Principale / Sondaggio

Prolattina abbassata: cause, segni e trattamento della carenza di ormone

La prolattina è un ormone peptidico prodotto da cellule acidofile della parte anteriore dell'ipofisi sotto il controllo dell'ipotalamo.

Partecipa a molti processi fisiologici che si verificano nel corpo umano.

Cambiamenti nella sua concentrazione nel sangue possono indicare lo sviluppo di varie patologie. Considera le cause, i sintomi e le indicazioni per il trattamento delle condizioni in cui la prolattina si abbassa.

Funzioni della prolattina

I recettori della prolattina sono presenti in quasi tutti gli organi, ma ha il maggiore effetto sulle ghiandole mammarie femminili. La funzione principale dell'ormone è garantire l'allattamento tramite:

  • stimolare un aumento del numero di lobi e condotti del latte durante la gravidanza;
  • promuovere la maturazione del colostro e aumentare la produzione di latte.

Dopo la consegna, prolattina:

  • costituisce l '"istinto materno";
  • inibisce l'ovulazione e previene la gravidanza durante l'allattamento, influenzando il livello di estrogeni e l'ormone follicolo-stimolante;
  • protegge le cellule del seno dalla malignità.
Altre funzioni ormonali:

  • la formazione delle caratteristiche sessuali;
  • controllo della secrezione di testosterone negli uomini;
  • partecipazione ai meccanismi di eccitazione sessuale, orgasmo, maturazione dello sperma;
  • effetto analgesico;
  • partecipazione alle reazioni immunitarie, in particolare nel lavoro dei linfociti nei processi infiammatori e infettivi;
  • stimolare la crescita di nuovi vasi sanguigni;
  • regolazione del metabolismo del sale.

Oltre alla gravidanza e allattamento del seno da parte di un bambino, stress, depressione, psicosi, sindrome del dolore, alcol e alcuni farmaci stanno contribuendo ad un aumento del livello di prolattina nel sangue. Questo indica che questo ormone svolge un ruolo importante nell'aumentare le capacità adattive di una persona.

Aumentare il livello di prolattina in gravidanza è un processo naturale, ma cosa succede se il livello dell'ormone è elevato per un altro motivo? Come ridurre la prolattina in modi popolari e medici, lo diremo sul nostro sito web.

Il pericolo di aumentare la prolattina negli uomini, imparerai qui.

Trovato scarico del capezzolo? Questo è il principale sintomo di iperprolattinemia. Qui http://gormonexpert.ru/gormony/prolaktin/giperprolaktinemiya-u-zhenshhin.html considerano i principali sintomi di questa malattia e i metodi di terapia.

norma

Negli uomini

La concentrazione di prolattina nel sangue degli uomini è relativamente piccola. I limiti normali sono 3-15 ng / ml. Una leggera elevazione del limite superiore può essere dovuta ad attività fisica, stress, rapporti sessuali o un pasto.

Nelle donne

I tassi di prolattina nelle donne variano a seconda della fase del ciclo mestruale e del trimestre di gravidanza.

Gli indicatori per le donne non gravide sono i seguenti:

  • fase follicolare del ciclo - 4,5-33 ng / ml;
  • luteale - 4,9-40 ng / ml;
  • ovulatorio - 6,3-49 ng / ml.

In caso di gravidanza, la concentrazione di prolattina aumenta. Il suo valore massimo è osservato per un periodo di 21-25 settimane, quindi il livello diminuisce gradualmente. L'intervallo normale è 34-386 ng / ml.

In alcuni laboratori, il livello di ormoni nel sangue è determinato in miele / l, nmoll / ml e altre unità di misura. In questo caso, dovresti essere guidato dagli indicatori standard indicati nel modulo con i risultati dell'analisi.

Prolattina abbassata: cause nelle donne e negli uomini

Nelle donne, il deficit di prolattina (ipoprolattinemia) può essere associato a:

  • gravidanza posticipata - prolungamento del periodo di trasporto di un bambino di 10-14 giorni al di sopra della norma;
  • Sindrome di Sheehan - necrosi (infarto) della ghiandola pituitaria a causa di forti emorragie durante o dopo il parto.

Altre cause di ipoprolattinemia che sono rilevanti per entrambi i sessi:

  • tumori ipofisari, chirurgia su di esso;
  • lesione cerebrale;
  • disturbi endocrini - zucchero e diabete insipido;
  • malattie infettive passate;
  • radioterapia;
  • tubercolosi pituitaria;
  • prendendo alcuni farmaci - anticonvulsivanti, dopaminergici, antagonisti degli estrogeni, ciclosporina A, calcitonina e altri.

La prolattina ridotta è relativamente rara. La deviazione minore è spesso una variante della norma, ma richiede una diagnosi, soprattutto in presenza di sintomi patologici.

Prolattina ridotta nelle donne

La prolattina è uno dei principali ormoni della parte centrale del sistema endocrino (ipofisi). Il suo ruolo nel corpo femminile è estremamente alto. Senza una quantità sufficiente di prolattina nel sangue, lo sviluppo normale delle ghiandole mammarie, un ciclo mestruale regolare, l'inizio della gravidanza e l'allattamento al seno sono impossibili.

È noto che una diminuzione della concentrazione dell'ormone è meno comune di un aumento. La prevalenza di questa condizione non è ben compresa. Secondo alcuni dati, fino all'11% di tutte le donne sperimenta bassi livelli di prolattina nel sangue durante il periodo della gravidanza.

Diagnosi di laboratorio

Il modo principale per rilevare la bassa prolattina è un esame del sangue per un ormone. I valori di riferimento dipendono da reagenti specifici.

In media, una donna in età fertile deve avere un livello ormonale di almeno 40 mU / L. La concentrazione da 40 a 120 mU / l è riconosciuta come leggermente ridotta.

Manifestazioni di carenza di prolattina

I sintomi di basso ormone nelle donne sono associati a disturbi del sistema riproduttivo e alla capacità di allattare il bambino. Inoltre, ci sono cambiamenti nella sfera mentale e nel metabolismo.

Sintomi di disturbi nel sistema riproduttivo:

  • diminuzione della quantità di latte materno o sua assenza dopo il parto;
  • infertilità;
  • disturbi mestruali;
  • aborti spontanei precoci (aborti spontanei).

Sintomi di altri disturbi:

  • l'emicrania;
  • crisi vegetative;
  • varie paure e fobie ossessive;
  • gonfiore;
  • crescita eccessiva dei capelli sul viso e sul corpo.

La gravità dei reclami e la loro combinazione per ogni donna individualmente. Abbastanza spesso, l'ipoprolattinemia si verifica inosservata.

Cause di ridotta prolattina

Se una donna ha un basso livello di ormoni, ha bisogno di un esame approfondito. A volte questa condizione è una manifestazione di gravi malattie.

Cause dei bassi livelli ormonali:

  • Sindrome di Sheehan (apofisi ipofisaria);
  • emorragia massiva (ad esempio, associata al parto);
  • vera gravidanza post-gravidanza;
  • trauma cranico;
  • tubercolosi pituitaria;
  • alcuni tumori pituitari e cerebrali;
  • radioterapia (sulla zona della testa);
  • prendendo alcuni farmaci.

