Principale / Ghiandola pituitaria

Cosa devi sapere sull'allergia allo iodio

L'allergia allo iodio appartiene alle forme di tolleranza ai farmaci e non si verifica troppo spesso.

L'effetto tossico dello iodio sul corpo è dovuto a un sovradosaggio di farmaci contenenti questa sostanza.

Ulteriori fattori possono essere malattie croniche di organi e sistemi.

Perché appare

Lo iodio non è presente solo nel popolare antisettico per la pelle.

È un componente di molti farmaci usati per la prevenzione e il trattamento delle malattie della tiroide.

I sintomi di allergia a questo elemento traccia di solito non appaiono dopo il primo utilizzo dello strumento. Di regola, le reazioni si verificano dopo diversi usi.

Le cause comuni di allergia ai farmaci per lo iodio includono quanto segue:

  • sovradosaggio di farmaci contenenti iodio;
  • malattie croniche;
  • intolleranza individuale.

Molti medici escludono il grave effetto di un sovradosaggio di tali farmaci, poiché l'uso occasionale di dosi elevate di iodio durante il giorno viene neutralizzato dalla ghiandola tiroidea.

Pertanto, l'organismo praticamente non soffre degli effetti tossici di questo oligoelemento.

In presenza di malattie croniche è severamente vietato utilizzare droghe contenenti iodio per conto proprio.

A causa di problemi metabolici, questo oligoelemento non sarà completamente assorbito, portando allo sviluppo di intolleranza.

L'allergia nella sua forma pura può verificarsi durante la formazione di antigeni coniugati nel corpo. Conducono a una reazione specifica del sistema immunitario.

Qualsiasi agente contenente iodio può causare tali processi. Ciò coinvolge non solo il puro oligoelemento, ma tutte le sostanze con la sua presenza.

Questi strumenti includono:

  1. soluzione alcolica di iodio - questo farmaco comune è disponibile in ogni kit di pronto soccorso ed è utilizzato attivamente per il trattamento delle ferite;
  2. La soluzione di Lugol - questo rimedio viene spesso prescritto dai medici per le infezioni virali respiratorie acute e mal di gola;
  3. farmaci per la prevenzione della carenza di iodio e trattamento delle malattie della ghiandola tiroidea - questi includono iodomarin, L-tiroxina, ecc.;
  4. farmaci per il trattamento delle aritmie cardiache - può essere sedacoron e amiodarone;
  5. agenti di contrasto - possono essere usati durante la conduzione di radiografia, risonanza magnetica o tomografia computerizzata.

Gli agenti di contrasto sono particolarmente pericolosi perché implicano una somministrazione endovenosa.

Inoltre, questi prodotti contengono molti oligoelementi pericolosi per chi soffre di allergie.

Se una persona ha un'ipersensibilità a questa sostanza, deve assolutamente informarne il medico.

Per le persone molto sensibili, le allergie possono essere causate mangiando determinati alimenti. Questi includono cavoli di mare, sale iodato, frutti di mare.

Tuttavia, tali casi sono rari, poiché la concentrazione dell'elemento in traccia nel cibo non è molto alta.

La comparsa di reazioni negative può verificarsi con l'applicazione locale di prodotti contenenti iodio e con l'assunzione interna di tali farmaci.

Foto: reazione dopo l'applicazione di una goccia di iodio

Sviluppo graduale

Lo sviluppo di una reazione allergica di solito passa attraverso diverse fasi:

  1. in primo luogo, il farmaco contenente iodio viene trasformato in una forma che si lega alle proteine;
  2. poi un antigene allergico è prodotto nel corpo;
  3. in conclusione, il sistema immunitario provoca la comparsa di una reazione.

Il sistema immunitario si riferisce al complesso di allergeni formatosi come alieno. Come risultato di questi processi, circa 20 tipi di sostanze attive vengono rilasciate nel corpo.

Questi includono istamine, eparina, kinin, ecc.

Sono queste sostanze che provocano manifestazioni della malattia.

Come si manifesta l'allergia allo iodio

I sintomi di un'allergia allo iodio sono molto specifici.

In medicina, questa condizione è chiamata iododermatite o rash di iodio.

Quando il contatto locale con tali farmaci arrossisce alcune aree della pelle, può verificarsi gonfiore.

Quando si assumono farmaci contenenti iodio per via orale, i sintomi possono diventare più pronunciati.

Eruzione cutanea

I segni di un'allergia locale includono quanto segue:

  • arrossamento della pelle;
  • eruzione cutanea sotto forma di piccole vesciche;
  • piccole eruzioni cutanee;
  • Sindrome di Layel - molto rara;
  • l'arrossamento abbondante - appare all'atto di uso eccessivo di mezzi;
  • dermatite bollosa - si sviluppa a seguito dell'uso di preparati positivi ai raggi X con un contenuto di elementi in traccia.

Sintomi comuni

Le reazioni sistemiche includono quanto segue:

  • respirazione aumentata o difficile;
  • arrossamento del viso;
  • broncospasmo;
  • gonfiore del viso;
  • angioedema;
  • angioedema;
  • shock anafilattico.

Se la sostanza viene applicata esternamente o entra nel corpo con il cibo, di solito compaiono piccoli sintomi di allergia che non rappresentano un rischio per la salute umana.

Le gravi conseguenze si sviluppano esclusivamente con l'uso interno di farmaci con il contenuto di questo microelemento o l'introduzione di agenti di contrasto.

Naturale o artificiale

Le reazioni allergiche sono solitamente il risultato dell'uso di una sostanza artificiale - tintura di alcool o sale iodato.

Allo stesso tempo, il consumo di fonti naturali di questo oligoelemento, di regola, non rappresenta un rischio per la salute.

Pertanto, molte persone con allergie allo iodio artificiale possono consumare alghe e frutti di mare.

Come scoprire se c'è una reazione

L'allergia allo iodio rientra nella categoria dell'intolleranza al farmaco, mentre è semplice scoprire se c'è una reazione a questo elemento traccia.

Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:

  1. prendere una soluzione alcolica di iodio e alcuni tamponi di cotone;
  2. inumidirli nella preparazione e applicare diverse linee sulla zona del collo e dell'avambraccio;
  3. poiché la sostanza può essere assorbita nella pelle per circa un giorno, si raccomanda di seguire le linee durante questo periodo;
  4. se durante questo periodo non c'è gonfiore o arrossamento della pelle, significa che non c'è alcuna reazione allergica a questo oligoelemento;
  5. se si sono verificati gonfiore, arrossamento e sensazione di prurito, ciò indica un'intolleranza all'elemento in traccia. Se si verificano tali sintomi, lo iodio deve essere lavato immediatamente.

