Principale / Ghiandola pituitaria

Tiroide e sovrappeso: la pienezza dipende dalla tiroide?

Tutti sanno che un cambiamento nei livelli ormonali influisce necessariamente sulla massa di una persona, quindi è importante sapere come la tiroide influenza il peso. Dato che la ghiandola tiroidea sintetizza e secerne gli ormoni nel sangue (triiodotironina e tiroxina), che sono coinvolti in quasi tutti i processi metabolici, l'importanza di questo problema diventa più chiara. Al livello normale di triiodotironina (T3) e tiroxina (T4), chiamata anche tiroide, il corpo funziona come un orologio, ma se è disturbato, possono sorgere problemi in vari sistemi del corpo umano - cardiovascolare, tratto gastrointestinale, sistema nervoso centrale. A causa della violazione dei processi metabolici con un aumento o diminuzione del contenuto di ormoni tiroidei e sovrappeso o la mancanza di esso può apparire.

Disfunzione della tiroide e suoi sintomi

Condizioni patologiche della ghiandola tiroidea e squilibri ormonali a cui conducono, occupano un onorevole secondo posto tra le malattie del sistema endocrino e stanno diventando, come non è deplorevole, sempre più comuni. Inoltre, spesso non è così facile da diagnosticare in tempo, dal momento che i sintomi delle prime manifestazioni di patologie tiroidee possono essere considerati come sintomi di altre malattie che non sono correlate al sistema endocrino. E la malattia, che è la causa principale, si sta sviluppando in questo momento.

Quando la disfunzione tiroidea, non è in grado di sintetizzare la giusta quantità di ormoni tiroidei e, naturalmente, il corpo inizia a sperimentare gli effetti della loro carenza. Questa condizione è chiamata ipotiroidismo e le sue manifestazioni influiscono su quasi tutti gli organi e sistemi umani.

In primo luogo, il lavoro dei processi metabolici, compreso il metabolismo dei grassi, viene interrotto. Il suo meccanismo è la scissione dei grassi. La violazione del processo del metabolismo energetico si esprime nella difficoltà di elaborare le calorie che entrano nel corpo con il cibo, così come nella loro distribuzione e spesa. Cosa si riflette nella crescita del grasso corporeo e, di conseguenza, in un aumento del peso corporeo. Un modello simile è osservato per quanto riguarda il colesterolo, che può causare l'aterosclerosi precoce. In secondo luogo, i problemi con il metabolismo possono anche essere espressi da brividi, debolezza persistente, intorpidimento degli arti superiori e inferiori, contrazioni muscolari involontarie dei muscoli e così via.

Anche la carenza di ormoni tiroidei può essere espressa dai seguenti sintomi:

  • menomazione della memoria, mancanza di concentrazione;
  • insonnia notturna e costante sonnolenza diurna;
  • violazione dello stato della pelle e del loro colore;
  • gonfiore;
  • violazione della consistenza di capelli e unghie, nonché della loro fragilità;
  • le mestruazioni irregolari nelle donne, che possono eventualmente portare all'incapacità di avere figli;
  • diminuzione della libido negli uomini.

Metodi di controllo del peso per la disfunzione tiroidea

Con un ipotiroidismo confermato, possiamo tranquillamente affermare che esiste una connessione tra sovrappeso e disfunzione tiroidea. In questo caso, le "azioni militari" contro chilogrammi supplementari dovrebbero essere avviate riducendo il quadro ormonale nel corpo alla normalità. Molto spesso questo implica l'uso della terapia ormonale sostitutiva, che consiste nell'assunzione di farmaci a base di tiroxina artificiale, nella maggior parte dei casi è L-tiroxina. È deplorevole, ma nella maggior parte dei casi tale trattamento è prescritto in modo permanente per tutta la vita, il che, tuttavia, non significa la sua inferiorità. Va ricordato che i risultati positivi della terapia sostitutiva non danno il diritto di annullarla in modo indipendente, tutte le decisioni di questa natura dovrebbero essere prese dal medico curante.

Considerando che nella maggior parte dei casi la causa della disfunzione tiroidea e dell'ipotiroidismo, in particolare, è la carenza di iodio, dovrò cambiare radicalmente la dieta. Uno dei punti di tale cambiamento sarà un aumento della proporzione di prodotti ricchi di iodio. Questi includono frutti di mare, alcuni tipi di pesce, noci e altri. Ma i prodotti che hanno la proprietà di inibire la funzione di sintesi ormonale della ghiandola tiroidea dovrebbero essere completamente esclusi. Ad esempio, soia e arachidi.

