Principale / Sondaggio

A cosa risponde la prolattina e cosa influenza? Qual è il tasso dei giorni e delle fasi del ciclo?

L'uomo è un grande laboratorio chimico in cui si intrecciano complessi processi biochimici, controllati da molecole specifiche.

Uno di questi sarà discusso, vale a dire, l'ormone prolattina nel corpo di uomini e donne, quello che è, dove viene prodotto, ciò che influenza ed è responsabile, i livelli ematici per giorni e fasi del ciclo femminile. L'organo che sintetizza non solo questa sostanza, ma anche molti altri, di cui parleremo in altri articoli, si trova nel cervello, cioè nella sella turca. Probabilmente hai indovinato che stiamo parlando della ghiandola pituitaria.

Prolattina ormonale: cosa c'è negli uomini e nelle donne?

Prima scopriamo un po 'di più su questo ormone, per il quale è responsabile, e poi consideriamo quali regole dovrebbero essere nelle donne e negli uomini.

Dove viene prodotta la prolattina?

Il sito di sintesi della prolattina è le cellule pituitarie anteriori. La ghiandola pituitaria è circondata in modo affidabile dalle strutture ossee del cranio da influenze esterne e si trova nella "sella turca", perché questo organo richiede un trattamento speciale e attento. Fu scoperto per la prima volta nel 1928 in estratti delle ghiandole pituitarie delle mucche. La ghiandola pituitaria, a sua volta, è sotto il controllo vigile dell'ipotalamo.

Il controllo viene eseguito solo da un fattore inibitorio (bloccante): non vi è alcun fattore stimolante dell'ipotalamo per la prolattina. Questo fattore è anche chiamato fattore inibitorio della prolattina (PIF). Il Piff non è altro che un altro ormone legato alle ammine biogeniche - la dopamina.

Non appena la produzione e l'esposizione alla dopamina vengono interrotte, l'inibizione della secrezione di prolattina scompare e la sua concentrazione aumenta nel sangue.

La prolattina, che è considerata sinonimo di ormone lattotropico o mammotropico, colpisce soprattutto le ghiandole mammarie, contribuendo alla formazione del latte dopo il parto, ma il suo effetto non è limitato ad esso. Per gli uomini, anche il normale funzionamento dell'ipofisi e della sintesi ormonale sono importanti.

Quando ea che ora viene prodotta la prolattina?

La secrezione di prolattina è pulsante. C'è un costante aumento della prolattina ormonale durante il sonno, indipendentemente dal fatto che tu stia dormendo, giorno e notte. E dopo il risveglio la sua concentrazione diminuisce bruscamente. Il più basso contenuto di ormone si nota nelle ore tarde del mattino, dopo di che inizia ad aumentare di mezzogiorno.

Ecco perché alle giovani madri che allattano si consiglia di dormire di più, perché in questo momento si produce prolattina e aumenta la quantità di latte.

Di cosa è responsabile la prolattina nelle donne?

  • Nel periodo puberale, insieme agli ormoni femminili, partecipa alla crescita delle ghiandole mammarie nelle ragazze.
  • Stimola la crescita e lo sviluppo delle ghiandole mammarie durante la gravidanza. Poiché in questo momento il livello di estrogeno e progesterone è alto, blocca l'effetto della prolattina sulle cellule bersaglio delle ghiandole, quindi non c'è l'allattamento. Dopo il parto, il livello di estrogeno e progesterone diminuisce bruscamente e il loro effetto bloccante sulla prolattina viene rimosso e inizia l'allattamento.
  • Nel periodo post-partum, stimola la produzione di latte, interessando principalmente la sintesi di proteine-caseina e grassi.
  • Stimola l'attività secretoria del corpo luteo e la formazione del progesterone, cioè partecipa alla regolazione del ciclo mestruale.
  • Nel liquido amniotico (il fluido intorno al feto durante la gravidanza) controlla il trasporto di acqua e ioni, regolando così il volume e la composizione del liquido amniotico.
  • Inibisce l'inizio dell'ovulazione e previene nuove gravidanze durante l'allattamento.
  • Promuove la formazione dell'istinto materno.
  • Protegge una donna dal cancro al seno.

Cosa influenza la prolattina nel corpo maschile?

  • Negli uomini, la prolattina regola la normale funzione testicolare e lo sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie nella pubertà.
  • Aumenta la massa di testicoli e tubuli seminiferi.
  • Regola la motilità degli spermatozoi.
  • Stimola la secrezione della prostata.
  • Responsabile per l'erezione.

Con una carenza di questo ormone, c'è sottosviluppo delle ghiandole mammarie, mancanza di latte durante l'allattamento, una diminuzione della pelosità pubica e dei peli del corpo sotto le ascelle, gli uomini possono sperimentare una diminuzione della qualità dello sperma. Tuttavia, i sintomi di basso livello sono molto meno comuni dei segni di un aumento della prolattina.

Effetto della prolattina su altri organi e sistemi

  • leggero effetto analgesico
  • coinvolto nella formazione dell'orgasmo negli uomini e nelle donne
  • colpisce il sistema immunitario
  • assicura la crescita di nuove navi
  • ripristina la guaina mielinica dei nervi
al contenuto

L'interazione di prolattina e altri ormoni

Prolattina e FSH, LH, testosterone, progesterone

Esiste una precisa connessione tra l'ormone prolattina e altri ormoni del sistema riproduttivo. Qualsiasi aumento patologico del livello di prolattina porta alla rottura (diminuzione) della sintesi e della secrezione di FSH, LH, così come testosterone e progesterone.

Ciò è dovuto all'inibizione della maturazione dei recettori della lyuliberina - l'ormone controllante dell'ipotalamo (fattore che libera la gonadotropina o gonadotropina), riducendo così la secrezione di FSH, bloccando l'effetto positivo dell'estrogeno su LH.

Tutti questi cambiamenti causano lo sviluppo della sterilità negli uomini e nelle donne. Pertanto, il test per la prolattina è parte integrante della ricerca ormonale per l'infertilità.

Inoltre, alte concentrazioni di prolattina alterano il lavoro degli organi riproduttivi periferici, inibendo il loro lavoro.

Prolattina, ovulazione e mestruazioni

In grandi quantità, la prolattina sopprime l'ovulazione naturale. Questo è fisiologico quando una donna allatta al seno un bambino in modo che possa nutrire il bambino e non rimanere incinta in questo momento. Ma quando viene rilevata un'aumentata prolattina in una donna non nutrice, si sviluppa infertilità: non c'è ovulazione, il flusso normale delle mestruazioni viene interrotto.

Se ancora non sai cosa può causare la prolattina, ti consigliamo di leggere l'articolo "Aumento del livello dell'ormone prolattina: cause".

