Principale / Sondaggio

Come trattare la disfunzione ovarica

La disfunzione ovarica è una malattia che significa che le ovaie non funzionano correttamente, quindi la loro funzione ormonale e riproduttiva è compromessa. Questa condizione può essere la causa della sterilità nelle donne. A seconda della causa della disfunzione, al paziente viene somministrato un trattamento appropriato, che aiuta a ripristinare la funzione di questo organo.

Va notato che i problemi dell'ovaio possono essere causati da vari fattori: squilibrio ormonale, mancanza di nutrienti nella dieta, infiammazione cronica degli organi urinari. A volte, per fare una diagnosi, devi fare molte ricerche. Ricorda che la disfunzione ovarica e la gravidanza sono concetti quasi incompatibili, quindi non devi lasciare che la malattia faccia il suo corso se vuoi diventare madre.

La medicina tradizionale ha il suo punto di vista sulle cause e il trattamento della malattia. I guaritori credono che tutti gli organi e i sistemi siano coinvolti in questo. Usando mezzi naturali, puoi normalizzare il sistema mensile e ormonale, pulire il sangue, rafforzare il corpo e, infine, rimanere incinta.

motivi

La disfunzione ovarica del periodo riproduttivo può svilupparsi sotto l'influenza di vari fattori. Il corpo delle donne è sensibile a tutte le influenze negative, specialmente se il paziente non elimina violazioni e problemi nel tempo. Ecco le principali cause della malattia:

  • infiammazione cronica dell'utero, delle ovaie e delle appendici (a causa di infezione, igiene banale, ipotermia frequente);
  • tumori negli organi genitali interni (cisti, cancro, endometriosi);
  • disturbi acquisiti o congeniti del sistema endocrino (disgenesia gonadica, sindrome prematura da insufficienza ovarica, diabete, sindrome di Sheehan, patologie tiroidee e delle ghiandole surrenali);
  • nevrosi, depressione, esaurimento fisico e mentale;
  • aborti spontanei;
  • aborto (soprattutto in tenera età);
  • dispositivo intrauterino installato in modo errato;
  • contraccettivi ormonali non corrispondenti o loro uso incontrollato;
  • effetti collaterali dell'assunzione di determinati farmaci;
  • cambiamento climatico;
  • diete severe, anoressia.

Eliminando le cause, è possibile regolare automaticamente la funzione delle ovaie, che consentirà a una donna di rimanere incinta.

Sintomi e varietà

Distinguere tra disfunzione primaria e secondaria. La disfunzione ormonale primaria delle ovaie è accompagnata da una bassa concentrazione di estrogeni nel sangue, un alto livello di gonadotropine ipofisarie, in particolare l'ormone follicolo-stimolante.

La disfunzione ovarica secondaria è una malattia ipotalamo-ipofisaria, caratterizzata da bassi livelli di gonadotropine e ormoni ovarici nel sangue delle donne. Può essere congenito e acquisito. Una varietà congenita si osserva se il paziente non ha sviluppato pienamente i segni della pubertà (o sono completamente assenti, nonostante il raggiungimento dell'età riproduttiva).

Segni di disfunzione ovarica:

  • frequenti mestruazioni ritardate nelle donne;
  • assenza di mestruazioni per più di 6 mesi;
  • sanguinamento grave in "giorni critici" o, al contrario, scariche scariche;
  • il sanguinamento dura più di una settimana;
  • sanguinamento tra le mestruazioni;
  • il ciclo mestruale dura più di 35 giorni o meno di 21 giorni;
  • dolore fastidioso nell'addome inferiore (durante le mestruazioni, di fronte a lei o nel mezzo del ciclo quando si verifica l'ovulazione);
  • l'incapacità di rimanere incinta, nonostante la regolare vita sessuale e la mancanza di contraccezione.

Se il livello di estrogeni diminuisce drasticamente e c'è un lungo ritardo nelle mestruazioni, le donne sviluppano sintomi simili alla menopausa (secchezza vaginale, sudorazione notturna, irritabilità, arrossamento). La diagnosi finale può essere fatta dopo un esame del sangue per gli ormoni.

Suggerimenti per il paziente

Se ti è stata diagnosticata una disfunzione ovarica del periodo riproduttivo, devi prima stabilire le cause. Non è sempre possibile eliminarli, ma sei in grado di migliorare le condizioni del corpo.

Si raccomanda che le ragazze con un peso corporeo anormalmente basso utilizzino vitamine (preferibilmente in forma naturale, con frutta e verdura) e cambino la loro dieta, perché se il corpo è a basso contenuto di grassi (meno del 17%), le ovaie si rifiutano di lavorare, le mestruazioni sono ritardate, la donna non può rimanere incinta Il sovrappeso influenza negativamente anche la funzione riproduttiva delle donne.

Spesso, i problemi con le ovaie hanno una natura psicogena, quindi durante il trattamento si consiglia al paziente di visitare uno psicologo, monitorare il suo stato mentale e sintonizzarsi sul positivo.

trattamento

Come trattare la disfunzione ovarica, conoscono i guaritori popolari. Il fatto è che in natura ci sono molte erbe che hanno fitormoni nella loro composizione - composti che agiscono come ormoni normali, normalizzando il sistema endocrino delle donne ed eliminando i sintomi spiacevoli. Usando questi mezzi, la donna si riprenderà gradualmente, e in futuro potrà rimanere incinta.

wintergreen

L'erba Winterglass ha aiutato molti pazienti a ridurre il sanguinamento e il dolore mestruale, a ripristinare le ovaie. È anche utile da usare per coloro che hanno una cisti. Meglio di tutto, la pianta funziona sotto forma di una tintura di alcol. Per prepararlo, prendi 1 parte di foglie secche e 10 parti di alcool per uso medico, mescola e conserva in un vaso chiuso per una settimana. Quindi filtrare e prendere tre volte al giorno in questo modo: sciogliere un cucchiaino di infuso in 50 ml di acqua fredda e berla in un sol boccone.

Wintergreen può anche essere immerso nel vino (in un rapporto da 1 a 5) e bere 25 ml durante la notte. Continuare il trattamento fino a quando il ritardo e altri sintomi scompaiono. Inoltre, puoi usare altri rimedi popolari.

Germogli di mirtillo e foglie

Poiché la malattia ha spesso una natura infiammatoria, è necessario trattare i mirtilli (foglie e germogli). È meglio usare contemporaneamente l'infusione, così come fargli fare i massaggi. Inoltre, i mirtilli elimineranno altre malattie, come la cisti, l'endometriosi, ecc.

Le materie prime secche vengono cotte al vapore in ragione di 50 g di foglie o germogli per 500 ml di acqua bollente. Dopo mezz'ora, l'infusione sarà pronta, deve essere filtrata e divisa in 2 parti uguali. Bere una porzione a piccoli sorsi durante il giorno, un altro uso per i doppi sera. Ricorda che la siringa deve essere perfettamente pulita - idealmente dovrebbe essere bollita.

Doccetta e ricezione interna dell'infusione continuano fino a quando il ciclo è completamente normalizzato (il ritardo dovrebbe andare via e l'emorragia dovrebbe diminuire).

levistico

Non è stato per niente che le donne anziane hanno chiamato la pianta dell'amore invano - aiuta anche le donne incinte che hanno perso ogni speranza, che hanno una cisti, non hanno le mestruazioni, o gli ormoni non funzionano correttamente.
La pianta può essere utilizzata in diversi modi. In primo luogo, prendi i bagni serali o i bagni seduti, che hanno aggiunto un decotto di foglie levistico (più è concentrato, meglio è). In secondo luogo, douche lo stesso brodo nei giorni in cui non vi è alcuna mestruazione.

Anche il levistico viene assunto per via orale sotto forma di tintura di glicerina. Si fa in questo modo: 1 parte di radici secche viene versata con 10 parti di glicerina medica e infusa in un barattolo di vetro ermeticamente sigillato per 2 settimane, quindi filtrata. Il ricevimento di questo mezzo passa sotto tale schema: si inizia a bere un cucchiaino di tintura tre volte al giorno dopo la fine dei periodi, e quando arrivano nuovi giorni "critici", si fa una pausa. Se hai un ritardo, non fare una pausa e continua il corso. Tra qualche mese tutto dovrebbe essere ripristinato.

