta significativamente con i pasti, specialmente i dolci, e diminuisce significativamente durante il digiuno.

L'insulina è anche responsabile di alcuni processi anabolici:

  • stimolazione dell'assorbimento cellulare di amminoacidi, potassio, magnesio, fosfati;
  • partecipazione al metabolismo delle proteine;
  • partecipazione alla conversione degli acidi grassi.

Inoltre, partecipa ai processi di accumulo di proteine, aumenta la loro produzione e ne previene la rottura. Con esso, il tessuto adiposo accumula glucosio, trasformandolo in grasso - ecco perché l'eccessivo consumo di dolci e farina ha un effetto negativo sulla figura.

Analisi e standard di insulina del sangue

L'analisi viene sempre effettuata a stomaco vuoto, poiché il livello di insulina aumenta dopo aver mangiato. Prima della donazione diretta di sangue si può bere solo acqua pulita, l'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 8 ore. Il cibo negli ultimi giorni prima dell'analisi non deve essere grasso, speziato, salato, l'alcol è escluso.

Inoltre, è necessario interrompere l'assunzione di tutti i farmaci. Se questo non può essere fatto, è necessario informare il tecnico di laboratorio su questo quando si effettua la donazione di sangue per l'insulina.

Fatto: nei bambini, la quantità di insulina non dipende dall'assunzione di cibo, quindi possono donare il sangue per l'analisi in qualsiasi momento della giornata.

Il tasso di insulina nel sangue nelle donne e negli uomini è lo stesso, varia da 3 a 25 μED / ml; nei bambini, è leggermente inferiore - 3-19 μED / ml; negli anziani, 6-35 μU / ml. Nelle donne in gravidanza, il tasso può essere aumentato, perché il corpo ha bisogno di molta energia per formare il feto.

Ormone in eccesso

Se l'insulina è elevata, non c'è abbastanza zucchero nel sangue. L'aumento continuo prolungato porta a una condizione chiamata "ipoglicemia". Questa condizione è solitamente accompagnata dai seguenti sintomi:

  • depressione della psiche;
  • depressione;
  • deterioramento della memoria;
  • distrazione;
  • obesità, che si sta sviluppando rapidamente;
  • affaticabilità rapida con una piccola capacità lavorativa;
  • alta pressione

Questi sintomi compaiono nella fase iniziale dell'ipoglicemia. Con un decorso prolungato della patologia, appare l'insonnia, peggiora la condizione della pelle - diventa più grasso, ci sono malattie renali, cancrena delle gambe.

Fatto: lo sviluppo dell'ipoglicemia si verifica molto rapidamente e, se non trattata, la mancanza di zucchero nel sangue può portare alla perdita di coscienza o addirittura al coma.

Il motivo del glucosio insufficiente è l'iperinsulinismo, cioè eccessiva produzione di insulina. Esistono forme primarie e secondarie della malattia.

La forma primaria è caratterizzata da livelli elevati di ormoni in un complesso con un basso livello di zucchero. Si sviluppa quando varie formazioni si verificano nel pancreas oa bassi livelli di glucagone.

Iperinsulinismo secondario è un aumento del livello di insulina nel sangue di donne e uomini con un livello normale di zucchero. Quando ciò accade, danno al sistema nervoso centrale, produzione eccessiva di ACTH, somatotropina e glucocorticoidi. Ci sono molte ragioni per questa forma della malattia: insufficienza epatica, malattie del cervello, comparsa di tumori nella cavità addominale e metabolismo dei carboidrati.

Mancanza di ormone

Insufficiente secrezione di questo ormone porta ad un aumento dei livelli di zucchero, che contribuisce alla comparsa di malattie degli organi endocrini. Più spesso, questo sviluppa il diabete. I bambini sono più vulnerabili a questa patologia rispetto agli adulti, perché il loro corpo ha bisogno di più carboidrati. È anche associato allo sviluppo incompiuto del corpo del bambino - alcuni organi non sono ancora pienamente funzionanti, l'immunità è meno debole di quella di un adulto.

Importante: se un bambino è eccessivamente consumato con acqua o latte, è necessario controllare il suo livello di insulina per prevenire il diabete.

