Principale / Test

Rapporto di saturazione della transferrina

Poiché una molecola di transferrina può legare al massimo due ioni di ferro da 3 valenze e 1 g di transferrina - circa 1,25 mg di ferro, nel determinare la carenza di ferro e l'emocromatosi, oltre a determinare la concentrazione di ferro e la concentrazione di transferrina nel siero sanguigno, saturazione effettiva della transferrina con ferro. Per fare ciò, utilizzare la figura calcolata: la percentuale di saturazione della transferrina con ferro (Transferrin saturazione, TS).

L'indicatore OZHSS dà un'idea del livello di transferrina nel siero (plasma) del sangue. Il rapporto tra il ferro legato nella transferrina (ferro sierico) e la capacità totale di legare il ferro (TIBC) è il rapporto (percentuale) di saturazione della transferrina con il ferro.

La saturazione della transferrina può essere calcolata con le formule:

Il normale livello di saturazione della transferrina con ferro (TS) per gli adulti va dal 15 al 50%. Con la mancanza di apporto di ferro dal cibo, la percentuale di saturazione della transferrina con ferro diminuisce. Un aumento della TS di oltre il 55% (fino al 90%) indica spesso emocromatosi. Un eccesso di ferro, accompagnato da un aumento significativo della percentuale di saturazione della transferrina con il ferro, può portare a patologie del fegato e della milza. Quando l'anemia da carenza di ferro diminuisce non solo la concentrazione di ferro sierico, ma anche la percentuale di saturazione della transferrina con il ferro.

Saturazione della transferrina con ferro

La transferrina è la principale proteina del plasma responsabile del trasporto di ossigeno in tutto il corpo. La sua sintesi avviene nel fegato e dipende dalla sua efficienza, nonché dalla quantità di ferro necessaria per il normale funzionamento di tutti i sistemi. Non appena il livello del ferro diminuisce, la transferrina inizia a essere prodotta in eccesso.

Qual è la percentuale normale di saturazione di ferro della transferrina?

La velocità di saturazione della transferrina con il ferro è di circa il 30%. Se la saturazione della transferrina si abbassa, questo indica un'anemia che scorre, che è il risultato di una carenza di ferro nel corpo. Se il coefficiente di saturazione della transferrina con ferro, al contrario, è più alto della norma, allora questo si traduce nella formazione di ferro a basso peso molecolare nel sangue, che a sua volta inizia ad accumularsi nel pancreas e nel fegato, causando quindi disturbi nella loro funzionalità.

Per scoprire il livello di saturazione della transferrina con il ferro, è necessario studiare la capacità di legare il ferro di questa proteina. Per fare questo, il sangue deve essere donato per l'analisi biochimica. Il prelievo di sangue viene effettuato al mattino, mentre al paziente è vietato mangiare prima della procedura.

  • Fino a 14 anni, il coefficiente può variare dal 10 al 50%.
  • Dopo 14 anni e fino a 60 anni il livello è al livello del 15-50%.
  • Dopo 60 anni, la concentrazione varia dall'8 al 50%.

Va notato che nelle donne questo livello sarà sempre maggiore rispetto agli uomini. La concentrazione durante la gravidanza aumenta significativamente, che è classificata come un normale processo fisiologico, causato dallo sviluppo del futuro bambino.

Fattore di saturazione del ferro ridotto in transferrina

Ci sono diversi motivi principali per cui il fattore di saturazione della transferrina diminuisce con il ferro:

  • Malattie infiammatorie Dato che la transferrina è una proteina negativa della fase acuta, la saturazione della transferrina al di sotto della norma può essere diagnosticata in polmonite normale o endocardite batterica.
  • Malattie croniche manifeste, così come neoplasie maligne nel corpo.
  • La percentuale di saturazione della transferrina con ferro è ridotta nel caso in cui si verificano processi dannosi nel fegato, che non gli consentono di manifestare correttamente le sue proprietà sintetizzanti.

La percentuale di saturazione della transferrina può essere ridotta durante una brusca perdita di proteine, che è contemporaneamente accompagnata da una brusca diminuzione delle proteine ​​del sangue totale.

Il fattore di saturazione della transferrina con il ferro si abbassa se una quantità eccessiva di ferro penetra nel corpo, che può essere il risultato di frequenti trasfusioni di sangue.

È interessante notare che se il livello di saturazione della transferrina con il ferro è basso, questo potrebbe non sempre dare origine allo sviluppo dei sintomi. Molto spesso, tali processi patologici si verificano senza la conoscenza della loro portatrice. Ecco perché una persona può conoscere il problema attuale solo dopo aver diagnosticato l'anemia. Anche se i sintomi sono presenti, sono molto aspecifici:

  • La persona inizia a sentirsi molto stanca anche dopo un leggero sforzo fisico.
  • C'è una grande debolezza nei muscoli.
  • Si manifesta una leggera sindrome algica del dolore, che influisce negativamente sulle articolazioni, i muscoli e l'intero sistema osseo.
  • Battito cardiaco significativamente accelerato.
  • Manifestata ipersensibilità alle basse temperature.
  • La pelle diventa molto pallida.
  • L'attrazione sessuale scompare.
  • Diventa molto difficile concentrarsi.
  • Il sistema nervoso soffre molto, provocando irritabilità.

Se la saturazione della transferrina con ferro è già osservata con grave anemia, i sintomi saranno molto ben pronunciati:

  • L'affaticamento cronico è osservato perfino a riposo.
  • Il normale ritmo del battito cardiaco scende.
  • A causa di una grave carenza di emoglobina, una persona inizia a soffrire di una grave mancanza di respiro e la respirazione diventa piuttosto difficile.
  • Pallore ora copre non solo la pelle, ma anche tutte le mucose e la sclera degli occhi.
  • Ci sono mal di testa che sono accompagnati da vertigini e perdita di coscienza.
  • Manifestazioni di gusto perverse manifestate.