Artiglio europeo

Se hai una disfunzione delle ovaie, il trattamento alla radice dell'unghia europea aiuterà a stabilire il ciclo mestruale, ridurre il sanguinamento e alle donne infertili di rimanere incinta. Prendete questa pianta dovrebbe essere sotto forma di polvere - per questo tritare le radici secche su un macinino da caffè. Inizia con un dosaggio di 0,2 grammi (letteralmente sulla punta del coltello) al giorno. Diluire la polvere con acqua o latte e bere la mattina a stomaco vuoto. A poco a poco, puoi aumentare la dose osservando la tua condizione.

Se la causa della disfunzione è una cisti, diluire la polvere dello zoccolo nell'infusione delle foglie di fragola. Per fare 5-7 foglie secche, vaporizzare 100 ml di acqua bollente e dopo 3 minuti di sforzo. Aggiungi la polvere sulla punta del coltello e bevi a stomaco vuoto 1 volta al giorno. Inoltre, usa altri rimedi popolari.

artemisia

I pazienti con diagnosi di disfunzione, cisti o apoplessia ovarica, devono assumere farmaci dalla radice di Chernobyl. Diamo la ricetta del brodo: taglia 1 radice media o 2 piccole, versa 3 tazze d'acqua e fai bollire per 5 minuti in una casseruola, quindi cola e bevi 100 ml tre volte al giorno. Il trattamento viene eseguito fino a quando scompaiono il sanguinamento doloroso e altri sintomi di disturbo.

Puoi anche preparare un vino multicomponente basato su questa pianta. Ecco la sua ricetta:

  • Le radici di Chernobyl: 5 pezzi;
  • Lubrificare la radice - 3 pezzi;
  • Fiori margherite - 5 pezzi;
  • Vino rosso - 500 ml;
  • Miele - 50 ml;
  • La cannella è un pizzico.

Tritare le radici e i fiori con un coltello e versarli in un barattolo di vetro, scaldare il vino a 80 g e aggiungere alle piante. Coprire con un coperchio, avvolgere una coperta e insistere per 5 giorni, quindi filtrare, aggiungere miele e cannella. Bevi 25 ml ogni sera. Inoltre, puoi usare altri rimedi popolari.

Caragana officinalis

Spesso, la disfunzione si verifica nelle donne a causa di processi infiammatori prolungati. In questo caso, puoi usare il potere del farmaco Caragana. Da esso fare un decotto per il lavaggio. Un cucchiaio viene bollito in 200 ml di acqua bollente per 10 minuti, quindi raffreddato e filtrato. Fare le pulizie ogni sera eccetto i giorni del ciclo mestruale. Di solito ci vogliono 2 mesi per recuperare. Se hai una cisti, fai dei tamponi vaginali extra inumiditi nel brodo Karagana per la notte.

Tasse di erbe

Disfunzione ovarica, infertilità, cisti - tutti questi problemi nelle donne saranno, se si prende una pianta speciale. Ecco una buona ricetta:

  • Trifoglio di erba medicinali - 1 cucchiaio.
  • Calendule di fiori - 1 cucchiaio.
  • Serie Grass - 2 cucchiai l.;
  • Labaznika fiori - 2 cucchiai l.;
  • Yarutki di erba - 2 cucchiai.

Inizia il corso l'ultimo giorno del tuo periodo. Al mattino, preparare un cucchiaio con un bicchiere di acqua bollente, attendere 10 minuti, quindi bere mezza porzione (a stomaco vuoto). La prossima metà è presa la sera per un'ora prima di andare a dormire. Guarisci prima dell'inizio delle mestruazioni, poi fai una pausa (aspetta la fine dei giorni "critici"). Quindi ripeti diversi corsi. Di solito, le ovaie si riprendono in 3 mesi, se hai anche una cisti, ci vorrà un po 'di più.

Se i test ormonali hanno mostrato un alto livello di ormoni maschili, segui un corso di trattamento con questa raccolta:

  • Frutti secchi e tritati di Vitex sacred - 1 parte;
  • Fiori di camomilla - 1 parte;
  • Prato di prato di erba - 2 parti;
  • Foglie di lampone - 2 parti;
  • Erba di Hogweed - 2 parti.

Mescolare le erbe, avendo macinato in anticipo, quindi aggiungere la stessa quantità di miele denso. Al mattino e alla sera, preparare un cucchiaio della sostanza ottenuta con un bicchiere di latte caldo, filtrare e bere dopo 5 minuti. Fai una pausa durante il tuo periodo. Continua il trattamento fino alla completa guarigione.

Chiunque sia stato diagnosticato con disfunzione e cisti, i guaritori siberiani consigliano una tale raccolta:

  • Semi di prezzemolo - 1 cucchiaio da tavola L;
  • Rosa canina - 1 cucchiaio. L.;
  • Foglie di mora - 1 cucchiaio.
  • Grass livido ordinario - 1 cucchiaio. L.;
  • Polsini erba - 1 cucchiaio.
  • Semi di carota selvatica - mezzo cucchiaio;
  • Foglie di salice-tè - mezzo cucchiaio.

La sera prima di coricarsi, aggiungi un thermos e mezzo cucchiaio della raccolta, aggiungi un litro di acqua bollente, chiudi. Al mattino vai a lavoro e bevi invece di bere regolarmente. Continua questo trattamento, facendo delle pause durante i giorni critici. Dopo il recupero, interrompere l'assunzione del farmaco, ma è possibile bere nuovamente questa raccolta ogni sei mesi per la prevenzione (in questo caso, il corso è di 3 settimane). Inoltre, doccia con un brodo concentrato di ciglia di cetriolo.

Scrivi nei commenti sulla tua esperienza nel trattamento delle malattie, aiuta altri lettori del sito!
Condividi contenuti sui social network e aiuta amici e familiari!

Disfunzione ovarica - segni e cause. Trattamento dei disturbi della funzione ovarica nel periodo riproduttivo

Le ovaie sono organi femminili vitali che regolano i cicli mestruali e ovulatori. Quando il loro funzionamento è compromesso, l'intero corpo ne soffre. Il fenomeno non è indipendente, ma nasce come risultato di determinati processi patologici. Il sistema endocrino è sempre stato una delle aree più misteriose, ma la medicina moderna è riuscita a trovare risposte a molte questioni di attualità.

Disfunzione ovarica: cos'è?

La condizione in cui gli organi femminili non funzionano più normalmente non è una patologia indipendente. La disfunzione ovarica è un termine medico per un complesso di sintomi. La sindrome può svilupparsi a qualsiasi età. Un ruolo enorme nella formazione di questo processo è l'ambiente. Il segno clinico principale è il sanguinamento nell'utero, il fallimento del ciclo ovarico. Le donne hanno una disfunzione ormonale, può verificarsi infertilità.

Disfunzione ovarica: cause

Le cause della disfunzione ovarica nelle donne sono esterne e interne:

  • patologia della ghiandola pituitaria;
  • malattie somatiche;
  • diminuzione dell'efficienza del cervello;
  • malattie urogenitali;
  • carenza o iperfunzione dell'ormone tiroideo;
  • fattori esterni: stress, cattive abitudini, scarso sonno, esaurimento.

Disfunzione ovarica del periodo riproduttivo

La patologia porta al fatto che il sistema ovulare cessa di funzionare, il che si manifesta nell'incapacità di concepire un bambino. Lo stato in questo periodo della vita del paziente minaccia gravi conseguenze per la salute, fino allo sviluppo di processi maligni. La disfunzione ovarica del periodo riproduttivo si verifica anche negli adolescenti. Ipofisi, l'ipotalamo smette di funzionare normalmente. Le caratteristiche caratteristiche includono l'assenza di ciclo mestruale o un ciclo anormale.