La sindrome di Sheehan provoca un parto grave, accompagnata da una perdita di sangue superiore a 500 ml. Nelle donne con pituitaria danneggiata non c'è solo l'assenza di latte materno, ma anche una diminuzione del peso corporeo, bassa pressione, una lunga assenza di mestruazioni.

Un sanguinamento massiccio causa disidratazione e alterazione della prolattina. Il tessuto ipofisario di solito non è danneggiato, quindi nel tempo il paziente ritorna alla normale secrezione di prolattina.

Il vero prolungamento della gravidanza è raramente risolto. Il periodo dall'ultima mestruazione è più di 42 settimane. Il trattamento consiste nella consegna operativa. Dopo il parto può essere necessaria la stimolazione ormonale dell'allattamento al seno.

La lesione cerebrale traumatica è accompagnata da una temporanea diminuzione della prolattina. Il periodo di recupero richiede 3-6 mesi.

La tubercolosi, la radioterapia e i tumori distruggono per sempre il tessuto ipofisario. La gravidanza e l'allattamento al seno in questo caso sono quasi impossibili.

Dei farmaci più spesso causano l'ipoprolattinemia: carbamazepina, acido valproico, levodopa, bromocriptina, cabergolina, terguride, calcitonina, desametasone, dopamina, metoclopramide, morfina, nifedipina, rifampicina, tamoxifene.

Trattamento dei bassi livelli ormonali

Il trattamento della bassa prolattina è un compito complesso.

La terapia è prescritta congiuntamente da endocrinologi, ginecologi, neurologi, psicoterapeuti.

In alcuni casi, il trattamento elimina semplicemente i sintomi. Ad esempio, potrebbero essere necessari diuretici, antidepressivi, ecc. Per questo scopo.

I preparati ormonali contenenti prolattina sono usati principalmente per stimolare il rilascio del latte materno dopo il parto.

Se una donna ha un tumore al cervello, allora ha bisogno di un trattamento radicale (chirurgia, radioterapia e chemioterapia).

Per la prevenzione dei bassi livelli ormonali, le donne in età fertile sono consigliate nutrizione completa e uno stile di vita sano. Diete ipocaloriche, fumo, alcol e persino l'abuso di caffè possono innescare una diminuzione della prolattina.

Bassi livelli di prolattina nelle donne

Se una donna in età fertile ha un aumento delle ghiandole mammarie, mestruazioni irregolari, la ragione è una violazione dell'equilibrio ormonale. Uno degli ormoni che regolano l'attività delle ovaie, lo stato delle ghiandole mammarie, la produzione di latte dopo la nascita di un bambino, è la prolattina. Con disturbi sessuali, irritabilità aumentata, comparsa di paure irragionevoli, aumento della crescita dei peli sul corpo e sul viso, si può presumere che una donna abbia un livello ridotto di prolattina. Questa condizione colpisce la libido, complica l'inizio della gravidanza.

Il ruolo della prolattina nel corpo femminile

La concentrazione dell'ormone nel sangue delle donne è di grande importanza, una diminuzione in esso, come un aumento, influisce sulle condizioni generali del corpo:

  • il corso della gravidanza e del parto;
  • la formazione delle ghiandole mammarie e il loro sviluppo;
  • produzione di latte durante l'allattamento;
  • il grado di desiderio sessuale;
  • il rapporto tra prolattina e progesterone influenza lo sviluppo del feto durante la gravidanza;
  • dipende dal livello di prolattina, da quanto è forte l'istinto materno.

Video: disturbi ormonali nelle donne

Le ragioni della diminuzione del livello di prolattina nel sangue

La prolattina è prodotta dalla ghiandola pituitaria del cervello. Normalmente, il livello dell'ormone nel sangue dovrebbe essere almeno 40 mU / L. Spesso, la prolattina ridotta nelle donne si manifesta già a 120 mU / L. Le ragioni per ridurre la produzione di ormoni nel corpo possono essere:

  • tumori cerebrali e ipofisari;
  • la tubercolosi;
  • trauma cranico con danno al tessuto cerebrale;
  • roentgenotherapy nel trattamento dei tumori cerebrali;
  • sanguinamento durante il parto;
  • farmaci ormonali;
  • diabete insipido;
  • malattie infiammatorie o neoplastiche delle ovaie;
  • malattie ereditarie di vari organi del sistema endocrino;
  • cambiamenti ormonali legati all'età associati alla menopausa;
  • scarsa nutrizione o digiuno per la perdita di peso;
  • grande sforzo fisico;
  • esperienze difficili;
  • cattive abitudini (fumo, tossicodipendenza, dipendenza da alcol).

La ragione per ridurre il livello dell'ormone può essere una dieta illiteratamente organizzata con un basso contenuto di grassi e carboidrati. Il vegetarianismo, il rifiuto degli alimenti proteici aiuta anche a ridurre i livelli ormonali. Tale violazione si verifica in seguito al seguire la cosiddetta dieta del Cremlino. La perdita di peso si basa sulla completa esclusione dalla dieta di prodotti a base di farina, dolci, cereali, miele, patate. Nonostante tu possa mangiare molti altri cibi (carni grasse, frutta), la mancanza di carboidrati nella dieta porta a una rapida perdita di peso. Tuttavia, il livello di prolattina nel sangue diminuisce bruscamente.

Va ricordato: tensione nervosa e situazioni stressanti provocano l'esacerbazione di processi dolorosi nel corpo, compresa l'insorgenza di disturbi ormonali. Se una donna è in grado di controllare se stessa e non di cedere alle emozioni, allora diminuisce la probabilità di sintomi di bassa prolattina.

I sintomi della ridotta prolattina nelle donne

Con un tale disturbo ormonale, la donna ha i seguenti sintomi:

  1. Eccesso significativo di peso corporeo normale.
  2. Selezione del colostro dalle ghiandole mammarie.
  3. Ritardo o assenza di mestruazioni.
  4. Acne sulla pelle
  5. Difficoltà al momento del concepimento
  6. La comparsa di peli in eccesso sul viso e sul corpo.
  7. Paure ossessive, nervosismo, disturbi del sonno.

Il tasso di prolattina varia ampiamente, a seconda dell'età, aumenta durante la gravidanza. Ridurre il livello dell'ormone nelle prime fasi può portare a aborto spontaneo. Se c'è stata una diminuzione del livello dell'ormone nelle ultime settimane, questo potrebbe indicare la possibilità di superare la durata della gravidanza. È necessaria un'osservazione attenta delle condizioni del paziente in modo che, quando compaiono complicazioni pericolose per il bambino e per la madre, induca artificialmente il travaglio.

Dopo che un bambino è nato, una donna con un livello ridotto di prolattina potrebbe non avere latte, o la sua produzione sarà insignificante. In questo caso, per migliorare la produzione di latte, alle donne viene prescritta una terapia ormonale.

Diagnosi di anomalie ormonali

La diagnosi viene effettuata utilizzando test di laboratorio, che dirigono il ginecologo, l'endocrinologo, il neurologo o il terapeuta. La ragione per inviare il paziente per lo studio degli ormoni sono di solito malattie croniche del fegato, della tiroide, delle ovaie, nonché patologie come la pubertà tardiva o la menopausa tardiva, l'osteoporosi, il disturbo della struttura ossea che porta a fratture ossee.