Prolattina ed estrogeno (estradiolo, estrone)

Gli estrogeni sono fattori stimolanti per la sintesi e la secrezione dell'ormone prolattina. Con un aumento del livello di estrogeni nel sangue, aumenta la proliferazione delle cellule che secernono la prolattina e della prolattina stessa nel sangue.

Prolattina e TSH, cortisolo, ossitocina, melatonina

Dimostrato l'impatto della prolattina sulla ghiandola tiroidea. Aumenta la produzione della calcitonina ormonale prodotta dalle cellule c-tiroidee, interrompe il legame tra tiroxina (ormone tiroideo, T4) e ormone tireotropico (ormone ipofisario), e impedisce anche la normale conversione di tiroxina (T4) in lyothyronin (T3).

La prolattina colpisce anche le ghiandole surrenali, mentre stimola la produzione di tutti gli ormoni (adrenalina, norepinefrina, cortisolo, aldosterone, DHEA e androstenedione.) Ciò a volte porta all'apparenza di irsutismo e acne con livelli di prolattina patologicamente elevati.

È stato suggerito che la prolattina possa causare iperinsulinemia stimolando le cellule beta pancreatiche. Pertanto, potrebbe essere coinvolto nello sviluppo dell'insulino-resistenza.

L'ossitocina e la prolattina lavorano insieme nel processo di allattamento, potenziandosi a vicenda.

Sarà anche utile per farti scoprire come Eutirox influisce sullo sviluppo della gravidanza. Leggi l'articolo "Compatibilità del farmaco Eutiroks e gravidanza."

Preparati in anticipo in modo che la situazione non venga colta di sorpresa.

Il tasso dei livelli di prolattina nelle donne e negli uomini

Per valutare il livello di prolattina nel sangue, è necessario conoscere gli indicatori normali, che sono diversi a seconda del tipo di unità di misura internazionali. I valori possono essere in ng / ml e honey / l. A volte è possibile imbattersi in tali unità di misura - mIU / l, ma questo significa anche che miele / l.

Per convertire ng / ml in miele / l usa la formula:

Nel sangue viene determinato il livello monomerico biologicamente attivo della prolattina, a meno che non si effettui una donazione specifica per macroprolatina (questa è un'analisi completamente diversa).

Norma di prolattina nelle donne

A seconda della presenza o dell'assenza di gravidanza in una donna, il numero di indicatori sarà diverso.

  • Livelli ormonali generali nelle donne non gravide prima della menopausa - 4-23 ng / ml
  • Per le donne incinte, il tasso è di 34-386 ng / ml

Sebbene debbano ammettere che diversi laboratori stabiliscono i propri standard, perché utilizzano diversi pannelli diagnostici. Pertanto, essere sempre guidati dai valori di riferimento indicati nel modulo con i risultati.

Poiché le fluttuazioni della prolattina durante il ciclo mestruale sono minori, non ci sono norme specifiche per diversi giorni del ciclo o fasi del ciclo mestruale.

In altre parole, il livello di prolattina nella fase follicolare (prima fase), durante l'ovulazione e nella fase luteale (seconda fase) del ciclo sarà all'incirca lo stesso, poiché la prolattina non ha una secrezione ciclica, è prodotta uniformemente durante l'intero ciclo mensile.

Per le donne nel periodo della menopausa o della menopausa, gli indicatori sono leggermente diversi (sotto) e sono 25-400 mU / l.

Cosa mostra la prolattina nelle donne? Un aumento delle prestazioni indica una possibile causa di infertilità e galattorrea (secrezione anormale dei capezzoli). A bassi livelli può indicare uno sviluppo sessuale ritardato, una libido compromessa, ecc.

Prolattina per uomini

Le velocità ormonali approssimative per il corpo maschile sono le seguenti cifre: 4.6-21.4 ng / ml.

Cos'è la prolattina. Influenze su donne e uomini

Ormoni che forniscono la funzione riproduttiva nel corpo e negli uomini e nelle donne, molti. Uno di questi è la prolattina. Il nome della sostanza indica che la sua attività principale è associata alla lattazione (proattazione), che l'ormone prolattina nelle donne è responsabile di questo processo. È importante per la fecondazione e la gravidanza. Negli uomini, questa sostanza influenza la spermatogenesi. E poche persone sanno che la prolattina è un ormone dello stress.

Produzione di ormoni e specie

La quantità principale di prolattina viene prodotta nel lobo anteriore dell'ipofisi (adenoipofisi). Questo processo è ulteriormente controllato dall'ipotalamo. I tessuti del sistema nervoso e immunitario centrale, la placenta e le ghiandole mammarie secernono anche questo ormone in piccole quantità.

Per sua natura biochimica, si riferisce a ormoni peptidici, proteine ​​simili alla prolattina. Quasi tutte le funzioni della sostanza attiva sono direttamente o indirettamente correlate alla riproduzione. Nel corpo ci sono quattro forme dell'ormone:

  • prolattina monomerica (o "piccolo" - peso molecolare (MM) 22 000);
  • dimeric (o "grande" - MM 50 000);
  • tridimensionale (o "molto grande" - MM 100 000);
  • glicosilato (MM - 25.000).

Tale trasformazione di una molecola della sostanza è spiegata dalla presenza di tre ponti disolfuro, che conferiscono alle proprietà chimiche speciali della prolattina e alla capacità di modificazioni spaziali. La macroprolattina e la sostanza monomerica mostrano una diversa attività biologica.

Il più alto grado di interazione con i recettori cellulari è la prolattina monomerica, la cui percentuale nel corpo rappresenta circa l'80%. Il contenuto nel sangue di un gran numero di altre forme dell'ormone consente di diagnosticare condizioni patologiche, che sono normalmente presenti nel sangue di persone sane, ma in piccole concentrazioni.

Ad oggi non sono note tutte le funzioni della prolattina. Ciò è dovuto alla sua diversa attività biologica, che dipende direttamente dall'isoforma della sostanza. In medicina, c'è un'ipotesi che le manifestazioni delle funzioni periferiche dell'ormone siano associate a loro, ma questo problema non è stato ancora studiato attentamente.

funzioni

La prolattina è prodotta in entrambi i sessi. L'ormone colpisce il corpo di donne e uomini come segue:

  • promuove la manifestazione delle caratteristiche sessuali secondarie;
  • regola il comportamento sessuale;
  • aumenta l'immunità;
  • fornisce un equilibrio di calcio, sodio, magnesio e acqua;
  • rilasciato durante lo stress per la crescita della capacità adattativa dell'organismo;
  • influisce sull'aumento di peso.

Ha rivelato la relazione tra prolattina e stress. Il livello dell'ormone aumenta in modo significativo in ogni situazione stressante. Questo vale sia per lo stress nervoso che fisico. La concentrazione di una sostanza nel corpo di donne e uomini può aumentare in presenza di gravi patologie. In questi casi, l'endocrinologo dovrebbe dare consigli sulla terapia ormonale.

