Principale / Sondaggio

Come e cosa può curare la tonsillite rapidamente?

La tonsillite è un processo infiammatorio di natura cronica che si verifica nell'area delle tonsille. Nell'uomo le tonsille sono considerate uno degli organi più importanti, che è attivamente coinvolto nella formazione della protezione immunitaria.

Le tonsille palatine sono più a rischio durante l'infanzia e il loro lavoro attivo aiuta a formare una forte immunità. Sarà utile per molti pazienti sapere come curare in modo permanente la tonsillite, quali cause provocano il suo sviluppo nel corpo umano e quali ricette della medicina tradizionale sono considerate le più efficaci?

Caratteristiche della malattia

La tonsillite è una malattia infettiva caratterizzata da infiammazione delle tonsille.

Quando una infezione batterica entra nel corpo umano, inizia un processo infiammatorio nelle tonsille. Ciò causa l'inibizione del processo di formazione dell'immunità e il risultato è la comparsa di tonsillite. In alcuni casi, possono verificarsi problemi con la formazione delle funzioni protettive del corpo quando si effettua il trattamento sbagliato, così come quando si assumono farmaci antipiretici a temperature non molto elevate.

In alcuni casi, la causa della tonsillite sono vari problemi con la respirazione nasale, derivanti dalle seguenti patologie:

Spesso, la causa della tonsillite di natura locale diventa focolai di infezione, localizzata negli organi adiacenti.

La patologia può svilupparsi in presenza di sinusite o adenoidite di natura cronica.

Non l'ultimo ruolo nel corso di tonsillite di natura cronica appartiene alla riduzione delle funzioni protettive del corpo, vale a dire, reazioni allergiche. Ciò significa che possono essere sia una causa dello sviluppo della malattia, sia solo una conseguenza di una malattia di natura cronica.

Per la tonsillite acuta è caratterizzata da un pronunciato inizio della sindrome di intossicazione generale del corpo:

  • la temperatura corporea sale a 40 gradi
  • desudation
  • grave debolezza di tutto il corpo
  • diminuzione o completa mancanza di appetito
  • dolore e dolori muscolari e articolari
  • sviluppo di brividi

Allo stesso tempo con tali sintomi o dopo un po 'di tempo, il paziente inizia a sentire la comparsa di dolore alla gola, che aumenta gradualmente. Nel corso del tempo, il dolore raggiunge una tale forza che il paziente non può ingoiare nulla, e ci sono problemi con il sonno. La reazione del sistema linfatico al processo infiammatorio nella gola diventa ingrossamento dei linfonodi e il loro aumento del dolore.

Video utile - I sintomi principali della tonsillite acuta:

La tonsillite cronica è caratterizzata dal fatto che i periodi di remissione sono sostituiti dalla esacerbazione della malattia. I sintomi più caratteristici di questa tonsillite sono un leggero aumento della temperatura corporea, la comparsa di disagio alla gola durante la deglutizione e una leggera tosse. La diagnosi in questa fase della malattia si basa sui risultati di un esame visivo della gola del paziente.

Sullo sfondo delle malattie respiratorie virali che si verificano con una diminuzione delle funzioni protettive del corpo umano, lo stadio di remissione è sostituito da esacerbazione:

  • la temperatura corporea sale a 39 gradi
  • c'è una sensazione di corpo estraneo in gola, disagio e dolore
  • compaiono i sintomi di intossicazione
  • secreto dalle tonsille segrete provoca tosse costante del paziente

La tonsillite è accompagnata dall'apparizione di sintomi luminosi, quindi è abbastanza difficile mancare. Se si verificano tali sintomi, è necessario contattare uno specialista che esaminerà il paziente e selezionerà il trattamento più efficace.

Trattamento farmacologico della malattia

I farmaci per la tonsillite vengono assunti a seconda della causa del suo verificarsi e dei sintomi aggiuntivi.

Quando si diagnostica un paziente con tonsillite acuta, nella maggior parte dei casi è necessario il ricovero in ospedale. Va ricordato che il trattamento di tale malattia deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico, evitando così lo sviluppo di conseguenze e complicazioni indesiderabili.

La tonsillite è considerata una malattia contagiosa, quindi è richiesto l'isolamento del paziente dagli altri. In un ospedale, il paziente viene posto in una scatola di pazienti affetti da malattie infettive e, per il trattamento domiciliare, deve essere assegnato a una stanza separata.

Durante l'intero periodo di trattamento è necessario osservare una dieta moderata e bere più bevanda calda possibile. Inoltre, nel periodo acuto della malattia, è necessario riposare a letto.

La terapia farmacologica comprende le seguenti aree:

  • Lecca lecca e spray ad azione anestetica e antinfiammatoria: Trachisan, Dekatilen, Tantum Verde, Theraflu, Ingalipt.
  • Bocca di risciacquo con soluzioni antisettiche: furacilina, clorexidina, alcool clorofillitico.
  • Trattamento della zona delle tonsille con preparati antisettici: soluzione di Lugol, soluzione di olio di clorofillite.
  • Nomina di farmaci antipiretici quando la temperatura corporea aumenta: paracetamolo, ibuprofene.
  • Accettazione di antistaminici per aumento del gonfiore delle tonsille: Tsetrin, Loratadin.
  • Quando la sovrapposizione di linfadenite si comprime con Dimexide e componenti anti-infiammatori nell'area dei linfonodi.

L'inalazione nel trattamento della tonsillite è assegnata molto raramente, poiché è stato dimostrato inefficace in questa malattia. La scelta di un particolare metodo di trattamento per la tonsillite è determinata dalla forma della malattia, cioè il trattamento può essere sia conservativo che chirurgico.

Antibiotici per la malattia

Gli antibiotici sono selezionati in modo strettamente individuale a seconda di quale agente patogeno ha provocato lo sviluppo della malattia.

Quando si diagnostica la tonsillite acuta, è necessario un trattamento antibatterico e di solito l'assunzione di farmaci viene annullata 3-5 giorni dopo la normalizzazione della temperatura corporea. Quando si trattano bambini e adulti, vengono prescritti gli stessi farmaci e la differenza è solo nel dosaggio.

Nonostante il fatto che il trattamento con farmaci antibatterici per la tonsillite sia considerato abbastanza efficace, è possibile finalmente sbarazzarsi di questa patologia solo quando le tonsille vengono rimosse.

In tal caso, se la terapia antibatterica condotta non porta il risultato desiderato, lo specialista può decidere di condurre un'operazione per rimuovere le tonsille.

Quali gruppi di farmaci antibatterici possono essere prescritti per il trattamento della tonsillite acuta:

  • Cefalosporine: Cefodox, Cefix.
  • Penicilline: Flemoklav, Amoxiclav, Augmentin.
  • Macrolidi: Claritromicina, Josamycina, Azitral, Sumamed, Hemomitsin.

Inoltre, viene prescritto un trattamento antibatterico locale e Bioparox è considerato il farmaco più efficace. Va ricordato che quando si assumono antibiotici nel trattamento della tonsillite, è necessario bere contemporaneamente con loro i mezzi per mantenere la microflora del tubo digerente.

Chirurgia per patologia

Quando a un paziente viene diagnosticata una forma semplice della malattia, di solito viene eseguito un trattamento conservativo, che include farmaci e fisioterapia. Per condurre un trattamento chirurgico di tonsillite si ricorre solo nel caso in cui la terapia conservativa diventa inefficace.

Viene eseguita una tonsillectomia bilaterale durante la quale vengono rimosse le tonsille. Con tale trattamento, è possibile la rimozione completa o parziale del tessuto linfoide e l'operazione è piuttosto rapida. Il giorno successivo il paziente torna a casa e la sua capacità lavorativa viene ripristinata dopo 10-12 giorni.

