Principale / Ipoplasia

Assunzione di supplementi di ferro

Gli integratori di ferro sono sempre prescritti per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro. È necessario conoscere tutte le caratteristiche degli integratori di ferro. Ciò massimizzerà l'efficacia degli integratori di ferro e ridurrà il rischio di reazioni avverse.

Regole per prendere il ferro

Quando l'anemia da carenza di ferro è solitamente preferita per integratori di ferro, destinati all'ingestione. Allo stesso tempo, è meglio non masticare le compresse, ma inghiottirle intere. Ciò eviterà l'oscuramento dello smalto.

Con l'anemia, l'assorbimento del ferro aumenta e arriva fino al 25%, quindi l'efficacia della supplementazione di ferro diventa ancora più elevata.

Di solito, una dose di ferro ferroso superiore a 100-200 mg non è prescritta come preparazione del ferro, poiché, a causa delle peculiarità del funzionamento del corpo umano, l'organismo non può più utilizzarlo. E inoltre, non solo il ferro dalle preparazioni di ferro, ma anche dagli alimenti entra nel corpo. In effetti, non ha senso prendere dosi più alte di preparati di ferro - non ci sarà più un trattamento rapido dell'anemia e aumenterà la probabilità di effetti collaterali dei preparati di ferro.

Periodicamente (1 volta in 3-4 settimane durante il trattamento e 2-3 mesi dopo il suo completamento) durante il trattamento con preparati di ferro è necessario eseguire un esame emocromocitometrico completo. Non interrompere il trattamento con preparati di ferro immediatamente dopo la normalizzazione dei livelli ematici di emoglobina e altri parametri del sangue che indicano il contenuto di ferro.

Dopo la normalizzazione dei parametri del sangue, è necessario continuare a prendere integratori di ferro per altri 1-2 mesi per una costante saturazione del deposito di ferro con questo importante microelemento per il corpo.

Per il miglior assorbimento del ferro nell'intestino, la nutrizione di una persona che soffre di anemia deve essere arricchita con alimenti contenenti vitamina C (acido ascorbico), acido folico e proteine. È ancora meglio assumere integratori di ferro che, oltre al ferro, contengono vitamina C nella loro composizione.

Le donne in gravidanza e in allattamento devono assumere supplementi di ferro sotto il controllo di indicatori di analisi del sangue durante l'intero periodo di gravidanza e l'allattamento al seno del bambino. In questo caso, l'integrazione di ferro è necessaria sia per la prevenzione e il trattamento dell'anemia in una donna, sia per la prevenzione e il trattamento dell'anemia in un bambino.

Effetti collaterali quando si assumono supplementi di ferro

Il verificarsi di effetti collaterali durante l'assunzione di supplementi di ferro è possibile. Di norma, questo è associato all'assunzione di una dose eccessiva di integratori di ferro per il corpo. Il corpo affronta l'assunzione di 100-200 mg di ferro. Dal momento che fino a 20 mg di ferro possono venire dal cibo, quindi per ridurre al minimo la probabilità di effetti collaterali durante l'assunzione di integratori di ferro, da 80 a 160 mg di ferro al giorno è sufficiente. In effetti, questa è la dose ottimale di ferro da integratori di ferro, che, da un lato, sarà efficace nel trattamento dell'anemia e, d'altro canto, eviterà o ridurrà i possibili effetti collaterali. Infatti, il più delle volte quando si prendono preparazioni di ferro possono essere segni di irritazione del tratto gastrointestinale. E irrita la mucosa è il ferro dalla preparazione del ferro, che non viene assorbito.

Idealmente, se il supplemento di ferro contiene anche una sostanza che avvolge la mucosa intestinale, proteggendola dall'irritazione (ad esempio, la mucoproteosi).

Al momento di assumere integratori di ferro non dimenticare il possibile oscuramento delle masse fecali.

Quando si prendono preparazioni di ferro si può scurire lo smalto dei denti. Tuttavia, questo problema è completamente assente se viene presa la solita forma di compresse della preparazione del ferro, e non soluzioni o compresse masticabili.

Occasionalmente, quando si assumono supplementi di ferro, ci sono reazioni allergiche. In questo caso, è necessario interrompere l'assunzione di questo integratore di ferro.

Efficace integrazione di ferro

Al fine di rispettare tutte le regole per l'assunzione di integratori di ferro, è necessario essere in grado di prendere il più moderno integratore di ferro, il cui sviluppo ha preso in considerazione tutti i principali aspetti del trattamento dell'anemia. Tale preparazione del ferro è precisamente la preparazione francese Tardiferon, prodotta da Pierre Fabre Medicament. Tardiferon è disponibile in forma di pillola, quindi non provoca l'oscuramento dello smalto dei denti. I possibili effetti collaterali dell'assunzione di integratori di ferro sono ridotti al minimo e la dose ottimale di ferro (80 mg per compressa) è autorizzata a mantenere la massima efficacia nel trattamento dell'anemia durante l'assunzione di 1-2 compresse al giorno.

Il tardiferone contiene mucoproteasis, che protegge la mucosa del tratto gastrointestinale dall'irritazione con preparazioni di ferro e rallenta il rilascio di ferro. E questo migliora notevolmente l'assorbibilità del ferro. Inoltre è incluso nel farmaco acido ascorbico di Tardiferon per una maggiore biodisponibilità del ferro.

Supplementi di ferro per l'anemia: una lista di fondi

Preparati di ferro per l'anemia aiutano a compensare rapidamente la mancanza di una sostanza e aumentare il livello di emoglobina nel sangue. Disponibile per somministrazione orale e parenterale. Le medicine sono usate per curare e prevenire l'anemia come prescritto da un medico.

Le regole per prendere ferro nell'anemia sono in gran parte determinate dalla forma del farmaco. Le compresse sono raccomandate per bere con molta acqua, la sospensione è diluita con acqua secondo le istruzioni.

Gruppi di preparazioni di ferro

Per aumentare i livelli di ferro nel sangue, le istituzioni farmaceutiche offrono medicine moderne, che sono prescritte dal medico curante, considerando:

Dikul: "Beh, ha detto cento volte! Se le gambe e la schiena sono SICK, versatelo in profondità. »Continua a leggere»

  1. L'età del paziente.
  2. La gravità dei sintomi dell'anemia.
  3. La gravità della carenza dell'elemento e dell'emoglobina.
  4. La caratteristica del corpo individuale sui componenti del farmaco.

Di norma, la classificazione dei preparati di ferro è determinata dal suo contenuto a due e trivalente. La principale differenza è il metodo di applicazione.

In base all'effetto farmacologico, è consigliabile assumere preparazioni di ferro prima dei pasti, preferibilmente a stomaco vuoto. Poiché i composti presenti nel farmaco vengono assorbiti dall'assorbimento nel tratto gastrointestinale.