Anche la nevrosi e altri disturbi neuropsichiatrici diventano un'occasione per condurre ulteriori esami. Malattie tumorali degli organi del sistema endocrino, la comparsa di grumi nel seno non deve essere trascurata, dal momento che una diminuzione della prolattina spesso diventa un sintomo di accompagnamento.

Metodi diagnostici per ridurre i livelli di prolattina e le sue cause

Per condurre un'analisi immunochimica della prolattina, il paziente prende il sangue da una vena per essere esaminato con i suoi metodi fisico-chimici. Il metodo immunochimico per lo studio del sangue venoso richiede una certa preparazione del paziente. Affinché il risultato sia accurato, è necessario:

  • rifiutare sport e altre attività fisiche il giorno prima;
  • astenersi dal rapporto sessuale per 24 ore prima dell'analisi;
  • annullare le procedure del bagno e la sauna alla vigilia dello studio;
  • condurre ricerche a stomaco vuoto (l'ultimo pasto dovrebbe aver luogo entro la sera del giorno precedente).

Il sangue da una vena è preso al mattino alle 8-11. Prima dell'analisi è impossibile fumare. È necessario avere un buon riposo, evitare lo stress, poiché il livello dell'ormone può variare notevolmente a seconda dei vari fattori.

Video: caratteristiche di consegna dell'analisi sulla prolattina

Se l'analisi ha mostrato che il contenuto di prolattina nel sangue è ridotto, quindi diagnostica delle malattie che hanno causato l'anomalia rilevata utilizzando ultrasuoni (raggi X), raggi X, tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica (MRI). Questi metodi possono rilevare la presenza di tumori, danni ai tessuti a causa di malattie infettive e infiammatorie.

Trattamento con prolattina ridotta

Se una ridotta prolattina non è associata a malattie, quindi per aumentarla, è sufficiente eliminare la ragione: cambiare la dieta, smettere di fumare e condurre uno stile di vita sano, rafforzare fisicamente il corpo, indurire.

In caso di rilevamento di malattie, viene effettuato un trattamento completo con farmaci mirati a combattere le infezioni, ripristinare la composizione ormonale del sangue, normalizzare il metabolismo, rafforzare il sistema immunitario. I sintomi di abbassamento del livello dell'ormone con nevrosi vengono eliminati con l'aiuto di farmaci con effetto calmante.

Al rilevamento di tumori dell'ipofisi, ovaie, ghiandole surrenali e altre ghiandole endocrine, rimozione chirurgica di formazioni patologiche. In futuro, il paziente dovrebbe essere sotto la supervisione di medici di vari profili al fine di prevenire recidive e danni ad altri organi.

Cause ed effetti della bassa prolattina nelle donne

Il corpo umano è un complesso sistema di meccanismi. È controllato dalla ghiandola pituitaria - l'organo principale del sistema endocrino che produce ormoni che agiscono sui recettori situati in tutti gli organi del corpo umano.

Gli scienziati hanno scoperto circa duecento ormoni che svolgono funzioni essenziali. Allo stesso tempo, l'effetto sul corpo umano della maggior parte degli ormoni non è stato ancora completamente studiato. Uno di questi ormoni è la prolattina, che in alcune concentrazioni è presente nel sangue, sia nelle donne che negli uomini. E se le funzioni della prolattina nel corpo maschile sono ancora coperte da un velo di segretezza, il suo ruolo per le donne è stato studiato abbastanza bene.

Qual è l'importanza di questo ormone per il corpo femminile, quali sintomi possono indicare uno squilibrio ormonale e quali sono le cause della bassa prolattina nelle donne?

Come funziona la prolattina

Nel corso della ricerca, gli scienziati hanno scoperto che l'effetto di questo ormone si basa sul mantenimento della funzione di riproduzione. E il suo principale organo bersaglio sono le ghiandole mammarie. Pertanto, tutti i suoi nomi, che includono l'ormone lattotropico o lattogeno, la mammatropina, nonché l'ormone mammotropico e luteotropico, in un modo o nell'altro, indicano l'organo principale.

Nell'adolescenza, la prolattina favorisce la crescita del seno. Successivamente provoca la loro crescita e sviluppo, aumentando la quantità di tessuto ghiandolare e condotti. Nell'ultimo trimestre di gravidanza e subito dopo il parto, il colostro si forma a causa dell'azione della mammotropina e della sua conversione in latte a tutti gli efetti.

L'organo principale che produce la prolattina è la ghiandola pituitaria. Tuttavia, altri organismi sono coinvolti in questo processo:

  • ghiandole mammarie;
  • la placenta;
  • CNS;
  • sistema immunitario.

La ghiandola pituitaria secerne la prolattina sotto la supervisione dell'ipotalamo, che inibisce la produzione di questo ormone con la dopamina. Se la dopamina smette di fluire nel sangue, la concentrazione di prolattina aumenta. I principali stimolanti della produzione di mammotropine sono gli estrogeni.

La concentrazione di prolattina aumenta significativamente dopo il parto, quando il bambino viene applicato per la prima volta al seno. I recettori si trovano sui capezzoli e la loro stimolazione serve da segnale all'ipotalamo, che blocca la produzione di dopamina, aumentando così la concentrazione di prolattina. Allo stesso tempo, durante la gravidanza, il latte delle ghiandole mammarie non viene secreto a causa dell'ormone progesterone, che viene prodotto dalla placenta. Dopo la nascita della placenta, la concentrazione dell'ormone diminuisce significativamente, provocando l'allattamento.

L'ormone prolattina è fondamentale quando si pianifica una gravidanza. Con un aumento del suo livello, l'ormone follicolo-stimolante viene inibito. Di conseguenza, il follicolo non è in grado di svilupparsi completamente. L'ovulazione sarà possibile solo se è possibile ridurre il livello di prolattina. È un aumento del livello di prolattina nel periodo postpartum che impedisce la re-gravidanza, permettendo a una donna di nutrire il suo bambino.

Come vengono determinate le norme sulla prolattina?

La determinazione della concentrazione dell'ormone viene prodotta in laboratorio mediante prelievo di sangue venoso. Cosa determina il livello di mammotoprina?

Nonostante il fatto che la quantità di prolattina nel sangue sia individuale per ogni donna e dipende da molti fattori, questi indicatori non dovrebbero andare oltre certi limiti.

  • Nei neonati, la concentrazione di prolattina è molto alta, compresa tra 1700 e 2000 mU / l.
  • Durante il primo anno di vita, questa cifra è pari a 628 mU / l.
  • All'età di 1 a 10 anni, la sua concentrazione varia nel range di 40-400 mU / l.
  • Il tasso di prolattina nelle donne in età riproduttiva è 40-600 mU / L.
  • Con l'inizio della menopausa, la quantità di prolattina diminuisce a 25-400 mU / l e continua a diminuire.

Manifestazioni e cause di ridotta prolattina

La prolattina al di sotto del tasso stabilito è rara e viene diagnosticata solo nell'11% delle donne. Tuttavia, tali cambiamenti possono portare a compromissione della funzione riproduttiva e persino causare lo sviluppo di infertilità.

I seguenti sintomi possono indicare un livello ridotto di mammotoprina:

  • dopo la nascita, il latte materno non viene escreto e se viene escreto, in piccole quantità;
  • impossibilità del concepimento;
  • disturbi mestruali;
  • aborti all'inizio della gravidanza.

