Principale / Ghiandola pituitaria

Calcio non legato o ionizzato: che cos'è, il tasso e le cause delle deviazioni del livello di un componente minerale importante

La rottura del metabolismo minerale è una malattia pericolosa, sullo sfondo di cui si sviluppano malattie del cuore, vasi sanguigni, tessuto osseo, tumori, problemi di regolazione nervosa e condizioni muscolari. Un indicatore importante è il livello di calcio ionizzato nel sangue.

Se vi sono segni di tumore e squilibrio minerale, il paziente deve passare un'analisi per chiarire la concentrazione di Ca (libero) libero. In base ai risultati dello studio, il medico esegue la correzione della dieta, prescrive la terapia ormonale o raccomanda un trattamento chirurgico per l'individuazione del processo tumorale.

Cos'è?

Il calcio nel sangue è una componente minerale importante, la cui carenza o eccesso distrugge il lavoro del cuore, la conduzione neuromuscolare e la tendenza a formare tumori. La tetania e le convulsioni sono una conseguenza della concentrazione insufficiente di Ca. Depositi salini nei vasi e nel muscolo cardiaco, insufficiente elasticità degli elementi del sistema circolatorio, osteoporosi - una conseguenza di un aumento critico del livello del minerale.

Il calcio nel sangue ha due forme:

  • associato - 55%. circa il 15% di Ca ha un legame con citrato o fosforo, oltre il 40% con molecole proteiche;
  • libero (ionizzato, attivo) - 45%. È questa forma che colpisce i muscoli, la regolazione nervosa, il cuore, il sistema circolatorio.

Il calcio associato (lo stato del minerale nel processo di trasporto) ha un effetto più debole sul corpo, una violazione della concentrazione di questa forma del minerale non sempre indica gravi problemi con il metabolismo minerale. Nella maggior parte dei casi, con un aumento del calcio totale, la concentrazione della forma ionizzata aumenta.

Come prepararsi per un'ecografia delle ghiandole surrenali e quali malattie possono essere rilevate durante l'esame? Abbiamo la risposta!

In questo articolo puoi conoscere le probabili conseguenze e le complicazioni della trepanobiopsia del seno.

A cosa serve l'analisi?

Lo studio consente di determinare se il metabolismo del calcio è normale nel corpo. Per chiarire la natura del processo, è sufficiente una singola analisi (indicatore generale) per determinare se vi sono deviazioni del livello di calcio libero.

La ricerca del livello di Ca ionizzato è più difficile, non tutti i laboratori hanno le attrezzature per determinare gli indicatori precisi. Gli errori diagnostici possono influenzare negativamente le condizioni del paziente: un livello elevato del minerale indica problemi con la ghiandola paratiroidea, lo sviluppo di un processo tumorale nel corpo.

Spesso, alti tassi di Ca sono una conseguenza dello squilibrio ormonale nella formazione di una formazione maligna attiva. I problemi con il metabolismo minerale influenzano negativamente la densità ossea, la trasmissione degli impulsi nervosi, i processi metabolici, la coagulazione del sangue, la contrazione muscolare.

Limiti del normale

Il tasso di calcio ionizzante nel sangue cambia con l'età:

  • dopo la nascita, il livello di Ca è nell'intervallo da 1,03 a 1,37 mmol / l;
  • durante il periodo di crescita attiva e formazione dello scheletro, il corpo ha bisogno di più minerale, gli indicatori aumentano. Per i bambini e gli adolescenti fino a 16 anni, i valori consentiti sono da 1,29 a 1,31 mmol / l;
  • negli adulti, i livelli ottimali di calcio variano da 1,17 a 1,29 mmol / l.

Una deviazione significativa dalla norma indica processi patologici o una violazione del metabolismo del calcio sullo sfondo di una dieta non sana con un apporto eccessivo di calcio o un deficit significativo di un oligoelemento.

Indicazioni per l'analisi

La raffinazione del calcio ionizzato è prescritta nei seguenti casi:

  • prima di prescrivere farmaci che influiscono sul livello di Ca. Lo studio viene effettuato prima di assumere barbiturici, integratori di calcio, magnesia, eparina;
  • sono stati identificati gravi danni ai reni o intossicazione estensiva del corpo, è necessaria l'emodialisi;
  • nel processo di diagnosi complessa di oncopatologia e ipertiroidismo (eccessiva secrezione di ormoni tiroidei);
  • nel periodo postoperatorio, nel processo di trattamento di ustioni estese, lesioni gravi, dopo che il paziente è stato trasferito dalla rianimazione a un reparto standard.

Come donare il sangue per il calcio libero

raccomandazioni:

  • durante il giorno, non mangiare cibi grassi, speziati, pesanti per lo stomaco, eliminare l'alcol;
  • per due o tre giorni non è possibile modificare la dieta (mangiare più o meno alimenti con calcio);
  • puoi mangiare prima del test la sera, 8-10 ore prima dell'analisi del sangue;
  • devi prendere un biomateriale da una vena a stomaco vuoto, in uno stato calmo;
  • assicurati di visitare il laboratorio per determinare il livello di calcio al mattino (8-11 ore).

Cause e sintomi di anomalie

La decodifica dell'analisi biochimica mostra valori ridotti o elevati di calcio libero? Assicurati di consultare un endocrinologo per determinare la gamma di possibili malattie. Molto spesso, le deviazioni nell'analisi sono una conseguenza del processo tumorale e dell'iperparatiroidismo.

Per ulteriori informazioni, al prossimo ricovero, il paziente può donare immediatamente il biomateriale per determinare la concentrazione di ormone della calcitonina, dell'ormone paratiroideo e dei livelli di fosforo. Con un elenco minimo di risultati completati, è possibile registrarsi per la riammissione. Successivamente, il medico prescrive un'ecografia della tiroide e delle ghiandole paratiroidi, esami del sangue per i marcatori tumorali e altri tipi di diagnostica.

Scopri i sintomi dell'infiammazione testicolare negli uomini e il trattamento della patologia con i farmaci.

Perché e come prendere una puntura della tiroide sotto il controllo degli ultrasuoni? La risposta è in questo articolo.

Nella pagina http://vse-o-gormonah.com/zabolevaniya/mastopatiya/lechenie-lekarstvami.html leggi come trattare la mastopatia mammaria con i farmaci.

Ca livello aumentato

L'eccessiva circolazione del calcio ionizzato nel sangue è un segnale per l'esame approfondito del corpo. Non si può riferire incautamente all'identificazione delle deviazioni: alti tassi - una conseguenza di pericolosi processi patologici, incluso maligno.

Le ragioni principali per gli alti tassi di calcio libero:

  • acidosi (bassa acidità del sangue);
  • iperparatiroidismo primario, contro il quale elevati livelli di Ca e ormone paratiroideo;
  • consumo eccessivo di cibi e complessi vitaminico-minerali con vitamina D;
  • distruzione del tessuto osseo con rilascio di ioni calcio sullo sfondo del processo di metastasi con la crescita di un tumore maligno. L'ormone paratiroideo è normale, ma la concentrazione di Ca è superiore ai valori accettabili;
  • processo tumorale nelle ghiandole paratiroidi;
  • ottenere farmaci a base di sali di litio e calcio, diuretici tiazidici, tiroxina;
  • formazione di neoplasie neuroendocrine che producono peptidi di tipo PTH. La zona principale di localizzazione è i polmoni, la dimensione dei tumori è 4 mm - 2 cm.

Con un aumento del livello di calcio ionizzato, è imperativo esaminare le ghiandole paratiroidi, donare il sangue per i marcatori tumorali e i livelli di ormone paratiroideo ed eseguire la biopsia puntura dei tessuti. È importante riconoscere il processo del tumore nel tempo, rimuovere la neoplasia che produce ormoni. Dopo l'operazione, il paziente dovrebbe ricevere farmaci ormonali per ripristinare le funzioni delle ghiandole paratiroidi, riducendo il rischio di ipoparatiroidismo secondario. Effettuare la TOS spesso dura una vita.

