Principale / Sondaggio

Segni di disfunzione surrenale

I sintomi di una violazione delle ghiandole surrenali sono molto diversi e possono assomigliare a diverse malattie, quindi è molto difficile fare immediatamente la diagnosi corretta. Le ghiandole surrenali sono responsabili di molte funzioni nel corpo umano. Appartengono alle ghiandole della secrezione endocrina e si trovano vicino ai poli superiori dei reni. Da qui il nome - ghiandole surrenali.

L'organo associato è responsabile della produzione di ormoni nel corpo e partecipa anche ai processi metabolici. Ogni glandula pesa circa 14 g, l'organo giusto ha la forma di una piramide e quello sinistro assomiglia ad un emisfero. Le ghiandole surrenali hanno una struttura molto complessa: il 90% è la corteccia e il restante 10% è la parte cerebrale.

Sintomi generali

Nessuna persona al mondo è immune da possibili problemi di salute, rispettivamente, e anche le ghiandole surrenali possono facilmente fallire. Qualsiasi patologia delle ghiandole endocrine non agisce selettivamente. Sia un uomo che una donna possono ammalarsi e i problemi possono verificarsi anche nei bambini piccoli. Nella maggior parte dei casi, le violazioni nel lavoro dell'organo associato sono dovute allo sviluppo di una particolare patologia.

Le malattie che influenzano il lavoro delle ghiandole surrenali e portano a determinati sintomi saranno descritte di seguito. E ora verranno descritti i sintomi generali delle patologie surrenali, tra cui:

  • eccessiva pigmentazione della pelle o, al contrario, sua assenza;
  • le donne possono avere una crescita dei capelli di tipo maschile (baffi, barba) e anche la forma della figura può cambiare;
  • sovrappeso o forte perdita, nonostante la stessa dieta;
  • problema con il tratto gastrointestinale.

Insufficienza surrenalica primaria

Insufficienza surrenalica primaria ha il secondo nome è la malattia di Addison. La patologia inizia a svilupparsi dopo che i tessuti della ghiandola sono stati distrutti. La fascia d'età va dai 20 ai 40 anni.

I sintomi della malattia di Addison sono i seguenti:

  • disturbi depressivi, debolezza generale, stanchezza;
  • diminuzione dell'appetito, con successiva perdita di peso;
  • sotto l'influenza della luce solare il paziente può ottenere una bruciatura o un'abbronzatura forte;
  • le zone con pelle sensibile diventano più intense (labbra, capezzoli, guance);
  • Sviluppo della SARS;
  • disturbi del sistema genito-urinario;
  • una diminuzione della pressione sanguigna;
  • nausea, seguita da vomito;
  • stitichezza, indigestione;
  • nelle donne c'è una perdita di capelli sul pube e sotto le ascelle;
  • disturbi mestruali;
  • diminuzione della libido.

Insufficienza surrenalica secondaria

Insufficienza surrenalica secondaria sorge a causa di disturbi del cervello, che, a sua volta, si sviluppano a causa di patologie dell'ipotalamo o della ghiandola pituitaria. Ad esempio: lesioni cerebrali traumatiche di varia origine, neoplasie maligne e benigne. La sintomatologia della malattia praticamente non differisce dall'insufficienza primaria delle ghiandole surrenali, ma, con la secondaria, non può esserci pigmentazione della pelle o è scarsamente espressa.

feocromocitoma

Un feocromocitoma è una massa tumorale che colpisce la parte cerebrale delle ghiandole surrenali. In presenza di questa patologia, le ghiandole endocrine iniziano a sintetizzare in eccesso la dopamina, l'adrenalina e la norepinefrina. I segni luminosi della malattia includono:

  • aumento inaspettato della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • disturbi depressivi;
  • mal di testa;
  • mancanza di energia;
  • perdita di peso;
  • instabilità emotiva.

iperaldosteronismo

Iperaldosteronismo (sindrome di Cohn) si verifica a causa dello sviluppo di tali malattie nel corpo umano: insufficienza cardiaca, insufficienza renale, cirrosi. Di conseguenza, c'è una violazione dell'attività delle ghiandole surrenali e cominciano a sintetizzare l'aldosterone in grandi quantità. È responsabile del volume totale del sangue e del contenuto di sodio e potassio in esso contenuti. Disturbi nel sistema cardiovascolare molto spesso portano allo sviluppo della sindrome di Cohn.

I sintomi dell'iperaldosteronismo includono:

  • ipertensione;
  • mal di testa prolungato di forte intensità;
  • costipazione;
  • gonfiore dei tessuti;
  • episodi convulsi;
  • breve paralisi;
  • rapida perdita di prestazioni;
  • debolezza muscolare.

Malattia di Itsenko-Cushing

Con l'aumento della produzione di ormoni da parte delle ghiandole surrenali, vale a dire la corteccia, così come i disturbi nell'area ipotalamica e ipofisaria, è possibile giudicare la malattia di Itsenko-Cushing. Secondo le statistiche, la malattia è più comune nelle donne nel range da 25 a 40 anni.

I sintomi principali che indicano una violazione delle proprietà funzionali della corteccia surrenale sono disturbi depressivi, un forte aumento di peso, in accordo con caratteristiche maschili, disturbi mestruali, disturbi circolatori, forti mal di testa. Vi è una crescita dei capelli di tipo maschile, debolezza muscolare, osteoporosi, la formazione di una forma del viso simile alla luna, si sviluppa la foruncolosi, diminuisce la libido, anche con un leggero ictus, compare immediatamente un livido. Al primo segno di una crisi, devi chiamare un'ambulanza.

Insufficienza surrenalica acuta

Insufficienza surrenalica acuta o crisi Addisonica ha una serie di segni caratteristici, vale a dire:

  • può esserci una netta perdita di coscienza, con lo sviluppo successivo di un coma;
  • diminuisce il numero di viaggi in bagno;
  • la pressione sanguigna scende drasticamente;
  • diarrea, che è accompagnata da dolore nell'addome.

Se c'è almeno un sintomo, dovresti chiamare immediatamente la squadra di pronto soccorso e se hai le capacità e l'opportunità, fornisci il primo soccorso.

Cisti surrenale

La cisti appartiene alla categoria delle neoplasie benigne, la sua cavità è piena di liquido, non ha una chiara localizzazione, quindi può essere localizzata in qualsiasi parte della ghiandola. La cisti non rappresenta un pericolo particolare per il corpo umano, in quanto appartiene alla categoria delle formazioni benigne.