Se le strisce scompaiono entro poche ore, indica carenza di iodio nel corpo.

Per trovare il farmaco giusto e prevenire lo sviluppo di malattie della tiroide, è necessario passare attraverso un esame dettagliato del corpo.

Dopo questo, il medico prescriverà un rimedio efficace contenente iodio.

La diagnosi di un'allergia a questo microelemento può essere effettuata in un ospedale. Per fare ciò, lo strumento necessario nella quantità minima viene iniettato nel corpo del paziente e monitorato le sue condizioni.

ioduri

Nella maggior parte dei casi, si verificano reazioni negative dopo l'uso di ioduri.

Le mucose sono le prime a reagire all'ingresso di tali sostanze nel corpo.

Se c'è un grave sovradosaggio, si verificano sintomi più pronunciati.

Di solito le persone si lamentano di tali segni:

  • sapore di metallo in bocca;
  • dolore alle gengive e alla lingua;
  • leggera sensazione di bruciore agli organi respiratori;
  • aumento della salivazione;
  • la comparsa di lacrimazione e arrossamento degli occhi;
  • rinite allergica;
  • la comparsa di acne iodica - sono un'eruzione papulare e pustolosa, che di solito si localizza sul viso, ma a volte colpisce tutto il corpo;
  • Ioderma - in alcune persone si verifica una dermatite tossica, che è accompagnata dalla comparsa di gonfiore, porpora, vesciche.

Anche per iodismo è caratterizzato da un aumento della temperatura corporea, disturbi intestinali. Tali sintomi di solito si verificano con l'uso prolungato di farmaci contenenti iodio.

Cos'è l'allergia? Clicca per scoprirlo.

trattamento

Il trattamento dell'allergia allo iodio è quello di attuare le seguenti misure:

  1. cancellazione rapida di tutti i fondi contenenti questa sostanza. L'esclusione dei contatti con questo microelemento è il metodo più efficace che consente di eliminare rapidamente i sintomi di allergie. Se si verifica una reazione crociata, i fondi che non svolgono un ruolo importante nel regime di trattamento generale devono essere annullati;
  2. terapia sintomatica. Sulla base del quadro clinico, il medico può prescrivere antistaminici. La scelta di un particolare rimedio si basa sulla gravità dei sintomi.

Nei casi più gravi, con la comparsa di anafilassi o broncospasmo, il trattamento viene eseguito secondo il regime standard. Solitamente usato adrenalina, prednisolone o desametasone nel dosaggio richiesto.

Se una persona sviluppa iodismo, il trattamento consiste delle seguenti misure:

  • l'abolizione dei fondi contenenti iodio;
  • l'uso di antistaminici sotto forma di compresse o iniezioni;
  • cloruro di calcio per via endovenosa;
  • dolce cibo frazionale ad eccezione di frutti di mare e sale iodato;
  • l'uso di enterosorbenti - per esempio, carbone attivo o enterosgel;
  • l'uso di enzimi ed eubiotici per ripristinare la microflora digestiva - Possono essere usati Lactobacterin o bifiform;
  • uso di agenti esterni con effetto antistaminico - si possono usare pomate, spray, oratori.

Il trattamento delle reazioni allergiche è quello di eliminare i sintomi spiacevoli della malattia - in particolare, le eruzioni cutanee.

Nella maggior parte dei casi, per farlo, sciacquare bene la pelle e bere un antistaminico.

Video: Drug Review

prevenzione

Se l'allergia è comparsa, non sarà in grado di scomparire da sola, tuttavia è del tutto possibile prevenirne le manifestazioni.

Per fare ciò, dovresti controllare tutti i farmaci per la presenza dell'elemento di traccia.

Si raccomanda inoltre di escludere dal kit di pronto soccorso domestico soluzione di alcool di iodio.

Dovresti stare molto attento quando scegli le soluzioni asettiche per l'inalazione e il risciacquo, poiché lo iodio può anche essere presente in esse.

Quando si sceglie una strategia di trattamento, i medici devono essere informati della presenza di un'allergia a questa sostanza.

Questa informazione deve essere presa in considerazione da specialisti nella nomina di farmaci e alcuni studi diagnostici.

L'uso di un agente di contrasto per la diagnostica è vietato nelle seguenti situazioni:

  • la gravidanza;
  • leucopenia;
  • diabete grave;
  • asma bronchiale;
  • vasculite emorragica;
  • patologia tiroidea;
  • dermatite atopica;
  • la disidratazione;
  • grave malattia renale;
  • edema polmonare.

Questa malattia può essere tenuta sotto controllo.

Se è stata rilevata una reazione allo iodio in un bambino, è molto importante informare l'operatore sanitario nel giardino o nella scuola, poiché la tintura alcolica di questa sostanza viene spesso utilizzata per il trattamento delle ferite.

Forma a croce

Gli allergici dicono che quando si sviluppa un'allergia allo iodio è molto importante essere estremamente attenti riguardo al gruppo alogeno di microelementi.

Questi includono:

Il fatto è che tali sostanze possono ben apparire allergia crociata.

C'è un'allergia alla puntura d'ape? La risposta è qui

Può esserci un'allergia alla banana? Dettagli nell'articolo.

Dieta consigliata

Al fine di non aggravare la condizione di una persona con lo sviluppo di allergie, è necessario escludere dalla sua dieta alimenti contenenti questo oligoelemento.

La maggior quantità di iodio contiene i seguenti prodotti:

L'allergia allo iodio è piuttosto rara e quasi mai causa gravi effetti sulla salute.

Le complicazioni pericolose sono possibili solo con l'uso interno di droghe o la somministrazione di un mezzo di contrasto contenente questo oligoelemento.

Al fine di prevenire conseguenze negative, è molto importante identificare questa violazione nel tempo e informare sempre gli specialisti della presenza di questa patologia.

Benefici e danni di Yodomarin

Yodomarina ha effetti collaterali, può nuocere?

L'Iodomarin è un buon profilattico contro la carenza di iodio e le malattie ad esso associate. Tuttavia, è necessario conoscere i benefici dello strumento e il danno, le controindicazioni e le possibili reazioni del corpo ad esso.

A volte l'effetto di un farmaco può essere molto più pericoloso della malattia contro cui è usato.

Quali sono le indicazioni e le controindicazioni per Yodomarina?

Iodomarin (ioduro di potassio) è necessario per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea. Con la sua carenza, il livello degli ormoni prodotti dalla ghiandola diminuisce, il che significa che possono svilupparsi i seguenti problemi:

  • disordini metabolici;
  • lavoro inadeguato del cuore;
  • cattivo stato delle navi;
  • disturbi del sistema riproduttivo;
  • stato mentale squilibrato.

