Principale / Test

Farmaci ormonali BERLIN-CHEMIE L -TYROXIN - richiamo

Le consultazioni sono condotte da specialisti e scienziati con una maggiore educazione farmaceutica. La sezione "Domanda al farmacista, farmacista" è la sezione di consulenza indipendente di IFS WebApteka.RU. Garantiamo l'indipendenza delle nostre risposte dagli interessi finanziari di specifici produttori di farmaci, integratori alimentari, distributori e altre organizzazioni simili.

Ti chiediamo gentilmente di: prima di fare una domanda, controlla se altri utenti l'hanno precedentemente chiesto (usa la ricerca per parole chiave tra le domande e le risposte che già esistono).

Eutirox o L-tiroxina: analisi comparativa e analisi dei pazienti

I pazienti che assumono farmaci ormonali per la ghiandola tiroidea vengono spesso chiamati: Eutirox o L thyroxin - che è meglio scegliere?

Per determinare la necessità di familiarizzare con le istruzioni di questi farmaci e considerare le loro somiglianze e differenze.

testimonianza

Eutirox e il suo analogo L, tiroxina, sono farmaci che compensano la mancanza di ormoni tiroidei nella ghiandola tiroide e appartengono alla categoria dei farmaci tiroidei.

Le indicazioni per il loro uso di Eutiroks e del suo analogo sono le seguenti principali patologie:

  • ipotiroidismo;
  • cancro alla tiroide dopo l'intervento chirurgico;
  • gozzo eutiroideo / diffuso.

Le medicine vengono spesso prescritte per escludere nuove formazioni di gozzo dopo aver eseguito un'operazione sull'organo. In casi simili, vengono utilizzati nel trattamento di sostituzione.

In una terapia separata o combinata di un tipo di gozzo tossico, i rimedi vengono utilizzati quando la condizione necessaria è già fornita con l'aiuto di farmaci tireostatici.

Composizione e forma di rilascio

La sostanza principale di questi farmaci è il levotiroxina sodico - un analogo dell'ormone tiroideo tiroxina.

I componenti ausiliari in Eutirox sono i seguenti:

  • amido;
  • stearato di magnesio;
  • sodio croscarmelloso;
  • lattosio monoidrato;
  • gelatina.

Ulteriori componenti nel contenuto di l tiroxina sono i seguenti:

  • fosfato di calcio;
  • destrina;
  • MCC;
  • gliceridi parziali;
  • sodio amido carbossimetilico.

Eutirox è prodotto sotto forma di compresse rotonde e piatte di colore bianco con una separazione su entrambi i lati.

Poiché la medicina può essere falsificata per riconoscere l'originale, è importante prestare attenzione all'incisione del marchio da un lato, che rappresenta il dosaggio.

Eutirox è disponibile nei seguenti dosaggi della sostanza principale (in μg):

Ci sono anche compresse con dosi massime di 137 e 150 microgrammi.

La tiroxina viene prodotta sotto forma di compresse piatte di 50 (blu chiaro) o 100 μg (giallo-verde) del principio attivo.

Sono disponibili in blister da 25 pezzi. Una confezione di cartone contiene 2 o 4 blister.

Farmacocinetica e farmacodinamica

Il principio attivo dei farmaci fino all'80% viene assorbito direttamente nell'intestino tenue e l'assunzione di cibo influenza questo indicatore e lo riduce.

Tali farmaci sono metabolizzati principalmente nelle seguenti aree:

Un buon effetto terapeutico dei rimedi, se non è falso, viene osservato dopo una settimana o due.

La stessa quantità che tiene dopo aver fermato il farmaco.

Regimi di dosaggio e metodi di utilizzo

La dose giornaliera è calcolata sulla base delle indicazioni in un caso particolare. Si consiglia l'assunzione di compresse a stomaco vuoto nella mattina del giorno.

I preparati devono essere applicati rigorosamente secondo le istruzioni almeno mezz'ora prima dei pasti e bere ½ tazza d'acqua senza masticare.

Quando l'ipofunzione della ghiandola tiroidea con un decorso grave, l'uso di Eutirox e della tiroxina ha le seguenti caratteristiche:

  1. La terapia inizia con cautela e con piccole dosi. La dose al giorno con questo - 12,5 mg.
  2. Ogni 14 giorni, è raddoppiato per mantenere.
  3. Allo stesso tempo, il livello di ormone stimolante la tiroide in un paziente deve essere valutato più frequentemente.

In caso di una tale malattia come l'ipotiroidismo, in sostanza, tali farmaci devono essere applicati per il resto della loro vita.

Se si usa la tiroxina, è possibile concentrarsi sulla dose giornaliera media in mg, presentata nella seguente tabella:

Una forma congenita di ipofunzione tiroidea nei bambini viene trattata sulla base dell'età.

La dose giornaliera (in μg) della sostanza attiva è calcolata secondo lo schema seguente:

  1. Dalla nascita a mezzo anno - 25 - 50.
  2. Da sei mesi a 1 anno - 50 - 75.
  3. Dall'anno a 4 - 5 anni - 75 - 100.
  4. Da 5 anni a 12 - 13 anni - 100 - 150.
  5. Dopo 13 anni - 100 - 200.

A un bambino di età inferiore a 3 anni viene somministrata una dose di medicinale al giorno a 1 dose e mezz'ora prima dei pasti.

Tuttavia, deve essere prima sciolto in acqua prima dell'uso.

Il trattamento sostitutivo dell'ipofunzione tiroidea ha le seguenti caratteristiche:

  1. La dose giornaliera di Eutirox o di tiroxina per le persone sotto i 55 anni di età e senza malattie dello spettro cardiovascolare è determinata ad una velocità di 1,8 mg per kg di peso.
  2. In presenza di tali deviazioni o età dopo 55 anni, la dose giornaliera viene calcolata secondo lo schema di 0,9 μg di farmaco per 1 kg di peso.
  3. Per le donne fino a 55 anni e senza malattie del sistema cardiovascolare, la quantità iniziale del principio attivo al giorno è nell'intervallo da 75 a 100 mcg, e per i maschi - da 100 a 150 mcg.
  4. In caso di presenza di queste patologie e per persone di 55 anni, diminuisce a 25 μg.

La dose di Eutirox o di Tiroxina in questo trattamento aumenta di 60 μg ogni 60 giorni, fino a che la concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide non si normalizza.

Per altre malattie, vengono utilizzati i seguenti dosaggi di farmaci (in μg):

  1. La dose giornaliera nella forma eutiroidea di gozzo o dopo l'intervento con questa diagnosi è da 75 a 200.
  2. Come parte di un trattamento misto di tireotossicosi, è compreso nell'intervallo 50-100.
  3. Dopo l'intervento chirurgico per il cancro della tiroide, la dose del farmaco al giorno varia da 150 a 300.

La durata del corso di terapia è determinata dal dottore singolarmente.