Un altro metodo di trattamento chirurgico della tonsillite è la lacunotomia, durante la quale le tonsille non vengono rimosse. Tale chirurgia viene eseguita con un laser e per i prossimi 5-7 anni vi è un miglioramento nel benessere del paziente. Le tonsille sono significativamente ridotte nelle dimensioni e iniziano a svolgere le loro funzioni e riducono anche il rischio di esacerbazione delle patologie respiratorie acute.

La crioterapia è considerata una procedura efficace e sicura utilizzata nel trattamento della tonsillite.

Con l'aiuto del congelamento dell'azoto dei tessuti danneggiati viene effettuato e l'immunità viene stimolata. L'unico inconveniente di questo metodo di trattamento è la comparsa di disagio nella gola del paziente. Con la crioterapia, lo sviluppo di sanguinamento è completamente escluso e non si formano cicatrici e cicatrici.

Terapia popolare contro le malattie

Gargarismi cureranno rapidamente la tonsillite

Il trattamento della tonsillite può essere effettuato con l'aiuto di terapia farmacologica e chirurgia, e rimedi popolari. Il rimedio popolare più comune è considerato gorgogliare un mal di gola con vari decotti e infusi.

A tale scopo, è possibile utilizzare piante con proprietà antibatteriche e cicatrizzanti:

Gargarismi con tonsillite possono essere una soluzione di perossido di idrogeno, sale e soda. Le inalazioni con decotti di erbe medicinali danno un buon effetto nel trattamento della malattia e il miele e i prodotti delle api sono raccomandati come rimedi tonici.

Oltre al risciacquo con tonsillite, è possibile eseguire le seguenti procedure:

  • applicare impacchi di cavolo sulla zona della gola per 2 ore, dopo aver avvolto il vegetale grattugiato in una garza
  • effettuare l'inalazione con succo di cipolla, cioè respirare sopra il vegetale grattugiato
  • applicare una medicazione e un fazzoletto imbevuti di soluzione salina nella zona delle tonsille

Nel caso in cui il trattamento effettuato da rimedi popolari non porti il ​​risultato desiderato, allora dovresti consultare un medico.

Nella tonsillite acuta, la prognosi è generalmente favorevole, e con un trattamento adeguato c'è un completo recupero del paziente. Nel caso in cui un paziente ignori la prescrizione del medico e rifiuti la terapia, la forma acuta della patologia alla fine diventa cronica. È quasi impossibile sbarazzarsi di tonsillite cronica e il compito principale è quello di introdurre la malattia nella fase di remissione permanente.

Come sbarazzarsi di tonsillite cronica per sempre

Home »Tonsillite» Come sbarazzarsi di tonsillite cronica per sempre

Come può essere curata una volta per tutte la tonsillite cronica?

Per avere un'idea di come curare una volta per tutte la tonsillite cronica, è necessario capire che tipo di malattia è, che cosa provoca e quali misure dovrebbero essere prese. La malattia è abbastanza comune ed è un processo infiammatorio attivo che si verifica nelle tonsille localizzate nell'orofaringe.

Una persona ha 6 tonsille:

Quando si tratta di tonsillite, significa infiammazione delle tonsille. E la malattia stessa ha due forme:

Le persone di tutte le età soffrono di tonsillite, ma i bambini sono più spesso colpiti. Quando un'infezione batterica penetra nelle tonsille, le loro proprietà protettive diminuiscono, mentre le tonsille aumentano significativamente di dimensioni, il che indica la presenza di un processo infiammatorio attivo in esse.

La tonsillite cronica pone un certo pericolo per il corpo e lo influenza sul principio di una bomba a orologeria. Il fatto è che quando una malattia scorre dalla forma acuta a quella cronica, un'infezione è costantemente presente nell'organismo e ciò contribuisce al progressivo indebolimento del sistema immunitario e all'insorgenza di infezioni respiratorie.

Molto spesso, con un aumento significativo delle tonsille, il processo di respirazione, deglutizione viene disturbato e può verificarsi una deformazione della voce. La malattia nella sua essenza e nei segni è molto simile al mal di gola. Sebbene queste due malattie abbiano alcune differenze.

La natura dell'insorgenza e il decorso della tonsillite

Quando un'infezione raggiunge l'area delle tonsille, il sistema immunitario riconosce immediatamente gli agenti a livello cellulare. Le cellule immunitarie - macrofagi, vengono inviati per distruggere l'infezione. Ma, sfortunatamente, il corpo non è sempre in grado di affrontarlo solo per il motivo che il tessuto linfatico in cui si svolge questa lotta non ha abbastanza tempo. Quindi la tonsillite acuta inizia il suo sviluppo. L'overflow cronico della malattia si verifica, di regola, dopo aver sofferto di mal di gola. Allo stesso tempo, non si osserva alcun rallentamento del processo infiammatorio e la malattia diventa gradualmente cronica.

La tonsillite, sia acuta che cronica, durante l'esacerbazione ha sintomi simili. Quando si ispeziona la gola in quasi tutti i casi, si osserva un aumento pronunciato delle tonsille in termini di dimensioni, scioltezza dei tessuti, comparsa di dolore durante i movimenti di deglutizione, accumulo di chiazze bianche sulle tonsille sotto forma di formazioni di formaggio, la comparsa di un odore specifico dalla bocca. Abbastanza spesso, specialmente nei bambini, i linfonodi del collo sono ingranditi.

Trattamento della tonsillite cronica

Al fine di sbarazzarsi di tonsillite una volta per tutte, prevede misure terapeutiche mirate a questo. Va notato che questo processo è piuttosto complicato.

L'opzione migliore sarebbe se fosse possibile curare la malattia in forma acuta, non permettendo un'ulteriore progressione della malattia e trasformandola in una malattia cronica. La causa più comune di angina è l'infezione streptococcica beta-emolitica, che è un microrganismo che secerne le tossine, i cui effetti sono gli effetti più negativi.

Il trattamento della tonsillite in quasi tutti i casi prevede l'uso di antibiotici. Ai primi segni di tonsillite, come la comparsa di dolore alla gola, un aumento della temperatura corporea e manifestazioni di intossicazione generale del corpo, non si dovrebbe ritardare la visita dal medico. E quando si ricevono gli appuntamenti devono aderire rigorosamente al regime di trattamento proposto.

Trattamento antibatterico conservativo di angina comporta l'uso di antibiotici penicillina, così come macrolidi e cefalosporine. Inoltre, l'uso di antisettici con un effetto locale sotto forma di caramelle, aerosol, gargarismi con erbe, soda e altre soluzioni simili è prescritto in parallelo.

Molto spesso, ai pazienti viene prescritto un riposo a letto. Al fine di neutralizzare l'intossicazione del corpo, una bevanda calda sotto forma di tè, latte e decotti medicinali è necessariamente inclusa nel complesso di trattamento.

Inoltre, la dieta raccomandata, escluse le tonsille irritanti cibo e bevande. Per abbassare la temperatura quando supera i 38 ° C, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei: "Ibuprofen", "Paracetamol", "Citramon" e "Nimesulide". Se si verificano reazioni allergiche, possono essere prescritti antistaminici, come "Suprastin", "Lorano", "Citrine", "Loratadine" e altri.

La tonsillite cronica viene trattata molto più a lungo di una malattia acuta. La malattia stessa è caratterizzata da un lungo decorso con riacutizzazioni periodiche occasionali. Il processo medico viene effettuato secondo le tattiche sviluppate sulla base della determinazione della forma e del grado di abbandono della malattia.

L'intera cavità orale e il nasopharynx sono interessati, con un effetto diretto sulle tonsille. Si consiglia a tali pazienti di seguire la dieta prescritta per un lungo periodo di tempo, nonché di organizzare e osservare la corretta routine quotidiana. Un viaggio in un sanatorio durante la remissione sarà molto utile.