Pertanto, sul territorio delle aree endemiche, dove c'è una carenza totale di iodio nella popolazione, la somministrazione di iodomarina e sostanze simili è indicata su base obbligatoria.

Inoltre, gli ormoni tiroidei sono strettamente associati ad altri ormoni, il che significa che la piena salute del corpo dipende dalla funzione della ghiandola tiroidea.

Le donne incinte hanno bisogno di usare lo iodio, poiché questo elemento chimico è responsabile dello sviluppo fisico e mentale del feto. Inoltre, lo iodio è responsabile per l'adeguata formazione del latte materno.

L'Iodomarin è indicato per le malattie associate a carenza di iodio (gozzo endemico), oltre a mantenere la remissione della malattia della tiroide.

Per le misure preventive, gli adulti utilizzano 100 mcg al giorno, per i bambini, il corso è scelto individualmente.

Per mantenere l'equilibrio di iodio durante la gravidanza, vengono solitamente utilizzati 200 microgrammi al giorno. Se la futura mamma ha già problemi dovuti alla mancanza di iodio, il trattamento con l'assunzione di iodomarina può essere rivisto.

In caso di malattia adulta, il dosaggio è aumentato a 300 μg o più.

Controindicazioni, chi non può curare?

L'Iodomarin può essere dannoso nei casi di ipertiroidismo o altre malattie della tiroide, accompagnato da una diminuzione della secrezione di ormoni.

È anche necessario rifiutare di prendere la medicina nelle condizioni seguenti:

  • adenoma tossico;
  • Malattia di Dühring (dermatite erpetiforme);
  • intolleranza allo iodio

Stranamente, anche l'età dopo i 40 anni è considerata una controindicazione all'iodomarina. Se non ci sono raccomandazioni dell'endocrinologo, il paziente non deve prescrivere questo medicinale da solo.

Più del 65% dei pazienti, secondo le statistiche, dopo i 40 anni di età, si osserva lo sviluppo della malattia della tiroide. Il rischio di malattia deriva dal metabolismo più lento e dai disturbi ormonali legati all'età.

Come risultato, ad esempio, con tiroidite, si formano anticorpi che distruggono la ghiandola tiroidea. L'organo interessato non può percepire iodio in entrata - e quindi è inutile prendere l'iodomarin.

La maggior parte degli esperti ritiene che senza sostanze come il selenio, lo zinco - iodio non venga assorbito, il che significa assumere l'iodomarin senza assumere complessi con tali sostanze - l'idea è senza speranza.

Inoltre, il bromo impedisce all'organismo di assorbire completamente lo iodio, pertanto, nel trattare o prevenire l'iodomarina, il bromo, che può essere contenuto nei sedativi, deve essere escluso.

Cloro e fluoro possono interferire con il normale apporto di iodio: dovresti assicurarti che non ci siano troppe di queste sostanze negli alimenti e medicinali usati per trattare altre malattie.

Reazioni avverse e reclami

La somministrazione errata di iodomarin può causare effetti collaterali da tale trattamento. La dose in eccesso e il farmaco a lungo termine, che sono le cause degli effetti collaterali di Yodomarina, portano alle seguenti conseguenze:

  1. Lo sviluppo dell'ipertiroidismo, specialmente nei pazienti dopo i 40 anni. A giudicare dalle recensioni, è la tireotossicosi la conseguenza più frequente della terapia Yodomarina.
  2. Avvelenamento da iodio, nel qual caso c'è un sapore di metallo nella bocca, mal di testa, lacrimazione, tosse, gonfiore delle mucose, come conseguenza di un naso che cola. Nei casi più gravi, c'è angioedema. Inoltre, ci sono problemi con la digestione - vomito, costipazione da iodomarina, la stenosi esofagea è possibile.
  3. Quando il trattamento con diuretici può sviluppare iperkaliemia, i cui sintomi sono problemi con il sistema respiratorio, debolezza muscolare.
  4. L'assunzione simultanea di sali di litio e iodomarina porta allo sviluppo di ipotiroidismo.

Quando si sceglie un trattamento con Iodomarin, è indispensabile consultare il proprio medico, forse lo iodio non è affatto necessario in questa fase.

La lettura premurosa delle istruzioni e la comunicazione fiduciosa con l'endocrinologo ti salveranno da molte complicazioni.

Feedback sulla terapia fallita

I pazienti dicono che mentre assumono il farmaco spesso insorgono malessere.

Se osserviamo da vicino queste recensioni, si scopre che il farmaco non è stato preso secondo le istruzioni e nemmeno secondo la prescrizione del medico, ma secondo il parere di parenti e vicini in panchina.

Sfortunatamente, a seguito di tali azioni, si verificano avvelenamento da iodio e interruzione del sistema ormonale.

L'Iodomarin è un farmaco efficace, tuttavia, come qualsiasi farmaco, ha controindicazioni ed effetti collaterali.

La ricezione inadeguata può danneggiare sia la ghiandola tiroidea che la salute generale.

L'endocrinologo mi ha consigliato di prendere 100 mcg di iodomarin, il dosaggio mi sembrava piccolo. Sono una donna piuttosto grande, nelle risposte alla medicina ho letto che è possibile prenderne di più, di più - questo significa meglio!

Per non ammalarti di gozzo, prendevo 4-5 compresse al giorno. L'endocrinologo quasi svenne quando lo scoprì.

Mi siedo spesso sui forum, letto in una recensione di Yodomarina, che è molto utile. Comprato con un dosaggio di 200 microgrammi di sicuro.

È bene che legga le istruzioni: dopo 40 anni è impossibile, anche se non è stato scritto perché. Io do a mia figlia, non sparire così bene.

Mi è stato prescritto l'iodomarin per il trattamento dell'ipotiroidismo. Il dottore ha detto che il dosaggio era in qualche modo incomprensibile, l'ho bevuto senza un sistema. Di conseguenza, sei mesi dopo sono andato da un endocrinologo, si è scoperto - ipertiroidismo! Così tanto per il trattamento.

Ora, con un altro medico, sto già pensando a come vivere ulteriormente, il mio stato di salute è disgustoso.

Per il normale funzionamento, il corpo umano ha bisogno di un costante reintegro di vitamine, minerali e sostanze nutritive. Tra i più importanti c'è lo iodio, la cui carenza può portare a gravi malattie, come l'ipotiroidismo, irto di cambiamenti irreversibili nel corpo che influenzano negativamente il lavoro di quasi tutti gli organi e sistemi.

Il valore di iodio nel corpo

Inoltre, lo iodio partecipa al flusso del metabolismo del sale marino, ai processi metabolici e normalizza l'assorbimento di ossigeno da parte dei tessuti. Senza iodio, i sistemi digestivo, respiratorio e immunitario sono compromessi. La carenza di iodio può causare il cancro al seno.

