Principale / Cisti

Iodomarin - i benefici e l'uso del farmaco per bambini e adulti

La mancanza di iodio è un problema abbastanza serio, perché la sua deficienza nel corpo può causare lo sviluppo di molti processi patologici nel corpo. Se lo iodio in quantità sufficiente non entra nel corpo con cibo, ossigeno, acqua, allora è necessario reintegrare il microelemento prendendo speciali preparati, il migliore dei quali è iodomarin.

Iodomarin è usato per la prevenzione e il trattamento delle condizioni associate alla carenza di iodio, la prevenzione del gozzo endemico nelle persone che vivono in aree con deficit di iodio e gozzo dopo resezione, trattamento della carenza di iodio e gozzo eutiroideo diffuso

In quali casi è necessario assumere l'iodomarina e come usare il farmaco per adulti e bambini?

Perché prendere iodomarin

Lo iodio è un oligoelemento vitale e indispensabile per il corpo umano - la sua mancanza viola la normale attività della ghiandola tiroidea. Senza questo oligoelemento, la produzione di ormoni nella ghiandola tiroidea è disturbata, garantendo il metabolismo e il normale funzionamento delle ghiandole mammarie e delle ghiandole sessuali, le patologie si verificano nella parte del cervello. Notate anche violazioni del cuore, vasi sanguigni, sistema nervoso.

Fai attenzione! La carenza di iodio è particolarmente irta di conseguenze negative per le madri che allattano, i bambini, le donne incinte, gli adolescenti.

Con la mancanza di iodio nella ghiandola tiroide, iniziano a svilupparsi processi patologici, in conseguenza dei quali il lavoro di tutti i sistemi e gli organi per i quali la ghiandola tiroide è responsabile viene interrotto e sorgono varie malattie.

Con carenza di iodio nel corpo, l'immunità diminuisce, i problemi insorgono con la percezione di informazioni e memoria, il metabolismo è disturbato, c'è una sensazione di stanchezza costante e depressione

Che cosa causa la carenza di iodio:

  • Ritardo nello sviluppo, mancanza di età, ridotta pubertà, rendimento scolastico ridotto, aggressività - nei bambini e negli adolescenti.
  • Interruzione del ciclo mestruale (specialmente nelle adolescenti);
  • Morte fetale, ritardo dello sviluppo intrauterino, aborti, nascita di un bambino con ritardo mentale in donne in gravidanza;
  • Violazione della lattazione, patologia ovarica - nelle madri che allattano.

In generale, le persone che soffrono di carenza di iodio, immunità significativamente ridotta, problemi con la percezione di informazioni e memoria, metabolismo interrotto, vi è una sensazione di costante affaticamento e depressione. Esternamente, un significativo deterioramento della pelle, delle unghie e dei capelli.

La carenza di iodio è diagnosticata in quasi l'80% della popolazione russa, ma è difficile colmare il deficit dell'elemento traccia solo con l'aiuto del consumo di prodotti contenenti iodio. Pertanto, i medici raccomandano di assumere preparazioni speciali contenenti ioduro di potassio, tra cui Yodomarin ha dimostrato di essere il migliore.

Quasi l'80% della popolazione russa soffre di carenza di iodio, mentre è difficile colmare la mancanza di questo oligoelemento consumando prodotti contenenti iodio, ed è possibile soddisfare completamente le esigenze del corpo per lo iodio con l'aiuto di preparati contenenti ioduro di potassio

Il farmaco può essere utilizzato a scopi medicinali per persone con problemi alla tiroide, nonché a scopo preventivo.

Le principali indicazioni per l'uso di iodomarin sono:

  • Prevenire la carenza di iodio dopo aver rimosso chirurgicamente un gozzo;
  • Terapia per gozzo eutiroideo diffuso;
  • Prevenzione del gozzo endemico (per i pazienti che vivono in regioni dove c'è un aumento della carenza di iodio);
  • Terapia delle condizioni causate da carenza di iodio;
  • Prevenzione e trattamento della carenza di iodio.

Yodomarin per la prevenzione è raccomandato per tutti i residenti in aree dove c'è carenza di questo oligoelemento e ci sono oltre l'80% dell'intero territorio in tali aree in Russia.

L'Yodomarin è particolarmente importante per i bambini, per i quali l'elemento traccia è necessario per il normale sviluppo e crescita. Il risultato della carenza di iodio in un bambino può essere una diminuzione delle prestazioni scolastiche, umore basso, aggressività, pubertà alterata, sbalzi d'umore, problemi al sistema cardiovascolare.

L'opportunità dell'uso di Iodomarin è assunta dal medico in ogni singolo caso: non è consigliabile prescrivere un medicinale da solo, perché Il farmaco ha molte controindicazioni e senza un uso corretto può causare reazioni avverse.

Descrizione della droga

Esistono due tipi di farmaci contenenti iodio - compresse Iodomarin 100 e Iodomarin 200 per le quali si indica che la loro differenza nei dosaggi di ioduro di potassio è rispettivamente di 100 μg e 200 μg, rispettivamente.

Il farmaco è disponibile sotto forma di due tipi di compresse - Iodomarin 100 e Iodomarin 200, differiscono nel contenuto di ioduro di potassio

Inoltre, la composizione delle compresse include:

  • Stearato di magnesio;
  • gelatina;
  • Biossido di silicio colloidale;
  • Il carbonato di magnesio è leggero;
  • Lattosio monoidrato;
  • Sale di sodio

L'effetto del farmaco in molti casi dipende dal dosaggio, quindi solo il medico può, dopo aver effettuato gli esami appropriati, che è meglio prendere il paziente - Iodomarin 200 o Iodomarin 100.

Come prendere Jodomarin

Il dosaggio Iodomarina dipende dallo stato fisiologico della persona, dalla sua età, nonché dalla ragione per cui il farmaco viene prescritto al paziente.

Con la prevenzione della crescita di gozzo e carenza di iodio

  • Metà o una pillola intera - per bambini sotto i 12 anni, a partire dalla nascita;
  • 2 tab. - donne che allattano e in gravidanza;
  • 1-2 tavoli. - adulti e adolescenti sopra i 12 anni.
  • ¼ e ½ tab. - bambini fino a 12 anni, dalla nascita;
  • Su una pillola - all'alimentazione e alle donne incinte;
  • ½ o 1 compressa intera - per adulti e adolescenti sopra i 12 anni.

Le compresse sono prese una volta al giorno.

Nel trattamento del gozzo diffuso eutiroideo

È necessario bere il medicinale al dosaggio appropriato una volta al giorno.

  • ½ -1 tab. - bambini dalla nascita a 18 anni;
  • Tabella 1.5-2.5. - per gli adulti.
  • 3-5 tab. - adulti;
  • Una o due pillole - bambini dalla nascita a 18 anni.

Il trattamento con Yodomarin per i bambini fino a 12 anni viene effettuato per 2-4 settimane, più pazienti adulti dovranno bere il farmaco per 6-12 mesi.

Nella prevenzione del gozzo

Dopo il trattamento del gozzo o la sua rimozione chirurgica, l'Iodomarin viene bevuto una volta al giorno, indipendentemente dall'età del paziente, nel seguente dosaggio:

  • 1-2 compresse Iodomarina 100;
  • Una pillola intera di Iodomarin 200.