Ma lo iodio non è l'unico elemento traccia necessario al corpo, quindi una dieta con uno stato ipotiroideo della ghiandola tiroidea deve tenere conto di tutti gli altri bisogni della ghiandola tiroidea e dell'organismo nel suo insieme. Una tale dieta è una garanzia di risultati positivi nella lotta contro l'obesità nelle patologie della ghiandola tiroidea e il loro trattamento. Per tenere tutto in considerazione, è consigliabile contattare un nutrizionista esperto.

Da tutto quanto sopra, possiamo concludere che: le anomalie nel funzionamento della tiroide e del sovrappeso sono concetti correlati. E dice una cosa: se sospetti la disfunzione della tiroide, dovresti immediatamente contattare un endocrinologo esperto. Sarà in grado di determinare esattamente quali processi si verificano nella tiroide del paziente e, se necessario, prescriverà un trattamento. Inoltre, va ricordato: l'autotrattamento non è un'opzione. Qualsiasi trattamento, sia esso tradizionale o meno, deve essere supervisionato da uno specialista.

Istruzioni. Come perdere peso in caso di problemi con la tiroide

La tiroide e la perdita di peso a volte sembrano perfetti concetti incompatibili. Le disfunzioni di questa ghiandola portano al sovrappeso e le diete normali non sono in grado di aiutare. Tuttavia, il problema può essere risolto, ma nella preparazione di una dieta nutrizionale, è necessario tener conto delle peculiarità della patologia.

L'essenza del problema

La ghiandola tiroide (ghiandola tiroide) o, più semplicemente, la ghiandola tiroidea è l'organo più importante del sistema endocrino umano che rifornisce costantemente il corpo con un numero di ormoni che determinano i processi metabolici e metabolici. La produzione e la distribuzione di energia dipende in gran parte dalla produzione di triiodotironina (T3), tiroxina (T4) e ormone stimolante la tiroide (TSH).

In che modo il livello di questi ormoni influisce sul peso corporeo? Con la loro carenza, non esiste un'elaborazione completa dei nutrienti, che riduce le riserve energetiche del corpo. Di conseguenza, il tasso di processi metabolici diminuisce significativamente, e con essi l'attività di una persona. Il corpo inizia a immagazzinare energia nella forma grassa, che porta alla formazione dello strato grasso, cioè sovrappeso. In altre parole, quando la ghiandola tiroidea non è sufficientemente funzionale, la persona diventa robusta. Questo sintomo è più caratteristico di una tale patologia come l'ipotiroidismo. Una carenza di ormone si verifica nelle persone con una ghiandola remota, così come con altre patologie dell'organo.

L'immagine opposta viene osservata con un'eccessiva produzione di T3, T4 e TSH, che viene fissata durante l'ipertiroidismo. I processi di scambio vengono accelerati bruciando l'energia in eccesso. C'è una maggiore attività del funzionamento di tutti gli organi e la malattia si manifesta sotto forma di perdita di peso.

Pertanto, il dilemma della ghiandola tiroidea e la perdita di peso sono rilevanti per la funzione secretoria inadeguata dell'organo (in particolare, nell'ipotiroidismo). Con questa patologia, il problema del sovrappeso diventa piuttosto serio, e perdere peso anche per 1 kg richiede approcci specifici.

Eziologia del problema

Al fine di sviluppare uno schema per trattare con chili in più, è necessario affrontare le cause della disfunzione tiroidea. Può causare tumori del cancro, gozzo, tiroidite postpartum, ma il più delle volte l'ipotiroidismo. Fattori come la produzione instabile di cortisolo in caso di problemi con le ghiandole surrenali, livelli di progesterone e di estrogeni compromessi, diabete mellito, predisposizione ereditaria, dieta malsana possono portare a violazioni nel lavoro del corpo.