Riempire iodio nel corpo con l'aiuto di prodotti naturali come carote, barbabietole, patate, aglio, frutti di mare, cachi, acetosa e feijoa. Se non si ha la possibilità di consumare regolarmente questi prodotti, è possibile sostituirli con uno speciale farmaco chiamato iodomarin, che è un'ottima fonte di iodio.

Proprietà iodomarina

Iodomarin è un farmaco contenente una grande quantità di iodio. È inteso per il trattamento e la prevenzione dei disordini di mancanza dello iodio. Inoltre, l'iodomarin viene spesso prescritto alle donne durante la gravidanza, l'allattamento al seno, così come i bambini e gli adolescenti per il tempestivo rifornimento di iodio nel corpo e il suo normale sviluppo.

Questo farmaco è attivamente coinvolto nella sintesi degli ormoni tiroidei. Lo iodio si accumula nell'iodomarina, nel latte materno, nella saliva, nella ghiandola tiroidea e nelle pareti dello stomaco.

Indicazioni per l'uso iodomarina

Come accennato in precedenza, lo iodio è una sostanza che deve regolarmente entrare nel corpo umano, quindi è prescritto per scopi profilattici, così come per varie malattie associate alla carenza di iodio.

Il più comune di questi è gozzo, che può verificarsi sia negli adulti che nei bambini. A seconda della natura della malattia, si distinguono gozzo endemico, eutiroideo e non tossico e diffuso. I sintomi di carenza di iodio sono affaticamento rapido, febbre, sensibilità, disturbi della memoria, sonnolenza e ansia frequente.

Metodo di dosaggio iodomarina

In presenza di indicazioni specifiche e di malattie croniche associate a carenza persistente di iodio, si raccomanda l'assunzione di iodomarina per tutta la vita e per diversi anni come misura preventiva.

Negli adulti, il trattamento dura generalmente fino a un anno, si consiglia ai bambini di sciogliere le compresse in succo, latte o acqua. Se il farmaco viene utilizzato per il trattamento del gozzo nei neonati, il trattamento non dovrebbe durare più di quattro settimane. Il momento ottimale per consumare l'iodomarin è il periodo dopo un pasto. Si consiglia di assumere le pillole con abbondante acqua.

Controindicazioni

Nonostante l'utilità di iodomarin, questo farmaco non è raccomandato a tutti. Non deve essere utilizzato da persone con adenoma tiroideo tossico, ipertiroidismo e ipersensibilità allo iodio. Inoltre, questo farmaco è controindicato nella dermatite erpetiforme, nell'ipotiroidismo e nel sospetto cancro della tiroide.

In alcuni casi, un eccesso di dosaggio di iodomarin può portare allo sviluppo di una malattia come iodismo, caratterizzata da infiammazione e gonfiore della mucosa, acne, febbre e sapore metallico in bocca.

Iodomarin 200 è un farmaco che migliora il funzionamento della ghiandola tiroidea sotto la condizione di carenza di iodio - il più importante per il funzionamento del sistema ormonale del minerale. Questo è un agente terapeutico e profilattico, che è anche usato nel complesso trattamento di alcune malattie della tiroide e carenza di iodio. Più di un terzo delle persone ha una pronunciata mancanza di iodio, e questo influenza anche la funzione cerebrale, la condizione della pelle, la funzione riproduttiva nelle donne e negli uomini e il ritardo dello sviluppo nei bambini.

Dati farmacologici su iodomarin 200

Il farmaco è disponibile esclusivamente sotto forma di compresse, in cui lo iodio è in forma inorganica. In questo stato, entra nella ghiandola tiroide e lì si trasforma in una specie elementare, che è incorporata nella composizione degli ormoni.

Ogni pillola contiene 200 mg di iodio.

Compressa Iodomarin 200, dopo l'ingestione, raggiunge l'intestino, dove viene rapidamente assorbito e trasportato dal sangue a tutti i sistemi del corpo. Lo iodio viene escreto attraverso i reni, leggermente con le feci.

Quando hai bisogno di Jodomarin

Lo iodio è un elemento archivistico nello sviluppo dell'organismo e nel processo della sua attività vitale. Quando si verificano situazioni di carenza di iodio, le persone sviluppano anomalie, tra cui disturbi irreversibili del sistema nervoso. Le istruzioni per l'uso iniziano con un elenco di situazioni in cui Jodomarin è indispensabile.

Indicazioni per l'uso:

  • Prevenzione per bambini e adolescenti di gozzo endemico;
  • Durante la gravidanza e l'allattamento al seno per mantenere la salute materna e prevenire le malformazioni fetali nei periodi intrauterini precoci e perinatali;
  • Dopo un intervento chirurgico per rimuovere i nodi sulla ghiandola tiroidea;
  • Terapia ormonale dell'ipertiroidismo;
  • Trattamento e prevenzione del gozzo diffuso bambino;
  • Prevenire e sviluppare ipotiroidismo negli adolescenti e negli adulti;
  • Sviluppo tardivo, linguaggio ritardato nei bambini;
  • Migliorare la memoria, la concentrazione.

Quando non puoi applicare Jodomarin

Lo iodio tende ad accumularsi nei tessuti della ghiandola tiroidea, quindi il suo eccesso è anche dannoso per il corpo. Le controindicazioni all'uso del farmaco sono le seguenti:

  • Eccessiva funzione tiroidea, ipertiroidismo;
  • Dermatite senile (erpetiforme) Dühring;
  • Immunità e allergia allo iodio, frutti di mare;

In presenza di cancro alla tiroide o sospetto di esso, durante la conduzione della terapia con iodio radioattivo.

Come prendere le compresse di iodio

Come bere iodomarin 200? La somministrazione profilattica per escludere il gozzo endemico e altre malattie viene effettuata secondo il seguente schema:

  1. I bambini dalla nascita ai 12 anni prendono ½ compressa di Iodomarin 200 al giorno.
  2. Gli adolescenti dai 12 ai 16 anni e gli adulti assumono un'intera compressa di Iodomarin 200 una volta al giorno.
  3. Durante la gravidanza, deve essere osservato il dosaggio del farmaco - 1 compressa intera al giorno. Durante l'allattamento, continua ad applicare in questo modo.

Per la prevenzione del gozzo utilizzato da metà a 1 compressa intera, rispettivamente, della categoria di età. Quando si tratta di trattamento gozzo, il dosaggio è molto più alto: fino a 3-5 compresse al giorno per un adulto.

Le compresse devono essere lavate con abbondante acqua. Per i bambini, puoi ricorrere allo scioglimento della medicina in un cucchiaio di acqua o succo. Può essere preso senza riguardo al cibo. In caso di aumentata sensibilità dello stomaco - dopo i pasti.