Negli uomini

Oltre alle funzioni sopra descritte di prolattina, l'effetto specifico dell'ormone ipofisario sul corpo dell'uomo è quello di mantenere la salute sessuale e riproduttiva. L'ormone ha un effetto diretto sulla formazione e maturazione degli spermatozoi.

Nelle donne

La funzione primaria dell'ormone della lattazione nel corpo di una donna è la conversione del colostro nel latte materno in donne in gravidanza, l'attivazione della sua produzione. Durante il periodo di alimentazione, la relazione tra estradiolo e prolattina è pronunciata. Quest'ultimo esibisce un effetto contraccettivo, sopprimendo il processo di maturazione delle uova.

Inoltre, la normale concentrazione della sostanza è cruciale per la funzione riproduttiva delle donne:

  • prolattina influenzare la concezione;
  • assicura l'attaccamento di un ovulo fecondato alle pareti interne dell'utero;
  • colpisce il normale corso della gravidanza;
  • promuove la formazione attiva del tessuto ghiandolare delle ghiandole mammarie nell'ultimo trimestre di gravidanza;
  • riduce la soglia del dolore durante il travaglio;
  • stimola il primo respiro del neonato.

Ragioni per crescere

Tutti i motivi per cui la prolattina può aumentare nelle donne e negli uomini possono essere suddivisi in tre gruppi:

  1. Alcune condizioni fisiologiche
  2. Effetto collaterale del farmaco.
  3. Disturbi endocrini.

Si osserva un aumento fisiologico della concentrazione dell'ormone:

  • durante una notte di sonno (dopo 1-1,5 il livello della sostanza inizia ad aumentare);
  • durante i rapporti sessuali;
  • sovraccarico emotivo;
  • durante lo sforzo fisico attivo;
  • a causa di cibi proteici in eccesso.

L'ormone dello stress prolattina dà i tassi più alti nella rispettiva situazione, motivo per cui ha un tale nome. Le cause naturali di un aumento significativo dell'ormone sono la gravidanza e l'allattamento al seno, tali indicatori sono considerati normali.

Valori elevati dell'ormone sono osservati con l'uso prolungato di farmaci:

  • contraccettivi orali ad alte dosi;
  • antidepressivi;
  • farmaci contro il vomito;
  • farmaco per il trattamento di ulcere e ipertensione;
  • farmaco azione psicotrope.

I disturbi endocrini associati ad un aumento della prolattina includono:

  • Tumore pituitario benigno (prolattinoma).
  • Disfunzione della tiroide Può essere causato da una violazione della concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide (TSH), che secerne la ghiandola pituitaria. Questo ormone ha un effetto diretto sulla produzione di tiroxina e triiodotiroxina (il principale ormone tiroideo). Un livello stabile di TSH e prolattina è molto importante durante la gravidanza.
  • Cisti ovariche multiple

Neoplasie maligne, malattie croniche degli organi genitali, herpes zoster, malattie del fegato e dei reni e produzione di ormoni patologici da parte di altri tessuti hanno un effetto indiretto sull'aumento della prolattina.

Sintomi di alta prolattina

Frequenti mal di testa, depressione, aumento di peso, diminuzione delle prestazioni, instabilità emotiva, disturbi del sonno sono sintomi comuni di aumento della concentrazione ormonale (iperprolattinemia).

Nelle donne non in gravidanza e non in allattamento, l'alta prolattina causa infertilità, tensione mammaria, gonfiore e secrezione di latte senza causa, si osservano segni di osteoporosi, si attiva la crescita del pelo su viso, gambe, petto.

Il testosterone è un antagonista della prolattina. Negli uomini, con un aumento della concentrazione di quest'ultimo, si verifica l'impotenza, l'infertilità, il desiderio sessuale diminuisce, le ghiandole mammarie aumentano di dimensioni e inizia la perdita prematura di capelli sulla testa.

Motivi per il declino

Una diminuzione correlata all'età dei livelli di prolattina è fisiologicamente giustificata. Ma ci sono altri motivi che portano a una diminuzione del livello dell'ormone nelle donne e negli uomini:

  • ereditarietà (patologia genetica dell'ipofisi, ipotalamo);
  • aumento della secrezione delle ghiandole sessuali (ad esempio, nel caso di ovaie policistiche);
  • tumori e chirurgia ipofisaria;
  • lesioni alla testa e danni all'area dell'ipofisi;
  • esposizione;
  • malattie infettive passate (per esempio, parotite negli uomini);
  • prendendo alcuni farmaci.

Sintomi di bassa prolattina

Segni di ridotta prolattina si manifestano nella disfunzione del sistema riproduttivo, i disturbi mentali sono registrati ei processi metabolici falliscono. Nelle donne e negli uomini, l'infertilità e l'obesità si sviluppano, il sonno è disturbato, spesso si verificano mal di testa e si verificano disturbi nervosi sotto forma di fobie e di timori ossessivi.

Le donne possono avere l'aborto spontaneo nelle fasi iniziali, una piccola quantità o la completa assenza di latte, fallimenti del ciclo. La prolattina ridotta (ipoprolattinemia) è un fenomeno raro, passa inosservato, la combinazione dei sintomi è individuale.

Determinazione dei livelli ormonali

Per determinare la concentrazione di prolattina, viene preso un esame del sangue biochimico, che viene preso da una vena. Per ottenere risultati attendibili, l'analisi deve essere presa a stomaco vuoto al mattino dalle 8 alle 10 e devono essere osservate una serie di misure preparatorie (escludere fattori di stress, sesso, esposizione a calore eccessivo e freddo). Le restrizioni sono dovute al fatto che il livello di una sostanza cambia durante il giorno ed è soggetto all'influenza di fattori esterni.

Le analisi del sangue di laboratorio non sono l'unico metodo per determinare la concentrazione della sostanza attiva. Un risultato più affidabile si ottiene quando si conduce un complesso di ricerche mediche. In caso di deviazioni significative rispetto agli indicatori normali, viene effettuato anche quanto segue:

  • Risonanza magnetica del cervello L'area dell'ipofisi e dell'ipotalamo è indagata. Se necessario, contrastante.
  • Radiografia. Le ossa dello scheletro sono analizzate per l'irritazione.
  • Esame generale della ghiandola tiroidea. L'attività della ghiandola pituitaria è associata alla secrezione degli ormoni tiroidei.
  • Stati Uniti. La diagnostica delle condizioni di reni, fegato, ovaie e ghiandole mammarie viene effettuata per identificare possibili patologie.
  • Determinazione dei livelli di colesterolo e glicemia nei pazienti con sovrappeso.
  • Ulteriore esame presso l'oculista. È raccomandato se viene rilevata la patologia dopo la risonanza magnetica.

trattamento

È possibile stabilizzare la concentrazione di prolattina con l'uso di terapia farmacologica, medicina tradizionale, regolazione dello stile di vita. Il regime di trattamento dipende dalla causa principale diagnosticata della malattia, pertanto il complesso delle misure terapeutiche viene selezionato individualmente.