Punteggi bassi

La violazione della concentrazione del minerale si sviluppa sullo sfondo di malattie:

  • ipofunzione delle ghiandole paratiroidi (ipoparatiroidismo);
  • pancreatite acuta e cronica;
  • insufficienza multiorgano;
  • gravi ustioni;
  • pseudohypoparathyreosis;
  • diabete e altre patologie iperosmolari;
  • aumento dell'acidità del sangue (alcalosi).

Altri fattori che riducono il livello di calcio libero:

  • sono state eseguite trasfusioni di sangue citrato;
  • il periodo postoperatorio;
  • lesioni con perdita di sangue;
  • processo infiammatorio attivo, lo sviluppo della sepsi.

Per aumentare il livello di calcio ai valori ottimali, è necessario riconsiderare la dieta, spesso utilizzare formaggi a pasta dura, latticini, sesamo. Non superare la velocità giornaliera del minerale per evitare un eccessivo accumulo di calcinato nelle ossa, nei vasi. I complessi vitaminici e gli integratori di calcio sono un'aggiunta utile alla dieta. L'opzione migliore è quella di ottenere preparati arricchiti non solo con Ca, ma anche con vitamina D, ad esempio, calcio D3 Nycomed. Tutti gli integratori e le formulazioni minerali sono importanti da usare rigorosamente secondo le istruzioni.

Qual è il tasso di calcio nel sangue e perché dovrebbe essere monitorato

Il calcio nel sangue è un indicatore molto importante, poiché il calcio stesso nel corpo umano svolge non solo le funzioni note della formazione ossea, ma partecipa anche alla biochimica cellulare. Ad esempio, hai iniziato a sentire crampi muscolari - questi sono problemi con il calcio. Ci sono altre manifestazioni.

Per ragioni di importanza, deve essere eseguito un esame del sangue per il calcio, se necessario. Ad esempio, il tasso di calcio nel sangue delle donne durante la gravidanza e l'allattamento al seno si differenzia dalla norma abituale - questo dovrebbe essere controllato. Il fatto è che l'alto contenuto di calcio nel sangue ha conseguenze.

Molte persone pongono la domanda: aumento del calcio nel sangue, cosa significa in un adulto - è buono o cattivo? Inoltre, al fine di evitare apparentemente la fragilità delle ossa (specialmente la vecchia generazione), stanno cercando in tutti i modi di aumentare questo stesso calcio. Ma un indicatore aumentato può anche segnalare una malattia, incluso oncologico. Questo è qualcosa su cui riflettere.

Posto di calcio nel corpo umano

Tuttavia, di tutta questa quantità, Ca nel sangue è solo dell'1%, il restante 99% si trova nel tessuto osseo sotto forma di cristalli idrossiapatite solubili. Inoltre, la composizione dei cristalli include ossido di fosforo. Normalmente, il corpo di un adulto contiene circa 600 grammi di questo oligoelemento, con l'85% di fosforo trovato nelle ossa, insieme al calcio.

I cristalli idrossiapatite e il collagene sono i principali componenti strutturali del tessuto osseo. Ca e P costituiscono circa il 65% della massa ossea totale. Pertanto, è impossibile sopravvalutare il ruolo di questi microelementi nel corpo.

Calcio nel sangue

Il calcio nelle ossa e nel sangue può variare. Normalmente, una piccola percentuale di calcio osseo può scambiare con il calcio del sangue. Grazie a questo processo, un eccesso di oligoelementi può essere rimosso dal sangue, o, al contrario, viene fornito il processo del trasporto inverso di Ca dalle ossa nel sangue (nei casi in cui il suo contenuto nel siero è abbassato).

Tutto il calcio nel sangue può essere diviso in tre tipi:

  • Ca ionizzato;
  • calcio, in forma di albumina;
  • contenuto in complessi anionici (bicarbonati, fosfati).

Normalmente, in un adulto, circa 350 milligrammi di calcio circolano nel sangue, che è 8,7 mmol. La concentrazione dell'elemento in traccia in mmol / l è 2,5.

Circa il 45% di questa quantità è in relazione all'albumina, fino al 5% è incluso nei complessi anionici. Il resto è ionizzato, cioè libero (Ca2 +).

Questa è una parte vitale della quantità totale dell'elemento di traccia nel corpo, contenuta in tutte le cellule (unità di nmol / l sono usate per misurare la concentrazione cellulare). È importante ricordare che l'indicatore della concentrazione di calcio nelle cellule dipende direttamente dall'indicatore della concentrazione di Ca nel fluido extracellulare.

Sa la funzione nel corpo

Il calcio ionizzato nel sangue svolge il ruolo di cofattore, necessario per il pieno funzionamento degli enzimi coinvolti nel mantenimento del sistema emostatico (cioè il calcio è coinvolto nel processo di coagulazione del sangue, contribuendo al trasferimento della protrombina alla trombina). Inoltre, la Ca ionizzata è la principale fonte di calcio, necessaria per la normale implementazione delle contrazioni muscolari scheletriche e del miocardio, conducendo impulsi nervosi, ecc.

Il calcio nel sangue è coinvolto nella regolazione del sistema nervoso, inibisce il rilascio di istamina, normalizza il sonno (la carenza di calcio spesso porta all'insonnia).

Il normale livello di calcio nel sangue assicura il pieno funzionamento di molti ormoni.

Inoltre, calcio, fosforo e collagene sono i principali componenti strutturali del tessuto osseo (ossa e denti). Ca è attivamente coinvolto nel processo di mineralizzazione dei denti e nella formazione delle ossa.

Il calcio è in grado di accumularsi nei punti di danno tissutale, ridurre la permeabilità delle membrane cellulari, regolare il funzionamento della pompa ionica, mantenere l'equilibrio acido-base del sangue e partecipare al metabolismo del ferro.

Quando viene eseguita l'analisi del calcio

Include:

  • determinazione delle concentrazioni sieriche di Ca e P;
  • determinazione delle concentrazioni plasmatiche di Ca e P;
  • attività della fosfatasi alcalina;
  • concentrazioni di albumina.

Le cause più comuni delle malattie metaboliche dell'osso sono le disfunzioni coinvolte nella regolazione dei livelli plasmatici degli organi del calcio (ghiandole paratiroidi, reni e tratto gastrointestinale). Le malattie di questi organi richiedono il controllo obbligatorio del calcio e del fosforo nel sangue.

Inoltre, il controllo del calcio deve essere effettuato in tutti i pazienti gravemente malati, nei pazienti con cancro e nei bambini prematuri e di peso ridotto.

Cioè, i pazienti con:

  • ipotonia muscolare;
  • convulsioni;
  • violazione della sensibilità della pelle;
  • ulcera peptica;
  • malattie renali, poliuria;
  • neoplasie oncologiche;
  • dolore osseo;
  • fratture frequenti;
  • deformità ossee;
  • urolitiasi;
  • ipertiroidismo;
  • iperparatiroidismo;
  • malattie del sistema cardiovascolare (aritmie, ecc.).

Inoltre, tale analisi è necessaria per i pazienti che ricevono integratori di calcio, anticoagulanti, bicarbonati e diuretici.

Come è regolato il livello

Paratormone e calicitriolo (vitamina D3), così come la calcitonina, sono responsabili della regolazione di questi processi. L'ormone paratiroideo e la vitamina D3 aumentano il livello di calcio nel sangue e la calcitonina, al contrario, diminuisce.

A causa dell'azione dell'ormone paratiroideo:

  • viene fornito un aumento della concentrazione di calcio nel plasma;
  • la sua lisciviazione aumenta dal tessuto osseo;
  • stimola la conversione nei reni della vitamina D inattiva al calcitriolo attivo (D3);
  • sono forniti il ​​riassorbimento renale di calcio e l'escrezione di fosforo.

Esiste un feedback negativo tra l'ormone paratiroideo e il Ca. Cioè, con la comparsa dell'ipocalcemia, la secrezione dell'ormone paratiroideo viene stimolata, e con l'ipercalcemia la sua secrezione, al contrario, diminuisce.