La prevenzione può essere fatta da un mese di assunzione del farmaco al suo uso quotidiano. Per i bambini piccoli, il corso può variare da un paio di settimane a un mese. Adolescenti e adulti sono accettabili a lungo termine. Qualunque sia la malattia o lo scopo di assumere Iodomarin 200, consenti che sia prescritto dal medico. Non fare conclusioni indipendenti prima di ottenere una consulenza professionale. Dopotutto, è un tema fondamentale: la salute.

Ci possono essere effetti collaterali?

Le recensioni mostrano che nella maggior parte dei casi, Iodomarin 200 non provoca reazioni avverse. Ma ci sono situazioni in cui questo può accadere:

  • Ipertiroidismo in una forma latente che può manifestarsi. Ciò è possibile quando si assumono più di 300 μg della sostanza attiva al giorno. Il pericolo è nei pazienti di età superiore ai 60 anni, con una storia di lesioni nodulari nella tiroide o gozzo tossico.
  • Allergia allo iodio. Può essere un segno di ferro in bocca, gonfiore del corpo, rinite, infiammazione degli occhi, tosse secca, acne, talvolta edema di Quincke.

Se il farmaco è sovradosaggio, la mucosa degli organi potrebbe diventare marrone. Urge a vomitare o vomitare. Sotto l'azione dello iodio, il vomito può macchiare in blu se c'è amido. Sono possibili diarrea e dolore addominale. A volte il fenomeno si trasforma in una stenosi dell'esofago (restringimento, difficoltà a respirare).

Il sovradosaggio viene trattato con la lavanda gastrica, l'annullamento inequivocabile del farmaco All'interno bevono neutralizzatore di iodio - tiosolfato di sodio, amido e proteine. Inoltre, è necessario ripristinare l'equilibrio del sale marino disturbato.

Note speciali

Il farmaco può essere conservato per 3 anni. Il prezzo è abbastanza basso per essere disponibile per qualsiasi cerchia di acquirenti. Il suo costo in farmacia in Russia è 70-180 rubli.

Ci sono molti analoghi della droga:

  • Iodex - è prescritto per carenza di iodio. Efficace in un programma di trattamento completo per la ghiandola tiroidea.
  • L'iodio-norma. Le compresse contengono molto iodio. È simile a Yodomarin 200, è usato non solo per carenza di iodio, ma è anche raccomandato per le future mamme, i loro neonati e i loro bambini piccoli.
  • La risorsa di iodio è la controparte più comune. È usato in tutte le situazioni in cui il corpo non ha iodio. Questo è l'analogo più economico di Jodomarina.
  • Antistrum - mostrato negli stessi casi di Jodomarin. Viene anche usato nella prevenzione pediatrica del gozzo e nel trattamento dell'età adulta.

Quindi, Iodomarin 200 è un farmaco per il trattamento della ghiandola tiroidea da malattie causate da carenza di iodio. È accettato da bambini e adulti, anche in gravidanza. Gli effetti collaterali quasi non causa, ma potrebbe esserci un sovradosaggio. Lo iodio è molto necessario per il lavoro dell'intero sistema ormonale, quindi Iodomarin 200 è necessario in ogni famiglia.

Uno degli elementi traccia più significativi è lo iodio. Se c'è una carenza nel corpo, il funzionamento della ghiandola tiroidea può essere compromessa, che può portare a cambiamenti nel lavoro di tutti i sistemi e gli organi del corpo. I bambini, le donne che allattano e le donne incinte sono più suscettibili alla carenza di iodio nel corpo.

Per fornire misure preventive per la carenza di questo elemento, è necessario prendere iodio farmaci, vale a dire iodomarin. È anche importante per le persone che vivono in aree con bassi livelli di iodio nel suolo.

Ma dovrebbe essere chiaro che l'abuso di tali farmaci, anche con una carenza consolidata di iodio, è dannoso. Overdose Jodomarina in pratica è rara. Fondamentalmente, è dovuto all'assunzione incontrollata di farmaci contenenti iodio. Alcuni si auto-trattano a causa della vendita gratuita in farmacia, ma è meglio usare lo strumento rigorosamente come prescritto dal medico curante.

Indicazioni per l'uso

Affinché il corpo umano funzioni pienamente, ha bisogno di una varietà di vitamine e oligoelementi. Lo iodio è uno di questi. Il farmaco iodomarin contenente questo elemento ha trovato il suo utilizzo nella prevenzione e nel trattamento di varie patologie che sorgono a causa della carenza di iodio.

Esistono due forme di rilascio di questo farmaco: un dosaggio di 100 microgrammi di iodio e il doppio di 200 microgrammi. Questa varietà consente di scegliere il dosaggio appropriato in base alla diagnosi stabilita. La ricezione di Yodomarina è richiesta in alcuni casi:

  • le donne incinte dovrebbero berlo per prevenire la carenza di micronutrienti;
  • con insufficiente assunzione del prodotto con il cibo;
  • con l'allargamento della ghiandola tiroidea;
  • per il trattamento di varietà di gozzo, la sua prevenzione.

Quanto sopra sono indicazioni che sono essenziali per l'uso di questo farmaco. Quando prescrive, il medico sceglie individualmente il dosaggio e il regime di trattamento per ciascun paziente.

Ma accade anche che i pazienti diagnostichino indipendentemente la carenza di iodio leggendo qualcosa su Internet o parlando con qualcuno. Diagnostica e acquista il farmaco in farmacia. E fortunato, se la diagnosi è realmente presente e il farmaco è benefico, ma se non c'è carenza, molto probabilmente arriverà un sovradosaggio del rimedio.

Come si manifesta il sovradosaggio?

Per capire come prendere correttamente l'iodomina, è necessario consultare un medico. È necessario usare questi corsi di droga. La durata di ciascuno può essere diversa, diversi anni o meno. Il prodotto viene utilizzato esclusivamente dopo i pasti e si devono bere molte pillole con liquido.

Assunzione di farmaci dovrebbe essere rigorosamente nel dosaggio prescritto, aumento dell'auto-dose non porterà all'accelerazione della cura della malattia. In caso di intolleranza individuale del rimedio, in caso di tumori della tiroide o ipertiroidismo, è vietato l'uso del medicinale.

I sintomi di overdose

In termini di sintomi, l'avvelenamento è simile all'avvelenamento di altri medicinali:

  • la disidratazione;
  • vari disturbi intestinali, possibile presenza di sangue nella diarrea;
  • vomito e nausea, il vomito può essere blu con la presenza di amido nel tratto gastrointestinale;
  • dolore nel sistema digestivo;
  • le mucose cambiano colore al marrone scuro.

