Principale / Cisti

Terapia ormonale sostitutiva per la menopausa - tutti i pro e i contro

Nelle donne, al fine di prevenire e correggere i disturbi patologici associati alla menopausa, vengono utilizzati vari agenti non farmacologici, farmacologici e ormonali.

Durante gli ultimi 15-20 anni, la terapia ormonale sostitutiva specifica per la menopausa (HRT) si è diffusa. Contrariamente al fatto che per molto tempo ci sono state discussioni in cui è stata espressa un'opinione ambigua su questo tema, la frequenza del suo utilizzo ha raggiunto il 20-25%.

Terapia ormonale - i pro ei contro

L'atteggiamento negativo dei singoli ricercatori e professionisti è giustificato dalle seguenti affermazioni:

  • il pericolo di interferire con il sistema "sottile" di regolazione ormonale;
  • mancanza di capacità di sviluppare i giusti regimi di trattamento;
  • interferenza con il naturale processo di invecchiamento del corpo;
  • l'impossibilità di un dosaggio accurato degli ormoni, a seconda delle esigenze del corpo;
  • effetti collaterali della terapia ormonale sotto forma di possibilità di sviluppo di tumori maligni, malattie cardiovascolari e trombosi vascolare;
  • la mancanza di dati affidabili sull'efficacia della prevenzione e della cura delle complicazioni tardive della menopausa.

Meccanismi di regolazione ormonale

La preservazione della costanza dell'ambiente interno del corpo e la possibilità di un suo adeguato funzionamento nel suo insieme sono fornite dal sistema ormonale autoregolante del diretto e del feedback. Esiste tra tutti i sistemi, organi e tessuti: la corteccia cerebrale, il sistema nervoso, le ghiandole endocrine, ecc.

La periodicità e la durata del ciclo mestruale, l'inizio del periodo climaterico sono regolati dal sistema ipotalamo-ipofisi-ovarico. Il funzionamento dei suoi collegamenti individuali, i principali dei quali sono le strutture ipotalamiche del cervello, si basa anche sul principio della comunicazione diretta e inversa tra loro e con l'organismo nel suo insieme.

L'ipotalamo costantemente in un certo modo di impulso secerne l'ormone rilasciante la gonadotropina (GnRg), che stimola la sintesi e il rilascio della ghiandola pituitaria anteriore degli ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti (FSH e LH). Sotto l'influenza dell'ultimo, le ovaie (principalmente) producono ormoni sessuali - estrogeni, androgeni e progestinici (progestinici).

Aumentare o ridurre il livello di ormoni di un anello, che è influenzato rispettivamente da fattori sia esterni sia interni, comporta un aumento o una diminuzione della concentrazione di ormoni prodotti dalle ghiandole endocrine di altri legami e viceversa. Questo è il significato generale del meccanismo diretto e di feedback.

Giustificazione della necessità di HRT

Il climax è uno stadio fisiologico di transizione nella vita di una donna, caratterizzato da cambiamenti involutivi nel corpo e dall'estinzione della funzione ormonale del sistema riproduttivo. In accordo con la classificazione del 1999, durante il periodo della menopausa, a partire da 39-45 anni e della durata di 70-75 anni, vengono identificate quattro fasi: premenopausa, menopausa, postmenopausa e perimenopausa.

Il principale fattore di partenza nello sviluppo della menopausa è la deplezione correlata all'età dell'apparato follicolare e la funzione ormonale delle ovaie, così come i cambiamenti nel tessuto nervoso del cervello, che porta ad una diminuzione della produzione ovarica, prima di tutto progesterone e poi estrogeno, e ad una diminuzione della sensibilità dell'ipotalamo a loro, e quindi ad una diminuzione Sintesi GnRg.

Allo stesso tempo, in accordo con il principio del meccanismo di feedback, la ghiandola pituitaria "risponde" ad un aumento di FSH e LH in risposta a questa diminuzione degli ormoni per stimolare la loro produzione. A causa di questo "potenziamento" delle ovaie, viene mantenuta la normale concentrazione degli ormoni sessuali nel sangue, ma già con la funzione stressata della ghiandola pituitaria e l'aumento del contenuto di sangue degli ormoni che sintetizza, che si manifesta negli esami del sangue.

Tuttavia, l'estrogeno nel tempo diventa insufficiente per la corrispondente reazione della ghiandola pituitaria e l'esaurimento di questo meccanismo di compensazione si verifica gradualmente. Tutti questi cambiamenti portano a disfunzioni di altre ghiandole endocrine, squilibri ormonali nel corpo con manifestazione sotto forma di varie sindromi e sintomi, i principali dei quali sono:

  • Sindrome della menopausa che si verifica nelle donne in premenopausa nel 37% delle donne, nel 40% durante la menopausa, nel 20% - 1 anno dopo la sua insorgenza e nel 2% - 5 anni dopo la sua insorgenza; sindrome della menopausa manifestata da improvvisa sensazione di vampate di calore e sudorazione (50-80%), brividi, instabilità psico-emotiva e pressione sanguigna instabile (spesso elevata), palpitazioni cardiache, intorpidimento delle dita, formicolio e dolore al cuore, disturbi della memoria e disturbi del sonno, depressione, mal di testa, altri sintomi;
  • disturbi urinari - diminuzione dell'attività sessuale, secchezza della mucosa della vagina, accompagnata da bruciore, prurito e dispareunia, dolore durante la minzione, incontinenza urinaria;
  • cambiamenti distrofici della pelle e delle sue appendici - alopecia diffusa, pelle secca e aumento della fragilità delle unghie, approfondimento delle rughe e delle pieghe della pelle;
  • disturbi metabolico-metabolici, manifestati da un aumento del peso corporeo con diminuzione dell'appetito, ritenzione di liquidi nei tessuti con la comparsa di pastosità del viso e gonfiore delle gambe, diminuzione della tolleranza al glucosio, ecc.
  • manifestazioni tardive - diminuzione della densità minerale ossea e sviluppo di osteoporosi, ipertensione e cardiopatia ischemica, morbo di Alzheimer, ecc.

Pertanto, sullo sfondo delle variazioni legate all'età in molte donne (37-70%), tutte le fasi del periodo menopausale possono essere accompagnate da uno o un altro complesso dominante di sintomi patologici e sindromi di diversa gravità e gravità. Sono causati da una carenza di ormoni sessuali con un corrispondente significativo e prolungato aumento della produzione di ormoni gonadotropici dell'ipofisi anteriore - luteinizzante (LH) e follicolo-stimolante (FSH).

La terapia ormonale sostitutiva per la menopausa, tenendo conto dei meccanismi del suo sviluppo, è un metodo patogeneticamente valido per prevenire, eliminare o ridurre significativamente la disfunzione di organi e sistemi e ridurre il rischio di sviluppare malattie gravi associate a una carenza di ormoni sessuali.

Terapia ormonale per la menopausa

I principi fondamentali di HRT sono:

  1. Utilizzare solo farmaci simili agli ormoni naturali.
  2. L'uso di bassi dosaggi che corrispondono alla concentrazione di estradiolo endogeno nelle giovani donne fino a 5-7 giorni del ciclo mestruale, cioè nella fase proliferativa.
  3. L'uso di estrogeni e progestinici in varie combinazioni, che consente di escludere i processi di iperplasia endometriale.
  4. In caso di assenza postoperatoria dell'utero - la possibilità di utilizzare solo cicli di estrogeni intermittenti o continui.
  5. La durata minima della terapia ormonale per la prevenzione e il trattamento della malattia coronarica e dell'osteoporosi dovrebbe essere di 5-7 anni.

Il principale componente dei farmaci per la terapia ormonale è l'estrogeno e l'aggiunta di gestageni effettuati per prevenire i processi iperplastici nella membrana mucosa dell'utero e controllarne le condizioni.

Le compresse per la terapia sostitutiva della menopausa contengono i seguenti gruppi di estrogeni:

  • sintetico, che sono componenti integrali dei contraccettivi orali - etinilestradiolo e dietilstilbestrolo;
  • forme coniugate o micronizzate (per un migliore assorbimento nel tratto digestivo) degli ormoni naturali estriolo, estradiolo ed estrone; questi includono il 17-beta-estradiolo micronizzato, che fa parte di tali farmaci come Clikogest, Femoston, Estrofen e Trisequens;
  • derivati ​​dell'etere - estriolo-succinato, estrone-solfato ed estradiolvalerato, che sono componenti dei preparati Klimene, Klimonorm, Divina, Proginova e Cycloproginova;
  • estrogeni naturali coniugati e loro miscela, così come derivati ​​dell'etere nelle preparazioni Hormplex e Premarin.

