Principale / Cisti

TSH basso durante la gravidanza: cause di anormalità

Dopo aver appreso della tanto attesa gravidanza, una donna deve affrontare molti test.

Uno dei più importanti, che influenza lo sviluppo del feto e il normale corso della gravidanza, è l'analisi degli ormoni.

Le donne non sono invano chiamate "creature ormono-dipendenti" - questo è vero, ma il lavoro del sistema endocrino nel suo insieme e il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea determinano quanto è sano il futuro bambino che nasce e se sarà nato del tutto.

In questo articolo parleremo di cosa è il TSH e perché è necessario fare questo test durante la gravidanza, oltre che delle sue norme e di ciò che mostra il basso livello di TSH durante la gravidanza.

TSH: cos'è questo ormone e di cosa è responsabile?

L'ormone stimolante la tiroide, o TSH, è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria, che influenza la secrezione e la formazione di ormoni tiroidei.

I test per il TSH sono dati alla futura gestante se lei è sospettata di avere problemi con la ghiandola tiroidea o con la sua disfunzione.

La ghiandola tiroidea interagisce con la ghiandola tiroidea secondo il principio di feedback.

Cosa significa? Ciò significa che con un aumento della produzione di ormoni tiroidei, il livello di TSH nel sangue diminuisce, e con produzione insufficiente, al contrario, aumenta.

L'effetto degli ormoni tiroidei sul corpo di una donna incinta è difficile da sovrastimare. Con il loro eccesso, c'è una malattia come l'ipertiroidismo (noto anche come tireotossicosi) - è caratterizzata da un aumento dell'appetito (allo stesso tempo il peso della donna è ridotto), disturbi del sonno, problemi con gli organi dell'apparato digerente, problemi con il sistema cardiovascolare, sudorazione eccessiva.

Con la mancanza di ormoni (ipotiroidismo), diminuisce l'immunità della donna incinta, peggiora la condizione generale del corpo e si manifestano disturbi sessuali e disfunzioni organiche dell'apparato riproduttivo. Il principale pericolo di ipotiroidismo durante la gravidanza è il rischio di malformazioni fetali, aborti spontanei e la possibilità di avere un bambino con disturbi congeniti della tiroide.

I bambini con disfunzione della tiroide congenita nell'85% dei casi sviluppano un grave ritardo dello sviluppo.

Quindi riassumiamo. Il livello dell'ormone TSH durante la gravidanza ti permette di scoprire come funziona la ghiandola tiroidea della donna incinta, se c'è tensione nel suo lavoro e disfunzioni nascoste.

Uno studio generale sugli ormoni e sulla ghiandola tiroidea può rivelare solo evidenti anomalie, in contrasto con l'analisi del TSH.

Anche se il ginecologo per qualche motivo non ha prescritto questo test per te, prendilo da solo per essere calmo. Prima lo fai, meglio è.

Può essere preso in qualsiasi clinica a pagamento, o ottenere un referral per un'analisi gratuita presso la clinica nel luogo di sequestro.

TSH normale durante la gravidanza

Dopo aver ricevuto i risultati delle analisi, puoi eseguire la loro decodifica. La prima cosa a cui prestare attenzione è i valori standard indicati dal laboratorio nel report di analisi. Di regola, differiscono leggermente tra loro.

Il tasso condizionale di TSH durante la gravidanza è considerato compreso tra 0,4 e 4 mU / l.

Il livello dell'ormone varia con la durata della gravidanza. Fino alla settimana 12, l'ormone viene mantenuto al livello più basso possibile, dopo di che la sua concentrazione inizia gradualmente ad aumentare.

Nel primo trimestre di gravidanza, bassi livelli di TSH sono considerati normali, da 0,1 a 2 mU / L.

Il livello di TSH può risultare completamente zero e, in caso di gravidanze multiple, la concentrazione di questo ormone diminuisce con una probabilità del 100%.

Inoltre, i risultati delle analisi dipendono fortemente dalla sensibilità del sistema di test utilizzato dal laboratorio.

Se il TSH nell'analisi risultasse pari a zero, non fatevi prendere dal panico: è sufficiente trovare e ripetere l'analisi in un laboratorio utilizzando sistemi di test ultrasensibili. Se, anche con l'uso di tale metodo, il TSH non è determinato, rimanendo zero, si dovrebbe consultare un medico-endocrinologo per la consultazione.

Anche le donne completamente sane che non hanno anormalità nella ghiandola tiroidea possono avere un basso livello di TSH durante il primo trimestre di gravidanza. Ciò è dovuto all'aumentata produzione ormonale da parte della ghiandola tiroidea e alla generale alterazione ormonale del corpo durante questo periodo, che porta al cosiddetto "ipertiroidismo fisiologico" delle donne in gravidanza. Di solito passa da solo, senza un trattamento speciale, all'inizio del secondo trimestre di gravidanza.

Se esiste una vera e propria deviazione dalla norma, il medico deve concludere individualmente. Non fatevi prendere dal panico in anticipo, fidatevi di uno specialista. Se il medico non ispira fiducia in te, contatta un altro. È importante prendersi cura del proprio sistema nervoso durante tutta la gravidanza e ricordare che non ci sono problemi insolubili con la visita tempestiva di un medico.

Se il tuo medico ti ha dato consigli per abortire, perché il tuo livello di TSH durante la gravidanza è aumentato o diminuito - cambia il medico, e in nessun caso non ascoltare questo consiglio!

TSH basso durante la gravidanza - sintomi

Se hai superato tutti i test ormonali di base, ma non hai ancora fatto TSH, o hai i seguenti sintomi, dovresti stare attento:

  • umore variabile, aumento del pianto;
  • ipertensione arteriosa (arteriosa);
  • palpitazioni cardiache, tachicardia;
  • mal di testa gravi e frequenti;
  • un forte aumento dell'appetito;
  • un forte aumento della temperatura, febbre per lungo tempo;
  • tremando nelle mani, nel corpo;
  • dolore addominale inferiore, feci alterate;
  • perdita di peso irragionevole non correlata alla tossicosi.

È importante valutare le condizioni generali di una donna incinta nel tempo e, se necessario, andare correttamente ad un appuntamento con un endocrinologo e condurre lo screening della tiroide. Il trattamento precoce aiuterà a evitare i rischi che comporta l'ipertiroidismo, proteggere il futuro bambino dalle patologie dello sviluppo e preservarlo.

Per il trattamento della tireotossicosi e l'aumento del livello di TSH, il farmaco più frequentemente usato è il Tyrozol, che si è dimostrato efficace. Lo scopo e il dosaggio del farmaco dovrebbero essere stabiliti dal medico in base ai risultati dell'esame.

Per poter concepire un bambino sano, una donna deve superare una serie di test importanti. Il TSH quando si pianifica una gravidanza è uno degli studi necessari, come nel caso di una deviazione dalla norma, una donna può avere problemi sia con il concepimento che con il trasporto di un bambino.

I problemi con la tiroide nelle donne sono più comuni che negli uomini. Come riconoscere la malattia nel tempo, leggi questo articolo.

I livelli ormonali elevati o ridotti sono ugualmente cattivi. Che cosa significa la riduzione dell'ormone stimolante la tiroide, imparerai in questo argomento: http://gormonexpert.ru/zhelezy-vnutrennej-sekrecii/shhitovidnaya-zheleza/tireotropnyj-gormon-ponizhen-chto-eto-znachit.html. Parliamo di diagnosi come l'ipertiroidismo e ipotiroidismo secondario.