Un fattore importante nella salute della ghiandola tiroide è l'assunzione e l'assorbimento di iodio, e sia la mancanza di esso che una quantità eccessiva sono pericolosi. Nel primo caso si sviluppa un tipo endemico di gozzo e nel secondo si sviluppa ipotiroidismo e in entrambi i casi il sovrappeso. Per eliminare questo meccanismo eziologico è importante un'alimentazione equilibrata. Quando si sviluppa il suo schema, è necessario introdurre prodotti con un alto contenuto di iodio, tenere conto delle capacità di blocco di alcuni prodotti per l'assimilazione di iodio (senape, cavolfiore, rapa).

Un aumento significativo del peso corporeo diventa un effetto collaterale che accompagna la rimozione dell'organo in questione. I pazienti che hanno rimosso la ghiandola tiroidea, sperimentano una marcata carenza degli ormoni T3, T4, TSH, che colpisce immediatamente il grasso corporeo.

Principi di perdita di peso

La questione di come perdere peso con la malattia della tiroide, viene decisa necessariamente con la partecipazione di un endocrinologo e tenendo conto delle caratteristiche dell'organismo, delle cause di massa eccessiva, tipo e stadio della malattia. Dimagrire in malattie della tiroide non dovrebbe interferire con il trattamento di base della patologia, in particolare, non dovrebbe rifiutare la terapia ormonale. Eliminare il rischio di complicazioni ha indubbiamente la priorità sull'estetica del fisico di una persona malata.

Come una tiroide malata, e la perdita di peso sono in stretta relazione. Il risultato desiderato può essere ottenuto nelle seguenti direzioni:

  1. Terapia farmacologica. Per perdere peso con l'ipotiroidismo della ghiandola tiroidea, è necessario attivare i processi metabolici nel corpo, che si ottiene eliminando la carenza degli ormoni corrispondenti. Questo effetto è fornito dall'uso di farmaci ormonali, che includono le sostanze necessarie di origine animale o artificiale. Questi fondi aiuteranno a perdere peso con problemi alla ghiandola tiroidea, ma la loro ricezione dovrebbe essere sotto controllo. Potrebbe verificarsi un effetto di dipendenza.
  2. Ottimizzazione della potenza. Scegliere la dieta giusta aiuta a reintegrare il corpo con micronutrienti e vitamine essenziali.
  3. Attività fisica. Gli allenamenti di forza e cardiologici aiutano a formare in modo ottimale il tessuto muscolare, normalizzano i processi metabolici e aumentano la resistenza, contribuendo a bruciare calorie in eccesso. L'attività fisica, con una corretta organizzazione della formazione, darà un risultato positivo. L'intensità del carico dovrebbe essere aumentata gradualmente.

Quando sviluppi uno schema su come perdere peso con l'ipotiroidismo della tiroide, non puoi fare affidamento sulla tua conoscenza. Un metodo complesso dovrebbe essere nominato dall'endocrinologia, tenendo conto delle caratteristiche dell'organismo e del decorso della malattia. Con una ghiandola malata, l'automedicazione può portare a gravi complicazioni. Inoltre, dobbiamo tenere presente che il processo di perdita di peso in questo caso è lento. Se i problemi di questo tipo in uno stato normale sono risolti, ad esempio, in 1 settimana, quindi con le malattie in esame vengono ritardati per 3-4 settimane.

Principi della dieta

Posso perdere peso con le disfunzioni della tiroide? In questa materia, un ruolo importante è svolto da una dieta equilibrata. La dieta scelta correttamente può ridurre efficacemente il peso corporeo, ma per questo dovresti considerare questi consigli di base:

  1. La dieta cardinale per inedia peggiora la ghiandola e non porterà al risultato desiderato. Inoltre, l'effetto opposto è possibile.
  2. La dieta dovrebbe ricostituire il corpo con sostanze essenziali, la cui carenza si verifica a seguito della malattia. La nutrizione dovrebbe essere diretta alla normalizzazione dello scambio e al bilancio energetico.
  3. Non esiste una tabella di dieta universale per la perdita di peso, date le circostanze. La dieta è fatta individualmente con la partecipazione di un nutrizionista e un endocrinologo. Allo stesso tempo, è necessario garantire tali condizioni - l'esclusione di cibi piccanti, fritti e grassi, carni affumicate e sottaceti; aumento del consumo di prodotti con contenuto di iodio; saturazione della dieta con cibi ad alto contenuto proteico.
  4. I frutti di mare più utili, in particolare le alghe, così come le erbe del giardino (in particolare la lattuga).
  5. Nella dieta è necessario ridurre il contenuto di carboidrati veloci.