Utilizzare durante la gravidanza

Se il trattamento con farmaci mira a sopprimere l'ipotiroidismo, allora la donna incinta e in allattamento dovrebbe continuare.

Durante il periodo di gravidanza, aumenta la necessità di tiroxina, quindi le dosi di farmaci spesso aumentano come prescritto da uno specialista.

Il loro uso in combinazione con la tireostatica durante la gravidanza / l'alimentazione è vietato al fine di evitare la comparsa di ipotiroidismo nel nascituro.

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso di droghe sono forme non trattate delle seguenti patologie:

Inoltre, non è possibile utilizzare farmaci per intolleranza individuale ad alcuni dei loro componenti.

Per la l-tiroxina vengono aggiunte restrizioni nella forma di miocardite e infarto del miocardio in forme acute.

Le medicine sono usate con molta cautela nelle seguenti condizioni:

  • ipertensione;
  • diabete mellito;
  • angina pectoris;
  • aritmia;
  • cardiopatia ischemica.

Con una patologia come la sindrome da malassorbimento, possono essere spesso necessari aggiustamenti del dosaggio.

Effetti collaterali

Sullo sfondo dell'uso di l tiroxina, sono possibili le seguenti manifestazioni:

  • prurito;
  • rash cutaneo;
  • altre reazioni allergiche.

Quando si utilizza un analogo della tiroxina in dosi elevate, si può sviluppare ipertiroidismo. Ha i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • crampi muscolari;
  • dolore allo sterno;
  • sudorazione e febbre;
  • disturbi del sonno e irritabilità;
  • disturbi dell'appetito, vomito, diarrea e perdita di peso;
  • aritmia / tachicardia.

L'allergia a Eutirox può verificarsi se il paziente ha un'alta sensibilità al farmaco.

Soggetto alle istruzioni, le istruzioni del dottore e l'esclusione di rimedi di contraffazione altri effetti collaterali di medicine non sono osservate.

Confronto di farmaci

Per scegliere ciò che è meglio - il farmaco Eutirox o L tiroxina, è necessario prestare attenzione alle loro somiglianze e differenze.

Le principali somiglianze tra i dati di Eutirox e il suo analogo si possono chiamare i seguenti parametri:

  1. I farmaci ormoni tiroidei con la stessa azione farmacologica.
  2. Indicazioni, dosaggi e schema di utilizzo sono gli stessi.
  3. Entrambi sono dispensati dalle farmacie con una prescrizione e hanno la stessa durata.
  4. Permesso per l'uso da parte di bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Molti esperti preferiscono ancora gli Eutirok, perché sono prodotti in Germania, e la droga la tiroxina e il suo analogo l tiroxina-Akri sono prodotti in Russia.

A questo proposito, se il paese di origine è importante, vi è l'opportunità di scegliere un farmaco importato o il suo equivalente nazionale.

Le differenze tra eutirox e l-tiroxina includono i seguenti punti:

  1. Il primo farmaco ha molte più forme di rilascio, che semplifica la selezione del tipo desiderato a dosaggi diversi.
  2. Eutirox praticamente non causa effetti collaterali, ad eccezione delle reazioni allergiche in rari casi, mentre la sua controparte ha un numero di possibili manifestazioni indesiderate.
  3. In media, l'effetto di Eutirox si osserva dopo un paio di settimane e l'effetto di l tiroxina è evidente dopo pochi giorni.
  4. L'effetto di quest'ultimo dura per un paio di giorni, quindi saltare accidentalmente il farmaco non causa gravi complicazioni.

Inoltre, in nessun caso gli esperti raccomandano di combinare o alternare questi fondi.

In una certa misura ciò è dovuto alle varie sostanze ausiliarie che fanno parte di esse, sebbene queste ultime non siano generalmente in grado di avere un impatto grave sul corpo umano.

Tuttavia, la sostituzione di un farmaco con un altro può in alcuni casi causare complicazioni.

In ogni caso, la scelta del farmaco per la tiroide deve essere affidata a uno specialista e non deve discostarsi dal regime di trattamento prescritto.

Recensioni dei pazienti

Non c'è niente di strano nel fatto che alcune persone vadano a ottenere maggiori informazioni sul farmaco prescritto o dubitino della sua efficacia, preoccupandosi della propria salute o della condizione dei loro cari.

A volte, per dissipare i dubbi, è possibile utilizzare le recensioni di altri pazienti che hanno già subito un trattamento.

Svetlana, 32 anni.

Ho avuto problemi con la tiroide dopo la nascita. L-tiroxina dimessa. È abbastanza accettabile per il prezzo, dopo il corso il mio livello di TSH è diminuito. L'unico inconveniente era il dolore al petto, ma il dottore ha detto che la medicina non era la causa.

Dopo l'operazione e la rimozione della tiroide, accetto Eutirox tutto il tempo. Dosaggi e regimi stanno cambiando, ma grazie a questo farmaco posso vivere pienamente e sentirmi bene.

Per molto tempo ho preso Eutirox, ma nell'ultimo mese ho iniziato a sentirmi peggio, mancanza di respiro, comparsa di tachicardia. Forse vale la pena cambiare la droga, ma il medico crede che la cattiva salute non sia associata alla sua ricezione. E la L-tiroxina non mi soddisfa affatto.

L-tiroxina come distinguere un falso

Dal punto di vista di EZOTERIIKI, che cosa causa il diabete mellito di tipo 1 in un bambino (figlio)?

Una volta nella casa di cura Yessentuki, il direttore ci ha detto che sua figlia era morta per diabete. E ha anche detto che ora potrebbe curarla. Mi sono ricordato - quella base del trattamento - di bere molto, qualcosa del genere

Goomberth 2009-06-03 10 37 00 link saw L-tiroxina, costantemente qualcosa di strano andava avanti con le analisi. passato a eutirox. c'è solo la sensazione che più avanti in Russia sarà peggio con le medicine contraffatte e dovrai pensare a come ottenerlo.