Inoltre, questi fondi sono disponibili in compresse di forma usuale o masticabile, in capsule, per somministrazione endovenosa e per via intramuscolare.

Per quanto riguarda il ferro trivalente, le droghe con il suo contenuto sono utilizzate per aumentare il livello di emoglobina in un grave caso di malattia anemica.

Il loro uso non influenza in alcun modo l'ingestione di cibo, quindi è consentito bere droghe con il cibo. La forma di rilascio è determinata da compresse, capsule, sciroppo, soluzioni, sono sotto forma di iniezioni, in fiale per somministrazione intramuscolare e per via endovenosa.

In condizioni severe di anemia, al paziente viene prescritto ferro (3) insieme a acido folico, vitamine A, E, C e oligoelementi.

Supplementi di ferro per adulti

Tutti sanno che il ferro è un elemento importante per il normale funzionamento del corpo. È responsabile del contenuto di emoglobina, è coinvolto nel sangue, ha un effetto sul sistema muscolo-scheletrico ed è considerato un vettore di ossigeno.

Pertanto, la sua carenza influisce significativamente sullo stato di salute, a seguito del quale si sviluppano tali sintomi:

  1. Pallore della pelle.
  2. Sensazione costante di debolezza e indisposizione.
  3. Interruzione dell'appetito e sviluppo di attaccamenti malsani agli oggetti non commestibili.
  4. Formicolio nel cuore, mancanza di respiro.
  5. Mal di testa.

In assenza di una terapia adeguata, la condizione può rapidamente deteriorarsi, quindi è importante iniziare il trattamento in tempo e ripristinare l'indice di ferro. Come aumentare i livelli di emoglobina negli adulti? Per prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia ed eliminare questi sintomi, usare farmaci contenenti ferro per l'anemia.

I farmaci sono disponibili in varie forme: per iniezioni o uso interno attraverso il tratto gastrointestinale e sono classificati in preparazioni contenenti due o ferro trivalente.

Per somministrazione orale

Principalmente con anemia, al paziente vengono prescritti farmaci per aumentare l'emoglobina, che vengono utilizzati all'interno. Perché sono più convenienti, non richiedono dispositivi aggiuntivi e sono mentalmente ben percepiti.

È necessario usare medicine dopo consultazione preliminare con il dottore. Il dosaggio è solitamente determinato individualmente. Dipende dalla complessità della patologia, dalla gravità dei sintomi, dall'età e dalla presenza di malattie minori.

Se la dose viene scelta correttamente, dopo una settimana di somministrazione, ci sono cambiamenti evidenti per il meglio. Questo può essere visto nell'analisi generale del sangue, dove l'aumento delle cellule del sangue sarà visibile, e con loro l'emoglobina.

Per l'amministrazione orale, è possibile utilizzare il seguente elenco di farmaci contenenti ferro per l'anemia:

  1. Aktiferrin è una combinazione di farmaci sotto forma di gocce e capsule.
  2. Tardiferone - le compresse oltre al ferro includono vitamina C e mucoproteosi.
  3. Fenuls ha una forma di dosaggio incapsulata. La composizione contiene folico, acido ascorbico, solfato ferroso, saccarosio, lievito.
  4. Heferol - in 1 capsula c'è 100 gr. ferro, derivato dall'acido fumarico.
  5. Totem è una preparazione efficace contenente ferro ferroso. Disponibile sotto forma di ampolle e soluzione orale, in cui sono presenti rame, benzoato di sodio e saccarosio.
  6. Globiron è una buona preparazione per l'anemia, sembra una capsula di gelatina, ognuna delle quali include acido folico, vitamina B12, B6 e solfato di ferro.
  7. Aktiferrin è un medicinale anti-anemia, disponibile in capsule, gocce e sciroppo per uso interno. Contiene serina, ferro ferroso, che, secondo le caratteristiche comparative tra il trivalente, ha una rapida digeribilità e una lista più piccola di effetti collaterali. Il farmaco è sicuro, usato nella sua forma pura come prescritto da un medico.
  8. Hemofer è un rimedio polacco che aumenta i livelli di emoglobina. Ha un costo medio, il meccanismo d'azione è volto a sopprimere i sintomi e migliorare il benessere. Rilascio di forme - pillole e sciroppo.

Per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro viene utilizzato un determinato agente, prescritto dal medico, in base al quadro clinico della malattia. È vietato l'uso indipendente di droghe con ferro.

Per iniezione

Quando la somministrazione orale di emoglobina non è possibile, ricorrono a preparazioni di ferro per la somministrazione parenterale. Perché non tutti possono sopportare un grande carico sullo stomaco e altri organi del tratto gastrointestinale, quindi i farmaci per le iniezioni aiutano.

La somministrazione endovenosa e intramuscolare di ferro è caratterizzata da un rapido effetto, ma tutto oscura l'aumento del rischio di reazioni allergiche, che possono far vacillare un effetto terapeutico.

Perché il trattamento abbia successo, stanno attualmente passando a farmaci di nuova generazione, che sono determinati da un minor numero di effetti collaterali e migliori proprietà terapeutiche.

Per ripristinare l'emoglobina, è consentito l'uso di tali farmaci contenenti ferro per l'anemia:

Storie dei nostri lettori

Circa 1 anno fa le mie gambe hanno iniziato a farmi male terribilmente e le vene varicose sono apparse... Avendo provato tutti i rimedi popolari per niente, mi sono rivolto ai medici, che alla fine non mi hanno aiutato, ma mi hanno rimproverato di aver ritardato il trattamento. Una volta che ho iniziato a scavare in modo deprimente su Internet alla ricerca di vari metodi di trattamento, sono stato attratto dalla nota di un phlebologist. Ha detto che è stata trovata la salvezza di VARIKOZA, citando un nuovo rimedio unico per le vene varicose, che è molto efficace nel trattamento della malattia. E non crederai in soli 15 giorni alle vene varicose scomparse!

  1. Venofer - fiale per infusione endovenosa di 5 ml, che è simile al contenuto di 100 mg di ferro. Oltre all'elemento principale, il farmaco ha saccarosio.
  2. Ferrum Lek - usato per iniezione in fiale da 2 ml. Il dosaggio e la frequenza delle iniezioni sono determinati dal medico curante.
  3. Maltofer - ferro trivalente per infusione intramuscolare.
  4. Cosmofer - farmaco parenterale combinato per l'anemia, include ferro e destrano. Nominato da un medico
  5. Gektofer - indicato per il trattamento e la prevenzione dell'anemia da carenza di ferro, è usato per iniezione ed è causato da costi elevati.
  6. InFed è un potente farmaco che riempie efficacemente le riserve e aumenta l'emoglobina. A causa del prezzo elevato spesso sostituito da altri farmaci.

Quando si sceglie un farmaco parenterale, vale la pena considerare la peculiarità della patologia e la sensibilità del corpo ad esso. Perché l'intolleranza ai componenti può portare a gravi conseguenze, anche a shock anafilattico. Questo è il motivo per cui la nomina delle iniezioni deve essere effettuata dopo un esame completo.