Per uso parenterale (cutaneo) in presenza di gravi malattie del fegato e del pancreas, si usano attacchi di emicrania, ipertensione oltre 170 mm Hg, gel (Estragel, Divigel) e cerotti (Klimara) contenenti estradiolo. Quando vengono utilizzati e l'utero intatto (conservato) con appendici, è necessario aggiungere preparazioni di progesterone ("Utrogestan", "Duphaston").

Farmaci per la terapia sostitutiva contenenti gestageni

I progestinici sono prodotti con vari gradi di attività e hanno un effetto negativo sul metabolismo dei carboidrati e dei lipidi. Pertanto, vengono utilizzati nel dosaggio minimo richiesto per la regolazione dalla funzione di secrezione endometriale. Questi includono:

  • Didrogesterone (Duphaston, Femoston), che non ha effetti metabolici e androgeni;
  • Noretisterone acetato (Norkolut) con effetto androgenico - raccomandato per l'osteoporosi;
  • Livial o Tibolon, nella sua struttura vicina a Norkolut e considerati i farmaci più efficaci nella prevenzione e nel trattamento dell'osteoporosi;
  • Diane-35, Androkur, Klimene, contenente ciproterone acetato, che ha un effetto anti-androgenico.

I farmaci per la terapia sostitutiva combinata, che includono estrogeni e progestinici, includono Triaclim, Klimonorm, Angelik, Ovestin, ecc.

Modalità di assunzione di farmaci ormonali

Sono stati sviluppati vari regimi e schemi di terapia ormonale per la menopausa, utilizzati per eliminare gli effetti precoci e tardivi associati alla mancanza o all'assenza della funzione ormonale ovarica. I principali schemi raccomandati sono:

  1. A breve termine, finalizzato a prevenire la sindrome della menopausa - vampate di calore, disturbi psico-emotivi, disturbi urogenitali, ecc. La durata del trattamento secondo uno schema a breve termine varia da tre mesi a sei mesi con la possibilità di ripetere i corsi.
  2. Lungo - per 5-7 anni o più. Il suo obiettivo è la prevenzione dei disturbi tardivi, che comprendono l'osteoporosi, il morbo di Alzheimer (il rischio di un suo sviluppo è ridotto del 30%), il cuore e le malattie vascolari.

Ci sono tre modalità di assunzione di farmaci compresse:

  • monoterapia con agenti estrogenici o progestinici in modo ciclico o continuo;
  • preparazioni estrogenico-progestiniche bifasiche e trifasiche in modo ciclico o continuo;
  • combinazione di estrogeni con androgeni.

Terapia ormonale per la menopausa chirurgica

Dipende dalla quantità di chirurgia eseguita e dall'età della donna:

  1. Dopo la rimozione delle ovaie e dell'utero conservato nelle donne di età inferiore a 51 anni, si raccomanda di assumere un regime ciclico di estradiolo in 2 mg con cipraterone in 1 mg o levonorgestrel in 0, 15 mg o medrossiprogesterone in 10 mg o didprogesterone in 10 mg o estradiolo in 1 mg con dydrogesterone 10 mg.
  2. Alle stesse condizioni, ma nelle donne di 51 anni e oltre, e anche dopo amputazione altamente sopra-vaginale dell'utero con appendici, 2 mg di estradiolo in regime monofasico con 1 mg di noretisterone o 2,5 mg o 5 mg di medrossiprogesterone, o 2 mg o 2 mg di Drosyrenone o 1 mg di estradiolo con 5 mg di diddosterone. Inoltre, è possibile utilizzare il Tibolone (riferito ai farmaci del gruppo STEAR) a 2,5 mg al giorno.
  3. Dopo trattamento chirurgico dell'endometriosi con rischio di recidiva, un regime monofase di estradiolo con dienogest 2 mg o 1 mg di estradiolo con 5 mg di didrogesterone o terapia STEAR.

Effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva e controindicazioni al suo utilizzo

Possibili effetti collaterali della terapia ormonale per la menopausa:

  • ingorgo e tenerezza nelle ghiandole mammarie, lo sviluppo di tumori in loro;
  • aumento dell'appetito, nausea, dolore addominale, discinesia biliare;
  • pastosità del viso e delle gambe inferiori a causa della ritenzione di liquidi nel corpo, aumento di peso;
  • secchezza della mucosa vaginale o aumento del muco cervicale, sanguinamento uterino irregolare e mestruale;
  • dolore emicranico, stanchezza e debolezza generale;
  • spasmi muscolari degli arti inferiori;
  • il verificarsi di acne e seborrea;
  • trombosi e tromboembolia.

Le principali controindicazioni per la terapia ormonale per la menopausa sono le seguenti:

  1. Neoplasie maligne delle ghiandole mammarie o degli organi genitali interni nella storia.
  2. Sanguinamento dall'utero di origine sconosciuta.
  3. Diabete severo
  4. Insufficienza renale epatica
  5. Aumento della coagulazione del sangue, tendenza alla trombosi e tromboembolismo.
  6. Violazione del metabolismo lipidico (forse l'uso esterno di ormoni).
  7. La presenza di endometriosi ovarica o adenomiosi (controindicazione all'uso di monoterapia estrogenica).
  8. Ipersensibilità ai farmaci usati.
  9. Sviluppo o peggioramento di tali malattie come la mastopatia, le malattie autoimmuni del tessuto connettivo, i reumatismi, l'epilessia, l'asma bronchiale.

La terapia ormonale tempestiva, adeguatamente utilizzata e scelta singolarmente previene gravi cambiamenti nel corpo della donna durante la menopausa, migliora non solo il suo stato fisico ma anche mentale, e migliora significativamente il livello di qualità.

Terapia ormonale sostitutiva per la menopausa

La menopausa è l'inevitabilità che ogni donna ha in serbo. Spesso questo periodo è tollerato dai rappresentanti del gentil sesso è abbastanza difficile. Le spiacevoli manifestazioni fisiche in combinazione con lo stress psicologico possono influire negativamente sulla qualità della vita. Con un complicato processo di ristrutturazione del corpo, i ginecologi raccomandano farmaci ormonali per la menopausa.

Come alleviare la condizione con la menopausa?

Alcune donne sopportano abbastanza facilmente il periodo climatico. Non avvertono frequenti vampate di calore, irritabilità, secchezza delle mucose e altre manifestazioni della menopausa. Di conseguenza, la loro vita non cambia in peggio e facilmente continuano a condurre una vita normale.

Ma, sfortunatamente, secondo le statistiche di queste donne, solo il 30% del numero totale di donne che sono entrate nel periodo pre-climatico e climatico. Cosa fare il resto, come alleviare le tue condizioni, condurre una vita normale piena, hai bisogno di bere ormoni?

Il compito principale che gli esperti si prefiggono è la rimozione di sintomi spiacevoli. Tuttavia, non si dovrebbe dimenticare che i cambiamenti legati all'età nel corpo portano all'interruzione del lavoro di sistemi importanti e di singoli organi. È per questa ragione che i pazienti dopo i 55 anni iniziano a sviluppare varie malattie legate all'età.

Per prevenire l'impatto negativo della menopausa sul corpo e rimuovere i sintomi principali di questa condizione, gli esperti raccomandano di prendere mezzi specializzati.

È importante! I farmaci sostitutivi degli ormoni possono essere selezionati solo da uno specialista esperto. L'automedicazione è severamente vietata!

Cos'è la terapia ormonale sostitutiva?

La terapia ormonale per la menopausa comporta l'assunzione di farmaci che compensino la mancanza di sostanze attive. Queste sostanze sono prodotte dalle ovaie e quando le loro funzioni nel corpo del paziente si estinguono, si verifica la loro carenza acuta.

Oggi gli esperti dividono la terapia ormonale in 2 tipi, è:

  1. Il trattamento a breve termine quando si assumono pillole non supera i 24 mesi. Questo trattamento ha lo scopo di alleviare i principali sintomi della menopausa. Questa terapia è indicata per i pazienti nei quali non sono state osservate patologie associate di organi vitali e gravi disturbi psico-emotivi.
  2. Trattamento a lungo termine, in cui il farmaco può durare fino a 8 anni. Questa terapia ha lo scopo di eliminare gravi disturbi del sistema nervoso, sistema cardiovascolare, patologie endocrine e altre malattie aggravanti.