Con piccole deviazioni dalla norma e in assenza di patologie degli organi interni, la terapia farmacologica non è richiesta. Devi seguire semplici regole:

  • sufficiente attività fisica, pratiche speciali (ad esempio, yoga);
  • normalizzazione del peso;
  • corretta alimentazione arricchita con vitamine e minerali;
  • eliminazione dei fattori di stress.

A tassi troppo alti, è prescritta la terapia farmacologica. Il farmaco e il suo dosaggio sono determinati solo da un medico. Se l'aumento del livello ormonale è associato al prolattinoma, viene eseguita un'operazione per rimuovere il tumore.

Nella medicina popolare non ci sono ricette direttamente finalizzate a regolare il livello dell'ormone. Le materie prime a base di erbe hanno un effetto sintomatico, con un effetto sedativo, o hanno lo scopo di ridurre il peso.

Per la correzione della bassa prolattina, non ci sono misure terapeutiche speciali, viene effettuato solo il trattamento sintomatico.

cibo

Per ridurre il livello di prolattina, è necessario seguire una dieta speciale. L'accento dovrebbe essere sui prodotti che contengono:

  • Acido folico Migliora l'assorbimento delle proteine, stimola la produzione di ormoni sessuali. Fegato, carne, spinaci, prezzemolo, uova.
  • Vitamina B12, le cui fonti sono carne di pollame, manzo, pesce di mare, fegato e altri sottoprodotti, latticini. La B12 in essi contenuta è ben assorbita in presenza di calcio.

L'acido folico e la vitamina B12 devono essere presenti contemporaneamente nella dieta al fine di ottenere il massimo effetto terapeutico. Il menu dovrebbe includere noci, semi, olio di semi di lino. È importante escludere i prodotti che aumentano la prolattina: pane bianco, pasticceria dolce, carni affumicate, cibo in scatola, salsicce bollite.

La mamma si nutre

tutto ciò che riguarda l'allattamento al seno felice e lungo

Produzione di latte materno: prolattina e ossitocina

La produzione di latte materno, come tutti gli altri processi importanti nel corpo, è regolata dal cervello e dipende dal corretto funzionamento degli ormoni. L'allattamento al seno è il risultato del lavoro ben coordinato dei due principali ormoni, la prolattina e l'ossitocina. Parleremo delle loro funzioni oggi per comprendere più chiaramente il meccanismo di produzione del latte materno.

prolattina

Sembra prolattina

L'ormone prolattina è in ogni persona, compresi gli uomini. Questo ormone ha molti scopi diversi, non legati al latte materno, ma per una madre che allatta questo è l'ormone principale. È lui che è responsabile della formazione del latte materno nel corpo. La prolattina viene prodotta in risposta a un segnale che arriva al cervello quando un bambino succhia un seno. Inoltre, la massima formazione di prolattina si verifica nel periodo pre-mattutino, dalle 3 alle 7 del mattino. In questo momento, la prolattina è prodotta così tanto che può essere sufficiente per il giorno successivo di alimentazione. Ecco perché è estremamente importante stabilire un pasto notturno per il bambino. Se stai ripristinando l'allattamento interrotto o stai cercando di aumentare la produzione di latte, assicurati di applicare il bambino al seno ogni ora durante le ore del mattino (se vengono osservati tutti gli altri metodi di ripristino / aumento della lattazione).

La prolattina viene prodotta anche quando esprimi il tuo petto. Il cervello riceve un segnale per svuotare il seno e la produzione di prolattina è esattamente la stessa di quando il bambino succhia il seno. Questa proprietà di "inganno" è usata se vogliono preservare l'allattamento durante il periodo di separazione dal bambino. Inoltre, il pompaggio è utile se si desidera aumentare la produzione di latte.

Quindi, la prolattina è il principale ormone nell'allattamento al seno. Ma anche il suo numero elevato e la produzione sufficiente non sono una garanzia di allattamento al seno favorevole.

ossitocina

E questa è la formula dell'ossitocina

La produzione di latte diretta dal cervello è regolata dalla prolattina. Ma è altrettanto importante assicurare il flusso del latte dal seno. Un altro ormone, ossitocina, è responsabile di questo.

L'ossitocina è un ormone del piacere. Lavora per tutto il periodo del trasporto di un bambino, è estremamente importante nel processo del parto, poiché regola la contrazione dell'utero. E al momento di dare da mangiare al bambino, l'ossitocina induce i dotti della ghiandola mammaria a rilassarsi e a dare latte.

Se la prolattina è prodotta rigorosamente da un segnale in risposta al succhiare, la produzione di ossitocina dipende dallo stato emotivo della donna. Quando è nervosa, stressata o sconvolta, la produzione di ossitocina viene rallentata e bloccata, il flusso di latte diventa difficile, il bambino non mangia e la donna pensa di avere poco latte. Qui sta la ragione di uno dei motivi più comuni per la cessazione del latte materno, quando una madre dice di aver perso il suo latte "dai nervi".

L'ossitocina viene prodotta quando la madre sente piangere il bambino (anche se è un bambino alieno che piange), quando la madre prende il bambino in braccio e lo preme su di lei, anche quando la madre pensa solo al bambino. Il latte inizia a fuoriuscire spontaneamente dal seno - questo dimostra che l'ossitocina fa il suo lavoro.

Pertanto, per una madre che allatta al seno deve imparare come rilassarsi emotivamente, spostare tutti i problemi e i disturbi sullo sfondo, dando priorità ai pensieri positivi sul bambino. Grazie all'ossitocina, una donna prova piacere e persino piacere durante l'allattamento. I pensieri sul bambino durante il pompaggio aiutano a migliorare il flusso del latte.

Come affrontare i nervi?

Mentre siamo vivi, sperimenteremo sempre emozioni sia positive che negative. Il positivo solido è possibile, probabilmente, solo in paradiso! E noi, fortunatamente, siamo lontani da lì. Quindi, non dovresti evitare le emozioni negative - non ha senso, devi essere in grado di affrontarle! Uno dei modi per imparare questo, l'ho già descritto qui. Ora ti dirò come affrontare rapidamente un improvviso forte disordine.

La notizia di un tragico evento, una lite con un marito o anche un cattivo punteggio del test - tutto questo può bloccare la produzione di ossitocina. Una mia conoscente (ora una donna anziana) mi disse che il suo latte era sparito dopo aver saputo dell'incidente di Chernobyl. Un altro (anche anziano) ha ricordato che il latte è scomparso dopo la notizia della morte di suo padre. In entrambi i casi, un grave disturbo ha causato un'ostruzione dei dotti lattiferi a causa di una diminuzione della produzione di ossitocina, e le donne, pensando che il latte "dai nervi" fosse completamente sparito, hanno smesso di allattare.