Caratteristiche della dieta

La composizione quantitativa e qualitativa della dieta per la perdita di peso si basa sulle seguenti regole:

  • Le basi della dieta sono proteine, fibre e carboidrati complessi. I carboidrati semplici dovrebbero essere esclusi.
  • Le proteine ​​a basso e medio contenuto di grassi dovrebbero rappresentare almeno il 28-32% della dieta giornaliera. Sono escluse le proteine ​​ad alto contenuto di grassi.
  • Consumo giornaliero di fibre nella quantità di 26-42 g L'aumento del contenuto di fibre può portare a flatulenza.
  • Dovrebbe fornire una colazione proteica, combinata con fibre, che fornisce la saturazione energetica dei muscoli per il successivo sforzo fisico.
  • In ogni pasto, il contenuto proteico dovrebbe essere di almeno 29-32 g ed entrare nel piatto di verdure.
  • La composizione della dieta non dovrebbe influire sull'efficacia dei farmaci (ormonali) medicinali. Quindi, dopo aver preso il farmaco, i prodotti con un alto contenuto di ferro e calcio possono essere consumati solo dopo 3,5-4 ore. Non combinare droghe e caffè.
  • Si raccomanda di fornire un deficit calorico nell'intervallo del 12-17%.
  • Dovrebbe essere osservato un regime di bere adeguato.

restrizioni

Dalla dieta per la perdita di peso in caso di malattia della tiroide, è necessario limitare o eliminare in modo significativo tali prodotti:

  • Prodotti che hanno un impatto negativo sullo sviluppo del gozzo - cavolfiore e cavoletti di Bruxelles, broccoli, cavoli rapa; rapa, rape e rapa; semi di soia; miglio; arachidi; patata dolce; alcuni frutti (pesca, pera, ciliegia, prugna); mandorle e pinoli; fragole; spinaci; di semi di lino; ravanelli. L'applicazione dei prodotti elencati è possibile solo dopo il trattamento termico.
  • I carboidrati semplici si trovano in grandi quantità in dolci, miele, zucchero. Per limitarli, non si dovrebbe consumare grandi quantità di frutta dolce.
  • Prodotti da forno Si consiglia di utilizzare il loro pane di crusca, riso integrale, pasta di bassa qualità a base di grano.
  • Olio vegetale raffinato In generale, i grassi nella dieta non dovrebbero superare il 22-24%.
  • Gli alimenti con un alto indice glicemico sono limitati nel consumo. Questi includono - barbabietole, mais, patate, banane, carote, arance, cocomeri, uvetta.

Consigli utili

I processi metabolici nel corpo sono accelerati con una quantità sufficiente di proteine. Per aumentarlo, si consiglia di aumentare l'assunzione di alimenti proteici - frutti di mare, fagioli, carne magra, albume d'uovo. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle vitamine e ai minerali. In particolare, lo zinco aiuta a normalizzare la produzione dell'ormone T3. Il selenio ha un effetto positivo. L'assunzione giornaliera dovrebbe essere - zinco - fino a 24-26 mg, selenio - fino a 430-460 mg.

La quantità richiesta di iodio è fornita dall'aumento del consumo di alghe e pesci. Il pesce più utile come il nasello, il merluzzo bianco, il merluzzo. Aiuta ad eliminare la carenza di iodio del sale da cucina iodato. Nel menu si consiglia di inserire grano saraceno e farina d'avena, albicocche secche, fichi.

Un numero di patologie della ghiandola tiroidea si manifesta con un aumento significativo del peso corporeo di una persona malata. Anche in queste condizioni, è possibile garantire una perdita di peso sicura, ma per questo è necessario bilanciare la dieta e migliorare lo stile di vita.

Peso in eccesso da incolpare la ghiandola tiroidea?

Ciao cari lettori! Se si migliora, potrebbe essere causa di eccesso di cibo, soprattutto durante la stagione fredda, o mancanza di volontà di andare in palestra. Se le diete non aiutano, la ragione potrebbe essere la ghiandola tiroidea. Come sono correlati il ​​sovrappeso e la ghiandola tiroidea, il suo ruolo nel metabolismo e in quale aumento di peso della malattia?

Cos'è una ghiandola tiroidea?

Il tuo sistema endocrino è un gruppo di ghiandole nel corpo che secernono ormoni che regolano processi come il metabolismo, lo sviluppo, la crescita e la riproduzione.