La calcitonina, che è il suo antagonista fisiologico, è responsabile per stimolare l'utilizzo del calcio dal corpo.

Il tasso di calcio nel sangue

Le regole di preparazione per l'analisi sono generali. Il prelievo di sangue viene fatto a stomaco vuoto (la fame non meno di 14 ore). Esclude il fumo e l'assunzione di alcol (almeno un giorno), inoltre è necessario evitare il sovraccarico fisico e mentale.

Bere latte, caffè, frutta secca, ecc., Può portare a risultati sopravvalutati.

Utilizzato per la diagnosi di sangue venoso. Le unità sono mol / L.

Nei bambini fino a dieci giorni di vita, il tasso di calcio nel sangue è compreso tra 1,9 e 2,6.

Da dieci giorni a due anni, il tasso è da 2,25 a 2,75.

Da due a 12 anni - da 2.2 a 2.7.

Da dodici a sessanta anni, il tasso di calcio nel sangue è da 2,1 a 2,55.

Da 60 a 90 anni - da 2,2 a 2,55.

Nei pazienti di età superiore ai 90 anni - da 2,05 a 2,4.

Cause dell'alto calcio

  • iperparatiroidismo primario (iperplasia, carcinoma o altre lesioni paratiroidee);
  • neoplasie oncologiche (lesione primaria delle ossa, diffusione di metastasi, carcinoma che colpisce i reni, le ovaie, l'utero, la ghiandola tiroidea);
  • ipercalcemia da immobilizzazione (immobilizzazione dell'arto dopo lesione, ecc.);
  • tireotossicosi;
  • ipervitaminosi da vitamina D;
  • eccessivi supplementi di calcio;
  • insufficienza renale acuta e malattie renali a lunga durata;
  • ipercalcemia ipocalcera ereditaria;
  • malattie del sangue (mieloma multiplo, leucemia, ecc.);
  • insufficienza surrenalica;
  • Sindrome di Williams;
  • sovradosaggio grave con diuretici (tiazid).

Quando è basso

Tali cambiamenti nell'analisi potrebbero essere dovuti a:

  • ipoparatiroidismo primario (ereditario) e secondario (dopo chirurgia, danno autoimmune delle ghiandole),
  • ipoparatiroidismo nei neonati (associato a ipoparatiroidismo materno), ipomagnesiemia (carenza di magnesio),
  • mancanza di recettori tissutali per l'ormone paratiroideo (malattia ereditaria),
  • insufficienza renale o epatica cronica,
  • ipovitaminosi da vitamina D,
  • carenza di albumina (sindrome nefrotica, cirrosi epatica),
  • trattamento con citostatici,
  • alcalosi acuta.

Sintomi dei disturbi del metabolismo del calcio

  • grave debolezza
  • rapido esaurimento fisico ed emotivo,
  • i pazienti diventano depressi e sonnolenti,
  • perdita di appetito
  • minzione frequente,
  • costipazione,
  • sete estrema
  • vomito frequente,
  • aritmia,
  • violazione dell'orientamento nello spazio.

L'ipercalcemia può portare a:

  • malattia urolitiasi e calcoli biliari,
  • ipertensione,
  • calcificazione di vasi e valvole cardiache,
  • cheratite,
  • cataratta,
  • reflusso gastroesofageo,
  • ulcera peptica.

Si manifesta una diminuzione del calcio nel sangue:

  • dolori spastici nei muscoli e nell'addome,
  • spasmi muscolari
  • tremore delle membra
  • convulsioni tetaniche (spasmofilia),
  • intorpidimento delle mani
  • alopecia,
  • fragilità e laminazione delle unghie,
  • grave secchezza della pelle
  • insonnia
  • perdita di memoria
  • disturbo della coagulazione,
  • allergie frequenti
  • osteoporosi,
  • dolore lombare
  • malattia coronarica,
  • fratture frequenti

Tuttavia, è importante capire che non tutte le donne in gravidanza hanno carenza di calcio, quindi la domanda: se bere il calcio durante la gravidanza dovrebbe essere deciso individualmente, sulla base degli indicatori di calcio nel sangue.

Se una donna osserva una dieta equilibrata (consumo sufficiente di latticini, verdure, ecc.), L'assenza di malattie di fondo che portano all'ipocalcemia, così come i normali indicatori di analisi, non è richiesta la somministrazione aggiuntiva di preparati di Ca.

Di conseguenza, l'assorbimento di calcio nell'intestino è compromesso. La malattia si manifesta con sudorazione, calvizie al collo, ritardo dello sviluppo (fisico e mentale), tardiva dentizione, deformità ossee.

La carenza di calcio si osserva anche nelle donne durante la menopausa e gli anziani.

Cosa fare quando compaiono i sintomi di iper- o ipocalcemia

Considerando che un cambiamento nel livello di calcio nel sangue può essere dovuto a una serie di ragioni, la prescrizione di un trattamento complesso viene effettuata dopo la definizione della diagnosi finale.

Quando si verificano deficienze iatrogene e, se l'ipocalcemia è associata a squilibrio ormonale durante la menopausa oa causa dell'età del paziente, vengono prescritti farmaci contenenti Ca (calcio D3 Nicomed, calcio Vitrum).

Inoltre, è possibile somministrare complessi multivitaminici bilanciati contenenti oligoelementi (Vitrum Centuri - per pazienti di età superiore ai cinquant'anni, Menopace - per le donne in età menopausale).

Il ricevimento dei preparativi deve essere coordinato con il medico curante. È importante capire che l'integrazione incontrollata di calcio può portare all'ipercalcemia e alle sue complicazioni.

Calcio ionizzante - che cos'è e quali funzioni svolge?

Il livello di ioni di calcio nel plasma sanguigno mostra i processi del metabolismo minerale nel corpo.

Se il calcio ionizzato è normale, non ci sono disturbi nel metabolismo del calcio.

Il suo indicatore è più informativo del livello di calcio nel sangue totale, ed è questa frazione che ha funzioni di supporto vitale.

Calcio ionizzato: che cos'è?

Il calcio ionizzato (libero, non legato) è chiamato ioni circolanti indipendenti di questo minerale che non sono associati a proteine ​​o altri oligoelementi. Gli indicatori di saturazione del sangue con calcio libero sono influenzati dall'ora del giorno: raggiunge il suo picco al mattino e diminuisce di sera.

Il livello di calcio attivo nel plasma sanguigno è mantenuto:

  • ormone tiroideo calcitonina - un moderno marcatore tumorale, riduce la saturazione con calcio del sangue, facilitando il movimento di ioni nel tessuto osseo;
  • l'ormone paratiroideo (PTH) delle ghiandole paratiroidi - antagonista della calcitonina, aumenta la saturazione del calcio nel sangue, tirandolo fuori dalle ossa;
  • Il calcitriolo, la frazione attiva della vitamina D, è prodotto nei reni, partecipa alla creazione di proteine ​​in grado di fornire calcio ai tessuti e influenza la formazione dell'ormone paratiroideo.

La produzione di queste sostanze attive a sua volta è soggetta al livello di calcio non legato. Inoltre, la sua concentrazione è influenzata dall'equilibrio acido-base, glucocorticoidi, magnesio, ormoni sessuali e dall'albumina.

Un elemento non correlato è direttamente coinvolto nella formazione e nella diffusione degli impulsi nervosi, nei processi di coagulazione del sangue, determina la saturazione del sangue con gli enzimi e la contrattilità dei muscoli dello scheletro e dei muscoli del cuore.

Calcio e calcio ionizzati: qual è la differenza?

Nell'uomo il calcio è di circa un chilogrammo e quasi tutto è concentrato nel tessuto osseo dello scheletro e dei denti, e solo l'un percento circola nel plasma sanguigno e in altri fluidi corporei.

Nel plasma sanguigno, il calcio è presente in due parti approssimativamente uguali: negli stati legati e in quelli liberi.

Il loro indice totale è considerato il calcio totale contenuto nel sangue.