Al fine di prevenire le ricadute, il farmaco viene assunto per un lungo periodo, in alcuni casi dovrà essere bevuto per tutta la vita.

Se necessario, l'assunzione di iodomarin può continuare per tutta la vita, l'uso incontrollato del farmaco può portare allo sviluppo di effetti collaterali spiacevoli

Caratteristiche di ricezione iodomarina:

  • Le compresse vengono annaffiate con abbondante acqua pura, ma in nessun caso succo, composta, bocconcino o altre bevande.
  • Una compressa di neonato viene mescolata nel latte espresso o aggiunta alla miscela.
  • Le pillole della bevanda dovrebbero essere immediatamente dopo un pasto.
  • Si consiglia di prendere il farmaco al mattino, perché usarlo nel pomeriggio e la sera può causare difficoltà ad addormentarsi.

Affinché il farmaco funzioni, è necessario un uso a lungo termine. Il ricevimento a piccole dosi e in breve tempo non porterà alcun beneficio al corpo.

È importante! Yodomarin non dovrebbe essere assunto dopo 40 anni, in particolare le donne.

L'iodomarin profilattico può essere continuato per tutta la vita, ma solo se è realmente necessario (ad esempio, vivendo in regioni carenti di carenza di iodio, rischio di recidiva di gozzo). L'assunzione incontrollata di iodomarin può portare a una condizione chiamata "iodismo" - cioè un eccesso di oligoelementi nel corpo, che è irto di sviluppo di effetti collaterali spiacevoli. Il medico determina la concentrazione di iodio nel sangue e, se è normale o supera gli indicatori, il farmaco deve essere fermato per un po '.

La durata del trattamento per il gozzo diffuso è determinata dal medico in base allo stato della ghiandola tiroide e all'età del paziente.

Yodomarin per donne incinte

I medici prescrivono spesso iodomarin durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che gli ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea hanno un impatto significativo sulla formazione e sulla crescita del bambino. Un bambino nel periodo dello sviluppo prenatale non ha la sua tiroide, quindi è completamente dipendente dagli ormoni che il corpo della madre produce.

Nelle prime settimane di gravidanza, quando inizia la deposizione e la successiva formazione di tutti i sistemi e gli organi del focolaio, la carenza di iodio può portare a cambiamenti nel retroterra ormonale della madre e quindi a uno sviluppo fetale compromesso.

Per la corretta formazione e crescita del bambino, i medici prescrivono spesso iodomarin durante la gravidanza

Inoltre, con la mancanza di iodio, il corpo della madre può percepire la gravidanza come un onere aggiuntivo e, se possibile, cercherà di liberarsene. Pertanto, la carenza di iodio nelle donne incinte spesso finisce con l'aborto spontaneo, la morte fetale fetale e il travaglio pretermine.

È importante! Una mancanza di iodio durante la gravidanza può portare ad anomalie fetali.

Nei bambini che, durante il periodo dello sviluppo prenatale, hanno ricevuto meno iodio, ci possono essere problemi con la tiroide, lo sviluppo di patologie del sistema nervoso, l'insorgenza di cretinismo - ritardo mentale.

Pertanto, durante la gravidanza, i medici di solito prescrivono farmaci per mantenere la ghiandola tiroidea - può essere tiroxina, acido folico e iodomarina.

Lo stesso vale per il periodo dell'allattamento al seno - con carenza di iodio nella madre, il bambino sarà rachiticato nella crescita e nello sviluppo e le patologie possono svilupparsi dal lato del cuore e del sistema nervoso.

Durante l'assunzione di iodomarin 200 durante la gravidanza e l'allattamento, una donna deve ricordare che lo ioduro di potassio passa liberamente nel latte materno e viene assorbito attraverso la placenta. Pertanto, assicurarsi di seguire il dosaggio prescritto dal medico.

Può danneggiare Jodomarin

Il farmaco può essere dannoso se le prescrizioni del medico non sono state osservate - il dosaggio è stato violato, il medicinale è usato in modo contrario alle controindicazioni o in combinazione con medicinali con cui è vietato lo ioduro di potassio.

Quando Yodomarin è controindicato:

  • Quando ipertiroidismo (quando la ghiandola tiroidea produce molti ormoni);
  • Quando intolleranza allo iodio o allergie ad altri componenti del farmaco;
  • Nell'adenoma della tiroide;
  • Con dermatite Dühring (l'ipersensibilità allo iodio è considerata una delle cause di questa malattia);
  • Quando la tiroide oncologica;
  • Quando tiroidite autoimmune e ipotiroidismo.

Yodomarin contiene lattosio, il che significa che non può essere bevuto per i pazienti con deficit di lattasi, intolleranza al galattosio, sindrome da malassorbimento del glucosio.

Se si violano le regole di assunzione di iodomarina, è possibile un sovradosaggio, che si manifesta sotto forma di dolore addominale, diarrea, vomito riflesso, colorazione degli occhi delle mucose in una tinta marrone

A dosaggi, il farmaco non causa reazioni avverse, tuttavia in alcuni casi (0,2% di tutti i casi) si possono sviluppare reazioni allergiche sotto forma di dermatite, infiammazione e gonfiore delle mucose, rash, angioedema. Sullo sfondo della somministrazione a lungo termine, possono verificarsi disfunzioni della ghiandola tiroidea (ipertiroidismo o ipotiroidismo) o iodismo, manifestazione di febbre, orticaria, comparsa di acne, sapore metallico in bocca.

Inoltre, se si violano le regole di ammissione può sovradosaggio, che può verificarsi:

  • Dolori addominali;
  • Diarrea (possibili sgabelli);
  • Vomito riflesso;
  • Colorare gli occhi mucosi in una tonalità marrone.

Il trattamento di iodismo e overdose è l'abolizione del farmaco. È anche necessario consultare un medico per l'aggiustamento della dose o la sostituzione dei farmaci.

Quando si assume l'iodomarina, si dovrebbe evitare l'assunzione di ioduro di potassio in qualsiasi altra forma. Se vengono presi complessi vitaminici, occorre prestare attenzione alla presenza di iodio nella loro composizione.

Quando si assumono farmaci tireostatici (usati nel trattamento dell'ipertiroidismo) si dovrebbe astenersi da qualsiasi farmaco contenente iodio, poiché possono influire sulla loro efficacia.

Inoltre, non è possibile utilizzare l'iodomarin con preparati al litio e agenti diuretici risparmiatori di potassio.

Analoghi e prezzo

Per i farmaci che hanno nella sua composizione ioduro di potassio, includere i seguenti analoghi di Iodomarin:

  • antistrumin;
  • Ioduro di potassio;
  • 9 mesi di ioduro di potassio;
  • Equilibrio di iodio;
  • Mikroyodid;
  • Yod Vitrum;
  • Yodandin.

