Principale / Cisti

Preparativi per il trattamento dell'osteoporosi: una revisione dei fondi

Il problema dell'osteoporosi oggi è molto rilevante, poiché questa malattia è diffusa in tutto il mondo e si colloca al quarto posto in termini di incidenza tra malattie di natura non infettiva, seconda solo a malattie cardiache e vascolari, oncopatologia e diabete. Il più delle volte, l'osteoporosi è registrata nelle donne in postmenopausa: la perdita ossea più rapida si osserva durante i primi 5 anni dopo la cessazione delle mestruazioni, che porta ad un aumento della frequenza delle fratture di qualsiasi localizzazione.

L'obiettivo del trattamento è ridurre il rischio di fratture scheletriche. Ciò si ottiene sopprimendo i processi di distruzione ossea e stimolando la formazione ossea, con il risultato che la densità minerale ossea aumenta, la sua qualità migliora e il rischio di frattura successiva è ridotto al minimo.

Classificazione dei farmaci usati per il trattamento dell'osteoporosi

È opinione diffusa che nell'osteoporosi i principali farmaci utilizzati per il trattamento siano preparati di calcio (Kalcemin, calcio D3 Nycomed, ecc.). È molto errato da considerare. Sì, questi farmaci sono davvero usati nella complessa terapia di questa malattia, essendo solo uno strumento secondario supplementare. Con una ridotta densità minerale ossea, determinata conducendo uno studio speciale, la densitometria, non è in grado di ripristinare i suoi preparati di calcio. È consigliabile utilizzarli per la prevenzione dei disturbi del metabolismo del fosforo e del calcio e nella complessa terapia dell'osteoporosi per consolidare l'effetto del farmaco principale.

I farmaci che migliorano la struttura ossea nell'osteoporosi sono:

  • bifosfonati (acido alendronico, acido pamidronico, acido zolendronico, acido ibandronico, acido risedronico);
  • combinazioni di bifosfonati con vitamina D3 - colecalciferolo;
  • ranelat di stronzio;
  • denozumab;
  • calcitonina di salmone;
  • complessi estrogeno-progestinici.

Consideriamo più in dettaglio ciascuno di questi gruppi di droghe e dei loro rappresentanti.

bifosfonati

Il meccanismo d'azione di questi farmaci è l'inibizione attiva della distruzione ossea da parte delle cellule osteoclastiche. Inoltre, alcuni farmaci contrastano la formazione di giovani osteoclasti, contribuiscono alla loro autodistruzione precoce, formano una barriera tra osteoblasti e osteoclasti, hanno attività antitumorale e analgesica.

Per struttura chimica, i bifosfonati sono suddivisi in semplici e contenenti azoto, quest'ultimo molto più efficace di quelli semplici.

Un'indicazione diretta per l'uso di farmaci in questo gruppo è l'osteoporosi postmenopausale.

Acido alendronico o alendronato (Alendra, Londromax, Ostalon, Ostemax)

Forma del prodotto: compresse da 70 mg.

Uno dei bifosfonati contenenti azoto più efficaci.

Si raccomanda di usare 10 mg al giorno o 70 mg 1 volta in 7 giorni. Una pillola viene impiegata mezz'ora prima dell'ora di colazione, con abbondante acqua.

Per ridurre la probabilità di irritazione dell'alendronato sulla mucosa della bocca, della faringe e dell'esofago, dovresti:

  • prendere una pillola al mattino 30-60 minuti prima di colazione con 200 ml di acqua;
  • prendere la pillola intera senza masticare, per evitare la formazione di ulcere orali;
  • dopo aver assunto il farmaco in posizione eretta per almeno mezz'ora;
  • Non prendere la medicina prima di coricarsi o rimanere a letto.

Se il paziente ha bisogno, oltre all'alendronato, di assumere altri farmaci, l'intervallo tra questi deve essere di almeno 60 minuti.

Se l'assunzione dietetica di calcio e vitamina D3 non abbastanza, dovrebbe essere preso in parallelo con alendronato e farmaci che li contengono.

È importante assumere alendronato lo stesso giorno della settimana. Se il successivo ricevimento è stato accidentalmente mancato, è necessario prendere una pillola al mattino il giorno successivo.

Controindicazioni all'uso di alendronato sono:

  • intolleranza individuale ai componenti;
  • esofago con evacuazione ritardata (passaggio nello stomaco) dei suoi contenuti;
  • ridotti livelli di calcio nel sangue;
  • grave insufficienza renale;
  • l'incapacità di non mentire entro 30 minuti dopo l'assunzione della pillola.

Sullo sfondo dell'alendronato, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • mal di testa e vertigini, disturbi del gusto;
  • malattie infiammatorie dell'occhio;
  • nausea, vomito, bruciore di stomaco, eruttazione, ulcere orali, faringe, esofago, stomaco, sanguinamento da loro;
  • reazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea con o senza prurito, in casi eccezionali, sindrome di Stevens-Johnson;
  • dolori muscolari, articolari e ossei, gonfiore delle articolazioni;
  • riduzione sintomatica del calcio nel sangue;
  • malessere generale, debolezza generale, letargia (spesso si verificano all'inizio del trattamento).

Durante la gravidanza e l'allattamento, il farmaco non viene utilizzato.

Risedron Acid, o Risedronate (Rizendros 35)

Forma del prodotto: compresse da 35 mg.

È usato per l'osteoporosi post-menopausale e glucocorticoide (cioè, ciò che si sviluppa sullo sfondo dell'assunzione di glucocorticoidi, come effetto collaterale della terapia). È la terapia standard per l'osteoporosi.

La dose raccomandata è di 35 mg a settimana. È trasferito, di regola, bene.

Controindicato con intolleranza individuale ai componenti del farmaco.

Acido zolendronico o zolendronato (Aklast, Zometa, Metakos, Blazer, Deztron, Zedriya, Zolendran)

Rilascio di modulo: soluzione per infusione, contenente 5 mg di principio attivo in 100 ml o concentrato per preparare una soluzione per infusione, contenente 4 mg di zoledronato in 5 ml.

Le indicazioni per l'uso sono standard: osteoporosi nel periodo postmenopausale e associata all'assunzione di glucocorticoidi, malattia di Paget.

La dose raccomandata è di 1 infusione endovenosa di 5 mg di ingrediente attivo all'anno. La necessità di ripetute infusioni è determinata individualmente.

La terapia zolendronatom richiede l'assunzione simultanea di calcio e colecalciferolo.

Questo farmaco è controindicato nei casi di aumentata sensibilità individuale ad esso, grave insufficienza renale (quando la clearance della creatinina è inferiore a 35 ml al minuto), così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Gli effetti collaterali includono febbre, dolore muscolare, sintomi simil-influenzali, dolore alle articolazioni e mal di testa che si verificano in molti pazienti dopo la prima iniezione del farmaco. La frequenza di queste reazioni è significativamente ridotta con ripetute infusioni. Per alleviare la maggior parte degli effetti sopra descritti, si raccomanda di assumere paracetamolo o ibuprofene.

Altri effetti collaterali sono diagnosticati molto meno frequentemente e sono simili a quelli nell'applicazione dell'alendronato.