Diabete Mellito? Quindi posso espandere la teoria.
Il diabete mellito è una malattia endocrina caratterizzata da carenza assoluta o relativa geneticamente determinata dell'insulina ormonale pancreatica. La base per lo sviluppo del diabete è una diminuzione della produzione di insulina o l'incapacità dei corrispondenti recettori cellulari di rispondere all'insulina.
Ci sono:
1. Diabete mellito insulino-dipendente, che si sviluppa come conseguenza della distruzione di una quantità significativa (di solito superiore al 90%) delle cellule beta che secernono insulina. La ragione per la distruzione delle cellule beta è un processo autoimmune geneticamente determinato. Il diabete mellito insulino-dipendente dà il 10-15% di tutti i casi di diabete mellito e si manifesta con iperglicemia e tendenza a chetonemia e chetoacidosi. Questa forma di diabete di solito si sviluppa in tenera età (fino a 30 anni), più spesso nei bambini e negli adolescenti.
2. Il diabete mellito insulino-dipendente è una forma di diabete mellito, attraverso il quale la maggior parte dei pazienti conserva cellule beta nella parte insulare del pancreas, ma vengono violate le risposte specifiche delle cellule all'azione dell'insulina o alla regolazione della sua secrezione sotto l'influenza di una maggiore concentrazione di glucosio nel sangue. Il diabete mellito insulino-dipendente di solito si sviluppa negli adulti (oltre 30 anni) e negli anziani, manifestati da iperglicemia e obesità.
La manifestazione clinica e biochimica più caratteristica del diabete mellito è un aumento (rispetto alla norma) del livello di glucosio dopo ingestione di cibo, che supera i valori caratteristici di iperglucosuria alimentare, raggiungendo valori di 500 mg /% o più. Nelle forme più lievi della malattia, l'iperglucosuria non è osservata nello stato di post-assorbimento e si manifesta solo nella condizione di determinare la tolleranza del corpo al glucosio, che viene effettuata dal "carico di zucchero".
C'è anche una malattia come il diabete insipido. Questa malattia si sviluppa a causa dell'insufficienza dell'ormone antidiuretico neuroipofisario (ADH, vasopressina), che controlla il riassorbimento di acqua nei tubuli distali del nephron surrenale. Questo è così, a proposito.
Per quanto riguarda, ancora una volta, il diabete.
Il diabete mellito è una malattia endocrino-metabolica caratterizzata da disordine metabolico cronico con la manifestazione più costante di essa - iperglicemia, causata da carenza di insulina assoluta o relativa, che si sviluppa a seguito dell'esposizione a una varietà di fattori endogeni (genetici) ed esogeni.
A seconda dei fattori eziologici e patogenetici, il diabete mellito spontaneo (essenziale), idiopatico e secondario causato da malattie del pancreas (pancreas) o malattie che sono accompagnate da una sovrapproduzione di ormoni continulinici (somatotropina, glucocorticoidi, catecolamine, tiroxina) emettono diabete.
In generale, il diabete mellito è uno stato carente di energia, basato sulla carenza di insulina assoluta o relativa. Poiché i principali fornitori di energia nel corpo sono carboidrati e grassi, per il metabolismo di cui l'insulina è necessaria, una violazione di questi tipi di metabolismo nel diabete mellito è più pronunciata. In assenza o assenza di insulina, il trasporto del glucosio alle cellule del muscolo e dei tessuti adiposi è impedito, le vie intracellulari del metabolismo del glucosio sono inibite, la sintesi del glucogeno nel fegato è ridotta. Questi processi contribuiscono allo sviluppo dell'iperglicemia.
Per quanto riguarda la prevenzione del diabete. C'è una cosa come "prediabete". È vero, questo periodo di vita può essere diagnosticato solo in modo retrospettivo. Quindi la tua colpa non è qui.

Smetti di mangiare falsi umani, mangia la freschezza dalla natura. Il corpo ringiovanirà!

Dal punto di vista dell'esoterismo, la causa di questa malattia in un bambino risiede in sua madre. In ogni caso, è individuale, può essere un grande insulto e sacrificio e orgoglio e. ecc. In generale, è necessario comprendere almeno attraverso il contatto vocale.

Se esoterico, il diabete è aggressione al sesso opposto, cioè ha una forte dipendenza dalle relazioni quando cresce, quindi se il diabete non scompare, vedrai la sua reazione alle ragazze, ma per ora prova, nel pentimento, a chiedere perdono a Dio per la sua lussuria corporale, e in preghiera chiedi amore a Dio, come la più alta felicità, anche se sarebbe bello per te fare lo stesso

Leggi Louise Hay

È meglio comprare un analogo in una farmacia, questo ridurrà la possibilità di imbattersi in un falso, il che non solo provocherà cattive condizioni di salute, ma causerà anche seri problemi di salute. Un'altra droga del produttore russo è conosciuta come L-thyroxin Acre.

Questo è di solito un fattore ereditario. uno dei parenti significa attraverso la linea della madre o attraverso la linea del padre.

Eutirox o l-tiroxina: che è meglio

Sebbene le malattie della ghiandola tiroidea non facciano parte di patologie comuni, in molte persone si riscontra un funzionamento insufficiente dell'organo. L'ipofunzione rilevata tempestivamente è ben corretta da farmaci ormonali come L-tiroxina ed Eutirox. Nei casi in cui il medico non ha fatto un appuntamento specifico, lasciando la scelta della medicina per il paziente, allora il confronto dei due farmaci diventa naturale. Ed è particolarmente rilevante se praticamente non differiscono l'uno dall'altro. Pertanto, vale la pena di scoprire più dettagliatamente quali sono i vantaggi di Eutirox o L-tiroxina, che aiuteranno a ripristinare il funzionamento della ghiandola tiroidea in modo migliore e più veloce.

A cosa servono le droghe?

Entrambi i farmaci sono progettati per compensare la mancanza di ormoni tiroidei endogeni, sono anche prescritti per la terapia per:

  • Funzione tiroidea ridotta (ipotiroidismo)
  • Gozzo eutiroideo
  • Cancro alla tiroide dopo l'intervento chirurgico
  • Sostituzione GT per prevenire la recidiva del gozzo dopo la resezione
  • Gozzo diffuso (i farmaci sono usati come mezzi aggiuntivi nel trattamento complesso o in monoterapia).

Eutirox e il suo concorrente L-tiroxina sono anche usati come farmaci diagnostici per i test di soppressione della tiroide.

Chi rilascia

Produttore - società tedesca MERCK.

Il farmaco è stato sviluppato nell'impresa nazionale "Ozono". Ma oltre a lui, il mercato farmaceutico ha diversi farmaci con questo nome, prodotti sia in Europa che in Russia o nei paesi della CSI. Puoi riconoscerli per nome: un'indicazione dell'origine del prodotto è stata aggiunta al nome del farmaco: Berlin-Chemie, Acre (prodotto dall'azienda Akrikhin), Farmak (Ucraina), ecc.

Confronto di formulazioni e forme di dosaggio

Il componente attivo di Eutirox e L-Thyroxine è levotiroxina sodica, un analogo sintetizzato artificialmente dell'ormone tiroideo naturale. L'uso di sostanze in piccole quantità contribuisce all'attivazione della crescita, alla formazione e allo sviluppo dei tessuti, alla fornitura di ossigeno, all'accelerazione del metabolismo delle proteine, dei grassi, dei carboidrati, al mantenimento del sistema cardiovascolare e delle NS centrali in uno stato normale. Quando somministrato in grandi dosi, la produzione di ormoni viene soppressa dall'ipotalamo e dall'ipofisi.

eutiroks

Il farmaco viene prodotto sotto forma di compresse bianche con rischio di divisione su ciascun lato e bordi smussati. Ogni pillola è incisa su una superficie di ЕМ + N (N è la quantità di dosaggio, il valore digitale è messo in accordo con la quantità della sostanza attiva). Oltre al fatto che aiuta a navigare nel dosaggio dei mezzi, l'iscrizione aiuterà a identificare un falso.