Supplementi di ferro per bambini

Con lo sviluppo di anemia da carenza di ferro si può incontrare non solo negli adulti, ma anche nell'infanzia. Spesso, questa malattia colpisce bambini fino a un anno di età, che è associato a danni alla placenta durante la gravidanza o alla malnutrizione di una donna.

Il rischio di anemia in un bambino aumenta nel caso di:

  1. Cuscinetti mamma due o più bambini.
  2. Inizio prematura del travaglio.
  3. Perdita di sangue al momento della gravidanza.
  4. Mancanza di ferro nella dieta delle donne.
  5. Se il bambino ha una grande massa corporea.
  6. In assenza di nutrizione naturale.

L'anemia da carenza di ferro è solitamente accompagnata da alcuni sintomi. Come risultato della malattia, c'è una diminuzione dell'attività, pianto, comportamento irrequieto, pallore o cianosi della pelle, mancanza di respiro. Se non agisci, la malattia può contribuire alla complicazione.

Perciò, il trattamento tempestivo in questo caso è molto necessario, con questo scopo usano preparazioni di ferro speciali per bambini. Hanno lo scopo di sopprimere i sintomi e ripristinare i livelli di emoglobina nel sangue.

I farmaci sono prescritti da uno specialista strettamente medico e durante il corso il bambino è completamente monitorato dal medico. Dal momento che molti strumenti sono determinati da un ampio elenco di controindicazioni ed effetti collaterali.

Lo scopo del farmaco deriva dalla gravità della malattia, dall'età del bambino, dai risultati dei test clinici. Non puoi dare pillole a tuo figlio da solo, devono essere scelte individualmente.

Per riferimento! I bambini sotto i 5 anni hanno un rischio maggiore di sviluppare anemia. Per prevenire la patologia, si raccomanda di seguire la dieta del bambino, di camminare di più all'aria aperta e quando compaiono i primi sintomi, si dovrebbe immediatamente vedere un medico.

Principalmente nella formazione di anemia utilizzando i seguenti supplementi di ferro per i bambini:

  1. Totem - adatto per i bambini, è disponibile sotto forma di sospensioni, sciroppo e gocce. Il dosaggio è calcolato dal medico.
  2. Aktiferrin - la medicina è prescritta per i bambini fino a 1 anno di età, la forma di rilascio è gocce, sciroppo e sospensione. La durata del corso è determinata dalla gravità della condizione e dal livello di emoglobina.
  3. Ferroplex - una forma compressa del farmaco, autorizzata a ricevere bambini dai 3 anni.
  4. Tardiferon - un rimedio efficace contro l'anemia, è consentito applicare a partire dai 6 anni di età.
  5. Maltofen - pillole che aumentano i livelli di emoglobina. Bene affrontare i segni della malattia, migliorare il benessere del bambino. Tale farmaco per il trattamento dell'anemia può essere utilizzato dai 7 anni come indicato da un medico.

Quando si sceglie un farmaco per il bambino, è necessario prestare attenzione alla sicurezza, efficacia, feedback, gusto e disponibilità. Inoltre, un piccolo paziente non dovrebbe avere un'intolleranza ai componenti e ai problemi del tratto gastrointestinale.

Se il medico ha ragione, decidere sulla medicina, un risultato positivo apparirà dopo un mese di assunzione. E dopo 1,5-2 mesi, l'emoglobina viene completamente ripristinata.

Regole per l'assunzione di farmaci dall'anemia

Come prendere integratori di ferro? Il risultato finale della terapia dipende dalla correttezza del consumo di stupefacenti, pertanto, questo problema dovrebbe essere affrontato seriamente.

Durante il corso del trattamento è necessario ascoltare il parere di un medico, per osservare la dose esatta e la frequenza di somministrazione. Se ignoriamo tali raccomandazioni, gli effetti collaterali si sviluppano e lo stato di salute peggiora.

Gocce e soluzioni possono essere utilizzate in forma pura o anche diluite con liquido.

I metodi di somministrazione dell'emoglobina per via parenterale sono eseguiti in istituti medici. Di regola, questo viene fatto da corsi di 1-2 mesi, a seconda della complessità dello stato.

Quando si utilizzano farmaci con emoglobina, è necessario seguire queste regole:

  1. L'assunzione di pillole è preferibilmente effettuata a stomaco vuoto o tra le pause prima di un pasto.
  2. Prevenire i disturbi del tratto digestivo aiuterà gli agenti enzimatici (Festal, Pankriatin).
  3. Il dosaggio è calcolato dal dottore secondo il peso del paziente. A 1 kg dovrebbe cadere 2 mg di ferro, che è simile a 100-200 mg al giorno.
  4. Quando si assumono farmaci è necessario tenere conto della sensibilità del corpo ai componenti. Se si verificano reazioni allergiche, interrompere l'uso e visitare un medico. Lui, secondo le caratteristiche individuali, aiuterà a scegliere un altro strumento.
  5. La durata del corso dipende dalla gravità della malattia, dal contenuto di emoglobina nel sangue. Nella maggior parte dei casi, il programma completo di terapia è calcolato per 2 mesi.
  6. Le donne, specialmente durante il periodo della gravidanza, raccomandano di assumere regolarmente supplementi di ferro per la profilassi, che è associata alle mestruazioni mensili.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali delle preparazioni di ferro sono abbastanza comuni, che è accompagnato da una caratteristica dell'elemento e un aumentato rischio di reazioni allergiche.

Si verificano non solo se assunti per via orale, ma anche quando viene somministrata l'emoglobina parenterale.

Nel primo caso, c'è:

  1. Nausea e vomito.
  2. Il peso e il dolore nell'addome.
  3. Flatulenza.
  4. Diarrea e stitichezza
  5. Potresti essere allergico ai preparati di ferro, che si manifestano con prurito, arrossamento della pelle, eruzioni cutanee.
  6. Il paziente nota spesso il colore scuro delle feci, che non è considerato un'anomalia. Questo processo è determinato dalla rimozione dal corpo, non dal ferro assorbito.

Con la somministrazione endovenosa e intramuscolare, ci sono tali effetti collaterali:

  1. Debolezza e disagio.
  2. Sapore specifico in bocca.
  3. Gonfiore, arrossamento della pelle.
  4. Muscoli, dolori articolari.
  5. Battito cardiaco congestionato

È importante! Cattive condizioni di salute dopo l'assunzione di farmaci con ferro indica che il farmaco non è adatto, o ci sono cause correlate. In ogni caso, con la manifestazione di effetti collaterali, è necessaria una visita dal medico.

Preparati di ferro per l'anemia

Il ferro è uno degli oligoelementi più importanti nel nostro corpo. Partecipa a molte reazioni chimiche e fisiologiche che sono vitali per il corpo. La mancanza di questo elemento si riflette immediatamente nella salute generale e nelle condizioni della persona.