Certamente, queste donne e non sanno nulla dell'ossitocina, e molto probabilmente (come era consuetudine in quegli anni) non cercavano l'allattamento al seno a lungo termine. Ora non è affatto così. Prima di tutto, sai già molto e (se leggi ancora il mio blog) sei interessato a mantenere l'allattamento al seno. In secondo luogo, i nervi delle donne moderne dovrebbero essere più forti. Almeno, la notizia di eventuali incidenti non ci provoca emozioni così violente (grazie al nostro disastro televisivo).

D'altra parte, alcuni problemi molto minori a volte causano gravi frustrazioni nelle donne moderne. Oppure fingono di essere sconvolti, cercando di giustificare la loro pigrizia e riluttanza a nutrire il bambino? Beh, non credo che i due all'esame siano una seria ragione di frustrazione (specialmente se questo studente non era molto diligente prima della gravidanza).

Cosa fare se un disturbo improvviso così forte ti ha raggiunto? Dopo aver provato le prime emozioni, metti il ​​bambino al seno e senti che c'è poco o niente latte. Devi capire perché questo è successo, e in nessun caso non fermare l'allattamento al seno.

1. Cerca di disimpegnarti dall'evento che ha causato così tanta frustrazione, spostalo mentalmente lontano da te stesso e guardalo da un lato.

2. Pensa: quello che è successo - è già successo, non puoi cambiarlo. E il bambino, il tuo bambino - eccolo, vicino. È vivo e vegeto, quindi il più terribile non è accaduto. Ha bisogno di te, ora questa è la cosa più importante.

3. Guarda il bambino, prendilo tra le tue braccia, tieni tutto il tuo corpo vicino a te. Piangi, le lacrime porteranno sollievo.

4. E di nuovo dai un seno al bambino!

Forse la formula di Scarlett ti aiuterà: "Ci penserò domani". Allontana il problema da te, fai spazio a emozioni positive. L'ossitocina non richiede molto tempo, inizierà sicuramente a funzionare! E puoi congratularti con te stesso per la vittoria su te stesso.

Recentemente ho letto uno studio interessante. C'era un confronto tra il livello di istruzione delle madri che allattavano. L'autore ha scoperto che tra le donne che nutrono i bambini da almeno un anno, la stragrande maggioranza ha un'istruzione superiore. Cioè, il livello di istruzione influenza direttamente la durata dell'allattamento al seno! È interessante notare che questa tendenza è stata osservata solo negli ultimi decenni. Verso la metà del secolo scorso, era il contrario: le donne ignoranti, analfabete (e, di conseguenza, meno abbienti) venivano allattate più a lungo. E gli intellettuali coccolati usavano la formula infantile. Ora tutto è cambiato: una donna che approcci consapevolmente il suo ruolo di madre, studia in modo interessante le informazioni, le analisi e le applica nella pratica. Di norma, questa donna tratta la vita in generale consapevolmente, di conseguenza, è più istruita. Le donne che vivono unicamente sulla volontà degli istinti, non cercano di fare nulla per affrontare il primo problema che emerge, ma preferiscono immediatamente allontanarsi da esso, e lo fanno senza pensare troppo.

Credo che la conoscenza del meccanismo di ogni processo aiuti ad affrontare le proprie emozioni ed evitare il loro impatto negativo su questo processo. Nel caso dell'allattamento al seno, questo è ovvio: non lasciare che nessuna negatività ti ostacoli, non andare sulla scia delle emozioni!

Come aumentare la quantità di latte?

Per cominciare, vediamo da cosa dipende l'aspetto del latte e il suo rilascio dal seno.
L'ormone prolattina, la cui formazione dipende dall'attività di suzione del bambino, è impegnata nella produzione di latte. Questo ormone fa sì che le cellule del seno producano latte. Il bambino inizia a succhiare e in pochi minuti la quantità di prolattina inizia ad aumentare. (L'ormone prolattina è in tutto, anche negli uomini, solo che non è abbastanza). Noi donne siamo così disposte che la prolattina è formata soprattutto dalle 3 alle 8 del mattino (quando il bambino succhia il seno). La prolattina, che appare pochi minuti dopo l'inizio della suzione, "forma" il latte solo poche ore dopo la sua produzione diretta. In altre parole, nutrendo il bambino ora, consumiamo il latte formato dalla precedente produzione di prolattina e produciamo prolattina per successive poppate. La piena stimolazione del seno per una produzione sufficiente di prolattina è possibile solo quando il bambino tiene correttamente il capezzolo.

Si scopre che la quantità di latte dipende da tre fattori: la posizione corretta nel seno, la frequenza di applicazione e l'alimentazione notturna.

L'isolamento dipende dall'azione di un altro ormone, l'ossitocina. L'azione di questo ormone si manifesta in genere pochi secondi dopo che il bambino inizia a succhiare e consiste nel ridurre le cellule dei muscoli della muscolatura liscia intorno ai lobi della ghiandola mammaria, che porta alla "estrusione" del latte accumulato da loro e alla sua promozione attraverso i dotti. Il flusso del latte in risposta alla suzione del bambino viene chiamato riflesso dell'ossitocina ed è spesso sentito dalla donna come ingorgo, le madri chiamano questa "marea" di latte. L'effetto di questo ormone dipende molto dallo stato emotivo della donna. La produzione di ossitocina contribuisce non solo al succhiare il seno, ma anche all'aspetto, all'olfatto, al fiuto caratteristico, persino al pensiero di un bambino affamato. Può iniziare a svilupparsi immediatamente prima di nutrirsi, e la madre che allatta lo nota con la sensazione di riempire il seno o di gocciolare il latte. La perdita di latte dall'altro seno quando si alimenta prima è anche il risultato dell'ossitocina. In altre parole, l'ossitocina viene prodotta prima e durante l'allattamento e "funziona" proprio al momento della produzione, immediatamente. Se la madre è spaventata, stanca, non può rilassarsi durante l'alimentazione, quindi l'ossitocina non si formerà in quantità adeguate e nessuno potrà forzare le cellule muscolari attorno ai lobi della ghiandola a ridursi e aiutare il latte a fluire nel condotto. Né il bambino né il tiralatte possono estrarlo da lì, e la madre dirà che il suo latte è "scomparso dai nervi"... Quindi, la madre che allatta ha bisogno di: calma, fiducia in sé, un'atmosfera tranquilla mentre si alimenta, la capacità di cambiare e rilassarsi prima come attaccare il bambino al seno in modo che l'allattamento sia completo.