Le compresse sono disponibili con diversi livelli di levotiroxina: 25, 50, 75, 88, 100, 112, 125, 137 e 150 μg. Questa diversità consente di scegliere lo strumento più appropriato per diversi gradi di ipofunzione tiroidea.

Sostanze ausiliarie del farmaco sono amido di mais, gelatina, primeloza (sodio crocamelloso), lattosio sotto forma di monoidrato, magnesio stearato (E572). La composizione e il dosaggio di ingredienti aggiuntivi in ​​modo coerente in tutte le compresse con diverso contenuto della sostanza attiva.

L-Tiroxina

Il farmaco russo dell'azienda "Ozone" è disponibile in compresse - pillole quadrate bianche o leggermente cremose con bordi arrotondati. Su una superficie c'è una tacca a forma di croce, sull'altra - lettere estruse L-T.

Il dosaggio del principio attivo è presentato in modo più modesto - in due forme: 50 e 100 μg in una compressa. La correzione della quantità giornaliera viene effettuata dividendo la pillola in più parti mediante incisione.

Gli ingredienti ausiliari sono anche diversi dal primo farmaco. La composizione dei farmaci: lattosio, povidone, E572, CMC, amido di mais, pregelatinizzato (cioè, sottoposto al processo di gelatinizzazione).

Come funziona la sostanza attiva delle droghe

Dopo aver preso la pillola, la componente terapeutica viene assorbita dal corpo principalmente nell'intestino superiore. La quantità di levotiroxina assorbita è circa dell'80%. L'assunzione di cibo è influenzata dall'assunzione di cibo: se prendi una pillola con il cibo, il processo rallenta.

La concentrazione massima di una sostanza nel siero viene raggiunta in media dopo 5-6 ore. Il metabolismo degli ormoni si verifica nel fegato, nei reni, nella GM, nei muscoli. Dal corpo vengono escreti nel contenuto urinario e intestinale.

L'effetto terapeutico pronunciato dei farmaci si manifesta dopo 1-2 settimane di somministrazione, dopo la fine del corso, rimane lo stesso tempo.

Quindi, si può affermare che entrambe le droghe agiscono allo stesso modo. La concentrazione di levotiroxina nelle compresse può influire su tassi diversi.

Come prendere eutirox e l-tiroxina

Si consiglia di assumere entrambi i farmaci a stomaco vuoto mezz'ora prima della colazione. Masticare o masticare le compresse non devono essere lavate con una piccola quantità d'acqua (100 ml è sufficiente). Neonati e bambini sotto i 3 anni macinano una pillola nella polvere, si combinano con l'acqua per ottenere una sospensione omogenea e danno l'intera dose giornaliera alla volta della mattina.

Le caratteristiche dell'applicazione e del dosaggio dei preparati medici devono essere determinate dal medico curante, dal momento che è necessario prendere in considerazione non solo la diagnosi, ma anche l'età del paziente.

I produttori raccomandano di aderire al seguente schema per il trattamento dell'ipotiroidismo:

  • Dalla nascita ai 6 mesi: 10-15 mg per kg di peso corporeo, ma non più di 25-50 mg al giorno
  • Da 6 mesi a 1 anno: 6-8 mcg per 1 kg di peso, non più di 50-75 mcg al giorno
  • Da 1 anno a 5 anni: 5-6 mcg / kg a CH 75-100 mcg
  • Da 6 anni a 12 anni: 4-5 mcg / kg a CH 100-150 mcg
  • Adolescenti da 12 anni: 2-3 mcg / kg con CH 100-200 mcg.

Adulti GT sostitutivi (fino a 55 anni) con ipotiroidismo:

  • Senza malattie concomitanti del sistema cardiovascolare: il dosaggio giornaliero è calcolato sulla base di 1,6-1,8 mg / kg
  • Se ci sono patologie del sistema cardiovascolare: la frequenza giornaliera è di 0,9 mcg per 1 kg di peso. La stessa quantità è assegnata ai pazienti più anziani.

La terapia dell'ipotiroidismo a lungo termine in forma grave inizia con il minor numero di farmaci (al giorno - 12,5 μg) e poi, concentrandosi sulla risposta del corpo, regola l'ulteriore percorso. L'aumento del dosaggio viene effettuato in modo regolare, raddoppiandolo ogni due settimane, fino a raggiungere la quantità di farmaci necessari per fornire un trattamento di mantenimento.

Effetti indesiderati e controindicazioni

Entrambi i farmaci - Eutirox e L-Thyroxin - nelle dosi raccomandate di solito non causano censure. Sono ben tollerati senza causare effetti collaterali. Ma c'è una percezione che quest'ultimo significato è leggermente peggio percepito da pazienti con ipersensibilità, provocando reazioni allergiche.

Le controindicazioni per l'uso sono identiche, i farmaci sono proibiti per la terapia per:

  • Ipersensibilità individuale agli ingredienti costituenti
  • Se non vi è tireotossicosi non trattata, insufficienza surrenalica o pituitaria
  • Carenza congenita di lattasi, immunità al lattosio, sindrome da malassorbimento di GG (dovuta al contenuto di lattosio).

Se è necessario utilizzare farmaci in gravidanza, entrambi i farmaci non possono essere combinati con farmaci anti-tiroidei.

Eutirox non può essere usato in forme acute di infarto miocardico, miocardite e pancardite. Deve essere somministrato con molta cautela se il paziente ha una malattia coronarica, ipertensione, aritmia cardiaca, diabete, ipotiroidismo prolungato.

L-tiroxina: le precauzioni sono simili, le istruzioni non menzionano solo le forme acute delle patologie del cuore.

Brevi conclusioni

Dopo aver studiato le proprietà dell'eutossina tedesca e della L-tiroxina russa, si può concludere che i farmaci in competizione sono analoghi quasi completi l'uno dell'altro: lo stesso principio attivo, le stesse indicazioni per la somministrazione e controindicazioni. È logico che un paziente a cui è stato consigliato di scegliere uno dei due farmaci venga confuso in farmacia.

Il vantaggio di Eutirox è che viene presentato in dosaggi diversi, mentre la L-tiroxina russa ha solo due forme.

Inoltre, i pazienti che si fidano di più farmaci importati dovrebbero concentrarsi anche su Eutirox estraneo. Altrimenti, tutta la differenza risiede solo nella composizione di ingredienti aggiuntivi che forniscono la forma del farmaco e l'assorbimento del principio attivo.

I costi di Eutirox nelle farmacie variano da 94 a 170 rubli per 100 compresse, a seconda del dosaggio.

L-tiroxina differisce solo leggermente: un pacchetto con 50 compresse avrà un costo medio di circa 97-100 rubli, un pacchetto contenente 100 compresse è entro 150 rubli.