La ghiandola tiroidea è la più grande ghiandola. Si trova nella parte anteriore del collo, un po 'più in basso rispetto all'adolescente negli uomini, e ha la forma di una farfalla. Durante una visita medica, quando il medico gli mette una mano sul collo e gli chiede di ingoiare, lo fa per palpare la tiroide.

La ghiandola tiroidea influisce sul peso? Gli ormoni che produce influenzano il metabolismo - il processo attraverso il quale il tuo corpo digerisce il cibo e lo trasforma in energia.

Se non funziona bene, brucerai meno calorie, di conseguenza, il loro eccesso sarà depositato nel corpo come grasso. Sentirai la stanchezza costante, perché il corpo riceve meno energia. Anche se ti costringi ad alzarti e fare alcuni esercizi, brucerai meno calorie del solito, il che contribuisce a un doppio aumento di peso.

Questo caso è indicato come ipotiroidismo, quando gli ormoni tiroidei sono prodotti meno della norma. D'altra parte, quando la ghiandola è troppo attiva, si chiama tireotossicosi o ipertiroidismo.

Che cosa causa l'ipotiroidismo?

Carenza di iodio nel corpo - ogni quinto cittadino russo ha una malattia della tiroide dovuta a carenza di iodio. Il motivo è che il nostro suolo e l'acqua contengono questo elemento in piccole quantità. Con la necessità di 150 mcg al giorno, otteniamo 2-4 volte di meno;

Intervento chirurgico sulla ghiandola tiroidea;

I sintomi dell'ipotiroidismo sono spesso simili ad altre malattie e si sviluppano lentamente, quindi potresti non notarlo per molti anni. Dovresti sempre consultare un medico per l'esame se hai i seguenti sintomi:

  • pelle e capelli diventano secchi;
  • i capelli cominciarono a cadere;
  • bassa temperatura corporea;
  • bradicardia;
  • problemi gastroenterologici - stitichezza, malattia del calcoli biliari;
  • stati mentali depressivi.

Studiamo i dettagli

La causa dell'eccesso di peso non è necessariamente l'ipotiroidismo. Conoscere alcuni fatti ti aiuterà a pianificare con maggiore efficacia i tuoi allenamenti e la tua alimentazione:

La maggior parte delle persone guadagna peso a causa di acqua in eccesso e sale nel corpo. Cambiando le abitudini alimentari, puoi sbarazzarti dei chili indesiderati.

L'ipotiroidismo raramente porta ad un significativo aumento di peso. Se hai guadagnato più di 2-5 chilogrammi, la ragione è molto probabilmente in eccesso di cibo e uno stile di vita sedentario.

Secondo una nuova ricerca degli endocrinologi, l'ipotiroidismo è associato a una bassa sensibilità all'insulina, che aumenta il rischio di sviluppare diabete e sovrappeso.

Diagnosi e trattamento dell'ipotiroidismo

L'unico modo per scoprire se hai questa malattia, che potrebbe averti fatto aumentare di peso, è visitare un dottore. Per prima cosa devi capire il motivo della mancanza di produzione di ormoni. Pertanto, prima condurre uno studio di screening (analisi del livello di ormoni TSH, T3 e T4). Se ciò non è sufficiente, viene prescritta un'ecografia. Di conseguenza, potrebbe essere:

gozzo diffuso (aumento della ghiandola dovuto a carenza di iodio) - vengono quindi prescritti preparati di iodio e il livello degli ormoni ritorna normale;

gozzo nodulare - è necessario fare una puntura dei nodi per determinare la loro composizione cellulare.

Il trattamento dell'ipotiroidismo prevede la terapia ormonale sostitutiva. Se lo scegli correttamente, puoi condurre una vita normale.

A proposito, spesso il peso aumenta dopo la rimozione della ghiandola tiroidea. Con un significativo aumento di peso (10 kg o più), è necessario modificare la dose di tiroxina.

Se l'ipotiroidismo non viene trattato, può portare a gravi complicazioni, tra cui malattie cardiache, problemi di gravidanza, mixedema e cretinismo.

Cosa dovresti fare per perdere peso con l'ipotiroidismo?