Disfunzione ovarica climaterica

Durante il periodo di premenopausa, la sindrome si fa sentire ricca di secrezioni sanguinolente, che è causata da cambiamenti nel tessuto endometriale nell'utero. La causa di questo fenomeno potrebbe essere la formazione del tumore. I pazienti all'età della menopausa sono a rischio per lo sviluppo di condizioni simili. Se una donna ha una perdita di sangue, dovresti consultare immediatamente un medico. La disfunzione climaterica delle ovaie non deve essere lasciata senza cure mediche, altrimenti porterà a tristi conseguenze.

Disfunzione ovarica: sintomi

I principali segni di disfunzione ovarica nelle donne:

  • instabilità emotiva.
  • violazioni del ciclo;
  • dolore addominale inferiore;
  • evidenziazione del personaggio;
  • amenorrea;
  • infertilità;
  • mancanza di ovulazione;
  • ci sono un certo numero di cambiamenti nel comportamento, nello stato fisico, emotivo;
  • c'è una mancanza di produzione ormonale di progesterone, estrogeni.

Disfunzione ovarica: trattamento

Per cominciare, vengono effettuati esami ecografici: ecografia della tiroide, ecografia delle ghiandole surrenali. Sono in corso varie attività:

  • test per rilevare i cambiamenti nel sangue nelle urine;
  • controllare i livelli ormonali: luteinizzante, follicolo-stimolante, prolattina;
  • secrezioni vaginali di bakposev sulla flora;
  • Diagnostica della PCR;
  • microscopia;
  • isteroscopia;
  • Esame a raggi X del cranio;
  • Risonanza magnetica;
  • EEG cerebrale - elettroencefalogramma;
  • TAC del cervello - tomografia computerizzata;
  • curettage diagnostico della mucosa dell'utero per ottenere un quadro della sua condizione;
  • biopsia per esame istologico dell'area patologica.

Come trattare la disfunzione ovarica in regime ambulatoriale? Il compito del medico è quello di ripristinare tutti i disturbi ormonali esistenti, per curare altri processi patologici negli organi pelvici. Un ruolo enorme nel recupero è l'eliminazione della causa della malattia, la normalizzazione dello stile di vita. Il trattamento prevede un approccio integrato, non privo di agopuntura, massaggio, ecc. I nutrizionisti consigliano alle donne di separare il cibo.

Alcuni pazienti hanno bisogno di correzione delle condizioni di emergenza - arresto del sanguinamento. Queste donne dovrebbero essere trattate in modo permanente sotto la supervisione del personale medico. In questo caso, la terapia emostatica aiuta, secondo la decisione di uno specialista, ad usare il farmaco Duphaston. Le donne in età fertile sono prescritte per attivare l'ovulazione. Se il trattamento della disfunzione ovarica è stato scelto correttamente, allora il ripristino del ciclo si verifica presto e gli organi femminili iniziano a funzionare normalmente.

Disfunzione ovarica: trattamento dei rimedi popolari

La medicina alternativa suggerisce di bere tè alle erbe e infusi a base di erbe, facendo i lavaggi. Il trattamento della disfunzione ovarica con i rimedi popolari non è privo di omeopatia, che offre le sue soluzioni altrettanto efficaci al problema. Considera le ricette più popolari:

  • tritare le foglie di mirtilli e versare acqua bollente su un cucchiaio grande del farmaco, lasciare per mezz'ora e bere tre cucchiai al giorno;
  • Mescolare insieme in proporzioni uguali trifoglio di erba e centauro, versare acqua bollente e avvolgere il contenitore con una sciarpa calda. Lasciare per 60 minuti, filtrare e bere tre cucchiai al giorno.

Vitamine per la disfunzione ovarica

Una persona migliorerà rapidamente se parallelamente alla terapia generale bevono un complesso di vitamine. Assegnato a vitamina A, E, gruppo B, acido folico e ascorbico, multivitaminici. Le vitamine per la disfunzione ovarica possono essere ottenute non solo da pillole, ma anche con l'aiuto di una dieta sana ed equilibrata, integrata con frutta e verdura, succhi e composte fresche.

Posso rimanere incinta con disfunzione ovarica

Nel processo di trattamento ormonale, viene eseguita la follicologenesi, con l'aiuto di cui è possibile osservare la maturazione delle uova. Quando il processo di ovulazione si stabilizza, una donna può concepire un bambino con successo. Deve essere chiaro che la disfunzione ovarica e la gravidanza sono due condizioni che richiedono un costante controllo medico. Dopo il parto, una donna dovrebbe visitare il suo ginecologo almeno due volte l'anno per i prossimi cinque anni.

Disfunzione ovarica: effetti

Se non si presta attenzione ai sintomi della malattia, si verifica infertilità. Anche con una concezione di successo, la gravidanza finisce e finisce in aborto. Le conseguenze della disfunzione ovarica possono manifestarsi all'insorgenza di formazione di tumore, mastopatia e altri problemi. Non ritardare con una visita dal medico, cercando tempestivamente l'assistenza medica - la chiave per una guarigione senza complicanze.

Video: cos'è la disfunzione ovarica

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Trattamento e prevenzione della disfunzione ovarica

La disfunzione ovarica è un disturbo funzionale di uno dei legami del sistema riproduttivo che si verifica sullo sfondo di infiammazione o disturbi endocrini con condizioni patologiche concomitanti. La malattia è caratterizzata da fallimenti del ciclo mestruale sotto forma di allungamento (da 35 giorni o più) o, al contrario, accorciamento (l'intervallo tra le mestruazioni è inferiore a 21 giorni).

Il trattamento della disfunzione ovarica dovrebbe essere obbligatorio, è impossibile ignorare questa patologia. In modo tempestivo, una malattia non curata può comportare un elenco di complicazioni pericolose, come l'endometriosi, la mastopatia, l'infertilità e persino i tumori oncologici delle ghiandole mammarie.

motivi

Le cause dei fallimenti nel funzionamento del sistema riproduttivo, ci sono molti. I principali sono:

  • infiammazione della zona urogenitale, derivante dalla violazione delle regole di cura igienica di organi intimi, ipotermia, infezioni genitali;
  • condizioni patologiche dell'utero e delle ovaie;
  • patologie endocrine, a causa di un malfunzionamento della ghiandola tiroidea e delle ghiandole surrenali, ad esempio il diabete mellito;
  • stress psico-emotivo, superlavoro sia fisico che mentale;
  • aborto;
  • lo spostamento del dispositivo intrauterino nell'utero;
  • l'obesità;
  • diete eccessivamente severe

sintomi

Le funzioni delle ovaie sono regolate dagli ormoni ipofisari - luteinizzante, follicolo-stimolante e prolattina. Il corretto equilibrio di questi ormoni nel corpo assicura un normale ciclo mestruale e una funzione ovulatoria. Se il loro equilibrio è disturbato a causa di un malfunzionamento del sistema ipotalamo-ipofisario, si verifica una disfunzione ovarica seguita da anovulazione.

I principali segni di fallimento degli organi riproduttivi femminili:

  • ciclo irregolare, scarsa o, al contrario, ciclo mestruale molto pesante;
  • aborto, aborti spontanei nel primo periodo;
  • infertilità come risultato di anovulazione;
  • dolore all'addome e alla parte bassa della schiena di un personaggio che tira o crampi che si verifica prima o durante le mestruazioni;
  • sindrome premestruale grave, caratterizzata da maggiore irritabilità, ingorgo mammario marcato, generale perdita di forza;
  • sanguinamento intermestruale dal tratto genitale;
  • amenorrea - l'assenza di mestruazioni da sei mesi e più a lungo.

Ognuno dei suddetti sintomi è un motivo per riferirsi a uno specialista. La diagnosi precoce del problema e l'inizio del trattamento aumentano le possibilità di normalizzare la condizione.

diagnostica

Il trattamento della disfunzione ovarica non può essere avviato senza diagnosi. Per l'esame, è necessario contattare un ginecologo. Prima di tutto, il medico esclude la gravidanza ectopica (sviluppo dell'embrione al di fuori dell'utero) e le neoplasie del sistema urogenitale durante un esame su una sedia ginecologica e un'ecografia.