L-TIROKSIN 50 BERLIN-CHEMI, Berlin-Chemie AG

Nome: L-TYROXIN 50 BERLIN-CHEMI, Berlin-Chemie AG

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica. La levotiroxina sintetica, che è contenuta nella preparazione L-tirossina 50 e 100 Berlin-Chemie, è identica nell'attività biologica all'ormone tiroideo naturale. Dopo la parziale conversione in liothyronine (T3), di solito nel fegato e nei reni, e la transizione nelle cellule del corpo, colpisce lo sviluppo, la crescita e il metabolismo.
Farmacocinetica. L'assorbimento della levotiroxina somministrata per via orale si verifica di solito nell'intestino tenue e dipende in gran parte dalla forma galenica del farmaco - fino ad un massimo dell'80% se assunto prima dei pasti. Cmax nel plasma sanguigno si raggiunge circa 6 ore dopo l'applicazione. Il risultato terapeutico si nota il 3-5 ° giorno dopo l'inizio della somministrazione orale. Il volume di distribuzione nel corpo è determinato al tasso di 0,5 l / kg di peso corporeo. La levotiroxina si lega alle proteine ​​plasmatiche in più del 99%. Il legame con le proteine ​​del sangue non è considerato covalente, quindi l'ormone legato che si trova nel plasma sanguigno è capace di uno scambio costante e rapido con le frazioni dell'ormone libero. A causa dell'alto livello di legame delle proteine, la levotiroxina non è suscettibile di emodialisi o emoperfusione. T½ farmaco - 7 giorni. Con thyrotoxicosis, questo periodo è ridotto a 3-4 giorni, e con ipotiroidismo è esteso a 9-10 giorni. Circa 1 / si accumula nel fegato3 la quantità totale di levotiroxina iniettata, che reagisce rapidamente con levotiroxina nel plasma sanguigno. La clearance metabolica è di circa 1,2 litri di plasma sanguigno al giorno, la scissione avviene principalmente nel fegato, nel tessuto cerebrale e nei muscoli. I metaboliti sono escreti nelle urine e nelle feci.

Composizione e forma di rilascio

Tabella. 50 μg, No. 25, No. 50, No. 100

Altri ingredienti: calcio idrofosfato diidrato, cellulosa microcristallina, destrina, sodio amido glicolato (tipo A), gliceridi parziali a catena lunga.

№ UA / 8133/01/02 dall'08 / 04/2013 all'8 / 04/2013

Tabella. 75 μg di vesciche, № 25, № 50, № 100

№ UA / 8133/01/03 dal 04/09/2013 al 09/04/2018

Tabella. 100 μg, No. 25, No. 50, No. 100

Altri ingredienti: calcio idrofosfato diidrato, cellulosa microcristallina, destrina, sodio amido glicolato (tipo A), gliceridi parziali a catena lunga.

№ UA / 8133/01/01 dall'8 / 04/2013 all'8 / 04/2013

Tabella. 125 μg di vesciche, № 25, № 50, № 100

№ UA / 8133/01/04 dal 09/04/2013 al 09/04/2018

Tabella. Blister da 150 mcg, № 25, № 50, № 100

№ UA / 8133/01/05 dal 09/04/2013 al 09/04/2018

testimonianza

L-Thyroxine 50 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 100 Berlin-Hemi:

  • trattamento di malattie benigne della tiroide;
  • prevenzione della recidiva del gozzo dopo resezione del gozzo con uno stato eutiroideo della funzione tiroidea;
  • terapia sostitutiva dell'ipotiroidismo;
  • coadiuvante per la terapia tireostatica dell'ipertiroidismo dopo aver raggiunto lo stato funzionale eutiroideo.

Ulteriori indicazioni per L-Thyroxine 100 Berlin-Hemi:

  • terapia soppressiva e sostitutiva del carcinoma tiroideo, principalmente dopo tiroidectomia;
  • nel ruolo di uno strumento diagnostico durante lo svolgimento di un test di soppressione della tiroide.

L-Thyroxine 75 Berlin-Hemi,

  • ipotiroidismo;
  • prevenzione della recidiva del gozzo dopo resezione della ghiandola tiroidea con lo stato eutiroideo della funzione tiroidea;
  • gozzo eutiroideo;
  • coadiuvante per la terapia tireostatica nell'ipertiroidismo dopo aver raggiunto lo stato funzionale eutiroideo;
  • terapia tireostatica e sostitutiva per tumori maligni della tiroide, principalmente dopo tiroidectomia.

L-Thyroxine 125 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 150 Berlin-Hemi:

  • ipotiroidismo;
  • prevenzione della recidiva del gozzo dopo resezione della ghiandola tiroidea con lo stato eutiroideo della funzione tiroidea;
  • gozzo eutiroideo;
  • terapia tireostatica e sostitutiva per tumori maligni della tiroide, principalmente dopo tiroidectomia.