In che modo la ridotta saturazione della ferro della transferrina influisce sul corpo?

Vale la pena notare che transferrin non è solo responsabile per il trasporto del ferro in tutto il corpo, ma anche:

  • Accetta la parte attiva nella creazione di globuli rossi.
  • Questa proteina ha una capacità unica di tracciare il plutonio nelle ossa che sono entrate nel corpo.
  • Mantiene la relazione con i reticolociti. Sono chiamati globuli rossi in cui avviene la sintesi dell'emoglobina.
  • La transferrina può legare il ferro, che rimane dopo la distruzione dei globuli rossi. Va notato che in questa forma, l'elemento traccia diventa molto tossico per il corpo, e la transferrina può trovarlo, legarlo e rimuoverlo dal corpo.

Se il livello di saturazione della transferrina con ferro viene abbassato o aumentato, non sarà più possibile eseguire tutte le funzioni sopra elencate in modalità normale.

Transferrin: che cos'è, funzioni, definizioni e standard in analisi, deviazioni

Transferrina (Tf), la siderofilina è una proteina che trasporta il ferro nel corpo in un luogo in cui è necessario questo elemento chimico. Tuttavia, non si deve confondere un complesso proteico contenente ferro, che è chiamato ferritina, e una glicoproteina legante il ferro appartenente a β1-frazione di globulina - transferrina.

Il tasso di transferrina nel sangue di uomini e donne non è lo stesso ed è:

  • 2,0 - 3,8 g / l per gli uomini;
  • 1,85 - 4,05 g / l per le donne, rispettivamente (il limite superiore di questo indicatore è più alto per le donne che sono deboli). Con l'urina, dovrebbero essere escreti normalmente meno di 2,4 mg / l di proteina contenente Fe.

Dato che l'analisi richiede un'attrezzatura di laboratorio speciale, che non tutte le istituzioni hanno, la concentrazione delle proteine ​​di trasporto viene giudicata da un altro indicatore (OZHSS) - è chiamata la capacità totale di legare il ferro del siero (OZHSS), il coefficiente di saturazione della transferrina con ferro o semplicemente transferrina comune. Questo valore di solito oscilla tra i confini del 25-30%, anche se, secondo varie fonti, la differenza di valori può essere più ampia (10-50%).

Qual è transferrin e da dove viene?

Il ferro che viene dal cibo nel tratto gastrointestinale, di regola, è in forma trivalente (Fe +++), tuttavia, per assorbire completamente nell'intestino, deve recuperare la forma bivalente (Fe ++), che si verifica sotto l'influenza di numerosi fattori (vitamina C, enzimi, microflora intestinale, ecc.). Dopo che il ferro ferrico diventa bivalente, nelle cellule della mucosa dell'ulcera duodenale 12, deve tornare nuovamente alla sua forma originale (Fe +++), che gli consente di connettersi alla ferritina e, con l'aiuto di una specifica proteina transferrina, sfuggire al suo scopo (organi e tessuti).

Per saturare la transferrina con il ferro, ci sono aree speciali (spazi) nella molecola proteica di trasporto che sono pronti ad accettare ioni Fe. A seconda di ciò, le proteine ​​di trasporto nel corpo possono essere presenti e muoversi in una delle quattro diverse forme, ognuna delle quali distingue il suo posto per il ferro:

  • apotransferrina;
  • Transferrina monolitica A (ferrum occupa solo spazio A);
  • Transferrina monolitica B (la localizzazione del ferro si estende solo allo spazio B;
  • Ferrina digestiva (entrambi gli spazi sono occupati dal ferro).

Sulla molecola proteica di trasporto può contenere 2 ioni di ferro e quando la transferrina che trasporta questi ioni sulla sua strada incontra una cellula che ha un recettore di transferrina simile a una farfalla, sicuramente la "noterà", legherà, penetrerà all'interno della cellula e gli darà ferro separandolo da se stesso. Va notato che la proteina di trasporto, dopo aver erogato questo elemento chimico, non la dà (Fe) a tutti, ogni spazio legante il ferro fornisce il suo specifico tessuto con ferro: l'eritrone e la placenta usano lo spazio A di ferro, il fegato e altri organi prendono Fe dallo spazio B.

La transferrina è satura di ferro nella zona responsabile dell'assorbimento di questo elemento chimico nel corpo, cioè principalmente nella membrana mucosa del duodeno, o nei luoghi di morte dei globuli rossi durante la digestione da parte dei macrofagi.

Altre capacità di proteine ​​di trasporto

Trasferrin, avendo la capacità di combinarsi con ioni ferrici, non è solo impegnato a consegnare questo metallo a organi e tessuti in riserva (ferritina) o al midollo osseo per partecipare all'eritropoiesi (sintesi di pigmento rosso sangue, emoglobina, in nuovi globuli rossi) :

  1. Egli "sa riconoscere" i reticolociti (giovani globuli rossi), che sono impegnati nella sintesi dell'emoglobina.
  2. Un compito importante della transferrina è quello di raccogliere gli ioni di ferro ferrico rilasciati dopo la rottura dei globuli rossi (e, di conseguenza, l'emoglobina in essi), che in uno stato libero rappresentano un pericolo per il corpo a causa della sua elevata tossicità.
  3. La transferrina, essendo parte della frazione β-globulina, si riferisce alle proteine ​​della fase acuta. È coinvolto nel fornire una risposta immunitaria programmata dalla nascita. Il luogo principale di residenza permanente della transferrina è la membrana mucosa, dove, quando "cerca" e lega il ferro, rende impossibile al microrganismo patogeno di andarci per usarlo e crea così condizioni inaccettabili per la vita.
  4. La capacità della transferrina di legare i metalli non è molto utile quando il plutonio entra nel corpo, che trasporta la proteina si lega invece del ferro e la trasporta "in riserva" all'osso.