Il restringimento dell'esofago può verificarsi con grave intossicazione e una singola dose di una grande quantità di farmaci. C'è anche la possibilità di intossicazione cronica. In questo caso, i sintomi sono leggermente diversi:

  • si verificano varie malattie della pelle;
  • malattie pigre o nascoste possono essere attivate;
  • le mucose sono soggette a grave infiammazione;
  • un sapore metallico appare in bocca.

Come dare il primo soccorso?

Se c'è una grave overdose del farmaco, è necessario prendere tutte le misure di primo soccorso. Prima di tutto, armati di una soluzione al cinque per cento di tiosolfato di sodio ed esegui il lavaggio gastrico. Questo antidoto è in grado di formare solfiti, che non sono pericolosi per l'apparato digerente, quando sono a contatto con elementi tossici nel corpo.

Come analoghi di questo antidoto, puoi applicare una soluzione di proteine ​​o amidi, che sono anche responsabili della neutralizzazione degli effetti dello iodio. Il lavaggio deve essere eseguito fino a quando lo iodio non è completamente rimosso dal vomito. Quindi è necessario ripristinare il bilancio idrico nel corpo, ma bere liquido dovrebbe essere attentamente. In caso di intossicazione grave, tutte le misure terapeutiche vengono eseguite in modalità ospedale.

Se diagnosticato un sovradosaggio cronico, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e quindi lavare lo stomaco. Un eccesso di iodio può anche servire come causa dello sviluppo di malattie che procedono di nascosto, nel qual caso il medico curante prescrive un corso di trattamento che tenga conto di queste caratteristiche.

Avvelenamento durante la gravidanza e nei bambini

Spesso durante la gravidanza molte donne vengono prescritte Jodomarin. Questo perché il feto può sperimentare varie patologie con carenza di iodio nel corpo di mia madre. Carenza può anche portare a aborto spontaneo.

Il dosaggio stabilito dal medico curante per ciascuna mummia deve essere rigorosamente osservato. I sintomi di sovradosaggio nelle donne in gravidanza sono simili a quelli sopra riportati. Se si verificano i primi sintomi, consultare immediatamente un medico.

L'Iodomarin è un eccellente farmaco in grado di ripristinare l'equilibrio di iodio nel corpo. Per evitare il sovradosaggio, utilizzare il farmaco come prescritto da un medico. La diagnosi precoce e l'aiuto possono prevenire conseguenze terribili. Ma se è successo l'intossicazione, è necessario un aiuto medico.

In questo video uno specialista parla degli effetti, del dosaggio, degli effetti collaterali e delle controindicazioni all'assunzione della droga Jodomarina.

Come controllare lo iodio nel corpo: tre metodi di casa + raccomandazioni del medico

Il problema della carenza di iodio continua ad essere uno dei più acuti nella moderna endocrinologia. La mancanza di un microelemento essenziale colpisce la ghiandola tiroidea, causando una malattia così terribile come il gozzo endemico. Nella recensione e nel video di questo articolo cercheremo di capire come controllare lo iodio nel corpo e cosa fare se c'è troppo poco o troppo.

Il ruolo biologico dello iodio nel corpo

Ci sono diverse risposte alla domanda su come controllare il contenuto di iodio nel corpo. Prima di analizzarli in modo più dettagliato, vi invitiamo a saperne di più sull'importanza di questo elemento in traccia per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea e della salute umana in generale. Lo iodio appartiene al gruppo di sostanze vitali (essenziali) per il corpo.

Il suo ruolo biologico principale è la partecipazione alla sintesi degli ormoni tiroidei, che:

  • stimolare i processi di sviluppo e crescita nell'infanzia;
  • attivare la sintesi proteica nel corpo;
  • migliorare la trasmissione degli impulsi nervosi nel cervello e nel midollo spinale;
  • aumentare la produzione di calore;
  • aumentare l'attività del sistema cardiovascolare, aumentare la frequenza cardiaca;
  • stimolare il metabolismo;
  • aumentare la velocità del movimento del cibo attraverso il tratto gastrointestinale.

Senza iodio, anche una tiroide sana non può funzionare normalmente e rilascia ormoni, quindi l'elemento traccia è necessario per tutti.

Questo è interessante In totale, il corpo umano contiene circa 25-30 mg di iodio. Il 25% di esso si trova nelle cellule della tiroide ed è coinvolto nella sintesi degli ormoni, e il resto circola attraverso il letto vascolare come parte di sostanze biologicamente attive (principalmente tiroxina).

Le principali fonti di iodio nel corpo sono il cibo, vale a dire:

  • pesce di mare;
  • frutti di mare;
  • fuco (alghe);
  • patate al forno;
  • barbabietole;
  • mirtilli;
  • prugne;
  • le banane;
  • fragole;
  • sale iodato (himalayano).

Fai attenzione! Più lontano dal mare, peggio il suolo e l'acqua sono saturi di iodio. Pertanto, le fonti vegetali (frutta e verdura) della Russia centrale e dell'Asia centrale non possono fornire al corpo la quantità necessaria di oligoelementi.

Determinazione di iodio nel corpo a casa

Come verificare se il corpo ha abbastanza iodio? Due semplici metodi di autodiagnosi sono molto popolari.

Metodo uno elementare

Questo metodo non è considerato molto accurato, ma in termini generali è possibile giudicare l'eventuale carenza dell'elemento traccia. Quindi, come scoprire la mancanza di iodio nel corpo con un batuffolo di cotone e farmaci che si trovano in ogni cassa di medicina domestica?

Prendi una fiala con una soluzione alcolica di iodio, che hai usato per gestire ferite e graffi. Immergere un tampone di cotone nel liquido e disegnare una maglia di iodio pulita di 10 × 10 cm (i lati di una cella quadrata dovrebbe essere di circa 1 cm) su qualsiasi parte della pelle: avambraccio, spalla, fianchi, ecc. È meglio eseguire la procedura la sera prima di andare a dormire.

È importante! Non mettere mai la maglia di iodio sul collo nella proiezione della ghiandola tiroidea, zona del cuore, membrane mucose.

Come controllare la mancanza di iodio nel corpo usando questo metodo? Al mattino, dopo 10-12 ore, ispezionare attentamente la griglia di iodio. Se vedi tracce del modello sulla pelle, allora tutto è in ordine, e il corpo non ha un deficit nel microelemento. La pelle pulita è un possibile segno di una mancanza di iodio nel corpo. Consultare il medico

Il secondo modo esatto

Come controllare la carenza di iodio nel corpo a casa con la massima precisione?