Quindi alla donna viene assegnato il seguente elenco di test di laboratorio:

  • analisi del contenuto di ormoni nel sangue (ormoni tiroidei, testosterone, progesterone e altri);
  • analisi del sangue per la presenza di agenti patogeni delle infezioni genitali;
  • esami del sangue generali e biochimici;
  • striscio vaginale sul grado di purezza e oncocitologia.

Oltre ai test, è possibile prescrivere anche esami strumentali:

  • curettage diagnostico;
  • Ultrasuoni della ghiandola surrenale e della tiroide;
  • Risonanza magnetica del cervello;
  • isteroscopia e biopsia cervicale.

Le donne con disfunzione ovarica lenta 2 volte l'anno dovrebbero visitare un ginecologo ed essere sottoposte a test per lo stato ormonale. Molti di loro sono registrati anche con l'endocrinologo.

trattamento

La disfunzione ovarica, il cui trattamento dovrebbe essere completo, viene eliminata con successo solo con l'accesso tempestivo a un medico. La lotta contro questo problema si verifica in diverse direzioni:

  1. La correzione di eventuali condizioni di emergenza, ad esempio, interrompe il sanguinamento uterino.
  2. Eliminazione delle cause della malattia.
  3. Recupero delle ovaie, normalizzazione dei livelli ormonali nel corpo.

Il trattamento viene eseguito su base ambulatoriale (se il disturbo disfunzionale è lieve) o in ospedale. Per fermare il sanguinamento aciclico, vengono eseguiti effetti medicamentosi ormonali ed emostatici, in caso di insuccesso viene prescritto il curettage terapeutico e diagnostico dell'utero. Il risultato dell'esame istologico in questo caso diventa la base per un'ulteriore terapia.

L'ulteriore trattamento della disfunzione dipende interamente dalle cause della malattia. Quando si verificano fenomeni infiammatori pigri nella pelvi, viene condotto uno studio sulle infezioni a trasmissione sessuale e sul loro successivo trattamento. I disturbi endocrini sono regolati da un adeguato ciclo di terapia ormonale. Per migliorare la difesa immunitaria locale, sono prescritti complessi multivitaminici, rimedi omeopatici e integratori alimentari.

È importante prestare attenzione ai principi generali del trattamento della malattia, vale a dire: la normalizzazione dello stile di vita, il rifiuto delle cattive abitudini, un'alimentazione sana, un'attività fisica moderata, nonché la terapia riflessa e fisica, l'aiuto dello psicoterapeuta.

La prevenzione e il trattamento della disfunzione ovarica con farmaci comprendono la somministrazione di farmaci progestinici Duphaston o Utrogestan dal 16 ° al 26 ° giorno del ciclo. Normalizzano le mestruazioni, influenzano positivamente il lavoro delle ovaie. Dopo questo corso inizia il sanguinamento mestruale, che indica l'inizio di un nuovo ciclo.

In futuro, una donna viene scelta come contraccettivo ormonale, il cui compito è normalizzare il ciclo. L'installazione dello IUD in pazienti con disfunzione ovarica, anche se era in passato, è proibita. Maggiori informazioni sui moderni metodi di contraccezione →

Trattamento di rimedi popolari

Se una donna ha una disfunzione ovarica, il trattamento con i rimedi popolari può essere effettuato con l'aiuto di preparati a base di erbe, assunti per via orale o utilizzati per il lavaggio. Per ottenere un maggiore effetto, si raccomanda di combinare questi metodi.

Rimedi popolari per uso interno:

  1. Un decotto di ciglia di cetriolo. 50 gr. tritare le ciglia secche della pianta, versare su di essa 500 ml di acqua bollente. Insistere per 20 minuti, filtrare. Assumere 3 volte al giorno per interrompere il sanguinamento uterino e migliorare il benessere generale.
  2. Decotto di trifoglio e farfara. 1 cucchiaio. l. affluente e la stessa coltsfoot versare 300 ml di acqua bollente e mettere in un bagno d'acqua per 15 minuti. Quindi raffreddare il brodo, filtrare e bere 100 ml 3 volte al giorno.

Rimedi popolari per il lavaggio:

  1. Succo spremuto fresco di una pianta di farfara mescolata con acqua bollita in un rapporto 2: 1.
  2. Un decotto di foglie di mirtillo. 1 cucchiaio. l. foglie di mirtillo versare 200 ml di acqua bollente. Cospargere il brodo caldo.

Prima di applicare metodi di trattamento non convenzionali, dovresti ricordare che:

  • qualsiasi trattamento popolare è progettato per un periodo piuttosto lungo di tempo - almeno 8 mesi;
  • Non è possibile interrompere il corso del trattamento a piacimento, anche con un miglioramento del benessere, poiché il problema non trattato tornerà rapidamente;
  • Ogni pianta medicinale ha le sue controindicazioni e gli effetti collaterali.

È importante capire che il trattamento della disfunzione ovarica con preparati a base di erbe è principalmente volto a combattere il processo infiammatorio nel sistema urogenitale. Le erbe non possono curare i problemi ormonali. Pertanto, nella diagnosi dei disturbi endocrini, oltre alla terapia tradizionale, è necessario assumere farmaci ormonali per normalizzare la funzione ovarica.

effetti

Se non ti rivolgi a un ginecologo e non tratti la malattia, aumenta il rischio di infertilità. Anche se la gravidanza si è verificata, è abbastanza difficile farlo con disfunzioni del disturbo ovarico.

Molte donne sono irrispettose con le continue interruzioni del ciclo mestruale e dei fenomeni premestruali, non sapendo che la disfunzione del sistema riproduttivo può portare a mastopatia e vari tumori. Ecco perché non dovresti esitare a contattare un ginecologo e ricevere assistenza medica qualificata.

prevenzione

La conformità con una serie di misure preventive legate allo stile di vita riduce significativamente il rischio di disfunzione ovarica. Regole di base da seguire:

  1. Stabilità psico-emotiva, finalizzata ad evitare lo stress e le esperienze non necessarie, ristabilendo l'equilibrio emotivo e un atteggiamento positivo.
  2. Moderata attività fisica L'alto sforzo fisico affatica il corpo di una donna e cambia gli ormoni nella direzione di aumentare la sintesi del testosterone - l'ormone sessuale maschile.
  3. Controllo del peso I depositi di grasso hanno attività ormonale. Gli estrogeni sono sintetizzati nelle cellule lipidiche - gli ormoni sessuali femminili, la cui quantità eccessiva nel corpo non è meno pericolosa della loro carenza.
  4. Stile di vita sano, buona alimentazione.

Disfunzione ovarica nella pianificazione della gravidanza

Molte donne si stanno chiedendo se la disfunzione ovarica sia un ostacolo alla gravidanza. Per non avere problemi con il concepimento e la gestazione, è auspicabile sottoporsi al necessario corso di trattamento, il cui scopo è quello di ripristinare l'ovulazione e il ciclo mestruale. Ma anche senza questo, la gravidanza è del tutto possibile, tutto dipende dalle cause della patologia e dalla gravità del suo decorso.

Con una persistente assenza di ovulazione causata da disfunzione ovarica, è necessaria la stimolazione della maturazione e del rilascio di un uovo da parte di agenti antiestrogenici ormonali. Questi includono: Pergonal, Humegon, Klostilbegit e altri. Maggiori informazioni sull'uso di Klostilbegit →

Questi farmaci sono assunti su prescrizione dal 5 ° al 9 ° giorno del ciclo (il corso dura solo 5 giorni). Durante il trattamento, gli ultrasuoni vengono eseguiti regolarmente per valutare il tasso di maturazione del follicolo e la crescita dell'endometrio.

Quando uno dei follicoli raggiunge i 18 mm e l'endometrio non è più sottile di 8 mm, il medico prescrive l'introduzione di hCG in un dosaggio di 10.000 UI al paziente. La gonadotropina corionica stimola il rilascio dell'uovo dal follicolo. Dal 16 ° al 25 ° giorno del ciclo, vengono prescritti farmaci per il progesterone - Duphaston, Utrogestan.