I principali produttori di transferrina nel corpo sono il fegato e il cervello. Il gene responsabile della produzione del "veicolo" per il ferrum si trova sul terzo cromosoma. Un deficit acuto (fino alla completa assenza) delle proteine ​​di trasporto è una patologia ereditaria difficile, ma fortunatamente rara (una via autosomica recessiva), accompagnata da grave anemia ipocromica e chiamata atransferrymia.

Determinazione della proteina che trasporta ferro

L'analisi della tranferrina viene effettuata in un campione di plasma o siero prelevato, come tutti i test biochimici, al mattino, a stomaco vuoto. Allo stesso tempo, le tecniche di ricerca sulle proteine ​​di trasporto creano alcune difficoltà, dal momento che richiedono la partecipazione di speciali attrezzature di laboratorio e kit di test non sempre disponibili. Tuttavia, la mancanza di attrezzature non implica un fallimento nell'analisi Tf, in ogni caso il paziente non sarà lasciato senza un sondaggio.

Un modo alternativo per risolvere questo problema è determinare il coefficiente di saturazione della transferrina con il ferro - un'analisi che è meglio conosciuta come la capacità totale di legame del ferro (OZHSS) di siero (plasma) di sangue, che indica la concentrazione di transferrina nel sangue. In generale, la quantità di ferro che ha trasferito la transferrina è stata così piena. In termini percentuali in persone sane, questo valore è almeno del 25-30%. Ciò significa che nello stato normale del corpo, circa il 35% Tf dovrebbe essere coinvolto nel legame e nel trasferimento del ferro agli organi e ai tessuti.

Molto spesso, la definizione di transferrina pone la necessità di una diagnosi differenziale di vari stati di carenza di ferro, accompagnata da:

  • Ridotta concentrazione di ferro nel siero;
  • Aumento del contenuto di proteine ​​di trasporto;
  • Ridotta saturazione di ferro della transferrina.

Le percentuali delle proteine ​​di trasporto e il grado di saturazione della transferrina con ferro sono convenientemente mostrati nella tabella, che diamo di seguito. Nel frattempo, il lettore dovrebbe tenere presente che l'intervallo di valori di riferimento, a seconda della posizione dell'analisi, può restringersi o espandersi, quindi un confronto dei risultati della determinazione di un particolare indicatore dovrebbe essere effettuato in conformità con i dati del laboratorio che conduce lo studio.

Transferrin (Tf) nel test del sangue - che cos'è? Perché le proteine ​​aumentano e diminuiscono?

Transferrin (Tf) è una proteina che trasporta il ferro nel corpo e lo consegna alla sua destinazione, dove si verifica la sua carenza. Inoltre, questa proteina ha un altro nome - siderofilina.

Non deve essere confuso con la ferritina (un complesso proteico che contiene ferro).

Cos'è questo Tf?

Il ferro che entra nel corpo umano insieme al cibo nel tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale), nel sistema digestivo è nella fase trivalente. Per essere assorbito nel sistema digestivo, il ferro deve entrare nello stato bivalente.

Questo accade attraverso molti fattori che sono coinvolti in questa trasformazione:

  • Vitamina C;
  • Enzimi per la rottura delle molecole di Fe;
  • Microflora nel tratto digestivo.

Dopo il passaggio del ferro allo stadio bivalente della mucosa intestinale e dell'intestino 12, duodenale, esso torna nuovamente al grado originale e si connette con la ferritina e con l'aiuto della transferrina raggiunge la sua destinazione nelle cellule dei tessuti degli organi.

Per riempire Tf con ioni di ferro nella composizione della molecola, nella proteina trasportata, ci sono camere speciali (spazi) che accettano questi ioni. A seconda di quale spazio è pieno di ferro, transferrin può trasportare il ferro attraverso una delle sue 4 forme.

Ogni forma di transferrina ha il suo posto per gli ioni di ferro:

  • Forma di apotransferrin;
  • Transferrina A (mono-ferruginosa) - il ferro nella composizione della molecola occupa solo lo spazio A;
  • Transferrina B (mono-ferro) - ioni di ferro trasportato si trovano solo nella camera dello spazio B;
  • Ferrina digestiva - lo spazio A e B sono occupati da ioni ferro.

La molecola di Tf può assumere solo 2 ioni di ferro e al momento del suo movimento nel corpo, incontra una cellula che ha bisogno di ferro, e questa cellula la segnala. Transferrin penetra in questa cellula e gli dà ioni di ferro.

Gli ioni della molecola di ferro trasportata dalla transferrina sono distribuiti rigorosamente per lo scopo previsto. Nelle molecole della placenta e delle molecole dell'eritromo, gli ioni di ferro vengono inviati solo alla camera A e agli organi del fegato e degli organi interni - gli ioni dallo spazio B.

Il percorso del ferro nel corpo per il contenuto ↑

Altre caratteristiche della transferrina delle proteine ​​di trasporto

Tf, avendo la capacità di combinarsi con gli ioni Fe dello stato trivalente, produce non solo la consegna di ioni verso la destinazione, ma crea anche depositi di ferro, e prende parte attiva nel processo di eritropoiesi (nella sintesi dell'emoglobina).

La funzione che transferrin svolge nell'eritropoiesi:

  • Riconoscimento dei globuli rossi giovani (reticolociti), che sono impegnati nella sintesi dell'emoglobina;
  • Il compito della molecola di Tf è quello di raccogliere gli ioni di ferro, che sono diventati liberi nel processo di decomposizione della molecola degli eritrociti. Il ferro ferrico puro è molto tossico per il corpo, quindi la transferrina salva le cellule del corpo dal pericolo;
  • La transferrina appartiene alle proteine ​​della fase acuta nel complesso beta - globulinico. L'interruzione permanente è mucosa. Lì, la transferrina cerca gli ioni di Fe e li lega, trasportandoli nelle cellule, privando i microbi patogeni di un ambiente vivente e nutrizionale favorevole;
  • Le proprietà di Tf di lavorare con i metalli, influenzano negativamente il corpo quando le molecole di plutonio entrano in esso. Transferrin non capisce che non è il ferro che si lega agli ioni plutonio e lo porta al negozio.