Per fare questo, c'è un metodo di autodiagnosi:

  • La sera prima di andare a dormire, disegna tre linee sull'avambraccio con una soluzione alcolica di iodio:
    1. sottile traslucido (1-2 mm);
    2. spessore medio (3 mm);
    3. di spessore (5-6 mm).
  • Al mattino, valuta i risultati:
    1. la scomparsa della linea sottile con il medio rimanente e denso indica un sufficiente contenuto di iodio nel corpo;
    2. se non vedi due linee sulla pelle - fine e media - dovresti cambiare la tua dieta quotidiana per includere più pesce e frutti di mare;
    3. la pelle chiara senza tracce di iodio è un segno di marcata carenza di iodio. Assicurati di contattare il medico per ulteriori esami e trattamenti.

Rispondendo alla domanda su come scoprire se lo iodio è sufficiente nell'organismo a casa, procediamo a indagare sulla domanda di quali test diagnostici ci offre la medicina ufficiale.

Test per determinare la concentrazione di iodio - cosa può offrire la medicina ufficiale

È importante notare che la medicina ufficiale è scettica sui metodi per determinare la carenza di iodio sopra descritta. I medici sostengono che la dipendenza dall'assorbimento di iodio nella pelle dalla mancanza di questo oligoelemento non è stata scientificamente dimostrata e potrebbe essere dovuta alle caratteristiche umane.

Come controllare la mancanza di iodio nel corpo "scientificamente"? Innanzitutto, i dati clinici consentono allo specialista di sospettare una diminuzione della concentrazione dell'elemento in traccia.

I sintomi caratteristici della carenza di iodio includono:

  • affaticamento, letargia, riduzione delle prestazioni;
  • pelle secca, fragilità e perdita di capelli, spaccare le unghie;
  • violazione dei processi di adattamento, bassa tolleranza allo stress;
  • rallentare la reazione, deterioramento dei processi di memorizzazione e concentrazione dell'attenzione;
  • aumento di peso incontrollato;
  • gonfiore, gonfiore del viso;
  • diminuzione dell'immunità, frequenti raffreddori;
  • segni di anemia da carenza di ferro - anemia;
  • problemi riproduttivi - disturbi mestruali nelle donne, riduzione del desiderio sessuale e della potenza negli uomini, infertilità;
  • disordini metabolici, stitichezza, segni di malattia del calcoli biliari.

Fai attenzione! La carenza di iodio particolarmente grave influenza la salute dei bambini che hanno un ritardo nello sviluppo fisico e mentale, oltre a gravi disturbi metabolici.

E come controllare la quantità di iodio nel corpo con l'aiuto di test di laboratorio? La tabella seguente mostra i metodi popolari per la determinazione del microelemento.

Tabella: test per determinare il livello di iodio nel corpo:

Fondi per il trattamento della tiroide BERLIN-CHEMIE Iodomarin - recensione

La carenza di iodio è la causa di molte malattie. "Iodomarin": usare per il trattamento e la prevenzione. "Yodomarin" durante la gravidanza e l'HBV. Come determinare la mancanza di iodio nel corpo a casa. Due gravidanze sullo sfondo di prendere "Iodomarina".

Buona giornata a tutti!

Per la prima volta ho incontrato il farmaco "Iodomarin" più di 7 anni fa, e da allora si è sistemato per sempre nel mio armadietto di medicina di casa. Inizialmente, l'ho preso per il trattamento, poi per la profilassi, e in seguito mi è stato prescritto "Jodomarin" durante la gravidanza e l'allattamento al seno - per il pieno sviluppo del bambino..

Vivo in una regione povera di contenuto di iodio nell'ambiente, quindi è chiaro che verdure, frutta e prodotti locali non forniscono al corpo la quantità necessaria di questo oligoelemento. È per questo che è iniziata la mia storia.

7 anni fa mi è stata diagnosticata una carenza di iodio. È stato identificato dopo aver contattato un endocrinologo con una denuncia di un ciclo irregolare. Il medico mi ordinò di sottopormi ad un esame ecografico della ghiandola tiroidea e di sottopormi a test per gli ormoni, e dopo aver ricevuto i risultati, mi fu prescritto il farmaco "Jodomarin".

Fu la prima esperienza della sua accoglienza, ma non l'ultima.

Il farmaco "Iodomarin" - l'uso e risultati:

Per il trattamento della carenza di iodio come prescritto da un medico, Iodomarin 200 ha assunto 1 compressa al giorno per sei mesi.

Ultrasuoni ripetuti e test dopo 6 mesi hanno mostrato che tutto tornava alla normalità, a proposito, e il problema per il quale sono andato dal medico è stato risolto. Ma per mantenere questa condizione e prevenire la carenza di iodio in futuro, l'endocrinologo mi ha raccomandato di prendere i corsi di vitamine Iodomarin.

L'ho fatto solo - 2 volte l'anno per 3 mesi. A quel tempo, ho notato che stavo diventando più attivo, efficiente e meno stanco.

Dopo 2 anni, nel 2012, fu durante questo corso che rimasi incinta. Non dirò che ho avuto problemi con questo - non avevo programmato un bambino prima, e questa gravidanza era inaspettata, ma a quel tempo la mia età era di 28 anni e non ci siamo particolarmente protetti con la mia sposa.

Nel 2013 Per il pieno sviluppo del feto, mi è stato già prescritto il farmaco "Iodomarin" durante la gravidanza dal ginecologo - per 3 mesi, 200 mcg ciascuno, dal Ho preso "Elevit" e nella sua composizione mancano iodio. Sono sopravvissuto bene alla gravidanza, ero attivo, il bambino è nato sano, giusto in tempo.

I successivi 2 corsi di assunzione di "Iodomarina" si sono verificati durante il periodo dell'allattamento al seno. "Yodomarin" durante l'allattamento al seno è anche importante da prendere, come in gravidanza, perché Diamo un po 'di vitamine e microelementi al bambino con il latte. Né io né il bambino abbiamo avuto reazioni avverse a questo farmaco. Durante questo periodo, il bambino è stato analizzato per il contenuto di iodio nelle urine - gli indicatori erano nel range di normalità.

Quindi inizia il divertimento. La GHV finì, ancora una volta fu il momento della profilassi, e di nuovo rimasi incinta mentre prendevo "Yodomarina". Non so se si tratta di un incidente o di una regolarità, ma rimane il fatto - 2 gravidanze durante il periodo di assunzione di "Yodomarina" (beh, e, naturalmente, con l'assistenza attiva di un coniuge)!

Uno squilibrio degli ormoni tiroidei influenza significativamente la funzione del sistema riproduttivo.