Se il tuo peso sta crescendo ostinatamente, la prima cosa da fare è parlare con un endocrinologo. Se il livello di TSH (ormone stimolante la tiroide) è leggermente superiore al normale, influenza ancora il metabolismo. Per queste donne, l'integrazione con selenio è una vitamina per la tiroide, bilancia il metabolismo del corpo e questo contribuisce alla perdita di peso. A seconda della diagnosi, potrebbe non essere necessario assumere farmaci per l'ipotiroidismo.

Puoi tenere un diario per registrare la tua perdita di peso. Questo ti aiuterà a controllare ciò che mangi e come influenza il peso.

Non perseguire risultati troppo veloci. È meglio perdere peso lentamente, ma sicuramente - questo è il modo migliore per tenerlo in prospettiva.

Mangiare 1800-2000 calorie al giorno, ma non meno di 1200 calorie.

Mangia regolarmente cibi sani. Mangia pollo magro, carne magra, cereali da cereali integrali.

Evita cibi nocivi come patatine, pizza, hamburger, torte e gelati.

Ridurre l'assunzione di alimenti contenenti sodio. Il suo eccesso provoca il corpo a trattenere l'acqua. Un modo per combattere questo è mangiare cibi ricchi di potassio, come banane, albicocche, arance e barbabietole.

Bere molta acqua - almeno 8 bicchieri al giorno. Rifiuti da bevande gassate dolci e succhi di produzione industriale.

Assumi micronutrienti extra. Prendendo il selenio, che è una sorta di "vitamina" per la ghiandola tiroidea, può aiutare qualcuno a perdere peso.

Mantenere gli sgabelli regolari per aiutare a sbarazzarsi di sodio e acqua in eccesso. Può aiutare nell'uso della fibra. Solubile si trova in alimenti come avena, fagioli, mele. Insolubile in grano integrale, riso integrale, broccoli, carote e cavoli.

Quindi, ora conosci l'effetto degli ormoni tiroidei sul peso. Se il peso è difficile da "lasciare", controlla se tutto è normale con loro e, se necessario, passa attraverso il trattamento necessario. E non inseguire diete alla moda che promettono un risultato veloce e mozzafiato.

Condividi questo articolo con gli amici e lascia i tuoi commenti. Salute a te e figura snella!

In che modo il sovrappeso è correlato al lavoro della ghiandola tiroidea?

Il sovrappeso e la ghiandola tiroidea sono collegati da un filo inseparabile. In questo articolo, imparerai come il lavoro della tiroide influisce sulle fluttuazioni del peso. Molti di noi sono pronti a giustificare la nostra malattia della tiroide in sovrappeso. È sempre così? In quale caso la tiroide è responsabile per l'eccesso di peso e in quale è il suo proprietario? Comprendiamo domande così importanti come "chi è la colpa?" E "cosa fare?" In questo articolo.

Mi vengono poste molte domande su sovrappeso e su di esso. Molte persone credono erroneamente che questa sia una patologia endocrina, e il più delle volte è associata a un funzionamento alterato della ghiandola tiroidea. Sì, in effetti, in alcune malattie di questo organo, i cambiamenti nel peso corporeo possono essere osservati sia verso l'alto che verso il basso. Ma la vera obesità endocrina è molto rara, principalmente l'eccesso di cibo e la scarsa mobilità fisica.

Ma prima di formulare raccomandazioni per la perdita di peso, dobbiamo assicurarci che questa non sia la vera obesità endocrina. A tal fine, un esame, compresa la ghiandola tiroidea.

Tutte le malattie della ghiandola tiroidea condizionatamente dal livello di lavoro possono essere suddivise in 3 gruppi:

  1. con una maggiore funzionalità
  2. con funzione ridotta
  3. con la funzione invariata

Ricorda la funzione della ghiandola tiroidea. Regola il metabolismo basale. I suoi ormoni accelerano tutti i processi metabolici: la scissione di grassi, proteine ​​e l'assorbimento dei carboidrati. Gli ormoni tiroidei sono necessari per ottenere energia da qualsiasi risorsa. E l'energia è necessaria per il lavoro di tutte le cellule del corpo. È come carburante per una locomotiva.

La risorsa più importante per una persona in termini di energia sono i carboidrati. Se non ci sono abbastanza carboidrati nel cibo consumato, i grassi iniziano a essere consumati. Su questo principio, la maggior parte delle diete sono basate, dove la principale restrizione è il divieto di carboidrati facilmente digeribili. Quando i grassi sono già consumati dai depositi di grasso, i muscoli sono consumati.