Yodomarin è la preparazione di iodio più bilanciata e di alta qualità nel mercato farmaceutico nazionale, quindi è molto difficile dire che sia migliore di quello. Più economico di Yodomarin il cui prezzo è da 140 rubli. (Yodomarin 100) e da 220 rubli. (Iodomarin 200), preparazioni di ioduro di potassio e Jodbalans. Ma è necessario selezionare lo strumento in base alle caratteristiche individuali della persona, quindi la scelta della medicina deve essere ancora affidata a specialisti.

Recensioni

Per la maggior parte, il feedback sull'assunzione di iodomarin è positivo. Il vantaggio del farmaco è alta efficienza, facilità d'uso, senza effetti collaterali e un numero limitato di controindicazioni.

I genitori i cui bambini hanno preso l'iodomarina come profilassi hanno notato un aumento delle prestazioni scolastiche nei bambini, un miglioramento dell'umore, un aumento di vigore, un aumento della concentrazione e attenzione e memoria.

I pazienti adulti hanno prestato attenzione a migliorare le condizioni di unghie, capelli, migliorare l'efficienza e l'immunità.

I medici hanno notato l'efficacia del farmaco nel trattamento del gozzo endemico diffuso, che è stato confermato da esami clinici (ecografia tiroidea).

Le giovani madri hanno notato che durante il periodo di trasporto e di alimentazione, Yodomarin ha migliorato significativamente le loro condizioni generali: ha dato forza, eliminato il cattivo umore, prevenuto sonnolenza e depressione.

Recensioni negative sono associate alla comparsa di acne ed eruzioni cutanee durante il periodo di applicazione di Iodomarin, che è più rapidamente associato ad un aumento della concentrazione di iodio nel corpo. Alcuni pazienti di età superiore ai 40 anni lamentavano l'inefficacia del farmaco, ma i medici qualificati avvertono che l'assunzione di iodomarina a questa età non è solo inutile, ma anche pericolosa.

Se uno qualsiasi dei segni di carenza di iodio si manifesta, è necessario contattare un endocrinologo che, dopo aver eseguito l'esame appropriato, prescriverà un dosaggio e un corso di trattamento adeguati con Yodomarina.

Yodomarin e il suo uso

La carenza di iodio è un problema abbastanza serio nel mondo moderno. Sempre più persone soffrono di questa malattia. Il fatto è che un gran numero di malattie che sono di natura non infettiva, derivano da una mancanza di iodio nel corpo.

Scarsa ecologia, cibo e acqua, in cui il contenuto di questo importante elemento è molto piccolo, portano al fatto che il suo livello in uomini, donne e bambini diminuisce.

Sintomi di carenza di iodio

Il cinquantatreesimo elemento della tavola periodica - lo iodio - è estremamente importante per il buon funzionamento di tutto l'organismo. Perché è necessario? Il fatto è che la sua mancanza porta alla disfunzione della ghiandola tiroidea. Dopo tutto, gli ormoni necessari per il buon funzionamento del corpo sono sintetizzati grazie ad esso. A causa del fatto che lo iodio diventa meno:

  • il metabolismo può essere rotto;
  • la condizione di pelle, capelli, unghie peggiora;
  • l'immunità si indebolisce;
  • problemi con la percezione delle informazioni, possono apparire problemi di memoria;
  • c'è una costante sensazione di stanchezza e depressione;
  • i bambini possono sperimentare ritardi nello sviluppo, difficoltà di apprendimento.

Come puoi vedere, è semplicemente necessario per il normale funzionamento del corpo.

Fortunatamente, attualmente ci sono farmaci che aiutano a far fronte al problema della mancanza di questo elemento. Spesso, uomini e donne con iodio basso nel corpo, i medici sono invitati a prendere il farmaco Jodomarin 100 o Iodomarin 200.

jodomarin

La mancanza di iodio nel corpo è abbastanza difficile da riempire solo con l'aiuto di prodotti, anche se questo è anche un buon modo per aiutare il corpo. Dopo tutto, il contenuto di questo elemento è ancora piccolo lì. Pertanto, i medici sono spesso invitati a prendere ulteriori farmaci, che includono ioduro di potassio. Il più popolare di questi è Jodomarin. Può essere bevuto sia durante il trattamento con altre medicine sia per la profilassi.

Ci sono due tipi di questo farmaco: Iodomarin 100 e Iodomarin 200. La loro unica differenza è che il dosaggio nel primo è di 100 μg di ioduro di potassio, e nel secondo - 200 μg.

Questo farmaco dà un buon effetto se usato correttamente. Tuttavia, prima di iniziare a bere, vale la pena esaminare tutti i suoi dati, indicati nelle istruzioni, in modo che il trattamento porti risultati eccellenti.

struttura

Il principale ingrediente attivo è ioduro di potassio. In Yodomarin 100 contiene 131mkg. Questo è pari a 100 mkg di iodio. In Iodomarin 200 contiene 262 mcg, cioè 200mkg di iodio, rispettivamente. Inoltre, il preparato contiene sostanze aggiuntive, ad esempio carbonato di magnesio, lattosio monoidrato, ecc. Dopo l'ingestione, viene rapidamente assorbito nell'intestino e distribuito in tutto il corpo.

testimonianza

Come con qualsiasi farmaco, iodomarin non dovrebbe essere preso per niente. Ci sono alcune indicazioni per il trattamento in cui i medici prescrivono questo farmaco. Più spesso è:

  • prevenzione della carenza di iodio nel corpo. Questo è particolarmente vero per le donne in gravidanza e in allattamento;
  • I medici spesso consigliano di assumere iodomarin dopo aver rimosso un gozzo chirurgicamente;
  • Un'altra indicazione per l'uso di questo farmaco è la cessazione del trattamento del gozzo con ormoni;
  • Questo farmaco è usato per il gozzo diffuso nei bambini e negli adolescenti, così come nei giovani.

Controindicazioni

Certamente, questo farmaco ha alcune controindicazioni, che sono anche indicate nelle istruzioni. Ecco perché dovresti consultare il tuo medico prima di iniziare a prenderlo. È vietato bere Iodomarin 100 o 200:

  • Quando l'intolleranza allo iodio negli adulti e nei bambini.
  • Se a una persona viene diagnosticata una malattia come l'ipertiroidismo. Allo stesso tempo, la ghiandola tiroide produce più ormoni del necessario. Un medico può prescrivere l'iodomarina solo se la malattia si è sviluppata a causa della carenza di iodio.
  • Quando adenoma della ghiandola tiroidea.
  • Se una persona ha sospettato il cancro della tiroide.
  • Con una malattia come dermatite dühring. Si ritiene che questa malattia si manifesti a causa dell'aumentata sensibilità allo iodio.
  • Con ipotiroidismo e tiroidite autoimmune. I medici possono prescrivere questo farmaco per il trattamento solo se queste malattie si sviluppano a causa della mancanza di iodio nel corpo.