Le misure terapeutiche vengono eseguite solo durante i periodi di malattia acuta. Considerando il fatto che l'amigdala è un organo che svolge funzioni importanti, partecipando attivamente all'attività del sistema immunitario, ricorre a un metodo operativo per risolvere il problema in casi estremamente rari. Nella tonsillite cronica, in caso di esacerbazione, viene applicato un trattamento conservativo. Allo stesso modo vengono prescritti antibiotici, rimozione dell'allergenizzazione del corpo, gargarismi e lavaggio dell'area nasofaringea. Come preparazioni topiche, la prescrizione di farmaci immunostimolanti e immunomodulanti è considerata appropriata.

Con il loro aiuto, è possibile produrre un numero maggiore di anticorpi diretti a combattere l'agente eziologico della malattia.

È possibile rimuovere le manifestazioni di allergia con l'aiuto di un clistere o lassativi purificanti, nonché prendendo vari sorbenti. In questo caso, è obbligatorio consultare un medico.

Una tale manipolazione come lavare le cavità di mandorle con la successiva introduzione di droghe in esse ha funzionato abbastanza bene. Questa procedura dovrebbe essere eseguita da un otorinolaringoiatra, in altre parole, uno specialista ORL.

Inoltre, al fine di ottenere risultati più rapidi, i metodi fisioterapeutici come la terapia di risonanza magnetica, l'irradiazione laser, l'irradiazione UV, l'UHF e l'elettroforesi hanno guadagnato popolarità. L'effetto tangibile può essere ottenuto se esposto al blocco novocanico e all'uso della terapia manuale.

Conclusione sull'argomento

La rimozione delle tonsille viene eseguita quando questi organi smettono di funzionare o eseguono male il loro scopo principale.

L'operazione viene eseguita per intero, non sempre, in alcuni casi è consentita la rimozione parziale delle tonsille. Oltre alla normale operazione, allo stato attuale sono diventati popolari metodi come la criodistruzione, la correzione con un laser e gli ultrasuoni.

I preparati a base di erbe sono oggi utilizzati con successo, dimostrando abbastanza bene la loro elevata efficienza. Sono realizzati utilizzando le più moderne tecnologie e basati su principi attivi naturali. Ad esempio, puoi prendere la medicina con il nome "Tonzipret". Il suo effetto si basa sulla fornitura di effetti anti-infiammatori e sulla stimolazione del sistema immunitario. Il farmaco ha un effetto antisettico, antivirale e antiossidante. In questo strumento, le sostanze sono combinate in modo tale che il loro uso combinato sia molto più efficace di quello individuale.

La tonsillite completamente polimerizzante è un compito completamente fattibile, specialmente se si ricorre alla prevenzione della tonsillite cronica nelle prime fasi della malattia.

La tonsillite cronica può essere curata in modo permanente?

risposte:

Kiz Kizlyar

Rimedio popolare-SUPER. Si avvolge un vello su un bastone, fissarlo in modo che non salti in gola. Immergersi nel cherosene dell'aviazione pulito e venerato! Ho dimenticato la tonsillite tre volte.

Piratochka

Trattamento della tonsillite cronica

Snezana

ci sono gocce omeopatiche sull'alcool, inoltre, l'immunità dovrebbe essere migliorata

Sergey Golovach

Ho trovato tutto sulla tonsillite e la lotta contro di essa nel libro S. Fisyuk "tonsillite cronica, scienza per vincere guida completa".

Come sbarazzarsi di rimedi popolari tonsillite cronica?

risposte:

vincitore

I sintomi frequenti di tonsillite sono mal di gola, soprattutto quando si deglutisce, mal di testa costante, febbre. Per evitare complicazioni, il paziente deve rispettare il riposo a letto, ci dovrebbe essere cibo caldo, per lo più liquido, essere sicuri di bere molto (latte caldo con acqua minerale e tè con limone).

vladislava vitkovskaya

Un cucchiaio di succo di limone mescolato con un cucchiaio di zucchero e tre volte al giorno, e la tonsillite guarisce e rafforza il sistema immunitario. Bere un decotto di erba madre e matrigna, o sciacquarsi la gola, in generale, spesso è necessario risciacquare la gola, quindi prendere 5 spicchi d'aglio. tritare, aggiungere 2 cucchiai di salvia, versare un litro di acqua bollente, insistere in un bagno d'acqua per 15 minuti, raffreddare e prendere 0,25 tazze 3 volte al giorno o risciacquare la bocca, ancora ben lubrificare le tonsille con succo d'aglio, è possibile ripetere questo e con propoli (devi soffrire) l'effetto non continuerà ad aspettare! Non dimenticare il succo di barbabietola, possono fare i gargarismi e mettere il naso, lavare il naso con acqua salata ogni mattina, e usare succo di aloe, kalanchoe, olio di abete, strofinare con la zona del collo e legarlo con una sciarpa di lana. E se accompagnato da un colpo di tosse, bevi latte e 3-4 cucchiai di vodka per la notte!

Come sbarazzarsi di tonsillite cronica

La tonsillite cronica non è considerata una malattia pericolosa, ma comporta il rischio di gravi complicanze che portano a malattie come poliartrite, malattie renali o neurodermite. Se l'operazione non è indicata, deve essere effettuato un trattamento conservativo.

Come curare la tonsillite

La tonsillite è una malattia molto comune che colpisce sia gli adulti che i bambini sopra i 5 anni. Il numero massimo di casi di questa malattia è registrato nel periodo autunno-invernale, e sono frequenti sia le forme acute di tonsillite che le esacerbazioni croniche. Parleremo di tonsillite e di come curare la tonsillite per sempre, in questo articolo. Quindi...

Cos'è la tonsillite e le sue cause

Il termine "tonsillite" indica una malattia acuta o cronica di natura infettiva-allergica, che colpisce i tessuti delle tonsille. Come si può vedere dalla definizione, la causa della malattia - infezione: eccitatore tonsillite acuta nella maggioranza dei casi è streptococco β-emolitico, e nella forma cronica della malattia con la superficie delle tonsille seminato diverse specie di microrganismi patogeni, tra i quali può essere zelenyaschy e emolitici streptococchi, Staphylococcus aureus, enterococco, adenovirus, così come la flora condizionale e non patogena della cavità orale.

Nel caso della tonsillite acuta, il principale fattore precipitante è il sovraraffreddamento (aree sia generali che locali - gola). In cronica sua forma senza significato stato immunitario dell'organismo nel suo complesso: spesso sorge nella diffusione dell'infezione in tonsille con adiacente focolai infezione cronica (carie, sinusite), e anche a causa dell'attivazione flora patogeni del cavo orale - queste cause sono possibili proprio sotto ridotta stato immunitario umano. Anche uno dei principali fattori causali della tonsillite cronica sono forme acute frequenti di questa malattia. Altri fattori che contribuiscono allo sviluppo di tonsillite sono:

  • cambiamenti repentini della temperatura ambiente (durante la transizione, ad esempio, dal gelo a uno spazio ufficio molto caldo);
  • cattive abitudini, specialmente il fumo;
  • bassa umidità dell'aria;
  • frequenti soggiorni prolungati in zone polverose e inquinate.

classificazione

Come accennato in precedenza, la tonsillite può essere divisa in 2 forme: acuta e cronica. La tonsillite acuta (o tonsillite) può anche verificarsi in diverse forme. I principali sono:

Le principali forme cliniche di tonsillite cronica sono:

  • compensato (in effetti - fuoco cronico latente di infezione delle tonsille, esacerbazione solo occasionalmente, la reazione dal corpo è assente);
  • subcompensato (la reattività generale dell'organismo è generalmente ridotta, si osservano frequenti riacutizzazioni lievi);
  • asma (spesso difficili esacerbazioni che si verificano, locale e complicanze generali (paratonzillit, sepsi tonsillare sindrome kardiotonzillyarny) tonzilogennye le malattie infettive e allergiche (disturbi cardiaci reumatiche delle articolazioni, reni).