Cosa fare se TSH è al di sotto del normale

È importante prima di tutto, quando si rileva un basso livello di TSH in gravidanza, contattare un medico per un esame completo e un trattamento. Rimedi popolari e auto-trattamento sulla base di recensioni su Internet in questa situazione sono inaccettabili.

Se hai superato i test e i risultati ti spaventano, utilizza i nostri consigli:

  • Analisi di ripetizione in laboratorio con sistemi di test ultrasensibili;
  • fissare un appuntamento con un endocrinologo;
  • passare attraverso un esame completo, fare un'ecografia della ghiandola tiroidea;
  • prova per T4 libero;
  • ottenere la nomina di un endocrinologo e prendere le medicine necessarie.

Se ci sono problemi con la tiroide e con TSH basso, si raccomanda di monitorare il suo livello durante l'intero periodo della gravidanza, mentre viene monitorato da un endocrinologo. Il trattamento precoce è la chiave per completare con successo la gravidanza e la nascita di un bambino sano. La cosa principale - non fatevi prendere dal panico e non preoccuparti di nulla.

Durante la gravidanza, una donna subisce una ristrutturazione non solo nella produzione di ormoni sessuali, ma anche negli ormoni del sistema endocrino. Il tasso di TSH durante la gravidanza varia a seconda del trimestre. L'articolo presenta le regole di TSH in termini.

Come determinare la patologia della tiroide in un bambino, considerare in questo materiale. Metodi moderni di diagnosi e cause della malattia.

TSH basso durante la gravidanza

L'ormone stimolante la tiroide (TSH o tireotropina) è un ormone specifico che viene prodotto nella ghiandola pituitaria anteriore. Questa sostanza colpisce la ghiandola tiroidea e determina la possibilità del suo pieno funzionamento. Durante la gravidanza è possibile modificare il livello di TSH nel sangue, anche nella direzione della diminuzione. Cosa minaccia un ormone tiroideo basso a una futura mamma e al suo bambino?

Informazioni generali su TTG

L'ormone stimolante la tiroide è sintetizzato nel cervello di ogni persona. Il luogo della sua produzione è la ghiandola pituitaria anteriore. Il rilascio di tireotropina è regolato dall'ipotalamo attraverso un sistema di feedback. I recettori sensibili al TSH si trovano nei tessuti della ghiandola tiroidea.

La tireotropina agisce sulla sintesi di tiroxina (T4) e triiodotironina (T3) - i principali ormoni tiroidei. Queste sostanze stimolano la crescita cellulare e la differenziazione di tutti i tessuti del corpo, oltre a svolgere altre funzioni:

  • aumentare la domanda di ossigeno nei tessuti;
  • influenzare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca;
  • influenzare l'attività motoria e l'umore;
  • partecipare alla regolazione del metabolismo;
  • influenzare la termoregolazione.

Il TSH è caratterizzato da cambiamenti diurni nella secrezione. Il thyreotropin massimo è annotato nell'intervallo da 2 a 4 di mattina. Dalle 6 alle 8 del mattino il livello di TSH è leggermente ridotto. Rilevato TSH minimo da 17 a 19 ore. Durante la veglia notturna, la normale produzione di questo ormone viene interrotta. Con l'età, il livello di TSH durante la notte diminuisce.

Il TSH cambia durante la gravidanza

Normalmente, tutte le donne incinte diminuiscono i livelli di tireotropina nel primo trimestre di gravidanza. Particolarmente spesso questo fenomeno si osserva nelle donne incinte che soffrono di grave tossiemia. In un periodo di 14-16 settimane, il TTG torna in modo indipendente alla normalità. Nella seconda metà della gravidanza, il livello dell'ormone praticamente non cambia e rimane lo stesso com'era prima del concepimento del bambino.

Tassi di TSH nelle donne in gravidanza:

  • 1 trimestre: 0,1-2,5 mU / l;
  • 2 trimestre: 0,2-3,0 mU / l;
  • 3 trimestre: 0,3-3,0 mU / l.

Nel determinare il livello di TSH, si dovrebbe essere guidati dalle norme del laboratorio in cui è stata effettuata l'analisi. La valutazione dei risultati dovrebbe essere effettuata da un medico.

Regole del prelievo di sangue per la determinazione del TSH:

  • Il sangue è preso da una vena.
  • Il prelievo di sangue viene effettuato al mattino a stomaco vuoto (8-14 ore di digiuno).
  • Prima di dare il sangue, puoi bere acqua pulita.
  • Quando si controlla la dinamica del TSH, si raccomanda di donare il sangue per l'analisi alla stessa ora del giorno.

In caso di violazione della tecnica di campionamento del sangue, può essere effettuata un'interpretazione errata dei risultati e una diagnosi errata. Non è consigliabile assumere TSH nel primo trimestre di gravidanza, perché in questo momento il livello dell'ormone nella maggior parte delle donne è alquanto elevato. Il tempo ottimale per il test è di 16-18 settimane di gestazione.

Interpretazione dei risultati

Ridurre il livello di TSH si verifica in tali situazioni:

  • ipertiroidismo fisiologico delle donne incinte (termine I);
  • gozzo tossico;
  • tireotossicosi come una delle fasi della tiroidite autoimmune;
  • trauma alla ghiandola pituitaria;
  • grave stress;
  • digiuno prolungato;
  • somministrazione inadeguata di farmaci che riducono il livello di TSH (selezione della dose impropria, autotrattamento);
  • assunzione di farmaci citotossici, corticosteroidi e altri farmaci che influenzano il livello di TSH.

Tutte queste condizioni indicano un malfunzionamento della ghiandola tiroidea. Quando si riduce il livello di TSH durante la gravidanza, è imperativo consultare un endocrinologo.

La concentrazione di TSH durante la gravidanza non è determinata da tutte le donne. Le indicazioni per la ricerca possono essere tali stati:

  • sospetta patologia tiroidea;
  • controllo del livello di TSH nel precedente trattamento e una malattia esistente;
  • malattie cardiache (cambiamenti di ritmo e frequenza cardiaca).

Il livello di TSH è determinato quando si esamina una donna per l'infertilità. Quando si pianifica una gravidanza si raccomanda anche di scoprire la concentrazione di tireotropina nel sangue prima di concepire un bambino.

TSH ridotto e conseguenze per il feto

L'ipertiroidismo fisiologico e la riduzione del TSH nel primo trimestre di gravidanza non sono pericolosi per la futura mamma e il suo bambino. Un tale fenomeno è considerato perfettamente normale. Una diminuzione della concentrazione di tireotropina è particolarmente evidente sullo sfondo di tossicosi pronunciata, accompagnata da nausea e vomito ripetuto durante il giorno. Il livello di TSH ritorna normale dopo 16 settimane senza alcun trattamento.

Il pericolo è una significativa riduzione della tireotropina associata alla patologia della tiroide o della ghiandola pituitaria. Sullo sfondo di una diminuzione del TSH, si verifica un aumento compensatorio degli ormoni tiroidei - T3 e T4. La ghiandola tiroidea aumenta di dimensioni. Questa condizione è chiamata tireotossicosi (ipertiroidismo). La patologia si verifica nell'1-4% di tutte le donne in gravidanza.