Quanto tempo impieghi a prendere gli ormoni, il medico deve decidere in base alle tue lamentele e alle condizioni generali del corpo.

Trattamento della menopausa - terapia ormonale sostitutiva (HRT)

Molti pazienti, dopo aver letto le informazioni sull'effetto positivo della terapia ormonale sostitutiva, iniziano l'autotrattamento. Loro, guidati dal consiglio di fidanzate, parenti o dal World Wide Web, acquistano compresse e iniziano a prenderli in modo incontrollabile. I medici avvertono, questo è assolutamente impossibile da fare! La terapia sostitutiva ha una serie di controindicazioni, con le quali una donna può gravemente danneggiare la loro salute.

Prima di iniziare il trattamento, che dovrebbe essere prescritto solo dal medico curante, una donna deve sottoporsi a una serie di esami e visitare un intero elenco di specialisti ristretti. Il paziente deve consultare i seguenti medici:

  • cardiologo;
  • Flebologia;
  • epatologo;
  • ginecologo;
  • endocrinologo;
  • Neurologo.

Il trattamento è prescritto solo nel caso in cui una donna non abbia controindicazioni alla terapia e le sue condizioni richiedono una correzione. Spesso, i pazienti non sono raccomandati per iniziare a prendere le pillole, a causa della bassa gravità della menopausa. Se il corpo affronta la ristrutturazione stessa e la donna praticamente non cambia il ritmo della vita, gli esperti consigliano di usare altri mezzi per alleviare il loro benessere.

Indicazioni per l'uso della terapia ormonale sostitutiva

La terapia ormonale sostitutiva ha lo scopo di fermarsi, oltre a prevenire le malattie associate all'estinzione delle ovaie. Ad esempio, se il paziente ha già sintomi del periodo climatico, può essere raccomandata questa terapia. Inoltre, si raccomanda il trattamento per prevenire lo sviluppo di malattie legate all'età che si verificano nella fase tardiva della menopausa.

La terapia ormonale specifica per la menopausa è prescritta nel caso di:

  • Menopausa precoce o artificiale;
  • Rischio significativo di osteoporosi;
  • La presenza di malattie cardiache;
  • Presenza di predisposizione genetica allo sviluppo del sistema cardiovascolare.

Queste indicazioni sono incondizionate solo nel caso in cui il paziente non abbia ragioni serie per rifiutare il trattamento della TOS. Se qualcuno, i medici offrono un trattamento alternativo.

Fondi per la terapia ormonale sostitutiva durante la menopausa

Oggi l'industria farmaceutica può offrire ai pazienti 3 gruppi di farmaci:

  1. Sintetico. Questi farmaci funzionano sul principio della sostituzione e compensano la mancanza delle loro sostanze nel corpo.
  2. Estratti ormonali. Le medicine sono ottenute dalle ovaie degli animali. Fungono anche da metodo di sostituzione.
  3. Fitormoni. Ottenuto da piante I prodotti contengono sostanze simili agli ormoni e sono usati per le manifestazioni lievi della menopausa.

Ciascuno di questi gruppi di farmaci ha le proprie indicazioni e divieti per l'uso. Per scegliere e prescrivere uno strumento dovrebbe il medico curante.

È importante! Prima si vede uno specialista, minore è il rischio di sviluppare pericolose malattie legate all'età!

Preparazione per la terapia ormonale sostitutiva

Prima di prescrivere ZTG, il paziente deve sottoporsi a una serie di procedure diagnostiche. Questi sono più spesso test di laboratorio e diagnostica hardware per determinare lo stato di tutti gli organi e sistemi. La diagnosi include le seguenti procedure:

  • Ultrasuoni delle ghiandole endocrine;
  • Mammografia e palpazione del seno;
  • Striscio ginecologico;
  • Ricerca al plasma;
  • Monitoraggio della pressione sanguigna;
  • Altre procedure secondo le indicazioni.

In presenza di malattie croniche, la nomina della TOS è possibile solo dopo un ciclo di trattamento di queste malattie e l'eliminazione delle loro principali cause.

La scelta dei mezzi: i tipi e le forme di farmaci ormonali per la menopausa

Oggi la scelta dei mezzi è abbastanza ampia. I medici usano entrambi i farmaci naturali e sintetici per la terapia ormonale sostitutiva. Inoltre, al paziente può essere offerta una scelta tra diverse forme di farmaci che differiscono nel metodo di somministrazione. I farmaci sono:

  • Orale - per somministrazione orale;
  • Transdermico - per somministrazione sottocutanea;
  • Locale: per l'applicazione alle mucose della vagina e della pelle dell'addome.

La scelta della forma del farmaco deve essere accompagnata non solo dalla facilità di somministrazione, ma anche riducendo il rischio di complicanze. Quindi, se hai problemi con il tratto digestivo, è meglio rinunciare alla forma orale e scegliere una terapia locale.

Compresse ormonali per la menopausa

Molto spesso, i pazienti scelgono ancora una forma compressa di terapia ormonale sostitutiva. Tuttavia, vale la pena notare che, nonostante il solito metodo di ricezione, questi fondi potrebbero non essere adatti a tutte le donne. Le compresse ormonali per la menopausa possono essere assunte solo per quei pazienti che non hanno malattie gastrointestinali. Qualsiasi patologia dell'esofago, dello stomaco, del fegato, delle vie biliari o del pancreas dovrebbe essere una controindicazione all'assunzione di pillole. Inoltre, questi fondi non possono sempre essere combinati con altri farmaci.

È importante! Se stai assumendo farmaci, segnalalo al medico in modo che possa trovare rimedi compatibili con i tuoi farmaci.

Farmaci ormonali per terapia ormonale sostitutiva - una lista

Più spesso, i medici oggi prescrivono una nuova generazione di fondi. Elenco dei farmaci per la menopausa, nomi:

Tutti i suddetti farmaci, indipendentemente dalla loro forma, sono prodotti di una nuova generazione. Includono una dose minima di ormoni, che protegge i pazienti dai fenomeni patologici negli organi interni. Tuttavia, nonostante la relativa sicurezza di questi farmaci, il medico deve valutare attentamente i pro ei contro della nomina di HRT per ciascun paziente individualmente. Se ci sono anche rischi minimi, gli esperti consigliano di rifiutare la terapia e di trattare le manifestazioni della menopausa con farmaci non ormonali.

Quali farmaci ormonali dovrebbero essere assunti durante la menopausa?

Attualmente, i medici raccomandano fortemente l'assunzione di ormoni femminili in pillole o altre forme di rilascio solo di nuova generazione. I farmaci obsoleti, anche se molto più economici, hanno un gran numero di effetti collaterali. Ciò è dovuto all'elevato contenuto di sostanze sintetiche nella loro composizione.

Se non vuoi affrontare lo sviluppo di ulteriori patologie, scegli una nuova generazione di farmaci con dosi minime di principi attivi.

La terapia ormonale sostitutiva per la menopausa con farmaci di nuova generazione mostra risultati eccellenti nella lotta contro i sintomi spiacevoli di questo periodo. Tuttavia, non è necessario ricorrere agli ormoni per i sintomi lievi.

I medici consigliano di assumere la terapia ormonale sostitutiva solo quando gli aspetti negativi della menopausa peggiorano significativamente la vita del paziente. Se il livello degli ormoni cambia gradualmente, non ci sono forti manifestazioni della menopausa, è meglio rivolgersi a farmaci naturali non ormonali durante questo periodo.

È importante! Se bere gli ormoni e quali farmaci sono i migliori per voi per decidere il medico!

Le pillole ormonali per le donne hanno controindicazioni?

Le compresse hanno un numero di divieti assoluti, al momento della scoperta di cui al paziente non può essere prescritta una terapia, vale a dire:

  • Malattie del fegato;
  • trombosi;
  • Cancro della cervice, dell'ovaio e del seno;
  • Cancro dell'endometrio;
  • Metabolismo del glucosio alterato;
  • Sanguinamento vaginale;
  • Grave malattia cardiaca;
  • Qualsiasi tumore ormono-dipendente.

Inoltre, una controindicazione può essere la gravidanza di una donna nella preclimax precoce.

Effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva e controindicazioni al suo utilizzo

Oltre alle controindicazioni assolute per l'uso della terapia ormonale sostitutiva, la terapia deve essere aggiustata o annullata se si verificano effetti collaterali. Contatti urgentemente il medico se il trattamento ormonale ha causato i seguenti effetti indesiderati:

  • Dolore al petto, capezzoli indolenziti;
  • Qualsiasi interruzione del tratto gastrointestinale;
  • Gonfiore del viso e degli arti;
  • Mucosa vaginale secca o eccessiva;
  • Emicrania, stanchezza, debolezza;
  • Crampi alle gambe;
  • Aumentare la viscosità del sangue;
  • La comparsa di acne e altre eruzioni cutanee.

Queste condizioni possono anche essere un ostacolo per ulteriori HRT. Se si verifica uno dei suddetti sintomi, è necessario registrarsi per un consulto con un medico.

Terapia ormonale sostitutiva per la menopausa - tutti i pro e i contro

Se gli ormoni sono necessari per i cambiamenti legati all'età, questa domanda ha causato molte polemiche tra i medici per diversi anni. Nonostante la comprovata efficacia della terapia ormonale sostitutiva, molti medici sono scettici riguardo all'assunzione di ormoni. Indubbiamente, i prodotti della nuova generazione alleviano le gravi manifestazioni della menopausa e salvano il corpo dallo sviluppo di malattie e dall'invecchiamento precoce. Tuttavia, la mancanza di informazioni sugli effetti a lungo termine dei farmaci sul corpo provoca molte polemiche.

Molti medici ritengono che interferire con i processi di invecchiamento naturale conduca inevitabilmente a complicanze a lungo termine. Inoltre, ciascun organismo è individuale e l'uso della TOS non consente di regolare la dose di ormoni nel corpo. Anche allarmante e un gran numero di effetti collaterali. Alcuni medici ritengono che sia in alcuni casi che la terapia ormonale sostitutiva causi lo sviluppo di tumori.

Modalità di assunzione di farmaci ormonali

Oggi ci sono tre modalità principali per assumere le pillole, a seconda della fase e della gravità della condizione:

Terapia ormonale sostitutiva per la menopausa

I cambiamenti legati all'età che si verificano nel corpo di una donna che entra in una menopausa, non soddisfano nessuno. La pelle diventa secca e flaccida, le rughe appaiono sul viso. La mancanza di ormoni sessuali provoca salti di pressione, diminuzione del desiderio sessuale. La terapia ormonale sostitutiva aiuta a far fronte alle manifestazioni della menopausa.

Quali ormoni non sono sufficienti per la menopausa

Gli ormoni durante la menopausa sono ridotti a un livello critico, dopo di che la donna interrompe le mestruazioni. Nell'ultima fase della menopausa, generalmente cessano di risaltare, per questo la funzione ovarica svanisce. Una diminuzione del livello degli ormoni sessuali porta a numerosi disordini metabolici, che provocano fenomeni quali nausea, acufene e aumento della pressione sanguigna.

Ci sono tre fasi della menopausa: premenopausa, menopausa, postmenopausa. Combina il loro processo di abbassamento dei livelli di ormoni. Nella prima metà del ciclo mestruale prevale l'estrogeno (confusione femminile), nella seconda metà - progesterone (maschio). La premenopausa è caratterizzata da una mancanza di estrogeni, che porta a un ciclo mensile irregolare. Durante la menopausa diminuiscono i livelli di progesterone, che coordina lo spessore dell'endometrio uterino. Nella produzione di ormoni in postmenopausa del tutto, le ovaie e l'utero si restringono di dimensioni.

Terapia ormonale per la menopausa

I cambiamenti che si verificano nel corpo femminile durante la menopausa si manifestano come:

  • sbalzi d'umore;
  • insonnia, ansia;
  • elasticità e compattezza della pelle ridotte;
  • peso corporeo e cambiamento di postura;
  • l'osteoporosi si sviluppa;
  • si verifica incontinenza;
  • l'omissione degli organi pelvici;
  • lo sviluppo di aterosclerosi, diabete mellito;
  • violazione del sistema nervoso.

La terapia ormonale sostitutiva per la menopausa aiuta a mantenere la salute. A causa dell'eliminazione dei sintomi di cui sopra, si verifica un ringiovanimento generale del corpo, un cambiamento nella forma e l'atrofia dei genitali. Tuttavia, la terapia ormonale sostitutiva durante la menopausa ha i suoi svantaggi. Con l'uso a lungo termine, può provocare infarto del miocardio, aumenta il rischio di ictus. Inoltre, la terapia di sostituzione omogenea promuove la coagulazione intravascolare del sangue.

La terapia ormonale sostitutiva è sicura durante la menopausa?

Bere farmaci ormonali durante la menopausa non è per tutti. In primo luogo, il medico prescrive un esame da un terapeuta, ginecologo, cardiologo, epatologo e flebologo. La terapia ormonale sostitutiva per la menopausa è controindicata se una donna ha le seguenti malattie:

  • sanguinamento uterino di origine sconosciuta;
  • tumori maligni degli organi genitali interni o delle ghiandole mammarie;
  • insufficienza renale o epatica;
  • la presenza di adenomiosi o endometriosi ovarica;
  • stadio grave del diabete;
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • metabolismo lipidico;
  • peggioramento del corso di mastopatia, asma bronchiale, epilessia, reumatismi;
  • ipersensibilità ai farmaci ormonali sostitutivi.

Farmaci ormonali per la sindrome della menopausa

I farmaci ormonali sono selezionati per la menopausa di una nuova generazione, a seconda della durata e della gravità della condizione, nonché dell'età del paziente. La terapia ormonale sostitutiva (HRT) è necessaria per le donne, la cui menopausa è difficile. Prescrivere i farmaci per via parenterale o orale. A seconda dei disturbi nella sindrome climaterica, la terapia ormonale sostitutiva viene scelta individualmente.

fitoestrogeni

Durante la menopausa, il livello di estrogeni diminuisce bruscamente nel corpo femminile, così il colesterolo cattivo comincia a formarsi, il metabolismo dei grassi viene disturbato e il sistema immunitario si indebolisce. Per evitare questi sintomi, i medici prescrivono ormoni naturali a base di erbe durante la menopausa. L'uso di questi farmaci non viola l'equilibrio ormonale, ma allevia i sintomi. Gli integratori alimentari con sostanze vegetali sono analoghi degli ormoni naturali che non sono venduti a caro prezzo. I fitoestrogeni che sostituiscono gli ormoni includono:

  1. Klimadinon. L'ingrediente attivo è un estratto di cimifugi-racimoza. Con esso, l'intensità delle vampate di calore viene ridotta e viene eliminata la mancanza di estrogeni. La terapia di solito dura tre mesi. La medicina è presa 1 compressa ogni giorno.
  2. Femikaps. Contribuisce alla normalizzazione dell'estrogeno, corregge lo stato psicologico, migliora l'equilibrio minerale-vitaminico. Contiene lecitina di soia, vitamine, magnesio, passiflora, primula. Bere compresse 2 capsule al giorno. I medici prescrivono di bere la medicina per almeno tre mesi.
  3. Rémens. Un rimedio omeopatico innocuo. Ha un effetto tonico sul corpo femminile, elimina la mancanza di estrogeni. Contiene seppia, lachesi, estratto di tsimifuga. Assegnato a 2 corsi per tre mesi.

Ormoni bioidentici

Durante la terapia ormonale sostitutiva durante la menopausa, vengono prescritti preparati ormoni bioidentici. Fanno parte di compresse, creme, gel, patch, candele. Il ricevimento di questi ormoni viene effettuato per 3-5 anni, fino alla scomparsa delle manifestazioni secondarie della menopausa. I farmaci ortopedici popolari bioidentici venduti a un prezzo accessibile:

  1. Femoston. Farmaci combinati che prolungano la giovinezza di una donna. Contiene nella composizione di estradiolo e didrogesterone, che sono identici al naturale. Questi ormoni forniscono terapia per i sintomi psico-emotivi e vegetativi. Assegnato a 1 tab. / Giorno.
  2. Jeanine. Una combinazione di farmaci a basso dosaggio che sopprime l'ovulazione rende impossibile l'impianto di un ovulo fecondato. È usato non solo per la contraccezione. Durante la menopausa, i farmaci vengono prescritti per gli estrogeni per alleviare i sintomi della menopausa.
  3. Duphaston. È un derivato del progesterone. Resiste all'effetto negativo sull'endometrio degli estrogeni, riduce il rischio di oncologia. Viene applicato secondo un regime di trattamento individuale 2-3 volte al giorno.