Aumentare l'allattamento può solo aumentare la produzione di ormoni appropriati. La produzione di prolattina sarà influenzata dall'appropriata presa del capezzolo, dalla frequenza degli inserimenti e dalla presenza di poppate notturne. Lo stato emotivo di una donna influenzerà la produzione di ossitocina.

Una varietà di ricette per bevande al lattogon sono molto popolari tra le madri che allattano, hanno davvero qualche effetto, soprattutto se la madre, iniziando a berlo, aumenta leggermente il numero di poppate, ad esempio da 6 a 8, ed è fermamente convinto che questo strumento dovrebbe aiutarla. In generale, qualsiasi madre che osservi le regole elementari dell'alimentazione riuscita è in grado di nutrire il suo bambino per un tempo arbitrariamente lungo, senza mai bere alcun prodotto speciale "latte" e senza aver fatto alcuna procedura speciale per questo. La maggior parte delle accuse lactogoniche non ha tanto effetto medico quanto psicologico (come dimostrato dalla ricerca dell'OMS). Inoltre, alcune madri sono aiutate dai rimedi più deliziosi (cioè quelli che causano loro un'ondata di emozioni positive, quindi aumentano la produzione di ossitocina, cioè il deflusso del latte stesso, e non la sua quantità), alcuni solo quelli che hanno bisogno di essere "sudati" ", Ad esempio, tritare e macinare i dadi, versare il latte bollente, insistere a lungo, portarlo riscaldato, ecc. (cioè, ottiene soddisfazione dal faticoso lavoro svolto - stimola la stessa ossitocina), e infine ci sono madri che sono aiutate da ricette eccezionalmente prive di gusto (dicono, è così che soffro, il latte è buono per me, l'autostima aumenta, la soddisfazione è enorme, l'ossitocina è stimolata di nuovo!)

Certo, se una madre ha molto tempo libero, fa tutto ciò che è necessario per il suo bambino, qualsiasi vitamina o bevanda lattogonica non la ferisce - lasciala godere! Tuttavia, se la madre nutre il bambino 6 volte al giorno, non si nutre di notte, il bambino succhia un ciuccio e beve il tè, quindi né Laktovit, né il brodo di ortica, né Apilak, né panna acida o cumino o qualsiasi altra cosa possono causare una stabilizzazione l'allattamento.

Ci sono preparati a base di erbe più forti che influenzano il sistema ormonale e possono causare un certo aumento della quantità di latte, ma devono essere bevuti costantemente e la dipendenza si sviluppa nel tempo.

Alcuni medici prescrivono alle madri che allattano di aumentare la quantità di farmaci per il latte, che è uno degli effetti collaterali - un aumento del numero di prolattina. L'eccesso di prolattina è una grave malattia ormonale. Anche se la madre è d'accordo, non può essere fatto per molto tempo. L'allattamento stabile non funziona ancora.

Cosa si dovrebbe fare se la quantità di latte diminuisce ancora?
Prima di tutto, cerca di determinare se questo è vero e se vale la pena "fare un giardino". Secondo stime di esperti (le cifre sono tratte dal rapporto statistico del Gruppo di sostegno per l'allattamento al seno di Mosca), solo il 3% delle donne sospettate di avere problemi di allattamento, vi è una vera carenza di latte, che dovrebbe essere indirizzata a un esperto specializzato in allattamento. Nel 55% dei casi, questa è una carenza temporanea di latte a causa di un allattamento al seno organizzato in modo improprio e qualsiasi consulente per l'allattamento al seno può farcela. E nel 42% dei casi si afferma un falso errore, cioè il latte è in realtà sufficiente, solo la madre ha "pensato" un problema per se stessa per la mancanza di esperienza con cui lei "combatte" eroicamente.

Scegliamo in quale sequenza e quali errori devono essere eliminati per aumentare la quantità di latte, se avete dei dubbi.

1. Il tuo bambino è attaccato correttamente? Una delle cause più frequenti di una mancanza di latte è una versione indolore di attaccamento improprio, quando una madre che non dona al bambino ciucci e capezzoli che si nutrono su richiesta è sicura che il bambino stia tenendo il seno correttamente, perché Non provoca fastidio alla mamma, ma in realtà il capezzolo non riceve una stimolazione irregolare e buona. Nonostante l'alimentazione frequente e l'alimentazione notturna, non c'è abbastanza latte.

2. Il tuo bambino succhia un ciuccio? Se fai schifo, allora forse hai la cosiddetta "bottiglia" che succhia il seno. Il bambino prende il seno non è del tutto giusto e non stimola abbastanza. Inoltre, se il bambino succhia un ciuccio, viene applicato meno spesso al seno.

3. Bevi acqua a tuo figlio o tè con il gas? Se sì, allora il latte del tuo bambino è almeno tanto quanto gli altri liquidi del bambino. Se il bambino riceve, per esempio, 150 ml di tè, perde 150 ml di latte.

4. Dai al tuo bambino tutti i preparati medici (miscele) per un importo superiore a 10 ml al giorno? Alcune madri su consiglio dei medici somministrano una miscela "terapeutica" di disbiosi o lattasi 1-2 volte al giorno. Di solito è necessario dargli almeno 10 giorni in una quantità da 50 ml a 100 ml. Riduce anche la quantità di latte aspirata dal bambino.

Prima di decidere sull'adeguatezza della lattazione, affrontare questi problemi. Forse a tuo figlio mancano solo quei 50-100 ml al giorno, che sono perfettamente sviluppati da te, se smetti di dare integratori al bambino alla nutrizione. Questo è possibile senza molti cambiamenti nelle modalità, ecc.

Prolattina ormonale: descrizione, funzione, effetto

La prolattina è un tipo di ormone. Questo ormone è prodotto nella ghiandola pituitaria (cervello).

Se l'ormone prolattina è prodotto nel corpo in quantità eccessive, allora questo fenomeno è chiamato iperprolattinemia ed è spesso pericoloso per la salute umana.

L'ormone prolattina è responsabile della funzione di riproduzione, risultante in questo:

  • Promuove la formazione e lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie.
  • È un regolatore del comportamento sessuale.
  • Nelle donne durante l'allattamento, previene l'ovulazione (porta alla sterilità temporanea).
  • Responsabile del funzionamento dell'istinto materno.
  • Aiuta a combattere il sistema immunitario con microrganismi dannosi.
  • Stimola l'equilibrio delle sostanze (calcio, sodio e acqua) nel corpo.
  • Aiuta a far fronte allo stress.
  • Influisce sull'aumento di peso.

I medici dicono che l'azione dell'ormone prolattina non è al momento completamente compresa: è possibile che svolga alcune altre funzioni, che sono ancora sconosciute alla medicina.

Questo ormone contribuisce all'implementazione della lattazione, aiutando a maturare il colostro e trasformarlo in latte maturo.

Grazie all'ormone prolattina, si stimolano la crescita, lo sviluppo completo e la produzione di ghiandole mammarie femminili.