Non dare questo farmaco ai bambini senza la prescrizione del medico, in modo da non causare ancora più danni.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Molto spesso, i medici prescrivono farmaci contenenti mamma alle future mamme. Il fatto è che gli ormoni prodotti dalla tiroide hanno una grande influenza sulla formazione del cervello di un bambino. Da cui si può concludere: la mancanza di iodio nel corpo di una donna durante la gravidanza porta a un sottosviluppo del feto. L'ipotiroidismo, la cui causa è solitamente la tiroidite autoimmune, è molto pericoloso durante questo periodo. Soprattutto se si sviluppa a causa di una mancanza di iodio nel corpo. Pertanto, durante questo periodo, è necessario un farmaco che aiuterà a sbarazzarsi di un tale problema. Spesso i medici prescrivono un farmaco come la tiroxina per il trattamento. Dopotutto, è la tiroxina che aiuta a far funzionare la tiroide. E oltre a questo, gli esperti offrono esattamente Yodomarin. Nel trattamento della tiroidite autoimmune e dell'ipotiroidismo, la combinazione di tiroxina e iodomonina dà ottimi risultati. E quanto tempo hai bisogno di prenderli, solo il medico curante dovrebbe dire. Inoltre, questi farmaci sono utili per le donne durante l'allattamento. Pertanto, vengono spesso prescritti dopo la fine della gravidanza, se l'ipotiroidismo è presente a causa della carenza di iodio.

Tuttavia, durante la gravidanza è anche necessario prenderlo rigorosamente nel dosaggio prescritto dal medico. Altrimenti, può danneggiare il bambino, perché il suo eccesso può portare alla comparsa di patologie dello sviluppo.

Come prendere

In varie malattie, anche il dosaggio di droghe Iodomarin 100 e Iodomarin 200 è diverso. È necessario rispettarlo per evitare un contraccolpo.

L'ammissione è la seguente:

  • Nella prevenzione del gozzo, i bambini piccoli fino a 12 anni e i bambini possono essere somministrati da 50 μg a 100 μg (1/2 o -1 compressa alla dose di 100 o ¼-1/2 compresse alla dose di 200) al giorno. Adulti e bambini sopra i 12 anni sono prescritti da 100 μg a 200 μg (1-2 compresse alla dose di 100 o ½ - 1 compressa alla dose di 200) anche al giorno. Durante la gravidanza, le donne sono raccomandate 200 mkg nello stesso periodo. Quando il dosaggio dell'allattamento al seno è lo stesso.
  • Per evitare una ricaduta di gozzo, i medici raccomandano di bere 100-200 μg una volta ogni 24 ore.
  • Con gozzo euterioide, il dosaggio è leggermente più alto. Ma in ogni caso, il medico selezionerà tutto individualmente per ciascun paziente. I bambini di età non superiore a 18 anni e i neonati devono essere somministrati a circa 100-200 μg al giorno; gli adulti di età inferiore ai 40 anni devono essere prelevati da 300 a 500 μg (3-5 compresse alla dose di 100 o 1.5-2.5 compresse per dosaggio 200) entro 24 ore.
  • Dopo 40 anni non è raccomandato

In tutti questi casi, Jodomarin è bevuto dopo i pasti per un migliore assorbimento. La mattina o la sera per farlo - ognuno sceglie se stesso. Ai bambini può essere data una medicina mescolandola nel latte o nell'acqua.

Vale la pena ricordare che ci sono due farmaci con dosaggi diversi. Pertanto, al momento del prelievo è necessario prestare attenzione a quale tipo di farmaco viene utilizzato per calcolare correttamente la quantità di microgrammi e non sottovalutare o superare la dose.

Per ottenere un risultato positivo, questo medicinale deve essere assunto per almeno 12 mesi. Alcuni giorni di ricevimento non daranno alcun risultato e non porteranno grandi benefici all'organismo. Ma se una persona ha problemi con la ghiandola tiroidea, allora molto probabilmente dovrà bere questa droga per tutta la vita.

Effetti collaterali

Se il paziente soddisfa tutte le prescrizioni del medico, quindi, di regola, non ci sono effetti collaterali.

overdose

Sfortunatamente, sovradosaggio del farmaco può a volte verificarsi se si prende in modo errato iodomarin 100 o iodomarin 200. Può essere determinato dai seguenti sintomi:

  • Il gusto del ferro in bocca e delle membrane mucose infiammate nel naso, gli occhi, parla dell'emergere di un fenomeno come l'iodismo.
  • Se viene superata la dose consentita per giorno, gli occhi della persona possono diventare bruni, vomitare spesso, problemi allo stomaco e all'intestino. Se tali segni compaiono, è necessario sciacquare immediatamente lo stomaco. Per fare ciò, utilizzare una soluzione di amido debole. Dopo di ciò, il paziente deve bere circa 2 litri di acqua per prevenire la disidratazione.

Inoltre, se durante il periodo di trattamento con Yodomarin vengono assunti altri complessi vitaminici, è necessario prestare attenzione a se contengono iodio, in modo da evitare sovradosaggio.

Quando l'assunzione di alcol iodomarina non è vietata, tuttavia, non dovrebbero essere abusati.

Yodomarin dei bambini

Lo iodio è un elemento essenziale per il corpo di un bambino. Aiuta la ghiandola tiroidea a funzionare in piena forza, che è necessaria per il pieno sviluppo. La mancanza di questo elemento può portare a conseguenze spiacevoli.

Attualmente, esiste un farmaco come il Jodomarin da bambini. La confezione contiene 24 losanghe per succhiare con un sapore dolce e un dosaggio di 50 μg di iodio. Questa forma del farmaco è molto comoda perché i bambini non sempre vogliono bere le pillole e mangiano le paste con piacere. Inoltre, l'Iodomarin infantile può essere assunto anche con tiroidite autoimmune e ipotiroidismo, provocati dalla mancanza di iodio. Un dosaggio di 50 μg è buono quando è necessario assumere il farmaco in piccole porzioni. Se il farmaco viene prescritto per prendere due volte al giorno, le compresse vengono bevute al mattino e alla sera. Se si specifica la ricezione una volta al giorno, bere la medicina al mattino. Tuttavia, quanto è necessario assumere questo farmaco, devo dire il medico curante. Solo lui può calcolare la quantità corretta e il tempo di trattamento. Non dare questo farmaco da soli.

Jodbalans e Yodaktiv

Spesso, i medici possono prescrivere uno di questi farmaci. Devo dire che praticamente non differiscono l'uno dall'altro. Sia Yodbalans che Yodaktiv sono disponibili in dosi di 100 e 200. Sono assunti nello stesso dosaggio di Yodomarin. Pertanto, è impossibile scegliere quale di loro è meglio.

Spesso puoi sentire che Yodbalans e Yodaktiv sono integratori alimentari e Yodomarin è una droga. Tuttavia, il fatto è che tutti questi prodotti contengono approssimativamente la stessa quantità di principio attivo. Anche i medici spesso suggeriscono a una persona di scegliere cosa prendere.

La principale differenza tra Yodbalans e Yodaktiva di Yodomarina sono i loro produttori e il loro costo. In effetti, al prezzo di questi due farmaci sono molto più economici rispetto al terzo. Quindi, per esempio, il prezzo di Yodomarina differisce dal prezzo di Jodbalan di circa 50-100 rubli in grande stile.

La moderna farmacologia offre diverse opzioni per i farmaci per normalizzare il contenuto di iodio nel corpo. Ma cosa sarà meglio per una persona - Yodbalans, Yodaktiv o Yodomarin, devi consultare il medico e, ovviamente, non dovresti assumere questi medicinali senza prescrivere uno specialista.

