Principale / Sondaggio

Iodio in eccesso nella ghiandola tiroidea

L'equilibrio di tutti gli oligoelementi, vitamine e sostanze nutritive nella dieta umana contribuisce alla formazione di una base stabile per la conservazione e il ripristino della salute. Questa regolazione avviene a livello cellulare. Per mantenere la vitalità cellulare, è necessario non solo l'energia che riceve dal glucosio, e l'ossigeno, che viene trasportato dai globuli rossi. Per i normali processi biochimici sono necessarie vitamine e oligoelementi. Il più importante di questi è lo iodio.

Le malattie della carenza di iodio nel corpo umano possono influenzare tutti i processi biologici vitali. Prima di tutto, la ghiandola tiroidea, che è considerata il conduttore di tutto l'organismo, è disturbata. Produce ormoni che agiscono su proteine, carboidrati, acidi, alcalini e molti altri tipi di scambi.

Per un adulto, 200 μg di iodio sono considerati una dose giornaliera sufficiente. In condizioni di lavoro gravose, sovraccarico mentale, scarsa ecologia ambientale, il fabbisogno può aumentare fino a 500 microgrammi al giorno. La stessa quantità è considerata critica, dal momento che con il minimo aumento di iodismo si può verificare.

In questo articolo considereremo le malattie con eccesso e mancanza di iodio nel corpo. Imparerai i possibili effetti negativi sulla salute e come diagnosticare e correggere la condizione.

Malattie associate a carenza di iodio

La più pericolosa è una malattia associata a carenza di iodio, osservata per un lungo periodo di tempo. Di conseguenza, si sviluppa ipotiroidismo. Ulteriore cretinismo endemico, gozzo nodulare, si forma la demenza.

Anche in regioni sfavorevoli di iodio, ci sono rari casi di infertilità secondaria associata a carenza di iodio nel corpo di una donna. Considerare tutte queste patologie separatamente.

Ipotiroidismo pericoloso

L'ipotiroidismo è una malattia associata alla carenza di iodio nella dieta. Nella fase iniziale quasi non si manifesta, il che complica notevolmente la sua diagnosi in una fase iniziale. Colpisce i tessuti della tiroide, che iniziano a crescere per compensare la mancanza di produzione di ormoni sullo sfondo della carenza di iodio.

La carenza ormonale primaria prodotta dalla ghiandola tiroide colpisce l'ipotalamo e il sistema di termoregolazione ipofisaria. Questo può causare sintomi come:

  • frequente sensazione di brividi o vampate di calore senza modificare questi parametri nell'ambiente esterno;
  • palpitazioni cardiache, disturbi del ritmo cardiaco;
  • gocce di pressione sanguigna;
  • aumento o diminuzione di peso;
  • affaticamento rapido e prestazioni ridotte.

Nelle fasi successive, si verifica la sindrome da edema, la ghiandola tiroidea aumenta di volume, il viso diventa gonfio. I pazienti sono inclini alla depressione.

I fattori di rischio per lo sviluppo di questa patologia sono diabete, sovrappeso, età avanzata, condizioni ambientali avverse, uno stile di vita sedentario e fumo.

I test obbligatori per determinare il livello degli ormoni tiroidei sono necessari per le donne in gravidanza, perché hanno un aumentato fabbisogno di iodio. Ciò richiede un feto in crescita. Con carenze di micronutrienti, l'ipotiroidismo o la nascita di un bambino con disabilità mentale è alta.

Il trattamento di questa malattia associata alla carenza di iodio dipende dallo stadio e dalla profondità del processo patologico. Nelle fasi iniziali, è sufficiente compensare la carenza di iodio con la dieta e l'assunzione di farmaci speciali. Nei casi avanzati, viene utilizzata la terapia di sostituzione, gli ormoni tiroidei artificiali sono prescritti in un dosaggio accuratamente selezionato da uno specialista. Per patologie gravi, è indicato l'intervento chirurgico.

Tipo endemico di cretinismo

Il cretinismo è un debole grado di inferiorità mentale. La condizione può manifestarsi sotto forma di un rallentamento delle reazioni nervose e mentali, una diminuzione della capacità di percepire le informazioni e di apprendere. Nei bambini, il cretinismo endemico è particolarmente pronunciato dopo l'inizio della scuola. La prestazione soffre, c'è una mancanza di concentrazione e concentrazione.