Pallore, letargia, stanchezza cronica, costante sensazione di brividi e irritabilità - questo non è un elenco completo di segni di anemia da carenza di ferro. Riempire la scarsità di cibo è abbastanza difficile e molto lungo. I preparati di ferro aiutano la persona a restituire la forza e la gioia della vita precedente, il cui uso aiuta sia a curare questa sindrome che a non consentirne lo sviluppo.

Nella parte principale, tali farmaci sono idrossido di ferro o suoi sali, che possono compensare rapidamente la carenza esistente. Oggi il mercato farmacologico ha una grande varietà di medicinali, prodotti in varie forme. Questo è:

  • compresse,
  • pillole, capsule,
  • masticare losanghe,
  • sciroppi e sospensioni
  • soluzioni di iniezione.

Cause di anemia sideropenica

La perdita di ferro da parte del corpo o una maggiore necessità di questo elemento si presenta per vari motivi. Le seguenti condizioni possono causare anemia da carenza di ferro.

emorragia

Prima di tutto, una caduta nel livello di emoglobina, il cui principale componente è il ferro, si verifica durante la formazione di emorragie interne o esterne. Una patologia simile si sviluppa sullo sfondo di malattie come:

  • mestruazioni prolungate, sanguinamento uterino
  • tumori dell'apparato digerente,
  • un'ulcera allo stomaco o un'ulcera duodenale,
  • periodo acuto di emorroidi (vedi trattamento di emorroidi esterne),
  • gastrite erosiva,
  • donazione,
  • malattie dei reni o della vescica.

Nelle donne, carenza di ferro, vale a dire l'anemia si sviluppa sullo sfondo di tali patologie come:

  • endometriosi,
  • cisti,
  • fibromi uterini,
  • rottura dell'ovaio o tube di Falloppio.
Bisogno aumentato

Più ferro è necessario durante la gravidanza, in particolare una donna ha bisogno di molta forza nella seconda metà, quando il bambino inizia a crescere rapidamente e ad aumentare di peso. Inoltre, il ferro è semplicemente necessario durante il periodo dell'allattamento al seno, in modo che il bambino riceva un'alimentazione adeguata e la madre non sviene dalla debolezza. Questo gruppo comprende atleti che hanno solo bisogno di mantenere costantemente i loro corpi in forma per l'allenamento.

Violazione della digeribilità

Anche con una quantità sufficiente di ferro, la sua carenza può verificarsi in malattie quali:

  • forme croniche enteriche
  • malbsorbtsiya,
  • amiloidosi,
  • condizione postoperatoria.
Cattiva alimentazione

Molto spesso, l'anemia da carenza di ferro è presente nei vegetariani, bambini al di sotto di un anno con cibo complementare inadeguato e inadeguato, in rari casi nei neonati, se la madre ha avuto problemi nutrizionali durante la gravidanza.

Il livello di ferro richiesto dal corpo

Caratteristiche dei farmaci a base di ferro

In caso di anemia da carenza di ferro, il trattamento deve essere effettuato con farmaci accuratamente selezionati dal medico, in base ai risultati degli esami di laboratorio, alla presenza di ipersensibilità, età e sesso, nonché alla situazione finanziaria. Il calcolo viene eseguito sulla base dei dati sulla quantità di sostanza attiva in un particolare preparato e sulla quantità totale di imballaggio.

I praticanti sono sempre più inclini alla nomina di farmaci basati sul nuovo complesso polimaltico idrossido, piuttosto che a prodotti contenenti sali di ferro.

Assumere farmaci contenenti ferro da soli senza prescrizione medica, calcolo accurato del dosaggio e monitoraggio costante della dinamica del trattamento può causare una reazione completamente inversa. Un sovradosaggio di questo oligoelemento è anche peggiore della sua carenza. L'assunzione incontrollata può causare un grave avvelenamento del corpo. Tutti i prodotti contenenti ferro, in particolare le forme iniettabili, dovrebbero essere prescritti solo da un medico per determinati motivi.

Il trattamento con preparazioni di ferro nella forma di soluzioni per iniezioni è indicato solo in casi come:

  • chirurgia addominale per ampia riorganizzazione dell'intestino o escissione della sezione dello stomaco;
  • ulcera peptica nel periodo di esacerbazione, celiachia, enterite, pancreatite di forma cronica, morbo di Crohn, UC poiché con queste patologie il corpo non è in grado di assorbire completamente il ferro attraverso gli organi digestivi;
  • anemia da carenza di ferro, che si verificano in una forma complessa;
  • se necessario, aumentare il livello di ferro nel sangue prima di un'operazione complessa con una perdita di volume di sangue stimata;
  • se necessario, evitare di passare il farmaco attraverso il tubo digerente.

I preparati di ferro differiscono sotto forma di rilascio, presenza di analoghi, prezzo e dosaggi. Il regime di supplementi di ferro è firmato dal medico secondo uno schema individuale per ciascun paziente.

Aktiferrin

Ferro II sale. Disponibile in forme come:

  • capsule al prezzo di 226,9 rubli;
  • soluzione orale, al prezzo di 319 rubli;
  • sciroppo, al prezzo di 199 rubli.

Ha analoghi simili: Ferrogluconate, Tardiferon, Totem, Hemofer.

Gemohelper

Sali di ferro II e acido ascorbico. Disponibile in:

  • compresse, il prezzo è 259 rubli;
  • barretta dolce con ripieno di noci o cocco per bambini, prezzo 269 rub;

Analoghi: Ferroplex, Durules, al prezzo di 279 rubli. fino a 379 rubli

Ferlatum

Succinilato di ferro III proteina. Disponibile sotto forma di una soluzione iniettabile al prezzo di 500 rubli. per confezione.

Analogico: Ferlatum Vor (sali di ferro e vitamina B9), il prezzo è lo stesso.

Maltofer

Idrossido di ferro III Il farmaco, che è il rappresentante della nuova generazione, che ha nella sua composizione un complesso polimaltico. Disponibile in forme come:

  • gocce
  • sciroppo,
  • compresse, prezzo 299 rub.,
  • soluzione orale, prezzo 449,9 rub.,
  • fiale per iniezione, prezzo 729,9 rubli.
  • Ferrum Lek (sciroppo e masticare dolci) costa 250 rubli; fiale per iniezione, prezzo 569,9 rub.

Composizione, compreso il complesso del saccarosio:

  • Fiale Argeferr, prezzo 4500 sfregati.,
  • Fiale Venofer, prezzo 2500 rub.,
  • Fiale di Likferr, prezzo 2300 rubli.

Composizione con complesso destrina:

  • Fiala Cosmofer, prezzo 2499 sfregati.,
  • Dekstrafer.
Fenyuls

Ferro e vitamine La composizione del farmaco comprende idrossido di ferro e un complesso vitaminico con una predominanza di rappresentanti del gruppo B e PP. Il costo varia da 125 rubli.