Sintomi del diabete:

  • glicemia alta;
  • una grande quantità di urina, specialmente questa si sente di notte;
  • un grande bisogno di liquidi - bere frequente e abbondante, causato dall'eccessiva rimozione di acqua dal corpo.
  • eccesso di cibo, una grande quantità di carboidrati consumati;
  • corso a lungo termine di malattie infettive che riducono il livello di immunità;
  • lo stress;
  • mancanza di attività fisica o la loro quantità eccessiva.

Modi per aumentare l'insulina

A tale scopo vengono utilizzati preparati speciali che contengono un analogo artificiale dell'ormone o che hanno un effetto positivo sulla sua secrezione. Le preparazioni artificiali di insulina riducono i livelli di glucosio e stimolano la produzione di un ormone naturale. Oltre ai farmaci, viene spesso utilizzata la fisioterapia: elettroforesi.

Importante: il dosaggio dei farmaci deve essere selezionato dal medico curante solo dopo aver superato tutti i test necessari.

Una grande influenza sul trattamento ha una dieta. È necessario mangiare il meno possibile di carboidrati. Escludere dalla dieta hai bisogno di patate, riso, miele, farina e cibi dolci. Quando si mangia carne, latticini, verdure fresche ed erbe, l'insulina nel pancreas viene prodotta meglio. Come mezzo di terapia adiuvante, è possibile applicare complessi vitaminico-minerali con calcio e zinco. Questi elementi migliorano la circolazione sanguigna e l'assorbimento del glucosio.

Anche l'esercizio è utile. Possono essere sostituiti e camminando. Un quarto d'ora di camminata è sufficiente perché il glucosio entri nel tessuto muscolare, riducendo la sua concentrazione nel sangue. Allenarsi in questo caso è più utile che camminare, perché durante gli esercizi fisici di forza, i muscoli hanno bisogno di più glucosio rispetto a piccoli carichi.

Modi per ridurre l'insulina

Proprio come con un alto livello di questo ormone, è necessario seguire una dieta con un contenuto minimo di carboidrati. Mangia meglio in piccole porzioni, ma abbastanza spesso. Al fine di ridurre il livello di insulina nel sangue, il cibo non deve essere ipercalorico.

Suggerimento: al posto dello zucchero, puoi usare dolcificanti speciali o fruttosio - tutto questo può essere acquistato in una farmacia normale.

L'uso della fibra è necessario per il diabete. Si riempie più velocemente, rompe rapidamente i carboidrati, riducendo l'aumento dell'insulina nel sangue. La maggior parte delle fibre si trova nelle verdure crude e nei cereali.

La dieta è una parte importante del trattamento del diabete, ma è anche necessario un trattamento farmacologico. Per questo viene eseguita una terapia della malattia causale. Con un alto livello di zucchero, vengono prescritti farmaci che possono aumentare la sensibilità all'insulina.

conclusione

L'insulina prodotta dal pancreas umano svolge un ruolo importante nel corpo. Il trattamento delle violazioni della sua secrezione spesso dura a lungo ed è accompagnato da diete severe. Per evitare ciò, è necessario mangiare correttamente, osservare il regime giornaliero, fare esercizio e condurre regolarmente un controllo completo del proprio corpo.

Coautore: Galina Vasnetsova, endocrinologo

A cosa serve l'insulina?

In breve, puoi designare le funzioni insuliniche come segue:

  • fornisce il trasporto del glucosio all'interno delle cellule (assorbimento e utilizzo);
  • responsabile della formazione di glicogeno (glucosio di riserva) e del suo accumulo nelle cellule del fegato e di altri organi;
  • stimola la sintesi di proteine ​​e grassi;
  • aumenta la permeabilità delle pareti cellulari per gli aminoacidi.

L'insulina nell'uomo è necessaria tutto il giorno. Un pancreas sano secerne un ormone sia di giorno che di notte. Ci sono

  • secrezione di insulina basale;
  • secrezione stimolata.

La secrezione basale è la produzione di insulina durante il giorno, indipendentemente dal pasto. Stimolato appare quando il livello di zucchero nel sangue aumenta (dopo aver mangiato).

Tutti i nostri organi devono vivere e lavorare tutto il giorno. E per questo hai bisogno di glucosio. Ma noi non mangiamo tutto il tempo. Dove prende il glucosio il corpo? La natura si è occupata di questo, permettendo al fegato di creare una scorta di glucosio sotto forma di glicogeno. Da lì, il glucosio e entra nel corpo. E la secrezione di insulina basale ne garantisce l'assorbimento.