Di solito, la formazione cistica non provoca alcuni sintomi, ma se inizia a crescere e crescere di dimensioni, si possono notare sensazioni dolorose nella parte bassa della schiena, della schiena e del lato, spasmi del tratto gastrointestinale e una sensazione di spremitura, se la formazione schiaccia l'arteria renale, la pressione sanguigna aumenta, il normale funzionamento del sistema urogenitale, compresi i reni.

Formazioni tumorali

Come qualsiasi altro organo, le ghiandole surrenali possono essere sottoposte a malattie oncologiche, cioè tumori. Tra le oncopatologie delle ghiandole endocrine, ci sono: andosterome, aldosterone, glucocorticosteroma e corticoestrom. Il decorso della malattia può essere sia benigno che maligno. Ci sono due ragioni per lo sviluppo di un processo oncologico: la proliferazione delle strutture cellulari delle ghiandole surrenali e la loro infiammazione.

Le persone con tumori surrenali presentano i seguenti sintomi:

  • la pelle del viso diventa viola o pallida e il resto della pelle ha un colore blu;
  • nausea, passando nel vomito;
  • la pressione sanguigna aumenta;
  • episodi convulsi;
  • mucose secche in bocca;
  • dolore al petto e allo stomaco;
  • i livelli di glucosio nel sangue possono aumentare o diminuire;
  • irritabilità;
  • tremore delle membra.

Esaurimento surrenale

Sotto l'influenza di uno stress prolungato o di uno stress grave, può verificarsi l'esaurimento delle ghiandole endocrine. Sfortunatamente, un tale disturbo non è raro nel mondo moderno, dal momento che una persona è costantemente di fretta da qualche parte, correre, sperimentare un sovraeccitazione nervosa al lavoro, in generale, è sotto costante influenza negativa.

L'esaurimento delle ghiandole surrenali è caratterizzato da: brusche cadute di pressione arteriosa, aumento della fatica e generale debolezza. Perdita di capelli, problemi di pelle, gengive sanguinanti e malattie dei denti, indolenzimento delle ginocchia e della regione lombare, stato pre-incosciente, tinnito, instabilità emotiva.

È necessario monitorare da vicino lo stato di salute, non essere nervoso a causa di ogni piccola cosa, poiché sono gli sbalzi d'umore che influenzano il lavoro delle ghiandole surrenali. Nessuno è immune da possibili cambiamenti che si verificano nel corpo, quindi è necessario considerare attentamente il proprio corpo. Ai primi desideri spiacevoli o sensazioni dolorose, è obbligatorio consultare un medico, in quanto ciò contribuirà ad evitare effetti negativi.

Malattie delle ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali svolgono un ruolo importante nel corretto funzionamento del corpo umano. Producendo ormoni, questo organo è responsabile del funzionamento di molti altri sistemi, rendendo una persona più resistente allo stress. La distruzione del funzionamento delle ghiandole surrenali porta al fallimento dell'intero organismo, allo sviluppo di gravi malattie e può portare a gravi conseguenze ea volte persino la morte.

Struttura e funzione delle ghiandole surrenali

Questo organo è considerato la coppia e appartiene alle ghiandole endocrine. Le ghiandole surrenali si trovano nella zona retroperitoneale sopra i reni. Il corpo svolge regolarmente la sua funzione, che è quella di regolare correttamente il metabolismo del corpo, la produzione di ormoni, aiuta il sistema nervoso umano a superare lo stress e recuperare rapidamente dopo di esso. Se le ghiandole surrenali funzionano correttamente, la persona che è sopravvissuta allo stress grave, va rapidamente in via di guarigione, non ha debolezza e affaticamento. Quelli con un organo rotto non sono in grado di riprendersi dopo esperienze emotive per lungo tempo. Queste persone per diversi giorni si sentono deboli, sopraffatte, sperimentano un attacco di panico e persino un senso di morte imminente.

Con situazioni di stress regolare, il corpo aumenta notevolmente di dimensioni, cessa di produrre gli ormoni necessari per la normale vita umana. Tutto ciò influenza notevolmente la qualità della vita e spesso comporta conseguenze molto tristi per la salute.

Le ghiandole surrenali hanno un midollo interno e uno strato corticale esterno. Nel primo strato viene sintetizzata la catecolamina, che è coinvolta nella normale regolazione del SNC, dell'ipotalamo e della corteccia cerebrale umana. La catecolamina a sua volta regola il sistema cardiovascolare e nervoso, influenza i processi metabolici del corpo. Lo strato corticale produce ormoni steroidei che influenzano il sistema riproduttivo umano, l'equilibrio di acqua e sale nel corpo e il metabolismo delle proteine.

malattia

Quando gli ormoni della ghiandola surrenale vengono interrotti, i sintomi di solito non compaiono immediatamente, ma si sviluppano gradualmente. I principali segni di uno squilibrio di ormoni sono considerati:

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • debolezza muscolare;
  • stanchezza regolare;
  • irritabilità frequente;
  • nausea e costante bisogno di vomitare;
  • instabilità del riposo notturno (sonno);
  • oscuramento della pelle su alcune parti del corpo (vicino ai capezzoli, sui gomiti);
  • colore scuro delle mucose.

Sono questi sintomi che possono indicare la disfunzione delle ghiandole surrenali e la comparsa di malattie associate alle attività di questo organo.

Ci sono molte malattie associate al cattivo funzionamento delle ghiandole surrenali, ad esempio, come:

La malattia di Addison

Questa malattia si verifica con insufficienza cronica degli ormoni degli organi. Come risultato dello sviluppo della malattia, i tessuti dell'organo iniziano a disgregarsi, si osserva una diminuzione della produzione dell'ormone cortisolo. Nelle persone questa malattia ha ricevuto il nome di "malattia del bronzo". L'emergere della malattia del bronzo contribuisce a:

  1. malattie autoimmuni;
  2. tubercolosi surrenale;
  3. sistema endocrino di scarsa qualità;
  4. l'effetto di alcune sostanze chimiche sul corpo.

I sintomi della malattia del bronzo si manifestano sotto forma di frequenti raffreddori, rifiuto di mangiare, debolezza e stanchezza generale del corpo, tachicardia, ipotensione, tremito delle estremità e disturbi dispeptici. Inoltre, una persona malata è costantemente tormentata dalla sete, nelle donne il ciclo mestruale è disturbato, diventa difficile per il paziente stare al sole. Sulla pelle ci sono manifestazioni di pigmentazione aumentata, la pelle in alcune parti del corpo diventa marrone scuro. Da qui il nome della malattia di bronzo.