Secondo una diversa classificazione, la tonsillite cronica ha 2 forme:

  • semplice (casi di malattia che si verificano solo con sintomi locali, disturbi soggettivi del paziente e segni oggettivi della malattia, con o senza esacerbazioni frequenti);
  • tossico e allergico (in parallelo con i cambiamenti locali sono violazioni generale febbricola (sintomi tonzillogennoy intossicazione tonzillokardialny sindrome, perché vengono visualizzati i dati possono essere espressi in modi diversi, per distinguerle 2 gradi).

Sintomi di tonsillite

tonsillite acuta caratterizzata dall'insorgenza acuta di una sindrome comune intossicazione chiaramente definiti: un paziente viene portata a 39-40 ° C di temperatura del corpo, v'è un forte debolezza, brividi, sudorazione, dolore o dolori articolari e muscolari è ridotta o completamente perso l'appetito. Allo stesso tempo o subito dopo la comparsa dei primi sintomi, il paziente nota la comparsa di dolore alla gola, la cui intensità aumenta gradualmente. Al culmine della malattia, il dolore è pronunciato, interferiscono con la deglutizione e non permettono di dormire, sono disturbati sia di giorno che di notte. Il sistema linfatico risponde all'infiammazione della gola con aumento e indolenzimento dei linfonodi regionali (anteriori e sottomandibolari).

La tonsillite cronica è caratterizzata da periodi di remissione e di esacerbazione costantemente alternati. Durante la remissione di una forma compensata e subcompensata della malattia, le condizioni del paziente sono soddisfacenti, non fanno quasi lamentele. Il più delle volte, sono preoccupati per una condizione di subfebrillare costante (un leggero aumento della temperatura - di solito fino a 37,1-37,3 ºС), una sensazione di disagio alla gola durante la deglutizione, la tosse. In questa fase della malattia, la diagnosi viene fatta principalmente sulla base di dati da un esame visivo della gola - in particolare, le tonsille. Con la forma scompensata di tonsillite, la condizione dei pazienti soffre anche nel periodo tra esacerbazioni - la sua gravità è solitamente causata da complicanze tonsillogeniche. Sullo sfondo delle infezioni virali respiratorie acute o di altre malattie causate da una diminuzione dell'immunità, lo stadio di remissione della tonsillite cronica è sostituito da una fase di esacerbazione:

  • la temperatura corporea sale in media a 38 ºС;
  • Ci sono segni di intossicazione del corpo: debolezza, letargia, affaticamento, palpitazioni, sudorazione;
  • sensazione di corpo estraneo, disagio, mal di gola, solitamente di intensità moderata;
  • secreto dalle tonsille infiammate provoca una tosse costante del paziente.

Va detto che i sintomi di esacerbazione della tonsillite cronica sono simili alle manifestazioni della sua forma acuta, ma il quadro clinico del primo di solito non è così pronunciato e le condizioni del paziente non sono bruscamente disturbate, ma moderatamente.

complicazioni

Le seguenti complicazioni di tonsillite sono comuni:

  • febbre reumatica acuta;
  • endocardite post-streptococcica;
  • glomerulonefrite poststreptokokkovy.

Le malattie associate alla tonsillite cronica sono anche:

  • collagenosi (lupus eritematoso sistemico (LES), dermatomiosite, scleroderma, periarterite nodosa);
  • ipertiroidismo;
  • malattie della pelle (eritema essudativo polimorfico, eczema, psoriasi);
  • malattie del nervo periferico (sciatica, plexite);
  • porpora trombocitopenica;
  • vasculite emorragica.

diagnostica

La diagnosi di tonsillite acuta non è difficile. Il medico sospetterà la malattia sulla base delle lamentele del paziente, della storia della malattia e della vita. Per confermare la diagnosi, una specialistica faringoscopica (esame dell'orofaringe) verrà effettuata da uno specialista e, se necessario, verranno prescritti altri metodi di esame aggiuntivi. Durante la faringoscopia, una o entrambe le tonsille palatine sono ingrossate, bruscamente gonfie, fortemente iperemiche. A seconda della forma di tonsillite acuta, lacune piene di pus, numerosi follicoli purulenti, chiazze verdi o anche grigie sporche, le emorragie possono essere visualizzate sulla membrana mucosa. Nell'analisi generale del sangue, vi sono segni di un'infezione batterica, cioè un aumento del numero di leucociti (leucocitosi) con uno spostamento leucocitario a sinistra, un aumento della VES (in alcuni casi fino a 40-50 mm / h). Al fine di determinare il tipo di patogeno, viene prescritto al paziente un tampone faringeo, seguito da un esame batteriologico. Il quadro faringoscopico di esacerbazione acuta e acuta della tonsillite cronica è molto simile, pertanto, è consigliabile diagnosticare la forma cronica di questa malattia durante la remissione. La presenza di 2 o più dei sintomi elencati di seguito conferma la diagnosi di tonsillite cronica:

  • i bordi delle arcate palatine sono valiformi iperemici e ispessiti;
  • ci sono aderenze cicatriziali tra le arcate palatine e le tonsille palatine;
  • tonsille palatine aumentate di dimensioni, sciolte, compresse, su di esse - cambiamenti cicatriziali;
  • nelle lacune delle tonsille - pus liquido o masse purulente caseose;
  • ingrossamento dei linfonodi cervicali e / o sottomandibolari anteriori.

Un esame emocromocitometrico completo è meno importante per la diagnosi di tonsillite cronica (i segni di infiammazione di natura batterica si riscontrano durante un'esacerbazione, i cambiamenti possono essere del tutto assenti durante la remissione) e l'esame batteriologico di uno striscio prelevato dall'orofaringe.

Trattamento di tonsillite

La tonsillite acuta nella maggioranza richiede il ricovero in ospedale del paziente in un ospedale infetto. Un medico dovrebbe trattare questa malattia - l'autotrattamento è inaccettabile! Un paziente con tonsillite acuta, o mal di gola, mostra:

  • poiché la malattia è molto contagiosa: l'isolamento da quelli che circondano l'ospedale per le malattie infettive o, se il trattamento viene effettuato a casa, in una stanza separata;
  • riposo a letto per il periodo acuto della malattia;
  • dieta parsimoniosa, un sacco di bevande calde;
  • antibiotico (trattamento antibiotico di tonsillite è richiesta sia effettuata tasso - preparazione annullare 3-5 giorni dopo la normalizzazione della temperatura corporea, tipicamente utilizzano un antibiotico ad ampio spettro per i gruppi di cefalosporine (Cefodox, cefixime) protetti da penicilline (Flemoklav, Amoksiklav), macrolidi (eritromicina, azitromicina ));
  • terapia antibiotica locale - il farmaco Bioparox è più efficace in questo caso;
  • analgesici (antidolorifici) e losanghe antinfiammatorie (Neo-Angin, Dekatilen, Trakhisan) e spray (Tantum Verde, Tera-influenza, Givalex, Ingalipt e altri);
  • risciacquo con soluzioni antisettiche (alcol clorofilico, furatsilina, clorexidina);
  • trattamento della zona delle tonsille con antisettici (soluzione di Lugol, soluzione di olio di clorofillite);
  • antistaminici (Loratadina, Cetrina, ecc.) con marcato rigonfiamento tonsillare;
  • farmaci antipiretici (ibuprofene, paracetamolo) quando la temperatura sale sopra 38,5-39 ºС;
  • comprimere con Dimexide e componenti anti-infiammatori sulla zona dei linfonodi nella linfoadenite.