Con il diabete, il primo tipo di secrezione basale non lo farà. Pertanto, il glucosio si accumula, ma non viene assorbito. Per normalizzare l'insulina basale, in caso di diabete mellito del primo tipo, viene prescritta l'insulina in compresse a lunga durata d'azione. Nel diabete del secondo tipo: incremine e metformine.

Lo stimolo principale alla secrezione dell'insulina ormonale è un aumento della concentrazione di glucosio. Dopo un pasto, i livelli di glucosio aumentano in pochi minuti. Il pancreas risponde a questo processo mediante rilascio di insulina in grandi quantità. Questa è una secrezione stimolata.

Si presenta in due fasi:

  • veloce (picco di rilascio di insulina entro due-cinque primi minuti);
  • lenta (insignificante ma prolungata secrezione di insulina).

Nel diabete del secondo tipo, il pancreas non è in grado di rispondere rapidamente a un aumento del glucosio. Cioè, la fase veloce è "sfocata" o completamente assente. Immediatamente dopo un pasto, aumenta lo zucchero nel sangue, ma l'insulina non viene prodotta. Naturalmente, più tardi il pancreas darà la giusta quantità di insulina. Ma lo zucchero alto ha il tempo di fare del male. Pertanto, la mancanza di insulina causa un livello costantemente elevato di glucosio nel sangue, che interrompe il funzionamento di molti organi e sistemi.

Per normalizzare la produzione di insulina dopo un pasto, le persone con diabete di tipo 1 assumono preparazioni di insulina a breve durata d'azione. In caso di diabete mellito del secondo tipo - agenti stimolanti del ferro.

Norma insulina nel sangue

L'analisi dell'insulina è fatta per

  • determinare il tipo di diabete;
  • farmaci da prescrizione;
  • determinare il funzionamento del pancreas.

Il tasso di insulina nel sangue assunto a stomaco vuoto è 3-27 MCU / ml.

Livelli elevati di insulina nel sangue possono indicare

  • la gravidanza;
  • l'obesità;
  • diabete di tipo 2;
  • patologie epatiche;
  • acromegalia (una malattia neuroendocrina associata a compromissione del funzionamento della ghiandola pituitaria anteriore);
  • insulinoma (tumore della parte del pancreas responsabile della produzione dell'ormone);
  • distrofia muscolare;
  • intolleranza congenita a fruttosio e galattosio;
  • La sindrome di Cushing;
  • assunzione incontrollata di insulina o agenti ipoglicemizzanti orali.

Bassi livelli di insulina nel sangue possono essere osservati quando

  • prolungato sforzo fisico;
  • diabete del primo tipo;
  • ipopituitarismo;
  • insulinoma.

Pertanto, l'insulina normale è la chiave per un funzionamento sano di molti organi e sistemi corporei.

1. L'insulina blocca la lipasi del recettore dell'ormone. L'insulina blocca un enzima chiamato lipasi del recettore ormonale, responsabile della degradazione del tessuto adiposo. Ovviamente, questo è male, perché se il corpo non può scomporre il grasso immagazzinato (trigliceridi) e trasformarlo in una forma che può essere bruciata (acidi grassi liberi), non perderà peso.

2. L'insulina riduce l'uso di grassi. L'insulina (alta insulina) riduce l'uso di grassi per produrre energia. Invece, aiuta a bruciare i carboidrati. In poche parole, l'insulina "salva grasso". Sebbene ciò abbia un effetto negativo sull'aspetto del nostro corpo, un'azione del genere ha senso se ricordiamo che la funzione principale dell'insulina è quella di eliminare il glucosio in eccesso nel sangue.

3. L'insulina aumenta la sintesi degli acidi grassi. E l'FFA (acidi grassi liberi) è la causa principale dell'insulino-resistenza! L'insulina aumenta la sintesi degli acidi grassi nel fegato, che è il primo passo nel processo di accumulo di grasso.

Ma dipende anche dalla disponibilità di carboidrati in eccesso - se il loro volume supera un certo livello, vengono immediatamente bruciati o conservati sotto forma di glicogeno. Senza dubbio, l'eccesso di insulina è la prima ragione per l'aumento del livello dei trigliceridi nel corpo, i grassi precedentemente considerati relativamente sicuri.