Acido pamidronico o pamidronato (Pamired, Pamiphos, Pamir de, Pamidria-90)

Rilascio della forma: polvere per la preparazione di una soluzione di 30, 60 e 90 mg della sostanza attiva nella fiala.

È usato non solo nell'osteoporosi, ma anche nel caso di metastasi di tumori maligni nell'osso, con mieloma, aumento dei livelli di calcio nel sangue a causa di neoplasie maligne e malattia di Paget dell'osso.

Iniettato per via endovenosa, lentamente. Il dosaggio del farmaco dipende dal tipo e dalla gravità della malattia. La frequenza di somministrazione per l'osteoporosi, di regola, è 1 volta in 4 settimane.

Controindicato con intolleranza individuale ai componenti del farmaco o di altri bifosfonati.

Gli effetti collaterali sono lievi, passano rapidamente. Più spesso, sono rappresentati da febbre e una diminuzione dei livelli di calcio nel sangue. Altre reazioni avverse caratteristiche dei bisfosfonati sono osservate solo nell'1% dei pazienti.

Questo farmaco non deve essere somministrato per via endovenosa in un flusso, poiché un'alta concentrazione del principio attivo in una vena può causare reazioni locali piuttosto gravi.

Durante la gravidanza e l'allattamento non si applica.

Acido ibandronico o ibandronato (Bondronato e Bonviva)

Rilascio di forme: compresse da 50 e 150 mg; concentrato per soluzione, contenente 6 mg di principio attivo in 6 ml; soluzione per iniezione contenente 3 mg di principio attivo in 3 ml.

Le indicazioni per l'uso sono simili a quelle nell'applicazione di pamidronata.

Le compresse prendono 50 mg 1 volta al giorno, almeno 30 minuti prima del pasto del mattino. Deglutirli, senza masticarli, con 200 ml di acqua, in piedi o seduti.

Il concentrato per la preparazione della soluzione viene diluito in 100 ml di sodio cloruro 0,9%, iniettato per via endovenosa per almeno 15 minuti 1 volta al mese. In caso di funzionalità renale compromessa, la durata dell'infusione aumenta.

Combinazioni di bifosfonati con vitamina D3

Ad oggi, nella medicina pratica sono stati riconosciuti due di questi farmaci:

  • Phosavans (include 70 mg di acido alendronico e vitamina D3, o colecalciferolo);
  • Calcio Ostalon (nella sua composizione ci sono compresse di 70 mg di acido alendronico e compresse contenenti 600 mg di calcio e 400 UI di vitamina D3).

Il regime di dosaggio è simile a quello dell'acido alendronico.

Stronzio ranelat (Bivalos, Stromos)

Forma del prodotto: granuli per la preparazione di sospensioni per somministrazione orale in bustine da 2 g.

Il farmaco attiva la formazione di osteoblasti e la sintesi di collagene nell'osso, ha un effetto negativo sugli osteoclasti, inibendo la loro funzione, a seguito della quale i processi di distruzione del tessuto osseo vengono rallentati. Migliora anche la struttura ossea aumentando la massa ossea: l'osso diventa più forte.

Il ranelato di stronzio agisce anche sulla cartilagine, stimolando la formazione della matrice cartilaginea e inibendo la distruzione della cartilagine. A causa di questi effetti, è usato non solo per il trattamento dell'osteoporosi, ma anche per l'osteoartrosi.

Applicare all'interno. La dose giornaliera è di 1 bustina, che è 2 g della sostanza attiva. Mangiare, in particolare latticini e latte, riduce l'assorbimento del farmaco, quindi dovrebbe essere preso 2 ore dopo aver mangiato e bevuto solo acqua. Poiché il farmaco viene assorbito molto lentamente, è meglio prenderlo prima di andare a letto. Il corso del trattamento è lungo, la sua durata è determinata individualmente.

Il contenuto di 1 bustina deve essere versato in un bicchiere e aggiungere 70-80 ml di acqua, quindi mescolato per formare una sospensione, che si deve bere immediatamente dopo la preparazione.

In caso di assunzione insufficiente di calcio e colecalciferolo con il cibo, dovrebbero essere presi anche durante il periodo di trattamento del ranelato di stronzio.

Controindicazioni all'uso di questo farmaco sono:

  • intolleranza individuale;
  • tromboembolismo venoso;
  • immobilizzazione, sia temporanea che a lungo termine;
  • cardiopatia ischemica;
  • patologia delle arterie periferiche;
  • malattia cerebrovascolare;
  • ipertensione arteriosa, che non è suscettibile di correzione medica;
  • grave insufficienza renale;
  • reazioni allergiche - eruzione cutanea, prurito, sindrome di Stevens-Johnson, sindrome DRESS;
  • gravidanza, periodo di allattamento.

Durante il trattamento con ranelato di stronzio, possono verificarsi le seguenti reazioni avverse:

  • nausea, diarrea;
  • mal di testa, coscienza alterata, perdita di memoria;
  • infarto miocardico;
  • tromboembolismo venoso;
  • convulsioni;
  • dermatite, eczema;
  • livelli elevati dell'enzima creatina fosfochinasi (CPK) nel test del sangue.

Denozumab (Ixjeva, Prolia)

Forma del prodotto: soluzione iniettabile contenente 70 mg del principio attivo in 1 ml con un volume di 1,7 ml e 60 mg del principio attivo in 1 ml con un volume di 1 ml.

Il principio attivo è un anticorpo monoclonale umano, sotto l'influenza del quale la funzione degli osteoclasti è compromessa, a seguito della quale viene ridotto il riassorbimento (distruzione) di tutti i tipi di osso.

È usato per trattare l'osteoporosi con un aumentato rischio di fratture postmenopausali, per gli uomini che sono trattati con terapia immunosoppressiva e ormonale a causa del cancro alla prostata, così come altre malattie maligne che riducono la densità minerale ossea.

Applicato per via sottocutanea: 1 iniezione di 60 mg di principio attivo 1 volta in sei mesi. È inserito nell'addome, nella coscia o nella superficie esterna della spalla.

Sullo sfondo della terapia, il paziente dovrebbe ricevere integratori di calcio e vitamina D3 (Colecalciferolo).

Il Denosumab è controindicato in caso di intolleranza ai suoi componenti, a persone che soffrono di insufficienza epatica, così come nel caso di una diminuzione del livello di calcio nel sangue.

Durante l'assunzione del farmaco può sviluppare effetti collaterali:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e del tratto urinario;
  • dolore lombare;
  • costipazione;
  • cataratta;
  • eruzioni cutanee;
  • dolore agli arti;
  • diminuzione dei livelli di calcio nel sangue.

Per il trattamento di donne incinte e madri che allattano non si applica.

Calcitonina di salmone (miacalcic)

Rilascio di modulo: soluzione iniettabile, contenente 100 UI di principio attivo in 1 ml.

La calcitonina è un ormone che influisce sullo scambio di calcio nel corpo. Il meccanismo della sua azione è di sopprimere l'attività delle cellule giganti del tessuto osseo, gli osteoclasti, la cui funzione è la distruzione o il riassorbimento dell'osso. Inoltre, nel processo di ricerca del farmaco, è stato rilevato anche il suo effetto analgesico. La calcitonina riduce anche il livello di calcio nel sangue bloccando il suo deflusso dal tessuto osseo nel liquido extracellulare e quindi nel sangue, oltre a inibire il suo riassorbimento nei tubuli dei reni.