I produttori di proteine ​​Tf trasportate sono il fegato e il cervello. Il gene della persona responsabile di questa produzione e si trova sul terzo cromosoma. Assenza completa, o carenza di questa proteina di trasporto, è una malattia ereditaria.

Cos'è transferrin e da dove viene

Questa patologia a livello genetico ha una modalità autosomica recessiva. Una manifestazione di questo percorso è un'anemia di natura ipocromica, che è chiamata atransferrinemia.

Quando un medico ordina uno studio?

Il medico viene inviato per l'analisi per identificare la transferrina nel sangue:

  • Quando vi sono deviazioni dall'emoglobina normale nell'UCL (esame del sangue generale), il numero di globuli rossi e di molecole di ematocrito;
  • Deviazioni nella quantità di ferro: un surplus o la sua carenza;
  • Patologia dell'emocromatosi - sintomatologia della patologia, questo è il dolore articolare, la tenerezza nell'intestino, l'affaticamento generale, il desiderio sessuale ridotto, un disturbo nel ritmo del cuore;
  • Malattia epatica cronica.

Per il comportamento di questa analisi, hai bisogno di attrezzature specializzate e non tutti i laboratori clinici ce l'hanno.

Il costo dell'analisi nel laboratorio Invitro è di 120 UAH. (605 sfrega.), Più il costo dei servizi di raccolta del sangue 30 UAH. (200 rubli).

Pertanto, la concentrazione di transferrina è determinata dal metodo OZHSS è l'indice della capacità totale del siero del legante Fe. Secondo questa capacità del siero, viene determinato il coefficiente di riempimento Tf con ioni Fe. Questo rapporto varia nell'intervallo dal 25,0% al 30,0%, sebbene vi siano casi di discrepanze significative dal 10,0% al 50,0%.

Ricerca su transferrin su contenuto ↑

Caratteristiche della ricerca di transferrina

Tf ha le proprietà per attaccare a sé più ioni di ferro di quanto non pesi.

Il ferro è un elemento importante nella funzionalità del corpo. Gli ioni di ferro sono parte integrante delle molecole di emoglobina. L'emoglobina è una proteina che viene riempita con il vuoto dei globuli rossi e trasporta gli ioni di ossigeno attraverso le cellule.

Il Fe è riempito con la terza parte dei siti di legame alle proteine ​​della transferrina, mentre i restanti due terzi sono riservati.

Il grado di riempimento della transferrina con gli ioni di ferro riflette gli indicatori, le proprietà leganti il ​​ferro del siero, così come la forma latente della capacità legante il ferro delle molecole sieriche e il rapporto percentuale della saturazione della proteina della transferrina.

Il metodo di ricerca per transferrina viene utilizzato per riconoscere lo stato della concentrazione di ferro, nonché la saturazione della proteina di trasporto:

  • Con carenza di ferro, l'indice di transferrina aumenta, così che Tf può legarsi con una piccola quantità di ioni di ferro nel fluido sierico;
  • La parte quantitativa della transferrina dipende direttamente dalla funzione del fegato, dalla sua capacità di sintetizzare questo tipo di proteine, nonché dalla nutrizione umana e dal corretto funzionamento del suo intestino. Se le cellule del fegato sono affette da cirrosi, la produzione di transferrina viene significativamente ridotta. Con un contenuto insufficiente nelle proteine ​​alimentari, c'è anche una mancanza di proteine ​​di trasporto;
  • Al fine di valutare la situazione con il metabolismo, è necessario testare il sangue per il ferro, così come le proprietà ferro-leganti del siero, per scoprire quanto l'emoglobina viene trasportata dal sangue e quanto ferro viene trasferito dalla transferrina;
  • Sono in corso ricerche per scoprire la quantità di ferro nel corpo umano;
  • E anche, per controllare - l'anemia è provocata da una mancanza di ferro o ha un'eziologia diversa.
al contenuto ↑

Metodo per la determinazione del ferro - immunoturbidimetria

In base ai risultati dell'analisi dell'immunoturbidimetria, è visibile la concentrazione di transferrina nel plasma sanguigno. Questa concentrazione può essere aumentata e la sua percentuale raggiunge l'indicatore 20. Le ragioni del cambiamento dei coefficienti possono essere - le proprietà di Fe di legarsi con altri tipi di proteine.

Assegnato all'analisi dell'immunoturbidimetria per determinare i cambiamenti associati alla carenza di ferro e causare anemia da patologia.

Indicatori caratteristici - un aumento del contenuto di questa proteina, con una diminuzione della parte di Fe nel fluido biologico del siero. Il risultato di questa azione è una diminuzione della saturazione proteica con ioni Fe.

La sua composizione quantitativa è indicata nei risultati:

  • Nelle donne, più di questa proteina del 10%;
  • Con la gravidanza nel 3 ° trimestre, transferrina in concentrazioni fino al 50,0%;
  • Più una persona diventa anziana, la concentrazione diventa più bassa;
  • Con l'infiammazione nel corpo, la concentrazione di transferrina viene drasticamente ridotta.

L'analisi dell'indice di concentrazione Tf plasmatico viene assegnata per lo studio diagnostico di tutti i tipi di anemia, tumori maligni, invasioni da elminti, nonché in caso di emocromotosia patologica.

Affinché i risultati dell'analisi dell'immunoturbidimetria siano il più affidabili possibile, è necessario donare il sangue a stomaco vuoto. Lo studio è condotto dal sangue venoso selezionato.

Decifrare il risultato della biochimica

La norma dipende dall'età del paziente e dallo stato del suo corpo. Nelle donne nel 3 ° trimestre di gravidanza, le fluttuazioni di questo coefficiente si verificano nella direzione del suo aumento.