Acne, forfora e seborrea. Non previsto? L'insulina più elevata - più la lipogenesi è intensa, più la lipogenesi è intensa - più alto è il livello dei trigliceridi nel sangue, maggiore è il livello dei trigliceridi nel sangue - più il "grasso" viene secreto attraverso le ghiandole sebacee presenti in tutto il corpo, specialmente sul cuoio capelluto e sul viso. Stiamo parlando di iperfunzione e ipertrofia delle ghiandole sebacee sotto l'azione dell'insulina.

Le persone con la pelle molto naturalmente liscia, che non hanno mai avuto l'acne o l'acne, questo effetto collaterale di insulina può essere completamente assente. Negli individui con pelle più o meno grassa, con la capacità di formare l'acne, l'insulina può causare l'acne pronunciata, ipertrofia delle ghiandole sebacee e l'espansione dei pori della pelle. L'acne nelle donne è spesso uno dei segni di iperandrogenismo, che può essere accompagnato da iperinsulinemia e dislipidemia.

4. L'insulina attiva la lipoproteina lipasi. L'insulina attiva un enzima chiamato lipoproteina lipasi. Se hai familiarità con la terminologia medica, allora questo può inizialmente essere percepito come una caratteristica positiva dell'insulina. Dopo tutto, la lipasi è un enzima che scompone il grasso, quindi perché non aumentare il suo volume?

1. L'eccesso di insulina distrugge le arterie.

L'eccesso di insulina provoca arterie intasate perché stimola la crescita del tessuto muscolare liscio attorno ai vasi. Tale moltiplicazione cellulare gioca un ruolo molto importante nello sviluppo dell'aterosclerosi, quando c'è un accumulo di placche di colesterolo, un restringimento delle arterie e una diminuzione del flusso sanguigno. Inoltre, l'insulina interferisce con il lavoro del sistema di dissoluzione del trombi, aumentando il livello di inibitore-attivatore del plasminogeno-1. In questo modo, viene stimolata la formazione di coaguli di sangue che ostruiscono le arterie.

2 L'insulina aumenta la pressione sanguigna.

Se hai la pressione alta, c'è una probabilità del 50% di soffrire di insulino-resistenza e di troppa energia nel sangue. In che modo esattamente l'insulina agisce sulla pressione sanguigna non è ancora nota. Di per sé, l'insulina ha un effetto vasodilatatore diretto. Nelle persone normali, la somministrazione di dosi fisiologiche di insulina in assenza di ipoglicemia provoca la vasodilatazione, piuttosto che un aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, in condizioni di insulino-resistenza, l'iperattivazione del sistema nervoso simpatico porta alla comparsa di ipertensione arteriosa dovuta alla stimolazione simpatica del cuore, dei vasi sanguigni e dei reni.

3. L'insulina stimola la crescita dei tumori cancerosi.

L'insulina è un ormone della crescita e il suo eccesso può portare ad un aumento della proliferazione cellulare e dei tumori. Nelle persone in sovrappeso, viene prodotta più insulina, perché è un eccesso di insulina che causa l'obesità, quindi è più probabile che sviluppino tumori cancerosi rispetto alle persone con peso normale. Le persone ad alto tasso di crescita hanno anche aumentato la produzione di insulina (maggiore è la crescita, maggiore è l'insulina), quindi il rischio di contrarre il cancro è più alto. Queste sono statistiche e fatti ben noti.

L'insulina è un ormone della crescita e il suo eccesso può portare ad un aumento della proliferazione cellulare e dei tumori. Nelle persone in sovrappeso, viene prodotta più insulina, perché è un eccesso di insulina che causa l'obesità, quindi è più probabile che sviluppino tumori cancerosi rispetto alle persone con peso normale. Le persone ad alto tasso di crescita hanno anche aumentato la produzione di insulina (maggiore è la crescita, maggiore è l'insulina), quindi il rischio di contrarre il cancro è più alto. Queste sono statistiche e fatti ben noti.

D'altra parte, se riducete la produzione di insulina nel corpo, diminuirà anche il rischio di sviluppare tumori cancerosi. Negli esperimenti su animali, è stato riscontrato che pause prolungate regolari nel cibo riducono anche il rischio di sviluppare il cancro, anche se il numero totale di calorie nella dieta degli animali non diminuisce, in altre parole, dopo queste interruzioni vengono loro somministrate abbondanti quantità di cibo. In questi esperimenti, è stato riscontrato che i pasti rari portano a una diminuzione costante e permanente del livello di insulina nel sangue.