Il cretinismo è una malattia con carenza di iodio nel corpo della donna incinta durante la gravidanza. Il feto interrompe il processo di produzione e sviluppo delle cellule cerebrali. Di conseguenza, l'attività cerebrale diminuisce. La silenziosità e la sordità che accompagnano possono venire alla luce.

Il tipo acquisito di cretinismo endemico può essere formato a qualsiasi età. Ci sono casi in cui una persona sana e di successo nel suo sviluppo si è trasferita in un luogo di residenza permanente in una regione a basso contenuto di iodio nella dieta e nell'acqua. Dopo 3 anni, ha iniziato a mostrare segni di mite cretinismo. Questi sono inibizione delle reazioni neuropsichiche, diminuzione delle capacità mentali, sonnolenza costante e tendenza alle depressioni.

Nel nostro paese ci sono regioni in cui oltre il 70% della popolazione soffre in vari gradi di malattie associate a carenza di iodio, tra cui il cretinismo endemico.

Gozzo nodale e diffuso

Con una mancanza prolungata di iodio nella dieta, sullo sfondo di una carenza sistematica di ormoni tiroidei, si sviluppa gozzo nodulare e diffuso. Si manifesta con un allargamento uniforme o locale della ghiandola tiroidea a causa della proliferazione del suo tessuto ghiandolare.

Esiste un'eziologia autoimmune ed endemica della malattia. In entrambi i casi, durante lo sviluppo della ghiandola, lo iodio è categoricamente controindicato sotto forma di preparati biologicamente attivi e farmacologici. La presenza di una grande quantità di questo elemento provoca un eccesso di produzione di ormoni e una violazione delle condizioni generali della persona malata.

La terapia è possibile con l'aiuto di farmaci come la tiroxina. Rallentano la crescita dei tessuti e formano un livello normale di ormoni nel sangue del paziente. La ricezione viene effettuata sotto la supervisione di un medico e il controllo dei parametri del sangue di laboratorio.

Malattie di eccesso di iodio

La pubblicità televisiva aggressiva negli ultimi anni ha portato al fatto che le persone assumono indiscriminatamente droghe contenenti iodio come integratori vitaminici costanti per il cibo. Allo stesso tempo, come mostrano gli studi, solo il 5% del numero totale di utilizzatori di jodomarin, prima di iniziare il corso del trattamento, sono stati effettuati esami speciali per determinare il livello degli ormoni tiroidei.

Tuttavia, ci sono malattie con un eccesso di iodio. Possono manifestarsi come ipertiroidismo, iodismo o processi oncologici.

La causa più comune è il consumo eccessivo di integratori alimentari e condizioni di lavoro dannose in un'atmosfera contaminata da iodio radioattivo.

Sintomi di malattie con eccesso di iodio:

  • ingrandimento massiccio della ghiandola tiroidea;
  • difficoltà a deglutire;
  • acne sul viso e sul corpo;
  • frequente naso che cola associato a gonfiore delle mucose delle vie nasali;
  • aumento della frequenza cardiaca a 90 - 100 battiti al minuto;
  • sudorazione eccessiva (anche a riposo);
  • diminuzione e aumento della temperatura corporea.

Nel caso di avvelenamento acuto, in concomitanza con l'ingresso simultaneo nel corpo di una grande quantità di iodio si sviluppa la classica immagine dell'avvelenamento. Si manifesta con forte mal di testa con vertigini, vomito e dolore addominale. Gradualmente, inibizione e coscienza alterata. Si possono sviluppare convulsioni ed edema massiccio.

Dopo avvelenamento con iodio, l'epatite tossica e iododerma si sviluppano con ampie superfici piangenti.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Potentilla white è una delle mie piante medicinali preferite e uniche, che è meritatamente considerata uno dei rimedi più potenti per il trattamento delle malattie associate alla ghiandola tiroidea, sebbene nella medicina tradizionale sia usata non solo nel trattamento della tiroide.

La medicina moderna non si ferma, purtroppo le malattie che progrediscono e entrano nella vita delle persone non stanno ferme.Oggi, uno dei più comuni, sono i problemi con la ghiandola tiroidea.

Iodomarin 200 è un farmaco che migliora il funzionamento della ghiandola tiroidea sotto la condizione di carenza di iodio - il più importante per il funzionamento del sistema ormonale del minerale.