L'inalazione con tonsillite non è abbastanza efficace, quindi sono raramente prescritti da un medico. La tattica del trattamento della tonsillite cronica è determinata dalla sua forma: il trattamento può essere sia conservativo che chirurgico. Una forma semplice della malattia è soggetta a trattamento conservativo, inclusi farmaci e fisioterapia. È condotto in corsi di 10 giorni, ripetuti 2-3 volte durante l'anno. Se l'effetto del triplo trattamento è assente, spendi la tonsillectomia - rimozione delle tonsille. Anche la forma tossico-allergica della tonsillite cronica stadio 1 viene trattata per prima cosa in modo conservativo - il regime di trattamento è simile a quello per la forma semplice della malattia, ma la tonsillectomia è raccomandata in assenza dell'effetto atteso da 2 cicli di trattamento conservativo. Al secondo stadio della forma tossico-allergica della malattia, la terapia conservativa non ha senso - si raccomanda immediatamente un trattamento chirurgico. Nel trattamento dell'infiammazione cronica delle tonsille, il punto chiave è il trattamento adeguato dei focolai cronici di infezione e di altre malattie, contro i quali è esacerbato. I farmaci per tonsillite cronica più comunemente usati sono:

  • "farmaci" naturali che aumentano le difese dell'organismo: regime quotidiano, alimentazione bilanciata, sonno sano, attività fisica regolare, fattori climatici-climatici;
  • correttori di immunità e vaccini (IRS-19, Ribomunil, Bronhomunal, Levamisol) - dopo aver consultato un immunologo;
  • vitamine B, C, E, K;
  • agenti iposensibilizzanti (antistaminici, preparati di calcio, basse dosi di allergeni).

Per disinfettare le tonsille, le lacune vengono lavate con soluzioni antisettiche (diossidina, furatsilina), antibiotici (Ceftriaxone), enzimi (Lidaza), antistaminici e farmaci immunostimolanti. Nel trattamento della tonsillite cronica, un ruolo importante è dato alla fisioterapia:

  • UHF, laser sulla regione sottomascellare;
  • Irradiazione UV delle tonsille e dei linfonodi regionali;
  • spray ultrasonici utilizzando una sospensione di idrocortisone, soluzione di diossidina, lisozima;
  • ozocerite e fanghi terapeutici sotto forma di applicazioni sulla zona dei linfonodi.

Ognuna di queste procedure dovrebbe idealmente essere condotta in un corso di 10-12-15 sessioni. Come accennato in precedenza, con l'inefficacia dei metodi di trattamento conservativi o nel caso di una forma grave della malattia, viene eseguita un'operazione chirurgica per rimuovere le tonsille palatine - tonsillectomia. L'operazione viene eseguita solo nella fase di remissione stabile della malattia e in assenza di controindicazioni ad essa. Le controindicazioni assolute sono:

  • diabete grave con sintomi di chetonuria;
  • tubercolosi polmonare - una forma aperta;
  • malattie cardiache con i fenomeni di insufficienza cardiaca cronica ІІ - ІІІ gradi;
  • insufficienza renale alta;
  • malattie del sistema ematopoietico, accompagnate da diatesi emorragica (emofilia).
  • carie;
  • malattie infiammatorie acute;
  • gravidanza tardiva;
  • mestruazioni.

Dopo l'intervento chirurgico, il paziente viene trattato in ospedale per 4-5 giorni, inoltre, gli esercizi fisici sono controindicati per lui nelle prossime 3 settimane.

Come ho curato la tonsillite cronica a casa

Amici, buona giornata a tutti! Il post di oggi è dedicato al trattamento della tonsillite cronica a casa. Olga di Arkhangelsk ha condiviso la sua esperienza nel trattamento di questa malattia. Ha scritto questo post in risposta all'articolo: Come ho curato la sinusite a casa in 7 giorni. Forse qualcuno trarrà beneficio dalla sua esperienza nel suo complesso, o da alcuni punti particolari.

La tonsillite cronica è un'infiammazione prolungata delle tonsille palatine e faringee. Può svilupparsi dopo aver sofferto un mal di gola e altre malattie infettive, accompagnato da infiammazione della mucosa della gola o senza precedente malattia acuta.

Maggiori informazioni sulla malattia (classificazione, eziologia, patogenesi, sintomi) possono essere trovate qui.

Quindi, la storia di Olga sul trattamento (esperienza personale)

Ho curato la tonsillite cronica

Ho curato la tonsillite cronica. Si ripromise che avrei sicuramente scritto su questo, forse poteva aiutare anche qualcuno. Fino all'età di 25 anni, praticamente non mi sono ammalato, poi il mio tormento è iniziato a causa di un mal di gola trattato male, in pratica ho bevuto l'antibiotico amoxicillina, ma poi ha smesso di aiutarmi. Un po 'di un piede freddo e subito un mal di gola.

In estate andava tutto bene. Ma a 25 anni mi sono ammalato. Mi sono ammalato tutto in una volta, all'inizio ho avuto un raffreddore, bronchite, muco apparso nel rinofaringe, che scorreva lungo la parete posteriore, ho dovuto inghiottire costantemente, il mio naso stava posando, la gola mi si lacerava, non bevevo antibiotici, tutto da amoxiclav a sommato, ecc. quest'ultimo affogò un po 'la melma, ma non se ne andò. Tutti i medici ENT hanno affermato che il setto nasale è curvo, questa è la causa di tutte le piaghe, ma vivevo con questa partizione. Ho letto tutte le ricette della medicina tradizionale, ho provato quasi tutto. Poi un battito cardiaco selvaggio si unì a lui, un dolore allo stomaco dopo ogni pasto, sembrò che tutto sarebbe scoppiato, non poteva camminare a causa del dolore, dimostrò che la gastrite banale, i dottori non potevano fare una diagnosi. Di conseguenza, c'era l'ipertiroidismo (tireotossicosi).Come anno sono sopravvissuto con esso, passando da un medico all'altro, non so, ho perso 10 kg, il peso era 37 alla fine. Ma io volevo vivere così, ogni giorno vedevo varie erbe, decotti, succo di piantaggine a causa del dolore allo stomaco, a causa di ciò l'ulcera non funzionava, perché l'endocrinologo diceva che con una diagnosi del genere di solito venivano da lui con un'ulcera.

Gli ormoni bruciano tutte le mucose, a quanto pare da così tanto la gola fa male, brucia persino costantemente dalla mattina alla sera, anche i dolori mensili, selvaggi, ecc. Finiscono. Dopo il trattamento, tutto sembrava tornare alla normalità, ma quelle piaghe che erano in questa malattia si trasformarono in una forma cronica.

Aveva la gola dolorante e gli ingorghi del traffico che si diffondevano a giorni alterni e puzzavano terribilmente. Dopo aver letto gli articoli su Internet, mi resi conto che le ghiandole avevano perso la loro funzione e avevano smesso di pulirsi, tutta la melma scorreva lungo il muro posteriore. Non volevo tagliare le tonsille e ho deciso di cercare una via d'uscita.

Come curare la tonsillite per sempre

La prima cosa che ho fatto, passata l'analisi di un tampone dalla gola, che mostrava la presenza di staphylococcus d'oro, da Internet, mi sono reso conto che questa spazzatura è quasi nulla che puoi uccidere, e gli antibiotici sono solo bloccati per un po ', inoltre, lo Staphylococcus si abitua e l'antibiotico smette di agire.