Assunzione di iodomarin è un ottimo modo per mantenere il livello richiesto di iodio nel corpo. E grazie a questo:

  • aumentare l'immunità;
  • la pelle e le condizioni dei capelli miglioreranno;
  • Ci saranno problemi con attenzione e memoria.

Iodomarin 100 e Iodomarin 200: istruzioni per l'uso

L'Iodomarin si riferisce agli agenti terapeutici e profilattici che sono usati nel caso della malattia della tiroide.

La preparazione contiene un componente importante - ioduro di calcio. Questo elemento è difficile da trovare in natura nella sua forma pura, la sua concentrazione nei prodotti è insufficiente per prevenire lo sviluppo di molti disturbi. Pertanto, questo farmaco è una fonte indispensabile di iodio - un importante oligoelemento per qualsiasi organismo.

In questa pagina troverai tutte le informazioni su iodomarin: istruzioni complete per l'uso di questo farmaco, prezzi medi nelle farmacie, analoghi completi e incompleti del farmaco, così come recensioni di persone che hanno già usato l'iodomarin. Vuoi lasciare la tua opinione? Si prega di scrivere nei commenti.

Gruppo clinico-farmacologico

Preparazione di iodio per la prevenzione e il trattamento delle malattie della tiroide.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Quanto costa Jodomarin? Il prezzo medio nelle farmacie è al livello di 140-240 rubli.

Rilascia forma e composizione

Forma di dosaggio di Iodomarin - compresse: quasi bianco o bianco, forma cilindrica piatta rotonda, con una sfaccettatura, con bordi leggermente smussati e rischio di divisione su un lato (50 o 100 pezzi in una bottiglia di vetro di colore scuro, in un fascio di cartone una bottiglia).

  • Iodomarin contiene 100 o 200 μg di iodio sotto forma di ioduro di potassio (ioduro di potassio), nonché componenti ausiliari: lattosio sotto forma di monoidrato (lattosio monoidrato), magnesio carbonato (carbonato di magnesio) base, gelatina (gelatina), sodio carbossimetilamido (sodio carbossimetile amido), biossido di silicio colloidale (biossido di silicio colloidale), magnesio stearato (magnesio stearato).

Attualmente, l'Iodomarin è disponibile in Russia in due varietà, che sono chiamate Iodomarin 100 e Iodomarin 200. Queste varietà differiscono l'una dall'altra solo dal numero nel nome e dal dosaggio del principio attivo. Non ci sono altre differenze tra Iodomarin 100 e Iodomarin 200, quindi, in sostanza, queste varietà sono semplicemente la stessa droga con differenti dosaggi del principio attivo e nomi diversi.

Effetto farmacologico

Preparazione allo iodio È usato per la prevenzione e il trattamento delle malattie della tiroide. L'elemento traccia lo iodio è uno degli elementi traccia indispensabili per il normale funzionamento della tiroide. Lo iodio non è sintetizzato nel corpo, quindi, tutta la quantità necessaria di esso deve essere ingerita dall'esterno.

Al ricevimento della quantità ottimale di iodio, viene prevenuto lo sviluppo di varie malattie della tiroide, incluso il gozzo endemico. Iodomarin compensa la carenza di iodio che il corpo riceve dal cibo, che è particolarmente importante nelle zone endemiche, vale a dire nelle aree in cui nel suolo, ecc. La quantità di iodio non è sufficiente.

Indicazioni per l'uso

Considerare che il farmaco deve essere assunto solo quando prescritto da un medico. E le indicazioni per l'uso di iodomarina sono:

  • terapia del gozzo eutiroideo diffuso;
  • terapia e prevenzione della carenza di iodio nell'infanzia;
  • terapia delle condizioni associate a carenza di iodio nel corpo;
  • prevenzione del gozzo endemico (condotto tra i pazienti che vivono in regioni con grave carenza di iodio).

Inoltre, i medici prescrivono l'iodomarina nel periodo postoperatorio o dopo la fine del trattamento terapeutico per gozzo endemico e come profilassi della carenza di iodio negli anziani.

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Jodomarin non dovrebbe essere prescritto per:

  1. Tubercolosi polmonare;
  2. Dermatite erpetiforme Dühring;
  3. Diatesi emorragica;
  4. La presenza di ipersensibilità allo iodio o a uno qualsiasi dei componenti ausiliari del farmaco;
  5. Adenoma tossico e altri tumori benigni della tiroide;
  6. Iperfunzione severa o latente della tiroide, anche con gozzo tossico diffuso e nodulare;
  7. Ipertiroidismo latente (ad una dose superiore a 150 μg al giorno);
  8. Carenza di lattasi, intolleranza congenita al galattosio, sindrome da malassorbimento del glucosio-galattosio (poiché l'iodomarin contiene lattosio).

La dose giornaliera di 300 mcg per adenoma autonomo, foci diffusi e focali della ghiandola tiroidea non può essere superata, l'unica eccezione è la iodoterapia preoperatoria per bloccare la ghiandola tiroidea secondo Pleymer.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Durante la gravidanza e l'allattamento, aumenta la necessità di iodio, quindi è particolarmente importante l'uso in dosi sufficienti (200 μg / die) per garantire un'adeguata assunzione di iodio nel corpo. Il farmaco penetra attraverso la placenta ed è escreto nel latte materno, quindi l'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo nelle dosi raccomandate.

Istruzioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso indicano che le compresse Iodomarina devono essere assunte dopo i pasti, bevendole con una quantità sufficiente di acqua pura non gassata (almeno mezzo bicchiere). Le compresse possono essere suddivise e divise in due in base al rischio che esiste su un lato per ottenere il dosaggio necessario. Si consiglia di ingerire la compressa intera, ma se per qualche motivo è impossibile, allora è meglio non masticarla, ma scioglierla nel latte o nel succo e quindi bere la soluzione preparata.

La dissoluzione della compressa è raccomandata come metodo di somministrazione ottimale per i bambini piccoli. La compressa si scioglie facilmente nei liquidi, quindi per somministrare il farmaco a un neonato o adulto può essere miscelata a qualsiasi bevanda (acqua, succo, latte, ecc.) O cibo liquido (zuppa, purè di patate, brodo, latte, latte in polvere ecc).

Il dosaggio giornaliero raccomandato di Iodomarin 100:

  • Prevenzione del gozzo: neonati e bambini fino a 12 anni - 50-100 μg di iodio o ½ - 1 pc., Pazienti di età superiore a 12 anni - 100-200 μg o 1-2 PC., Durante la gravidanza e l'allattamento - 200 μg ciascuno. 2 pezzi;
  • Prevenzione delle recidive del gozzo: 100-200 mcg o 1-2 pezzi;
  • Trattamento del gozzo eutiroideo: neonati e bambini fino a 18 anni - a 100-200 mcg o 1-2 pezzi, Adulti fino a 40 anni - a 300-500 mcg o 3-5 pezzi.

L'assunzione di pillole profilattiche può durare per diversi anni, a scopo di trattamento - per la vita.