  • basso peso e perdita di peso sullo sfondo di aumento dell'appetito;
  • sudorazione;
  • tachicardia;
  • tremore sottile delle dita;
  • ansia, ansia, pignoleria;
  • discorso veloce;
  • esoftalmo (spostamento degli occhi in avanti).

Al di fuori della gravidanza nelle donne, l'ipertiroidismo è spesso complicato dallo sviluppo di amenorrea (completa assenza di mestruazioni). La tireotossicosi interferisce con la concezione di un bambino ed è una delle cause più comuni di infertilità.

Durante la gravidanza, una diminuzione del TSH e lo sviluppo di tireotossicosi portano alle seguenti complicazioni:

  • aborto nelle prime fasi;
  • consegna pretermine;
  • nati morti;
  • preeclampsia;
  • distacco di placenta;
  • l'anemia;
  • ipossia fetale e ritardato il suo sviluppo.

Nel 3% delle donne con tireotossicosi su uno sfondo di gozzo tossico diffuso, si verifica una transizione di anticorpi aggressivi attraverso la placenta al feto. Si sviluppa la tireotossicosi intrauterina e neonatale, che si manifesta con tali sintomi:

  • iper irritabilità;
  • tachicardia (aumento della frequenza cardiaca);
  • ipotrofia (perdita di peso);
  • patologia dell'organo della vista.

La tireotossicosi congenita scompare da sola all'età di 6 mesi. Nei casi lievi, non è richiesta una terapia speciale. In caso di una grave condizione del bambino, l'endocrinologo si occupa del trattamento.

Non è sempre possibile salvare una gravidanza sullo sfondo di una marcata diminuzione del livello di TSH e tireotossicosi. La difficile condizione di una donna può essere un'indicazione per un aborto nelle prime fasi. Quando si prolunga la gravidanza, si raccomanda alla madre in attesa di osservare l'endocrinologo fino alla nascita. La consegna attraverso il canale del parto è possibile in condizioni soddisfacenti della donna e del feto.

Ormone della gravidanza e sua importanza per il bambino

Gli ormoni sono speciali sostanze biologicamente attive che influenzano la salute, l'emotività e il fisico di una persona. Ogni donna incinta dovrebbe prepararsi all'attivazione di ormoni che hanno un effetto positivo sul corso della gravidanza e sulla preparazione mentale per la nascita del bambino. Tale ristrutturazione garantisce lo sviluppo completo intrauterino del bambino. Inoltre, un cambiamento nel livello degli ormoni ha un effetto positivo sullo stato emotivo della futura madre, perché ha l'opportunità di prepararsi mentalmente per l'evento più importante della vita. Una donna nota l'emergere del desiderio di diventare madre e iniziare a prendersi cura di un neonato. Inoltre, la natura lancia processi speciali per l'amore del suo bambino.

Perché devo controllare gli ormoni

La medicina fornisce un esame del sangue obbligatorio per le future mamme. Il compito principale è conoscere tutti gli indicatori e capire come cambia la futura madre. Durante la gravidanza, ci saranno cambiamenti seri in tutto il corpo femminile. Lo stesso vale per lo sfondo ormonale, che causa la necessità di controllare l'ormone della gravidanza per la presenza.

I cambiamenti influenzano il sistema endocrino. La gravidanza è assegnata alla ristrutturazione, grazie alla quale si svolge la preparazione psicologica per l'aspetto del bambino. Inoltre, il bambino può essere allattato con successo e nato sano.

Quello che devi sapere

Nonostante il fatto che una donna non sappia immediatamente che sta portando un bambino, il corpo inizia a prepararsi fin dai primi giorni del concepimento. Questi ormoni nelle donne in gravidanza iniziano a cambiare fin dai primi giorni.

È importante capire che il test del sangue donato determina non solo lo sfondo ormonale della donna, ma anche le caratteristiche evolutive del bambino. A questo proposito, il medico nota quanto sia importante controllare il livello degli ormoni durante la gravidanza. Per un controllo completo, vengono condotte analisi regolari: proiezioni prenatali. Ogni futura mamma dovrebbe almeno due volte portare un bambino per superare questi esami e scoprire i dati esatti.

Il test degli ormoni durante la gravidanza viene effettuato nel primo, poi nel secondo trimestre. Questi termini sono fissati per l'opportunità di superare test e scoprire le caratteristiche di preparazione del corpo femminile per il parto e la correttezza dello sviluppo del futuro bambino. I livelli ormonali sono costantemente variabili. Pertanto, per ogni termine di gravidanza c'è una certa norma.

Cambiamenti nelle prestazioni dopo la fine della gravidanza

Dopo 1 - 1,5 mesi dopo la risoluzione del carico in qualsiasi modo, i valori di gonadotropina si normalizzano e ammontano a 5 mIU / ml. Il tasso di recupero dipende dalle modalità di completamento della gravidanza: curettage, parto naturale, aborto, aborto, nonché sugli indicatori che sono stati rilevati al momento della cessazione della gravidanza.

L'effetto della droga sugli indicatori

I cambiamenti nei parametri della gonadotropina corionica sono influenzati solo da farmaci che includono questo ormone. Sono spesso usati per l'infertilità. Il resto dei farmaci e degli ormoni non influenzano i cambiamenti nell'ormone della gravidanza.

Cosa riduce o aumenta la quantità di ormone

L'HCG è prodotto dalla cellula corionica, dopo aver fissato il feto sulla parete dell'utero. L'ormone è necessario per mantenere una gravidanza che può completare la nascita di un bambino completo. HCG è responsabile della produzione di ormoni che meritano un'attenzione speciale.

Una grave mancanza di hCG porta al distacco dell'uovo. Dopo questo evento, inizia il ciclo mestruale, che indica un aborto spontaneo.

Ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti

È prodotto non solo nelle donne, ma anche negli uomini. È responsabile della normalizzazione dello sviluppo dei follicoli e dello sperma. L'attività della fase follicolare inizia con l'inizio del ciclo mestruale. Distinguendosi, l'ormone contribuisce allo sviluppo del follicolo, nello sviluppo e nella maturazione di cui un altro ormone attivo, luteinizzante (LH), assume una parte attiva. Grazie a lui, il follicolo secerne gli estrogeni che influenzano la funzione sessuale e la crescita dei tessuti.

Le analisi sul contenuto di FSH e LH sono date a stomaco vuoto. Nelle donne, il contenuto di FSH varia in base alla fase del ciclo mestruale:

  • follicolare - 2,7-11,2 mU / l
  • ovulatorio - 5,7-20 mU / l
  • luteale - 1,1-8,9 mU / l.

La mancanza di FSH provoca:

  • mancanza di ovulazione;
  • scarsità mensile;
  • atrofia degli organi genitali;
  • infertilità.

Per ridurre i parametri di piombo di FSH:

Un aumento di questo ormone porta a:

  • sanguinamento uterino;
  • assenza di mestruazioni.

Negli uomini, i valori di FSH sono considerati normali a 1,36-13,57 mU / L. Una diminuzione del livello comporta un rallentamento della pubertà.

Il calo degli indicatori porta a:

  • l'impotenza;
  • atrofia ovarica;
  • carenza di sperma.

Questo è causato da insufficiente funzionalità della ghiandola pituitaria. Aumento dell'FSH negli uomini con:

  • disturbi delle ghiandole sessuali;
  • aumento dei livelli di ormoni maschili;
  • Esposizione ai raggi X;
  • l'alcolismo;
  • insufficienza renale;
  • tumori ipofisari

Il rapporto tra LH e FSH è determinato dalla possibilità di fertilizzazione. Per determinare ciò, i conteggi di LH sono divisi per la quantità di FSH.