L'elemento non libero è rappresentato da due tipi: associati alle proteine ​​e che formano fosfati, carbonati, sali dell'acido lattico e acido citrico. Viene utilizzato dall'organismo solo come un sistema tampone che mantiene la concentrazione di calcio totale nell'intervallo fisiologico di 2,2-2,6 mmol / l.

La forma attiva e libera dell'elemento traccia è rappresentata da un catione liberamente circolante, calcio ionizzato. Per i bisogni fisiologici, solo questa forma di calcio può essere utilizzata dall'organismo.

Se si sospetta l'osteoporosi, viene eseguita la densitometria della colonna lombare e del collo del femore per determinare la densità delle ossa umane.

Puoi leggere la possibilità di rimanere incinta con un basso contenuto dell'ormone anti-Muller nel sangue di una donna qui.

Qui viene fornita una panoramica del costo della densitometria ossea.

norma

Il grado di saturazione del siero con calcio ionizzato è dovuto all'età.

Tabella del contenuto di calcio attivo.

Durante il parto, il calcio totale diminuisce a causa di una diminuzione del contenuto proteico, e gli indicatori di calcio attivo dovrebbero rimanere entro il range fisiologico.

Una diminuzione del calcio ionizzato a 0,8 mmol / l provoca tetania (prontezza muscolare convulsiva) e convulsioni. Una minaccia per la vita è la caduta del suo livello a 0,5-0,7 mmol / l.

Deviazione dalla norma

Per determinare il livello di calcio non legato, viene esaminato un campione di sangue venoso.

Per ottenere risultati corretti, è necessario prepararsi adeguatamente allo studio: eseguire un esame del sangue al mattino entro le 10-11 ore, a stomaco vuoto (dovrebbero essere necessarie almeno 12 ore dopo un pasto).

Cibo grasso, speziato, affumicato, alcol, preparati contenenti calcio e vitamina D, dovrebbero essere esclusi due giorni prima dello studio. 40 minuti prima che il prelievo di sangue escluda lo stress fisico ed emotivo, non fumare.

L'uso di farmaci contraccettivi orali aiuta a ridurre il contenuto di calcio ionizzato e l'uso di contraccettivi ad iniezione - il suo aumento.

Motivi per l'aumento dei livelli ematici di calcio ionizzato

  • Un eccesso di vitamina D aumenta il livello di calcio sia attivo che totale.
  • Neoplasie, tessuto primitivo o metastatico a tessuto osseo: distruggendolo, promuovono il rilascio della sostanza. L'aumento del calcio attivo può essere sullo sfondo di valori normali di calcio totale e PTH.
  • L'eccessiva acidificazione del corpo (acidosi) compromette la capacità del calcio di legarsi alle proteine ​​plasmatiche, aumentando così la quantità della sua forma libera.
  • Sindrome alcalina del latte di Burnett, che si verifica quando il consumo eccessivo di latte (più di 2 litri al giorno) o alcuni rimedi bruciore di stomaco (bicarbonato di sodio, magnesio bruciato, Rennie, vikair) e aumenta il riassorbimento del calcio nei reni. In questo caso, l'ipercalcemia è reversibile.
  • Iperparatiroidismo primario, caratterizzato dall'insorgenza di un processo tumorale nelle ghiandole paratiroidi, stimola la produzione di ormone paratiroideo. In tali casi, un aumento del calcio attivo nel sangue è accompagnato da un aumento del livello di PTH.
  • Tumori neuroendocrini, piccole formazioni che producono aminoacidi come l'ormone paratiroideo. Sono in grado di "ingannare" il corpo e aumentare il livello di calcio attivo. In questo caso, il livello di PTH rimane entro limiti accettabili, poiché le catene di amminoacidi sono solo in parte simili ad essa.
  • Malattie del sistema endocrino che contribuiscono alla distruzione del tessuto osseo: tireotossicosi, ipocorticismo, acromegalia, ecc.
  • Malattie granulomatose, in cui vi è un maggiore assorbimento di calcio nell'intestino: sarcoidosi, tubercolosi (per lo più forma extrapolmonare), berillio, ecc.
  • L'assunzione di alcuni farmaci influisce sulle prestazioni del calcio libero: uso a lungo termine di gruppi diuretici tiazidici, androgeni, tiroxina, grandi dosi di vitamina A, sali di calcio e di litio. Di norma, il livello di calcio sia attivo che totale aumenta.
  • L'immobilizzazione prolungata, ad esempio, in caso di fratture complesse o nel periodo postoperatorio, promuove il movimento del calcio dalle ossa nel sangue, aumentando così il livello di calcio libero.

Un significativo eccesso di calcio ionizzato colpisce il cervello e l'attività cardiaca, si manifesta con labilità emotiva, confusione, allucinazioni, delusioni, debolezza, aritmie e può portare al coma.

L'eccesso prolungato del livello di calcio ionizzato (ipercalcemia cronica) è caratterizzato da una graduale deposizione di calcio in eccesso, principalmente nei reni, si verifica senza sintomi gravi, viene rilevato per caso durante un esame del sangue.

Ragioni per ridurre la concentrazione di calcio ionizzato

Il calcio ionizzato ridotto è osservato nelle seguenti condizioni:

  • Mancanza di assunzione di macroelementi con il cibo, ad esempio, con eccessivo entusiasmo per diete dimagranti.
  • Carenza nel corpo di vitamina D, si verifica principalmente nei bambini.
  • Malattia o resezione delle ghiandole paratiroidi.
  • Ipoparatiroidismo primario e pseudoipoparatiroidismo, caratterizzato da insufficiente produzione di ormone paratiroideo.
  • L'eccessiva alcalinizzazione del corpo (alcalosi) stimola la capacità del calcio di legarsi all'albumina, riducendo così la percentuale di elemento libero.
  • Il periodo postmenopausale è accompagnato da una diminuzione del livello dell'elemento dovuta ai processi involutivi del corpo femminile e alla rottura dell'equilibrio ormonale.
  • Lesioni estese con danni massicci ai muscoli scheletrici, ustioni, infezioni del sangue settico.
  • Infiammazione acuta del pancreas.
  • L'ipocalcemia può verificarsi quando si prendono alcuni farmaci antitumorali, anticonvulsivanti (fenobarbital, fenitoina), corticosteroidi, furosemide, sostanze che possono legare il calcio (eparina, ossalati, citrati, rifampicina).
  • Aumento della sudorazione.
  • Grave danno epatico in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti o alcool surrogato.

trattamento

Il medico interpreta il risultato dello studio, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente e della sua storia.

In alcuni casi, è preferibile passare un'analisi ripetuta del calcio ionizzato, avvicinandosi allo studio in modo responsabile e senza errori osservando tutte le condizioni per prepararlo.

L'alto livello della sostanza è un'indicazione diretta per un esame esteso e la consultazione di un endocrinologo.

Per prima cosa è necessario eseguire un esame del sangue per il fosforo, la calcitonina e l'ormone paratiroideo (PTH).

Correggere il contenuto di calcio libero nel sangue, può solo medico, dopo aver individuato la causa che ha comportato un aumento o una diminuzione del livello del microelemento.

In terapia, oltre ai farmaci per il trattamento della malattia di base, viene prescritto un regime di bere speciale per lavare il suo eccesso di contenuto attraverso i reni. Alcuni casi richiedono la somministrazione parenterale (endovenosa) di soluzioni. Utilizzati anche farmaci che impediscono cambiamenti distruttivi nel tessuto osseo.

L'ormone tiroideo meno studiato, la calcitonina, è stato scoperto solo 50 anni fa. Un esame del sangue per la calcitonina è necessario per la diagnosi di malattie come il cancro alla tiroide, l'osteoporosi e altre patologie.

Per quanto riguarda i motivi dell'aumento del livello di diidrotestosterone nel sangue delle donne, puoi leggere questo materiale.

Il basso livello dell'elemento richiede, oltre alla terapia della malattia di base, l'osservanza di un'alimentazione dietetica speciale e l'uso di vitamine e oligoelementi che migliorano l'assorbimento dell'elemento. In alcuni casi, sono stati prescritti ulteriori supplementi di calcio.