In media, 2-4 settimane sono sufficienti per un neonato per il trattamento di gozzo, 0,5-1 anni o più per bambini e adulti.

Effetti collaterali

Con l'uso profilattico a qualsiasi età, così come nel trattamento del gozzo eutiroideo nei neonati, nei bambini e negli adolescenti, di regola, non si osservano effetti collaterali.

In rari casi, l'uso costante del farmaco può portare allo sviluppo di "iodismo", che può manifestare un gusto metallico in bocca, gonfiore e infiammazione delle mucose (naso che cola, congiuntivite, bronchite), "febbre da iodio", "acne da iodio". Molto raramente lo sviluppo di angioedema, dermatite esfoliativa.

overdose

L'uso prolungato del farmaco in dosaggi superiori a 150 mcg / die può provocare l'ipertiroidismo latente in forma manifesta, e la somministrazione continua di iodomarina ad una dose superiore a 300 mcg / die può causare lo sviluppo di tireotossicosi indotta da iodio.

In caso di sovradosaggio di farmaci, compaiono i seguenti sintomi clinici:

  1. Diarrea, dolore addominale.
  2. Vomito riflesso
  3. Colorazione mucosa da marrone.

In casi estremamente rari, possono verificarsi stenosi esofagee, sviluppo di disidratazione e shock. Se compaiono questi sintomi, è necessario lavare lo stomaco con una soluzione di amido, tiosolfato di sodio o proteine. Viene prescritta la terapia sintomatica, il ripristino dell'elettrolito e l'equilibrio idrico del corpo.

Istruzioni speciali

Prima di iniziare a prendere le compresse di iodomarin, è importante leggere attentamente le istruzioni per il farmaco. Ci sono diverse istruzioni speciali su cui prestare attenzione, tra cui:

  1. Il farmaco non influisce sulla capacità di concentrazione e sulla velocità delle reazioni psicomotorie.
  2. Secondo la testimonianza dell'uso del farmaco è possibile per i bambini, le donne in gravidanza e in allattamento.

Interazione farmacologica

  1. Alte dosi del farmaco in combinazione con diuretici risparmiatori di potassio possono portare a iperkaliemia.
  2. Il trattamento simultaneo con alte dosi di iodio e preparati di sali di litio può contribuire al gozzo e all'ipotiroidismo.
  3. L'insufficienza di iodio aumenta e l'eccesso di iodio riduce l'efficacia della terapia per l'ipertiroidismo con agenti tireostatici (prima o durante il trattamento per l'ipertiroidismo, si raccomanda di evitare qualsiasi uso di iodio, se possibile). D'altra parte, gli agenti tireostatici inibiscono il trasferimento di iodio in un composto organico nella ghiandola tiroide e, quindi, possono causare la formazione di gozzo.

Recensioni

Abbiamo raccolto alcune recensioni di persone sulla droga Jodomarin:

  1. Irina. Ho iniziato a prendere Jodomarin durante la mia prima gravidanza e continuo a portarlo avanti per diversi anni. Dò anche il mio. Come non torcersi, e lo iodio nel corpo è sempre scarsamente disponibile, quindi devi riempirlo. Le compresse sono assolutamente prive di gusto, non è affatto problematico prenderle affatto. Per quanto riguarda la memoria, posso dire che non c'era sicuramente alcun deterioramento, mentre i capelli e le unghie erano ancora vivi)).
  2. Anna. Per poterlo utilizzare, non deve essere un problema, è meglio bere immediatamente, per prevenire. Questo farmaco mi è stato prescritto dal mio medico non appena sono stato registrato. Ho tagliato tutta la gravidanza, e ora continuo a prenderlo. Mi sento allo stesso tempo eccellente, e le analisi sono normali. Iodio, è generalmente molto necessario mantenere un corpo sano, e mamma e bambino. E dove lo riempirai ora nelle quantità richieste, il menu ora non contiene prodotti ricchissimi di iodio come vorremmo. Pertanto, il reintegro sotto forma di vitamine, a mio parere, è un'opzione ideale.
  3. Valya. Un bambino di sei anni ha determinato un allargamento della ghiandola tiroidea. Il risultato dell'ecografia è stato ancora più deludente. L'Iodomarin 0,1 è stato prescritto, una compressa al giorno per sei mesi. Il bambino ha bevuto la droga con piacere. Un mese dopo, ha notato un miglioramento delle condizioni generali della figlia e una crescita attiva, che è stata inibita a causa della mancanza di iodio nel corpo. Per sei mesi il bambino è cresciuto di 4 cm e il medico ha prescritto una continuazione del corso del farmaco. Questa volta ho comprato pillole non a 0,1, ma a 0,2. Divido la pillola a metà e ottengo due metà di 0,1. Quindi risulta molto più redditizio ed economico.

Le recensioni di Yodomarin 100 e 200 sono per lo più positive. Indicando l'efficacia del farmaco, i pazienti raccomandano di iniziare il suo uso solo dopo aver consultato un endocrinologo. Con la somministrazione profilattica di pillole, l'irritabilità diminuisce, c'è un miglioramento delle condizioni generali e della memoria, un aumento della velocità di concentrazione dell'attenzione. Quando si tratta di gozzo eutiroideo diffuso, il farmaco può ridurre significativamente i sintomi della malattia.

analoghi

Attualmente sul mercato farmaceutico nazionale ci sono i seguenti analoghi di iodomarin:

  • 9 mesi di compresse di ioduro di potassio;
  • Compresse di antistrino;
  • Compresse di vitrum di iodio;
  • Iodio Vitrum per bambini compresse masticabili;
  • Compresse di Yodandin;
  • Pillole di Yodbalans;
  • Compresse di ioduro di potassio;
  • Compresse di microiodio

Prima di usare analoghi, consultare il medico.

Condizioni di conservazione e durata

La durata di conservazione delle compresse Iodomarin è di 3 anni dalla data di fabbricazione. Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio inaccessibile ai bambini ad una temperatura non superiore a + 25 ° C.

jodomarin

Nome latino: Iodomarin

Principio attivo: ioduro di potassio (ioduro di potassio)

Produttore: Berlin-Chemie AG (gruppo Menarini), Germania

Descrizione relativa a: 16/10/17

Prezzo nelle farmacie online:

Iodomarin è un farmaco per il trattamento e la prevenzione della carenza di iodio. Questo rimedio sicuro, a causa del contenuto esatto della dose giornaliera necessaria di iodio, è raccomandato per l'uso anche per i bambini dei primi giorni di vita.

Principio attivo

Ioduro di potassio (ioduro di potassio).

Rilascia forma e composizione

Il farmaco viene prodotto in due forme di dosaggio - compresse Iodomarin 100 e Iodomarin 200, che rende facile scegliere il dosaggio adeguato richiesto per bambini e adulti.

Indicazioni per l'uso

Si raccomanda di prescrivere Yodomarin per la prevenzione e il trattamento delle patologie associate a carenza di iodio, incluso il gozzo endemico.

Il farmaco è indicato per il trattamento di eutiroide, così come non tossico, gozzo diffuso, che è causato da carenza di iodio in bambini, adolescenti e adulti sotto i 40 anni di età.