4. L'iperinsulinemia stimola l'infiammazione cronica.

La funzione principale delle cellule beta

Le cellule beta sono in grado di secernere l'insulina ormonale, grazie all'insulina, la concentrazione di glucosio è regolata. Se il lavoro di un organo è disturbato, il diabete mellito prima o poi si sviluppa con una carenza di insulina ormonale pancreatica. Medici e scienziati di tutto il mondo sono perplessi dal problema, cercando di capire tutte le complessità della sintesi dell'ormone per regolare il processo.

L'insulina, come il suo predecessore proinsulinico, viene dapprima secreta dalle cellule beta e quindi trasportata nel complesso di Golgi, dove subisce un'ulteriore elaborazione. All'interno di questo complesso, destinato all'accumulo e alla produzione di varie sostanze, viene rilasciato il peptide C.

Di conseguenza, appare insulina, quindi è confezionato in granuli secretori, in loro:

  1. si accumula;
  2. persiste fino all'inizio dell'iperglicemia.

Non appena lo zucchero è aumentato, c'è bisogno di insulina, con l'aiuto delle cellule beta viene rilasciato nel sangue.

Succede che il paziente mangia cibo ricco di carboidrati, quindi il pancreas è costretto a lavorare in modo intensivo, che provoca l'esaurimento del corpo, l'inizio dello sviluppo del diabete. Il problema è tipico per le persone di qualsiasi età, ma i pazienti più anziani sono più spesso malati.

Con ulteriori abusi di dolci, prodotti dolciari e farine, il diabete e le alterazioni metaboliche sono aggravati, si verificano gravi complicanze della malattia.

Come funziona l'ormone neutralizzante lo zucchero

La produzione di insulina nel corpo umano è un processo complesso e la neutralizzazione del glucosio in eccesso avviene in più fasi. In primo luogo, la permeabilità della membrana cellulare è migliorata, di conseguenza, assorbono lo zucchero in una modalità avanzata. Poi c'è una conversione di zucchero in glicogeno, che viene immagazzinato nel tessuto muscolare e nel fegato umano. Sotto l'influenza di questi processi, gli indicatori della glicemia diminuiscono gradualmente.

Per il corpo, il glicogeno risultante diventa una fonte di energia di riserva: in percentuale, la maggior parte della sostanza si accumula nel fegato, ma la sua quantità totale nei muscoli è parecchie volte superiore.

Nel corpo del paziente, il glicogeno può essere in media fino a 0,5 grammi, ma con l'aumento dell'attività fisica, l'amido naturale inizia ad essere usato dopo l'esaurimento della fonte di energia più accessibile.

È interessante notare che la produzione di insulina da parte del pancreas è un antagonista del glucagone, quest'ultimo è secreto dalle cellule alfa delle stesse isole di Langerhans. Oppositivamente all'azione del glucagone, mira a:

  • rilascio di glicogeno;
  • aumentare lo zucchero nel sangue.

Tuttavia, il normale funzionamento del pancreas senza questi antagonisti ormonali è semplicemente impossibile. L'insulina in arrivo nel corpo umano è responsabile della secrezione degli enzimi digestivi, ma il glucagone svolge l'effetto opposto.

Da questo è chiaro che il pancreas secerne un ormone vitale che è necessario per il lavoro armonioso dell'intero corpo umano.

Prevenzione delle malattie

Avendo compreso dove viene prodotta l'insulina, come viene prodotta l'insulina e nel corpo umano, si dovrebbe imparare a prendere misure per prevenire le malattie legate al pancreas.

L'insulina è un ormone del pancreas, negli esseri umani si forma in risposta ad un aumento del livello di zucchero nel sangue, quindi, per prevenire le violazioni, è necessario prevenire le gocce di glucosio, seguire le regole del mangiare sano.

È interessante notare che con una dieta ben scelta, è possibile ripristinare il lavoro di un organo indebolito e sostenere il suo lavoro naturale al fine di prevenire problemi di salute.

Endocrinologi e nutrizionisti raccomandano di rifiutare o limitare il più possibile il cibo spazzatura, che influisce negativamente sullo stato del pancreas:

  1. prodotti semilavorati;
  2. cibi fritti;
  3. conservazione;
  4. dolci;
  5. spezie piccanti.

È necessario fare affidamento su verdure fresche, frutta, succhi di frutta naturali non zuccherati, cereali e latticini. Migliora il lavoro del corpo, se bevi fino a 2,5 litri di acqua durante il giorno.