La prolattina è un elemento importante nel processo di impianto di un ovulo fecondato. Inoltre, questo ormone promuove il metabolismo rapido, aiuta ad accelerare la sintesi delle proteine.

Il livello dell'ormone prolattina può essere determinato solo attraverso un complesso di ricerca medica:

  • Risonanza magnetica cerebrale nell'ipofisi e nell'ipotalamo. Se i risultati della risonanza magnetica non sono sufficienti, viene eseguito un ulteriore contrasto.
  • Raggi X delle ossa dello scheletro per determinare l'eventuale irritazione nei tessuti ossei.
  • Analisi delle condizioni generali della ghiandola tiroidea.
  • Ultrasuoni, finalizzati ad esaminare lo stato di alcuni organi (reni, fegato, ovaie e ghiandole mammarie) per identificare possibili patologie.
  • Se una persona ha un eccesso di peso, allora il livello di colesterolo e zucchero nel sangue è determinato in aggiunta.
  • In caso di rilevamento di patologie sulla risonanza magnetica, viene eseguito un ulteriore esame da un oculista.

L'indicatore normale dell'ormone prolattina varia da 120 a 600 mU / l, a seconda dell'età, del sesso e della salute umana. Con un aumento dei valori ammissibili dell'ormone prolattina, a una persona viene prescritto un trattamento.

Per determinare la concentrazione dell'ormone prolattina, è necessario superare i test da 5 a 8 giorni del ciclo mestruale.

Alla vigilia dei test, dovresti cercare di eliminare lo stress e rimanere calmo, perché il background emotivo influenza in modo significativo i risultati della ricerca. Il giorno prima della ricerca, il contatto sessuale e l'esposizione al calore (saune, esposizione prolungata al sole, ecc.) Sono esclusi.

Per determinare il livello dell'ormone prolattina, il sangue viene prelevato da una vena, sempre a stomaco vuoto. Durante il giorno, il livello di prolattina nel corpo cambia, quindi è meglio scegliere il momento ottimale: il più affidabile saranno i test ottenuti alle 8-10 del mattino.

In quali casi è necessario passare l'analisi per prolattina

Per andare a test per l'ormone prolattina dovrebbe essere quando si è preoccupati per i sintomi caratteristici. Per il corpo femminile, tali sintomi possono essere un aumento delle ghiandole mammarie, un rilascio improvviso di latte nelle donne non gravide, irregolarità nel ciclo mestruale e l'assenza di ovulazione (infertilità). Negli uomini, i sintomi principali possono essere una diminuzione del desiderio sessuale generale, dell'impotenza e dell'infertilità, improvvisi mal di testa e crescita delle ghiandole mammarie.

Sia gli uomini che le donne possono essere disturbati da frequenti mal di testa, un forte deterioramento della vista, uno stato costante di depressione e stress, un aumento del peso corporeo. Se si riscontra un adenoma pituitario in una persona, è necessario superare i test per l'ormone prolattina.

I risultati del test possono essere inattendibili a causa dell'influenza di molti fattori: la prolattina potrebbe aumentare a causa di stress, malattia (anche il comune raffreddore), cattivo umore, ecc. Durante il periodo di gravidanza, oltre a nutrire il neonato con il latte materno, l'ormone prolattina viene sempre prodotto in quantità maggiore: questo significa che non c'è motivo di testare in tale periodo, l'alta prolattina per le donne incinte è la norma.

Alta prolattina: sintomi ed effetti

I sintomi di un aumento del livello di prolattina nelle donne includono:

  • L'improvviso rilascio di latte dalle ghiandole mammarie, anche se la donna non è in uno stato di gravidanza.
  • Perdita di capelli nell'area genitale.
  • Violazioni nel ciclo mensile (irregolarità, scarso rilascio).
  • Una forte diminuzione del desiderio sessuale.
  • Aumento dell'affaticamento, problemi di sonno, declino improvviso dell'umore.
  • Incapacità di rimanere incinta: i problemi con l'ovulazione non consentono di concepire un bambino.
  • Problemi con il funzionamento della ghiandola tiroide, le cui conseguenze - aumento dei livelli di prolattina.
  • Osteoporosi (anche caratteristica dei bassi livelli di estrogeni).

Le donne in gravidanza e in allattamento osservano sempre un alto contenuto di prolattina: sono caratterizzate da un aumento del contenuto di prolattina nel sangue, che è la norma in questo stato.

Se sospetti che i sintomi indichino un alto livello di prolattina, assicurati di consultare uno specialista. In questo caso, dovrai consultare un ginecologo e un endocrinologo.

Il problema principale come risultato di un aumento della prolattina nel corpo di una donna è l'incapacità di concepire. Un aumento significativo del livello di prolattina inibisce la sintesi di alcuni ormoni che contribuiscono al normale sviluppo dell'ovulazione. Per questo motivo, l'anovulazione si verifica quando qualsiasi tentativo di concepire un bambino è vano.

Conseguenze dell'aumento della prolattina negli uomini

La manifestazione di un aumento del livello di prolattina negli uomini è caratterizzata da un indebolimento della potenza e dalla mancanza di desiderio sessuale in generale, in quanto vi è una diminuzione del numero di ormoni sessuali e di spermatozoi prodotti dall'organismo.

La produzione dell'ormone maschile (testosterone) e allo stesso tempo un significativo aumento della produzione dell'ormone femminile (estrogeno) sta diminuendo.

Un alto livello di prolattina negli uomini può indicare la presenza di alcune malattie. La prolattina aumenterà in presenza di un tumore pituitario, cirrosi epatica, stress costante, danno toracico, ecc.

La prolattina può anche saltare per motivi fisiologici: esposizione allo sforzo fisico, mancanza di sonno, assunzione eccessiva di cibi proteici, ecc. In questo caso, la prolattina aumenta per un po 'e non influenza l'equilibrio ormonale nel corpo.

Con alta prolattina negli uomini, sono possibili i seguenti effetti:

  • disturbi del sonno, depressione protratta;
  • l'obesità;
  • crescita del seno;
  • diminuzione della vitalità in generale;
  • l'infertilità e l'impotenza sono possibili.

La prolattina e il testosterone nel corpo maschile sono nella seguente dipendenza: più prolattina nel corpo, meno testosterone viene prodotto. Di conseguenza, i livelli più bassi di testosterone negli uomini, più problemi possono causare la prolattina.

Cause di aumento della prolattina e come affrontarlo

Il livello normale di prolattina è diverso per uomini e donne: ad esempio, per le donne non gravide, la prolattina è di 4-23 ng / ml per le donne normali, 34-386 ng / ml per le donne incinte e 3-15 ng / ml per gli uomini. Nelle ragazze e nelle donne dopo la menopausa, la prolattina non deve superare i 19-20 ng / ml.