Tutte queste azioni mirano a ripristinare il ciclo e l'ovulazione, mentre sullo sfondo del trattamento una donna può rimanere incinta. Questo schema normalizza il ciclo in quasi il 90% delle donne e, di conseguenza, risolve il problema dell'infertilità.

Disfunzione ovarica durante la gravidanza

Gravidanza e disfunzioni del disturbo ovarico - le cose sono incompatibili. Ma se il concepimento si è verificato, sono possibili i seguenti scenari:

  1. La disfunzione porta a manifestazioni di periodi critici di gravidanza. Una donna può lamentare dolore addominale temporaneo e scarico mucoso dalla vagina, a causa dell'aumento del tono dell'utero.
  2. La disfunzione interrompe il legame del progesterone HCG, contro il quale il corpo giallo inizia a svanire, si verifica il distacco delle membrane fetali o della placenta. Questa condizione minaccia l'aborto spontaneo o lo sviluppo fetale sbiadito.
  3. Non c'è disfunzione, poiché la gravidanza dovrebbe escluderla. In questo caso, l'ovaia è a riposo, funziona solo il corpo luteo.

Solo i farmaci ormonali, come Duphaston, Mikrofillin, possono aiutare il futuro corpo della madre a identificare i segni di disfunzione ovarica. Il trattamento prescritto deve essere eseguito da un dottore.

Il sistema riproduttivo di una donna è in un delicato equilibrio e reagisce a qualsiasi disturbo nella condizione generale del corpo. La disfunzione ovarica richiede un trattamento obbligatorio e prima viene eseguita, meglio è. Questa malattia non è terribile per le sue manifestazioni cliniche, ma per le sue pericolose conseguenze a lungo termine sotto forma di infertilità, disturbi endocrini, mastopatia e tumori di varia origine.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
specificamente per Mama66.ru

Disfunzione ovarica

Disfunzione ovarica - una disfunzione della funzione ormonale delle ovaie dovuta a infiammazione o disturbi endocrini, manifestata da numerose condizioni patologiche. È caratterizzato da violazioni del ciclo mestruale: allungamento eccessivo (oltre 35 giorni) o accorciamento (meno di 21 giorni), accompagnato da successivo sanguinamento uterino disfunzionale. Può anche manifestare la sindrome premestruale del sintomo complesso. Può comportare lo sviluppo di endometriosi, fibromi uterini, mastopatia, carcinoma mammario, sterilità.

Disfunzione ovarica

La disfunzione ovarica è intesa come una disfunzione della funzione di formazione degli ormoni delle ovaie, che porta a una mancanza di ovulazione e disturbi mestruali. Manifestazioni di disfunzione ovarica sono sanguinamento uterino disfunzionale, cioè sanguinamento che dura più di 7 giorni dopo un ritardo delle mestruazioni per più di 35 giorni, o mestruazioni frequenti, irregolari e irregolari che si verificano a intervalli di tempo diversi (ma inferiori a 21 giorni).

Un normale ciclo mestruale dura dai 21 ai 35 giorni con sanguinamento mestruale della durata di 3-7 giorni. La norma fisiologica della perdita di sangue durante le mestruazioni di solito non supera i 100-150 ml. Pertanto, qualsiasi deviazione nel ritmo, durata del ciclo mestruale e volume della perdita di sangue sono considerati come manifestazione di disfunzione ovarica.

I sintomi della disfunzione ovarica

La regolazione dell'attività delle ovaie viene effettuata dagli ormoni dell'ipofisi anteriore: luteinizzante (LH), follicolo-stimolante (FSH) e prolattina. Un certo rapporto di questi ormoni in ogni fase del ciclo mestruale fornisce un ciclo ovarico normale, durante il quale avviene l'ovulazione. Pertanto, le basi della disfunzione ovarica sono disturbi regolatori del sistema ipotalamico-ipofisario, che portano all'anovulazione (mancanza di ovulazione) durante il ciclo mestruale.

Quando la disfunzione ovarica, l'assenza di ovulazione e la fase del corpo luteo provoca vari disturbi mestruali associati a livelli insufficienti di progesterone e un eccesso di estrogeni. La disfunzione ovarica può indicare:

  • Mestruazioni irregolari, loro povertà o, al contrario, intensità, sanguinamento nei periodi intermestruali;
  • Aborto o infertilità a seguito di interruzione della maturazione delle uova e dell'ovulazione;
  • Tirare, crampi o dolore sordo nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena nei giorni premestruali e mestruali, così come nei giorni di presunta ovulazione;
  • Sindrome premestruale gravemente fluente, manifestata da letargia, apatia piangente o, al contrario, irritabilità;
  • Sanguinamento uterino aciclico (disfunzionale): frequente (con una pausa inferiore a 21 giorni), raro (con una pausa di oltre 35 giorni), abbondante (con perdita di sangue superiore a 150 ml), lungo (più di una settimana);
  • Amenorrea - non comparsa delle mestruazioni in un periodo superiore a 6 mesi.

Pertanto, ciascuno dei sintomi della disfunzione ovarica è una seria ragione per consultare un ginecologo e un esame, poiché porta alla sterilità e all'aborto spontaneo del feto. Inoltre, la disfunzione ovarica può indicare malattie neoplastiche maligne, gravidanza ectopica e anche innescare lo sviluppo, specialmente nelle donne over 40, fibromi uterini, endometriosi, mastopatia e cancro al seno.

Cause di disfunzione ovarica

Le cause della disfunzione ovarica sono fattori che portano a compromissione della funzione ormonale delle ovaie e del ciclo mestruale:

  1. Processi infiammatori nelle ovaie (ooforiti), appendici (salpingo-ooforite o annessite) e utero - (endometrite, cervicite). Queste malattie possono verificarsi a causa della non conformità con l'igiene degli organi genitali, l'introduzione di patogeni dal flusso sanguigno e linfatico da altri organi della cavità addominale e dell'intestino, l'ipotermia, il comune raffreddore e l'interruzione della corretta tecnica di pulizia vaginale.
  2. Malattie ovariche e uterine (tumori ovarici, adenomiosi, endometriosi, fibromi uterini, cancro cervicale e uterino).
  3. La presenza di concomitanti disturbi endocrini, sia acquisiti che congeniti: obesità, diabete, malattie della tiroide e ghiandole surrenali. Lo squilibrio ormonale causato nel corpo da queste malattie si riflette anche nella sfera riproduttiva, causando disfunzione ovarica.
  4. Sovraccarico nervoso ed esaurimento a causa di stress, stanchezza fisica e psicologica, lavoro irrazionale e riposo.
  5. Interruzione spontanea e artificiale della gravidanza. Particolarmente pericoloso è l'aborto medico o il mini-aborto durante la prima gravidanza, quando la ristrutturazione del corpo finalizzata a portare a termine una gravidanza si interrompe bruscamente. Questo può causare una disfunzione ovarica persistente, che in futuro minaccia di infertilità.
  6. Posizione errata nella cavità uterina del dispositivo intrauterino. La stadiazione del dispositivo intrauterino viene effettuata rigorosamente in assenza di controindicazioni, seguita da regolari esami di follow-up.
  7. Fattori esterni: cambiamenti climatici, eccessiva insolazione, danni da radiazioni, assunzione di determinati farmaci.

A volte basta una singola violazione del ciclo mestruale per sviluppare una disfunzione ovarica persistente.