Estradiolo e progesterone

I test ormonali suggeriscono test obbligatori di estradiolo e progesterone. Dagli indicatori dipende da come si sviluppa la gravidanza. È importante notare che i principali ormoni durante la gravidanza sono l'estradiolo con progesterone.

estradiolo

Tradizionalmente producono le ovaie. Nelle donne incinte, l'ormone è prodotto anche dalla placenta, che porta ad un netto aumento di esso. Solo le alte percentuali garantiscono il pieno sviluppo del feto. Inizialmente, le concentrazioni determinano il corretto funzionamento della placenta. Se si verifica una grave diminuzione di estradiolo, c'è il rischio di aborto spontaneo. È importante notare che l'estradiolo porta al desiderio di creare un nido familiare e dare vita al bambino. Prima della nascita, la concentrazione diventa massima, con il risultato che la donna non sperimenta dolore alla nascita del bambino.

progesterone

Contribuisce alla conservazione della gravidanza e al pieno sviluppo del feto. Come già è riuscito a capire: gravidanza e ormoni - due concetti inseparabili. Inizialmente, il progesterone consente il concepimento. Il rischio di aborto spontaneo è completamente eliminato se il progesterone ha un effetto positivo sul corpo femminile. Allo stesso tempo, si notano gli effetti collaterali: grave debolezza, sonnolenza, frequenti sollecitazioni in bagno, nausea, tensione e gonfiore al seno. La mancanza di progesterone porta a complicazioni durante la gravidanza.

Se una donna ha subito un aborto, durante la gravidanza il sangue per gli ormoni dovrebbe essere donato regolarmente.

prolattina

È prodotto dalla ghiandola pituitaria anteriore ed è chiamato ormone della lattazione.

Superando la norma durante la gravidanza, sostiene attivamente la quantità di progesterone. Ciò contribuisce alla conservazione del feto e al suo normale sviluppo. Nel corpo femminile si possono trovare tre frazioni di prolattina:

Il più attivo di loro è l'ultima specie, contiene circa l'80%. Con la giusta quantità di prolattina, una donna è in grado di concepire, sopportare e dare da mangiare a un bambino. Negli uomini, questo ormone influenza la funzione sessuale e la formazione di sperma.

Vari fattori associati a situazioni stressanti, così come l'uso di determinati farmaci anticoncezionali e psicotropi, portano al suo aumento.

I motivi principali per aumentare la prolattina sono:

  • l'epatite;
  • cirrosi epatica;
  • insufficienza epatica;
  • ovaie policistiche;
  • problemi oncologici;
  • aborto;
  • chirurgia del seno;
  • violazioni della funzione tiroidea;
  • aumento di zucchero;
  • la tubercolosi.

Eccesso di peso, mastopatia, disfunzione mestruale e infertilità sono un segnale per condurre test per il contenuto di prolattina. Negli uomini, la mancanza di ormoni segnala una diminuzione del desiderio sessuale, infertilità, impotenza, una piccola quantità di sperma.

testosterone

È difficile sopravvalutare l'importanza dell'ormone alla base delle differenze sessuali e che è un maschio. Nelle donne, è contenuto in piccole quantità. Il testosterone determina la libido e l'attività sessuale degli uomini, essendo responsabili della loro attività sessuale. Il controllo del normale contenuto dell'ormone nel corpo è il compito principale di ogni rappresentante della metà forte.

Per fare ciò, è necessario sapere come si presenta la norma, assicurando il buon funzionamento del corpo. Gli indicatori generalmente accettati sono considerati 11-32 nmol / l, mentre riducono il quale è necessario affrontare un aumento attivo.

Ridurre l'ormone provoca:

  • disfunzione erettile;
  • ridurre peso e forza;
  • irritabilità;
  • alopecia;
  • l'obesità;
  • aumento del seno

Per evitare questo, dovrebbero essere fatti test appropriati, e la produzione di testosterone dovrebbe aumentare costantemente.

Deja solfato

È un androgeno, e in nessun modo associato alla pubertà. La produzione nelle donne viene effettuata dalle ovaie, negli uomini - dai testicoli. Nelle donne, è responsabile per la sfera sessuale e tutto ciò che è connesso con esso. Le deviazioni dagli indicatori normali influenzano l'umore e l'aspetto. Il normale contenuto di solfato di DEA per una donna è di grande importanza, poiché influenza completamente la sua vita sessuale.

L'aumento dell'ormone DEA contribuisce allo sviluppo di:

  • infertilità;
  • invecchiamento precoce;
  • consegna pretermine;
  • aumento della pelosità.

NEGA DEGA per le donne è pari a 2700-11000 nmol / l, per gli uomini dovrebbe superare i 5500. La mancanza di ritardare significativamente lo sviluppo sessuale.

tiroxina

Un ormone importante che influenza l'attività mentale di una persona, la sua mobilità e la sua energia.

Un impatto significativo sul metabolismo e sulla velocità del pensiero, nonché sul lavoro del cuore. Esistono due tipi: gratuito (FT4) e comune (T4). La mancanza di tiroxina influisce sulla salute e porta a:

  • peeling e pelle secca;
  • letargia, sonnolenza, rapida stanchezza;
  • unghie e capelli fragili;
  • gonfiore del viso;
  • riduzione della pressione;
  • problemi con il concepimento; sovrappeso.

L'eccesso di ormone accelera il metabolismo, riduce il peso e ringiovanisce il corpo. Ma ha anche i suoi svantaggi: il peso diminuisce a limiti innaturali, debolezza, nervosismo, diarrea, sudorazione. I livelli di tiroxina sono ridotti utilizzando diete speciali che limitano l'assunzione di alimenti contenenti iodio, come i frutti di mare e alcuni tipi di frutta.

Il livello normale di tutti gli ormoni è la base non solo della salute, ma anche della concezione efficace di una nuova vita. Pertanto, la loro produzione deve essere costantemente monitorata e mantenuta. In gravidanza, gli indicatori ormonali sono studiati secondo il programma prescritto dal medico - per questo è necessario donare sangue e urina per l'analisi.

Cosa fare con il TSH basso durante la gravidanza?

Mantenere un livello ottimale di ormoni tiroidei durante la gravidanza è molto importante. Questo è necessario affinché il bambino cresca e si sviluppi pienamente nel grembo materno. Bassi livelli di TSH durante la gravidanza sono una condizione pericolosa che richiede una correzione obbligatoria.

Cos'è?

Esiste un'interazione piuttosto forte tra la tiroide e la ghiandola pituitaria. Entrambi questi organi emettono ormoni nel flusso sanguigno, che sono necessari per l'attuazione di molte reazioni e processi vitali nel corpo.

La ghiandola pituitaria è una struttura del cervello. Getta nella circolazione sistemica un ormone chiamato tireotropico. La sua apparizione nel sangue porta al fatto che la ghiandola tiroide inizia a produrre le proprie sostanze ormonali.

Il basso livello di TSH nel sangue contribuisce al fatto che una varietà di patologie inizia ad apparire nel corpo della futura mamma e del suo bambino in via di sviluppo.

Mantenere un equilibrio tra la tiroide e gli ormoni stimolanti la tiroide è molto importante quando si pianifica una gravidanza. Questa situazione è necessaria perché il concepimento avvenga con successo, e inizia lo sviluppo intrauterino del bambino.