  • Sali di ferro II: Fe-solfato, Fe-cloruro, Fe-gluconato, Fe-fumarato

Durante il corso dell'integrazione di ferro, i principali segni di anemia diminuiscono:

  • debolezza
  • vertigini,
  • palpitazioni cardiache
  • perdita di coscienza

A poco a poco, le letture del test del sangue stanno diventando normali. Tale farmaco come Aktiferrin è composto da acido α-ammino serinico, che aumenta significativamente l'efficacia della sua azione e consente di assumere il farmaco in quantità ridotte. Ciò significa che l'effetto tossico del farmaco è ridotto e la sua tolleranza da parte dell'organismo aumenta.

  • Ferro II sale + acido ascorbico

Come antiossidante attivo, l'acido ascorbico converte l'idrossido di ferro nei suoi sali. Questo non solo aumenta notevolmente l'effetto del farmaco, ma aumenta anche la sua capacità di assorbimento nell'intestino.

  • Succinilato di ferro III proteina

Il farmaco che combina il ferro trivalente e il carrier proteico semi-sintetico. Penetrando dallo stomaco nelle sezioni iniziali dell'intestino, il veicolo si dissolve, rilasciando ferro puro. In questo modo si previene un effetto negativo sulle pareti dello stomaco, la mucosa non viene alterata e il ferro viene consegnato a destinazione senza ridurre la biodisponibilità. Pertanto, i preparati contenenti un tale complesso, ad esempio Ferlatum, sono destinati alla somministrazione orale.

  • Idrossido di ferro III (complessi di saccarosio, destrina e polimaltosio)

I preparati contenenti tali complessi sono simili nella struttura alla molecola di ferro naturale nel corpo. A causa di ciò, l'assorbimento è molto lento, il che elimina l'avvelenamento da overdose. Una caratteristica di questi farmaci è la completa assenza di escrezione attraverso i reni, che li rende i migliori integratori di ferro. Delle tre opzioni, la più fedele è il complesso polimaltico. Ha vantaggi come:

  • Piena sicurezza durante il corso del trattamento a causa della bassa tossicità e esclusione di avvelenamento del corpo anche in caso di sovradosaggio della sostanza attiva.
  • Eccellente tollerabilità, efficacia significativa, poche possibilità di effetti collaterali.
  • Indipendenza dal prendere il farmaco dall'assunzione di cibo, dal momento che le sostanze stupefacenti non interagiscono con i prodotti alimentari. Spesso il farmaco viene prescritto per l'anemia da carenza di ferro, i cui sintomi si sviluppano sullo sfondo di una dieta. È ben combinato con eventuali restrizioni dietetiche mediche. Così come uno sciroppo o una soluzione può essere presa sciogliendosi nelle bevande.
  • Non influisce sul colore dello smalto dei denti.

Il contenuto di molecole di ferro nei preparati

Regole generali per la supplementazione di ferro per via orale

Affinché la terapia di ferro sia efficace e sicura, non è sufficiente sapere quali sono i supplementi di ferro più adatti. È necessario seguire un numero delle regole fornite dalla pratica clinica.

  • L'uso simultaneo di farmaci in grado di ridurre la capacità di assorbimento può portare al fallimento del trattamento. Pertanto, non è raccomandato bere contemporaneamente farmaci contenenti ferro e mezzi quali:
    • tetraciclina,
    • antiacidi
    • levomitsitin,
    • Calcio.
  • Al fine di prevenire lo sviluppo di manifestazioni dispeptiche, in consultazione con il medico, è possibile contemporaneamente assumere enzimi (pancreatina, festale).
  • Per aumentare l'efficacia delle preparazioni di ferro e migliorare il loro assorbimento, nel regime di trattamento includono gli acidi succinico, citrico e ascorbico. Così come le vitamine che stimolano la produzione di emoglobina nel corpo (C, A, E).
  • È possibile eliminare i possibili effetti del cibo assumendo farmaci a base di ferro tra i pasti.
  • In caso di segni di intolleranza al farmaco, è necessario informare immediatamente il medico e modificare il farmaco in base alle sue raccomandazioni.
  • I preparativi di ferro in pratica clinica sono presi da corsi lunghi. Durante questo periodo è importante non perdere le ore di ricevimento e seguire rigorosamente tutte le istruzioni del medico curante.

Supplementi di ferro durante la gravidanza

La gravidanza richiede molta forza fisica e morale. Il corpo femminile deve lavorare per due. Con la crescita del bambino nell'utero, cresce anche il carico sulla madre. Pertanto, la maggior parte dei ginecologi sta cercando di prescrivere supplementi di ferro per le donne incinte, senza attendere segni di anemia da carenza di ferro.

Il corso del trattamento e il dosaggio sono calcolati in base agli indicatori del test del sangue, alle condizioni generali della donna e agli obiettivi perseguiti.

  • In assenza di segni di anemia, le dosi profilattiche di farmaci (35-45 mg / die) sono raccomandate dalla seconda metà della gravidanza.
  • Se una donna ha la tendenza a sviluppare anemia, le dosi profilattiche di farmaci contenenti ferro sono prescritte già dalla 12a settimana di gravidanza e con lo sviluppo dell'aumento della gravidanza.
  • Quando compaiono segni di anemia, le dosi complete di supplementi di ferro sono prescritte nello stesso modo di quelle per le donne sane.
  • Nel caso in cui una donna abbia una bassa emoglobina nella vita e i sintomi di anemia da carenza di ferro siano costantemente presenti, i preparati di ferro sono prescritti fin dalle prime settimane di gravidanza con un corso calcolato alla nascita e per il periodo di alimentazione.

Controindicazioni

I preparati di ferro non possono essere assunti in patologie quali:

  • anemia emolitica,
  • leucemia o tumore del sangue,
  • malattie infiammatorie del fegato e dei reni in forma cronica.

Inoltre durante il trattamento non è possibile consumare cibi contenenti caffeina, calcio o una grande quantità di fibre.

Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati dell'assunzione di supplementi di ferro variano a seconda della forma di dosaggio del farmaco.

Assunzione orale

Il tratto digestivo e l'intestino reagiscono sensibilmente all'eccesso di apporto giornaliero di ferro di oltre 4 mg per chilogrammo di peso del paziente. Una persona può sentire tali manifestazioni come:

  • periodi di nausea
  • vomito,
  • perdita di appetito
  • costipazione o diarrea (vedere farmaci per la diarrea, lassativi per costipazione),
  • eruzione cutanea con prurito
  • pesantezza e dolore nella regione epigastrica.
Somministrazione di farmaci per iniezione

Se si verifica un'intolleranza, entro mezz'ora dopo l'iniezione il paziente si sente male, debolezza e vertigini.