Un esame del sangue per il grado di saturazione con calcio ionizzato è una misura diagnostica e profilattica che consente il rilevamento tempestivo di contenuto di elementi in tracce anormali e impedisce lo sviluppo di patologie.

Esame del sangue per il calcio

Analisi biochimica del sangue per il calcio - un'analisi clinica che determina la concentrazione di calcio totale nel siero. Il concetto di calcio totale comprende:

1. Il calcio ionizzato costituisce il 50% del calcio totale nel sangue.

2. Calcio associato a proteine ​​(principalmente albumina) - 40%.

3. Calcio, che fa parte di complessi anionici (associati a lattato, citrato, bicarbonato, fosfati) - 10%.

Per il normale funzionamento del corpo, è necessario che il livello di calcio rientri nei valori di riferimento, in quanto prende parte a molti processi vitali:

1. Contrazione muscolare.

2. Il lavoro delle ghiandole endocrine.

3. Coagulazione del sangue, permeabilità delle membrane cellulari.

4. Costruzione del sistema osseo e dei denti.

5. Trasmissione di impulsi nervosi, il lavoro del sistema nervoso.

6. Attività enzimatica, metabolismo del ferro nel corpo.

7. Frequenza cardiaca normale, lavoro del sistema cardiovascolare.

Esame del sangue per calcio ionizzato

Calcio ionizzato - calcio, non legato a nessuna sostanza e circolante liberamente nel sangue. Che è la forma attiva di calcio che è coinvolta in tutti i processi fisiologici. Un esame del sangue per il calcio ionizzato permetterà di valutare il metabolismo del calcio nel corpo. Questa analisi è necessaria per passare a pazienti nei casi seguenti:

1. Trattamento dopo rianimazione, chirurgia, traumi estesi, ustioni.

2. Diagnosi di cancro, iperfunzione paratiroidea.

3. Condurre l'emodialisi.

4. Ricezione dei farmaci elencati: bicarbonati, eparina, magnesia, preparati di calcio.

Viene eseguito un esame del sangue per il calcio ionizzato insieme alla determinazione del livello di pH totale del calcio e del sangue. Il valore del calcio ionizzato è inversamente correlato al pH del sangue: il livello di calcio ionizzato aumenta del 1,5-2,5% con ogni diminuzione del pH di 0,1 unità.

In quali casi il medico riferirà al paziente di controllare il livello di calcio nel sangue.

Indicazioni per l'esecuzione di analisi biochimiche del sangue per il calcio:

1. Segni di ipercalcemia e ipocalcemia.

2. Tumori maligni (carcinoma mammario, cancro ai polmoni).

3. Ulcera peptica e 12 ulcera duodenale.

4. Concentrazione ridotta di albumina.

5. Preparazione per la chirurgia.

6. Muscolo ipotonia.

8. Malattie renali, urolitiasi.

9. Dolore alle ossa.

10. Patologia cardiovascolare (disturbo del tono vascolare, aritmia).

13. Sindrome convulsiva.

14. Diagnosi e screening dell'osteoporosi.

Sintomi di ipercalcemia: debolezza (immobilità), astenia, aumento dei riflessi, alterazione della coscienza, disorientamento, debolezza, mal di testa, vomito, insufficienza renale acuta, insufficienza cardiaca, tachicardia, extrasistole, calcificazione vascolare.

Sintomi di ipocalcemia: mal di testa tipo emicrania; vertigini, carie, osteoporosi, distruzione di unghie, perdita di capelli, pelle secca, aumento dei riflessi con passaggio a convulsioni tetaniche, debolezza, alterazione della coagulazione del sangue (prolungamento del tempo di coagulazione), angina, tachicardia (aumento della frequenza cardiaca - polso).

Ipercalcemia - una condizione patologica che si verifica quando una malattia del corpo. C'è ipercalcemia fisiologica - dopo aver mangiato e nei neonati dopo il quarto giorno di vita. L'ipocalcemia viene diagnosticata molto più spesso di un eccesso di calcio nel corpo.

Come prepararsi per l'analisi del sangue per il calcio

Affinché un esame del sangue per il calcio dia un risultato accurato, è necessario passare attraverso una semplice preparazione per la procedura:

1. Alla vigilia dello studio non è possibile bere alcolici, cibi fritti e grassi.

2. Il giorno prima della raccolta del sangue, è opportuno escludere un forte stress fisico ed emotivo.

3. Il sangue viene dato a stomaco vuoto, 8-10 ore dopo l'ultimo pasto. Si raccomanda di bere solo acqua non gassata.

4. Non è raccomandato donare il sangue immediatamente dopo fluorografia, esame rettale, raggi X, ecografia, ricerca o fisioterapia.

Fattori che possono distorcere il risultato dell'analisi.

L'assunzione di farmaci può influire sull'affidabilità del test del sangue per il calcio. Si consiglia di interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco entro 1-2 settimane prima che il sangue venga prelevato per uno studio. Se è impossibile annullare il farmaco, quindi nella direzione del test del sangue biochimico per il calcio, è necessario specificare quali farmaci e in quali dosi il paziente assume. I seguenti farmaci influenzano il livello di calcio nel sangue.

Aumentare i livelli di calcio: vitamina A, vitamina D, testolattone, tamoxifene, ormone paratiroideo, progesterone, litio, isotretinoina, ergocalciferolo, dihydrotachisterolo, danazolo, calusterone, sali di calcio, androgeni, uso regolare di diuretici.

Bassi livelli di calcio: solfati, ossalati, fluoriti, tetraciclina, plicamicina, fenitoina, meticillina, sali di magnesio, isoniazide, l'insulina, indapamide, glucosio, glucagone, gastrina, fluoriti, estrogeni, ergocalciferolo, corticosteroidi, carboplatino, carbenoxolone, carbamazepina, calcitonina, asparaginasi, amminoglicosidi, alprostadil, salbutamolo.

Valori del normale esame del sangue per il calcio

Interpretare i risultati dello studio dovrebbe essere un esperto con qualifiche adeguate. Solo un medico sarà in grado di valutare correttamente le condizioni del paziente, la deviazione dal test del sangue per il calcio e fare la diagnosi corretta. E, di conseguenza, il tempo di assegnare un trattamento adeguato.

Valori di riferimento dell'analisi del sangue per il calcio totale:

- bambini sotto 1 anno - 2.1-2.7 mmol / l;

- bambini da 1 a 14 anni - 2,2-2,7 mmol / l;

- bambini da 14 anni - adulti - 2,2-2,65 mmol / l.

L'ipercalcemia indica le seguenti malattie:

1. Insufficienza renale acuta.

2. Sarcoidosi e altre malattie granulomatose.

3. Ipercalcemia iatrogena.

4. Ipercalcemia ipocalcera ereditaria.

5. Sindrome di Williams (ipercalcemia idiopatica del neonato).

6. Ipervitaminosi D.

7. Sindrome alcalina lattea.

8. Hemoblastosis (leucemia, linfoma, mieloma).

9. Insufficienza surrenalica.

10. ipercalcemia da immobilizzazione (con scopo terapeutico per lesioni, dislocazione congenita dell'anca, malattia di Paget, tubercolosi spinale).

11. Tumori maligni

12. Iperparatiroidismo primario (adenoma, iperplasia o carcinoma paratiroideo).

Ipocalcemia si verifica con tali malattie:

1. Pancreatite acuta con necrosi pancreatica.

2. Insufficienza renale cronica.

3. Insufficienza epatica.

4. Ipovitaminosi D con rachitismo nei bambini e osteomalacia negli adulti (a causa di disturbi alimentari, riduzione dell'insolazione, malassorbimento).