La prima cosa che capisco è che la mia gola inizia a fare più male quando prendo le gambe. Pertanto, ho iniziato a indurire. Mi lavavo nella vasca da bagno e ogni volta finivo di lavarmi bagnando l'acqua ghiacciata sui miei piedi. A poco a poco, ho versato le mie gambe sempre più in alto, così ho versato tutta l'acqua ghiacciata, ma dopo un bagno caldo, per non fare freddo, e poi il mio corpo si è abituato a questa procedura.

Ora posso stare al freddo per un'ora, congelare dappertutto, ma non ammalarmi. L'indurimento è il primo modo per recuperare, se vuoi recuperare, devi essere paziente. Poi ho letto che lo Staphylococcus aureus ha paura del clorofilico, estratto di foglie di eucalipto, è venduto in farmacia. Cominciai a fare i gargarismi tutti i giorni al mattino, pomeriggio, sera. Un cucchiaino in un bicchiere d'acqua, ma può essere allergenico. Quindi prova per l'allergenicità.

Dopo ciò, mi sono reso conto che questo rimedio mi ha aiutato molto, così come dopo aver preso un antibiotico, ma qui non avevo bisogno di avvelenarmi. Aiuta anche da staphylococcus ordinario verde brillante, è sensibile a esso. Ho usato un batuffolo di cotone per immergerlo in un verde brillante, cospargo dell'acqua per eliminare un po 'di alcol e spalmato le mie tonsille, ma le mie tonsille non sono sparite e la tintura di propoli su alcol e spray vari, quindi non faceva più paura, dopo che è diventato più facile comprato in un succo di aloe tintura farmacia. E così le ho spalmato le tonsille per sei mesi, al mattino, alla sera, per sei mesi, ogni giorno e per il miracolo che la gola si è fermata per ferire, gli ingorghi di traffico a sinistra, le tonsille diminuite due volte.

Ora non appena la gola inizia a far male, ma molto raramente, non a causa di un raffreddore, e se prendo un virus, mentre lavoro con i bambini, e succede spesso, mi spalmo la gola con il giorno 2 3 verde e tutto passa. Mentre il mal di gola e la melma scorrevano lungo il muro, ho cercato Internet per un certo motivo, ma tutti hanno scritto che i medici si stringevano nelle spalle e si riferivano alla disbiosi intestinale, perché può dare sintomi simili. Io, naturalmente, ce l'ho, dopo aver bevuto montagne di antibiotici, dolore costante dolorante sopra l'ombelico, gonfiore e distensione dopo aver mangiato. E ho spalato Internet, ho trovato un'altra ricetta.

Cosa aiuta con la tonsillite

È trattato in tre fasi. In primo luogo, uccidi la flora cattiva, quindi pulisci l'intestino e poi abita la nuova microflora. Scrivo senza termini medici per renderlo più veloce e comprensibile. In breve, prima avevo bevuto un sacco di probiotici e Linex e bifidi e bifidobatteri, ma il lievito di evitalia mi ha aiutato, è venduto in farmacia.

preparazioni:

Prima ho bevuto l'enterolo per 7 giorni, poi il polisorb, per pulire l'intestino e poi il lievito, i suoi tre mesi, ora bevo anche occasionalmente quando non è troppo pigro per cucinare, ma non ho bisogno di essere pigro. Il muco nasofaringe come ho capito la stessa disbiosi solo nel naso. I batteri cattivi si sono moltiplicati, ma pochi sono buoni.

A causa di ciò, cominciò a comparire la sinusite, ma anche qui sono uscito dalla situazione, avevo un dispositivo di delfino (per lavare il naso). Ho diluito acqua tiepida con sale marino, e colorato con un po 'di verde, immerso un tampone di cotone in Zelenka e poi in un bicchiere con acqua salata. Risultò una tinta verdastra. I verdi sono andati per 3 lavaggi. La cosa principale che non era una soluzione molto salata non era quella di bruciare le mucose.

E la cosa principale è che la sinusite non è in esecuzione era il lavaggio era possibile, cioè, non c'era gonfiore, ma come lavare già. Se solo gocce di vasocostrittore gocciolano, e poi risciacquare. E poi, mentre il muco verde attraversava, seppellire il succo di tigre aloe. L'aloe tigre non è amara come altre specie, l'ho accidentalmente comprato da un vicino. Ora il mio assistente è in tutto, dalla piaga alla sinusite.

Ma mi aiuta sempre in modo brillante, fa miracoli, ma in nessun caso è una SOLUZIONE FORTE. E una goccia di vetro per un po 'di verde era. (La sinusite dura pochi giorni, ma so già quando inizia, moccio verde dopo un'infezione virale di solito, quindi non inizio.) Non avevo più bisogno di bere l'antibiotico, ma il muco nel nasofaringe non passava ancora, poi, ancora perelopat in Internet, ho deciso di acquistare il pyobacteriophage polivalente da diversi tipi di batteri, perché lo striscio non ha impiegato molto tempo, ma ho capito che questo muco a causa di alcuni rifiuti.

E lui mi ha aiutato, il muco era sparito dell'80%. Per me, questo è solo un miracolo, perché chiunque ne soffra mi capirà. Praticamente non la noto, MA tra queste antritis e muco, ho sviluppato rinite allergica, starnutendo al mattino, ma succede anche durante il giorno, quindi mi ha sfinito, ho dormito con un fazzoletto. Ma proveremo tutto nelle nostre mani, qualcos'altro. E così ci temperiamo, non mangiamo rifiuti, fritti e fumati. Più frutta, verdura Atteggiamento positivo

Sarei felice che questo aiuti qualcuno, dato che lei stessa non è uscita da Internet alla ricerca delle informazioni necessarie. Ho anche praticato l'irudoterapia, metto le sanguisughe in faccia. Ha aiutato dalla congestione nasale, ma il muco non è andato via completamente, solo dopo il batteriofago.

Se il mio consiglio ti aiuterà, sarò felice! Scrivimi una mail

Amici, se qualcuno vuole scrivere a Olga, assicurati di scrivere nei commenti, e ti invierò il suo indirizzo email alla tua email. Puoi anche condividere la tua esperienza nel trattamento delle malattie croniche. Scrivi, pubblicheremo volentieri le tue lettere di trattamento.

Gli amici non oscurano la tua vita: tonsillite, sinusite, bronchite e altre malattie.

Trattamento della tonsillite cronica

Curare la tonsillite cronica, ovviamente, è più difficile che portarla, ma in generale è del tutto possibile. La medicina conservativa, i metodi strumentali sono a servizio del paziente, e se tutto questo non aiuta, allora un'operazione chirurgica di rimozione.

La cosa principale è decidere di andare da un otorinolaringoiatra e iniziare la terapia.

Può essere curata la tonsillite cronica

Tonsille palatine - uno degli ostacoli nel percorso dell'aria che entra nel corpo. Polvere e agenti patogeni si depositano su di loro, dopo di che il sistema immunitario si sbarazza di loro.

Ma se ci sono troppi microrganismi, è difficile liberarsene. Inizia l'infiammazione attiva, il cui agente causale può entrare in diversi modi:

  • in volo - un uomo inalò l'aria che passava attraverso i polmoni di un paziente profondamente malato;
  • famiglia - la persona è stata asciugata con un asciugamano o usato una tazza del paziente;
  • fecale-orale - una persona mangiava un frutto o una verdura coltivata su terreni contaminati;
  • emorragico o linfatico - negli esseri umani, il corpo ha già un'infiammazione attiva e il suo agente patogeno raggiunge le ghiandole attraverso il sistema cardiovascolare o linfatico.

L'infiammazione attiva riduce l'immunità complessiva e l'immunità locale - prima o poi, alcuni batteri o virus non sono completamente distrutti e rimangono nelle tonsille, aspettate il momento giusto. Questo di solito accade dopo tre o quattro angina consecutive in un anno.