Il fatto che la prolattina si abbassi può essere indicato da frequenti mal di testa, problemi vascolari, disturbi mentali, gonfiore e crescita dei capelli in luoghi non caratteristici per le donne.

Bassi livelli di prolattina (ipoprolattinemia) possono indicare la presenza di gravi malattie, quindi le donne vengono attentamente esaminate per determinare come aumentare il livello di ormone lattogeno nel sangue.

Uno dei motivi potrebbe essere i seguenti stati:

  • apoplessia ipofisaria (sindrome di Sheehan);
  • sanguinamento eccessivo causato da vari fattori, come il parto;
  • gravidanza posticipata, che viene diagnosticata se sono trascorse 42 settimane dall'ultima mestruazione;
  • trauma cranico, che provoca danni alla ghiandola pituitaria;
  • tubercolosi pituitaria;
  • alcuni tipi di tumori nella ghiandola pituitaria;
  • irradiazione dell'area della testa;
  • farmaci ormonali.

Normalmente, la concentrazione di prolattina nel sangue diminuisce significativamente dopo 50 anni, cioè durante il periodo in cui la maggior parte delle donne ha la menopausa. Tali sintomi indicano uno stadio normale di sviluppo e non sono patologie e pertanto non richiedono trattamento.

Modi per ripristinare la produzione di prolattina

Le cause della sindrome di Sheehan sono radicate nel parto difficile, durante il quale la perdita di sangue supera i 500 ml. In questo caso, la formazione di prolattina è compromessa, tuttavia, nel tempo, le funzioni della ghiandola pituitaria vengono ripristinate, il che rende possibile l'allattamento al seno.

La gravidanza prolungata è un fenomeno raro, poiché se una donna non è in grado di partorire con mezzi naturali entro la data stabilita, sta subendo un taglio cesareo. In questo caso, la produzione di latte materno diventa possibile solo dopo terapia ormonale.

Lesioni cerebrali traumatiche portano ad una diminuzione della produzione di mammotropina. Tuttavia, dopo 3-6 mesi, le funzioni della ghiandola pituitaria, di regola, vengono completamente ripristinate e, insieme a queste, i sintomi caratteristici scompaiono. La presenza di un tumore nella ghiandola pituitaria, nella radioterapia o nella tubercolosi che si sviluppa in un dato organo distrugge permanentemente il suo tessuto, il che significa che l'ormone smette di essere prodotto. Pertanto, né la concezione né l'allattamento al seno sono possibili in questo caso.

Se il livello dell'ormone scende al di sotto del normale a causa di farmaci ormonali, la normale concentrazione dell'ormone viene quasi sempre ripristinata dopo la loro cancellazione. In tutti gli altri casi, il trattamento mira a eliminare non le cause, ma i sintomi dell'ipoprolattinemia somministrando vari farmaci, inclusi antidepressivi e diuretici.

L'uso di droghe, la scelta della dieta corretta e il regime

Eliminare il mal di testa aiuta i farmaci che migliorano la circolazione cerebrale. Ma la loro scelta dovrebbe essere trattata con molta attenzione, in quanto alcuni di loro possono influenzare la funzione della ghiandola pituitaria. Uno di questi farmaci è Vasobral. Nonostante tutte le sue qualità positive, si è notato che riduce la produzione di prolattina. Tuttavia, la sua vera influenza su questo fattore non è stata ancora studiata.

Particolare attenzione in caso di ipoprolattinemia viene data alla nutrizione. Per compensare la mancanza di ormone per aiutare i prodotti animali:

  • a base di carne;
  • uova;
  • latte e prodotti a base di latte;
  • frutti di mare, che includono pesce e cavolo marino.

Altrettanto importante è un buon riposo e sonno. Va ricordato che la produzione più attiva di prolattina viene effettuata di notte quando una persona dorme. E dal mattino la sua concentrazione nel sangue si riduce drasticamente. Inoltre, la frequente privazione del sonno provoca uno squilibrio ormonale, che influisce negativamente sulla produzione di mamotropina.

Le cattive abitudini sono un altro fattore che riduce la concentrazione di ormone lattogeno. In questo caso, il termine "dannoso" significa non solo fumo e abuso di alcool, ma anche una dipendenza dal caffè.

Tutto su bassa prolattina

La prolattina è prodotta da cellule lattotrofiche nella ghiandola pituitaria, dove viene immagazzinata e poi rilasciata nel sangue. È anche noto come PRL o ormone lattogeno. La prolattina è meglio conosciuta per consentire alle donne in gravidanza e in allattamento di produrre latte dopo il parto. È stato dimostrato che nel corpo svolge più di trecento funzioni. Possono essere suddivisi in diverse aree: riproduttiva, metabolica, regolazione dei fluidi, regolazione del sistema immunitario e funzioni comportamentali.

Quale analisi è determinata?

Il test PRL è un esame del sangue biochimico. Il paziente non è tenuto a prepararsi per questo. Il campione viene solitamente raccolto 3-4 ore dopo il risveglio al mattino. Il sangue viene prelevato da una vena nel braccio.

Alcune pillole anticoncezionali, farmaci per la pressione alta o antidepressivi possono influenzare i risultati del test. Informi il medico di eventuali farmaci assunti prima dell'analisi.

Anche problemi di sonno, alti livelli di stress ed esercizio fisico intenso prima di un test possono influenzare i risultati.

Quali valori sono considerati bassi?

Il medico valuterà se i livelli di analisi della prolattina sono inferiori al normale a seconda di molti fattori, inclusa la salute generale. I valori PRL possono variare leggermente in diversi laboratori. I normali risultati ormonali di solito assomigliano a questo:

  • uomini: meno di 20 ng / dl;
  • donne non gravide: da 4 a 23 ng / dl;
  • donne in gravidanza: da 80 a 400 ng / dl;

Valori medi delle fasi:

  • fase follicolare - 12,1 ng / dl;
  • fase luteale - 13,9 ng / dl;
  • a metà del ciclo - 17.0 ng / dl.

Per trimestre, valori medi:

  • I trimestre - 49,0 ng / dl;
  • II trimestre - 113,0 ng / dl;
  • Termine III - 243,0 ng / dl.
I livelli di prolattina nelle donne al di sotto di 3 ng / dl e i livelli di prolattina negli uomini al di sotto di 5 ng / dl sono considerati troppo bassi.

I pericoli e le conseguenze di un livello basso

Bassi livelli di prolattina possono avere i seguenti effetti sul corpo:

Sentiti libero di porre le tue domande allo staff ematologo direttamente sul sito nei commenti. Risponderemo. Fai una domanda >>

  • PRL e bilancio elettrolitico. La PRL è responsabile del trasporto di fluidi, sodio, cloruro e calcio attraverso le membrane epiteliali intestinali. PRL agisce sui reni per aiutare a trattenere sodio, potassio e acqua. La prolattina ridotta causa un trasporto alterato di questi elementi.
  • La prolattina è un ormone importante durante il sesso. PRL fornisce al corpo soddisfazione sessuale dopo il rapporto sessuale. Questo ormone neutralizza l'azione della dopamina, che è responsabile dell'eccitazione sessuale. Low PRL può essere un indicatore della quantità di soddisfazione e rilassamento sessuale.
  • Prolattina e il processo di neurogenesi. Se la prolattina viene abbassata, il processo di comparsa di nuove cellule nervose procede più lentamente.
  • PRL e produzione di latte. Una diminuzione della prolattina nelle donne riduce la sintesi di spermina e spermidina, che è necessaria per la produzione di latte. Una mancanza di prolattina porta a una perdita di latte in una donna che allatta.
  • Ipoprolattinemia e disfunzione ovarica. Un basso livello di prolattina porta direttamente a cambiamenti patologici nel sistema riproduttivo femminile, principalmente influenzando il ciclo mestruale.