Malattia di Itsenko-Cushing

In questa malattia, le ghiandole surrenali iniziano a sintetizzare troppo il cortisolo. La sindrome può essere osservata spesso nelle donne, l'età dei pazienti varia da 20 a 45 anni. Sintomi della malattia:

  1. stati depressivi regolari;
  2. debolezza, stanchezza;
  3. l'aspetto del tessuto adiposo nel collo, nell'addome e nel viso;
  4. faccia da luna;
  5. debole tono muscolare;
  6. violazione o cessazione completa delle mestruazioni;
  7. le setole maschili appaiono sul viso, l'accresciuta crescita dei capelli avviene sulle braccia e sulle gambe;
  8. alterata circolazione del sangue, a seguito della quale i capillari diventano fragili, i lividi appaiono sul corpo e sul viso.

I pazienti sono in costante depressione, spesso riflettono sul suicidio. In un raro caso, è possibile lo sviluppo del diabete (steroido), in cui il pancreas rimane invariato.

Sindrome di Nelson

Si verifica principalmente dopo l'intervento chirurgico per rimuovere le ghiandole surrenali a causa della sindrome di Itsenko-Cushing. I sintomi della malattia sono caratterizzati da frequenti mal di testa, una diminuzione delle papille gustative, perdita della vista, aumento della pigmentazione della pelle.

Iperplasia della corteccia surrenale

A causa dell'aumentata produzione di androgeni (ormoni maschili), le donne sviluppano caratteristiche sessuali maschili: aumento della stoppia, grossolanità della voce. Nelle ragazze adolescenti, le mestruazioni iniziano tardi, c'è l'acne sulla pelle e l'iperpigmentazione è osservata nei genitali esterni.

Infiammazione surrenale

Fondamentalmente, lo sviluppo dell'infiammazione contribuisce alla tubercolosi degli organi, come conseguenza del danno alla corteccia surrenale. Il decorso della malattia è molto lento, manifestato da mal di testa incessante, costante affaticamento. Può causare vomito e alitosi.

cisti

È principalmente una neoplasia benigna nelle ghiandole surrenali. La malattia si verifica raramente ed è pericolosa solo quando rinasce in un tumore maligno. È anche considerato pericoloso per la rottura di una cisti surrenalica. Una cisti viene diagnosticata molto male, a causa delle sue piccole dimensioni. Solo quando inizia a crescere, possiamo accertare la malattia. Sintomi di cisti:

  1. le ghiandole surrenali aumentarono di dimensioni;
  2. dolore alla schiena, alla parte bassa della schiena e ai lati;
  3. compromissione della funzionalità renale;
  4. cambiamento della pressione sanguigna a causa della spremitura dell'arteria renale.

Tubercolosi surrenale

Una malattia molto rara, caratterizzata dall'accumulo di calcificazioni nelle ghiandole surrenali. Si verifica principalmente negli adolescenti e nei bambini piccoli. Si sviluppa come conseguenza dell'ingresso di batteri patogeni dai polmoni, principalmente attraverso il flusso di sangue. Sintomi della malattia:

  1. violazione del tratto digestivo;
  2. ipotensione;
  3. ipoglicemia;
  4. debolezza del corpo;
  5. nausea con attacchi di vomito;
  6. diarrea;
  7. distrofia del muscolo cardiaco.

diagnostica

Inizialmente, condurre un esame generale del paziente e la raccolta di anamnesi. Quindi vengono prescritte le analisi delle urine e del sangue, gli esami del sangue per gli ormoni, gli ultrasuoni, la risonanza magnetica e la TC. Anche la diagnosi efficace è la radiografia del cranio, che determina la dimensione della ghiandola pituitaria, l'esame della radiazione delle ghiandole surrenali, la flebografia.

trattamento

L'efficacia del trattamento dipende dalla diagnosi, che è determinata dalla violazione delle ghiandole surrenali. È importante scoprire cosa ha causato la malattia e quanto è ridotta la funzionalità dell'organo.

Durante la terapia con i farmaci, è importante normalizzare lo squilibrio del background ormonale, per questo vengono usati gli ormoni sintetici. Inoltre, insieme agli ormoni, viene prescritto l'assunzione di complessi vitaminici, farmaci antivirali e antibatterici.

Se al farmaco non è stato dato il giusto risultato nel trattamento, al paziente può essere chiesto di sottoporsi a un'operazione per rimuovere le ghiandole surrenali (una o entrambe). L'operazione viene eseguita in 2 modi:

  1. Addominale - una procedura chirurgica standard, dopo di che il paziente subisce una lunga riabilitazione.
  2. Endoscopico - un metodo moderno in cui sono fatte diverse piccole incisioni. Tale operazione viene eseguita con attrezzature speciali ed è molto più facile, ed è più veloce tollerata dal paziente. Il periodo di riabilitazione è significativamente più breve di quello della chirurgia addominale. Gli svantaggi di questa operazione comprendono sfumature come l'alto costo della procedura e l'implementazione dell'intervento solo da un chirurgo esperto e qualificato.

prevenzione

Per escludere le malattie delle ghiandole surrenali, devi seguire regolarmente le semplici regole:

  • rinunciare a cattive abitudini;
  • mangiare bene, mangiare più vitamine e microelementi;
  • non stressarti;
  • svolgere regolarmente attività fisica;
  • esaminare e trattare tempestivamente le malattie identificate.

Puoi imparare cosa fare con la malattia delle ghiandole surrenali in questo video.

Ghiandole surrenali nel corpo di una donna - funzioni, sintomi, cause di disturbi del lavoro

Le ghiandole surrenali nel corpo femminile svolgono numerose funzioni e svolgono un ruolo importante nella regolazione ormonale. Se a una donna vengono diagnosticati anche problemi minori associati, può portare al fatto che sarà impossibile sbarazzarsi della patologia. Questo è il motivo per cui è molto importante quando compaiono i primi sintomi, dovresti immediatamente cercare aiuto da un'istituzione medica, poiché anche il minimo ritardo può provocare lo sviluppo di conseguenze irreparabili.

Che cosa sono le ghiandole surrenali e dove sono

Con nostro grande dispiacere, non tutte le donne hanno un'idea di cosa sono le ghiandole surrenali e dove si trova esattamente la persona e come appaiono, oltre a possedere informazioni sulla loro funzione.

Le ghiandole surrenali sono chiamate ghiandole accoppiate, che si trovano nello spazio retroperitoneale. Il ruolo svolto dalle ghiandole surrenali nel corpo di una donna è molto grande, poiché sono loro che sono pienamente impegnati nella produzione di ormoni. A loro volta, il midollo e gli ormoni della corteccia sono vitali, poiché la rimozione delle ghiandole surrenali da due parti porta alla morte inevitabile di una persona.