5. Ipoalbuminemia nella sindrome nefrosica e patologia epatica.

7. Pseudoipoparatiroidismo (malattia ereditaria).

8. Ipoparatiroidismo primario (sindrome ereditaria, ereditaria di Di Georgie).

9. Ipoparatiroidismo secondario (autoimmune, come conseguenza dell'intervento chirurgico).

Decifrare l'analisi del sangue per il calcio

La biochimica del sangue consente di determinare il contenuto esatto di tutte le sostanze necessarie nel corpo umano. Il calcio è un elemento importante. Questo elemento è coinvolto nei processi metabolici, è indispensabile per la struttura delle ossa e dei denti ed è anche responsabile della rapida fusione di fratture e guarigione delle ferite. Un esame del sangue per il calcio (indicato da Ca) può prevenire lo sviluppo di molte malattie. Per mantenere la salute e ai fini della prevenzione, la composizione biochimica del sangue dovrebbe essere esaminata annualmente.

Le funzioni della sostanza nel corpo

Il contenuto di calcio totale nel sangue dipende dalla funzione di assorbimento della sostanza da parte dell'intestino e dalla sua eliminazione dal corpo attraverso i reni. La norma nei bambini e negli adulti è diversa, è un valore differenziato, ha un punteggio minimo e massimo. Il calcio totale nel sangue si trova in tre diversi stati: ionizzato (50%), legato alle proteine ​​(40%), legato agli anioni (10%).

Calcio cos'è? Il calcio è un minerale che è coinvolto in molti processi biologici all'interno del corpo, fornisce il metabolismo e la struttura cellulare. La sua influenza contribuisce al normale funzionamento del sistema endocrino e cardiovascolare, il calcio è coinvolto nel metabolismo del ferro e fornisce l'attività degli enzimi. Il minerale è indispensabile per la struttura delle ossa e dei denti, è coinvolto nella regolazione delle membrane cellulari e nel processo di coagulazione del sangue. Inoltre, il calcio supporta il sistema nervoso e contribuisce alla trasmissione degli impulsi nervosi e alla contrazione muscolare.

Quando è prescritto un esame

Donare sangue per il calcio viene spesso prescritto contemporaneamente ad un esame del sangue per il fosforo o il fosfato e per il magnesio. Esistono due tipi di analisi per il calcio: la quantità totale della sostanza e lo studio per il calcio ionizzato. Il secondo metodo è più accurato, ma è anche un tipo di studio più complesso. Di solito, per ottenere dati affidabili, è sufficiente determinare il calcio come analisi della biochimica. L'analisi del calcio è prescritta per l'esame medico annuale, prima dell'intervento chirurgico o per motivi medici (sospetto di cancro, urolitiasi, dolore osseo, sospetto di ulcere nel tratto gastrointestinale, ecc.).

I sintomi di carenza di calcio nel corpo sono:

  • Mal di testa, vertigini.
  • La sconfitta delle unghie e dei denti.
  • Perdita di capelli
  • Pelle secca e crepe.
  • Sospetto osteoporosi.
  • Sharp manifestazioni di debolezza.
  • Crampi muscolari
  • Deterioramento della qualità della coagulazione del sangue.
  • Lo sviluppo di malattie del sistema cardiovascolare.

Il calcio nel test del sangue può mostrare un alto contenuto. Il calcio entra nel corpo con il cibo e la sua produzione è regolata dagli ormoni. L'escrezione di sostanze dal corpo attraverso i reni con l'urina. La violazione di alcune funzioni del corpo può portare al fatto che il calcio nel sangue è aumentato. Questa condizione ha i seguenti sintomi:

  • Perdita di orientamento, mal di testa.
  • Debolezza e affaticamento del corpo.
  • Nausea, vomito.
  • Maggiore reazione riflessa
  • In alcuni casi, c'è silenzio.
  • Insufficienza cardiaca e altre malattie cardiache.
  • L'accumulo di calcio sulle pareti dei vasi sanguigni.

Preparazione per l'analisi

Il prelievo di sangue per determinare la quantità di calcio nel corpo viene effettuato in laboratori privati ​​o istituzioni pubbliche su richiesta di un medico. In entrambi i casi, il risultato dello studio è affidabile, la differenza è solo nei tempi dello studio.

Di norma, i laboratori privati ​​forniscono risultati più velocemente.

Il sangue dovrebbe essere donato solo a stomaco vuoto, di solito i laboratori di solito prendono il sangue al mattino presto, dopo che i pazienti dormono di notte. Lo stress fisico e psicologico può influenzare il contenuto di calcio nel corpo. Ciò significa che per bussare prima dell'analisi si raccomanda di non praticare sport e non essere sottoposti a stress. Sono esclusi anche l'alcol, il fast food e altri piatti "pesanti". Nel giorno dell'analisi, non è possibile eseguire esami a raggi X, ecografia o IV. Per l'ammissione di eventuali farmaci si prega di informare in anticipo il medico curante.

Il tasso di materia nel sangue

Il calcio si trova nel sangue in un certo equilibrio con altre sostanze. L'analisi della decodifica a prima vista è immediatamente chiara. Accanto all'indicatore del paziente viene indicata la velocità corrispondente a una specifica fascia d'età. La sostanza può essere indicata come Ca o Calcio, gli ioni calcio sono indicati come Ca +. Gli standard per il totale e gli ioni sono diversi. La quantità di sostanza in mmol / l è misurata. I limiti validi per Ca e Ca + sono i seguenti:

Calcio: ruolo, contenuto di sangue, ionizzato e comune, cause di aumento e diminuzione

Il calcio nel corpo è un catione intracellulare (Ca 2+), un macronutriente, che nella sua quantità supera significativamente il contenuto di molti altri elementi chimici, garantendo l'attuazione di una vasta gamma di compiti funzionali fisiologici.

Il calcio nel sangue è solo l'1% della concentrazione totale di un elemento nel corpo. La maggior parte (fino al 99%) viene rilevata dalle ossa e dallo smalto dei denti, dove il calcio, insieme al fosforo, è presente nel minerale, idrossiapatite - Ca10(PO4)6(OH)2.

Il tasso di calcio nel sangue varia da 2,0 a 2,8 mmol / l (per un numero di fonti da 2,15 a 2,5 mmol / l). Ca ionizzato è la metà di più - da 1,1 a 1,4 mmol / l. Ogni giorno (al giorno), dai reni di una persona che non nota alcuna malattia in sé, viene escreto da 0,1 a 0,4 grammi di questo elemento chimico.

Calcio nel sangue

Il calcio nel sangue è un importante indicatore di laboratorio. E la ragione di ciò è il numero di compiti risolti da questo elemento chimico, perché nel corpo svolge effettivamente molte funzioni fisiologiche:

  • Partecipa alla contrazione muscolare;
  • Insieme al magnesio, "si prende cura" della salute del sistema nervoso (partecipa alla trasmissione del segnale), così come dei vasi sanguigni e del cuore (regola il ritmo cardiaco);
  • Attiva il lavoro di molti enzimi, prende parte al metabolismo del ferro;
  • Insieme al fosforo rafforza il sistema scheletrico, fornisce i denti di forza;
  • Colpisce la membrana cellulare, regolandone la permeabilità;
  • Senza ioni Ca, non vi è alcuna reazione di coagulazione e formazione di coaguli (protrombina → trombina);
  • Attiva l'attività di determinati enzimi e ormoni;
  • Normalizza l'abilità funzionale delle singole ghiandole endocrine, ad esempio la ghiandola paratiroidea;
  • Colpisce il processo di scambio intercellulare di informazioni (ricezione cellulare);
  • Migliora il sonno, migliora la salute generale.

Tuttavia, va notato che il calcio fa tutto questo nella condizione del suo contenuto normale nel corpo. Tuttavia, le tabelle probabilmente diranno meglio il tasso di calcio nel sangue e il suo consumo a seconda dell'età:

L'assunzione giornaliera di calcio dipende dall'età, dal sesso e dalle condizioni del corpo:

Elevato calcio nel plasma crea uno stato di ipercalcemia, in cui il contenuto di fosforo nel sangue diminuisce, e un livello basso porta allo sviluppo di ipocalcemia, accompagnato da un aumento della concentrazione di fosfati. Entrambi sono cattivi.

Le conseguenze derivanti da questi stati si riflettono nel lavoro di molti sistemi vitali, perché questo elemento ha molte funzioni. Circa i problemi che attendono una persona con una diminuzione o un aumento di calcio, il lettore impara un po 'più tardi, dopo aver familiarizzato con i meccanismi di regolazione del calcio nel corpo.