Negli uomini, le conseguenze di una mancanza di PRL possono essere:

  • bassi livelli di testosterone;
  • disfunzione erettile;
  • eiaculazione precoce;
  • basso numero di spermatozoi e motilità;
  • ridotta funzione delle vescicole seminali.

Guarda un video su questo ormone

Sintomi e segni

Il medico può prescrivere un test di prolattina se il paziente presenta i seguenti sintomi.

Bassa prolattina nelle donne:

  • periodi mestruali irregolari o assenti;
  • infertilità;
  • sensibilità al petto;
  • mancanza di latte;
  • sintomi della menopausa, come vampate di calore e secchezza vaginale.

Prolactina ridotta negli uomini:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • difficoltà con l'erezione;
  • mancanza anormale di capelli sul viso e sul corpo.

Per entrambi:

  • mal di testa inspiegabili;
  • problemi di visione.

motivi

Bassa prolattina può in alcuni casi essere un segno di una grave malattia medica, ecco alcuni esempi:

  • L'emocromatosi è una malattia genetica molto comune che può portare a ipoprolattinemia o prolattina clinicamente bassa. Quando il ferro si accumula, la funzione ipotalamica diminuisce. Disturbi della ghiandola pituitaria e della testa. Lesioni alla testa, tumori ipofisari, tumori vicino alla ghiandola pituitaria e altri disturbi possono ridurre la produzione di prolattina. Se il paziente ha questi problemi, allora è necessario discutere il livello di prolattina con l'endocrinologo.
  • Trattamento farmacologico Molti farmaci possono ridurre i livelli di prolattina, e quindi il paziente dovrebbe consultare il proprio medico se è in terapia (infusione di dopamina, piridossina, diuretici), mentre la sua prolattina è bassa. La nicotina riduce anche la quantità di prolattina rilasciata in risposta alla suzione infantile. Questo spiega la diminuzione della produzione di latte nelle madri che fumano.
  • Sindrome di Sheehan. Una malattia che si verifica nelle donne che soffrono di grave sanguinamento uterino durante il parto. Di conseguenza, la perdita di sangue può danneggiare la ghiandola pituitaria e portare a bassa prolattina.
  • Mancanza multipla di ormone pituitario. Questa è una malattia ereditaria associata alla mutazione genetica. Questi geni codificano i fattori di trascrizione necessari per la differenziazione dei lattotropi, così come dei somatotrofi e dei tireotropi.
  • Il deficit di prolattina è associato a mutazioni della proteina G, come l'osteodistrofia ereditaria Albright. In questo caso, può essere rilevato con disfunzione olfattiva in pseudoipoparatiroidismo tipo I.
  • Ameloblastoma. Il più comune tumore odontogeno derivante dalla componente epiteliale del dente embrionale e che di solito colpisce la regione molare della mandibola o della mandibola. Sebbene la maggior parte degli ameloblastomi siano morfologicamente e clinicamente benigni, possono causare estese distruzioni o metastasi locali, che interessano la PRL.
  • Sindrome vuota sella turca. È una malattia congenita che si verifica quando lo spazio vuoto nel cervello è pieno di liquido cerebrospinale a causa della deformazione nel cervello.

Altre probabili cause di bassa prolattina includono:

  • carenza ormonale congenita;
  • effetti dell'esposizione cranica;
  • irradiazione della ghiandola pituitaria;
  • tumore pituitario;
  • craniofaringiomi;
  • metastasi nella ghiandola pituitaria;
  • frammenti memorizzati della placenta nell'utero;
  • effetti della chirurgia.

Cosa fare?

Il trattamento del paziente dipenderà dalla diagnosi.

Se questo dimostra di essere un piccolo prolattinoma o la causa non può essere trovata, il medico curante potrebbe non raccomandare affatto il trattamento.

I metodi di trattamento medicinali prescritti includono:

È stato scoperto che il fieno greco a base di erbe può aumentare la produzione di prolattina. Può essere trovato sotto forma di capsule in farmacia o sotto forma di condimento in un negozio di alimenti naturali. È necessario accettare 2 capsule tre volte al giorno con il cibo.

Se il paziente non ha reazioni allergiche, è possibile aumentare gradualmente la dose a 4 capsule tre volte al giorno. Uno degli effetti collaterali è che l'urina e il sudore cominciano a puzzare come lo sciroppo d'acero. La diarrea può essere un'altra reazione all'erba, ma scompare quando il paziente smette di prenderlo.

Non assumere il fieno greco se il paziente è allergico alle arachidi o ai ceci.

La consultazione con un medico è necessaria se il paziente è diabetico o ha l'asma - i sintomi dell'asma possono peggiorare e il fieno greco può causare un basso livello di zucchero nel sangue.

Shambala può anche influenzare la funzione della ghiandola tiroidea.

Attività che aumentano la prolattina:

Ormoni che aumentano la prolattina:

  • estrogeni;
  • testosterone;
  • thyroliberine;
  • progesterone - aumenta la sintesi della prolattina nell'endometrio e la riduce nel tessuto del miometrio e della ghiandola mammaria;
  • vitamina D / calcitriolo;
  • bassi livelli di deidroepiandrosterone.

prevenzione

Le misure ragionevoli per la prevenzione dei bassi livelli di prolattina comprendono:

  • Stimolazione del seno prima della fine della gravidanza. A partire da circa un paio di mesi prima della nascita del bambino, la stimolazione del seno dovrebbe iniziare con una pompa elettrica. Aumenta la produzione di ormone lattogeno. Si dovrebbe iniziare con il pompaggio per 5 minuti, tre volte al giorno, aumentando gradualmente il tempo prima di pompare per 10 minuti ogni quattro ore, e poi per 15-20 minuti ogni 2-3 ore. Continua a farlo fino alla nascita del bambino. L'obiettivo non è quello di produrre realmente latte, ma stimolare i capezzoli e il seno a produrre più prolattina.
  • Pompare dopo l'allattamento. Più il seno viene stimolato, più l'ormone lattogeno viene prodotto dall'organismo. L'allattamento al seno è regolarmente necessario, il più spesso possibile, e quotidianamente utilizzando una pompa meccanica anche dopo l'alimentazione. Quando una donna inizia a trasferire il bambino in biberon, cibo o cibi morbidi, devi pomparle il seno ogni volta che nutre il suo bambino. Il pompaggio dopo l'alimentazione può esaurire la produzione di latte rimanente nel bambino, stimolando un'ulteriore produzione di prolattina. Usa il tiralatte per lottare ogni giorno per 30 minuti su ciascun seno.
  • Aumentare l'avena, la quinoa e il sesamo nella dieta. L'avena contiene proteine ​​che controllano la produzione di prolattina, quindi è necessario includerla regolarmente nei pasti. Lo stesso vale per la quinoa e i semi, in particolare i semi di sesamo.
  • Restrizione dell'uso di farmaci che riducono la prolattina. Alcuni farmaci riducono la prolattina come effetto collaterale. Prima di interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco, è necessario consultare un medico.