Diagnosi della disfunzione ovarica

L'esame e il trattamento della disfunzione ovarica sono effettuati da un ginecologo-endocrinologo. Se si sospetta una disfunzione ovarica, il medico, prima di tutto, escluderà la patologia chirurgica: gravidanza ectopica e processi tumorali, analizzerà il calendario mestruale della donna, ascolterà i reclami, condurrà un esame pelvico e preparerà un piano per un'ulteriore diagnosi. Una serie di procedure diagnostiche volte a identificare le cause della disfunzione ovarica può includere:

  • Ultrasuoni degli organi pelvici, ecografia delle ghiandole surrenali e tiroide;
  • Microscopia e secrezione vaginale bacposa per flora, diagnostica PCR per escludere infezioni genitali (candidosi, ureaplasmosis, micoplasmosi, clamidia, tricomoniasi, ecc.);
  • Determinazione del livello degli ormoni sessuali (prolattina, ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti, progesterone, estrogeno) nelle urine e nel sangue;
  • Esame del sangue per il contenuto di ormoni surrenali e ghiandola tiroidea;
  • Esame a raggi X del cranio, risonanza magnetica e TC del cervello - per escludere lesioni dell'ipofisi;
  • EEG del cervello - per escludere cambiamenti patologici locali in esso;
  • Isteroscopia con biopsia mirata della cervice o curettage diagnostico della cavità e del canale della cervice per il successivo esame istologico di pezzi dell'endometrio;

Lo schema di esame di un paziente affetto da disfunzione ovarica viene effettuato individualmente in ogni situazione specifica e non include necessariamente tutte le procedure sopra elencate. Il successo della correzione della disfunzione ovarica è in gran parte determinato dalla gravità dei disturbi, pertanto, eventuali irregolarità nel ciclo mestruale dovrebbero allertare la donna e farla sottoporre a una diagnosi. I pazienti con disfunzione ovarica cronica al fine di evitare gravi complicanze sono raccomandati osservazione ed esame dinamico da un ginecologo-endocrinologo almeno 2-4 volte all'anno, anche in assenza di cambiamenti soggettivi nello stato.

Trattamento della disfunzione ovarica

Il complesso di misure terapeutiche per la disfunzione ovarica ha i seguenti obiettivi: correzione delle condizioni di emergenza (arresto del sanguinamento), eliminazione della causa della disfunzione ovarica, ripristino della funzione ovarica ormonale e normalizzazione del ciclo mestruale. Il trattamento della disfunzione ovarica può essere effettuato in regime di ricovero ospedaliero o ambulatoriale (con lieve disfunzione ovarica). Nella fase di arresto del sanguinamento, viene prescritta una terapia emostatica ormonale e, in caso di sua inefficacia, il curettage separato della mucosa del rivestimento uterino viene eseguito a scopi terapeutici e diagnostici. A seconda del risultato dell'analisi istologica, viene prescritto un ulteriore trattamento.

L'ulteriore trattamento della disfunzione ovarica dipende dalle cause della malattia. Se vengono rilevati processi infiammatori cronici, vengono trattate le infezioni che le causano, incluse le infezioni trasmesse sessualmente. Correzione dei disturbi endocrini che hanno causato disfunzione ovarica, è la nomina di terapia ormonale. Per stimolare l'immunità nella disfunzione ovarica, complessi vitaminici, preparati omeopatici e integratori alimentari sono indicati. Importante nel trattamento generale della disfunzione ovarica è dato alla normalizzazione del regime e stile di vita, alimentazione e attività fisica, così come fisioterapia, terapia riflessa e cura psicoterapeutica.

Al fine di prevenire ulteriormente il sanguinamento uterino ricorrente e ripristinare il ciclo mestruale regolare con disfunzione ovarica, la terapia con progesterone viene utilizzata dal giorno 16 al giorno 26 del ciclo. Dopo questo corso, le mestruazioni iniziano entro sette giorni e il suo inizio è considerato l'inizio di un nuovo ciclo. Successivamente, vengono prescritti contraccettivi ormonali combinati per normalizzare il ciclo mestruale. Le donne che hanno precedentemente manifestato disfunzione ovarica, l'installazione del dispositivo intrauterino (IUD) è controindicato.

Disfunzione ovarica e pianificazione della gravidanza

La preparazione e l'implementazione della gravidanza per la disfunzione ovarica devono essere eseguite sotto la supervisione e con l'aiuto di un ginecologo-endocrinologo. Per fare questo, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia mirato a ripristinare il ciclo mestruale ovulatorio. Per la disfunzione ovarica, il trattamento ormonale con gonadotropina corionica, clomifene e menotropina è prescritto a questo scopo, che viene utilizzato a partire dal 5 ° giorno del ciclo mestruale fino al 9 ° giorno incluso.

Durante il corso di assunzione del farmaco prescritto usando il controllo ecografico, vengono registrati la velocità e il grado di maturazione del follicolo. Quando il follicolo raggiunge il grado di maturità richiesto e la dimensione di 18 mm e lo spessore dell'endometrio è di 8-10 mm, al paziente viene somministrata gonadotropina corionica umana (hCG), che causa l'ovulazione. Tale terapia di stimolazione viene solitamente eseguita per altri tre cicli mestruali successivi. Quindi, per altri tre cicli, i preparati per il progesterone vengono applicati dal giorno 16 al giorno 26 del ciclo mestruale. Il controllo dell'inizio dell'ovulazione viene effettuato misurando gli studi di basali (temperatura rettale) e di controllo degli ultrasuoni.

Metodi di trattamento della disfunzione ovarica, che sono utilizzati dalla moderna ginecologia, in molti casi permettono di raggiungere la stabilizzazione del ciclo mestruale e l'inizio regolare dell'ovulazione. Grazie a questo, una donna può rimanere incinta e portare il bambino. Se, nonostante il trattamento, la gravidanza non si verifica, è necessario consultare lo specialista della fertilità per decidere sulla fattibilità dell'inseminazione artificiale con successivo trasferimento di embrioni nella cavità uterina. Secondo le indicazioni per la fecondazione in vitro, è possibile utilizzare un ovocita donatore o un embrione donatore. Le tecnologie riproduttive prevedono anche la crioconservazione degli embrioni che non sono stati trasferiti nell'utero, da utilizzare quando è necessaria una IVF ricorrente. Nelle donne con disfunzione ovarica, la gestione della gravidanza deve essere effettuata da una data anticipata e con maggiore attenzione.

Il sistema riproduttivo femminile è uno specchio in cui si riflette la salute generale del corpo e risponde innanzitutto agli stati patologici emergenti con disfunzione mestruale e riproduttiva. La risposta alla domanda: trattare o non trattare la disfunzione ovarica nel caso in cui lo stato generale di salute soffra solo leggermente - è chiaro: trattare e al più presto! La disfunzione ovarica a volte è terribile non tanto per le sue manifestazioni quanto per le conseguenze a lungo termine, tra le quali le più frequenti sono infertilità, mastopatia, mioma uterino, neoplasie maligne del sistema riproduttivo e ghiandole mammarie e gravi lesioni endocrine.

Come affrontare la disfunzione ovarica, evitando malattie pericolose e infertilità?

Disfunzione ovarica - disturbi nel lavoro degli organi ormonali che si verificano sotto l'influenza di processi infiammatori o patologie endocrine.

La condizione porta alla mancanza di ovulazione e alla ridotta durata e regolarità del ciclo mestruale. Diventa troppo lungo (più di 36 giorni) o, al contrario, molto breve (meno di 21 giorni). I malfunzionamenti delle ovaie comportano il rischio di sanguinamento uterino, lo sviluppo di mastite, fibromi uterini, sterilità.

Cause di patologia

Un normale ciclo mestruale dura da 21 a 36 giorni con una perdita di sangue non superiore a 100-150 ml. La mancanza di regolari mestruazioni nelle donne in età fertile (18-45 anni), così come la comparsa di sanguinamento nel mezzo del ciclo - i principali segni di un grave malfunzionamento del corpo. La patologia non si applica a malattie indipendenti, ma indica violazioni nel sistema riproduttivo.

Le cause della disfunzione ovarica sono le seguenti:

  • infiammazione delle ovaie, delle loro appendici o dell'utero causate da malattie virali e infettive;
  • tumori ormonali di origine benigna (mioma) o maligna, endometriosi;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • anomalie nel sistema endocrino (malattie della tiroide, ghiandole surrenali, diabete);
  • aborto artificiale frequente, in particolare il primo aborto è irto di conseguenze;
  • installazione impropria del dispositivo intrauterino;
  • disturbi a livello dell'ipotalamo-ghiandola pituitaria, responsabili della produzione dell'ormone;
  • grave malattia renale, cancro del sangue.