Preparati di estrogeni per le donne

In ginecologia, le compresse estrogeniche sintetiche sono utilizzate per semplificare la vita durante la menopausa. Gli ormoni femminili controllano la produzione di collagene, stimolano il sistema nervoso. Prodotti contenenti estrogeni:

  1. Klimonorma. Ricarica la carenza di estrogeni, fornisce il trattamento delle mucose del sistema genito-urinario, riduce il rischio di patologie cardiovascolari. Applicare un dragee al giorno secondo lo schema: 21 giorni dopo: una pausa di una settimana e il corso viene ripetuto.
  2. Premarin. Facilita le manifestazioni della sindrome della menopausa, previene il verificarsi di osteoporosi. Uso ciclico - 1, 25 mg / giorno per 21 giorni, dopo - una pausa di 7 giorni.
  3. Ovestin. Ripristina l'epitelio vaginale, aumenta la resistenza del sistema genito-urinario ai processi infiammatori. Assegna giornalmente 4 mg per 3 settimane. Il corso di terapia o la sua estensione è determinato dal dottore.

Come scegliere le pillole ormonali per la menopausa

Se durante un periodo climaterico una donna non ha problemi di salute, allora non è necessario assumere farmaci ormonali sostitutivi. La terapia ormonale sostitutiva viene effettuata solo dopo aver consultato un medico, poiché i farmaci hanno effetti collaterali. Casi frequenti di intolleranza individuale e reazioni allergiche. I più sicuri sono quelli a base di erbe e quelli omeopatici. Ma non aiutano tutti i pazienti, quindi sono richieste le indicazioni cliniche e le consultazioni del medico.

Tutti i farmaci ormonali possono essere acquistati presso la catena di farmacia a prezzi diversi o acquistati online (ordinati dal catalogo). Nell'ultima versione del farmaco sarà poco costoso. I prezzi per i fitoestrogeni variano da 400 rubli (compresse di Klimadinon 60 pz.) A 2400 p. (Capsule Femikaps 120 pz.). Il costo dei farmaci con estrogeni varia da 650 rubli (Klimonorm dragee 21 pz.) A 1400 p. (Ovestin 1 mg / g 15 g di crema).

Trattamento della menopausa: una lista dei migliori rimedi e medicine popolari

Dill - un rimedio economico ma efficace per la menopausa

L'acqua di aneto aiuta a rimuovere i sintomi negativi della menopausa, riduce il numero di vampate di calore e normalizza il sonno. Per la sua preparazione, versare 3 cucchiai di semi di aneto essiccati con mezzo litro di acqua bollente e lasciare fermentare per un'ora in un thermos. Successivamente, la composizione deve essere diluita con acqua, portando ad un litro. Assumere 3-4 volte al giorno, 100 ml, 30 minuti dopo un pasto. Il corso del trattamento dura 3-4 settimane.

Risultati: in base alle recensioni, le maree si riducono del 50% dopo 2 settimane di assunzione regolare di infusione dai semi di aneto. Un mese dopo, il numero delle maree si riduce di 10 volte.

Attenzione! I semi di aneto contengono sostanze che aumentano il tono dell'utero, che può essere pericoloso durante la gravidanza. La gravidanza con la menopausa è possibile, soprattutto perché le donne a questa età non perdono l'attività sessuale, ma sono leggere sui contraccettivi, considerando il concepimento come improbabile. Dill è anche controindicato per le persone con perdite di carico, può essere pericoloso per le persone con pressione sanguigna bassa.

Altri rimedi popolari efficaci:

Elenco di farmaci non ormonali per la menopausa:

Trifoglio rosso durante la menopausa

La composizione del trifoglio rosso è ricca di fitoestrogeni, che ne contengono 10 volte di più rispetto ai semi di soia. Queste sostanze vegetali aiutano il corpo della donna a autoregolarsi durante la menopausa. Inoltre, il trifoglio è benefico per la salute del muscolo cardiaco, dell'apparato respiratorio,

previene il cancro al seno.

Oltre ai fitoestrogeni, il trifoglio contiene altre sostanze biologicamente attive e ha anche una composizione minerale impressionante - potassio, selenio, magnesio, cromo, fosforo e altri minerali necessari per l'uomo. Un bicchiere di infuso di trifoglio rosso contiene più calcio del latte. Red Clover contiene anche vitamine e antiossidanti, tra cui retinolo e vitamina C.

Le proprietà benefiche del trifoglio per il corpo:

Diuretico, espettorante, astringente;

Ripristina l'attività sessuale delle donne durante la menopausa;

Normalizza il sonno e migliora il benessere;

Riduce la pelle secca, ripristina la barriera protettiva delle mucose;

Aiuta a ridurre i capelli e le unghie fragili.

Infusione di trifoglio rosso

Due cucchiai di erba secca versano un bicchiere di acqua bollente e li infondono in un thermos per 8 ore. Dopo di ciò, filtrare e impiegare mezz'ora prima dei pasti per 1/4 di tazza al giorno fino a quando lo stato si normalizza.

Il trifoglio rosso aiuta con l'orgasmo?

L'efficacia del trifoglio rosso in menopausa è dimostrata da studi medici. L'esperimento ha coinvolto oltre un centinaio di donne che sono state aggiunte all'estratto alimentare di trifoglio rosso in capsule. Sono stati trovati miglioramenti significativi nella condizione della pelle, capelli, normalizzazione del sonno e benessere generale, riduzione delle manifestazioni negative della menopausa, incluso neurologico.

Il trifoglio rosso ha superato con successo il test del placebo. Un gruppo di donne prendeva due capsule di trifoglio ogni giorno e l'altro prendeva un placebo. Dopo tre mesi di assunzione del gruppo è cambiato, dopo sette giorni era passato il periodo di eliminazione del farmaco dal corpo. Alla fine dell'esperimento, sono stati trovati miglioramenti nella condizione delle donne, della loro pelle, delle unghie e dei capelli, un aumento della resistenza e della qualità del sonno e la normalizzazione della minzione. I partecipanti all'esperimento hanno anche notato un miglioramento del benessere.

Trattamento della menopausa con pappa reale

I prodotti apiprodotti o delle api hanno un effetto multilaterale sul corpo, regola le funzioni del sistema digestivo, endocrino, urogenitale e nervoso. L'attività di questi sistemi è associata al sistema riproduttivo di una donna e, pertanto, può essere interrotta durante la menopausa.

Che cosa è così utile pappa reale per la menopausa:

L'apiterapia con latte uterino, miele e pergee allevia efficacemente i sintomi nervosi della menopausa, normalizza il sonno e allevia l'affaticamento, stabilizza l'umore e l'appetito, rimuove i disturbi vegetativi.

Pappa reale - una componente costante della dieta dell'ape regina, attraverso il quale la regolazione della sua funzione riproduttiva. Mangiando esclusivamente pappa reale, l'ape regina depone diverse migliaia di uova al giorno per 7 anni. Dopo la morte dell'utero, qualsiasi giovane ape può trasformarsi nell'utero se comincia ad essere nutrita con pappa reale.

La pappa reale è anche utile per ripristinare la regolazione ormonale del sistema riproduttivo nelle donne. È usato per alleviare la condizione con PMS e le mestruazioni dolorose, così come durante la menopausa, per alleviare le vampate di calore e per rimuovere i sintomi neurologici.

La pappa reale viene raccolta durante la stagione riproduttiva delle api. Può essere acquistato dagli apicoltori da metà maggio fino alla fine di luglio. Il corso del trattamento è di due mesi, viene condotto durante il periodo di allevamento delle api, in modo che ci sia sempre una nuova sostanza a portata di mano. Prendilo al mattino e alla sera per due o tre capsule.

Quando il periodo di riproduzione termina e la pappa reale fresca scompare, polline e polline possono essere utilizzati in apiterapia:

Il polline stimola la formazione del sangue, aumenta l'emoglobina nel sangue e compensa la mancanza di sodio, potassio, magnesio, zinco, rame e altri minerali.

Perga - il polline martellato dalle api nei favi e versato sopra con miele - ha proprietà immunomodulanti, ringiovanisce la pelle e stimola la sintesi del collagene, che rallenta notevolmente durante la menopausa.

La perga con uso prolungato rafforza il sistema immunitario, stimola i processi di rigenerazione e normalizza il metabolismo. Inoltre, la perga è ricca di aminoacidi e acidi grassi, tra cui essenziale, aumenta la resistenza allo stress e riduce il nervosismo.

Per il trattamento delle manifestazioni della menopausa, si raccomanda di assumere giornalmente 20 grammi di polline o polline mescolato con miele fino alla scomparsa dei sintomi.