È interessante notare che a volte la tonsillite cronica si sviluppa immediatamente, senza precedente acuto. Ma succede solo nel tre percento di tutti i casi.

Altri fattori contribuiscono allo sviluppo della tonsillite cronica:

  • Immunità ridotta a causa di malattia. Di solito è qualcosa di serio, che mina tutte le forze del corpo, e non solo mal di gola, ma anche morbillo, pertosse e infezione virale acuta.
  • Immunità ridotta a causa di una frequente ipotermia. Succede se una persona non si veste in base al tempo e il suo corpo si indebolisce.
  • Immunità ridotta a seguito di farmaci. Gli antibiotici uccidono non solo i batteri patogeni, ma anche i batteri simbionti, che ha un effetto negativo sull'immunità. I farmaci antipiretici usati troppo spesso hanno un effetto negativo sul fegato e l'immunità. Un ciclo di antibiotici completato prematuramente rende i batteri più immuni a loro.
  • Polvere e agenti patogeni in eccesso a causa della respirazione nasale disturbata. Adenoidi, curvatura del setto nasale, polipi nelle vie nasali: tutto ciò impedisce al paziente di respirare attraverso la bocca e aumenta il numero di piccole particelle che inspira. La respirazione della bocca è praticamente priva di filtrazione.
  • Foci di infezione nel corpo. Sinusite, faringite, laringite, persino carie causano la diffusione del patogeno alle tonsille.

Nella tonsillite cronica, a causa della debolezza dell'organismo, i microrganismi patogeni vivono costantemente nelle tonsille e, di conseguenza, è abbastanza possibile curare una volta per tutte la tonsillite, rimuovendoli da lì.

Ma per questo, devi prima stabilire che sono lì.

Manifestazioni e complicanze della tonsillite cronica

I sintomi della tonsillite cronica negli adulti e nei bambini sono estremamente scarsi. Un capezzolo ipocondriaco può notare un leggero aumento delle tonsille, ma di solito le persone non prestano attenzione ad esso. Durante l'esacerbazione, l'immagine cambia e può procedere in tre scenari principali:

  • Forma semplice Accompagnato da un aumento della temperatura a valori subfebrillari (cioè, trentasette e cinque), mal di gola durante la deglutizione, qualche malessere generale. Questo non è un mal di gola completo, ma le tonsille sono ingrandite, infiammate, arrossate. Su di loro puoi vedere lacune bianche con pus.
  • Forma tossico-allergica nella prima variante. Le tonsille aumentano, il pus appare in esse, la temperatura aumenta, si verificano dolori alle articolazioni e dolori al cuore, che non vengono visualizzati sull'ECG. Sintomi di danno tossico - debolezza, letargia, mal di testa, dolori muscolari, sonnolenza. Il recupero richiede molto tempo, è difficile.
  • Forma tossico-allergica nella seconda variante. Le manifestazioni della prima variante sono completate da un forte dolore al cuore, che può essere monitorato sull'ECG, così come le aritmie cardiache e la temperatura di lunga durata a trentasette e cinque. Possono verificarsi complicazioni.

Di norma, la seconda variante sulla forma allergico-tossica del paziente richiede già un intervento chirurgico per rimuoverla, poiché le complicazioni della tonsillite cronica sono molto più spiacevoli della prospettiva di vivere senza tonsille.

Tra le complicazioni comuni sono chiamati:

  • Faringite. Una malattia in cui la gola è infiammata.
  • Ascessi. Nel tessuto delle tonsille si formano lacune piene di pus e doloranti.
  • Reumatismi. È un'infiammazione del tessuto connettivo. Il più delle volte colpisce i vasi sanguigni e il cuore, accompagnato da dolore, cambiamenti nella frequenza cardiaca, mancanza di respiro.
  • Artrite infettiva Malattia infiammatoria delle articolazioni, che rende una persona molto meno mobile rispetto a uno stato sano.
  • Sepsi. È un avvelenamento del sangue. Malattia sistemica estremamente grave che influisce negativamente su tutti i sistemi corporei e può portare alla morte.
  • Malattia della pelle Eczema, psoriasi sono caratterizzati dalla formazione di arrossamenti, eruzioni cutanee, piccole piaghe lacrime, che prurito e ferite.
  • Sciatica. È anche una lesione delle radici del midollo spinale, a causa della quale diventa difficile per il paziente di muoversi.

La peggiore complicazione possibile sono i difetti cardiaci nei quali il tessuto muscolare viene sostituito dal connettivo. Di conseguenza, la circolazione sanguigna viene disturbata e ossigenata, il paziente inizia a perseguire fiato corto, dolore specifico.

Finisce lo sviluppo di complicazioni può essere fatale o disabilità.

Pertanto, curare la tonsillite cronica non è solo possibile, ma vitale.

Come sbarazzarsi di tonsillite per sempre

Curare l'angina cronica può essere due modi principali. Questo è:

  • Trattamento conservativo Implica lo smaltimento del paziente dal patogeno che vive nel suo corpo.
  • Trattamento chirurgico Allevia radicalmente il paziente dall'organo contenente l'agente patogeno, cioè dalle tonsille.

L'operazione è considerata l'ultima risorsa, ma rimuovere le tonsille significa privare il corpo di uno dei bastioni dell'immunità. Prima di assegnarlo, i medici di solito cercano tutte le possibilità di un approccio conservativo.

Terapia conservativa

Le droghe nel caso di trattamento di angina cronica sono usate secondo la fase. Se questo aggravamento, si applicano:

  • Antibiotici. Se non per distruggere completamente il patogeno, almeno riduci la sua quantità nel corpo.
  • Antipiretici. Per abbassare la temperatura se diventa troppo alta.
  • Antidolorifici. Per alleviare il mal di testa e grave mal di gola.
  • Succhia losanghe Per idratare la mucosa e ridurre il dolore durante la deglutizione.

Durante un'esacerbazione, il compito principale è rimuoverlo, metterlo in remissione. Successivamente, è possibile applicare una gamma più ampia di effetti per aiutare a debellare completamente la malattia.

È interessante notare che nel trattamento della tonsillite cronica, gli antibiotici non sono praticamente utilizzati nella fase acuta. Influenzano radicalmente il corpo, ma non sono in grado di risolvere a fondo il problema. Inoltre, influenzano negativamente il sistema immunitario, che rallenta solo il recupero.

Nella tonsillite cronica in remissione, stanno facendo tutto il possibile per, da un lato, migliorare l'immunità e, dall'altro, ridurre il numero di agenti patogeni in esso. A questo scopo, vengono usati i farmaci:

  • Antisettici. Alleviare l'infiammazione, gonfiore, ridurre le tonsille.
  • Oroseptiki. Succhiare losanghe che inumidiscono la gola.
  • Farmaci che sono benefici per il sistema immunitario.

Ma la tonsillite cronica viene trattata completamente solo utilizzando un'ampia gamma di metodi. È necessario integrare i preparati con il risciacquo:

  • Con soluzione salina. Un cucchiaio di sale, un pizzico di soda, un paio di gocce di iodio in un bicchiere d'acqua.
  • Con infusi di erbe. Camomilla, calendula, melissa, salvia e le loro combinazioni.
  • Con antisettici. Il più comune di questi è Miramistin.
  • Con soluzione salina. Può essere acquistato in qualsiasi farmacia.
  • Con il miele Su un bicchiere di acqua calda un cucchiaio di miele e mescolare bene.

Il risciacquo aiuta a lavare i tappi purulenti, riducendo così il numero di agenti patogeni. Devono spendere circa sei volte al giorno, solo un'ora dopo un pasto e un'ora prima del prossimo pasto.