Come è regolato il calcio?

La concentrazione di calcio nel sangue dipende direttamente dal suo scambio nelle ossa, dall'assorbimento nel tratto gastrointestinale e dall'assorbimento inverso nei reni. Regolare la costanza nel corpo Ca altri elementi chimici (magnesio, fosforo), nonché alcuni composti biologicamente attivi (ormoni della corteccia surrenale, ghiandole tiroidee e paratiroidi, ormoni sessuali, la forma attiva di vitamina D3), tuttavia, i più importanti di questi sono:

regolazione del calcio nel corpo

  1. L'ormone paratiroideo o l'ormone paratiroideo, che è intensamente sintetizzato dalle ghiandole paratiroidi in condizioni di aumento del fosforo, e il suo effetto sul tessuto osseo (lo distrugge), il tratto digestivo e i reni, aumenta il contenuto dell'elemento nel siero;
  2. Calcitonina - la sua azione è opposta all'ormone paratiroideo, ma non antagonista (diversi punti di applicazione). La calcitonina riduce il livello di Ca del plasma spostandolo dal sangue al tessuto osseo;
  3. Forma attiva di rene della vitamina D3 o un ormone, chiamato calcitriolo, svolge il compito di aumentare l'assorbimento di un elemento nell'intestino.

Va notato che il calcio nel sangue è sotto forma di tre forme che sono in equilibrio (dinamico) l'una con l'altra:

  • Calcio libero o ionizzato (ioni calcio - Ca 2+) - richiede una frazione vicina al 55 - 58%;
  • Ca, associato a proteine, il più delle volte con albumina - il suo siero è circa 35 - 38%;
  • Complesso di calcio, è nel sangue circa il 10% ed è lì sotto forma di sali di calcio - composti dell'elemento con anioni a basso peso molecolare (fosfato - Ca3(PO4)2, bicarbonato - Ca (NSO3citrato - Ca3(C6H5oh7)2, lattato - 2 (C3H5oh3) · Ca).

Il Ca totale nel siero è il contenuto totale di tutti i suoi tipi: forme ionizzate + associate. Nel frattempo, l'attività metabolica è peculiare solo del calcio ionizzato, che è leggermente più (o leggermente meno) metà nel sangue. E solo questa forma (Ca libera) può essere utilizzata da un organismo per i suoi bisogni fisiologici. Ma questo non significa che nel lavoro di laboratorio, per valutare correttamente il metabolismo del calcio, è imperativo eseguire un'analisi del calcio ionizzato, che presenta alcune difficoltà nel trasporto e nella conservazione dei campioni di sangue.

In questi casi, ma a condizione del normale metabolismo proteico, è sufficiente effettuare uno studio più leggero e meno laborioso - determinazione del calcio totale nel sangue, che è un buon indicatore della concentrazione dell'elemento ionizzato e legato (Ca55% - Ca libero).

Allo stesso tempo, con un contenuto proteico ridotto (principalmente albumina), sebbene non ci possano essere segni di una diminuzione della quantità di Ca nel plasma, dovrà essere utilizzato il metodo di misurazione del calcio ionizzato, poiché, prendendo in considerazione i limiti dei valori normali, si assume la "cura" del mantenimento il livello generale dell'elemento è normale e non consente lo sviluppo di ipocalcemia. In questo caso, verrà abbassato solo il contenuto di Ca legato - questo punto dovrebbe essere preso in considerazione quando si decodifica un esame del sangue.

L'albumina bassa in pazienti gravati da malattie croniche (patologia renale e cardiaca) è la causa più comune di diminuzione dei livelli sierici di Ca. Inoltre, la concentrazione di questo elemento diminuisce quando è insufficientemente fornita con il cibo o durante la gravidanza - e in questi due casi, l'albumina nel sangue, di regola, è anche bassa.

I valori normali di calcio totale e libero nel sangue indicano probabilmente l'assenza di eventuali cambiamenti patologici dal metabolismo del calcio.

scambio di calcio e altri elettroliti nel corpo

Cause dell'alto calcio

L'aumento del livello di calcio (che significa il contenuto totale di un elemento nel sangue) è chiamato ipercalcemia. Tra le ragioni per lo sviluppo di questa condizione, i medici identificano principalmente due principali. Questo è:

  1. Iperparatiroidismo, accompagnato da un aumento delle ghiandole paratiroidi a seguito della comparsa di tumori benigni nella regione;
  2. Lo sviluppo di processi oncologici maligni che formano uno stato di ipercalcemia.

Le formazioni tumorali iniziano a secernere attivamente una sostanza che, nelle sue proprietà biologiche, assomiglia a un ormone paratiroideo - questo porta al danno osseo e al rilascio di un elemento nel sangue.

Certo, ci sono altre cause di ipercalcemia, ad esempio:

  • Aumento delle capacità funzionali della tiroide (ipertiroidismo);
  • Funzione alterata della corteccia surrenale (aumento della secrezione di ormone adrenocorticotropo (ACTH) - malattia di Itsenko-Cushing, sintesi ridotta del cortisolo - morbo di Addison) o ipofisi (produzione eccessiva di ormone somatotropo (STH) - acromegalia, gigantismo);
  • Sarcoidosi (malattia di Beck) - anche se con questa patologia, le ossa sono colpite meno frequentemente, può causare ipercalcemia;
  • Processo tubercolare che interessa il sistema scheletrico (tb extrapolmonare);
  • Immobilità forzata per molto tempo;
  • Eccessivo apporto di vitamina D (di norma, si tratta di bambini) nel corpo, che crea condizioni per l'assorbimento di calcio nel sangue e impedisce la rimozione dell'elemento attraverso i reni;
  • Varie patologie ematologiche (malattie del tessuto linfatico - linfomi, tumore maligno delle plasmacellule - mieloma, malattie neoplastiche del sistema ematopoietico - leucemia, compresa emoblastosi - eritremia o vera policitemia);

Quando è basso il calcio?

La causa più comune di basso contenuto dell'elemento nel sangue - l'ipocalcemia, i medici chiamano una diminuzione del livello di proteine, e in primo luogo - l'albumina. In questo caso (come detto sopra) solo la quantità di Ca legato diminuisce, mentre ionizzato non lascia il range normale e per questo lo scambio di calcio continua a seguire il suo corso (regolato dall'ormone paratiroideo e dalla calcitonina).

Altre cause di ipocalcemia includono:

  1. Diminuzione delle capacità funzionali delle ghiandole paratiroidi (ipoparatiroidismo) e produzione nel flusso sanguigno dell'ormone paratiroideo;
  2. La rimozione involontaria delle ghiandole paratiroidi durante l'intervento chirurgico sulla ghiandola tiroidea o la sintesi dell'ormone paratiroideo è ridotta a causa di altre circostanze (chirurgia a causa di aplasia delle ghiandole paratiroidi o autoimmunizzazione);
  3. Carenza di vitamina D;
  4. CKD (insufficienza renale cronica) e altre malattie renali (nefrite);
  5. Rachitismo e tetania ricitogenica (spasmofilia) nei bambini;
  6. Carenza di magnesio (Mg) nel corpo (ipomagnesiemia);
  7. Mancanza congenita di risposta agli effetti dell'ormone paratiroideo, immunità alla sua influenza (l'ormone paratiroideo in questa situazione perde la capacità di fornire l'effetto adeguato);
  8. Assunzione insufficiente di Ca dal cibo;
  9. Aumento del fosfato nel sangue;
  10. diarrea;
  11. Cirrosi del fegato;
  12. Metastasi osteoblastiche, portando via tutto il calcio, che quindi assicura la crescita del tumore nelle ossa;
  13. Osteomalacia (insufficiente mineralizzazione delle ossa e loro ammorbidimento come risultato di questo);
  14. Iperplasia (eccessiva proliferazione tissutale) delle ghiandole surrenali (spesso la corteccia piuttosto che il midollo);
  15. L'effetto dei farmaci destinati al trattamento dell'epilessia;
  16. Alcalosi acuta;
  17. Trasfusione di sangue di grandi volumi di sangue raccolto con un conservante che contiene citrato (quest'ultimo lega gli ioni di calcio nel plasma);
  18. Processo infiammatorio acuto, localizzato nel pancreas (pancreatite acuta), sprue (malattia dell'intestino tenue, disgregazione dell'assorbimento di cibo), alcolismo - tutte queste condizioni patologiche interferiscono con la normale produzione di enzimi e substrati, da cui l'inadeguato assorbimento di sostanze essenziali per la manutenzione determinati tipi di metabolismo.