Funzione surrenale

Le ghiandole surrenali, o come sono chiamate ghiandole endocrine, sono finalizzate a regolare determinati processi nel corpo umano, come ad esempio:

  • significativa riduzione dell'attività del dolore;
  • promuovere l'assorbimento di potassio e sodio, nonché la loro rimozione dal corpo umano;
  • fermandosi nel corpo dei processi infiammatori;
  • regolare la pressione sanguigna e normalizzare il sistema cardiovascolare e il battito cardiaco stesso;
  • normalizzare lo stato emotivo delle donne;
  • partecipare alla produzione di succo gastrico;
  • regolare la peri-atica intestinale;
  • normalizzazione del metabolismo minerale e dei carboidrati.

Fai attenzione! Tra l'altro, le sostanze corticali, che sono vitali, sono anche coinvolte nei processi ormonali degli organi genitali umani.

Sintomi indicativi di malfunzionamento delle ghiandole surrenali femminili

La violazione delle ghiandole surrenali ha un effetto dannoso su tutto il corpo e tale deviazione si manifesta con numerosi sintomi. Il più comune di questi sono i seguenti:

  • una significativa riduzione delle dimensioni del seno, così come gli organi interni di una donna;
  • interruzioni costanti nel ciclo mestruale;
  • fallimenti del battito cardiaco;
  • insorgenza tardiva del menarca;
  • il verificarsi di acne;
  • sviluppo di processi che rendono impossibile rimuovere il potassio dal corpo.

Tutti i suddetti segni sono comuni e possono indicare una varietà di processi patologici che si sviluppano nelle ghiandole surrenali. Inoltre, a seconda della patologia specifica, i sintomi possono essere aggiunti o modificati in nuovi. Abbastanza spesso, riconoscere tali segni è abbastanza problematico anche per un medico esperto, per non parlare di una persona che non è professionalmente connessa con tali patologie.

Non appena si verifica un'insufficienza ormonale nel corpo di una donna e si sviluppa una certa malattia, iniziano anche ad apparire i seguenti sintomi:

  • segni di nausea e vomito;
  • aumento della debolezza e dell'affaticamento;
  • segni di ipotensione;
  • debolezza muscolare;
  • segni di anoressia;
  • disturbi del sonno;
  • manifestazioni di aumentata irritabilità.

Non appena una donna ha almeno uno dei suddetti sintomi, deve contattare immediatamente un'istituzione medica, poiché potrebbe indicare lo sviluppo di processi patologici abbastanza gravi nel corpo umano. Se non si diagnostica la malattia in tempo e non si inizia il trattamento professionale, la patologia progredirà rapidamente e porterà a conseguenze pericolose che possono non solo influire sulla salute, ma anche causare la morte.

Fallimento primario e secondario

L'insufficienza surrenalica primaria è principalmente diagnosticata nelle donne di età compresa tra 20 e 40 anni. Nella pratica medica, questa patologia è anche chiamata malattia di Addison e il suo sviluppo si verifica dopo la distruzione del tessuto ghiandolare. Quando una donna sviluppa questa malattia, compaiono i seguenti sintomi:

  • si osservano disturbi depressivi;
  • aumento della debolezza e dell'affaticamento;
  • la perdita di peso si verifica quando la donna si rifiuta completamente di mangiare;
  • i peli pubici e delle ascelle cominciano a cadere;
  • la solarizzazione può causare ustioni in una donna;
  • guance, labbra e capezzoli diventano più sature;
  • il disturbo si verifica nel tratto digestivo;
  • si verifica nausea e vomito;
  • La SARS si sviluppa sistematicamente;
  • il ciclo mestruale è rotto;
  • diminuzione della libido;
  • anomalie si verificano nel sistema urogenitale femminile;
  • riduzione della pressione sanguigna.

Quando compaiono questi sintomi, le disfunzioni delle ghiandole surrenali dovrebbero cercare immediatamente un aiuto medico e seguire tutte le raccomandazioni del medico nel corso della terapia, poiché solo in questo modo si possono evitare gravi complicazioni.

Per quanto riguarda l'insufficienza surrenalica secondaria, questo processo patologico si sviluppa quando anomalie significative si verificano nel cervello. Queste deviazioni, a loro volta, si sviluppano a seguito di malattie come la ghiandola pituitaria o l'ipotalamo. Tali malattie includono principalmente lesioni cerebrali traumatiche, tumori benigni e maligni. Se si verifica un'insufficienza surrenalica secondaria, oltre ai sintomi che sono caratteristici della fase primaria della donna, può anche manifestarsi una pigmentazione cutanea di gravità variabile.

Feocromocitoma e altre neoplasie

In violazione delle funzioni della corteccia surrenale, possono verificarsi varie formazioni tumorali. Il più comune di questi è l'insorgenza di feocromocitoma. Le ghiandole endocrine, che iniziano a sintetizzare adrenalina, noradrenalina e dopamina, possono provocare l'insorgere di questa malattia. L'emergere di questo processo patologico è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • perdita di peso irragionevole;
  • un aumento imprevisto della pressione sanguigna;
  • instabilità emotiva;
  • il verificarsi di tachicardia;
  • stati depressivi sistematici;
  • debolezza e stanchezza;
  • mal di testa persistente.

Inoltre, come risultato dello sviluppo di tumori nelle ghiandole surrenali, possono svilupparsi patologie come glucocorticosteromi, andosteroma, corticoestrom o aldosterone. Fondamentalmente, tutte le malattie oncologiche surrenali sono causate dalla proliferazione delle strutture cellulari dell'organo e dalla loro infiammazione.

Un'altra neoplasia nelle ghiandole surrenali è una cisti, che è classificata come un tumore benigno. Nella maggior parte dei casi, tale educazione nel corpo della donna non è manifestata affatto da alcun segno, motivo per cui viene principalmente diagnosticata nel processo di esame ecografico. Preoccuparsi di una tale patologia come una cisti non vale particolarmente la pena, dato che non appartiene a neoplasie maligne.

Ma non sempre la cisti non si manifesta. Nel caso in cui un'educazione benigna inizi a svilupparsi e svilupparsi, allora la donna avrà i seguenti sintomi:

  • sensazioni dolorose appaiono nella regione lombare del lato del salice;
  • spasmi sistematici del tratto gastrointestinale;
  • la pressione sanguigna aumenta;
  • interrotto il normale funzionamento del sistema urinario, che è accompagnato da sintomi corrispondenti.