Se non intraprendi un'azione immediata, sintomi come:

  • dolore addominale,
  • sapore di metallo in bocca,
  • dolore muscolare e articolare (vedi mal di schiena),
  • aumento della frequenza cardiaca
  • arrossamento della pelle, prima di tutto, del viso,
  • gonfiore nel sito di iniezione,
  • grave intolleranza può sviluppare shock anafilattico.
overdose

I sintomi di overdose di ferro sono simili alle manifestazioni di intolleranza al farmaco. Il trattamento di questa condizione viene eseguito solo da specialisti qualificati. I metodi includono il lavaggio dello stomaco e dell'intestino, la terapia asintomatica, le misure di emergenza.

L'articolo sui preparati di ferro per l'anemia può essere letto anche in lingua ucraina: "Preparati per l'anemia".

10 regole per il trattamento dell'anemia con preparati di ferro

Le norme del bisogno umano quotidiano di ferro sono:

  • fino a 6 mesi - 6 mg;
  • 6 mesi - 10 anni - 10 mg;
  • oltre 10 anni - 12-15 mg;
  • donne incinte - 19 mg (a volte fino a 50 mg);
  • allattamento - 16 mg (a volte - fino a 25 mg).

La parte principale del ferro presente nel corpo umano è nell'emoglobina, ciascuna delle quali contiene 4 atomi di ferro. Non sorprende a questo proposito che l'indicazione principale per la prescrizione di supplementi di ferro sia la prevenzione e il trattamento dell'anemia da carenza di ferro.

Il ferro si trova in molti prodotti di origine vegetale e animale (carne, pesce, legumi, cereali, pane, verdure, frutta, bacche). Fondamentalmente importante è il fatto che il ferro nelle fonti alimentari può essere in due forme:

  • il ferro come parte della molecola dell'emoglobina è eme ferro;
  • ferro sotto forma di sali inorganici.

La fonte di ferro eme è carne e pesce, ma in bacche, verdure e frutta è rappresentata da sali inorganici. Perché è così importante? Prima di tutto, perché il ferro eme è assorbito (assorbito) 2-3 volte più attivo rispetto all'organico. Ecco perché è piuttosto difficile garantire un consumo adeguato di ferro da parte esclusivamente di prodotti vegetali.

I preparati di ferro attualmente utilizzati possono essere suddivisi in due gruppi principali:

  • preparazioni di ferro ferroso - solfato ferrico, gluconato, cloruro, succinato, fumarato, lattato, ecc.;
  • preparazioni di ferro ferrico - idrossido di ferro sotto forma di un complesso polimerico o saccarosio.

La stragrande maggioranza delle preparazioni di ferro sono utilizzate per la somministrazione orale (gocce, soluzioni, sciroppi, capsule, compresse, semplici e masticabili), ma ci sono anche forme di dosaggio per la somministrazione parenterale, sia in / me / w.

La somministrazione parenterale di preparati di ferro è abbastanza spesso accompagnata da gravi reazioni avverse (nel 0,2-3% dei pazienti, la somministrazione per via parenterale di preparati di ferro è irta delle più gravi reazioni allergiche - fino ad anafilattico), pertanto, è generalmente accettato che solo quando non c'è assolutamente nessun posto dove andare, quando l'ingestione è completamente impossibile o completamente inefficace - l'assorbimento intestinale è disturbato, viene eseguita un'operazione per rimuovere una parte significativa dell'intestino tenue, ecc.

Le reazioni avverse non sono rare se assunte per via orale con integratori di ferro, ma sono prevedibili e meno pericolose. Di regola, nausea, dolore nella parte superiore dell'addome, stitichezza, diarrea. In questo caso, la gravità delle reazioni nei preparati di ferro ferroso è molto più alta. Quindi, le raccomandazioni generalmente accettate sono di iniziare a prendere preparazioni di ferro bivalente in una dose che è 2-4 volte inferiore a quella terapeutica media e gradualmente (entro 1-2 settimane) per aumentarlo prendendo in considerazione la tolleranza individuale.

Un'altra importante sfumatura è un effetto molto significativo e molto negativo del cibo sull'assorbimento del ferro, che si verifica ancora quando si tratta di preparazioni di ferro ferroso. Non sorprende che tutti i farmaci di questo gruppo siano consigliati a stomaco vuoto - in modo ottimale un'ora prima dei pasti.

Non c'è alcuna differenza particolare negli effetti clinici di vari sali di ferro. La cosa principale è la corretta selezione della dose del farmaco, poiché ogni particolare sale contiene una quantità di ferro strettamente definita. Così, per esempio, nel solfato di ferro, il ferro rappresenta circa il 20% della massa, rispettivamente, in gluconato, il ferro rappresenta il 12% e in fumarato il 33%. Ma, lo sottolineiamo ancora una volta, le cifre citate non indicano affatto che il fumarato di ferro sia tre volte meglio o tre volte più attivo del gluconato. Solo se prendi soluzioni della stessa concentrazione, quindi fumarata avrà bisogno di 5 gocce e gluconato - 15.

Preparati di ferro ferroso

Aktiferrin (solfato di ferro), capsule, sciroppo, gocce per somministrazione orale

Compresse di apo-ferrogluconato (gluconato di ferro)

Hemofer (cloruro ferrico), soluzione-gocce per somministrazione orale

Hemofer prolongatum (solfato ferroso) dragee

Compresse di gluconato di ferro 300 (gluconato di ferro)

Ferro fumarato 200 compresse

Compresse di Colet ferro (carbonato di ferro)

Megaferina (gluconato di ferro), compresse effervescenti

Orferon (solfato ferroso), confetto, gocce orali

Pms-Solfato di ferro (solfato ferroso) compresse

Compresse di Tardiferon (solfato di ferro)

Theospan (solfato ferroso), capsule

Soluzione ferrlecite (gluconato di ferro) per iniezione

Compresse di Ferrogradumet (solfato ferroso)

Compresse ferrali (gluconato di ferro)

Sciroppo ferronale 35 (gluconato di ferro)

Ferronato (ferro fumarato), sospensione orale

Heferol (fumarato di ferro), capsule

Ectofer (sorbato di ferro), iniezione

L'assorbimento del ferro trivalente non è quasi associato all'assunzione di cibo, quindi possono essere assunti con il cibo. La tollerabilità di questi farmaci non ha una connessione così pronunciata con la dose, quindi fin dall'inizio del trattamento usano dosi complete.