Puoi discutere un farmaco alternativo con il tuo medico per i seguenti farmaci:

  1. dopamina;
  2. anfetamina (usata per trattare l'ADHD e la narcolessia);
  3. metilfenidato (Ritalin, Concert);
  4. antagonisti del recettore H dell'istamina (ranitidina, cimetidina, ecc.);
  5. agonisti colinergici (atropina, tiotropio bromuro, tropicamide, ecc.).
La normalizzazione di uno stile di vita sano, l'interruzione del fumo, l'alcol e persino l'uso eccessivo di caffeina svolgono un ruolo importante nel mantenimento di livelli ormonali ottimali.

È importante prestare attenzione al livello di stress nella vita, senza trascurare il riposo, che si riflette nel livello PRL.

conclusione

L'ormone prolattina è importante sia per le donne che per gli uomini, giocando un ruolo importante nei processi metabolici del corpo. Bassi tassi di questo ormone hanno gravi conseguenze, che portano a infertilità, problemi sessuali e disturbi vegetativi, quindi è importante consultare prontamente uno specialista con i sintomi associati per rilevare il problema dei livelli anormali e decidere rapidamente il trattamento delle loro cause alla radice.

Qual è la causa della bassa prolattina nelle donne?

Se si riscontra una ridotta prolattina nelle donne, questo è un segnale di allarme su una possibile malattia.

La prolattina o la luteotropina (ormone lattotropico) è prodotta nel lobo anteriore dell'ipofisi ed è regolata dall'ipotalamo. La sintesi dell'ormone in piccole quantità avviene nelle cellule del sistema immunitario e del sistema nervoso centrale, nell'endometrio e nelle ghiandole mammarie.

Se parliamo degli effetti della prolattina sul corpo femminile, aumentare o diminuire le sue prestazioni può seriamente danneggiare.

Principalmente, l'ormone influenza la funzione riproduttiva, la capacità di trasportare un feto sano, stimola la comparsa della lattazione nella madre, influenza i processi metabolici nel corpo, il comportamento e la psiche. L'importanza dell'ormone lattotropico è innegabile, ma la sua attività non è stata completamente studiata.

Metodo per rilevare la prolattina bassa

Le analisi del sangue di laboratorio aiuteranno a identificare un aumento o diminuzione della prolattina in una donna.

Per precisione, i risultati prima della procedura dovrebbero essere esclusi:

  • lo stress;
  • Attività fisica;
  • Eccesso di cibo la sera, soprattutto cibi grassi;
  • Fare il bagno in acqua calda;
  • Rapporto sessuale;
  • Fumo, alcol;
  • Assunzione di farmaci che influenzano il contenuto dell'ormone nel sangue.

Problemi con la tiroide e livelli ormonali compromessi di TSH, T3 e T4 possono portare a gravi conseguenze come il coma ipotiroideo o la crisi tireotossica, che sono spesso fatali. Ma l'endocrinologo Alexander Ametov assicura che è facile curare la ghiandola tiroidea anche a casa, hai solo bisogno di bere. Leggi di più »

Cause di ridotta prolattina

La concentrazione di prolattina nel sangue è variabile. Nei bambini e negli uomini, i tassi sono più bassi che nelle donne. Il livello dell'ormone dipende dall'ora del giorno, dalla fase del ciclo mestruale e dalla gravidanza.

La prolattina significativamente ridotta nelle donne è osservata per vari motivi:

  • Neoplasie della ghiandola pituitaria, che influenzano la secrezione dell'ormone;
  • Fallimento ormonale;
  • Malattie dell'ipotalamo (sindrome di Kalman);
  • Deficit di ormone gonadotropico isolato;
  • Sindrome di Sheehan;
  • Lesioni traumatiche dell'ipofisi e dell'ipotalamo;
  • Gravidanza, durata 41-42 settimane;
  • Grande perdita di sangue;
  • Effetti di radiazioni sul cervello;
  • Dieta squilibrata, esaurimento del corpo;
  • Disturbi mentali;
  • Tumori che secernono estrogeni;
  • Terapia a raggi X;
  • Tubercolosi.

Il mezzo per ridurre la prolattina

Una delle cause più comuni responsabili della carenza di luteotropina nel sangue, sta prendendo farmaci che inibiscono la secrezione dell'ormone.

L'elenco dei mezzi per ridurre la prolattina include:

  • La levodopa è un farmaco antiparkinsoniano che aumenta il livello di dopamina, che inibisce la secrezione di prolattina.
  • Il terguride è un inibitore della prolattina, prescritto durante la pianificazione della gravidanza, al fine di ridurre la sintesi dell'ormone.
  • La carbamazepina è un farmaco potivoconvodnuyu utilizzato nel trattamento di disturbi mentali, l'epilessia.
  • La bromocriptina - stimola i recettori della dopamina, viene utilizzata per risolvere problemi ginecologici, morbo di Parkinson, acromegalia.
  • L'acido valproico è un farmaco antiepilettico, l'azione è basata sull'effetto anticonvulsivante.
  • Il desametasone è un farmaco glucocorticoide ad ampio spettro.
  • La calcitonina - regola la crescita del tessuto osseo e cartilagineo, abbassa il livello di sintesi della prolattina.
  • La dopamina - usata in caso di insufficienza cardiaca, shock di varia origine.
  • La nifedipina è un calcio-antagonista, efficace nel trattamento delle patologie cardiovascolari.
  • Spesso c'è ridotta prolattina dopo dosintex. I preparativi per la cessazione dell'allattamento nel periodo postpartum sono un'influenza particolarmente attiva sull'ormone.
  • Il ciclodone abbassa la prolattina.

La prolattina è diminuita durante la gravidanza

Il livello di prolattina nelle donne in caso di gravidanza aumenta significativamente. Fino a 25 settimane la concentrazione dell'ormone aumenta, dopo - gradualmente diminuisce.

La prolattina è necessaria per la completa maturazione del tessuto polmonare del bambino nel grembo materno e l'attuazione dell'alimentazione naturale dopo il parto. All'inizio della gravidanza, una carenza di ormone può innescare un aborto spontaneo.

Inoltre, l'ormone è responsabile dell'emergenza dell'istinto materno. Pertanto, se la prolattina si abbassa durante la gravidanza, è necessario consultare un ginecologo o un endocrinologo per la prescrizione di test.

Sintomi di carenza di prolattina

Sintomi di disordini nel sistema riproduttivo

La prolattina è molto importante per la sfera riproduttiva delle donne. Sia i bassi che i livelli elevati di prolattina possono influenzare la capacità di concepire e trasportare un bambino.

Sintomi di disturbi riproduttivi:

  • Fallimento del ciclo mestruale;
  • amenorrea;
  • Aborto spontaneo precoce;
  • Insufficiente allattamento nel periodo postpartum.

Sintomi di altri disturbi

Se la prolattina è ridotta, i sintomi nella maggior parte dei casi appaiono individualmente. Solo un test ormonale può rivelare il suo livello.