La soluzione dovrebbe essere calda. Se c'è una sensazione di bruciore e dolore, la procedura dovrebbe immediatamente interrompere e ridurre la concentrazione della soluzione o ridurre la temperatura.

I farmaci supplementari devono essere inalati:

  • Con soluzioni antisettiche. Di solito è lo stesso Miramistin, che può essere perfettamente combinato con qualsiasi nebulizzatore moderno.
  • Con infusi di erbe. La stessa camomilla, salvia, melissa, calendula può essere utilizzata con costosi nebulizzatori o con un inalatore tradizionale di vapore.
  • Con acqua salata o marina. Tali inalazioni sono completamente innocue, vengono utilizzate per la tonsillite cronica, anche quando i bambini devono essere trattati.
  • Con oli essenziali Tea tree, lavanda, eucalipto, agrumi idratano e disinfettano le mucose insieme alle tonsille.

Le inalazioni vengono effettuate due volte al giorno, anche un'ora prima dei pasti e un'ora dopo.

Se durante il processo (in particolare inalazioni di vapore), il paziente inizia a sentire capogiri o brucia la gola, la procedura deve essere immediatamente interrotta e sdraiarsi.

Sia dopo inalazioni e dopo il risciacquo, si raccomanda di non lasciare la casa per almeno mezz'ora e cercare di non muoversi troppo attivamente. Per i bambini, si raccomandano tranquilli giochi al coperto.

In parallelo con la terapia attiva, si raccomanda anche al paziente di cambiare leggermente il modo di vivere in modo da massimizzare l'immunità. Per questo è necessario:

  • Inizia a mangiare bene. Meno grassi, fritti, speziati, salati. Meno di dolci acquistati, meno conservanti e coloranti. Cibo naturale Latticini e latticini, carni bianche. Più verdure, frutta e cereali, minestre a basso contenuto di grassi. La soluzione ideale sarebbe iniziare a monitorare la quantità di grassi, proteine ​​e carboidrati, nonché il corretto apporto energetico.
  • Inizia a mantenere condizioni ottimali in casa. L'aerazione dovrebbe essere effettuata due volte al giorno. L'umidità è almeno sessanta La temperatura non è più di venticinque.
  • Inizia a dormire correttamente. In una stanza buia dove non ci sono suoni estranei (se c'è, una buona soluzione sarebbe quella di indossare tappi per le orecchie). Non meno di otto ore.
  • Evita lo stress. Oppure bevili con sedativi vegetali.
  • Prendere vitamine Per l'inverno e l'autunno, questo è particolarmente vero, e complessi speciali possono essere trovati in qualsiasi farmacia - e per qualsiasi opportunità finanziaria.
  • Abbandona le cattive abitudini. Sia il fumo che l'alcolismo hanno un effetto negativo sull'immunità.
  • Prestare maggiore attenzione all'attività fisica. Non è necessario correre tutti i giorni o sollevare il bilanciere. Basta mezz'ora a piedi nel parco.

L'immunità è lo strumento più importante nel trattamento della tonsillite cronica. Per aumentare ulteriormente, puoi iniziare a bere camomilla, menta piperita, melissa e succo di frutta ogni giorno, come misura preventiva.

Supplemento dell'intero schema - e risciacquo, e inalazione, e farmaci, e una maggiore immunità - possono partecipare a sessioni di lavaggio delle tonsille. Sono tenuti in qualsiasi clinica, ma hanno controindicazioni:

  • processo infiammatorio acuto;
  • cancro;
  • la gravidanza;
  • malattie cardiovascolari;
  • distacco della retina.

Non eseguire il lavaggio di bambini piccoli e di pazienti con ipertensione grave.

Ci sono diverse opzioni per la procedura:

  • Usando una siringa Una siringa senza ago viene iniettata nella lacuna e viene introdotta la soluzione fisiologica (o qualsiasi antisettico). La lacuna è riempita eccessivamente, il contenuto purulento viene versato e al paziente viene chiesto di sputare. Il processo può essere doloroso, perché il paziente può chiedere un antidolorifico. C'è anche la possibilità di un errore medico - il medico può danneggiare le tonsille.
  • Utilizzando un vuoto. Il tubo di aspirazione è collegato all'amigdala, dopo che il pus viene espulso e le lacune sono riempite con un antisettico. Dopo che anche lui è stato espulso - il paziente non ha bisogno di sputare. Ma allo stesso tempo c'è un inconveniente: dopo la procedura, i sintomi di esacerbazione possono iniziare e durare per due o tre giorni.

Affinché i lavaggi abbiano effetto, devono essere eseguiti da cinque a dieci volte. È probabile che il corso dovrà essere ripetuto dopo un po 'di tempo, quindi il paziente dovrebbe essere pronto per questo - il trattamento della tonsillite cronica richiede pazienza.

chirurgia

Non un'alternativa, ma la chirurgia è l'ultima risorsa. Viene eseguito se:

  • il paziente soffre di angina ricorrente frequente - non è possibile portare la malattia a una remissione stabile al fine di intraprendere un trattamento completo;
  • la terapia conservativa viene eseguita attivamente, ma non porta risultati;
  • sullo sfondo delle complicazioni della tonsillite sviluppate - specialmente dal lato del sistema cardiovascolare;
  • sindrome da apnea del sonno - le tonsille dilatate possono portare ad esso.

Di solito, la chirurgia viene eseguita quando il paziente è in remissione. Ma se le complicanze sono molto gravi - per esempio, un ascesso - i suoi attacchi non sono previsti, ma stanno usando antibiotici.

Ci sono controindicazioni:

  • malattie del sangue - cancro, disturbi della coagulazione;
  • patologia dei vasi vascolari della faringe, a causa della quale aumenta la probabilità di sanguinamento;
  • grave malattia mentale, rendendo il paziente pericoloso;
  • tubercolosi acuta e diabete severo.

Non eseguono interventi chirurgici per le mestruazioni e la gravidanza, per le malattie infiammatorie acute, per la carie e l'ipertensione, così come per i bambini fino a tre anni.

Ci sono diverse opzioni per l'operazione:

  • con l'aiuto di un bisturi - il più classico, ma anche il più pericoloso, capace di condurre a sanguinamento pesante attivo;
  • elettrocoagulazione - esposizione ad alta temperatura, in cui il tessuto brucia immediatamente, ma allo stesso tempo possono verificarsi ustioni;
  • ultrasuoni - l'effetto degli ultrasuoni, che porta al fatto che il tessuto brucia immediatamente e non c'è sanguinamento, ma la temperatura è inferiore a quella dell'elettrocoagulazione;
  • laser - rimuove il tessuto e lo cauterizza senza un notevole aumento della temperatura.

Ma, di regola, se inizi a curare la tonsillite cronica in modo tempestivo, prima che inizino le complicazioni, puoi liberartene senza rimuovere le tonsille.

La cosa principale - pazienza, ottimismo e disponibilità a seguire le raccomandazioni del medico.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

L'ormone estradiolo ha un effetto significativo sul corpo femminile. È con la sua partecipazione diretta alle donne che si forma l'intero sistema sessuale, così come gli organi interni che sono responsabili della funzione riproduttiva del corpo.

Il testosterone, in senso figurato, è un ormone responsabile della mascolinità.Grazie alla sua influenza, i muscoli forti si sviluppano, l'acutezza del pensiero aumenta, aumenta la fiducia in se stessi e le opportunità sessuali sono direttamente legate al numero di androgeni nel corpo maschile.

La funzione principale della prolattina è di fornire l'allattamento al seno.Inoltre, l'ormone lattotropico sintetizzato dalla ghiandola pituitaria, influenza la funzione riproduttiva, i processi metabolici e la funzione immunitaria.