Preparazioni di ferro trivalente

Argeferr (complesso saccarosio idrossido di ferro), soluzione per somministrazione endovenosa

Venofer (complesso saccarosio di ferro idrossido), soluzione per amministrazione endovenosa, soluzione per iniezioni

Dextrafer (iron dextran) soluzione iniettabile

Soluzione di ferro saharat-ferro per somministrazione orale

CosmoFer (ferro destrano idrossido) soluzione per la somministrazione intramuscolare e endovenosa

Soluzione di Likferr (complesso di saccarosio di idrossido di ferro) per somministrazione endovenosa

Maltofer (ferroalto polimaltozato), compresse masticabili, sciroppo, soluzione orale, soluzione per iniezione

Monofer (idrossido di ferro poliisomaltozato), soluzione per iniezione endovenosa

Soluzione di proffer (ferro-acetil-aspartilat di ferro) per somministrazione orale

Fonti Baby (idrato di ferro polimaltozat), gocce

Complesso di fenules (idrato di ferro polimaltozato), gocce orali, sciroppo

Ferbitolo (cloridrato di ferro esaidrato), soluzione per somministrazione endovenosa

Ferinject (ferro carboxymaltozat), soluzione per somministrazione iv

Traghetto (polimaltozato di idrossido di ferro), sciroppo

Ferrlecite (complesso ferro glucidico sorbitolo), soluzione iniettabile

Ferrolek Health (iron dextran) soluzione iniettabile

Ferrostat (complesso ferro idrossido di sorbitolo), soluzione per la somministrazione di i / m

Ferrum Lek (idrossido di ferro poliisomaltoso), soluzione per la somministrazione di i / m

Ferrum Lek (idrato di ferro polimaltozato), compresse masticabili, sciroppo

Ferumbo (idrato di ferro polimaltozato), sciroppo

Il trattamento di anemia, di regola, è complesso e, oltre a preparazioni di ferro, i pazienti ricevono altre sostanze che intaccano il sistema ematopoietico e il metabolismo. Non sorprende, a questo proposito, che il mercato farmaceutico abbia una quantità significativa di farmaci combinati, in cui oltre al ferro, la cianocobalamina, l'acido folico, alcune altre vitamine e oligoelementi sono presenti.

Preparazioni di ferro ferrico con acido folico

Compresse masticabili Biofer

Malto di malto, compresse masticabili

Trattamento efficace con preparazioni di ferro: regole di somministrazione

Da questo articolo imparerai:

quali regole dovrebbero essere seguite quando si assumono supplementi di ferro;

quali cibi non si possono mangiare quando si prende il ferro e cosa si ha bisogno;

a che ora del giorno prendere supplementi di ferro.

L'opzione di trattamento più comune per l'anemia da carenza di ferro (IDA) è la somministrazione orale di supplementi di ferro, in compresse per adulti e in gocce per i bambini. Con anemia moderata e lieve, la terapia viene eseguita senza ricovero ospedaliero, quindi il medico curante non può sempre controllare quali alimenti e sostanze chimiche entrano all'interno del farmaco e a che ora del giorno il paziente prende le pillole. Per questo motivo, l'efficacia del trattamento può essere inferiore al previsto, dal momento che la maggior parte dei farmaci contenenti ferro interagiscono con componenti alimentari e altri farmaci. Ma non tutti i prodotti interferiscono con la ghiandola, molti ne migliorano l'assorbimento. A questo proposito, ogni persona che si trova di fronte all'IDA, dovrebbe conoscere le regole per l'assunzione di supplementi di ferro.

Quale ferro è assorbito nelle compresse e quali alimenti non possono essere mangiati quando si prende il ferro

Le preparazioni di ferro inorganico, che sono quasi tutte gocce e compresse contenenti ferro, sono in grado di reagire con altre sostanze (inibitori) per formare composti insolubili o scarsamente solubili. Questo può essere cibo o altre droghe. Per questo motivo, la quantità di ferro assorbito diminuisce e il corpo non riceve una dose terapeutica, il trattamento viene ritardato e i valori effettivi di emoglobina del paziente sono inferiori a quelli previsti.

Quali prodotti non possono assumere integratori di ferro:

Latticini, ricotta, latte, uova e altri alimenti ad alto contenuto di calcio.

Tutti i preparati medici e complessi vitaminici con calcio.

Non puoi bere antibiotici e antiacidi mentre prendi integratori di ferro.

Tè, caffè, alcune spezie e cacao. Dal momento che contengono fenoli legati al ferro.

Cereali, semi e noci In questi prodotti ci sono i fitati, che inibiscono l'assorbimento del ferro.

NOTA! L'efficacia della droga contenente ferro, alimentata a tè del 62% in meno.

I composti fenolici si trovano anche in quasi tutte le verdure e frutta (melanzane, verdure, patate, carote, olive, fagioli, uva, zucca, lamponi, uva spina, cachi, datteri e altri), servono come protezione delle piante contro i parassiti. I fenoli sono agenti chelanti del ferro. A questo proposito, la quantità di ferro assorbito, assunta insieme al cibo, sarà sempre inferiore a quella separatamente.

In alcuni alimenti sono presenti anche i promotori del ferro - sostanze che migliorano l'assorbimento dei microelementi. Con quale ferro è meglio assorbito nelle compresse: la vitamina C ha il più grande effetto positivo e si trova in grandi quantità in alimenti vegetali freschi e non trasformati. L'acido ascorbico favorisce l'assorbimento del ferro e, nel trattamento con preparati di ferro trivalente, diventa uno stimolante necessario per il passaggio ad una forma bivalente, che è in grado di essere assorbita nell'intestino. Inoltre, gli esperti hanno dimostrato che i cibi fermentati come i crauti migliorano l'assorbimento del ferro non eme. Ma gli stessi prodotti possono contenere inibitori elencati sopra.

Pertanto, l'efficacia della maggior parte delle preparazioni di ferro dipenderà direttamente dalla proporzione di promotori e inibitori nel cibo.

Regole per l'assunzione di supplementi di ferro: se escludere o meno i prodotti inibitori

Rifiutare certi cibi per un adulto può essere meno pericoloso dell'anemia. Pertanto, in alcune situazioni, è possibile modificare il menu per un migliore assorbimento del ferro. Ma che dire dei bambini e delle donne incinte, la cui dieta deve includere latticini e cibo, cereali e verdure? Come bere il ferro per l'anemia in questi casi?

È meglio scegliere un farmaco che non interagirà con gli inibitori delle sostanze. Questo rimedio è basato sul ferro naturale dell'eme - Gemobin. Il principio attivo dell'additivo è costituito da emoglobina purificata nel sangue degli animali da allevamento. La vitamina C è già presente nella sua composizione, quindi non è necessario prenderla in aggiunta. Il ferro è associato alle proteine, è liberamente assorbito e non forma composti con sostanze del cibo.

NOTA! I produttori di Gemobin producono additivi per l'arricchimento del latte con ferro e alcuni altri prodotti per l'alimentazione dei bambini.

A che ora del giorno prendere supplementi di ferro

Durante il trattamento con ferro, la dose giornaliera viene solitamente suddivisa in tre dosi: al mattino, a pranzo e alla sera.