Una carenza di prolattina può indicare:

  • Gonfiore del corpo - una violazione dell'equilibrio del sale marino nel corpo;
  • Frequente emicrania;
  • Depressione, ansia, disturbi del sonno;
  • Crescita migliorata dei capelli sul viso e sul corpo;
  • Diminuzione del desiderio sessuale
  • Violazioni della tiroide;
  • Visione, odore o udito alterati;
  • Forte aumento del peso corporeo.

Il ruolo della prolattina nel corpo femminile

Il ruolo dell'ormone lattotropico è difficile da sovrastimare. È coinvolto in molti importanti processi che si verificano nel corpo di una donna.

Ad esempio:

  • Regola la crescita e lo sviluppo delle ghiandole mammarie;
  • Aiuta a far fronte allo stress;
  • Influisce sul comportamento sessuale (libido);
  • Aumenta la resistenza del corpo alle malattie;
  • Inibisce l'ovulazione durante l'alimentazione;
  • Stimola l'istinto materno;
  • Partecipa ai processi metabolici nel corpo.

Tasso di prolattina

La norma del livello di prolattina per le donne è nell'intervallo 4,5-49 ng / ml, che equivale a 136-1483 μIU / ml.

La concentrazione dell'ormone nel corpo dipende direttamente dalla fase del ciclo mestruale:

  • La fase luteale è da 4,9 a 40 ng / ml.
  • La fase ovulatoria è da 6,3 a 49 ng / ml.
  • Fase follicolare - da 4,5 a 33 ng / ml.
  • Il contenuto di ormone lattotropico nel corpo dopo l'inizio della menopausa diminuisce drasticamente in modo naturale.

La norma per le donne durante la gravidanza

Il livello di prolattina durante la gravidanza è in continua evoluzione, che può essere visto in tabella:

Importante: il livello di luteotropina al di sopra dei valori specificati durante il periodo di formazione del feto non costituisce una minaccia per l'organismo della madre e del bambino, ma è naturale.

Metodi diagnostici per ridurre i livelli di prolattina e le sue cause

Se una donna ha sintomi di bassa prolattina, è necessario consultare un ginecologo o endocrinologo per una diagnosi. Il test di laboratorio del sangue da una vena aiuterà a rivelare la carenza dell'ormone.

A volte per la diagnosi di possibili disturbi nel corpo che sono associati con la secrezione di prolattina, inoltre prescritto:

  • Esecuzione di tomogrammi computerizzati.
  • Risonanza magnetica del cervello
  • Ultrasuoni degli organi interni.
  • X-ray.

Trattamento dei bassi livelli ormonali

Il trattamento della bassa prolattina avviene sotto la supervisione di un medico solo dopo un esame approfondito. Dopo aver identificato le cause della soppressione dell'attività secretoria dell'ormone, viene prescritto un farmaco.

Fondamentalmente, la terapia ha lo scopo di alleviare i sintomi:

  • Assunzione di diuretici per migliorare il metabolismo del sale marino;
  • Prendendo antidepressivi per ridurre irritabilità, ansia;
  • Accettazione di farmaci ormonali per stimolare l'allattamento per l'alimentazione di un bambino;
  • Il trattamento chirurgico è prescritto se le formazioni oncologiche sono rivelate.

Conseguenze della ridotta prolattina

Gli effetti dell'ipoprolattinemia appaiono in modo diverso in ogni singolo caso. A volte i sintomi di una diminuzione della prolattina sono chiaramente pronunciati e una carenza di ormone influenza il funzionamento dei sistemi corporei o scompare del tutto inosservata.

Un livello ridotto di prolattina è una condizione in cui è particolarmente importante per una donna monitorare la sua salute, lo stato psico-emotivo. Qualsiasi cambiamento nel corpo non dovrebbe passare senza attenzione, forse - questo è un segnale dal corpo sulla necessità di riposo, impressioni positive, un cambiamento di stile di vita.

I principali effetti della riduzione dell'ormone luteotropico nel corpo:

  • Infertilità (in entrambi i sessi);
  • Violazione del ciclo mestruale;
  • Umore depresso, stati depressivi, insonnia;
  • l'obesità;
  • Mancanza o livello insufficiente di allattamento nel periodo postpartum.

Al fine di ridurre il rischio di insufficienza ormonale della prolattina, è necessario evitare lo stress, monitorare la nutrizione, eseguire l'allenamento fisico.

Per prevenire l'ipoprolattinemia nelle donne, è necessario:

  • Periodi di lavoro e riposo alternati.
  • Presta attenzione alla tua salute e al tuo benessere.
  • Effettuare un esame del corpo in caso di comparsa di sintomi allarmanti.

Cosa può portare a bassi livelli di prolattina nelle donne

Nonostante ciò, questa patologia rappresenta un pericolo per la donna e richiede un certo intervento medico.

Che ruolo ha la prolattina nel corpo di una donna?

Un tale ormone vitale, come la prolattina, è prodotto nella ghiandola pituitaria anteriore. I recettori per questo si trovano in molte parti del corpo e in diversi organi. Ad esempio, possono essere trovati nelle ghiandole mammarie, nel fegato, nei polmoni, nel cuore e persino nel sistema nervoso. Questo ormone pituitario ha le seguenti funzioni:

  • fornisce istruzione e produzione di latte per le donne;
  • colpisce la formazione delle ghiandole mammarie;
  • regola il ciclo mestruale nelle donne;
  • produce un effetto analgesico;
  • fornisce un orgasmo dopo il rapporto sessuale;
  • influenza il normale sviluppo del feto durante la gravidanza;
  • responsabile della formazione dell'istinto materno;
  • partecipa a molti processi immunitari nel corpo;
  • porta ad una diminuzione degli ormoni sessuali negli uomini e nelle donne.

Prolattina per donne

La prolattina durante il giorno non viene assegnata nella stessa quantità. La sua produzione è aumentata di notte e picchi durante il sonno REM (mattino presto). L'aumento dei livelli di prolattina è spesso associato a un intenso sforzo fisico, dovuto all'ingestione di un determinato cibo o dopo un rapporto sessuale. Inoltre, la concentrazione di questo ormone dipende in gran parte dall'età della donna e durante la gravidanza inizia a crescere rapidamente.

Normalmente, nelle donne, il livello di prolattina non deve essere inferiore a 40 mU / l. Viene anche considerata una concentrazione leggermente inferiore di questo ormone a 120 mU / L. Nell'individuare tali indicatori, possiamo parlare della presenza di un certo problema nel corpo della donna, che richiede un intervento medico.