Dopo somministrazione sottocutanea e intramuscolare, il farmaco viene rapidamente assorbito nel sangue, dove la sua concentrazione massima viene determinata dopo 60 minuti. L'emivita è di 60 a 90 minuti. Excreted dai reni.

È usato per prevenire la perdita ossea acuta dovuta all'immobilizzazione improvvisa (immobilizzazione) a causa di una frattura dovuta all'osteoporosi, per il trattamento della malattia di Paget a persone che non rispondono a metodi di trattamento alternativi, con un aumento dei livelli di calcio nel sangue a causa del cancro.

Controindicato in caso di ipersensibilità individuale del paziente ai componenti del farmaco, nonché se in precedenza sono stati registrati casi di ipocalcemia (diminuzione del calcio nel sangue).

Il trattamento deve essere eseguito il prima possibile e la dose applicata in questo caso deve essere minima. È usato per via parenterale - per via sottocutanea, intramuscolare o per infusione endovenosa (infusione) della soluzione farmaceutica. Poiché durante la terapia si registrano spesso effetti indesiderati come nausea e vomito, la calcitonina deve essere utilizzata la sera prima di andare a dormire.

La dose raccomandata dal paziente varia ampiamente a seconda del tipo e della gravità della malattia e varia da 50 UI 1 volta al giorno a 100 e persino 400 UI 4-6 volte al giorno. Anche la durata del trattamento è diversa: da 2 settimane a 3-6 mesi.

È importante monitorare attentamente la risposta del paziente al trattamento e, sulla base di questi dati, correggere (modificare) la dose di calcitonina.

È importante preparare la soluzione per l'infusione immediatamente prima dell'uso.

Sullo sfondo dell'uso di questo farmaco, possono comparire i seguenti effetti collaterali:

  • nausea, vomito, rossore: il più delle volte diagnosticato, direttamente dipendente dalla dose e, di regola, osservato con l'introduzione del farmaco nella vena;
  • mal di testa, vertigini, disturbi del gusto, tremore;
  • menomazione della vista;
  • dolore addominale, feci sconvolte;
  • un aumento della produzione di urina;
  • reazioni allergiche - eruzioni cutanee sulla pelle, accompagnate da prurito o senza di esso, reazioni anafilattiche;
  • dolori muscolari, ossei e articolari;
  • ipertensione;
  • affaticamento, debolezza, sintomi simil-influenzali;
  • neoplasie maligne: quando si usa il farmaco per molto tempo;
  • formazione di anticorpi alla calcitonina.

La calcitonina non è stata studiata con la partecipazione di donne in gravidanza e in allattamento, pertanto il farmaco non deve essere usato in queste categorie di pazienti.

Estrogen Gestagens (Femoston Conti)

Forma del prodotto: compresse 1/5 e 2,5 / 0,5 mg.

Contiene 2 componenti: estradiolo, estradiolo umano simile agli ormoni e diidrogesterone, i cui effetti sono uguali a quelli del progesterone.

Nel periodo della menopausa, c'è una mancanza di estrogeni nelle donne, a causa della quale il tessuto osseo soffre - la massa ossea diminuisce. La terapia sostitutiva con estrogeni porta ad un aumento della densità minerale ossea, tuttavia, questo effetto è, in primo luogo, dose-dipendente, e in secondo luogo, si osserva durante il periodo di utilizzo degli ormoni e dopo la loro interruzione, il tasso di diminuzione della massa ossea viene ripristinato ai precedenti precedenti, valori.

Lo scopo principale di questo farmaco è quello di eliminare i sintomi associati alla mancanza di estrogeni nel corpo dopo la menopausa un anno dopo l'ultimo periodo mestruale. Femoston è anche usato come mezzo per prevenire lo sviluppo dell'osteoporosi nelle donne in postmenopausa, quando un alto rischio di fratture è determinato se l'uso di altri farmaci per questo scopo è impossibile.

Controindicazioni all'uso di femoston sono:

  • intolleranza individuale di almeno un componente del farmaco;
  • neoplasma maligno del seno al momento attuale o nella storia;
  • sospetto di tumori maligni ormono-dipendenti (in particolare, carcinoma dell'endometrio, meningiomi);
  • sanguinamento dal tratto genitale di eziologia sconosciuta;
  • iperplasia endometriale non trattata;
  • storia del tromboembolismo o al momento;
  • patologia del sistema di coagulazione del sangue;
  • patologia epatica;
  • porfiria.

Applicare all'interno, indipendentemente dal cibo allo stesso tempo, ogni giorno, 1 compressa al giorno durante il ciclo di 28 giorni. La dose viene selezionata individualmente, successivamente può essere corretta se necessario.

Se la dose successiva viene omessa, deve essere assunta il prima possibile. Se la ricezione è scaduta da più di 12 ore, la pillola dimenticata non viene presa, ma immediatamente presa dopo. In quest'ultimo caso, la probabilità di sanguinamento dal tratto genitale aumenta drammaticamente.

Durante l'assunzione del farmaco, spesso si manifestano i seguenti effetti indesiderati:

  • candidosi vaginale;
  • nervosismo, depressione;
  • mal di testa, vertigini, emicrania;
  • dolore addominale, nausea, vomito, flatulenza;
  • reazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea con o senza prurito;
  • mal di schiena;
  • sensibilità e dolore al seno, disturbi mestruali (sanguinamento, mestruazioni irregolari e altri);
  • debolezza generale, affaticamento, gonfiore delle estremità;
  • aumento di peso.

Nelle donne che assumono questo farmaco e i suoi analoghi per più di 5 anni, il rischio di sviluppare il cancro al seno aumenta di 2 volte e il rischio di tromboembolismo venoso di 1,3-3 volte.

Farmaci omeopatici

Ci sono farmaci che non sono correlati alla medicina tradizionale, ma sono usati da alcuni specialisti nel trattamento dell'osteoporosi. Questi sono rimedi omeopatici: Osteobios, tasso di crescita e simili. Questi farmaci sono multicomponenti: contengono più di cinque componenti e, secondo la dichiarazione delle case farmaceutiche e di quelle tradizionali, migliorano il metabolismo osseo e aumentano la massa minerale ossea. Sia i medici che i pazienti che usano questi farmaci dovrebbero tener conto del fatto che spesso non sono sottoposti a tutte le ricerche necessarie, il che significa che è semplicemente impossibile prevedere la reazione di un particolare organismo a loro.

I farmaci che ripristinano la struttura ossea sono molto efficaci nel trattamento dell'osteoporosi, ma allo stesso tempo sono molto costosi e poco sicuri perché causano una serie di gravi reazioni avverse. Se hai sintomi di osteoporosi o se hai già una diagnosi, in nessun caso inizia a prendere questi farmaci da solo, ma prima di tutto, chiedi consiglio al tuo medico.

Quale dottore contattare

I problemi di osteoporosi sono tradizionalmente trattati dai reumatologi. Un ginecologo, un ortopedico, un terapeuta aiuta nella sua diagnosi e trattamento.