Il TSH non ha direttamente un effetto significativo sul corpo femminile. Gli ormoni tiroidei T3 e T4 influenzano i processi che si verificano in esso. Hanno un impatto sul lavoro del sistema cardiovascolare, nervoso, nonché sul funzionamento del tratto gastrointestinale.

Una diminuzione del TSH contribuisce ad un aumento degli ormoni tiroidei nel sangue, il che porta al fatto che la futura mamma inizia a sviluppare alcune manifestazioni cliniche avverse.

sintomi

La gravità dei segni clinici di ridotta TSH nel sangue è diversa. In molti modi, dipende da quanto alti sono diventati gli ormoni tiroidei T3 e T4. Con il loro significativo aumento della futura mamma e iniziano a mostrare sintomi negativi che compromettono in modo significativo la qualità della sua vita.

Questa situazione porta al fatto che una donna inizia a perdere peso. In alcuni casi, il suo peso corporeo rimane normale, ma i medici non notano aumenti significativi in ​​termini di età gestazionale.

Una donna inizia a perdere peso sullo sfondo di un aumento dell'appetito. Alcune mamme dicono che in questa condizione, sperimentano una fame di lupo e cominciano a consumare un'enorme quantità di cibo. Allo stesso tempo è abbastanza difficile per loro avere abbastanza.

Una donna ha molta sudorazione. E lei, di regola, si lamenta dell'aspetto di una grande quantità di sudore su quasi tutte le parti del suo corpo. Una tale iperidrosi sistemica preoccupa la futura mamma sia di giorno che di notte.

L'aumento di sangue T3 e T4 contribuisce alle violazioni del sistema cardiovascolare. Questo di solito si manifesta con cambiamenti e malfunzionamenti del ritmo cardiaco.

La manifestazione frequente di una tale situazione è lo sviluppo di aritmia. In questo caso, la donna può sentire "interruzioni" nel lavoro del cuore o un ritmo cardiaco confuso. Soprattutto sfavorevole, se sullo sfondo di questa situazione, la madre in attesa appare vertigini pronunciate.

I salti di pressione sanguigna sono un altro sintomo possibile che si verifica con una diminuzione del TSH nel sangue. Spesso una donna lamenta un persistente aumento della pressione arteriosa. In questo caso, di solito, la pressione sanguigna "superiore" o sistolica aumenta. Con un corso sfavorevole di patologia, i suoi numeri possono raggiungere anche 160-180 mm. Hg. Art. e sopra.

La crescente concentrazione di ormoni tiroidei nel sangue porta a disturbi neurologici. Questo di solito si manifesta con la comparsa di forti tremiti patologici delle mani.

Questo sintomo porta al fatto che per una donna è difficile inserire un filo in un ago o persino scrivere con una penna su carta.

Alcune future madri con una ridotta concentrazione di TSH nel sangue si lamentano con i loro medici di avere una costante sensazione di "calore". Ciò porta al fatto che la donna sceglie gli abiti sbagliati per camminare sulla strada e si raffredda. Lo sviluppo di raffreddori contribuisce anche a una grave sudorazione.

Il cambiamento del comportamento è uno dei sintomi più caratteristici che si presentano in questa patologia. Si manifesta dal fatto che la futura mamma ha una forte ansia, nervosismo.

Molte donne che hanno questi disturbi aumentano la loro aggressività. Possono "divampare" per sciocchezze, spesso litigano con il loro marito e parenti stretti, possono "rompere" contro i bambini.

Anche l'attività eccessiva e il desiderio di attività vigorosa sono una caratteristica di questa patologia. Nonostante la sua posizione, la donna cerca di condurre uno stile di vita molto attivo, costantemente in movimento. La sua giornata è letteralmente dipinta dal minuto. Sullo sfondo di tale attività, lei non prova alcun senso di affaticamento.

L'aumento di sangue T3 e T4 contribuisce al fatto che una donna inizia a parlare più velocemente. Molto spesso, questo si manifesta nel fatto che inizia a "parlare" e persino a confondere le parole. È importante notare che la futura madre non nota queste violazioni nel suo comportamento.

Se i suoi parenti le parlano di questo, allora la reazione alla critica è estremamente aggressiva.

norme

La concentrazione ematica dell'ormone tiroideo varia durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che gli ormoni della futura mamma subiscono continui cambiamenti. I salti nella concentrazione di hCG, prolattina e altri specifici ormoni della gravidanza nel suo sangue portano al fatto che il livello di TSH cambia.

Nei primissimi giorni dopo il concepimento di un bambino, la concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide nel sangue di sua madre è molto bassa. Quindi inizia ad aumentare gradualmente. Nella prima metà della gravidanza, la concentrazione media ematica di questo ormone varia solitamente da 0,1 a 3 mIU / ml. In futuro, il livello di TSH cresce solo. Nella seconda metà della gravidanza, i suoi valori normali vanno da 0,2 a 4 mIU / ml.

È importante notare che i limiti di riferimento di questo indicatore possono differire leggermente in diversi laboratori.

Dipende dall'attrezzatura su cui vengono eseguiti i test e dalle unità di misura utilizzate da una particolare struttura medica. Per superare tale test di laboratorio può essere in direzione del endocrinologo di consultazione femminile o in modo indipendente.

Conseguenze per il feto

Se il sangue della donna incinta significativamente e a lungo ridotto TSH, questo può portare a complicazioni molto pericolose per il suo bambino. Abbastanza spesso, questa situazione porta al fatto che il bambino interrompe i processi naturali dello sviluppo intrauterino. Questa patologia è anche pericolosa come lo sviluppo di anomalie e difetti indesiderabili che si possono formare nel feto in diversi periodi della sua crescita.

La situazione più critica è l'aborto spontaneo. Di solito si sviluppa nelle primissime fasi della gravidanza. Questa situazione è accompagnata, di regola, dallo sviluppo di gravi emorragie e dalla comparsa di una sindrome del dolore pronunciata nell'addome della donna incinta. In questo caso, per il trattamento intensivo è richiesto il ricovero di emergenza della donna all'ospedale.

Bassi livelli di TSH durante la gravidanza

Quindi, dopo aver provato, hai scoperto che il tuo TSH è stato declassato: cosa significa?

Quando viene pronunciata la funzione della ghiandola tiroidea, si verifica una diminuzione del livello di TSH. La norma ormonale è meglio determinata prima del concepimento, al fine di identificare anomalie nel sistema endocrino. Con la tempestiva identificazione dei problemi, possono essere eliminati nella fase di pianificazione della gravidanza.

Un basso livello di TSH non influenzerà la capacità di concepire, ma ora può influenzare lo sviluppo successivo del bambino e molto negativamente.

Il problema con bassi livelli di TSH ormonale si verifica spesso durante la gravidanza. Questo succede se la ghiandola tiroidea della futura madre non affronta la produzione di un ormone per due esseri viventi contemporaneamente. Le deviazioni diventano evidenti immediatamente dopo il test, che, di regola, consiglia un medico.

È importante che la futura madre sappia che nel primo trimestre un basso livello di teriotropina, entro 0,1 - 2,0 mU / l, è una conseguenza di alcuni cambiamenti associati all'emergenza di una nuova vita. Preoccupati in questo caso non ne vale la pena. Un medico dovrebbe essere consultato solo se l'ormone è inferiore agli standard specificati.