Insufficienza surrenalica acuta

Per quanto riguarda l'insufficienza acuta delle ghiandole surrenali che si sviluppano durante il lavoro, tale malfunzionamento ha un certo numero di segni caratteristici e provoca provocare un tale stato. I sintomi di tali anomalie patologiche sono molto pronunciati e richiedono un ricovero immediato, quindi, quando si verificano, la donna deve immediatamente chiamare un'ambulanza. Questi sintomi includono:

  • forte perdita di coscienza;
  • sviluppo di un coma;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • diarrea, accompagnata da dolore all'addome;
  • una diminuzione della minzione e dei volumi di urina escreta.

Se, in caso di insufficienza renale acuta, non si interpella tempestivamente con l'aiuto di un medico, ciò può portare a conseguenze molto imprevedibili e, in alcune situazioni, persino alla morte.

Prevenzione delle anormalità nelle ghiandole surrenali

Al fine di evitare le malattie delle ghiandole surrenali, è necessario cercare di prevenire lo sviluppo di tutti i disturbi e le patologie che potrebbero provocare anomalie in questo organo vitale. Principalmente tutte le patologie associate alle ghiandole surrenali si sviluppano a seguito di situazioni sistematiche stressanti o di disturbi depressivi. Questo è il motivo per cui dovrebbe prima di tutto impedire il verificarsi di tali situazioni.

Inoltre, dovresti abbandonare completamente tutte le cattive abitudini e dare la preferenza a uno stile di vita sano, a una dieta equilibrata e corretta, nonché a uno sforzo fisico moderato. Anche per la prevenzione, è necessario sottoporsi sistematicamente a visite mediche e superare i test appropriati. Solo in questo caso, è possibile prevenire il verificarsi della malattia, così come nel suo sviluppo, per diagnosticare il processo patologico in modo tempestivo.

I sintomi della disfunzione surrenale

La mancanza di funzione surrenalica si riferisce alla patologia che può verificarsi come processo primario con una diminuzione della secrezione degli organi stessi o come conseguenza di una violazione della loro regolazione. La malattia ha manifestato manifestazioni sotto forma di iperpigmentazione della pelle e delle mucose, debolezza muscolare, diarrea e vomito. Con questa patologia, si verifica uno squilibrio di elettroliti. In un fenomeno come la disfunzione acuta delle ghiandole surrenali, il trattamento è richiesto immediatamente, poiché può portare alla morte del paziente.

L'insufficienza delle ghiandole surrenali ha diverse varianti di ipocorticismo e possono manifestarsi sintomaticamente in modi diversi, avere eziologia e patogenesi differenti.

Cause di disfunzione

Come già notato, il fallimento può verificarsi principalmente. I sintomi della patologia si sviluppano dopo che circa l'85% di tutte le cellule di questi organi cessano di funzionare. Si sviluppa come risultato dei seguenti processi:

  1. Idiopatica. Succede nella maggior parte dei casi da tutti i fenomeni di ipocorticismo. Per ragioni che sono ancora sconosciute alla scienza, il corpo umano inizia a produrre anticorpi che infettano le proprie cellule. È stato osservato che questi pazienti hanno disturbi autoimmuni in altri organi.
  1. Al secondo posto (2% di tutti i casi) di una diminuzione della funzionalità surrenale, l'atrofia cellulare viene osservata sotto l'influenza dell'infezione tubercolare. Questo di solito si verifica in quelli con tubercolosi polmonare.
  1. Nell'ultimo posto vi è una rara malattia ereditaria, in cui vi è un accumulo di acidi grassi in eccesso nella corteccia surrenale e provocano cambiamenti distrofici in esso.

Molto raramente, alcune condizioni patologiche nel corpo possono causare una diminuzione della funzione surrenale:

  • coagulopatia;
  • metastasi da altri focolai;
  • infarto della corteccia surrenale;
  • operazione su questi organi.

La predisposizione alla diminuzione della funzione può verificarsi a seguito dell'assunzione di alcuni farmaci (barbiturici, ketoconazolo, anticoagulanti). A volte un tumore maligno o un'infezione grave può innescare il processo.

Le ragioni per lo sviluppo dell'insufficienza surrenalica secondaria sono le seguenti:

  • Tumori del CNS;
  • emorragie e aneurismi;
  • chirurgia cerebrale;
  • radioterapia.

Patogenesi dell'ipocorticismo

La patologia primaria si manifesta con una diminuzione della produzione di sostanze ormonali da parte della corteccia surrenale. Una piccola quantità di cortisolo e aldosterone inizia ad entrare nel corpo, quindi si verifica uno squilibrio di un numero di processi nel metabolismo e la presenza di acqua e sali. La grave carenza di aldosterone porta alla disidratazione, poiché il livello di potassio aumenta e il liquido inizia ad essere fortemente espulso dai reni. Sintomaticamente, questo si esprime nei disturbi degli organi digestivi e influisce negativamente sul lavoro del cuore.

Con la mancanza di cortisolo, il livello di zucchero nel sangue diminuisce, poiché è responsabile della sintesi del glicogeno nelle cellule del fegato. I meccanismi di regolazione danno un segnale nel sistema nervoso centrale e la ghiandola pituitaria inizia ad aumentare la produzione di ormoni adrenocorticotropici e stimolanti i melanociti, pertanto, tale paziente oscura alcune aree della pelle e delle mucose. Con lo sviluppo di una situazione stressante o di una malattia grave, si verifica la progressione dei sintomi dell'ipocorticismo primario.

Nella variante secondaria della patologia, solo la produzione di cortisolo è disturbata. Pertanto, la malattia procede con manifestazioni meno gravi per il paziente.

I principali sintomi di insufficienza surrenalica

In questa condizione, come l'insufficienza surrenalica, i sintomi possono essere diversi, ma il più delle volte si nota:

  • iperpigmentazione;
  • diminuzione del tono e dell'umore;
  • ipotensione;
  • disturbi dei processi digestivi;
  • ipoglicemia.

L'intensità degli aumenti della pigmentazione dipende direttamente dalla gravità e dalla durata della malattia. Prima di tutto, si osserva un aumento del pigmento nell'area delle aree aperte della pelle esposte al sole e in quei luoghi che inizialmente avevano un pigmento: capezzoli, genitali, ascelle. Una caratteristica molto caratteristica è l'oscuramento delle pieghe sul palmo, che stanno iniziando a distinguersi in modo evidente dal paziente su uno sfondo bianco, e posti sulla pelle che sono soggetti a frizione a causa del contatto con gli indumenti. Le mucose con una tale deviazione possono diventare quasi nere.

Sullo sfondo delle aree pronunciate dei pigmenti, il paziente ha spesso zone di completa mancanza di pigmento, chiamate vitiligine. Queste macchie bianche sono di dimensioni variabili e sono un segno patognomonico di una lesione autoimmune delle ghiandole surrenali con un decorso cronico.