I farmaci più efficaci per l'osteoporosi

L'osteoporosi si riferisce a una malattia progressiva sistemica, la cui essenza è il costante declino della densità minerale ossea, i cambiamenti nella sua struttura e l'aspetto della fragilità ossea.

Le ossa fragili portano a fratture infinite, crescono insieme e sono complicate dai tempi di aumento dei periodi di immobilizzazione.

L'osteoporosi deve essere diagnosticata e trattata in tempo.

La frattura della colonna vertebrale e del collo del femore è un valore diagnostico per il medico e un pericolo speciale per il paziente. Tali fratture possono verificarsi anche in uno stato di riposo e immobilizzare il paziente per lungo tempo.

Marcatore di laboratorio di malattia

Una caratteristica della bassa densità minerale dell'osso è rappresentata dalle fratture compresse (depresse) dei corpi vertebrali, che si manifestano con dolore, ridotta crescita e danni pericolosi al midollo spinale.

L'osteocalcina nell'osteoporosi è un marker di sofferenza del laboratorio e, insieme ad altri indicatori, consente non solo di confermare la malattia, ma anche di monitorarne le dinamiche.

Quale specialista si occupa del diradamento osseo

L'osteoporosi è molto più spesso una malattia secondaria, che complica il corso di un'altra patologia, ma a volte l'osteoporosi si presenta come una sofferenza senza una ragione ovvia.
Con lo sviluppo dei sintomi tipici di questa patologia, sorge una domanda ragionevole: "Chi contattare, quale specialista tratta l'osteoporosi?".

Se sospetti l'osteoporosi, dovresti contattare un reumatologo o un traumatologo ortopedico.

Molto spesso, questo problema viene affrontato da quei medici nei quali il paziente è sottoposto a terapia per la malattia di base, una complicazione della quale è la diluizione della densità minerale ossea. Se la malattia si verifica nelle donne nel periodo postmenopausale, sarà ragionevole consultare un traumatologo ortopedico o un reumatologo.

Come tratteremo

Nonostante i numerosi metodi di trattamento del tessuto osseo patologicamente fragile, la terapia farmacologica è diventata una priorità. Tutti gli altri rami terapeutici sono misure ausiliarie e profilattiche per migliorare il benessere generale del paziente, rafforzare la struttura muscolare del corpo e quindi prevenire un'ulteriore progressione della malattia (prevenire le fratture ricorrenti).

Il trattamento farmacologico dell'osteoporosi comprende non solo un effetto mirato sul sistema di interazione degli osteoblasti con gli osteoclasti (cellule del tessuto osseo che regolano la formazione e la distruzione dell'osso), ma anche la compensazione obbligatoria della carenza di calcio nel corpo, il cui livello viene regolato prima dell'inizio del trattamento specifico.

Alla ricerca del calcio magico. Quello che devi sapere

Spesso, prendendo integratori di calcio e non rilevando l'effetto, le persone creano un'onda di panico alla ricerca del minerale "giusto", chiedendosi quale sia il calcio migliore per l'osteoporosi.

Il calcio aiuta a recuperare le ossa

Fino al momento in cui inizi a mangiare gusci d'uovo e spendi soldi favolosi su tutti i tipi di integratori alimentari, dovresti imparare alcuni aspetti fondamentali della terapia del calcio:

  1. Il calcio non appartiene al gruppo di farmaci essenziali progettati per il trattamento dell'osteoporosi. È solo una componente obbligatoria aggiuntiva del trattamento generale.
  2. L'assunzione di calcio dovrebbe essere in un determinato dosaggio giornaliero e singolo. Una singola dose non deve superare i 600 mg, al giorno - almeno 1 grammo.
  3. L'assunzione di calcio deve essere accompagnata dall'assunzione di vitamina D al dosaggio raccomandato (800 UI). La vitamina D è utilizzata al meglio in preparati contenenti la sua forma attiva - ergocalciferolo (D 2) o colecalciferolo (D 3). A questo proposito, si dovrebbe notare la presenza di recensioni positive sulla ricezione dell'osteoporosi Alpha D3 Teva.
  4. Il completamento della carenza di calcio deve essere effettuato parallelamente all'adeguamento del bilancio proteico. Il fabbisogno giornaliero del corpo per le proteine ​​è di 1 grammo per 1 kg di peso del paziente.

Quali preparazioni complesse contengono calcio?

Oltre ai punti precedenti, va tenuto presente che l'osso contiene non solo calcio. La mancanza di altri oligoelementi influisce anche sulla resistenza del tessuto osseo.

A questo proposito, è possibile utilizzare i preparati minerali combinati - Calcemin Advance e Osteogenon.

L'osteogenone, che contiene materia organica (osseina) oltre a calcio e fosfato, contribuisce non solo alla carenza di questi elementi, ma attiva anche l'osteosintesi.
Informazioni dettagliate sul farmaco possono essere trovate nel video:

Terapia ormonale sostitutiva

Il trattamento dell'osteoporosi spinale nelle donne che entrano nel periodo menopausale si riferisce a misure preventive e include la nomina di terapia sostitutiva con dosaggi minimi di ormoni sessuali femminili.

Ma dato il gran numero di controindicazioni a loro e la presenza di vigilanza oncologica, il loro uso è stato spesso sostituito con Evoista, un farmaco con un effetto selettivo sui recettori degli estrogeni.

Blocca i recettori contenuti negli organi riproduttivi e quelli che sono contenuti nel tessuto osseo lo stimola, e quindi la perdita ossea è ridotta.

Evista agisce selettivamente sui recettori

Nel trattamento dell'osteoporosi nelle donne anziane, è ancora necessario dare la preferenza allo standard delle prescrizioni - bifosfonati. In caso di fragilità ossea patologica, i bisfosfonati hanno dimostrato clinicamente di ridurre il riassorbimento osseo e il rischio di fratture ricorrenti senza aumentare il rischio di trombosi e tromboembolia, che possono verificarsi durante il trattamento con Evista.

Inoltre, va notato che la terapia ormonale sostitutiva è ancora più rilevante per il trattamento preventivo ed è applicabile, in parallelo con altre misure, solo nella fase di trattamento della fase iniziale dell'osteoporosi, che è determinata da una diminuzione della densità minerale ossea del 4%, rilevata dall'osteodensitometria.

Terapia ormonale indipendentemente dal sesso

Ma nello sviluppo della malattia, sia gli uomini che le donne possono usare un diverso farmaco ormonale - un analogo dell'ormone secreto dalle ghiandole paratiroidi. Questo farmaco è chiamato Forsteo (Teriparatide). Viene utilizzato per la perdita di minerale osseo associata a una diminuzione del livello degli ormoni sessuali, sia negli uomini che nelle donne, e nell'osteoporosi, che si sviluppa quando si assumono glucocorticosteroidi.

Forteo viene somministrato come una singola iniezione sottocutanea, 20 μg nella regione addominale. Secondo le istruzioni, Forteo allevia l'osteoporosi al prezzo di circa 15.000 rubli.

La penna a siringa di Forsteo ripristina il livello degli ormoni sessuali

Un preparato viene prodotto sotto forma di una penna a siringa contenente 2,4 ml del preparato, in cui per ogni ml di soluzione si trovano 250 μg della sostanza attiva. Il corso del trattamento è in media 18 mesi. Per alcuni motivi, Forsteo non fa parte del protocollo internazionale per il trattamento dell'osteoporosi, in cui i bifosfonati e il Denosumab sono in primo luogo.