applicazione

L-Thyroxine 50 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 100 Berlin-Hemi. I dati di dosaggio dovrebbero essere considerati raccomandazioni. Per il trattamento di ogni singolo paziente, a seconda delle sue esigenze individuali, il farmaco è disponibile sotto forma di compresse contenenti 50 e 100 μg di levotiroxina sodica. Le compresse possono essere divise in due parti uguali. La dose individuale del farmaco è determinata sulla base dei risultati delle prove di laboratorio e dell'esame clinico. La terapia con ormoni tiroidei dovrebbe iniziare con un basso dosaggio e aumentarla gradualmente (ogni 2-4 settimane) fino a un efficace trattamento terapeutico. Se viene mantenuta la funzione tiroidea minima, deve essere utilizzata la dose minima sostitutiva.
Pazienti adulti Trattamento delle malattie benigne della tiroide: 75-200 μg / die.
Prevenzione delle recidive di gozzo: 75-200 mg / giorno.
Terapia sostitutiva per ipotiroidismo: il dosaggio iniziale è di 25-50 μg / die, supportando - 100-200 μg / giorno.
Terapia concomitante nel trattamento dell'ipertiroidismo con agenti tireostatici: 50-100 mcg / die.
Terapia soppressiva e sostitutiva per il carcinoma tiroideo: 150-300 mg / die.
Quando si esegue un test di soppressione della tiroide: 200 μg / giorno (14 giorni prima del test).
Bambini con ipotiroidismo congenito e acquisito. Per i neonati e i bambini con ipotiroidismo congenito, a cui è stata mostrata una terapia sostitutiva immediata con levotiroxina, la dose iniziale raccomandata di levotiroxina nei primi 3 mesi è di 10-15 μg / kg / die. In futuro, l'aggiustamento del dosaggio viene effettuato individualmente in base ai risultati degli studi clinici, tenendo conto degli indicatori del livello dell'ormone tiroideo e del livello di TSH. Per i bambini con ipotiroidismo acquisito, il dosaggio iniziale di levotiroxina è 12,5-50 μg / die, per il quale è necessario utilizzare il farmaco nella dose appropriata. Sulla base dei dati clinici relativi al livello di ormone tiroideo, nonché al livello di TSH, la dose deve essere aumentata gradualmente ad intervalli di 2-4 settimane fino a raggiungere il dosaggio completo richiesto per la terapia sostitutiva. Neonati e bambini sotto i 3 anni di età devono ricevere una dose giornaliera completa almeno 30 minuti prima della prima poppata in quel giorno. Le compresse vengono inizialmente sciolte in una piccola quantità di acqua (10-15 ml), e la sospensione risultante appena preparata viene somministrata al bambino aggiungendovi una piccola quantità di acqua (5-10 ml). Il dosaggio di mantenimento è spesso di 100-150 mcg di levotiroxina per 1 m 2 di superficie corporea al giorno.
Pazienti di tenera età. È necessario prestare particolare attenzione nel trattamento precoce degli ormoni tiroidei di età avanzata, con malattia coronarica, grave ipofunzione tiroidea o nel caso in cui si osservi una diminuzione della funzionalità tiroidea per un lungo periodo di tempo. In questi casi, il trattamento inizia con estrema cautela, utilizzando una dose minima di 12,5 mg / die, utilizzando il farmaco con il dosaggio appropriato. Aumentare la dose fino al livello di mantenimento dovrebbe essere gradualmente, a lungo, aggiungendo 12,5 μg di farmaco al giorno ogni 2 settimane. Inoltre, è necessario aumentare la frequenza di monitoraggio del livello di TSH. Va notato che la nomina del dosaggio è al di sotto dell'ottimale, che fornisce una terapia sostitutiva completa, non porta a una correzione completa del TSH. L'esperienza mostra che l'uso del dosaggio minimo è considerato la migliore soluzione per il peso corporeo basso e il gozzo nodulare di grandi dimensioni.
Durata del trattamento Il farmaco viene utilizzato per tutta la vita per l'ipotiroidismo, dopo interventi chirurgici - strumectomia o tiroidectomia, nonché per la prevenzione delle recidive dopo la rimozione del gozzo eutiroideo. La durata dell'uso del farmaco nel ruolo di adiuvante per il trattamento dell'ipertiroidismo dopo aver raggiunto lo stato funzionale eutiroideo corrisponde alla durata della terapia tireostatica. Nella forma lieve del gozzo eutiroideo, la durata del trattamento varia da 6 mesi a 2 anni. Se la condizione del paziente dopo il trattamento non migliora, quindi prescrivere un intervento chirurgico o una terapia con iodio radioattivo.
L-Thyroxine 75 Berlin-Chemie. I dati di dosaggio dovrebbero essere considerati raccomandazioni. La dose giornaliera individuale deve essere determinata sulla base dei risultati degli esami di laboratorio e dell'esame clinico. Se viene mantenuta la funzione tiroidea minima, deve essere utilizzata la dose minima efficace.
Pazienti adulti
Ipotiroidismo. Il dosaggio iniziale è di 25-50 μg / die, per cui il farmaco viene utilizzato in accordo con un contenuto inferiore del principio attivo, supportando - 100-200 μg / giorno (l'aumento del dosaggio di 25-50 μg viene effettuato ad intervalli di 2-4 settimane).
Prevenzione delle recidive di gozzo - 75-200 mg / giorno.
Un gozzo benigno con uno stato eutiroideo di funzionalità è 75-200 mg / giorno.
Terapia concomitante nel trattamento di ipertiroidismo tireostatico - 50-100 mg / die.
Dopo tiroidectomia per un tumore maligno - 150-300 mg / die.
I bambini sopra i 3 anni. Per i bambini di età superiore ai 3 anni con ipotiroidismo acquisito, il dosaggio iniziale è di 12,5-50 μg / die, per questo utilizzare il farmaco con il dosaggio appropriato. La dose deve anche essere aumentata gradualmente, ogni 2-4 settimane, in base ai risultati di un esame clinico, nonché tenendo conto degli indicatori del livello di ormone tiroideo e TSH nel sangue fino al raggiungimento di un dosaggio, che garantisce pienamente il risultato di sostituzione.
Pazienti di tenera età. Si deve prestare particolare attenzione all'inizio del trattamento con gli ormoni tiroidei degli anziani, con IHD, grave ipofunzione della ghiandola tiroidea o quando si nota una diminuzione della funzionalità tiroidea per un lungo periodo di tempo. In questi casi, il trattamento inizia con estrema cautela, utilizzando una dose minima di 12,5 mg / die, utilizzando il farmaco con il dosaggio appropriato. Aumentare la dose fino al livello di mantenimento dovrebbe essere gradualmente, a lungo, aggiungendo 12,5 μg di farmaco al giorno ogni 2 settimane. Inoltre, è necessario aumentare la frequenza di monitoraggio del livello di TSH. L'esperienza mostra che l'uso del dosaggio minimo è considerato la migliore soluzione per sottopeso e gozzo nodulare di grandi dimensioni.
Durata del trattamento:

  • ipotiroidismo: spesso per tutta la vita;
  • nella prevenzione della ricorrenza del gozzo: da diversi mesi o anni, o per tutta la vita;
  • con gozzo eutiroideo: da diversi mesi o anni o per tutta la vita, per il trattamento del gozzo eutiroideo il periodo richiesto va dai 6 mesi ai 2 anni, ma se il trattamento non ha portato il risultato desiderato durante questo periodo, dovrebbero essere considerati altri approcci terapeutici;
  • come adiuvante per il trattamento dell'ipertiroidismo: in base alla durata di utilizzo dell'agente tireostatico;
  • dopo tiroidectomia a causa di un tumore maligno della tiroide - spesso per tutta la vita.

L'intera dose giornaliera della compressa deve essere ingerita senza masticare, con una piccola quantità di liquido, in particolare ½ tazza d'acqua. Prendi il farmaco prima dei pasti almeno 30 minuti prima di colazione. A causa della particolare forma del tablet, è possibile dividerlo come segue: posizionare il tablet su una superficie dura con una tacca per dividere verso l'alto, premerlo con il dito dall'alto nella direzione perpendicolare.
L-Thyroxine 125 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 150 Berlin-Hemi. I dati di dosaggio dovrebbero essere considerati raccomandazioni. La dose giornaliera individuale deve essere determinata sulla base dei risultati degli esami di laboratorio e dell'esame clinico. Se viene mantenuta la funzione tiroidea minima, deve essere utilizzata la dose minima efficace.
Pazienti adulti
Ipotiroidismo. Il dosaggio iniziale è di 25-50 μg / die, per cui il farmaco viene utilizzato in accordo con un contenuto inferiore del principio attivo, supportando - 100-200 μg / giorno (l'aumento del dosaggio di 25-50 μg viene effettuato ad intervalli di 2-4 settimane).
Prevenzione delle recidive di gozzo - 75-200 mg / giorno.
Un gozzo benigno con uno stato eutiroideo di funzionalità è 75-200 mg / giorno.
Dopo tiroidectomia per un tumore maligno - 150-300 mg / die.
I bambini sopra i 3 anni. Per i bambini di età superiore ai 3 anni con ipotiroidismo acquisito, il dosaggio iniziale è di 12,5-50 μg / die, per questo utilizzare il farmaco con il dosaggio appropriato. È anche necessario aumentare gradualmente la dose, ogni 2-4 settimane, in base ai risultati di un esame clinico, nonché tenendo conto degli indicatori del livello di ormone tiroideo e TSH nel sangue fino a raggiungere un dosaggio, che garantisce pienamente il risultato di sostituzione.
Pazienti di tenera età. È necessario prestare particolare attenzione nel trattamento precoce degli ormoni tiroidei di età avanzata, con malattia coronarica, grave ipofunzione tiroidea o nel caso in cui si osservi una diminuzione della funzionalità tiroidea per un lungo periodo di tempo. In questi casi, il trattamento inizia con estrema cautela, utilizzando una dose minima di 12,5 mg / die, utilizzando il farmaco con il dosaggio appropriato. Aumentare la dose fino al livello di mantenimento dovrebbe essere gradualmente, a lungo, aggiungendo 12,5 μg di farmaco al giorno ogni 2 settimane. Inoltre, è necessario aumentare la frequenza di monitoraggio del livello di TSH. L'esperienza mostra che l'uso del dosaggio minimo è considerato la migliore soluzione per il peso corporeo basso e il gozzo nodulare di grandi dimensioni.
Durata del trattamento:

  • ipotiroidismo: spesso per tutta la vita;
  • nella prevenzione della ricorrenza del gozzo: da diversi mesi o anni, o per tutta la vita;
  • con gozzo eutiroideo: da diversi mesi o anni o per tutta la vita, per il trattamento del gozzo eutiroideo il periodo richiesto va dai 6 mesi ai 2 anni, ma se il trattamento non ha portato il risultato desiderato durante questo periodo, dovrebbero essere considerati altri approcci terapeutici;
  • dopo tiroidectomia a causa di un tumore maligno della tiroide, spesso durante tutta la vita.

L'intera dose giornaliera della compressa deve essere ingerita senza masticare, con una piccola quantità di liquido, in particolare ½ tazza d'acqua. Prendi il farmaco prima dei pasti, almeno 30 minuti prima di colazione. A causa della particolare forma del tablet, è possibile dividerlo come segue: posizionare il tablet su una superficie dura con una tacca per dividere verso l'alto e premerlo con il dito dall'alto nella direzione perpendicolare.

Controindicazioni

ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi dei componenti del farmaco; ipertiroidismo scompensato di qualsiasi eziologia; insufficienza scompensata della corteccia surrenale; insufficienza ipofisaria non trattata; infarto miocardico acuto; miocardite acuta; pancardite acuta.
Durante la gravidanza, l'uso simultaneo di levotiroxina e di qualsiasi agente tireostatico è controindicato.

Effetti collaterali

se il dosaggio non è tollerato, che è molto raro, o in caso di sovradosaggio, specialmente se il dosaggio è troppo rapido all'inizio del trattamento, sono probabili i seguenti sintomi.
Dal sistema nervoso: tremore, pseudotumore del cervello, ansia, insonnia, mal di testa.
Dal lato del cuore: tachicardia, palpitazioni, aritmia, sviluppo di angina, fibrillazione atriale, extrasistole.
Da parte del tubo digerente: vomito, diarrea.
Dalla pelle e dal tessuto sottocutaneo: un'eruzione cutanea, prurito, angioedema.
Sistema riproduttivo: disturbi mestruali.
Disturbi generali: iperidrosi, sensazione di calore, febbre, diminuzione del peso corporeo, debolezza e crampi muscolari.
Quando compaiono questi sintomi, si raccomanda di ridurre la dose giornaliera o di interrompere l'uso del farmaco per diversi giorni. Sono stati riportati casi di morte improvvisa causata da ridotta attività cardiaca in pazienti che per un lungo periodo hanno utilizzato levotiroxina in dosi elevate. Con la scomparsa degli effetti collaterali, il trattamento riprende, selezionando attentamente i dosaggi del farmaco. È probabile che si verifichino reazioni allergiche, tra cui orticaria, broncospasmo ed edema laringeo, in alcuni casi shock anafilattico. In questo caso, l'uso del farmaco deve essere interrotto.

Istruzioni speciali

gli ormoni tiroidei non contribuiscono alla perdita di peso. L'appuntamento in dosi fisiologiche non porta ad una diminuzione del peso corporeo nei pazienti con ghiandola tiroidea ben funzionante (stato eutiroideo). Se si superano le dosi raccomandate, è probabile che si verifichino reazioni avverse (vedere OVERDOSE). Prima di iniziare la terapia con ormoni tiroidei, devono essere escluse le seguenti patologie: cardiopatia ischemica (angina), ipertensione, insufficienza della funzione ipofisaria, insufficienza della corteccia surrenale, autonomia funzionale della ghiandola tiroidea o normalizzazione delle condizioni del paziente. È necessario evitare lo sviluppo anche dei più piccoli stati di ipertiroidismo causati dall'azione del farmaco, con IHD, insufficienza cardiaca o tachiaritmie. In questi casi, i livelli di ormone tiroideo dovrebbero essere determinati più frequentemente. Nell'ipotiroidismo secondario, è necessario scoprire se c'è un fallimento della corteccia surrenale. In caso di conferma di questa patologia, è necessario prima assegnare la terapia sostitutiva (idrocortisone). Quando si usa la levotiroxina per il trattamento dell'ipotiroidismo nelle donne durante la menopausa, che può avere un aumentato rischio di sviluppare l'osteoporosi, per prevenire un aumento del livello di levotiroxina nel sangue al di sopra del contenuto fisiologico, è necessario condurre un frequente monitoraggio della funzione tiroidea. È stato segnalato l'insorgenza di ipotiroidismo in pazienti che assumevano contemporaneamente Sevelamer e levotiroxina, pertanto, in questi pazienti è necessario monitorare costantemente il livello di TSH. Il rispetto del dosaggio e della frequenza dei farmaci deve essere monitorato negli anziani. Se si sospetta una tiroidite autoimmune, deve essere determinato il livello di TSH o la tiroscintigrafia deve essere eseguita prima del trattamento. Se vengono superate le dosi raccomandate, è probabile che si verifichino effetti indesiderati (vedi OVERDOSE). Dopo aver iniziato l'uso di levotiroxina o quando si sostituisce un farmaco, si consiglia di regolare la dose del farmaco in accordo con la risposta individuale del paziente a questo farmaco e dati di laboratorio. Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con diabete mellito (vedi INTERAZIONI).
Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento. Il trattamento con ormoni tiroidei deve essere effettuato in modo coerente, specialmente durante la gravidanza e l'allattamento. Nonostante l'uso diffuso del farmaco durante la gravidanza, il fatto che ci sia un pericolo per il feto è ancora sconosciuto. La quantità di ormoni tiroidei che entrano nel latte durante l'allattamento, anche con la terapia ormonale tiroidea ad alte dosi, è considerata insufficiente per sviluppare ipertiroidismo o soppressione del TSH nei bambini. Durante la gravidanza, i pazienti con ipotiroidismo possono aumentare la necessità di levotiroxina, che è causata da estrogeni, quindi la funzione tiroidea deve essere monitorata sia durante la gravidanza che dopo e, se necessario, deve essere effettuato l'aggiustamento del dosaggio della terapia sostitutiva.
Durante la gravidanza, l'uso di levotiroxina per la terapia concomitante di ipertiroidismo con farmaci tireostatici è controindicato, poiché richiede un dosaggio più elevato di tireostatica. La tireotermica, a differenza della levotiroxina, penetra nella barriera placentare in dosi significative, che possono causare lo sviluppo di ipotiroidismo fetale. A questo proposito, in presenza di ipertiroidismo durante la gravidanza, si raccomanda di effettuare una monoterapia con farmaci tireostatici a basse dosi. Durante la gravidanza, è necessario abbandonare i test della ghiandola tiroidea utilizzando la soppressione.
Bambini. L-Thyroxine 50 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 100 Berlin-Hemi. Il farmaco è usato nella pratica pediatrica.
L-Thyroxine 75 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 125 Berlin-Hemi, L-Thyroxine 150 Berlin-Hemi. Questi farmaci sono usati nei bambini di età superiore ai 3 anni.
La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guida o si lavora con altri meccanismi. Unknown.