Un quadro simile è stato osservato nei campi di concentramento, quando un uomo sembrava uno scheletro coperto di pelle. Anche se ora ci sono ragazze "pazze" che non sono meglio dei malati di un campo di concentramento. L'unica differenza è che la giovane donna se ne va coscientemente.

Da tutto ciò possiamo concludere che per un certo gruppo di malattie della tiroide ci sarà una certa situazione di peso.

Quando sono in sovrappeso e correlati alla tiroide?

Quando il lavoro della ghiandola tiroidea è eccessivamente rafforzato, che è caratteristico di una malattia come il gozzo tossico diffuso, il metabolismo basale viene accelerato e tutte le risorse vanno a scapito degli ormoni tiroidei in eccesso. Allo stesso tempo, una persona può mangiare molto, ma non ingrassare.

Se la ghiandola tiroidea si riduce, cosa che accade con l'ipotiroidismo, una piccola quantità di ormoni non può fornire un buon metabolismo basale. E tutto ciò che entra nel corpo umano è depositato nei depositi di grasso. Inoltre, c'è una ritenzione di liquidi nel corpo, che contribuisce anche all'aumento di peso. Leggi l'articolo "Ipotiroidismo primario" e tutto sarà chiaro per te.

In una situazione normale, preservata, il lavoro della ghiandola tiroidea è tutto chiaro. Il tasso di cambio principale è ottimale, le risorse vengono spese esattamente come necessario. Pertanto, in questo caso, se c'è ancora un aumento di peso, allora la ragione non è affatto nella ghiandola tiroide. Questo può essere una violazione del lavoro di altre ghiandole endocrine, o un eccesso di cibo banale e un'attività motoria insufficiente.

Ora vediamo cosa fare quando ci sono problemi con il peso. Inoltre, per problemi intendo anche una rapida perdita di peso con tireotossicosi (tiroide potenziata). Che tipo di malattia è e quali altri segni ha, imparerai dall'articolo "Attenzione! Gozzo tossico.

In linea di principio, in entrambi i casi, il problema si risolve con la normalizzazione della ghiandola tiroidea. Quando il livello degli ormoni tiroidei diventa normale, i problemi di peso scompariranno gradualmente.

La difficoltà nel normalizzare i livelli di ormone tiroideo nella tireotossicosi è che questa tireotossicosi può essere osservata in varie patologie con un diverso approccio al trattamento. Pertanto, è necessario innanzitutto determinare con precisione la diagnosi di tireotossicosi. Il trattamento ulteriore è effettuato secondo la malattia.

L'ipotiroidismo, in contrasto con la tireotossicosi, viene trattato allo stesso modo, indipendentemente dalla causa che lo ha causato. La normalizzazione dei livelli ormonali si ottiene sostituendo l'assunzione di analoghi sintetici degli ormoni tiroidei. Questi includono farmaci come L-tiroxina, eutirox, ecc.

Dopo l'inizio del consumo di questi farmaci, il principale metabolismo viene livellato, il liquido in eccesso lascia. Inizia a perdere peso. "È possibile prendere la tiroxina in modo specifico per perdere peso?" La risposta è nell'articolo.

Ci sono casi in cui l'ipotiroidismo non è espresso in modo brusco, quindi è chiamato subclinico (non ci sono sintomi e gli indicatori di laboratorio sono cambiati). Nell'ipotiroidismo subclinico, l'aumento di peso può non essere presente, ma occasionalmente è richiesta la prescrizione dei suddetti farmaci. In questo caso, mi chiedono: "E se non guadagnerò da questi ormoni?".

La mia risposta è sempre: "No". E poi alla consultazione spiego per molto tempo perché. In linea di principio, è impossibile aumentare di peso gli ormoni tiroidei se la dose viene selezionata correttamente. Il peso può aumentare con una carenza di ormoni o diminuire con il loro eccesso.

In endocrinologia, se sono prescritti ormoni (non solo la ghiandola tiroidea), quindi con uno scopo di sostituzione, cioè in dosi fisiologiche, come sarebbe prodotto dalla stessa ghiandola.

Ma, ad esempio, negli ormoni reumatologici vengono utilizzati in dosi elevate specificamente per sopprimere il processo patologico, e ciò è dovuto alla comparsa di effetti collaterali, compreso l'aumento di peso.