A volte, alleviando le abitudini nocive, come fumare e bere alcolici, aiuta ad alleviare il funzionamento del pancreas. Con l'esposizione a lungo termine a fattori negativi, si verifica una forte contaminazione del corpo con sostanze tossiche, una persona soffre di cause ormonali che sono irragionevoli a prima vista, che minacciano non solo il diabete, ma anche malattie non meno pericolose.

I medici consigliano di tanto in tanto di pulire il corpo di sostanze nocive, di effettuare un recupero generale, per ridurre l'impatto negativo sul pancreas. A tal fine, vengono mostrati rimedi e medicine popolari, che semplificano notevolmente il compito.

Spesso ai pazienti viene diagnosticato un processo infiammatorio nell'organo (pancreatite), il decorso della malattia è spiacevole e il risultato può essere triste. L'infiammazione può avvenire in forma cronica e acuta, i processi distruttivi sono noti nei tessuti dell'organo stesso, un ostacolo al lavoro dei reni, dei polmoni, del fegato, del cuore e del cervello.

Nel corso acuto di patologia c'è una minaccia per la vita del paziente, l'infiammazione si verifica improvvisamente, spesso diventa una conseguenza di:

  • consumo eccessivo di bevande alcoliche;
  • la presenza di pietre nei condotti.

I sintomi della malattia in questo caso saranno: disordine delle feci, stimolo emetico, nausea, una potente sindrome del dolore nella parte posteriore, ipocondrio inferiore della cavità addominale.

Se un paziente è preoccupato per questi sintomi, ha bisogno di smettere di mangiare e andare in clinica per diagnosticare il corpo.

È importante ricordare che le cellule che producono insulina muoiono per sempre.

Come aumentare la produzione di insulina?

Come fare in modo che il corpo conduca alla normale secrezione di insulina? Se si sintetizza poco o tutto il pancreas non produce l'insulina ormonale, la sua quantità può essere aumentata a causa di sostituti dello zucchero, terapia con iniezioni di insulina (la dose giornaliera è aggiustata individualmente).

Una dieta equilibrata aiuta a raggiungere dinamiche positive, si raccomanda di mangiare in piccole porzioni e spesso, che fa funzionare il corpo, producendo un ormone nella quantità richiesta. È necessario rimuovere dalla dieta patate, riso, semola e pane bianco. Dopo qualche tempo, il rilascio di insulina diventa normale.

Alcuni alimenti aiutano a stimolare un aumento della sintesi dell'insulina umana: mirtilli, prezzemolo, cavoli, mele, carne magra, kefir. Con una tale dieta, l'organo umano aumenta la quantità di ormone secreto.

Se la terapia dietetica non è sufficiente, il medico prescrive farmaci che aumentano la secrezione di insulina. Il trattamento con i farmaci può essere completato da varie procedure fisioterapiche, ma non è possibile perdere il momento in cui l'insulina viene rilasciata nella quantità richiesta.

Gli integratori alimentari aiutano a combattere la carenza di ormoni, fanno produrre all'organismo l'insulina, i pazienti ricevono integratori alimentari:

Con l'aumento dell'attività fisica, viene prodotta anche più insulina, si mostra che produce frequenti passeggiate all'aria aperta.

Dove andare per determinare la quantità di ormone che entra nel flusso sanguigno durante il giorno? È possibile verificare l'insulina prodotta a casa, il test viene eseguito utilizzando strisce diagnostiche impregnate con reagenti speciali.

Il test viene valutato dall'intensità delle strisce di colorazione. Se l'insulina non viene prodotta nella giusta quantità, non è sufficiente o troppa insulina, dopo qualche tempo, lo studio viene ripetuto di nuovo.

Più in dettaglio, come aumentare la produzione di insulina, il medico dirà.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

L'ormone renina è una sostanza che influenza l'equilibrio sale-acqua nel corpo umano. Con la sua partecipazione, si verifica la normalizzazione della pressione sanguigna.

Le donne con livelli normali di androgeni sono femminili e attraenti. E gli uomini sono coraggiosi e... anche molto attraenti. Tuttavia, questo non è sempre il caso.

* Facendo clic sul pulsante "Invia", acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità con l'informativa sulla privacy.Anche 10-15 anni fa, la percentuale di persone obese in Russia era inferiore alla media europea.