Durante la seconda gravidanza, ho preso iodio nel secondo trimestre come parte del complesso di Alphabet Mom's Health - per 2 mesi, 150 μg ciascuno. E poi "Iodomarin" 200 (durante la gravidanza di solito è prescritto solo un tale dosaggio) entro un mese. E ancora: gravidanza facile, benessere, bambino sano. Quindi le vitamine "Iodomarin" sono sicuramente utili per la futura mamma, se, ovviamente, non ci sono controindicazioni.

Naturalmente, anche il secondo GW non è andato senza questo farmaco, anche se per 2 anni ho bevuto solo due corsi - uno per un anno, per 2 mesi. E questa volta, "Jodomarin" durante l'allattamento al seno non ha causato effetti collaterali in me o nel bambino.

Come prendere "Jodomarin" - in tutti i casi i medici mi hanno prescritto il dosaggio, e ho rispettato rigorosamente le loro prescrizioni.

Periodicamente mi faccio un test di casa, a giudicare dai risultati nel mio corpo è abbastanza lo iodio.

A casa, è molto facile controllare se il corpo ha bisogno di iodio. Per fare questo, uso una soluzione alcolica di iodio e un tampone di cotone - prima di andare a letto disegna lo iodio sulle linee dell'avambraccio 3 - stretto, medio e largo. Al mattino, un'ispezione visiva può trarre alcune conclusioni:

  • se tutte le strisce sono scomparse, è imperativo contattare un endocrinologo;
  • se 2 (stretto e medio) scompare - lo stato non è critico, ma il corpo soffre di carenza di iodio;
  • 2 strisce sono lasciate (ampia e media) - il corpo ha abbastanza iodio e non sono richieste fonti aggiuntive sotto forma di farmaci.

Certo, questo test non è accurato, molti probabilmente lo criticheranno fino in fondo, ma ci consentiranno di trarre alcune conclusioni.

La mancanza di iodio nel corpo può essere identificata da segni esterni:

  • letargia, debolezza, stanchezza, cattivo umore;
  • diminuzione dell'appetito;
  • malattie infettive e catarrale frequenti (indebolimento dell'immunità si verifica anche con una lieve diminuzione della funzione tiroidea);
  • carie, pelle secca, perdita di capelli;
  • scarsa memoria, mal di testa, perdita dell'udito;
  • secchezza delle fauci, sensazione di freddo, stitichezza, aumento di peso.
  • negli uomini, il desiderio sessuale può diminuire, nelle donne, il ciclo mestruale può essere disturbato.

Questi sintomi non indicano sempre la mancanza di iodio, ma questo è un motivo per consultare un medico. Nel mio caso, l'assistenza qualificata e tempestiva mi ha aiutato a recuperare ed evitare conseguenze più gravi, l'effetto di "Yodomarina" ha avuto un impatto positivo sulla mia salute.

La carenza di iodio provoca molte gravi malattie. Per esempio

La carenza di iodio nei bambini porta ad un gozzo endemico diffuso, cretinismo.

La carenza di iodio porta a compromissione della salute mentale e fisica.

Certo, proviamo a mangiare più cibi ricchi di iodio. Campioni in questo senso, frutti di mare, ma ci sono tutti i giorni e nella quantità richiesta è abbastanza problematico.

I cibi ordinari contengono anche iodio, ma, come ho notato. nella nostra regione nell'ambiente (aria, suolo) non è sufficiente, quindi è molto piccolo nei suoi prodotti. E se consideriamo che durante il trattamento termico e durante lo stoccaggio a lungo termine una grande quantità di questo oligoelemento viene distrutta, allora la speranza per questa fonte di iodio è molto debole. Pertanto, nel mio caso, la droga "Jodomarin" è una vera salvezza.

Informazioni generali e istruzioni:

Azienda di produzione: Berlin-Hemi AG, Germania.

"Iodomarin" - il prezzo nelle farmacie: a seconda del dosaggio e del numero di pillole è diverso. Ad esempio, il costo di 100 compresse di "Iodomarin" 100 è di circa 130 rubli, e di "Iodomarina" 200 - 215 rubli. La seconda opzione è, ovviamente, più proficua, ma se è necessario un dosaggio di 100 mcg ("iodomarin" per i bambini), è meglio prendere il primo, poiché una compressa da 200 mcg non è sempre divisa in 2 parti uguali.

Anche la forma di rilascio è diversa: "Iodomarin" 100 - in bottiglie di vetro scuro.

"Yodomarin" 200 - in blister.

Periodo di validità: 3 anni.

"Iodomarin" - la composizione di 1 compressa da 100 mkg:

La composizione di 1 tavoletta "Iodomarin" 200, rispettivamente, 2 volte di più:

ioduro di potassio 262 mcg, che corrisponde al contenuto di iodio di 200 mcg

lattosio monoidrato, carbonato di magnesio basico, gelatina, sale di sodio amido carbossimetilico (tipo A), biossido di silicio colloidale, magnesio stearato.

Le compresse sono piccole, di colore bianco, su un lato del rischio, dividendole in 2 metà uguali.

Indicazioni per l'uso:

  • prevenzione del gozzo endemico (specialmente nei bambini, negli adolescenti, nelle donne in gravidanza e in allattamento);
  • prevenzione della recidiva del gozzo dopo la sua rimozione chirurgica o dopo la fine del trattamento con farmaci con ormoni tiroidei;
  • trattamento del gozzo eutiroideo diffuso causato da carenza di iodio in bambini, adolescenti e adulti fino a 40 anni.

Ho usato il farmaco "Iodomarin" per il trattamento della carenza di iodio e la sua prevenzione.

Controindicazioni e caratteristiche di prendere "Iodomarina" durante la gravidanza e HB:

"Iodomarin" - dosaggio:

Certo, le mie impressioni su questo farmaco sono solo positive e non posso raccomandarlo. Devo bere il farmaco "iodomarin"? - Questo dirà i risultati delle analisi. Voglio sottolineare che si tratta di un farmaco e solo un medico dovrebbe prescriverlo, soprattutto perché un eccesso di iodio nel corpo porta a conseguenze non meno gravi!

Spero che la mia recensione sia stata utile per te!

Salute a te e ai tuoi figli!

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Il progesterone è un ormone femminile responsabile del normale corso della gravidanza, la trasformazione delle ghiandole mammarie per produrre latte. Se una donna ha una carenza di progesterone, ciò può portare a un fallimento della gravidanza - aborto spontaneo o sbiadimento fetale.

La comparsa del carcinoma ovarico metastatico (metastasi del tumore) è dovuta alla presenza di tumori in altri organi (nell'oncopatologia del tratto gastrointestinale, tiroide, mammella, utero).

I disturbi adrenogenitali congeniti sono malattie causate da un malfunzionamento delle ghiandole surrenali. Ci sono congenite e acquisite, derivanti da malattie, tumori maligni o l'influenza di altri fattori ambientali sull'uomo.