Sia il Denosumab che i bifosfonati sono utilizzati in quasi tutti i casi di osteoporosi con la priorità di utilizzare Denosumab nelle metastasi scheletriche del cancro della mammella e della prostata.

L'uso durante la gravidanza e l'allattamento è controindicato.

Vale la pena notare il farmaco - Miakaltsik, che risponderà alla domanda in costante aumento ":" E quali altri farmaci ormonali utilizzati nell'osteoporosi? ".
È un analogo dell'ormone tiroideo umano, ma è secreto dal salmone.

Una buona caratteristica di questo farmaco è che si presenta sotto forma di spray nasale.

Ma è usato più per scopi terapeutici e profilattici in un gruppo di individui con un aumentato rischio di osteoporosi e l'inizio di una diminuzione della densità ossea.

Bifosfonati: leader indiscussi della terapia

Tuttavia, il gruppo dei bifosfonati è considerato la medicina più efficace per l'osteoporosi. È abbastanza numeroso e costantemente aggiornato con nuovi farmaci. Oltre all'elevata efficacia terapeutica, è caratterizzato dalla facilità d'uso per il paziente: puoi prendere 1 pillola per l'osteoporosi una volta alla settimana, devi solo scegliere il farmaco giusto.
Leggi di più sui bifosfonati nel video:

Foros con osteoporosi è un farmaco con un regime di dosaggio tale. Per mantenere la sua concentrazione sanguigna terapeutica, è sufficiente assumere 70 mg alla settimana. Il prezzo dei bifosfonati per il trattamento dell'osteoporosi è piuttosto alto, ma comparabile tra i farmaci dello stesso gruppo. Se Forosa costa circa 600 rubli, allora Bonviva (un farmaco per l'osteoporosi) costa 1500 rubli, e devi prenderlo solo una volta al mese.

Ma il picco del trattamento moderno dell'osteoporosi è considerato l'uso di droghe acido zoledronico (resoclastina, Aklast).

La massima praticità per il paziente non influisce sull'efficacia del trattamento.

È sufficiente eseguire l'iniezione di Zoledronato una volta all'anno e il trattamento per l'osteoporosi è assicurato. Tra le altre cose, l'acido zoledronico ha una lista molto più breve di effetti collaterali.

Oltre ai test di laboratorio, durante i quali viene determinata l'efficacia stimata del farmaco, il farmaco è sottoposto a studi clinici che rafforzano o confutano i dati preliminari. Il trattamento dell'osteoporosi con il farmaco Aklast ha mostrato un'efficacia provata. Aklast è prodotto dal marchio farmaceutico Novartis e il suo valore raggiunge 19.000 rubli.

Nel trattamento dell'osteoporosi è sufficiente 1 iniezione all'anno.

Oggi sul mercato ci sono già degni analoghi russi dell'acido zoledronico. Uno di questi è Rezoklastin.

Analizzando le revisioni, la rezoklastina nell'osteoporosi ha mostrato una sufficiente efficacia della terapia, non inferiore agli analoghi estranei.

Revisioni generali sul trattamento dell'osteoporosi con bifosfonati sono confermate da studi statistici, durante i quali è stata osservata una riduzione del 60% della frequenza delle fratture ricorrenti (con trattamento continuo per almeno 3 anni) e un aumento della massa ossea superiore a quello di altri farmaci.

Forme di iniezione di droghe

Riassumendo il trattamento medico dell'osteoporosi, è possibile elencare i nomi dei farmaci che vengono iniettati con l'osteoporosi. Questi includono:

  • Acido zoledronico e suoi analoghi;
  • Acido ibandronico;
  • denosumab;
  • Forsteo.

Altre droghe

Oltre ai preparati di cui sopra, il ranelato di stronzio (Bivalos) è usato nel trattamento dell'osteoporosi. Ma il suo uso non è approvato dalla FDA.

Bivalos non è una buona FDA

L'osteoporosi è sempre accompagnata dal dolore.

Per controllare il dolore, prima dell'inizio dell'effetto terapeutico del trattamento principale, è accettabile usare antidolorifici per l'osteoporosi.

Questi includono farmaci dal gruppo di FANS.

Quando si applica o non si utilizza un trattamento mirato contro la perdita ossea, il paziente ha sempre il desiderio di ungere il punto dolente con qualcosa. Riferendosi a questo argomento, dovresti sapere che tutti gli unguenti per l'osteoporosi hanno un effetto sintomatico, progettato per alleviare in qualche modo la sindrome del dolore riducendo l'infiammazione, migliorando la circolazione del sangue.

Prognosi della malattia

Di fronte a una malattia progressiva, ognuno pone con ansia la stessa domanda: "L'osteoporosi può essere curata?". A differenza di molte altre malattie, l'osteoporosi, che si è manifestata non sulla base di una grave malattia incurabile (ad esempio, insufficienza renale cronica), può essere interrotta.

Esercizio terapia e altro

Usare i farmaci, consolidare i risultati ottenuti e alleviare i sintomi permetterà l'uso di un simulatore di estensione, un correttore per il trattamento dell'osteoporosi.

Allenatore di estensioni - correttore di bozze per il trattamento dell'osteoporosi

Il suo sviluppo è progettato per alleviare la tensione muscolare e creare una struttura assiale esterna per il corpo, che impedisce lo sviluppo di deformità spinali e l'insorgere di dolore. È comodo e facile da usare.

Nonostante il fatto che la rarefazione del tessuto osseo sia marcata da fratture, e ogni movimento imbarazzante rischia di provocare lesioni, la restrizione dell'attività fisica non contribuisce affatto al recupero. Non appena viene preso il controllo della malattia con l'aiuto di farmaci, deve essere iniziata la terapia fisica applicabile all'osteoporosi.

I movimenti regolari con un carico ragionevole allenano i muscoli e, a loro volta, contribuiscono alla crescita della massa ossea.

Risultati promettenti per l'osteoporosi sono raggiunti presso la clinica Bubnovsky.

Nell'osteoporosi della colonna vertebrale sono stati sviluppati esercizi per rafforzare i muscoli della schiena e prevenire successive fratture.
Un esempio di una serie di esercizi Bubnovsky, guarda il video:

Nel trattamento dell'osteoporosi dell'articolazione del ginocchio, i metodi fisioterapici sono ampiamente utilizzati per correggere i cambiamenti patologici causati dalla gonartrosi.

Alla ricerca di alternative all'esercizio fisico attivo, molti ricorrono ai servizi di un massaggiatore, nelle prime fasi, non osando usarli, tormentati dalla domanda tempestiva: "È possibile fare massaggi con l'osteoporosi?".

Oltre al trattamento fisioterapico e fisioterapico, il massaggio è indicato nella stabilizzazione del processo patologico, dopo un esame regolare ha rivelato dinamiche positive persistenti.

Allo stesso tempo, non sarà superfluo per l'osteoporosi e il trattamento di sanatorio con fangoterapia e idroterapia.

Nel trattamento dell'osteoporosi viene mostrato il massaggio

conclusione

L'osteoporosi è una malattia controversa: i movimenti complicano il suo corso con le fratture e la trattano e la prevengono. La linea di fondo è che ogni azione o mancanza di essa deve essere tempestiva.