La violazione delle funzioni delle ghiandole surrenali nella direzione della sua riduzione porta alla perdita di peso. A volte può essere una leggera perdita di peso, ma in alcuni pazienti c'è una marcata distrofia (perdita di peso corporeo di 15-25 kg o più).

La pressione arteriosa del paziente diminuisce se, prima dell'insorgenza dell'insufficienza surrenalica, era iperteso, la sua pressione sanguigna era all'interno del range normale. In caso di qualsiasi shock psico-emotivo il corpo può reagire con sincope. Un sintomo molto caratteristico in questa patologia è il collasso ortostatico.

Spesso ci sono violazioni del sistema digestivo. C'è una diminuzione dell'appetito, feci alterate, dolore allo stomaco.

Complicazioni di insufficienza surrenalica

La complicanza più grave che si verifica con questa malattia è lo sviluppo di una crisi addizionale. Questa forte disfunzione delle ghiandole surrenali nelle donne e negli uomini si sviluppa rapidamente e il paziente cade in coma. I sintomi di questa crisi sono:

  • comparsa improvvisa di debolezza, dolore meningeo, letargia;
  • abbassare la pressione sanguigna prima del collasso;
  • grave disidratazione dovuta alla perdita di liquidi dovuta a vomito e diarrea che non possono essere fermati;
  • sviluppo della sindrome convulsiva;
  • rapido aumento dell'insufficienza cardiovascolare.

La gravità delle manifestazioni può essere diversa, la crisi si verifica spesso nella forma della predominanza di uno o un altro sintomo. Ma in assenza di assistenza urgente in un'unità specializzata, finisce con la morte di una persona.

trattamento

Con insufficiente funzione surrenale, l'aiuto è quello di eliminare o ridurre l'influenza delle cause che possono causare questa condizione, nonché di utilizzare la terapia ormonale sostitutiva.

Per aiutare il trattamento di infezioni croniche, chirurgia per rimuovere tumori e aneurismi. Se i processi che causano insufficienza surrenalica sono irreversibili, il paziente deve ricevere una terapia sostitutiva per tutta la vita per il risarcimento.

In assenza di crisi e accettazione tempestiva di glucocorticoidi e mineralcorticoidi, la prognosi per il recupero è abbastanza favorevole. Nel caso in cui un paziente segua le istruzioni di un medico in modo disciplinato, la sua pressione e la sua digestione si normalizzano e il normale peso corporeo viene ripristinato.

I sintomi della malattia surrenale

Il sistema endocrino umano ha una struttura complessa, è responsabile della regolazione del background ormonale e consiste di diversi organi e ghiandole, tra le quali un posto importante è occupato dalla ghiandola tiroidea, dal pancreas e dalle ghiandole surrenali. Non si sa poco delle prime due ghiandole, ma non tutti hanno sentito parlare di un organo come le ghiandole surrenali. Anche se questo corpo prende parte attiva al funzionamento dell'intero organismo, e le violazioni nel suo lavoro possono portare a malattie gravi ea volte gravi. Che cosa sono le ghiandole surrenali, quali funzioni vengono eseguite nel corpo umano, quali sono i sintomi delle malattie delle ghiandole surrenali e come trattare queste patologie? Proviamo a capirlo!

Le funzioni principali delle ghiandole surrenali

Prima di considerare le malattie delle ghiandole surrenali, è necessario acquisire familiarità con l'organo stesso e le sue funzioni nel corpo umano. Ghiandole surrenali sono organi ghiandolari della secrezione interna accoppiati, che si trovano nello spazio retroperitoneale sopra il polo superiore dei reni. Questi organi svolgono una serie di funzioni vitali nel corpo umano: producono ormoni, partecipano alla regolazione del metabolismo, forniscono al sistema nervoso e all'intero corpo resistenza allo stress e la capacità di recuperare rapidamente da situazioni stressanti.

Funzione surrenale - produzione di ormoni

Le ghiandole surrenali sono una potente riserva per il nostro corpo. Per esempio, se le ghiandole surrenali sono in buona salute e fanno fronte alla loro funzione, una persona in un periodo di situazioni stressanti non prova affaticamento o debolezza. Nei casi in cui questi organi funzionano male, una persona che ha sperimentato lo stress non può riprendersi a lungo. Anche dopo aver vissuto lo shock, la persona sente ancora debolezza, sonnolenza per 2 - 3 giorni, ci sono attacchi di panico, nervosismo. Tali sintomi suggeriscono possibili disturbi della ghiandola surrenale che non sono in grado di resistere a disturbi nervosi. In caso di situazioni stressanti prolungate o frequenti, le ghiandole surrenali aumentano di dimensioni e, con depressioni prolungate, non funzionano più correttamente, producono la giusta quantità di ormoni ed enzimi, che nel tempo porta allo sviluppo di una serie di malattie che compromettono significativamente la qualità della vita umana e possono portare a gravi conseguenze.

Ogni ghiandola surrenale produce ormoni e consiste in un cervello interno e una sostanza corticale esterna, che differiscono tra loro nella loro struttura, nella secrezione di ormoni e nella loro origine. Gli ormoni della midollare surrenale nel corpo umano sintetizzano le catecolamine coinvolte nella regolazione del sistema nervoso centrale, della corteccia cerebrale, dell'ipotalamo. Le catecolamine hanno un effetto sul metabolismo dei carboidrati, dei grassi, degli elettroliti, sono coinvolte nella regolazione del sistema cardiovascolare e nervoso.

La sostanza corticale o in altre parole gli ormoni steroidei sono prodotti anche dalle ghiandole surrenali. Tali ormoni surrenali sono coinvolti nel metabolismo delle proteine, regolano l'equilibrio salino-acqua, così come alcuni ormoni sessuali. Interruzione della produzione di ormoni surrenali e delle loro funzioni porta all'interruzione dell'intero organismo e allo sviluppo di numerose malattie.

Ormoni surrenali

Il compito principale delle ghiandole surrenali è la produzione di ormoni. Quindi il midollo surrenale produce due principali ormoni: adrenalina e norepinefrina.

L'adrenalina è un ormone importante nella lotta contro lo stress, che è prodotto dalla midollare surrenale. L'attivazione di questo ormone e la sua produzione aumenta con emozioni positive e stress o lesioni. Sotto l'influenza dell'adrenalina, il corpo umano utilizza le riserve di ormone accumulato, che si osservano nella forma di: un aumento ed espansione delle pupille, respiro rapido, forze in aumento. Il corpo umano diventa più potente, appaiono le forze, aumenta la resistenza al dolore.