La figura standard è:

Rapporto di saturazione della transferrina

Ferritina nel sangue - ciò che porterà a possibili deviazioni dalla norma

Prestazioni normali in donne, uomini e bambini

Per determinare la concentrazione di ferritina, è necessario passare l'analisi del sangue venoso e in ogni altro caso.

La procedura non richiede una preparazione speciale e non è diversa dal solito esame del sangue.

Il tasso di ferritina sierica dipende dal sesso e dall'età della persona:

  • nei neonati fino a un anno - 25-200 μg / l;
  • nei bambini di età inferiore ai 15 anni, 30-140 μg / l;
  • nei maschi adulti, 20-250 μg / l;
  • nelle donne adulte, 12-120 μg / L

Cause di cambiamento, valori durante la gravidanza

Negli uomini sani, la concentrazione di questa proteina nel siero del sangue durante la vita non cambia quasi, ma nelle donne dopo la menopausa può aumentare drasticamente.

I livelli più bassi di questa proteina sono osservati nelle donne durante la gravidanza. Questa non è una condizione patologica se il livello non scende al di sotto dei seguenti indicatori:

  • primo trimestre - 56-90 μg / l;
  • secondo trimestre - 25-74 μg / l;
  • terzo trimestre - 10-15 μg / l.

A volte il livello delle proteine ​​può cambiare a causa del digiuno prolungato, a causa di trasfusioni regolari o come risultato di alcuni tipi di farmaci (ad esempio, contraccettivi orali).

Cosa significa se il livello è elevato

Il ferro è una sostanza tossica e pericolosa per il corpo che non può essere eliminata con i fluidi corporei. L'eccesso di questo oligoelemento si accumula nel cuore, nel fegato, nelle articolazioni, danneggiandoli nel tempo.

Malattie per le quali un alto contenuto

Le ragioni per l'aumento della ferritina sierica possono essere le seguenti malattie:

  • malattie ereditarie associate a deterioramento del deposito di ferro;
  • malattie del fegato (epatite, cirrosi alcolica, ittero ostruttivo, necrosi tessutale, epatoma);
  • leucemia (mieloblastica o linfoblastica);
  • la malattia di Hodgkin;
  • malattie infettive e infiammatorie (artrite reumatoide, osteomielite, polmonite, infezioni del tratto urinario);
  • lupus eritematoso sistemico;
  • tumori;
  • malattie del sangue (policitemia, anemia);
  • ustioni;
  • ipertiroidismo;
  • Malattia dei legionari

Numeri elevati e malattie cardiovascolari

Le malattie del sistema cardiovascolare associate all'emocromatosi colpiscono più spesso gli uomini. Nelle donne, il rischio di contrarre malattie cardiache a causa dell'emocromatosi si verifica solo durante la menopausa. E questo è comprensibile: il ferro in eccesso viene rimosso dal corpo femminile durante le mestruazioni.

Se l'emocromatosi non viene eliminata, questa condizione può portare a disfunzione del sistema cardiovascolare: cardiopatia ischemica, aritmia, insufficienza cardiaca, infarto e anche arresto cardiaco improvviso.

A causa dell'elevato livello di ferritina, si può sviluppare emocromatosi cardiaca, una malattia in cui il muscolo cardiaco assume un caratteristico colore bruno-ruggine, si ispessisce e aumenta di dimensioni.

Allo stesso tempo, si verifica la cardiosclerosi - la proliferazione del tessuto fibroso. Successivamente, la funzione contrattile del miocardio è ridotta a causa di alterazioni atrofiche o distrofiche delle fibre muscolari.

Di solito, dopo aver rilevato elevate concentrazioni di ferritina, il medico prescrive i seguenti test:

  • determinare la capacità totale di legare il ferro del siero;
  • test genetico per l'emocromatosi;
  • Studio ECG e Holter del cuore.

Se esiste un rischio di malattia coronarica, l'analisi mostrerà un aumento dei livelli di VES e leucociti. Altre modifiche caratteristiche saranno evidenti:

  • un aumento della quantità di ferro nel siero a 54-72 μmol / l;
  • ridotta capacità totale di legare il ferro nel siero;
  • basso contenuto di transferrina;
  • iperglicemia;
  • disproteinemia;
  • aumento della saturazione della transferrina con ferro al 60-90%.

In presenza di malattie cardiovascolari, è necessario mantenere sotto controllo il livello di ferro nel corpo. Il medico prescriverà la terapia appropriata per mantenere la concentrazione di ferritina nell'intervallo di 70-80 μg / l.

Le malattie cardiovascolari possono essere sia una conseguenza che una causa dell'aumento dei livelli di ferro nel corpo. Ad esempio, nei disturbi circolatori associati a infarti e ictus, i pazienti manifestano un forte aumento della ferritina sierica.

Per ulteriori informazioni sull'emocromatosi, guarda il video:

Quando la quantità è abbassata

L'anemia da carenza di ferro è una delle malattie frequenti accompagnata da una diminuzione della ferritina. La mancanza di ferro in questo caso porta al fatto che l'emoglobina - il componente più importante dei globuli rossi che trasporta l'ossigeno in tutto il corpo - non è prodotta in quantità sufficiente.

Perché si verifica la diminuzione

Le cause più comuni di diminuzione della concentrazione sierica di questa proteina sono:

  • anemia da carenza di ferro;
  • celiachia;
  • anemia emolitica e emolisi intravascolare;
  • sindrome da malassorbimento - violazione dell'assorbimento di oligoelementi nell'intestino;
  • grave danno renale (sindrome nefrosica).

Cosa è pericoloso se la ferritina è al di sotto del normale? Il fatto è che nello stato di carenza di ferro, la produzione di emoglobina, il principale vettore di ossigeno, diminuisce. Di conseguenza, tutti i tessuti del corpo non ricevono una nutrizione sufficiente, stanno vivendo la fame di ossigeno. Ciò si riflette in particolare nel cervello e nel sistema cardiovascolare.