I sintomi che ti fanno pensare a violazioni

Questo esame del sangue viene anche assegnato a persone sane per determinare preliminarmente lo stato del metabolismo del calcio, ad esempio durante il passaggio di un esame fisico di routine. Tuttavia, qui vorrei ricordare ancora una volta al lettore che stiamo parlando del livello di calcio nel sangue. Cosa succede nelle ossa: puoi solo indovinare e indovinare.

Spesso, un test simile viene utilizzato per scopi diagnostici. Diciamo come non condurre uno studio di laboratorio, se i sintomi dei cambiamenti patologici nel corpo si dichiarano essi stessi?

Qui, ad esempio, con un elevato calcio nel sangue (ipercalcemia), i pazienti osservano che:

  • Appetito perso;
  • La nausea si verifica più volte al giorno, a volte si verifica vomito;
  • Ci sono problemi con le feci (stitichezza);
  • Nell'addome - disagio e dolore;
  • Di notte devi alzarti, perché la frequente voglia di urinare non permette di dormire;
  • Costantemente assetato;
  • Le ossa doloranti, spesso tormentate e mal di testa;
  • Il corpo si stanca rapidamente, anche il carico minimo si trasforma in debolezza e una brusca diminuzione di efficienza;
  • La vita diventa grigia, niente piace e non interessa (apatia).

A proposito di ridurre il contenuto di CA nel siero - ipocalcemia, si potrebbe pensare, se ci sono tali segni di cattiva salute:

  1. Crampi e dolore addominale;
  2. Dita tremanti degli arti superiori;
  3. Formicolio, intorpidimento del viso (intorno alle labbra), spasmi dei muscoli mimici;
  4. Disturbo del ritmo cardiaco;
  5. Contrazioni muscolari dolorose, specialmente nelle mani e nei piedi (spasmo carpopedico).

E anche se una persona non ha sintomi che indicano un cambiamento nel metabolismo del calcio, ma i risultati erano lontani dalla norma, quindi, per dissipare tutti i dubbi, al paziente vengono prescritti ulteriori test:

  • Ca ionizzato;
  • Il contenuto dell'elemento nelle urine;
  • La quantità di fosforo, perché il suo metabolismo è inestricabilmente legato allo scambio di calcio;
  • Concentrazione di magnesio;
  • Vitamina D;
  • Il livello di ormone paratiroideo.

In altri casi, i valori quantitativi di queste sostanze possono essere meno importanti del loro rapporto, che può rivelare la causa di un anormale contenuto di Ca nel sangue (o non è sufficiente nel cibo, o è escreto inutilmente nelle urine).

Il livello di calcio nel sangue dei pazienti con problemi renali (ARF e CRF, tumore, trapianto renale), mieloma multiplo o alterazioni dell'ECG (segmento ST accorciato), nonché nella diagnosi e trattamento dei processi maligni localizzati nella tiroide e nella ghiandola mammaria polmoni, cervello, gola.

Che cosa è utile sapere chi sta per fare un test per Ca

Nei neonati dopo 4 giorni di vita, a volte si osserva un aumento fisiologico del calcio nel sangue, che, a proposito, accade nei bambini prematuri. Inoltre, alcuni adulti rispondono aumentando il livello di questo elemento chimico nel siero e lo sviluppo dell'ipercalcemia in terapia con determinati farmaci. Questi farmaci includono:

  1. antiacidi;
  2. Forme farmaceutiche di ormoni (androgeni, progesterone, ormone paratiroideo);
  3. Vitamine A, D2 (ergocalciferolo), D3;
  4. Antagonista dell'estrogeno - tamoxifene;
  5. Preparati contenenti sali di litio.

Altri farmaci, al contrario, possono ridurre la concentrazione di calcio nel plasma e creare uno stato di ipocalcemia:

  • calcitonina;
  • gentamicina;
  • Farmaci anticonvulsivanti;
  • steroidi;
  • Sali di magnesio;
  • Lassativi.

Inoltre, altri fattori possono influenzare i valori finali dello studio:

  1. Siero emolizzato (è impossibile lavorarci sopra, quindi il sangue dovrà essere ri-passato);
  2. Risultati falsi del test dovuti a disidratazione del corpo o alto contenuto di proteine ​​plasmatiche;
  3. I risultati dell'analisi falsa dell'analisi sono dovuti all'ipervolemia (il sangue è altamente diluito), che potrebbe essere creato da grandi volumi di soluzione isotonica iniettata nella vena (0,9% di NaCl).

E un'altra cosa che non fa male a conoscere le persone che sono interessate al metabolismo del calcio:

  • I bambini appena nati, e in particolare quelli che sono nati prematuramente e con un peso ridotto, assumono sangue per il contenuto di calcio ionizzato ogni giorno. Questo è fatto per non perdere l'ipocalcemia, perché può rapidamente formarsi e non manifestarsi con alcun sintomo se le ghiandole paratiroidi del bambino non hanno avuto il tempo di completare il loro sviluppo;
  • Il contenuto di Ca nel siero e nel siero non può essere preso come prova della concentrazione totale dell'elemento nel tessuto osseo. Per determinare il suo livello nelle ossa, si dovrebbe ricorrere ad altri metodi di ricerca - analisi della densità minerale ossea (densitometria);
  • I valori di Ca del sangue sono generalmente più alti durante l'infanzia, mentre diminuiscono in gravidanza e negli anziani;
  • La concentrazione della quantità totale dell'elemento (libero + legato) nel plasma aumenta se il contenuto di albumina aumenta e diminuisce se il livello di questa proteina diminuisce. La quantità di concentrazione di albumina di calcio ionizzata non ha assolutamente alcun effetto - la forma libera (ioni di Ca) rimane invariata.

Andando all'analisi, il paziente dovrebbe ricordare che uno dovrebbe astenersi dal mangiare per mezza giornata (12 ore) prima del test, e anche per mezz'ora prima dello studio, evitare uno sforzo fisico pesante, non essere nervoso e non fumare.

Quando una tecnica non è abbastanza

Quando ci sono cambiamenti nella concentrazione dell'elemento chimico descritto nel siero e vi sono segni di alterazione del metabolismo del Ca, lo studio dell'attività degli ioni calcio con l'aiuto di elettrodi ionoselettivi speciali assume un significato speciale. Tuttavia, va notato che è consuetudine misurare il livello di Ca ionizzato a rigorosi valori di pH (pH = 7,40).

Il calcio può essere determinato nelle urine. Questa analisi mostrerà se un sacco o un po 'dell'elemento viene eliminato attraverso i reni. O la sua escrezione è entro i limiti normali. La quantità di calcio nelle urine viene esaminata se nel sangue sono state rilevate deviazioni della concentrazione di Ca dalla norma.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Lo iodio è uno degli elementi traccia più importanti necessari per mantenere la salute del nostro corpo. Prima di tutto, è necessario per il normale funzionamento della ghiandola tiroide, i cui ormoni hanno un impatto diretto sul lavoro del cervello e sullo stato immunitario del corpo.

PERICOLO! L'automedicazione con ossitocina è inaccettabile. Sanguinamento uterino si verifica nelle donne di età diverse. In caso di tali condizioni, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché una significativa perdita di sangue è pericolosa per la vita.

Ai pazienti viene spesso detto che non possono seguire tutte le varie diete raccomandate, allenamenti, strategie brucia-calorie, diete separate, prescrizioni e consigli di esperti.