Iodomarin 200 è usato per la prevenzione delle recidive del gozzo dopo l'intervento chirurgico per rimuoverlo e il trattamento farmacologico con farmaci inclusi gli ormoni tiroidei. Raccomandato per i pazienti che vivono in aree con carenza di iodio nel suolo, acqua e cibo.

Controindicazioni

Yodomarin è vietato applicare alle persone con ipersensibilità allo iodio, con ipertiroidismo, adenoma tossico della tiroide. È controindicato prendere questo farmaco per la dermatite erpetiforme (senile) Dühring, per l'ipotiroidismo, che è causato da una marcata carenza di iodio.

La controindicazione alla somministrazione di iodomarina è un gozzo nodulare se usato a un dosaggio di oltre 300 μg / die, ad eccezione della terapia preoperatoria per il blocco della tiroide.

È necessario evitare di prescrivere il farmaco durante il trattamento con iodio radioattivo in caso di sospetto o presenza di cancro alla tiroide.

Istruzioni per l'uso iodomarin (metodo e dosaggio)

Il farmaco deve essere assunto dopo i pasti e bere molti liquidi. L'uso preventivo del farmaco viene effettuato per diversi anni, e se ci sono indicazioni speciali - durante la vita.

I bambini fino a tre anni compresse sono raccomandati per macinare e sciogliere nel latte, succo di frutta o acqua bollita. Per il trattamento del gozzo nei neonati, il corso del trattamento è di 2-4 settimane, nei bambini più grandi, negli adolescenti e negli adulti, di norma il corso del trattamento dura da 6 a 12 mesi e, se indicato, può essere prolungato.

Trattamento del gozzo eutiroideo. Neonati e bambini di età compresa tra 1 e 18 anni: 1-2 tab. Scheda Yodomarin 100 o 1 / 2-1. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 100-200 mcg di iodio). Adulti fino a 40 anni: 3-5 tab. Yodomarin 100 al giorno o 11 / 2-21 / 2 tab. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 300-500 mcg di iodio).

Prevenzione del gozzo endemico. Neonati e bambini fino a 12 anni - 1 / 2-1 tab. Yodomarin 100 o 1/2 tab. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 50-100 mcg di iodio). Bambini di età superiore ai 12 anni e adulti: 1-2 tab. Scheda Yodomarin 100 o 1 / 2-1. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 100-200 mcg di iodio).

Durante la gravidanza e il periodo di allattamento. 2 tab. Yodomarin 100 o 1 etichetta. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 200 μg di iodio).

Prevenzione delle recidive del gozzo. 1-2 tab. Scheda Yodomarin 100 o 1 / 2-1. Iodomarin 200 al giorno (che corrisponde a 100-200 mcg di iodio).

La durata del corso della terapia è determinata dal medico curante individualmente per ciascun paziente.

Effetti collaterali

Con un trattamento adeguato e un dosaggio adeguato, non si osservano complicazioni con l'assunzione di droga.

Farmaci costanti in rari casi possono portare allo sviluppo di un fenomeno come lo iodismo, che si manifesta con l'infiammazione e il gonfiore delle mucose (congiuntivite, rinite, bronchite), sapore metallico in bocca, acne, febbre.

Estremamente raramente sviluppano effetti collaterali sotto forma di dermatite esfoliativa e angioedema.

overdose

L'uso prolungato del farmaco in dosaggi superiori a 150 mcg / die può provocare l'ipertiroidismo latente in forma manifesta, e la somministrazione continua di iodomarina ad una dose superiore a 300 mcg / die può causare lo sviluppo di tireotossicosi indotta da iodio.

In caso di sovradosaggio di farmaci, compaiono i seguenti sintomi clinici:

  • Colorazione mucosa da marrone.
  • Diarrea, dolore addominale.
  • Vomito riflesso

In casi estremamente rari, possono verificarsi stenosi esofagee, sviluppo di disidratazione e shock. Se compaiono questi sintomi, è necessario lavare lo stomaco con una soluzione di amido, tiosolfato di sodio o proteine. Viene prescritta la terapia sintomatica, il ripristino dell'elettrolito e l'equilibrio idrico del corpo.

analoghi

Analoghi per codice ATH: nessuno.

Medicinali con un meccanismo d'azione simile (coincidenza del codice ATH del 4 ° livello): antisturmo, vitamina Iodine per bambini, Ioduro 100, Jodantin 200 μg, Jodbalans 200 μg, Microiodide 200.

Non prendere la decisione di sostituire il farmaco da soli, consultare il proprio medico.

Azione farmacologica

Il farmaco è attivamente coinvolto nella sintesi degli ormoni tiroidei. Quando ingerito, viene assorbito nell'intestino tenue, si accumula nella ghiandola tiroidea, nelle ghiandole mammarie e nelle ghiandole salivari e nelle pareti dello stomaco. La concentrazione di iodio è rilevata nel succo gastrico, nella saliva e nel latte materno, 30 volte più elevata rispetto al plasma sanguigno.

Istruzioni speciali

L'Iodomarin non influisce sulla capacità di guidare veicoli e altre attività potenzialmente pericolose.

Durante la gravidanza e l'allattamento

L'iodomarina durante la gravidanza e l'allattamento è prescritta a 200 μg / die. Poiché il farmaco penetra facilmente nella placenta e si concentra nel latte materno, deve essere assunto solo nel dosaggio raccomandato dal medico.

Durante l'infanzia

Possibile uso nei bambini secondo le indicazioni.

Nella vecchiaia

Interazione farmacologica

Il trattamento simultaneo con sali di litio e alte dosi di iodio può portare allo sviluppo di ipotiroidismo e gozzo.

Un alto dosaggio di iodomarin in combinazione con diuretici risparmiatori di potassio può causare iperkaliemia.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Termini e condizioni di conservazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini, luogo asciutto e buio a temperature non superiori ai 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Prezzo in farmacia

Prezzo Yodomarin per 1 confezione da 132 rubli.

La descrizione pubblicata in questa pagina è una versione semplificata della versione ufficiale del riassunto del farmaco. Le informazioni sono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono una guida per l'automedicazione. Prima di utilizzare il farmaco, è necessario consultare uno specialista e leggere le istruzioni approvate dal produttore.

Kit di pronto soccorso per la casa

Iodomarin - per il trattamento della ghiandola tiroidea

Nome del farmaco: IODOMARIN® 100 (IODOMARIN® 100)

Nome internazionale: ioduro di potassio (ioduro di potassio)

KFG: preparazione allo iodio per la prevenzione e il trattamento delle malattie della tiroide

Preparazione di iodio per il trattamento e la prevenzione delle malattie della tiroide. Lo iodio è un oligoelemento essenziale necessario per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea. Gli ormoni tiroidei svolgono molte funzioni vitali, tra cui regolare il metabolismo di proteine, grassi, carboidrati ed energia nel corpo, l'attività del cervello, i sistemi nervoso e cardiovascolare, le ghiandole genitali e mammarie, nonché la crescita e lo sviluppo del bambino.