Ulteriori informazioni sull'anemia dal video:

Relazione di bassa concentrazione con cardiopatologia

La mancanza di ferro e, di conseguenza, l'anemia, può essere causata da insufficienza cardiaca. Allo stesso tempo, oltre alla ferritina ridotta, le analisi mostrano un basso livello di emoglobina; nello studio dei globuli rossi, risulta che sono piccoli rispetto alla dimensione della norma e meno satura di emoglobina.

Con la progressione dell'anemia, possono verificarsi bassi livelli di saturazione della transferrina. C'è anche una pressione ridotta costante.

Ma il più delle volte la mancanza di ferritina non è una conseguenza, ma la causa delle malattie cardiovascolari.

La carenza di ferro causa i seguenti disturbi nel cuore e nei vasi sanguigni:

  • cardite;
  • lesione vascolare;
  • disordini metabolici nel miocardio;
  • tachicardia.

Dal momento che il cuore non riceve abbastanza nutrizione, funziona a un ritmo insolito per se stesso e indossa rapidamente. A causa del carico costante si espande, ipertrofico. E questo porta al fatto che il miocardio ha bisogno di un maggiore apporto di ossigeno, che il corpo non è in grado di fornire.

Una concentrazione di ferritina sierica bassa o elevata indica che una persona soffre di emocromatosi o anemia. Queste condizioni hanno un effetto negativo sulla salute del cuore e dei vasi sanguigni e portano allo sviluppo di insufficienza cardiaca, infarti e ictus.

Coefficiente di saturazione della transferrina con ferro (calcolo)

Il fattore di saturazione della transferrina con ferro è un indicatore dell'assunzione di ferro nel corpo, utilizzato per diagnosticare stati di carenza di ferro ed emocromatosi.

Una molecola di transferrina può legare al massimo due ioni di ferro da 3 valenze e 1 g di transferrina - circa 1,25 mg di ferro. Nella diagnosi di carenza di ferro ed emocromatosi, oltre a determinare la concentrazione di ferro e la concentrazione di transferrina nel siero del sangue, è importante determinare la reale saturazione della transferrina con il ferro. Questo è un valore calcolato, che è il rapporto tra la concentrazione di ferro sierico e la capacità di legame del ferro della transferrina, espressa in percentuale.

Il normale livello di saturazione della transferrina con ferro per gli adulti è del 15-55%. Con anemia da carenza di ferro, la percentuale di saturazione della transferrina con ferro è ridotta. Un eccesso di ferro è accompagnato da un significativo aumento della percentuale di saturazione della transferrina e può portare a patologie del fegato e della milza. Un aumento di oltre il 55% (fino al 90%) indica spesso emocromatosi.

Si raccomanda di donare sangue al mattino a stomaco vuoto (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno, si può bere acqua). È necessario escludere lo stress fisico ed emotivo, assumere farmaci contenenti ferro, 72 ore prima dell'analisi, non fumare 30 minuti prima di donare il sangue.

Materiale per la ricerca: siero di sangue venoso

  • Stima della saturazione della transferrina con ferro.
  • Diagnosi completa dell'anemia sideropenica.
  • Diagnosi di emocromatosi.

L'interpretazione dei risultati contiene informazioni analitiche per il medico curante. I dati di laboratorio fanno parte di un esame completo del paziente da parte di un medico e non possono essere utilizzati per l'autodiagnosi e l'autotrattamento.

Il rapporto tra saturazione della transferrina e ferro è calcolato sulla base della determinazione della concentrazione di ferro e di transferrina nel siero. I risultati dell'analisi indicano la concentrazione di ferro, la transferrina e la percentuale di saturazione della transferrina con il ferro.

Aumento della saturazione della transferrina con il ferro:

§ anemia ipoplastica e aplastica;

§ farmaci: estrogeni, contraccettivi orali.

Ridurre il fattore di saturazione della transferrina con il ferro:

Esame del sangue per transferrina - normale e anomalie

La transferrina è una proteina sintetizzata dal fegato. È nel plasma sanguigno.

A causa della tossicità del ferro libero, non può essere trasportato ai tessuti degli organi senza un vettore. Questo ruolo è svolto dalla transferrina, che contatta il ferro per il suo trasporto ai tessuti. Senza di esso, è impossibile trasferire il ferro libero dall'intestino tenue, dove viene assorbito, o dal luogo di deposito al luogo di utilizzo.

Il 30% del numero totale di molecole coinvolte nel trasporto di ferro, il resto sono in uno stato libero. L'analisi OJSS mostra la percentuale di saturazione delle proteine ​​con il ferro.

La superficie del fegato, del midollo osseo e della milza è ricca di recettori della transferrina. Dopo la saturazione con il ferro, la proteina si lega a loro, immergendosi nella cellula. Nei lisosomi, le proteine ​​e le molecole di ferro sono separate e utilizzate per lo scopo previsto - la transferrina ritorna nel sangue e il ferro partecipa alla costruzione dell'emoglobina.

La sintesi della transferrina è direttamente correlata allo stato generale del fegato, alla quantità di ferro nel corpo e alla sua necessità. Più bassa è la percentuale di ferro libero nel plasma sanguigno, maggiore è la concentrazione di questa proteina.

Test di transferrina

Il nome dell'analisi OZHSS è interpretato come "capacità totale legante del ferro nel siero". I risultati mostreranno la concentrazione di proteine ​​nel plasma sanguigno, che può essere superiore alla norma e raggiungere il 20%. La ragione del cambiamento nelle prestazioni è la capacità del ferro di legarsi con altre proteine.