Tisana con origano

Le maree di forte intensità aiutano ad alleviare il tè di origano, che ha un effetto calmante sulla psiche e riduce il sanguinamento. Altre proprietà benefiche di origano sono la stimolazione della lattazione, il prolungamento della funzione ovarica durante la menopausa precoce e la normalizzazione del ciclo. Tuttavia, è impossibile bere un tè del genere durante la gravidanza, altrimenti potrebbe esserci un aborto spontaneo.

Ricetta. Due cucchiai di erba di origano secco si addormentano in un thermos e aggiungono due tazze di acqua bollente. Quattro ore dopo, quando l'erba è infusa, l'agente può essere assunto per via orale. Insistere a bere tre volte al giorno prima dei pasti fino alla cessazione dei sintomi negativi o alla scomparsa delle vampate di calore.

Origano secco può essere aggiunto alla miscela di tè medicinali, così come il tè nero o verde. Con l'uso regolare, le maree si fermeranno o passeranno molto più facilmente, ti sentirai meglio e l'insonnia, l'eccessiva sonnolenza, l'affaticamento, l'irritabilità e l'affaticamento scompariranno.

Il trattamento della menopausa con le erbe dovrebbe avvenire sotto la supervisione di un medico, prima di intraprenderlo, determinare il tuo stato ormonale con un ginecologo.

La terapia del succo è un'ottima scelta.

I succhi di verdura fresca contengono vitamine e antiossidanti, ripristinano l'equilibrio dei minerali nel corpo e i fitoestrogeni nella loro composizione aiutano il corpo femminile ad ammorbidire le manifestazioni della menopausa. Gli acidi organici, che sono ricchi di barbabietola, carota e succhi di cetriolo, riducono il sangue, rafforzano il sistema cardiovascolare. Le barbabietole sono ricche di ferro, necessarie per la sintesi dei globuli rossi - globuli rossi.

Il succo di cetriolo ha un lieve effetto diuretico, ripristina l'equilibrio acido-base del corpo. Le ossa delle donne in menopausa sono particolarmente vulnerabili a causa di alterazioni del metabolismo del calcio. Il sedano contiene il rapporto ottimale tra calcio e sodio, rendendolo digeribile per il corpo. Pertanto, i sali di calcio non si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni, ma ripristinano la forza del sistema muscolo-scheletrico.

Perché il succo, non la verdura fresca?

Le verdure fresche contengono fibre e sostanze pectiche che stimolano il sistema digestivo e purificano l'intestino, rimuovendo scorie e tossine da esso. Ma affinché la verdura fresca in grandi quantità sia sicura per il corpo è necessario che siano naturali, non contengano nitrati ed erbicidi.

Verdure coltivate nel loro orto, puoi mangiare tranquillamente, perché puoi essere sicuro della loro qualità. È utile rosicchiare le carote fresche - favorisce la pulizia meccanica dei denti e stimola la circolazione sanguigna nelle gengive, preparando costantemente insalate da cetrioli freschi, sedano, prezzemolo. Tuttavia, gli ortaggi acquistati sul mercato accumulano nitrati, erbicidi e altre sostanze che stimolano la loro crescita e distruggono i parassiti. Molte di queste sostanze sono tossiche per l'organismo e cancerogene, quindi possono danneggiare la salute.

Se si utilizza solo il succo di verdure fresche, tutte le sostanze tossiche rimangono nella torta e rimangono vitamine, minerali, phytoncides e fitoestrogeni. Inoltre, il succo può bere molto di più, ottenendo sostanze utili in alte concentrazioni. Come parte del succo, i componenti biologicamente utili sono più facilmente assorbiti dal sistema digestivo, quindi anche le persone indebolite dalla malattia possono usare succhi di verdura.

E i frutti?

I frutti, come le verdure, sono ricchi di vitamine, antiossidanti, micro- e macronutrienti e altre sostanze biologicamente attive necessarie per i processi biochimici nel corpo. Mangiare frutta fresca ogni giorno aiuta a liberare i vasi sanguigni, normalizzare la pressione sanguigna, rimuovere le vampate di calore e normalizzare i modelli di sonno durante la menopausa.

Tuttavia, l'uso di frutta nella terapia del succo durante la menopausa è indesiderabile a causa dell'alto contenuto di zuccheri fruttosio e glucosio. Il superamento della norma giornaliera dello zucchero minaccia di disfunzione del pancreas può provocare il diabete e l'obesità. Inoltre, il succo dolce danneggia lo smalto e rende i denti vulnerabili alla carie. Mangiare frutta fresca non è così pericoloso come è impossibile mangiare così tanto alla volta. Ma il succo di frutta può essere bevuto indefinitamente, il che può causare indigestione, i processi di fermentazione nell'intestino e le allergie.

Ricette di succo per la menopausa

Ricetta 1. Prendere 7 pezzi di carote, 4 pezzi di sedano, 3 pezzi di spinaci e 2 pezzi di prezzemolo, sciacquare bene e caricare in uno spremiagrumi. Distribuisci l'impasto tutto il giorno: devi bere mezzo bicchiere venti minuti prima di un pasto. È necessario abituarsi gradualmente a questo succo: si può bere fino a un litro al giorno senza problemi di salute, ma solo se non si sente alcun disagio nello stomaco o peggioramento durante la prima dose. Aumentare la dose di una singola dose in una tazza non dovrebbe essere inferiore a una settimana. La durata del corso è di un mese, dopo di che è necessario fare una pausa di due settimane e, se necessario, continuare il trattamento.

Ricetta 2. Mescolare succo di kiwi, cetrioli, carote e barbabietole appena spremuti in rapporto 1: 3: 10: 3, rispettivamente. È necessario accettare mezzi su tre cucchiai in venti minuti prima del cibo, gradualmente aumentando una dose di ricevimento solo a una metà di vetro tre volte al giorno. Se avverti disagio, nausea o vertigini anche dopo una piccola quantità della miscela, inizia con 1 cucchiaio alla volta. È inoltre possibile ridurre la quantità di succo di barbabietola in proporzione a una parte.

Tintura di peonia per la menopausa

La tintura di peonia riduce la menopausa come vampate di calore, sudorazione, frequenti sbalzi d'umore e insonnia. L'assunzione regolare di tintura, dieta sana e attività fisica contribuisce alla scomparsa delle vampate di calore e ad alleviare altri sintomi della menopausa. La peonia ha un effetto calmante e funziona anche come analgesico.

Dosaggio: 20 gocce di tintura tre volte al giorno prima dei pasti (venduti in farmacia). Il ciclo di trattamento medio è di 2-4 settimane, tuttavia, può essere regolato in base alle caratteristiche individuali e durare per diversi mesi.

Elenco dei prodotti con fitoestrogeni

I fitoestrogeni sono sostanze di origine vegetale che non sono ormoni, ma, con la loro maggiore concentrazione nel corpo, sono in grado di legarsi con le stesse ricette degli estrogeni. La loro azione è simile agli ormoni umani naturali, ma circa un migliaio di volte più deboli. Questo ti permette di usarli per correggere le manifestazioni negative della menopausa, così come nel trattamento dei tumori ormono-dipendenti, perché, a differenza degli estrogeni naturali, non stimolano, ma sopprimono la loro crescita.

Secondo i ricercatori dal Giappone, una dieta con un'abbondanza di soia aiuta a mitigare gli effetti negativi della menopausa. Ad esempio, le donne giapponesi tradizionalmente mangiano pasti a base di soia, quindi la loro menopausa è più facile rispetto alle donne in America e in Europa.

I fitoestrogeni sono contenuti nei seguenti prodotti:

Germogli di soia. La soia contiene fitoestrogeni - isoflavoni - daidzeina e genisteina, oltre alla gliciteina, che si accumula nei germogli di soia. Gli isoflavoni sono rappresentati come composti glicosidici, che vengono scomposti nell'intestino in zuccheri e componenti non zuccherini (aglicone). Aglicina e mostra attività estrogenica, può causare una risposta delle cellule. Il componente più attivo della soia, che fornisce il suo effetto estrogenico - l'equolo, che si forma a seguito di trasformazioni di isoflavone daidzeina e ricorda l'estradiolo in effetti.