interazione

farmaci antidiabetici. La levotiroxina può ridurre l'esito dei farmaci antidiabetici. Si consiglia di eseguire un monitoraggio più frequente della glicemia all'inizio del trattamento con levotiroxina, nonché quando si modifica il dosaggio del medicinale.
Derivati ​​cumarinici: la levotiroxina aumenta gli effetti degli anticoagulanti, aumenta il rischio di emorragia a carico del midollo spinale e del cervello, o sanguinamento gastrointestinale, specialmente nei pazienti di età avanzata. Pertanto, è necessario effettuare il monitoraggio di laboratorio dei parametri di coagulazione e, se necessario, abbassare la dose di anticoagulanti.
Gli inibitori della proteasi (ritonavir, indinavir, lopinavir) possono influenzare gli effetti della levotiroxina. È necessario condurre un monitoraggio continuo degli ormoni tiroidei. Se necessario, la dose di levotiroxina deve essere aggiustata.
La fenitoina può influenzare gli effetti di levotiroxina, spostandola dalle proteine ​​plasmatiche, con conseguente aumento del livello di frazioni di tiroxina libera (fT4) e triiodotironina libera (fT3). D'altra parte, la fenitoina aumenta il metabolismo epatico di levotiroxina. Offre un monitoraggio continuo dei livelli di ormone tiroideo.
Kolestiramin, colestipol inibisce l'assorbimento di levotiroxina. Pertanto, levotiroxina di sodio deve essere assunto 4-5 ore prima di assumere tali farmaci.
Preparazioni contenenti alluminio (antiacidi, sucralfato), ferro e carbonato di calcio possono ridurre il risultato di levotiroxina. Pertanto, i farmaci contenenti levotiroxina devono essere assunti almeno 2 ore prima di assumere farmaci contenenti alluminio, ferro o carbonato di calcio.
Salicilati, alte dosi di furosemide (250 mg), clofibrato e altre sostanze possono spostare il levotiroxina di sodio dalle proteine ​​plasmatiche, il che porta ad un aumento della frazione fT4.
Il carbonato di lantanio di Sevelamer può ridurre l'assorbimento di levotiroxina. L-Thyroxin Berlin-Chemie deve essere utilizzata 1 ora prima o 3 ore dopo l'uso. A questo proposito, si propone di monitorare i cambiamenti nella funzione della ghiandola tiroide all'inizio e alla fine del periodo di uso simultaneo. Se necessario, la dose di levotiroxina viene aggiustata.
Gli inibitori della tirosina chinasi (imatinib, sunitinib) possono ridurre l'efficacia della levotiroxina. A questo proposito, si propone di monitorare i cambiamenti nella funzione tiroidea all'inizio e alla fine del periodo di utilizzo simultaneo. Se necessario, la dose di levotiroxina viene aggiustata.
Propiltiouracile, glucocorticoidi, simpaticolitici, amiodarone e farmaci contenenti iodio sopprimono la trasformazione periferica di T4 in t3.
A causa del suo elevato contenuto di iodio, l'amiodarone può contribuire allo sviluppo di iper- e ipertiroidismo. Con estrema cautela dovrebbe essere prescritto al paziente gozzo nodulare di eziologia sconosciuta.
Sertralina, clorochina / proguanile riduce l'efficacia della levotiroxina e aumenta il livello di TSH plasmatico.
Enzimi farmaco-indotti (barbiturici, carbamazepina) possono aumentare la clearance epatica di levotiroxina.
Estrogeni. Le donne che assumono contraccettivi ormonali contenenti estrogeni, così come le donne in donne in postmenopausa che assumono farmaci ormonali sostitutivi, possono aver bisogno di dosaggi più elevati di levotiroxina.
I preparati contenenti soia possono inibire l'assorbimento intestinale di levotiroxina. All'inizio, e specialmente alla fine dell'applicazione della dieta a base di soia, potrebbe essere necessario regolare il dosaggio del medicinale.

overdose

Con sovradosaggio, aumento della frequenza cardiaca, battito cardiaco accelerato, ansia, febbre, febbre, aumento della sudorazione, aritmia, insonnia, tremore, aumento della frequenza di ictus, ansia, perdita di peso, vomito, diarrea, mal di testa, debolezza e crampi muscolari, disturbi mestruali, pseudotumore del cervello. Si propone di interrompere l'assunzione del farmaco e condurre gli esami di controllo. Nel caso dello sviluppo di tachicardia grave, la sua gravità può essere ridotta con l'aiuto di bloccanti di β-adrenorecettore. Non sono utilizzati i tireostatici, poiché la funzione della ghiandola tiroidea è già completamente soppressa. Se assunto a dosi estreme (tentato suicidio) la plasmaferesi è utile. È stato riferito sui casi di morte improvvisa associata a compromissione della funzionalità cardiaca in pazienti che hanno utilizzato a lungo la levotiroxina in dosi elevate.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Le ghiandole sono una parte importante dell'organismo, che nel processo di evoluzione non si atrofizza perché svolge funzioni importanti e insostituibili nella sua difesa contro i microrganismi patologici.

Molte persone hanno già sentito parlare dell'ormone del sonno - la melatonina. È anche chiamato l'ormone della vita o della longevità.Gli scienziati stanno ancora studiando le proprietà di questa sostanza, ma il suo effetto positivo sul corpo umano e il suo bisogno di una normale attività di vita sono già stati stabiliti.

Le persone con diabete devono seguire una dieta rigorosa che escluda i dolci dalla razione. Molti medici includono il miele qui, perché contiene glucosio e fruttosio.Ma a causa della composizione unica del suo uso non comporta un forte aumento di zucchero nel sangue.