Cos'è il TSH basso pericoloso durante la gravidanza

Se il TSH durante la gravidanza è inferiore alla normalità, significa che la gestante ha una tireotossicosi. Questa è una malattia che causa molti effetti negativi. Gli effetti del TSH basso in gravidanza possono essere irreversibili. A volte, un ridotto livello di ormoni porta a un aborto spontaneo, provoca un distacco della placenta e l'insorgenza di anomalie nello sviluppo del feto. Ecco perché la malattia deve essere trattata il prima possibile per evitare conseguenze negative per la salute della madre e del suo bambino.

Cause dell'abbassamento del TSH durante la gravidanza

Cosa può causare una diminuzione del TSH durante la gravidanza? In primo luogo, più gravidanze. Si ritiene che la riduzione del livello dell'ormone a quasi zero possa ben indicare che la gestante è incinta di gemelli, e persino tripla, perché il corpo in questo caso spende tutte le sue risorse per nutrire i bambini nel grembo materno. Ma c'è una tale condizione in varie patologie. Ad esempio, nel caso di un tumore benigno della ghiandola tiroidea, in caso di malattia di Plummer, durante l'assunzione di preparazioni ormonali.

Per stabilire una diagnosi accurata, alla ragazza vengono prescritti test e solo dopo di loro il medico decide sul trattamento della malattia. La tireotossicosi è spesso la tachicardia.

TSH basso con T4 normale durante la gravidanza

Il TSH produce il lobo anteriore della ghiandola pituitaria, responsabile del funzionamento stabile della ghiandola tiroidea. È la ghiandola tiroidea che crea l'ormone della crescita - tiroxina (T4). Nel caso in cui la ghiandola tiroidea produca una quantità insufficiente di T4, la ghiandola pituitaria forma più TSH, che stabilizza l'azione di T4. Viceversa, se T4 viene prodotto in grandi quantità, la tireotropina viene ridotta.

Se il TSH è abbassato durante la gravidanza e T4 è normale, ciò significa che la tirotropina viene soppressa dalla tiroxina. Tali indicatori possono riflettere vari problemi nel corpo della futura madre, tra cui l'emergente malattia di Graves-Basedow, così come l'autonomia funzionale disseminata. Inoltre, questo indicatore può essere influenzato dall'assunzione di alcuni farmaci e integratori alimentari.

Non c'è bisogno di disperare se gli indici del TSH sono al di sotto del normale: la medicina moderna è in grado di far fronte alla maggior parte dei problemi associati ai disturbi ormonali. La cosa principale è identificare e impegnarsi nel trattamento della tireotossicosi il prima possibile, in modo che in seguito non influisca sul pieno sviluppo del bambino. E non dimenticare che è possibile superare i test per la frequenza TSH anche durante il periodo di pianificazione della gravidanza: un approccio responsabile per concepire un bambino ti salverà da molti problemi che potrebbero sorgere in futuro.

Test per gli ormoni durante la gravidanza

Ormoni - dominatori invisibili di quasi tutti i processi fisiologici che si verificano nel corpo umano.

Il ruolo degli ormoni nella concezione, nel parto e nel parto è impossibile da sovrastimare. Quali sono gli ormoni e quanto spesso esaminano le future madri e dove si trovano i cosiddetti "confini della norma"?

Gli ormoni sono sostanze biologicamente attive che sono secrete nel corpo dalle ghiandole endocrine e sono trasferite con il sangue a tutti gli organi e sistemi, dove esercitano il loro effetto. Sfondo ormonale, ad es. contenuto quantitativo di vari ormoni, cambiamenti durante il giorno, ciclo mestruale della donna e, naturalmente, durante la gravidanza.
Le analisi degli ormoni durante la gravidanza sono molto importanti. Permettono di diagnosticare anomalie nel corso normale del periodo di trasporto del bambino e prevenire gravi complicazioni.

Gonadotropina corionica umana o hCG

Il primissimo ormone che ogni donna incinta affronta è una gonadotropina corionica umana (hCG).

L'HCG viene sintetizzato dalle cellule delle membrane dell'embrione e quindi dalla placenta. La sua produzione inizia dopo l'attaccamento dell'ovulo al muro dell'utero, cioè circa 7-8 giorni dopo il concepimento, il livello dell'ormone in una gravidanza normale raddoppia ogni 1,5 giorni a 5 settimane di gravidanza, quindi questo indicatore diventa un po 'più lento. Dopo 10-11 settimane di gestazione, la quantità di gonadotropina corionica umana inizia a diminuire lentamente. Circa 2 giorni dopo la comparsa di hCG nel sangue, la sua concentrazione aumenta fino al punto che l'ormone inizia a essere secreto nelle urine e può essere determinato con strisce reattive.

A volte i medici chiamano questa analisi "beta hCG". Ciò è dovuto al fatto che la gonadotropina corionica umana consiste di due cosiddette subunità - alfa e beta. L'unità alfa è la stessa per hCG e altri ormoni - LH, FSH, TSH e le subunità beta di questi ormoni sono differenti. Pertanto, è la subunità beta della gonadotropina corionica umana che è determinata nel sangue.

L'analisi viene effettuata principalmente per la diagnosi precoce della gravidanza. La determinazione dell'hCG nelle urine è alla base del principio del solito test di gravidanza urinario, che ogni donna può eseguire autonomamente a casa per confermare il fatto del concepimento.

Con lo stesso scopo, hCG è prescritto a tutti i pazienti dopo fecondazione in vitro (fecondazione in vitro) 2 settimane dopo il trasferimento dell'embrione.

È necessario determinare l'hCG nei casi di sospetta gravidanza ectopica (cioè attacco dell'ovulo all'esterno dell'utero, più spesso nella tuba di Falloppio), in questi casi è spesso necessario monitorare l'hCG in dinamica ogni 2 giorni. Con la gravidanza ectopica, un aumento della concentrazione di hCG avviene più lentamente.

Analih HCG: anormalità

L'hCG bassa può verificarsi con una successiva ovulazione e, di conseguenza, una gravidanza successiva, con una gravidanza ectopica, una gravidanza non in via di sviluppo, la minaccia di interruzione e insufficienza cronica della funzione della placenta.

L'aumento di hCG si verifica in gravidanze multiple, in pazienti con diabete, con tossicosi precoce, con l'uso di preparati hCG per stimolare l'ovulazione o nel ciclo IVF, con patologia nello sviluppo del feto, con tumori del tessuto placentare.

Test di gravidanza: screening prenatale

Lo screening prenatale è un complesso di studi speciali condotti da tutte le future mamme per identificare i pazienti ad alto rischio di sviluppare difetti congeniti nel feto.

Lo scopo dello screening prenatale è la selezione delle donne in gravidanza che necessitano di un esame più dettagliato, in particolare la cosiddetta diagnostica invasiva (operativa, cioè implicante una "invasione" nella cavità uterina per ottenere materiale biologico) - biopsia dei villi coriali e amniocentesi ( puntura del liquido amniotico dello stomaco).

I metodi di diagnosi invasiva mostrano in modo assolutamente accurato se il feto presenta anomalie genetiche. Tuttavia, il loro uso è associato a un certo rischio: la minaccia di interruzione della gravidanza, lo sviluppo di Rh-conflitto con il rhesus negativo del sangue di una donna incinta, l'infezione del feto e alcuni altri. Pertanto, questi studi sono effettuati solo per le donne che hanno un rischio molto elevato di anomalie fetali. Gli studi di screening sono assolutamente sicuri e possono essere eseguiti in tutti i pazienti per selezionare i gruppi ad alto rischio.