Farmaci efficaci per l'osteoporosi: trattamento e prevenzione della malattia

Una diminuzione della massa ossea, una diminuzione della loro densità è rilevata nel 10% della popolazione. Lo sviluppo con questa osteoporosi porta alla perdita di forza dello scheletro, alle fratture della colonna vertebrale, al collo della coscia, agli arti. I farmaci per l'osteoporosi curano i pazienti, riducono la disabilità, i termini di disabilità, la mortalità.

Cos'è l'osteoporosi?

L'osteoporosi è una malattia delle ossa in cui la loro struttura è disturbata, il peso diminuisce, appaiono le fratture. Si sviluppa indipendentemente o con malattie di organi interni.

Ci sono:

Classificazione dell'osteoporosi primaria:

  • nelle donne dopo 55 anni con una diminuzione del livello degli ormoni sessuali;
  • senile - con l'età, la massa ossea diminuisce;
  • idiopatico: ammalarsi a qualsiasi età causa non stabilito;
  • adolescente - si sviluppa a causa di anomalie dello sviluppo congenito;
  • Involutivo - si verifica quando una combinazione di diversi fattori avversi.

L'osteoporosi secondaria si sviluppa nelle malattie:

  • fegato e reni;
  • leucemia, anemia;
  • diabete, ipercorticismo;
  • dopo la resezione dello stomaco, intestino.

Cause dell'osteoporosi

La base minerale delle ossa sono sali di calcio e fosforo. Durante la gravidanza, l'allattamento al seno, c'è una carenza di minerali, che può essere una causa di distruzione ossea.

Altre cause dell'osteoporosi:

  • ormonale;
  • carenza di calcio;
  • patologia sistemica;
  • prendendo alcuni farmaci.

Gli ormoni sessuali svolgono un ruolo importante nella ricostruzione ossea. Nelle donne sotto i 45 anni, la perdita annuale della loro massa è dell'1%. Dopo la menopausa dopo i 50 anni di età, il peso dello scheletro si riduce del 2-5% all'anno. Un uomo dopo il 60 perde metà del testosterone.

Il trattamento a lungo termine e incontrollato porta anche all'osteoporosi:

  • glucocorticoidi;
  • diuretici;
  • farmaci usati per il trattamento di malattie dello stomaco - almagel, phosphalugel;
  • alcuni farmaci psicotropi.

I sintomi della malattia

Per la caratteristica dell'osteoporosi:

  • violazioni della postura e deformità scheletrica;
  • dolore osseo;
  • fratture.

Questi segni appaiono:

  • diminuzione dell'altezza del corpo;
  • l'aspetto di una curva;
  • c'è una "gobba della vedova" nelle donne anziane;
  • ridotta distanza tra le costole e le ossa del bacino;
  • dolore quando si toccano i processi spinosi delle vertebre.

Per gli anziani, le fratture dell'anca sono particolarmente pericolose, che si manifestano:

  • dolore all'articolazione dell'anca;
  • incapacità di fare affidamento sulla gamba dolorante;
  • accorciamento dell'arto;
  • giro innaturale dello stinco verso l'esterno;
  • crunch al sito di frattura.

Diagnosi dell'osteoporosi

Metodi importanti di ricerca strumentale di dati:

La radiografia rivela l'osteoporosi con una perdita del 30% della massa dello scheletro nelle ultime fasi della malattia. L'unico metodo che consente di effettuare una diagnosi corretta nella fase iniziale della malattia, con una perdita dell'1% del peso osseo è la densitometria, l'assorbimetria.

Esistono i seguenti tipi di ricerca:

  • Densitometria a raggi X;
  • assorbimento degli ultrasuoni;
  • imaging quantitativo e risonanza magnetica.

I metodi hanno diverse caratteristiche e indicazioni:

  • La densitometria a raggi X, il metodo più comunemente utilizzato, fornisce dati sulla patologia dell'intero scheletro.
  • L'ecografia non è sufficientemente informativa, non ha controindicazioni, è usata per esaminare donne incinte, madri che allattano, bambini in età prescolare.
  • L'assorbimetria computerizzata quantitativa ha una serie di controindicazioni dovute all'elevata dose di radiazioni.
  • L'imaging a risonanza magnetica è usato raramente a causa degli alti costi e della mancanza di attrezzature in molte istituzioni mediche.

Quale medico tratta l'osteoporosi?

La malattia è sistemica, tutti i reparti del sistema muscolo-scheletrico sono interessati. La scelta del medico dipende dalla natura e dalla posizione della patologia. L'ortopedico è impegnato nella diagnosi e nel trattamento delle deformità scheletriche, degli arti, della correzione della postura, dell'andatura.

Conduce ricerche antropometriche, misure:

  • altezza e peso del paziente;
  • portata del braccio;
  • la lunghezza degli arti;
  • circonferenza del torace e dell'addome.

I seguenti dati antropometrici sono di grande importanza per la diagnosi di osteoporosi:

  • una diminuzione della crescita di oltre 1 cm all'anno;
  • perdita di peso corporeo con valori circolari costanti.

Quando si verifica la menopausa, i cambiamenti ormonali, le donne dovrebbero consultare un ginecologo. In presenza di comorbidità, esame e trattamento da parte di specialisti del profilo appropriato.

Come e cosa trattare l'osteoporosi?

L'efficacia del trattamento è determinata da:

  • stadio della malattia;
  • la presenza di complicazioni;
  • malattie concomitanti.

Nelle prime fasi della patologia, la correzione del metabolismo dei minerali, un'alimentazione corretta, il rifiuto delle cattive abitudini, l'uso di farmaci per rafforzare le ossa, l'adesione alle raccomandazioni mediche, può fermare la progressione di cambiamenti distruttivi nelle ossa, minimizzare il rischio di fratture. La malattia è completamente distinguibile in rari casi.

Classificazione dei moderni farmaci antiosteoporotici

I farmaci per il trattamento dell'osteoporosi richiedono molto tempo, i tempi della terapia sono determinati dal medico. È necessario iniziare il trattamento non appena viene formulata la diagnosi.

L'industria farmaceutica offre una vasta selezione di farmaci per l'osteoporosi, che possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia:

  • integratori di calcio;
  • farmaci antiresorptivi;
  • bifosfonati;
  • droghe di calcitonina;
  • farmaci ormonali;
  • farmaci con stronzio;
  • antidolorifici.

Farmaci a base di calcio

I farmaci più sicuri sono integratori di calcio. L'efficacia dei preparati di calcio dipende dalla loro composizione chimica, dalla presenza di sostanze di zavorra. La loro digeribilità aumenta significativamente se associata alla vitamina D.

Farmaci a base di calcio:

  • Le compresse di calcemina contengono 250 milligrammi (mg) di citrato e carbonato di calcio, 500 UI (unità di misura biologica) di vitamina D. Una compressa, 2 volte al giorno, viene assunta prima dei pasti.
  • Calcemine Advance differisce da "Calcemine" per il suo alto contenuto di calcio - 500 mg ciascuno e una piccola quantità di vitamina D - 200 UI.
  • Il calcio D3 Nycomed contiene 1250 mg di carbonato di calcio e 200 UI di vitamina D prodotti in compresse e sotto forma di chewing gum con additivi aromatizzanti. Prendi 1 compressa 2-3 volte al giorno.