Oltre ai motivi elencati, gli stress a lungo termine che portano all'esaurimento fisico e mentale, salti di peso, bruschi cambiamenti nelle condizioni climatiche e l'assunzione di determinati farmaci possono essere fattori stimolanti.

Forme di disturbi disfunzionali

La disfunzione ormonale delle ovaie si verifica anche a causa di lesioni e interventi chirurgici sugli organi pelvici. La condizione patologica si manifesta a causa della prolungata inosservanza delle norme di igiene personale, abuso o dittatura impropria, lesioni da radiazioni.

Anomalie patologiche nel lavoro degli organi si verificano a qualsiasi età: negli adolescenti, nelle donne in età riproduttiva, durante la menopausa.

Forma anovulatoria di patologia

Il sintomo principale è un'assenza prolungata (a volte fino a sei mesi) delle mestruazioni. Le cause possono essere lesioni cerebrali, malattie infettive (influenza, morbillo, rosolia). In questo caso, c'è una forma anovulatoria di disfunzione. Nelle ragazze e nelle donne, il periodo della menopausa è naturale e non richiede trattamento.

Non sempre un ritardo nelle mestruazioni in un adolescente indica una patologia. Per molte ragazze, il ciclo mestruale regolare non viene stabilito entro 2 anni dall'inizio del primo periodo mestruale. Tuttavia, se il processo non si è stabilizzato per diversi anni o dopo aver raggiunto l'età adulta, è ovvio che c'è una violazione che deve essere risolta il prima possibile. La ragazza dovrebbe essere mostrata al ginecologo pediatrico.

Nelle donne adulte, il ciclo anovulatorio è caratterizzato da menomazioni nel processo di maturazione dell'uovo. Fallimento dell'ovulazione porta a interruzioni durante le mestruazioni e l'incapacità di una donna di concepire un bambino. La disfunzione follicolare ovarica è causata dalla eccessiva lunga maturazione del follicolo, senza il quale l'ovulazione è impossibile.

Disfunzione Opsaria

Porta ad un aumento delle pause tra le mestruazioni da 36 giorni a 3 mesi o più e inoltre rende problematica la gravidanza. In questi casi, c'è l'emergere di eccesso di peso, l'acne nel petto e la schiena, sviluppando la crescita dei capelli sul tipo maschile. Tali violazioni sono spesso ereditarie.

Disturbi disfunzionali del periodo premenopazale

Si manifestano sanguinamento uterino, il rischio di tumori ormonali negli organi genitali. Il sanguinamento uterino più pericoloso, che dura più di una settimana con una perdita di sangue superiore a 150 ml. Questa condizione porta inevitabilmente allo sviluppo di un'anemia grave.

Disfunzione ovarica climaterica

Arriva all'età di 45-55 anni ed è una naturale cessazione delle loro attività. In questo periodo, possono verificarsi periodici vampate di calore e arrossamento della pelle, accompagnate da grave sudorazione, mal di testa, sbalzi d'umore, secchezza della mucosa vaginale.

Tali cambiamenti legati all'età sono inevitabili, ma la terapia ormonale sostitutiva aiuta a ridurre le manifestazioni della sindrome climaterica. A volte i segni di sbiadire normale lavoro ovarico già in 40-45 anni, e anche prima. In questo caso, stiamo parlando di menopausa precoce causata da ipertensione, obesità, diabete, malattie del sistema nervoso centrale, disturbi endocrini.

sintomi

I sintomi della disfunzione ovarica possono essere diversi, ma tutti sono in qualche modo connessi con evidenti violazioni della regolarità del ciclo mestruale. Ciò è dovuto alla mancanza di ovulazione o fallimento del ciclo ovulatorio in una direzione maggiore o minore.

Sulle violazioni nell'attività delle ovaie indicare:

  • scarse o, al contrario, periodi abbondanti, la loro irregolarità o assenza per diversi mesi;
  • aborto spontaneo ripetuto o incapacità di rimanere incinta;
  • dolore di tirare o crampi a metà del ciclo mensile o poco prima del suo inizio;
  • salti di pressione sanguigna;
  • instabilità psicologica, irritabilità, aggressività, che aumentano prima dell'inizio delle mestruazioni;
  • l'obesità;
  • pelle grassa, incline ad acne;
  • letargia generale, debolezza, deterioramento di capelli e unghie.

Il più spesso, la disfunzione ovarica del periodo riproduttivo fa consultare il medico. La ragione principale che porta una donna a un ginecologo è l'incapacità di diventare madre.

diagnostica

La diagnosi richiede un attento esame e conferma con metodi moderni.

Il complesso di misure diagnostiche include:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • test della glicemia;
  • esame sulla sedia da parte di un ginecologo;
  • tiene elettrocardiografia;
  • test per la determinazione di infezioni genitali e infiammazioni;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici, delle ghiandole surrenali, della tiroide;
  • misurazione della temperatura corporea basale;
  • lo studio dei livelli ormonali (livello di prolattina, progesterone, estrogeno);
  • Radiografia del cranio, risonanza magnetica e TC del cervello - in presenza di prove;
  • curettage dell'utero per la diagnosi e esame istologico del materiale.

La selezione delle misure diagnostiche viene eseguita individualmente. Gli studi di cui sopra sono nominati se vi è la necessità di altre indicazioni.

Il modo più semplice disponibile per ogni donna è misurare la temperatura corporea basale. È determinato nel retto al mattino per alzarsi dal letto.

L'ovulo è pronto per la fecondazione verso la metà del ciclo mestruale. Nel corso di diversi giorni, l'ovulazione stimata è misurata dalla temperatura basale, che dovrebbe essere di circa 0,5 gradi più alta del solito. Se la temperatura non aumenta, c'è un motivo per diagnosticare un malfunzionamento delle ovaie.

L'esame da parte di un ginecologo è necessario per l'analisi del muco vaginale. Nei giorni dell'ovulazione, la sua quantità e la sua natura cambiano. Se non ci sono tali cambiamenti, questa è la prova di una quantità insufficiente di estrogeni.

La diagnostica ad ultrasuoni determina la dimensione delle ovaie, la loro struttura, la presenza di cisti, tumori e infiammazioni, che possono essere causa di disturbi alle ovaie. L'analisi del background ormonale stabilisce la conformità con la norma degli indicatori di tali ormoni come gli estrogeni, la gonadotropina corionica, la prolattina, l'ormone feno-stimolante.

Le donne con sospetta disfunzione ovarica devono essere testate per i livelli dell'ormone tiroideo e degli ormoni surrenali.

I pazienti con disturbo cronico disfunzionale devono essere regolarmente monitorati da un ginecologo ed endocrinologo con visite mediche almeno 2-3 volte l'anno.

effetti

La disfunzione ovarica come base di varie patologie di natura ginecologica porta spesso a complicazioni e conseguenze. Questi possono essere:

  • sanguinamento uterino;
  • la comparsa di tumori benigni (fibromi, fibroidi) dell'utero;
  • cancro dell'endometrio;
  • tumori maligni delle ghiandole mammarie;
  • la comparsa di caratteristiche sessuali maschili secondarie (pelosità del maschio, muscoli maschili, grossolanità della voce);
  • infertilità;
  • estinzione della libido;
  • atrofia genitale;
  • disturbi endocrini, nervosi e cardiovascolari.

La violazione delle ovaie richiede un trattamento, anche se non provoca disagio significativo e procede senza sintomi gravi.

trattamento

Il trattamento della patologia deve essere effettuato dal ginecologo e dall'endocrinologo.

  • Con sanguinamento

Il sanguinamento causato da una disfunzione ovarica il più delle volte induce una donna a cercare un aiuto medico. Il trattamento di questa condizione dovrebbe essere immediato, poiché una significativa perdita di sangue porta ad un forte calo dei livelli di emoglobina e può minacciare non solo la salute, ma anche la vita di una donna.

Prima di tutto, l'utero viene raschiato e raschiato per l'esame istologico. In futuro, è necessario prescrivere farmaci che aiutano a fermare il sanguinamento. Allo stesso tempo, sono necessarie una serie di misure per prevenire l'ulteriore sviluppo dell'anemia. Sono prescritti preparati di ferro, una dieta speciale, in alcuni casi una trasfusione di sangue.