Allo stato attuale, al fine di identificare le malformazioni fetali, viene effettuato uno screening combinato, che comprende parametri biochimici degli ultrasuoni e del sangue - speciali ormoni e proteine, la cui concentrazione varia significativamente nel sangue delle donne in gravidanza se il feto è malato.

Durante la gravidanza, viene effettuato 2 screening biochimici - nel primo trimestre di gravidanza e nel secondo trimestre.

Screening per il primo trimestre di gravidanza

Questo studio è condotto rigorosamente nel periodo da 11 a 14 settimane di gravidanza. Con questo test, nel primo trimestre di gravidanza, viene calcolato il rischio di rilevare le sindromi di Down e di Edwards e alcune altre anomalie genetiche. Per una diagnosi accurata, viene eseguito sempre un esame del sangue dopo un esame ecografico del feto. Ciò è necessario per chiarire la durata della gravidanza, l'individuazione di gravidanze multiple, l'identificazione di violazioni visibili dello sviluppo del feto e della placenta.

Nel primo screening vengono analizzati 2 parametri del sangue (quindi, lo screening del primo trimestre di gravidanza viene anche chiamato un doppio test):

gonadotropina corionica umana ß-umana libera (hCG);
PAPP-A, una proteina del plasma associata alla gravidanza. È prodotto dallo strato esterno della placenta, la sua concentrazione aumenta gradualmente durante il periodo di gestazione. Il più grande aumento di questo indicatore si osserva alla fine della gravidanza.

Un basso livello di PAPP-A può indicare una patologia cromosomica del feto, un aborto minacciato all'inizio o interrompere lo sviluppo della gravidanza, un possibile decorso sfavorevole della seconda parte della gravidanza - ritardo della crescita intrauterina, alto rischio di gestosi (complicanze della gravidanza, aumento della pressione sanguigna, presenza di edema, proteine ​​nelle urine).

Un livello molto basso di proteina PAPP-A può essere associato alla cosiddetta sindrome di Cornelia de Lange, che si manifesta con difetti grossolani del cuore e degli arti, un ritardo nello sviluppo mentale e fisico di un bambino.

Il calcolo dei rischi di anomalie genetiche nel feto viene eseguito utilizzando speciali programmi per computer. I valori semplici di PAPP-A e hCG nel sangue di una donna incinta non sono sufficienti per decidere se il rischio di anomalie fetali è aumentato. I valori assoluti di ormoni e proteine ​​nel sangue dovrebbero essere convertiti in valori relativi, il cosiddetto MoM, che mostra come questo indicatore si discosta dalla media per un dato periodo di gravidanza. Quindi, se il valore della MOM del paziente è vicino all'unità, significa che coincide con il valore medio per tutte le donne in gravidanza in questo momento. Normalmente, i valori MoM dovrebbero essere compresi tra 0,5 e 2.

Deviazioni dalla norma. A varie anomalie fetali, i valori MoM sono deviati dalla norma, ci sono profili speciali caratteristici di alcune sindromi genetiche.

Ad esempio, nella sindrome di Down, l'hCG libero sale a 2 MoM e più in alto, e il PAPPA-A diminuisce a 0,48 MoM. Nella sindrome di Edwards, una malattia caratterizzata da molteplici malformazioni fetali con un cromosoma extra 18, entrambi gli indicatori sono approssimativamente al livello di 0,2 MoM. Nella sindrome di Patau, l'emergere di un ulteriore 13 ° cromosoma nel feto, che è accompagnato da molteplici malformazioni, a livello di 0,3-0,4 MoM.

Nel modulo di analisi, oltre ai numeri MoM, i singoli rischi sono anche indicati separatamente per diverse patologie. Ad esempio, il risultato può essere presentato in questa forma: il rischio della sindrome di Edwards è 1: 1600, il rischio di sindrome di Down è 1: 1200. Queste cifre mostrano, per esempio, che la probabilità di avere un figlio con sindrome di Down è di 1 su 1200 nascite.

Screening secondo trimestre

Lo screening biochimico del secondo trimestre viene eseguito in termini da 16 a 20 settimane di gravidanza (il periodo ottimale è 16-18 settimane), include la determinazione della gonadotropina corionica totale (hCG), l'ormone estriolo e la proteina AFP ed è chiamata triplo test. In alcuni laboratori commerciali per una maggiore precisione eseguire anche la determinazione dell'ormone inibitore A.

Il triplo test consente di rilevare malformazioni del tubo neurale nell'80%, cioè. colonna vertebrale, midollo spinale e cervello, così come alcune sindromi genetiche (sindromi di Down, Edwards, Kleinfelter).

L'alfa-fetoproteina (AFP) è una proteina prodotta durante la gravidanza, prima nel sacco vitellino e poi nel fegato e nel tratto gastrointestinale del feto. La concentrazione di alfa-fetoproteina aumenta gradualmente, con l'aumentare della durata della gravidanza, raggiungendo un massimo alla 32-34a settimana, per poi diminuire gradualmente.

Deviazioni dalla norma. Elevati livelli di AFP nel sangue di una donna incinta possono verificarsi con gravidanze multiple, con difetti del tubo neurale fetale, con ernia ombelicale e patologie esofagee e duodenali. Nella sindrome di Down e nella sindrome di Edwards, il livello di AFP di solito diminuisce a meno di 0,5 MoM.

Senza estriolo - l'ormone principale della gravidanza, la sua concentrazione aumenta bruscamente durante la gestazione. L'estriolo è prodotto dalla placenta e fornisce un maggiore flusso sanguigno attraverso i vasi dell'utero, assicura lo sviluppo attivo dei dotti delle ghiandole mammarie e la loro preparazione per l'allattamento.

Lo screening per il secondo trimestre determina la quantità di estriolo che non è associato alle proteine ​​del sangue, cioè libero. Durante il normale corso della gravidanza, il suo livello aumenta progressivamente e riflette la funzione della placenta e il grado di benessere del feto. Con il deterioramento del feto si può verificare un forte calo di questo indicatore. Normalmente, la concentrazione di estriolo varia con l'età gestazionale, aumentando gradualmente da 0,45 a 40 nmol? /? L.

Deviazioni dalla norma. Bassi livelli di estriolo si osservano nella sindrome di Down, infezione intrauterina, aborto minacciato, alterata funzione della placenta, manifestata nel trasporto inadeguato di ossigeno e sostanze nutritive al feto nel sangue, mentre si assumono alcuni farmaci, ad esempio, ormoni glucocorticoidi - Metipreta, Prednisolone e desametasone, antibiotici. Ecco perché per la corretta interpretazione dei risultati dello screening biochimico è necessario indicare i farmaci che la donna ha assunto durante la gravidanza, la dose e i tempi del loro ricevimento.

L'aumento di estriolo libero si osserva in gravidanze multiple, disfunzione epatica nella futura gestante e nella gestazione di un feto di grandi dimensioni.

Inhibin A. L'ormone è prodotto nelle ovaie, placenta e membrane fetali. Normalmente, la concentrazione di inibina A aumenta fino alla decima settimana di gravidanza e quindi diminuisce.