Farmaci antiriassorbimento

I farmaci anti-riassorbimento sono farmaci che inibiscono la distruzione ossea. Sono divisi in diversi gruppi:

  • bifosfonati;
  • calcitonine;
  • sostituti ormonali;
  • altri farmaci che inibiscono il riassorbimento.

I bifosfonati sono molto simili al minerale inorganico naturale, lo sostituiscono nella composizione dell'osso, assicurano la stabilità del tessuto osseo agli effetti di enzimi e cellule che distruggono lo scheletro.

L'elenco principale dei dati sui farmaci in questo gruppo è riportato nella tabella. A causa dell'elevato numero di analoghi, è possibile scegliere una medicina poco costosa.

5100 rub.

Per 1 volta per via endovenosa in 90 giorni

Controindicazioni per bifosfonati:

  • intolleranza individuale;
  • gravidanza, allattamento;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • renale, insufficienza epatica.

L'elevata efficacia dei bifosfonati nel trattamento dell'osteoporosi è stata dimostrata in studi controllati. Nel trattamento delle donne con osteoporosi postmenopausale con FOSAMAX, sono stati ottenuti dati statisticamente affidabili per aumentare la densità minerale ossea.

calcitonine

Calcitonine - un gruppo di farmaci contenenti ormone tiroideo che impedisce la distruzione delle ossa:

  • Sibalkaltsin (analogo di Miakaltsik) soluzione per iniezione intramuscolare, endovenosa, intranasale con iniezioni in una dose di 5-10 mg. per chilogrammo di peso corporeo al giorno. Entrambi i farmaci sono prodotti in Svizzera.
  • Calcitonina, soluzione iniettabile 5-10 mg / kg al giorno.
  • Soluzione di Veprine per la somministrazione intranasale di 200 UI al giorno.

Medicinali ormonali e steroidi

Farmaci ormonali usati per trattare l'osteoporosi:

  • Il principio attivo Forsteo teriparatide è un ormone paratiroideo che stimola la formazione del tessuto osseo. Soluzione per iniezioni sottocutanee. Dose di 20 mg. 1 volta al giorno.
  • Femoston è un farmaco in cui 1 compressa contiene 1 mg di estradiolo, 5 mg di didrogesterone, in sostituzione degli ormoni sessuali. Prendi 1 compressa al giorno.
  • Compresse Divina, contiene 2 mg. l'estradiolo viene utilizzato per la terapia sostitutiva nelle donne con osteoporosi postmenopausale, in accordo con le fasi del ciclo mestruale, dopo aver consultato un ginecologo.
  • Compresse di Angelique nella loro composizione estradiolo 1,0 mg., Drospirenone - 2 mg. Il regime: 1 compressa 1 volta al giorno per compensare la mancanza di ormoni sessuali femminili nell'osteoporosi.

Gli steroidi anabolizzanti, derivati ​​degli ormoni sessuali maschili, stimolano la sintesi di proteine, composti dell'azoto, usati nell'osteoporosi per aumentare la resistenza delle ossa.

I farmaci in questo gruppo includono:

  1. Compresse di Methylandrostendiol per uso sublinguale di 10 e 25 mg. 2 volte al giorno. Dose giornaliera di 500 mg.
  2. Soluzione di olio di silabolina di 2,5% 1 ml o 2 ml per iniezione intramuscolare in fiale 1 volta al giorno.

Preparazioni di stronzio

I farmaci con stronzio inibiscono l'attività degli osteoclasti, le cellule che distruggono il tessuto osseo contribuiscono ad aumentare la massa dello scheletro:

  • Bivalos in polvere per somministrazione orale, contiene ranelato di stronzio 2 grammi. Prendi 1 polvere 1 volta al giorno.
  • Strumi di granuli, con 2 grammi di stronzio. Dentro su 1 granello una volta al giorno.

Preparativi di ingegneria genetica

Denosumab: anticorpi contro gli osteoclasti, cellule che distruggono il tessuto osseo. Ottenuto con metodi di ingegneria genetica, un rimedio efficace e moderno, i farmaci a base di esso vengono utilizzati nelle migliori cliniche in Israele e in altri paesi.

Il farmaco sulla base di Denosumab:

  • Iniezione di Proli per 1 millilitro di 60 mg. denosunaba. Inserire per via sottocutanea 1 ogni sei mesi.
  • Iksdzheva in bottiglie, contiene 125 mg. denosunaba. Iniezioni sottocutanee del farmaco 1 volta in 4 settimane.

analgesici

I farmaci sintomatici usati per l'osteoporosi includono antidolorifici:

  • Diclofenac compresse 25 e 50 mg., Prendere 1-3 volte al giorno per il dolore.
  • Compresse di nimesulide 100 mg., Preso 2 volte al giorno, dopo i pasti.

Farmaci per l'osteoporosi nei bambini

I farmaci con ormoni nei bambini non si applicano. L'efficacia e la sicurezza dei bifosfonati non sono ben comprese in pediatria.

Preparati per la prevenzione e il trattamento dell'osteoporosi, usati solo nei bambini:

  • Complivit calcio D3 per bambini in polvere con l'odore di arancia per la preparazione di sospensioni. Contiene in 5 ml di carbonato di calcio 200 mg., Vitamina D - 0,00135 mg. In una bottiglia con polvere aggiungere acqua 100 ml. I bambini di età inferiore ai 12 mesi devono assumere 5 ml., Mentre mangiano, in età avanzata - come prescritto da un medico.
  • Multi-Tabs Baby polvere in sacchetti usa e getta (bustine). Per i neonati e i bambini di età inferiore a 1 ml., 1 pipetta durante i pasti. Ingredienti: vitamina A 300 mcg., D 10 mcg., C 35 mg.
  • Multi-Tabs compresse masticabili per bambini, contiene un complesso di vitamine, tra cui D. Bambini da 1 a 4 anni si consiglia di prendere 1 TB. 1 volta al giorno.
  • Multi-tabs Kid Calciplus vitamine e minerali per bambini 2-7 anni. Ingredienti: carbonato di calcio 200 mg., Vitamina D 16 mg. Bambini da 2 a 7 anni. Prendi 1 TB., Ogni giorno 1 - 3 mesi.
  • Nurofen per bambini. Antidolorifico, supposta per uso rettale, contiene ibuprofene 60 mg. Neonati e bambini sono prescritti 60 mg. 3 volte, in età avanzata 4 volte al giorno.

Rimedi omeopatici e integratori alimentari

Sono usati sotto controllo e come prescritto da un omeopata.

I farmaci omeopatici sono usati per trattare l'osteoporosi:

  • Silicea D3 è prodotto con cristalli di silice di montagna. Dosaggio in diluizioni. Quando l'osteoporosi applica 3 - 6 diluizioni.
  • Symphitum officinal medicine of consolida maggiore, pianta erbacea che cresce in Europa, nelle pianure, aree paludose. Applicare in 3 - 5 diluizioni.
  • Abrotanum D1 medicina da assenzio, una pianta comune nell'Europa meridionale.