Test simili sono assegnati per rilevare anomalie associate a carenza di ferro e anemia. Caratteristiche caratteristiche - un aumento del contenuto di questa proteina con una diminuzione della proporzione di ferro nel siero. Di conseguenza, la saturazione delle proteine ​​con il ferro è ridotta. La sua quantità:

  • negli uomini, in media, il 10% in meno rispetto alle donne;
  • il terzo trimestre di gravidanza è caratterizzato da un aumento della concentrazione di transferrina a quasi il 50%;
  • la sua concentrazione diminuisce con l'età;
  • in presenza di reazioni infiammatorie nella fase acuta, la concentrazione proteica diminuisce.

L'analisi della concentrazione di transferrina è prescritta per la diagnosi di anemia, malattie tumorali, invasioni elmintiche, emocromatosi.

Prima della consegna la preparazione semplice OZHSS è obbligatoria. L'analisi viene data a stomaco vuoto - questo è un prerequisito per la corretta visualizzazione degli indicatori di conseguenza. L'opzione migliore è il materiale sierico fresco, sebbene l'analisi possa essere effettuata anche da materiale che è rimasto in frigorifero per qualche tempo, ma in questo caso gli indicatori potrebbero essere meno affidabili. Il risultato dello studio diventa noto poche ore dopo la recinzione.

Interpretazione dell'analisi - la norma e le deviazioni

Il tasso dipende dall'età e dalle condizioni del corpo. Ad esempio, nelle donne durante la gravidanza, le fluttuazioni dei tassi di saturazione del sangue sono al rialzo, specialmente nel terzo trimestre. In generale, la norma è:

  • per i bambini sotto i 2 anni, le prestazioni ottimali vanno da 18 a 7 μmol / l;
  • i bambini da due anni hanno un rapporto tra 45 e 76 μmol / l;
  • per le donne, il tasso medio è 37-65 μm / l, e per gli uomini, da 45 a 75 μm / l.

Quando si decifrano le analisi, è necessario tener conto dell'età: per vecchiaia, il coefficiente diminuisce.

Se la transferrina è elevata, possibili cause

Alcune malattie influenzano il fatto che la transferrina è aumentata. Tra loro ci sono:

  • Anemia ipocromica In questa malattia, l'analisi permette di valutare le caratteristiche cromatiche del sangue, che dipende direttamente dalla saturazione del sangue con il ferro. Fortunatamente, l'anemia di questo tipo è facilmente curabile e non rappresenta una minaccia per la vita di una persona.
  • La perdita di sangue cronica è la ragione successiva per cui il tasso è elevato. Il processo che porta a questo deve essere interrotto il prima possibile.
  • Epatite. Poiché l'OZHSS è associato al lavoro del fegato e della bilirubina, nell'epatite acuta, aumenta anche la percentuale di contenuto proteico.
  • La vera policitemia è la malattia più pericolosa. Questa è una malattia del sangue maligna che provoca un aumento della sua viscosità. Ciò porta ad un aumento della trombosi e dell'ipossia (mancanza di ossigeno).
  • Le anomalie nell'assorbimento di ferro o il suo basso apporto con il cibo influenzano anche il cambiamento nella percentuale di transferrina nel sangue. In questo caso, aiuterà o dieta, arricchita con ferro, o un sondaggio completo e l'identificazione delle violazioni nel processo di assimilazione dell'elemento.

In poche parole, la transferrina è migliorata nei test di carenza di ferro che precedono l'anemia. Inoltre, tale condizione può essere stabile per diversi giorni o addirittura mesi prima dello sviluppo della patologia acuta.

Le proteine ​​possono essere elevate a causa di motivi non patologici. Questi includono contraccettivi orali e gravidanza. Nel terzo trimestre, la proteina è elevata.

Norma abbassata: cause

La diminuzione della percentuale di proteine ​​nel sangue, così come il suo aumento, indica lo sviluppo di malattie, per esempio, il corso di un processo infiammatorio cronico in organi e tessuti.

L'emocromatosi, la cirrosi epatica e la perdita di proteine ​​da ustioni chimiche e termiche possono anche essere la ragione per cui la transferrina è ridotta nei test, insieme a fattori quali l'assunzione di androgeni e un eccesso di ferro nel corpo. L'ereditarietà può anche svolgere un ruolo innescando atransferrinemia.

Di seguito è riportato un elenco di malattie in cui viene abbassata la velocità della transferrina:

  • Anemia perniciosa Sviluppato come conseguenza di una mancanza di vitamina B12. La malattia colpisce più sistemi d'organo contemporaneamente;
  • Anemia emolitica Una diminuzione della velocità può indicare un processo di decadimento dei globuli rossi;
  • L'anemia falciforme è una malattia ereditaria che causa la distruzione dell'emoglobina;
  • L'avvelenamento cronico da ferro, causato dall'uso prolungato di farmaci contenenti ferro, si manifesta anche come una diminuzione della saturazione del sangue con la transferrina;
  • Problemi urinari. Basso contenuto di proteine ​​e quando una persona soffre di nefrosi cronica con atrofia concomitante dei tubuli renali.

Riassumendo, si può notare che il tasso si abbassa quando c'è un'eccessiva concentrazione di ferro nel sangue, in violazione del lavoro degli organi associati alla formazione del sangue e in una serie di altre malattie.

No. 50, Transferrin (Siderofilin, Transferrin)

Proteina plasmatica, glicoproteina - il principale vettore di ferro.

L'interpretazione dei risultati della ricerca contiene informazioni per il medico curante e non è una diagnosi. Le informazioni in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'auto-trattamento. Una diagnosi accurata viene fatta dal medico, utilizzando sia i risultati di questo esame sia le informazioni necessarie da altre fonti: anamnesi, risultati di altri esami, ecc.

Unità di misura nel laboratorio indipendente INVITRO: g / l.
Unità alternative: mg / dl.
Conversione unità: mg / dl x 0,01 ==> g / l.

Transferrina (saturazione di transferrina)

Il prelievo di sangue viene fatto a stomaco vuoto (almeno 8 e non più di 14 ore di digiuno). Puoi bere acqua senza gas.