L'uso del farmaco Iodomarin® compensa la deficienza di iodio nel corpo, prevenendo lo sviluppo di malattie da carenza di iodio, contribuisce alla normalizzazione della funzione tiroidea, che è particolarmente importante per i bambini e gli adolescenti, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

I dati sulla farmacocinetica del farmaco Iodomarin® non sono forniti.

- prevenzione del gozzo endemico (specialmente nei bambini, negli adolescenti, durante la gravidanza e durante l'allattamento);

- prevenzione della ricaduta del gozzo dopo la sua rimozione chirurgica o dopo la fine del trattamento con farmaci ormonali tiroidei;

- trattamento del gozzo eutiroideo diffuso causato da carenza di iodio in bambini, adolescenti e adulti di età inferiore ai 40 anni.

Al fine di prevenire il gozzo endemico nei neonati e nei bambini di età inferiore ai 12 anni, il farmaco viene prescritto in una dose corrispondente a 50-100 mcg di iodio / giorno. Adulti e bambini sopra i 12 anni - alla dose corrispondente a 100-200 mcg di iodio / giorno. Durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno) - in una dose corrispondente a 200 mg / die.

Al fine di prevenire la recidiva del gozzo, il farmaco viene prescritto in una dose corrispondente a 100-200 mg / die.

Nel trattamento del gozzo eutiroideo nei neonati, nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni, il farmaco viene prescritto in una dose corrispondente a 100-200 μg di iodio / giorno. Adulti di età inferiore ai 40 anni - a una dose corrispondente a 300-500 mcg di iodio / giorno.

Il farmaco viene assunto dopo i pasti con una quantità sufficiente di liquido. Se usato nei bambini, si consiglia di pre-dissolvere il farmaco nel latte o nel succo.

La ricezione preventiva è effettuata tra parecchi anni, alla presenza di indizi - per vita.

Per il trattamento del gozzo nei neonati, in media, 2-4 settimane sono sufficienti; bambini, adolescenti e adulti di solito richiedono 6-12 mesi, è possibile una somministrazione a lungo termine.

La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

Da parte del sistema endocrino: quando si usa il farmaco in una dose di oltre 150 μg di iodio / giorno, l'ipertiroidismo latente può trasformarsi in una forma manifesta; con l'uso del farmaco in una dose superiore a 300 μg di iodio / giorno, è possibile sviluppare tireotossicosi indotta da iodio (specialmente nei pazienti anziani che soffrono di gozzo per lungo tempo, in presenza di gozzo nodulare o gozzo tossico diffuso).

Reazioni allergiche: raramente - iodismo, manifestato da un gusto metallico in bocca, gonfiore e infiammazione delle mucose (rinite da iodio, congiuntivite, bronchite), febbre da iodio, acne da iodio; in alcuni casi - angioedema, dermatite esfoliativa.

Con uso profilattico della medicina Iodomarin® in pazienti di qualsiasi età, gli effetti collaterali, di regola, non sono osservati.

- adenoma tossico della ghiandola tiroidea, gozzo nodulare se usato in dosi superiori a 300 μg / die (ad eccezione del periodo di iodoterapia preoperatoria con lo scopo di bloccare la funzione della ghiandola tiroidea);

- Dermatite erpetiforme (senile) Dühring;

- ipersensibilità allo iodio.

Il farmaco non deve essere utilizzato per l'ipotiroidismo, tranne nei casi in cui lo sviluppo di quest'ultimo è causato da una marcata carenza di iodio.

È necessario evitare di prescrivere il farmaco durante la terapia con iodio radioattivo, la presenza o il sospetto di cancro alla tiroide.

GRAVIDANZA E LATTAZIONE

Durante la gravidanza e l'allattamento, aumenta la necessità di iodio, quindi è particolarmente importante utilizzare il farmaco Iodomarin® in dosi sufficienti (200 μg / die) per garantire un'adeguata assunzione di iodio nel corpo.

L'uso del farmaco Iodomarin® durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno) è possibile secondo le indicazioni solo nelle dosi raccomandate, poiché il principio attivo penetra nella barriera placentare ed è escreto nel latte materno.

Gli agenti tireostatici inibiscono il trasferimento di iodio in un composto organico nella ghiandola tiroide e, quindi, possono causare la formazione di gozzo.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Iodomarin® non influenza la capacità di guidare veicoli e altre attività potenzialmente pericolose.

Sintomi: colorazione delle mucose di colore bruno, vomito riflesso (in presenza di amido alimentare contenente componenti vomito diventato di colore blu), dolore addominale e diarrea (possibilmente melena). Nei casi più gravi possono svilupparsi disidratazione e shock. In rari casi, è stata osservata la stenosi dell'esofago, il fenomeno dello "iodismo".

Trattamento: intossicazione acuta - rimozione del farmaco, lavaggio dello stomaco con una soluzione di amido, proteine ​​o soluzione di tiosolfato di sodio al 5% fino a rimuovere tutte le tracce di iodio; con intossicazione cronica - l'abolizione della droga. Terapia sintomatica della violazione del bilancio idrico, dell'equilibrio elettrolitico, della terapia antishock.

Nel trattamento dell'ipotiroidismo indotto da iodio - l'abolizione del farmaco, la normalizzazione del metabolismo con l'aiuto degli ormoni tiroidei.

Nel trattamento della tireotossicosi indotta da iodio - non sono richieste forme lievi di trattamento, in forme gravi richiede una terapia tireostatica (il cui effetto è sempre ritardato). Nei casi più gravi (crisi tireotossica) è necessario condurre una terapia intensiva, lo scambio plasmatico o la tiroidectomia.

L'insufficienza di iodio aumenta e l'eccesso di iodio riduce l'efficacia della terapia per l'ipertiroidismo con agenti tireostatici (prima o durante il trattamento per l'ipertiroidismo, si raccomanda di evitare qualsiasi uso di iodio, se possibile).

Il trattamento simultaneo con alte dosi di iodio e preparati di sali di litio può contribuire al gozzo e all'ipotiroidismo.

Alte dosi del farmaco in combinazione con diuretici risparmiatori di potassio possono portare a iperkaliemia.

CONDIZIONI DI STOCCAGGIO E DURATA DEL PRODOTTO

Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Proprietario reg. certificati: BERLIN-CHEMIE / MENARINI PHARMA GmbH (Germania)

MODULO DI DOSAGGIO, COMPOSIZIONE E CONFEZIONAMENTO:

◊ Compresse di colore bianco o quasi bianco, rotonde, piatte cilindriche, con bordi smussati, con uno smusso e un disegno unilaterale.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

È un ormone steroideo secreto dal sistema endocrino umano. È presente nel corpo femminile, e in piccole quantità - nel maschio. La presenza di una concentrazione ottimale nel sangue del progesterone durante la gravidanza e prima del concepimento ha un effetto positivo sul processo di gestazione in qualsiasi periodo.

Le lesioni laringee sono danni alla laringe che si verifica sotto l'effetto diretto o indiretto di un fattore traumatico che può agire sia dall'esterno (lesioni esterne della laringe) che dall'interno (lesioni interne della laringe).

Il progesterone è l'ormone sessuale femminile, che è responsabile del flusso della seconda fase del ciclo mestruale, per concepire un bambino e per l'intero periodo della gravidanza.