Trifoglio rosso Il trifoglio rosso contiene gli isoflavoni formononetina e biocanina-A, così come il fitoestrogeno coumestrolo dal gruppo di coumestani. Il trifoglio e la soia vengono spesso usati per correggere gli effetti negativi della menopausa nelle donne. Ma il suo uso può essere pericoloso, poiché, a differenza dei semi di soia, il trifoglio rosso non si applica ai prodotti alimentari, ma è classificato come pianta medicinale. Ciò significa che non ci sono dati affidabili sulle conseguenze del suo uso prolungato e regolare. Inoltre, l'uso del trifoglio nella terapia ormonale sostitutiva al posto dell'estrogeno non è giustificato dalla ricerca scientifica.

Lucerna. L'erba medica, come il relativo trifoglio rosso, contiene coumesrol e formononetina. La presenza di fitoestrogeni in questa pianta è stata rilevata dall'effetto sulle pecore, che mangiavano erba medica sui pascoli. Hanno avuto una violazione del sistema riproduttivo, un aumento del numero di aborti. Gli effetti del fitoestrogeno di erba medica sugli esseri umani sono stati poco studiati.

Len. I fitoestrogeni di lino - i lignani - sono contenuti nei suoi semi e, nel processo delle trasformazioni metaboliche, si producono enterodiolo e enterolattone, che hanno un effetto estrogenico. Lignani sul meccanismo d'azione simile agli isovlavoni.

Liquirizia. Il fitoestrogeno della radice di liquirizia, la glabridina, appartiene al gruppo degli isoflavoni. La Globridina ha un doppio effetto: in alte concentrazioni inibisce la crescita delle cellule tumorali, e in piccole quantità, al contrario, stimola la loro crescita.

Uva rossa Il resveratrolo fitoestrogeno, che si trova nel vino e nelle uve rosse quando ingerito, funziona come un potente antiossidante che previene il danno cellulare dai radicali liberi.

Luppolo. Sulla base del luppolo si produce una bevanda così popolare come la birra. Ma come parte di questa pianta è un potente fitoestrogeno - prenilnaringenina. Il suo effetto estrogenico è così grande che, ai vecchi tempi, alle donne incinte non era permesso raccogliere il luppolo, dal momento che potevano sanguinare. La capacità dei fitoestrogeni del luppolo di influenzare il ciclo mestruale e il sistema riproduttivo delle donne li rende diffidenti nei confronti dei prodotti basati su esso. Tuttavia, la birra contiene una piccola quantità di queste sostanze, quindi il suo consumo moderato non è pericoloso per la salute.

Farmaci non ormonali per la menopausa

Per alleviare la condizione delle donne durante la menopausa, i medici spesso prescrivono la terapia ormonale sostitutiva. Tuttavia, i farmaci ormonali non sono adatti a tutti, inoltre possono rappresentare un grave rischio per la salute, provocando la crescita di tumori cancerosi. Anticonvulsivi, rimedi omeopatici e antidepressivi, oltre a farmaci e supplementi dietetici per abbassare la pressione sanguigna, sono tra i trattamenti non ormonali per la menopausa.

Antidepressivi per la menopausa

Gli antidepressivi non solo sono in grado di migliorare lo stato mentale delle donne e alleviare le manifestazioni neurologiche della menopausa, ma hanno un particolare effetto collaterale che riduce l'intensità delle vampate di calore. I ricercatori di Plizilia hanno rilevato l'effetto di antidepressivi e sedativi sui vasi sanguigni nelle donne in menopausa. Nel 60% delle donne che assumevano depressi durante la menopausa, è stata riscontrata una diminuzione della frequenza delle vampate di calore e un miglioramento del benessere: sonno normale, umore uniforme e buon appetito.

Preparati sedativi a base di principio attivo venlafaxina:

Fluoxetina (Prozac, Profluzak, Fluval)

Poroxetina (Adepress, Aktaparoxetine, Rexetine, Paxil, Plizil).

Scienziati scozzesi hanno scoperto che i moderni farmaci usati per curare la depressione hanno un tale effetto collaterale che, con la menopausa, si trasforma in una sorta di effetto positivo. Questi farmaci normalizzano lo stato dei vasi sanguigni, prevenendo o riducendo la comparsa di vampate di calore, nel 60% delle donne che assumono antidepressivi durante la menopausa, il loro benessere migliora significativamente.

Farmaci antiepilettici

Farmaci con azione anticonvulsivante possono anche ridurre l'intensità delle vampate di calore. Anche i farmaci antipertensivi affrontano in modo abbastanza efficace il compito di trattare la menopausa, poiché molte donne a questa età hanno i primi sintomi di ipertensione, peggiorando significativamente la loro salute.

Farmaci antiepilettici basati su gabapentin:

Farmaci con fitoestrogeni

Gli integratori alimentari con sostanze biologicamente attive di origine vegetale - i fitoestrogeni - sono in grado di normalizzare la regolazione ormonale del sistema riproduttivo. Ciò è dovuto alla loro capacità di indurre la risposta ormonale delle cellule, come gli ormoni naturali, in particolare l'estradiolo.

Estrovel. Contiene estratto di zimitsifugu, radice di igname selvatica, isoflavoni di soia, carbolo di indolo-3, forma organica di boro (fructato), estratto di foglie di ortica, vitamine E, B6, acido folico, amminoacidi 5-idrossitriptofano, DL-fenilalanina.

I benefici del farmaco I vantaggi del farmaco includono la sua sicurezza con l'uso costante, la prevenzione del cancro al seno, l'osteoporosi, un effetto complesso su tutte le manifestazioni della menopausa.

Klimadinon e Klimadinon Uno. Contiene estratto di rizomi di fico-figrico, eccipienti - cellulosa, biossido di silicio colloidale, lattosio monoidrato, magnesio stearato, amido di mais, calcio idrogeno fosfato diidrato, sodio carbossimetilamido.

I benefici del farmaco Il vantaggio di questo farmaco è la sua sicurezza nell'uso anche di donne che sono controindicate nella terapia ormonale sostitutiva, trattamento efficace delle manifestazioni della menopausa. Nel 30% delle donne che assumono Klimadinon con mastopatia, i sintomi della malattia scompaiono e nel 40% la malattia cessa di progredire. Pertanto, lo strumento può essere utilizzato non solo per alleviare la sindrome della menopausa, ma anche per il trattamento della mastopatia. La forma migliorata del farmaco Klimadinon Uno è più comoda da usare, una compressa al giorno è sufficiente per fare un aumento e migliorare il benessere.

Feminalgin. Contiene cymicefugaratsomosis, magnesium phosphoricum, Pulsatil pratensis ed eccipienti - lattosio monoidrato, cellulosa e magnesio stearato.

I benefici del farmaco Per aiutare a ridurre l'intensità delle manifestazioni della menopausa, migliora lo stato mentale, è anche usato per cicli irregolari e mestruazioni dolorose. È ben combinato con i preparati ormonali e con altri rimedi omeopatici. Controindicato nelle persone in gravidanza e in allattamento con intolleranza al lattosio deve essere preso attentamente e sotto controllo medico.

Feminal. Estratto secco di trifoglio rosso con contenuto di isoflavone al 40% e componenti ausiliari - cellulosa, biossido di silicio, magnesio stearato, gelatina, biossido di titanio.

I benefici del farmaco Gli isoflavoni sono fitoestrogeni, che si trovano in grandi quantità nel trifoglio rosso e nella soia, e in alte concentrazioni hanno un effetto simile all'estrogeno estradiolo naturale. Gli isoflavoni del trifoglio alleviano le vampate di calore, riducono la sudorazione, la tachicardia e il nervosismo. Il farmaco riduce anche la probabilità di cancro al seno con un uso prolungato. Tuttavia, dovrebbe essere assunto sotto la supervisione di un medico e con cautela, dal momento che può provocare la crescita di tumori estrogeno-dipendenti.

Femikaps. Estratto di frutta di Vitex, estratto dell'erba della flora di passarn incarnato, alfa-tocoferolo, ossido di magnesio, olio di oslinnik, olio di enotera, piridossina cloridrato.

I benefici del farmaco Questo farmaco è ipoallergenico, ben compatibile con altri farmaci. Affronta con successo i sintomi negativi della menopausa: vampate di calore, sudorazione, nervosismo e tachicardia. Viene anche usato per trattare malattie ginecologiche come cisti, endometriosi, ipermenorrea, fibromi uterini e mastopatia.

Chi-Klim. L'estratto secco contiene tsimitsifugi, componenti ausiliari - cellulosa, amido, calcio stearato, biossido di silicio, ipromellosa, biossido di titanio (E 171), polisorbato-80, macrogol-400, ossido di ferro colorante rosso, ferro colorante ossido marrone.