A che ora è meglio assumere integratori di ferro? Non è necessario osservare l'ora esatta, la cosa principale è che ci dovrebbe essere un identico periodo di tempo tra le tecniche. Se viene dimenticata una dose, la volta successiva è vietato raddoppiare il doppio, poiché potrebbe esserci un eccesso di ferro (specialmente se si usa ferro inorganico). La corretta somministrazione di ferro dovrebbe essere regolare, solo in questo caso è possibile ottenere risultati.

Gli esperti raccomandano l'assunzione di pillole tra i pasti, 2 ore prima dei pasti. Ma aumenta drammaticamente la frequenza e l'intensità degli effetti collaterali del farmaco. Se il paziente inizia a sentirsi male, il medicinale può essere assunto insieme al cibo, il che influenza immediatamente l'efficacia del trattamento.

Fai attenzione! L'emobina non causa effetti collaterali, quindi può essere assunta indipendentemente dai pasti.

Se contemporaneamente viene somministrato calcio o un altro farmaco che influenza l'assorbimento del ferro, devono trascorrere almeno 2 ore tra l'assunzione di diversi tipi di compresse.

Spesso, insieme ai preparati di ferro, vengono prescritti acidi ascorbico e folico. Migliorano la biodisponibilità del microelemento.

Che tempo di prendere preparazioni di ferro è determinato da uno specialista, tenendo conto degli indicatori iniziali di emoglobina e dinamica. Più spesso, il trattamento dura da 1-2 mesi a sei mesi. La terapia non si consiglia di fermarsi dopo la normalizzazione della salute e dell'emoglobina nel sangue, il corpo deve accumulare una riserva, altrimenti l'anemia tornerà di nuovo.

Regole per l'assunzione di supplementi di ferro:

È meglio bere il ferro 2 ore prima e dopo aver mangiato o preso altre pillole.

Si raccomanda di eliminare temporaneamente dalla dieta forti inibitori, come tè, latte, caffè.

Si consiglia di non saltare le pillole.

È impossibile superare il dosaggio singolo prescritto dal medico.

Se ti senti peggio, devi contattare uno specialista.

È vietato prescrivere o cancellare farmaci.

Affinché il trattamento dell'anemia non provochi sgradevoli effetti collaterali e non richieda restrizioni dietetiche, scegliere prodotti a base di ferro naturale di origine animale.

Supplementi di ferro: cosa devi sapere sui farmaci per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro

Preparati di ferro - il principale mezzo utilizzato dagli ematologi in tutto il mondo per il trattamento e la prevenzione dell'anemia da carenza di ferro, che spesso colpisce bambini, adolescenti e donne in gravidanza. Questi farmaci contengono sali o complessi di ferro bivalente e trivalente.

Questo gruppo include tutti i farmaci contenenti 30 o più milligrammi di ferro elementare. Se la quantità del principio attivo è inferiore a 30 mg, i farmaci vengono utilizzati nel trattamento dell'anemia solo come agenti di riparazione ausiliari.

I preparati di ferro sono prescritti non solo per l'anemia da carenza di ferro, ma anche dopo malattie infettive a lungo termine, per intolleranza al lattosio, sullo sfondo di processi infiammatori a livello intestinale, dopo forti sanguinamenti, per infezioni da elminti e così via.

La nomina di integratori di ferro è un dottore. Il dosaggio improprio di questi medicinali può causare nausea, vomito, diarrea, disturbi gastrointestinali, tachicardia e una forte riduzione della pressione sanguigna.

Sali di ferro bivalente e trivalente

I sali di ferro ferroso sono prodotti sotto forma di compresse, gocce, sciroppi e soluzioni. Sono rapidamente assorbiti dalle cellule del tratto gastrointestinale, ma a dosaggi elevati hanno un numero piuttosto elevato di effetti collaterali.

Poiché la digeribilità dei sali ferrosi può diminuire a causa di determinati alimenti (latte, cereali, ecc.), Essi vengono prescritti a stomaco vuoto. È per questo che viene potenziato l'effetto negativo dei farmaci sulla mucosa intestinale. L'overdose di questo tipo di farmaci porta ad avvelenamento acuto, quindi gli ematologi raccomandano di non assumere più di 120 mg di ferro elementare (II) al giorno.

Le preparazioni di sali di ferro (II) differiscono nella quantità di ferro e sono assorbite in modo diverso: il solfato ferroso (12-16%) è il più popolare e facilmente digeribile, seguito da cloruro ferrico (5-6%), fumarato ferroso (14-16%), gluconato di ferro (20-22%) e lattato di ferro (7-9%).

Per prevenire l'irritazione della mucosa intestinale, la mucoprotesi viene aggiunta ai preparati di ferro (II): gli ioni di ferro vengono rilasciati lentamente e la tolleranza aumenta.

I sali ferrici hanno una biodisponibilità inferiore, quasi non assorbita dalla mucosa intestinale, quindi meno popolare. Sono prescritti in combinazione con amminoacidi e maltosio, che riduce significativamente la tossicità.

Per stimolare l'assorbimento del ferro, i farmaci sono spesso combinati con gli acidi: ascorbico, ossalico, succinico.

Raccomandazioni per l'assunzione di supplementi di ferro

Prendere integratori di ferro dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico, donando periodicamente il sangue per l'analisi.

Il calcio, così come il cloramfenicolo, la tetraciclina e alcuni altri medicinali interferiscono con il normale assorbimento del ferro.

La somministrazione orale di supplementi di ferro è prescritta a stomaco vuoto, poiché il cibo può reagire con il ferro e interferire con il suo assorbimento.

Il ferro deve essere lavato con acqua pulita, succo d'arancia o di pompelmo.

I preparati di ferro non possono essere masticati, poiché causano l'oscuramento dei denti e delle gengive.

La pausa tra l'assunzione di integratori di ferro dovrebbe essere di almeno sei ore.

Per determinare la tolleranza individuale del corpo, gli integratori di ferro sono iniziati con piccole dosi, aumentando gradualmente al massimo possibile.

L'accettazione degli integratori di ferro richiede in genere almeno 2 mesi. Dopo la terapia, può essere prescritto un corso profilattico con una quantità ridotta di farmaco.

Non si raccomanda l'uso di preparati di ferro durante le malattie infettive.

Supplementi di ferro orali e iniezioni non si combinano. L'iniezione di preparazioni di ferro è effettuata solo in istituzioni mediche.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

La maggior parte delle persone sa che la ghiandola endocrina, chiamata ghiandola tiroidea, si trova davanti al collo.

Il livello di estrogeni nel corpo di una donna determina quanto è sana, giovane e attraente. Sono gli ormoni femminili che influenzano il tasso metabolico nel corpo, il rinnovamento delle cellule di vari tessuti, il flusso dei processi negli organi riproduttivi.

Il verificarsi di ulcere sulle tonsille è un fenomeno abbastanza comune, specialmente durante l'infanzia. Le formazioni purulente sono associate a ridotta immunità e infezione batterica, che possono verificarsi da sole o contro lo sfondo di un'altra malattia.