Le ragioni della diminuzione del livello di prolattina nel sangue

Bassa prolattina nelle donne può essere scatenata dalle seguenti condizioni patologiche:

  • Sindrome di Sheehan. Questa malattia si manifesta con insufficienza funzionale della adenoipofisi. Questa condizione si verifica più spesso a causa di un travaglio intenso, quando si verifica una perdita di oltre 500 ml di sangue. Se la ghiandola pituitaria è danneggiata, che si osserva nella sindrome di Sheehan, le donne sviluppano anche altri disturbi. Questi includono anormale perdita di peso, mancanza di mestruazioni per un lungo periodo, la presenza di bassa pressione;
  • perdita di sangue grande a causa di parto o altre cause. Porta alla disidratazione e sconvolge la formazione di ormoni;
  • vera post-gravidanza Si osserva quando il periodo di gestazione supera le 42 settimane. Questa condizione è pericolosa sia per il bambino che per la donna. Dopo la somministrazione chirurgica (più spesso praticata), la produzione di prolattina viene stimolata con i farmaci;
  • lesioni cerebrali traumatiche di diversa gravità. Provocano una temporanea diminuzione della prolattina nelle donne. La normalizzazione della produzione di questo ormone si verifica più spesso dopo 3-6 mesi dopo l'infortunio;
  • tubercolosi della ghiandola pituitaria, che porta alla distruzione della ghiandola pituitaria. In questo caso, l'allattamento al seno è impossibile, poiché la prolattina non viene affatto prodotta;
  • la presenza di tumori cerebrali;
  • scarsa nutrizione o digiuno, anche allo scopo di perdere peso;
  • fumo e consumo eccessivo di alcol;
  • l'uso della radioterapia con effetti sulla zona della testa;
  • uso di determinati farmaci.

Sintomi di ridotta prolattina

I sintomi della ridotta prolattina comprendono:

  • aumento di peso;
  • il verificarsi di disturbi legati al sonno;
  • ansia senza causa;
  • aumento della pelosità, che si osserva in tutto il corpo;
  • diminuzione della quantità di latte materno dopo il parto o la loro completa assenza;
  • l'impossibilità della gravidanza;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • aborti spontanei in gravidanza molto precoce;
  • la comparsa di acne;
  • frequenti emicranie o mal di testa;
  • comparsa di idee e fobie ossessive;
  • sviluppo di edema.

Lo sviluppo di determinati sintomi dipende dalle caratteristiche individuali della donna. In alcuni casi, una diminuzione del livello di questo ormone potrebbe non essere notata affatto.

diagnostica

Se si sospetta una diminuzione della prolattina, una donna deve donare sangue da una vena per determinare il livello di questo ormone. Questo è meglio fatto nella prima metà del ciclo. L'analisi viene effettuata al mattino. Alla vigilia di un viaggio in laboratorio (circa due giorni), si consiglia a una donna di non esercitare un intenso sforzo fisico e cibi eccessivamente dolci o grassi.

Ciò potrebbe distorcere i risultati dell'analisi, che porterà a una diagnosi errata. Anche in molti casi si raccomanda di donare il sangue per la ricerca più volte con una certa frequenza. Questa necessità deriva dal fatto che il livello di questo ormone dipende da molti fattori esterni.

Per determinare le cause che possono ridurre la concentrazione di questa sostanza e portare a conseguenze indesiderabili, sono prescritte procedure diagnostiche aggiuntive:

  • MRI, TC, ultrasuoni per determinare la presenza di tumori o altri processi patologici nel corpo di una donna;
  • esame clinico Il medico valuta il peso corporeo, il grado di crescita dei peli, lo sviluppo delle ghiandole mammarie, lo stato della ghiandola tiroidea e altri indicatori che possono avere valore diagnostico;
  • un esame del sangue per determinare il livello di altri ormoni che sono interconnessi con la prolattina.

trattamento

Il trattamento delle donne con ridotta prolattina viene effettuato sulla base delle ragioni che hanno portato a questa condizione. Spesso, ginecologi, endocrinologi, psicoterapeuti, neurologi e altri specialisti sono attratti da questo processo. In alcuni casi, vengono prescritti solo farmaci per eliminare i sintomi spiacevoli associati a questo problema (diuretici, antidepressivi e altri). Gli agenti ormonali che contengono prolattina nella loro composizione vengono utilizzati principalmente dopo il parto per stimolare la produzione di latte materno.

Se viene rilevato un tumore che ha portato a questo problema, è pianificata un'operazione per rimuoverlo. Solo dopo l'intervento chirurgico si verifica un aumento naturale del livello di prolattina.

Trattamento popolare

L'uso di vari rimedi popolari ha anche un effetto positivo sul corpo della donna in presenza di bassi livelli di prolattina. Usando ricette semplici, puoi non solo normalizzare gli ormoni senza nuocere alla salute, ma anche migliorare il tuo benessere. I seguenti rimedi popolari sono popolari:

  • applicazione di foglie e fiori di lampone. Questa pianta è una fonte naturale di estrogeni e consente di aumentare il livello di prolattina. Per la preparazione di infusione di guarigione 2 cucchiai. l. le materie prime secche devono versare 210 ml di acqua bollente. Quando il liquido si raffredda, può essere usato come tè. Durante il giorno puoi bere fino a 500 ml di questa infusione;
  • trattamento salvia. Questa pianta ha un effetto positivo sul funzionamento della ghiandola pituitaria, che porta alla normalizzazione della produzione di prolattina. Per ottenere il medicinale occorrono 50 g di salvia per 950 ml di acqua bollente. Per un risultato positivo, è necessario assumere 100 ml di infusione tre volte al giorno;
  • uso di finocchio Questa pianta è uno stimolatore naturale della produzione di prolattina. Per la preparazione di infusione di guarigione dovrebbe usare 1 cucchiaio. l. semi di finocchio Vengono versati 210 ml di acqua bollente. Il liquido finito viene consumato in piccole porzioni tra i pasti.

Come prevenire una diminuzione dei livelli di prolattina a casa?

In assenza di gravi problemi di salute, ogni donna è in grado di stabilire autonomamente la produzione di prolattina nel suo corpo. Per fare ciò, devi rispettare le seguenti regole:

  • È molto importante smettere completamente di fumare, bere alcolici e altre cattive abitudini.
  • Si raccomanda non solo di mangiare razionalmente, ma anche di includere prodotti di origine animale nel tuo menù giornaliero. È necessario mangiare carne fresca, pesce, frutti di mare, uova, latte, kefir, fiocchi di latte, formaggio duro tutti i giorni.
  • Non devi dimenticare il riposo e il sonno adeguati, poiché la produzione attiva di prolattina avviene di notte.
  • Il caffè dovrebbe essere consumato con moderazione. Durante il giorno si consiglia di bere 1-2 tazze.
  • È necessario condurre uno stile di vita attivo, praticare sport.
  • È necessario impegnarsi in trattamento tempestivo e prevenzione di varie malattie, compreso ginecologico.

Solo se si osservano tali regole una donna non può preoccuparsi dei problemi con una diminuzione del livello di prolattina.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Il miglior rimedio per laringiti e faringiti Quali farmaci dovrei usare? Quando sono necessari gli antibiotici? Tipi di antibiotici che vengono utilizzati per laringiti e faringiti Ampicillina nel trattamento della faringite e della laringite Ceftriaxone nel trattamento della faringite e della laringite Claritromicina nel trattamento della faringite e della laringite

Le ghiandole surrenali svolgono un ruolo importante nel corretto funzionamento del corpo umano. Producendo ormoni, questo organo è responsabile del funzionamento di molti altri sistemi, rendendo una persona più resistente allo stress.

La sensazione di oppressione alla gola può indicare una varietà di malattie e peggiorare significativamente la qualità della vita umana. In alcuni pazienti è accompagnato da una sensazione di prurito o bruciore, mentre in altri provoca problemi respiratori e intorpidimento delle estremità.