I benefici del farmaco Ha un effetto sedativo sul sistema nervoso, rimuove le manifestazioni mentali della sindrome climaterica, allevia i disturbi vegeto-vascolari e l'effetto ringiovanente sulla pelle grazie all'azione estrogenica degli isoflavoni.

Pennello rosso Contiene la radice e il portinnesto del quattro-fucile Rhodiola.

I benefici del farmaco Allevia il vasospasmo, riduce l'intensità delle vampate di calore, ha un effetto antinfiammatorio sul sistema urogenitale.

Inoklym. Contiene estratto di soia con isoflavoni al 40%, olio di semi di girasole, olio di soia idrogenato, lecitina di soia, gelatina di pesce, glicerina, amido, biossido di titanio, ossido di ferro rosso.

I benefici del farmaco Gli isoflavoni nella composizione del farmaco possono legarsi ai recettori e causare una risposta estrogenica delle cellule, ripristinando così l'autoregolazione del sistema riproduttivo nelle donne durante la menopausa. Allo stesso tempo, gli isoflavoni di soia non provocano la crescita di tumori ormono-dipendenti, come farmaci per la terapia ormonale sostitutiva.

Tribulus. Erba secca degli yakoriani strisciante (250 mg per compressa), eccipienti - cellulosa, biossido di silicio, povidone, crospovidone, magnesio stearato, opacry, talco.

I benefici del farmaco Rimuove la sindrome della menopausa nelle donne, aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, tratta la disfunzione erettile negli uomini.

Menopase. Composizione: retinolo, tocoferolo acetato, colecalciferolo, monoidrato tiamina, cloruro piridossina, riboflavina, cianocobalamina, biotina, zinco solfato monoidrato, acido folico, niacina, acido ascorbico, pantotenato di calcio, acido para-amminobenzoico, fumarato di ferro, ossido di magnesio, solfato di manganese monoidrato, ioduro di potassio, solfato di rame monoidrato, cromo, sodio selenato, sodio borato.

I benefici del farmaco Preparazione della vitamina per sostenere il corpo durante la menopausa. Contiene vitamine del gruppo B, necessarie per la salute del sistema nervoso, che consente di ridurre i sintomi neurologici della menopausa. L'acido pantotenico e un complesso di minerali stimolano la sintesi dei propri estrogeni, mentre gli antiossidanti tocoferolo e acido ascorbico proteggono le cellule dall'invecchiamento precoce sotto l'influenza dei radicali liberi.

Bonisan. Ingredienti: estratto di isoflavone di soia Solgen, principi attivi: isoflavoni (daidzeina, genisteina, gliciteina) - 58,0%.

I benefici del farmaco Ha un effetto complesso su tutte le manifestazioni della menopausa, rimuovendo vampate di calore e tachicardia, sudorazione, irritabilità, sbalzi d'umore e insonnia. Inoltre, stimola la sintesi del collagene, che contribuisce al ringiovanimento della pelle, ed è anche la prevenzione dell'osteoporosi durante la menopausa. Gli analoghi sono farmaci come la climalanina e il femivell.

Klimadinon. Ogni compressa di Klimadinon contiene 20 mg della sostanza attiva - un estratto secco di rizomi di cimicifugu (BNO 1055). L'estratto contiene fitoestrogeni altamente specifici e organoselettivi con proprietà estrogeniche e dopaminergiche pronunciate clinicamente testate.

I benefici del farmaco La mancanza di stimolazione della proliferazione delle cellule endometriali e del carcinoma estrogeno-dipendente è un innegabile vantaggio del Klimadinone, che è controindicato in caso di reazioni allergiche.

Menopausa di Ladys

Il prodotto contiene un complesso di vitamine, minerali e sostanze biologicamente attive:

Boro, magnesio, selenio, cromo, manganese;

Tocoferolo, acido nicotinico;

Spirulina, acido pantotenico, angelica.

I benefici del farmaco Con l'uso regolare di 1 compressa al giorno, aiuta a superare le sindromi della menopausa pronunciate: febbre, mal di testa, salti di pressione, insonnia, gonfiore, ecc.

Una preparazione omeopatica completa contenente:

Estratto di tsimitifuga in diluizione D2;

Allevamento Sanguinaria D2;

Seppia (contenuto del sacchetto di inchiostro) in diluizione D2;

Ignazio in allevamento D3;

Il veleno del serpente Lachesis nell'allevamento D5;

I benefici del farmaco Agisce in modo complesso: in primo luogo, a causa dell'attività estrogenodulante e dell'effetto sedativo sull'ipotalamo, quindi stimola la formazione di estrogeni e la loro secrezione dai tessuti grassi.

In assenza di un effetto clinico nelle prime due settimane di ammissione, lo stato di salute può peggiorare. In questo caso, devi smettere di usare il farmaco.

Imballo su 20 compresse, ognuno dei quali contiene:

Tsemitsifuga, allevamento C200;

Apis (veleno d'api), diluizione C200;

Lakhezis (veleno di serpente), allevamento C50.

È ampiamente usato dai ginecologi per alleviare la sindrome premenopausale. È possibile combinare con altri prodotti farmaceutici.

Tra gli eccipienti è il lattosio, quindi i pazienti con la sua intolleranza a prendere il farmaco non sono raccomandati. Sono possibili reazioni allergiche ai componenti del farmaco.

Droga canadese Potentilla D3 - 30 mg;

Prodotto medicinale con inchiostro di seppia D4 - 30 mg;

Droga di zolfo D4 - 30 mg;

Preparazione di stagno D4 - 60 mg;

Droga di serpente velenoso surakuku (Lachesismutus) D12 - 90 mg.

I benefici del farmaco Nel periodo menopausale, il rimedio compensa l'insufficienza funzionale delle ovaie e altri disturbi neuroormonali, tra cui depressione, malinconia, vertigini, nevrosi, emicrania, ecc.

I pazienti durante i periodi di gravidanza e l'allattamento al seno in menopausa sono controindicati. In presenza di una malattia del fegato, il farmaco può essere prescritto solo dopo aver consultato un medico. A causa della presenza di lattosio nella composizione, non è raccomandato per i pazienti con intolleranza al lattosio o al galattosio.

Ovariamin. BAA, prodotto in compresse del peso di 155 mg con 10 mg di citamina in ciascuno.Il principale ingrediente attivo è la citamina, è un insieme di vitamine, proteine, acidi nucleici e oligoelementi estratti dalle ovaie dei bovini. Non ormonale per rallentare la sintesi degli ormoni follicolo-stimolanti (FSH), è un analogo dell'estrogeno.

I benefici del farmaco Il farmaco aiuta a normalizzare il ciclo mestruale e appianare i sintomi della menopausa.

Il regime esatto prescritto esclusivamente dal medico. Il trattamento con ovariamine non è raccomandato durante la gravidanza e durante l'allattamento e si arresta anche quando vengono rilevate reazioni allergiche individuali.

Epifamin. La polvere di epifamin è ottenuta dall'epifisi di maiali e bovini. Un complesso di acidi nucleici e poliproteine ​​è necessario per la prevenzione e la correzione del funzionamento alterato dell'epifisi risultante da varie malattie. 1 compressa contiene 10 mg di polvere epifaminica Non è raccomandato l'uso durante la gravidanza, durante l'allattamento e in presenza di reazioni allergiche individuali ai componenti del farmaco.

Altera Plus. Contiene 100 mg dell'estratto dalle radici del pisiforme, le radici dell'angelica cinese e le radici della dioscorea giapponese, nonché 15 mg di isoflavoni di soia,

I benefici del farmaco In grado di alleviare lo stato di squilibrio ormonale durante i periodi prima, durante e dopo la menopausa senza l'uso di farmaci ormonali. Regolando il lavoro del sistema riproduttivo, aiuta a migliorare le condizioni della pelle e dei capelli.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Di seguito una traduzione adattata di un articolo sui livelli elevati di testosterone nelle donne, da Westin Childs, un professionista e uno specialista in medicina funzionale.

L'origine, la composizione, le proprietà fisiche e organolettiche, le proprietà curative, l'uso terapeuticoComposizione chimica del polline d'apiContenuto della pagina1 Contenuto di componenti nel bottino d'api La composizione chimica del polline (polline d'api) è estremamente diversificata - tanto quanto il cerchio di piante visitate dalle api per raccoglierlo.

Come controllare la ghiandola tiroide e quale medico la tratta?La ghiandola tiroide, uno degli organi centrali del sistema endocrino del corpo, si trova nella zona del collo, dove si trova la trachea.