Quando un singolo transferr e ferro viene eseguito automaticamente, il livello di saturazione della transferrina con ferro viene calcolato automaticamente, il calcolo è libero.

La transferrina è una glicoproteina legante il ferro, la sua funzione è il trasporto di atomi di ferro nel plasma sanguigno. L'intensità della sintesi della transferrina è correlata con le riserve totali di ferro sulla base del feedback: con l'esaurimento delle riserve di ferro, la sintesi della transferrina viene attivata, con un aumento - diminuisce.

La transferrina è una delle proteine ​​negative della fase acuta, vale a dire in varie malattie infiammatorie, la sua concentrazione diminuisce, il che può portare a errori nella diagnosi di carenza di ferro.

Il livello di transferrina nel sangue può essere valutato indirettamente usando OZHSS. Per valutare le cause dell'anemia e determinare l'eventuale carenza di ferro, è consigliabile assegnare contemporaneamente transferrina, ferro sierico, OZHSS e ferritina.

Per la diagnosi differenziale dell'anemia viene utilizzato un indicatore di calcolo: la percentuale di saturazione della transferrina con ferro (% di transferrina saturata) = ferro sierico / OZHSS x100%.

transferrina

La transferrina è una forma di trasporto di ferro nel corpo umano.

Sinonimi: siderofilina, transferrina, Tf.

Transferrin è

proteina di trasporto del ferro nel plasma sanguigno, sintetizzata dal fegato.

Il ferro libero è tossico e senza un supporto che lo neutralizza, è impossibile consegnarlo ai tessuti. Il legame di transferrina e ferro è temporaneo (non permanente!), Solo al momento del trasferimento dal fegato ai tessuti.

La transferrina è necessaria per spostare il ferro dal sito di assorbimento (intestino tenue) o deposizione (fegato) nel luogo di utilizzo - a quasi tutti gli organi e i tessuti.

1 molecola di transferrina porta 2 molecole di ferro (Fe 3+).

Sulla superficie delle cellule del fegato, midollo osseo rosso e milza, si trova il maggior numero di speciali recettori per la transferrina, con cui la transferrina circolante "carica" ​​con legami di ferro. Quindi penetra all'interno della cellula, dove il ferro si stacca dalla proteina. La transferrina libera viene restituita al sangue e il ferro (Fe 2+) viene utilizzato, ad esempio, per costruire l'emoglobina o la mioglobina.

Esistono più di 20 diverse forme di proteine, quindi sarebbe più corretto parlare di transferrina e non di una transferrina.

Solo il 20-50% dell'intera transferrina è "occupata" con il ferro, il resto è gratuito.

La TIBC o la capacità totale di legare il ferro (TIBC) è un indicatore indiretto del livello di transferrina nel sangue. OZHSS mostra quanto ferro (!) Può comunicare con transferrina nel sangue.

s Fe - siero di ferro

LVHSS o capacità legante del ferro latente del siero (capacità legante del ferro non legato, UIBC) è un'ulteriore quantità di ferro (!) Che può essere associata alla transferrina. LHSS è la differenza tra OZHSS e la reale saturazione della transferrina con il ferro.

Coefficiente di saturazione della transferrina (TS): indica il numero di percento delle molecole di transferrina occupate dal ferro.

Coefficiente di saturazione della transferrina% = (s Fe / OZHSS) * 100

Immagina un vagone - questo è transferrin.

Ogni carrozza trasporta il minerale di ferro - Fe 3+.

Se ci sono 10 automobili nel sangue, solo 3 di esse sono caricate con ferro - dal momento che solo un terzo di tutte le transferrine è occupato dal ferro. Le restanti 7 auto sono gratuite, ma non consideriamo le auto, la quantità di ferro che può potenzialmente adattarsi a loro: questo è LZhSS. Si scopre che OZHSS è la quantità di ferro che può essere trasportata da tutte e 10 le auto a pieno carico. E il coefficiente di saturazione è la percentuale di auto caricate con il minerale.

La capacità di legare il ferro del siero del sangue viene valutata simultaneamente con il livello di ferro, al fine di distinguere gli stati con deficienza e eccesso di ferro.

Poiché la transferrina è sintetizzata nel fegato, la sua concentrazione nel sangue serve anche come indicatore della funzione sintetica del fegato e della nutrizione proteica.

testimonianza

  • valutazione della capacità di trasporto del ferro
  • diagnosi di carenza di ferro
  • diagnosi differenziale dell'anemia - per distinguere la carenza di ferro dall'anemia di malattie croniche, emolitiche, carenza di B12-folico e altre
  • funzione epatica e controllo di qualità

norma

  • il tasso di transferrina nel sangue - 2,0-3,6 g / l

Ricorda che ogni laboratorio, o meglio apparecchiature di laboratorio e reagenti, ha "i propri" standard. Nella forma della ricerca di laboratorio, sono nella colonna - i valori di riferimento o la norma.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Per coloro che pianificano una gravidanza, i livelli di progesterone sono importanti. L'ormone influisce sulla funzione riproduttiva del corpo. Sapere quando fare un test per progesterone (FSH, estradiolo, prolattina) e non perdere questo giorno è molto importante.

La laringite si manifesta spesso come una complicazione dopo un raffreddore portato sulle gambe. La scelta di un farmaco per il recupero dipende dalla forma del decorso della malattia e il trattamento della laringite negli adulti è quello di eliminare le cause della malattia, la fonte dell'infiammazione, ma è ugualmente bene usare i rimedi tradizionali a casa sia in condizioni croniche che acute.

Il gozzo della ghiandola tiroidea, altrimenti lo struma non è solo un difetto estetico che può essere "coperto con una sciarpa". Porta molti problemi per la salute generale, richiede un trattamento serio, un esame completo dell'intero organismo - dopotutto, il gozzo in sé non è una malattia indipendente.