Normalmente, il livello di inibina A cambia anche con un aumento dell'età gestazionale - da 150 pg? /? Ml in termini iniziali a 1246 pg? /? Ml a 9-10 settimane, quindi la concentrazione dell'ormone inizia a diminuire e a 18 settimane di gravidanza varia da 50 a 324 pg? /? ml.

Deviazioni dalla norma. Nella sindrome di Down, il livello di inibina A aumenta. La concentrazione di inibina A può anche essere influenzata da fattori esterni, ad esempio, il livello medio di inibina A nelle donne che fumano è elevato, con un'alta massa corporea è ridotta. Nel calcolo dei rischi, il programma esegue la correzione dei valori tenendo conto di questi fattori.

Il calcolo del rischio di malformazioni viene eseguito allo stesso modo dello screening del primo trimestre di gravidanza: prima viene calcolato il grado di deviazione della MOM e quindi il possibile grado di rischio.

Ormoni tiroidei

La tiroide produce gli ormoni più importanti per il corpo umano - tiroxina e triiodotironina. Gli ormoni tiroidei sono necessari per il normale sviluppo prenatale di tutti gli organi e sistemi del feto, principalmente il cervello e il sistema cardiovascolare. Sono particolarmente importanti per la formazione e il mantenimento dell'intelligenza del nascituro. Durante la gravidanza, un grande carico cade sulla tiroide della madre, e quindi aumenta leggermente di dimensioni e inizia a lavorare più intensamente.

L'esame degli ormoni tiroidei non è condotto da tutte le future mamme. Di solito vengono prescritti a pazienti che hanno precedentemente sofferto di malattie della tiroide, nonché a donne che hanno affaticamento grave, sonnolenza, perdita di capelli, unghie fragili, pelle secca, pressione bassa, respiro corto, edema, aumento di peso eccessivo durante la gravidanza. Questi sono segni di ridotta funzionalità tiroidea.

Deviazione dalla norma. Molto spesso durante la gravidanza c'è una carenza nella funzione della ghiandola tiroidea, ma può anche esserci una condizione opposta - un'eccessiva produzione di ormoni, il cosiddetto ipertiroidismo. Può portare a parto pretermine, cioè nascita prima delle 37 settimane di gestazione, preeclampsia della seconda metà della gravidanza, caratterizzata da aumento della pressione sanguigna, edema e proteine ​​nelle urine, così come difetti dello sviluppo del neonato e basso peso alla nascita.

Se una donna incinta soffre di ipotiroidismo, cioè una diminuzione della funzione tiroidea, ha un alto rischio di interruzione della gravidanza nelle fasi iniziali, morte fetale, parto con disturbi dello sviluppo di vari organi e sistemi e ritardo mentale.

Per valutare la funzione tiroidea durante la gravidanza, vengono esaminati i seguenti ormoni:

L'ormone stimolante la tiroide (TSH) è un ormone prodotto nel cervello e stimola la formazione di ormoni nella ghiandola tiroidea. Il suo valore normale va da 0,4 a 4,0 mU? /? L, ma nelle donne in gravidanza, la cifra dovrebbe essere 0,4? - 2,0 mU? /? L.

La tiroxina libera (T4 libera) è l'ormone principale prodotto dalla ghiandola tiroidea. La sua funzione principale è di aumentare il tasso metabolico in organi e tessuti. La normale concentrazione dell'ormone nel sangue è da 9 a 22 pmol? /? L e diminuisce leggermente durante la gravidanza. Lo standard per le future madri è il livello di T4 dalle 8 alle 21 pmol? /? L.

La triiodotironina (senza T3) è un ormone prodotto dalla ghiandola tiroidea che svolge le stesse funzioni di T4 libero. T3 è un ormone più attivo rispetto a T4, tuttavia, la sua concentrazione nel sangue è inferiore e varia da 2,6 a 5,7 pmol? /? L, e questi valori non cambiano durante la gravidanza.

In alcuni casi, l'endocrinologo prescrive anche anticorpi contro la tireoglobulina (AT-TG) e la tireoperossidasi (AT-TPO). Queste proteine ​​appaiono nel sangue in violazione della funzione della ghiandola tiroidea, nelle malattie infiammatorie della tiroide.

Ormoni placentari

Lattogeno placentare. Questo ormone è prodotto dalla placenta. La sua concentrazione aumenta gradualmente dalla 4-5a settimana alla 33-34a settimana. La diminuzione del contenuto di lattogeno placentare nel sangue indica la formazione di insufficienza della funzione della placenta, e i suoi valori inferiori più bassi indicano la minaccia di aborto o morte dell'embrione. Normalmente, il livello di questo ormone aumenta da 0,05 mg? /? L nelle fasi iniziali a 11,7 in 38-40 settimane.

Deviazione dalla norma. È importante che una diminuzione del livello di questo ormone preceda le manifestazioni cliniche di aborto minacciato e sofferenza fetale. La determinazione del lattogeno placentare viene effettuata solo per le donne che avevano precedentemente avuto più di 2 aborti spontanei della gravidanza in periodi diversi.

Un aumento della concentrazione di lattogeno placentare può essere osservato in caso di gravidanze multiple, diabete mellito nella donna incinta e conflitto con il fattore Rh.

Progesterone. Il progesterone è uno dei principali ormoni della gravidanza. Nelle fasi iniziali, è prodotto dal corpo luteo, che si forma nell'ovaio nel sito del follicolo ovulato e, dopo 12 settimane, dalla placenta. Il contenuto di progesterone nel sangue di una donna incinta aumenta gradualmente, aumentando di circa 2 volte fino alla settimana 7-8, e poi aumentando gradualmente fino a 37-38 settimane. Il livello normale di questo ormone è necessario per l'inizio della gravidanza e il suo sviluppo nelle prime settimane, riduce il tono dell'utero, migliora l'apporto di sangue; in periodi successivi è coinvolto nella preparazione delle ghiandole mammarie per l'alimentazione del bambino.

La concentrazione di progesterone normalmente aumenta durante la gravidanza da 9 nmol? /? L nelle prime fasi a 770 nmol? /? L nel terzo trimestre.

Fondamentalmente, la determinazione di questo ormone nel sangue viene effettuata nelle prime fasi della gravidanza che si verifica dopo fecondazione in vitro (IVF), pazienti con segni di aborto minacciato, così come quelle donne che hanno avuto in precedenza aborti spontanei.

Deviazione dalla norma. Con un basso livello di progesterone, non si verifica un attacco completo dell'ovulo all'utero, il tono muscolare dell'utero aumenta e la gravidanza viene interrotta.

L'aumento del progesterone avviene sullo sfondo di assunzione di farmaci mirati a preservare la gravidanza, così come violazioni della funzione della placenta.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Un eccesso prolungato di glucosio nel sangue, che agisce distruttivamente sui vasi, non è meno distruttivo per il sistema nervoso. La polineuropatia è una complicanza grave del diabete mellito, in cui diversi grandi plessi dei nervi periferici che controllano le funzioni degli arti inferiori possono essere colpiti contemporaneamente.

L'equilibrio ormonale svolge un ruolo enorme per la salute delle donne in generale. Gli ormoni sessuali femminili influenzano la maggior parte degli organi e dei sistemi corporei.

Per il lavoro stabile del sistema riproduttivo della donna è responsabile per molti componenti. Uno dei più importanti tra gli altri è l'ormone follicolo-stimolante. Le fluttuazioni dei suoi indicatori indicano gravi disturbi nel corpo.