Adrenalina e norepinefrina - un ormone nella lotta contro lo stress

La norepinefrina è un ormone dello stress che è considerato il precursore dell'adrenalina. Ha un impatto minore sul corpo umano, partecipa alla regolazione della pressione sanguigna, che consente di stimolare il lavoro del muscolo cardiaco. La corteccia surrenale produce ormoni della classe dei corticosteroidi, che sono suddivisi in tre strati: la zona glomerulare, il fascio e la zona reticolare.

Gli ormoni della corteccia surrenale della zona glomerulare producono:

  • Aldosterone - è responsabile della quantità di ioni K + e Na + nel sangue umano. Coinvolge il metabolismo del sale dell'acqua, aiuta ad aumentare la circolazione del sangue, aumenta la pressione sanguigna.
  • Il corticosterone è un ormone a bassa attività che partecipa alla regolazione dell'equilibrio del sale marino.
  • Il deossicorticosterone è un ormone delle ghiandole surrenali che aumenta la resistenza nel nostro corpo, dà forza ai muscoli e allo scheletro e regola anche l'equilibrio salino.

Ormoni delle ghiandole surrenali:

  • Il cortisolo è un ormone che conserva le risorse energetiche del corpo ed è coinvolto nel metabolismo dei carboidrati. Il livello di cortisolo nel sangue è spesso dato fluttuazioni, quindi al mattino è molto più che la sera.
  • Il corticosterone - l'ormone sopra descritto, è anche prodotto dalle ghiandole surrenali.

Ormoni della zona reticolare delle ghiandole surrenali:

La zona reticolare della corteccia surrenale è responsabile della secrezione degli ormoni sessuali - gli androgeni, che influenzano le caratteristiche sessuali: la libido, l'aumento della massa e della forza muscolare, il grasso corporeo, così come il livello dei lipidi e del colesterolo nel sangue.

Sulla base di quanto precede, si può concludere che gli ormoni surrenali svolgono una funzione importante nel corpo umano e la loro carenza o quantità in eccesso può portare allo sviluppo di disturbi in tutto il corpo.

I primi segni di malattia surrenale

Malattie o disturbi delle ghiandole surrenali si verificano quando uno squilibrio di uno o più ormoni si verifica nel corpo. A seconda di quale ormone ha fallito, si sviluppano alcuni sintomi. Con una carenza di aldosterone, una grande quantità di sodio viene escreta nelle urine, che a sua volta porta ad una diminuzione della pressione sanguigna e un aumento del potassio nel sangue. Se c'è un malfunzionamento del cortisolo, in violazione dell'aldosterone, l'insufficienza surrenalica può essere folgorata, che è una malattia complessa che minaccia la vita di una persona. I principali segni di questo disturbo sono la riduzione della pressione arteriosa, il battito cardiaco accelerato, la disfunzione degli organi interni.

Segni di malattia surrenale

La carenza di androgeni nei ragazzi, specialmente durante lo sviluppo intrauterino, porta allo sviluppo di anomalie genitali e uretrali. In medicina, questa condizione è chiamata "pseudoermafroditismo". Nelle ragazze, una carenza di questo ormone porta a un ritardo nella pubertà e all'assenza di mestruazioni. I primi segni e sintomi delle malattie delle ghiandole surrenali si sviluppano gradualmente e sono caratterizzati da:

  • aumento della fatica;
  • debolezza muscolare;
  • irritabilità;
  • disturbo del sonno;
  • anoressia;
  • nausea, vomito;
  • ipotensione.

In alcuni casi, si nota l'iperpigmentazione delle parti esposte del corpo: le pieghe della pelle delle mani, la pelle attorno ai capezzoli, i gomiti, diventano 2 toni più scuri rispetto ad altre aree. A volte c'è un oscuramento delle mucose. I primi segni di malattie delle ghiandole surrenali sono spesso percepiti come normale lavoro eccessivo o disturbi minori, ma come mostra la pratica, tali sintomi spesso progrediscono e portano allo sviluppo di malattie complesse.

Aumento dell'affaticamento - il primo segno di una violazione delle ghiandole surrenali

Malattie surrenali e loro descrizione

Sindrome di Nelson - insufficienza surrenalica, che si sviluppa più spesso dopo la rimozione delle ghiandole surrenali nella malattia di Itsenko-Cushing. I principali sintomi di questa malattia sono:

  • frequenti mal di testa;
  • diminuzione dell'acuità visiva;
  • papille gustative ridotte;
  • ha superato la pigmentazione di alcune parti del corpo.

Il mal di testa è una caratteristica della sindrome di Nelson

Il trattamento dell'insufficienza surrenalica viene effettuato mediante la corretta selezione di farmaci che agiscono sul sistema ipotalamico-ipofisario. Nei casi di inefficacia del trattamento conservativo, ai pazienti viene prescritto un intervento chirurgico.

La malattia di Addison è un'insufficienza surrenalica cronica che si sviluppa con lesioni bilaterali delle ghiandole surrenali. Nel processo di sviluppo di questa malattia, si verifica una diminuzione o completa cessazione della produzione di ormoni surrenali. In medicina, questa malattia può essere trovata sotto il termine "malattia del bronzo" o insufficienza cronica della corteccia surrenale. Molto spesso, la malattia di Addison si sviluppa quando il tessuto surrenale è danneggiato di oltre il 90%. La causa della malattia sono più spesso i disordini autoimmuni nel corpo. I principali sintomi della malattia sono:

  • dolore pronunciato nell'intestino, nelle articolazioni, nei muscoli;
  • disturbi del cuore;
  • cambiamenti diffusi della pelle, delle mucose;
  • diminuzione della temperatura corporea, che è sostituita da grave febbre.

Addison's Disease (Bronze Disease)

La sindrome di Itsenko-Cushing è una condizione in cui è presente un aumento del rilascio dell'ormone cortisolo. I sintomi caratteristici di questa patologia sono considerati obesità disomogenea, che si manifestano sul viso, sul collo, sul torace, sull'addome, sulla schiena. Il volto del paziente diventa di colore rosso a forma di luna con una sfumatura cianotica. I pazienti hanno notato atrofia dei muscoli, tono ridotto e forza muscolare. Nella sindrome di Itsenko-Cushing, i sintomi tipici sono considerati come una diminuzione del volume dei muscoli delle natiche e delle cosce, e si nota anche l'ipotrofia dei muscoli addominali. La pelle dei pazienti con sindrome di Itsenko-Cushing ha una caratteristica tonalità "marmorea" con evidenti pattern vascolari, viene applicato anche peeling, secco al tatto, eruzioni cutanee e vene varicose. Oltre ai cambiamenti della pelle, i pazienti spesso sviluppano l'osteoporosi, ci sono forti dolori muscolari, deformità marcata e fragilità delle articolazioni. Dal lato del sistema cardiovascolare si sviluppa cardiomiopatia, ipertensione o ipotensione, seguita dallo sviluppo di insufficienza cardiaca. Inoltre, nella sindrome di Itsenko-Cushing, il sistema nervoso soffre molto. I pazienti con questa diagnosi sono spesso inibiti, alimentati alla depressione, attacchi di panico. Pensano alla morte o al suicidio tutto il tempo. Nel 20% dei pazienti con questa sindrome si sviluppa il diabete mellito steroideo, in cui non vi è alcun danno al pancreas.