Dopo aver interrotto il sanguinamento uterino mostra la nomina di contraccettivi orali. Sono necessari per ripristinare il ciclo mestruale e normalizzare lo sfondo ormonale del paziente. Questa fase di trattamento è piuttosto lunga e può variare da 2-3 mesi a sei mesi.

  • Processo infiammatorio e malattie sessualmente trasmissibili

Se la patologia delle ovaie è causata da processi infiammatori o malattie trasmesse sessualmente, viene effettuata una terapia antibatterica e antinfiammatoria.

Il processo di trattamento tiene conto della psicosomatica della malattia. In alcuni casi, gli stress psicoemotivi, l'affaticamento cronico e le depressioni protratte diventano fattori scatenanti della patologia. Per stabilizzare lo stato mentale ed emotivo, sono prescritte vitamine, integratori alimentari, medicinali omeopatici, fisioterapia, agopuntura e nutrizione. In alcuni casi, la consulenza è consigliata psicoterapeuta.

In presenza di tumori, aderenze nelle tube di Falloppio, polipi e cisti, l'intervento chirurgico è possibile per rimuovere i tumori con un ulteriore periodo di riabilitazione.

Come trattare la disfunzione con farmaci ormonali?

Sono necessari per stimolare la produzione dei propri ormoni, senza i quali l'ovulazione è impossibile. Solo un medico può sviluppare un regime terapeutico per l'assunzione di tali farmaci, l'auto-prescrizione di tali farmaci peggiora solo la situazione e pertanto è inaccettabile.

La terapia ormonale comprende preparazioni di estrogeni (Estradiolo, Estron), complessi anti-estrogeni (Clomifene), gestageni (Klitonorm, Utrotestan).

I farmaci sono prescritti sotto forma di compresse e iniezioni intramuscolari.

Duphaston

Uno dei farmaci più efficaci per la normalizzazione del ciclo mestruale, sviluppato sulla base del didrogesterone. La durata del consueto ciclo di trattamento è di 3-6 mesi con l'assunzione di pillole da 11 a 25 giorni del ciclo. Il principio attivo attivo del rimedio compensa la carenza di progesterone nel corpo.

Il farmaco ha un piccolo numero di controindicazioni, occasionalmente possono verificarsi effetti collaterali (mal di testa, prurito e rash, disfunzione epatica, gonfiore delle estremità).

Ovariamin

Appartiene alle droghe combinate della nuova generazione. Questo è un integratore alimentare biologico che promuove la rivitalizzazione delle ovaie. La composizione comprende sostanze riciclate estratte dalle ovaie degli animali.

Per le donne in età fertile, il rimedio è prescritto per cicli anaerobici ripetuti frequentemente, sterilità di genesi inspiegabile, dopo un uso prolungato di contraccettivi orali, disturbi mestruali e periodi mensili mediocri.

Il corso del trattamento è di 20 giorni con un apporto giornaliero di 4 compresse diviso in 2 volte. Lo schema esatto di trattamento prescritto dal medico. Il farmaco non ha praticamente controindicazioni ed effetti collaterali (tranne che per l'intolleranza individuale dei suoi componenti).

Medicina popolare

Il trattamento farmacologico della disfunzione ovarica può essere supportato con successo dall'uso competente dei rimedi popolari. Molte erbe medicinali hanno un effetto emostatico, antinfiammatorio e antibatterico. Il trattamento dei rimedi popolari comporta la ricezione interna di decotti, imbianchini, una combinazione di questi due metodi.

Considerare alcune ricette per il trattamento con decotto di erbe:

  1. Una miscela di trifoglio di erba e fiori di farfara in ragione di 1:10 versare acqua bollente, riposare per un quarto d'ora a bagnomaria. Prendete il brodo risultante tre volte al giorno per mezzo bicchiere.
  2. Due cucchiai di foglie di wintergreen vengono versati con due bicchieri di vodka e lasciati per due settimane in un luogo buio. Prendi più volte al giorno per 30-40 gocce.
  3. Una miscela di bacche di sorbo, erbe, borsa del pastore, origano e trifoglio, così come coni di luppolo, viene macinata, fatta bollire con acqua bollente, e lasciata riposare per tutta la notte. La tintura risultante si beve prima dei pasti 3-4 volte al giorno.

Per preparare i brodi per l'uso di douching:

  • miscele di affluenti e centauri;
  • foglie di mirtillo;
  • una miscela di camomilla, erba trifoglio e assenzio.

Preparato miscela tritata versare acqua bollente, insistere per un'ora o due e filtrare. Il decotto risultante può essere utilizzato per la pulizia o clisteri. La procedura di pulizia è meglio fare prima di coricarsi. L'abuso di questa manipolazione non è necessario, perché durante la sua attuazione c'è una rapida lisciviazione della microflora benefica della vagina.

Prima di utilizzare il trattamento dei rimedi popolari è necessario consultare il proprio medico. È impossibile eliminare la patologia delle ovaie con le sole erbe, possono essere considerate solo come trattamento aggiuntivo.

Probabilità di gravidanza

Rimanere incinta di questa patologia non è possibile senza un adeguato trattamento. Anche se la gravidanza arriva, finisce in aborto. I problemi al concepimento sorgono anche dopo un aborto mancato, la cui causa era la disfunzione che si è sviluppata durante il trasporto del bambino. Allo stesso tempo, la terapia medica opportunamente scelta dà risultati positivi.

Per ripristinare il ciclo mestruale prescrivere farmaci antiestrogeni, che vengono assunti nella prima fase del ciclo da 5 a 9 giorni. Il loro compito principale è quello di stimolare la maturazione del follicolo per l'ovulazione normale. Allo stesso tempo, il paziente è sottoposto a un'ecografia per controllare la velocità e il grado di maturazione del follicolo. Tali ultrasuoni di controllo devono andare almeno 2-3 in un ciclo.

Nella fase successiva del trattamento, al paziente viene iniettata gonadotropina corionica, che contribuisce al rilascio dell'uovo maturo e al suo movimento nella tuba di Falloppio. Per altri tre mesi, una donna dovrebbe assumere farmaci con un alto livello di progesterone.

Il trattamento è piuttosto lungo, ma nella maggior parte dei casi dà risultati positivi. Il rispetto dello schema di trattamento consente al 90% delle donne di ripristinare con successo il ciclo mestruale e la capacità di concepire. Al fine di evitare il ripetersi del problema dopo il parto, una donna dovrebbe regolarmente, almeno due volte l'anno, essere osservata da un medico.

prevenzione

Per evitare lo sviluppo di patologie aiuterà il trattamento tempestivo dei processi infiammatori negli organi pelvici, l'igiene personale, la corretta somministrazione di contraccettivi ormonali.

Una donna dovrebbe fare regolarmente la sua visita al ginecologo, anche con buona salute. Il rifiuto di cattive abitudini, una protezione competente, escluso l'aborto, uno stile di vita sano e un atteggiamento positivo sono sempre favorevoli alla salute e al buonumore.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

I bifosfonati sono una categoria di farmaci che sono generalmente considerati una soluzione efficace sullo sfondo dello sviluppo dell'osteoporosi. Sono anche usati per prevenire le fratture durante le donne in postmenopausa e, inoltre, in altre circostanze e malattie che sono accompagnate dalla distruzione del tessuto osseo.

Prima o poi, tutte le persone devono passare gli indicatori sugli ormoni tiroidei. A seconda di come il paziente è pronto per il prelievo di sangue per il controllo di determinati valori di riferimento, verrà rivelato il risultato esatto del normale ormone tiroideo (T4 libero o TSH).

Ricerca BlogDieta povera di iodio 3 Questa dieta è progettata per un breve periodo di tempo. Il medico potrebbe chiederti di evitare determinati alimenti e farmaci che contengono iodio, o seguire una dieta a basso contenuto di iodio per 2 + settimane prima di iniziare la terapia con iodio o prima della scansione.