Gli integratori alimentari, gli additivi biologicamente attivi, non sono farmaci, sono usati come aggiunta al trattamento principale, non possono influenzare l'esito del trattamento:

  • Yam selvatico, la medicina stimola la sintesi degli ormoni sessuali. NSP (Nature, s Sunshine Products) ha creato questa medicina per le donne. La materia prima è una pianta della famiglia dioscoreana. Cresce in Africa, Asia meridionale, Cina. Forma di capsule, prendi 1 - 2 due volte al giorno.
  • Osteo Plus è anche una preparazione della società NSP, contiene un complesso vitaminico-minerale e ingredienti a base di erbe. Ingredienti: Vitamine A 125 UI, C 37,5 mg., D 50 UI. Minerali: calcio, fosforo, ferro, magnesio. Estratti: da equiseto, papaia, valeriana.
  • La Spirulina è un'alga ricca di proteine ​​e vitamine. La forma di rilascio in capsule di 500 mg. Per l'osteoporosi, assumere 1 capsula 3 volte al giorno.
  • Osteoporin contiene calcio da gusci di fondali marini 800 mg., Un complesso di vitamine. Prendi 2 compresse 3 volte al giorno.

Ginnastica e terapia fisica

La ginnastica e la terapia fisica aiutano i pazienti con osteoporosi a rafforzare i muscoli che supportano il sistema muscolo-scheletrico. Questo aiuta a ridurre la frequenza degli infortuni.

Gli esercizi dovrebbero essere semplici da eseguire, la cosa principale è l'esecuzione regolare:

  1. Stare sdraiati sullo stomaco, alzare le gambe alternativamente, quindi alzare entrambe le gambe contemporaneamente, tenere premuto per 5 secondi. Fai lo stesso con le tue mani.
  2. Distesi sul lato, eseguire movimenti circolari con le gambe alternativamente, le gambe piegate alle ginocchia.
  3. Sdraiati sulla schiena, fai movimenti circolari con mani e piedi.
  4. Seduti, alza le braccia, distendi, poi più in basso.

Rimedi popolari per l'osteoporosi

Infusi, decotti di erbe usati per lungo tempo per trattare l'osteoporosi:

  • Chernobyl erba, dormire erba, legno, in proporzioni uguali versare acqua bollente, dopo 2 ore, prendere dentro 100 ml. 3 volte al giorno.
  • Radici di tarassaco versare acqua calda a 70 gradi 0,5 litri, insistere 2 ore, bere durante il giorno.
  • "Cocktail verde": metà del pezzo di cavolo di medie dimensioni finemente, aggiungere 3 pere senza un nucleo, un mazzetto di menta, 400 ml. acqua. In un frullatore, macinato a uno stato pastoso, assunto per via orale in piccole porzioni durante il giorno.
  • L'argilla contiene silice, usata nell'antica Russia per il trattamento delle fratture. La medicina tradizionale consiglia: un cucchiaino di argilla, mezzo bicchiere d'acqua, miele 30 scaglie. Mescolare un cucchiaio una volta al giorno prima dei pasti.
  • La palla di Mumiyo si è sciolta in un bicchiere di acqua. Dentro prima dei pasti per 2 settimane.
  • Succo 8 limoni, 5 uova intere con guscio mettere in un contenitore, attendere fino a quando le uova si sciolgono. Puoi aggiungere il miele. Prendi 1 cucchiaino dopo i pasti 3 volte al giorno.
  • Prendi i gusci d'uovo schiacciati in un mortaio e 1 cucchiaino una volta al giorno.

Trattamento dell'osteoporosi a casa

La terapia ambulatoriale presenta diversi vantaggi rispetto alle cure ospedaliere ospedaliere:

  • stare in un ambiente familiare;
  • nutrizione individuale;
  • attenzione dei propri cari;
  • non è necessario risiedere nel letto;
  • possibilità di libera circolazione.

A casa, devi seguire una dieta:

  1. Prodotti di nutrizione con calcio - latte, kefir, formaggio a pasta dura, fagioli, melanzane, alghe.
  2. Osservare le misure di sicurezza - rimuovere oggetti non necessari dalla stanza, fili dal pavimento, tappetini, qualsiasi cosa possa interferire con il movimento.
  3. Esegui esercizi fisici leggeri consultando il tuo medico; fare passeggiate quotidiane.

Dove trattare l'osteoporosi in Russia?

Il trattamento dell'osteoporosi a Mosca e San Pietroburgo si svolge nelle cliniche:

  • Centro federale per l'osteoporosi Prevenzione del ministero della salute della Federazione russa sulla base dell'Istituto di reumatologia, Mosca;
  • Clinica del professor Kalinchenko, a Mosca;
  • Centro di ricerca statale FSI per la medicina preventiva, Dipartimento per la prevenzione dell'osteoporosi, Mosca;
  • Istituto federale di bilancio "RSRIOTO im.R.R.Vredena" del Ministero della salute della Russia (Centro per la prevenzione e il trattamento dell'osteoporosi nei pazienti traumatosi e ortopedici), San Pietroburgo;
  • Centro città per la prevenzione e il trattamento dell'osteoporosi, San Pietroburgo;
  • Dipartimento Vasilieostrovsky della Scandinavia Clinic, San Pietroburgo;
  • Centro per l'osteoporosi e altre malattie metaboliche dello scheletro, San Pietroburgo.

I sanatori specializzati nel trattamento dell'osteoporosi in Russia invitano al trattamento:

  • sanatorio "Staraya Russa" vicino a Nižnij Novgorod;
  • Sanatorio "Primavera" nella città di Pyatigorsk;
  • sanatorio "Poltava" a Saki, in Crimea.

Prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico inizia con il periodo prenatale e continua per tutta la vita:

  • Durante la gravidanza, una donna dovrebbe assumere complessi vitaminici prescritti da un medico. Mangiare cibo ricco di calcio.
  • Bambini, adolescenti utili per praticare sport.
  • Gli adulti dovrebbero essere sottoposti a densitometria almeno una volta ogni due anni.
  • Le donne dopo la menopausa necessitano di un esame speciale del sistema muscolo-scheletrico.

Recensioni dei pazienti sul trattamento dell'osteoporosi con farmaci

conclusione

Le malattie dell'apparato muscolo-scheletrico dopo 65 anni soffrono il 100% della popolazione. Farmaci per l'osteoporosi, creati con l'uso di moderne tecnologie, prevengono gravi complicazioni, disabilità, ritorno alla salute dei pazienti.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Sinonimi: comune T3 (Triiodotironina comune, Triiodthyronine totale, TT3)La ghiandola tiroidea produce gli ormoni necessari per l'attività vitale del corpo umano. I principali sono T4 e T3. Con la rottura dell'ormone T4 perde una molecola.

Le ulcere sulle ghiandole senza temperatura di solito avvertono della gravità della malattia infettiva. Se non si tratta la patologia nel tempo, possono iniziare delle complicazioni, aumentando la temperatura corporea.

9 mesi aggiustando la dose di Eutirox, ho riportato i miei ormoni alla normalità. Come perdere i chili che hai guadagnato? E se una persona sana può perdere fino a 1 kg a settimana durante la normalizzazione della dieta, le persone con ipotiroidismo passano molto più tempo - ci vogliono circa 3-4 settimane.