I tumori della corteccia surrenale (glucocorticosteroma, aldosterone, corticoelettroma, andosteopoma) sono malattie benigne o maligne in cui si verifica la crescita delle cellule surrenali. I tumori surrenali possono svilupparsi sia dalla corticale che dalla midolla, avere una struttura diversa e manifestazioni cliniche. Molto spesso, i sintomi dei tumori surrenali compaiono sotto forma di tremore muscolare, aumento della pressione sanguigna, sviluppo di tachicardia, aumento dell'eccitazione, senso di paura della morte, dolore addominale e dolore al petto, abbondante urina. Con il trattamento tardivo c'è il rischio di sviluppare il diabete, compromissione della funzionalità renale. Nei casi in cui il tumore è maligno, è possibile il rischio di metastasi agli organi adiacenti. Trattamento dei processi tumorali delle ghiandole surrenali solo chirurgici.

Tumori della corteccia surrenale

Un feocromocitoma è un tumore ormonale delle ghiandole surrenali che si sviluppa dalle cellule cromaffini. Sviluppato a causa dell'eccesso di catecolamine. I principali sintomi di questa malattia sono:

  • ipertensione;
  • aumento della sudorazione;
  • vertigini persistenti;
  • forti mal di testa, dolori al petto;
  • difficoltà a respirare.

Violazione non frequentemente osservata della sedia, nausea, vomito. I pazienti soffrono di attacchi di panico, hanno paura della morte, irritabilità e altri segni di interruzione del sistema nervoso e cardiovascolare.

Processi infiammatori nelle ghiandole surrenali - si sviluppano sullo sfondo di altre malattie. All'inizio, i pazienti hanno una leggera stanchezza, disturbi mentali e disturbi nel lavoro del cuore. Con il progredire della malattia, vi è una mancanza di appetito, nausea, vomito, ipertensione, ipotensione e altri sintomi che alterano significativamente la qualità della vita di una persona e possono portare a gravi conseguenze. È possibile identificare l'infiammazione delle ghiandole surrenali mediante ultrasuoni dei reni e delle ghiandole surrenali, nonché i risultati degli studi di laboratorio.

L'infiammazione delle ghiandole surrenali influisce negativamente su tutto il corpo

Diagnosi di malattie surrenali

Per diagnosticare le malattie delle ghiandole surrenali o per identificare le violazioni nella loro funzionalità è possibile con l'aiuto di una serie di esami, che sono prescritti dal medico dopo la storia raccolta. Per la diagnosi, il medico prescrive un'analisi del test dell'ormone surrenalico, che consente di identificare un eccesso o una deficienza di ormoni surrenali. Il principale metodo strumentale di diagnosi è considerato un'ecografia delle ghiandole surrenali, e la risonanza magnetica (MRT) o la tomografia computerizzata (KT) possono anche essere assegnate per determinare la diagnosi esatta. Abbastanza spesso, viene prescritta l'ecografia dei reni e delle ghiandole surrenali. I risultati dell'esame consentono al medico di compilare un quadro completo della malattia, determinarne la causa, identificare eventuali violazioni nel lavoro delle ghiandole surrenali e di altri organi interni. Quindi prescrivere il trattamento appropriato, che può essere eseguito come metodo conservativo e intervento chirurgico.

Trattamento delle malattie surrenali

Il principale fattore nel trattamento delle ghiandole surrenali è il recupero ormonale. Con lievi violazioni, ai pazienti vengono prescritti farmaci ormonali sintetici che sono in grado di ripristinare la mancanza o l'eccesso dell'ormone desiderato. Oltre al ripristino del background ormonale, la terapia medica mira a ripristinare la funzionalità degli organi interni e ad eliminare le cause alla radice della malattia. Nei casi in cui la terapia conservativa non dà un risultato positivo, ai pazienti viene prescritto un trattamento chirurgico, che consiste nel rimuovere una o due ghiandole surrenali.

Trattamento farmacologico delle malattie surrenali

Le operazioni sono eseguite in modo endoscopico o addominale. La chirurgia addominale consiste in un intervento chirurgico, che richiede un lungo periodo di riabilitazione. La chirurgia endoscopica è una procedura più benigna che consente ai pazienti di recuperare rapidamente dopo l'intervento chirurgico. La prognosi dopo il trattamento delle malattie delle ghiandole surrenali è nella maggior parte dei casi favorevole. Solo in rari casi, quando altre malattie sono presenti nella storia del paziente, possono comparire complicanze.

Prevenzione della malattia surrenale

La prevenzione delle malattie delle ghiandole surrenali serve a prevenire disturbi e malattie che causano danni alle ghiandole surrenali. Nell'80% dei casi, le malattie surrenali si sviluppano sullo sfondo di stress o depressione, quindi è molto importante evitare situazioni stressanti. Inoltre, non dovresti dimenticare la corretta alimentazione e uno stile di vita sano, prenditi cura della tua salute, esegui periodicamente test di laboratorio.

Prevenzione della malattia surrenale

Le patologie surrenali sono più facili da trattare nelle fasi iniziali del loro sviluppo, quindi, con i primi sintomi o le malattie a lungo termine, non vale la pena di auto-medicare o ignorare i primi segni. Solo un trattamento tempestivo e di qualità darà successo nel trattamento.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

La sindrome metabolica è un complesso di sintomi, manifestato da una violazione del metabolismo di grassi e carboidrati, aumento della pressione sanguigna. I pazienti sviluppano ipertensione, obesità, insulino-resistenza e ischemia del muscolo cardiaco.

Tutto sul cervello!Serotonina - Il miglior antidepressivoCiao a tutti! Forse il più famoso e famoso neurotrasmettitore nel corpo umano è la serotonina. È meglio conosciuto come l'ormone della felicità.

Praticamente ognuno di noi ha avuto un disagio incomprensibile in gola. Può essere sensazioni dolorose che si aggravano durante la deglutizione o la sensazione di coma nella laringe.