A seconda dei metodi di ricerca utilizzati nei laboratori, i risultati degli esami di laboratorio possono variare: in entrambi i casi vengono respinti dagli indicatori della normale prolattina ormonale per un determinato laboratorio.

Un aumento del livello di prolattina non indica necessariamente la presenza di eventuali malattie, l'ormone può essere elevato in persone perfettamente sane.

Ragioni per aumentare i livelli di prolattina:

  • La presenza della gravidanza, già a 8 settimane di gravidanza, aumenta significativamente il livello di prolattina.
  • Periodo di lattazione.
  • Forte stress
  • Non conformità con le regole della donazione del sangue (a causa degli standard esistenti nei laboratori).

Tuttavia, la prolattina elevata può essere un indicatore per l'identificazione di alcune malattie:

  • Prolattinoma, quando un tumore si sviluppa nella ghiandola pituitaria, a seguito della quale viene prodotto un eccesso dell'ormone.
  • Ipereroiosi, quando la ghiandola tiroide produce troppo pochi ormoni.
  • Anoressia.
  • La sindrome dell'ovaio policistico, quando si perde il ciclo mestruale, aumenta la crescita dei peli sul corpo e può verificarsi infertilità.
  • Malattie renali, tumori ipotalamici, ecc.

Come ridurre il livello di prolattina

Il trattamento dei livelli elevati di prolattina dipende da quanta prolattina è sopra il normale.

Se l'aumento di questo ormone è insignificante (a circa 50 ng / ml), quindi la prolattina diminuirà da sola, sarà sufficiente regolare il proprio stile di vita e interrompere l'assunzione dei farmaci che ne provocano l'aumento.

Se una donna è incinta o nutre un bambino, non è necessario il trattamento con la prolattina.

In altri casi, il livello di prolattina è ridotto alla norma con i seguenti metodi:

medicazione

Ridurre la prolattina è possibile in due gruppi di farmaci:

  • Ergolina (preparati alcaloidi dell'ergot): il trattamento è fatto da bromocriptina, lattodel, parlodel, serocriptina, apo-bromocriptina, bromergon, abegrin, dostinex e anche con cabergolina (dostinex);
  • Non ergolinico: il trattamento è possibile con preparati a base di quinagolide (norprolac). I fondi per ridurre il livello della prolattina ormonale producono grandi aziende che si sono dimostrate nel mercato farmaceutico: Pfizer, Novartis Farma, Apotex, Gedeon Richter, Serono, Lek, ecc.

Tutti questi strumenti sono disponibili in compresse o capsule. Solo uno specialista può prescrivere un farmaco necessario per il tuo corpo.

Erbe e rimedi popolari

La prolattina aumenta drammaticamente in presenza di stress nella vita di una persona. A questo proposito, è necessario prendere mezzi per eliminare lo stress. Tali rimedi nella medicina popolare includono erbe di Hypericum, biancospino, sambuco, luppolo e melissa. Da queste erbe fanno brodi e bevande la sera, un paio d'ore prima di andare a dormire.

altro

Per mantenere i normali livelli di prolattina, è necessario osservare chiaramente l'equilibrio tra lavoro e riposo. È necessario cercare di minimizzare il forte sforzo fisico, conformarsi ai modelli di sonno, fare passeggiate sportive. Il caffè e l'alcol sono esclusi dalla dieta. Se la causa dell'aumento della prolattina è che una persona ha determinate malattie, allora la malattia stessa viene trattata.

La prolattina può diminuire se stessa senza trattamento nei casi di:

  • La fine della gravidanza e il periodo di alimentazione del bambino con il latte.
  • Ridurre al minimo i livelli di stress negli uomini e nelle donne non gravide.
  • Alla fine del periodo della pubertà degli adolescenti, quando le ragazze hanno sviluppato ghiandole mammarie sufficientemente sviluppate.
  • Ripristina i modelli di sonno.
  • Come risultato del trattamento di malattie che provocano un aumento della prolattina: ad esempio il trattamento della mastopatia (proliferazione patologica dei tessuti connettivi).

prevenzione

Non esiste una profilassi speciale per la prolattina: è necessario mangiare bene, non automedicare, cercare di non prendere il sole molto. Se ci sono problemi con il sonno, è meglio sostituire il sonnifero con la valeriana.

Se una donna per due o tre anni dopo il parto o l'aborto ha notato scarso rilascio dai capezzoli, allora non preoccuparti: questo è lo stato normale del corpo in tale periodo, non è richiesto il trattamento della prolattina elevata. La cosa principale è non spremere il contenuto dal capezzolo in modo indipendente, altrimenti la prolattina continuerà ad essere prodotta ad un livello elevato.

Prolattina e sonno notturno

Ormone prolattina - l'ormone più importante nel processo di allattamento. Influisce direttamente sulla produzione di latte e inibisce anche l'attività delle ovaie, cioè l'ovulazione non si verifica. La natura ha saggiamente previsto che il sistema riproduttivo di una donna abbia bisogno di riposo, e dopo la nascita di un bambino, se lo allatti al seno, la prossima gravidanza è meno probabile.

La prolattina nel corpo è sempre lì, ma dopo il parto diventa molte volte di più. Come agisce?
Il bambino succhia, le terminazioni nervose nel capezzolo e il segnale dell'areola raggiungono il cervello, la ghiandola pituitaria riceve il segnale e produce proprio questo ormone, entra nel flusso sanguigno e raggiungendo il seno fa sì che le cellule di acido lattico producano latte. Inoltre, la prolattina viene prodotta precisamente dopo che il bambino ha succhiato il seno, cioè, si può dire, succhiando il bambino crea una riserva di latte per l'alimentazione successiva.

La produzione di prolattina, come molti altri ormoni, ha fluttuazioni giornaliere. La quantità maggiore viene prodotta di notte, dalle 4 alle 8 del mattino, questo periodo è chiamato "finestra prolattina". I frequenti mangimi notturni consentono di mantenere l'allattamento al livello richiesto. Più stimolazione del seno durante la notte: più facile e più latte viene prodotto durante il giorno!

Ulteriori Articoli Su Tiroide

La gonadotropina corionica (hCG) è un ormone prodotto attivamente dai tessuti esterni dell'embrione nelle donne in gravidanza. Questa sostanza si trova nel corpo di donne e uomini, ma in piccole quantità.

Le persone che hanno sentito parlare della diagnosi di "sindrome vuota della sella turca" a volte si chiedono: cos'è questa strana malattia e come minaccia? Un termine medico insolito si riferisce alla patologia dell'area del cervello in cui si trova la ghiandola pituitaria.

I disturbi della tiroide influenzano negativamente la condizione dell'intero organismo. Gli ormoni tiroidei sono coinvolti nel metabolismo, nel lavoro dei sistemi cardiovascolare, riproduttivo e nervoso.