E infine, nell'articolo "Eutirox e peso" parlo dell'effetto di questo particolare farmaco sul peso corporeo. Lo consiglio vivamente.

Spero che in questo articolo ho dissipato le paure e i miti sull'assunzione di farmaci per la tiroide. E puoi tranquillamente prendere i farmaci necessari. Iscriviti ai nuovi articoli dal blog "Gli ormoni sono normali!", Fai clic sul pulsante social. reti per condividere questo articolo con gli amici.

In che modo gli ormoni tiroidei influenzano il peso?

La ghiandola tiroide nelle donne è sorprendentemente diversa dal maschio - almeno in quanto la distruzione del lavoro del primo si trova 10-20 volte più spesso che negli uomini. Secondo le statistiche, la tiroidite (malattia della tiroide) ha 25 volte più probabilità di colpire le donne rispetto al sesso più forte.

Ghiandola tiroide sotto la vista di ormoni

Dopo 40 anni e fino a 65 anni, sia gli uomini che le donne hanno un aumentato rischio di malattie della tiroide. È vero che le donne di questa età hanno ancora una tiroidite più spesso della metà dell'umanità.

Dovresti sapere che tutti i tipi di tiroidite (batterica, virale, postpartum, tossica e altri) contribuiscono all'emergere di anticorpi che tendono a distruggere il tessuto della ghiandola tiroidea.

O un'altra spiacevole proprietà della tiroidite: possono provocare la distruzione degli ormoni prodotti dalla tiroide.

Come si abbatte la ghiandola tiroidea?

Durante il corso della tiroidite, il corpo produce anticorpi - sostanze che interferiscono con il lavoro degli ormoni. Pertanto, tutte le funzioni della ghiandola tiroidea sono a rischio.

Gli anticorpi possono iniziare ad agire molto prima che la ghiandola tiroidea possa produrre difensori dell'ormone. E poi la donna sperimenta sintomi spiacevoli caratteristici della malattia della tiroide per un tempo molto lungo. Questo potrebbe essere un periodo di diversi anni.

Le donne grasse sono più a rischio

La maggior parte degli anticorpi che interferiscono con il lavoro della ghiandola tiroidea, sono osservati precisamente in quelle donne che soffrono di eccessiva pienezza. Ciò porta a conseguenze grandi e non migliori: rallentamento del metabolismo, accumulo di tessuto adiposo, distruzione del tessuto muscolare e, naturalmente, un insieme ancora più grande di chilogrammi.

Tutte queste spiacevoli conseguenze possono essere accompagnate da forti dolori muscolari. I medici chiamano questa condizione mialgia. Per questi sintomi, una donna può determinare che i suoi ormoni tiroidei non sono in ordine, e l'azione degli anticorpi è troppo attiva.

In Norvegia, nel 1996, sono stati condotti studi, che hanno portato a dimostrare che il maggior aumento nel numero di anticorpi, i medici osservati in quelle donne che si lamentavano di dolore muscolare e allo stesso tempo recuperato. Negli uomini, questi sintomi non sono stati trovati.

I medici hanno concluso che il trattamento di queste donne dovrebbe prestare maggiore attenzione agli anticorpi, molto più del lavoro dell'intera tiroide. Cioè, prima di tutto, le donne con tali sintomi dovrebbero controllare il livello di ormoni tiroidei e anticorpi. Quindi possono assegnare il trattamento ottimale.

Cosa può confondere le donne quando diagnosticano? Una donna può testare il suo corpo con test ormonali e scoprire che ha uno squilibrio degli ormoni tiroidei. E... sentire dal medico curante che i suoi chili extra non sono in alcun modo collegati al lavoro della tiroide.

È estremamente sorprendente per una donna che potrebbe già leggere da qualche parte che la malattia della tiroide - ipotiroidismo - è associata al problema dell'eccesso di peso. La ragione - un aumento dell'appetito a causa dell'aumento dei livelli di ormoni tiroidei.

Non esaminati per gli ormoni, è difficile immaginare che tutti i problemi siano sovrappeso, per questo, e non a causa della vostra indisciplina e della tendenza ai dolci.

Se il medico non ti ascolta, ti raccomanda di chiudere la bocca contro tutti i tipi di cose gustose e di fare sport, ma non ricorda nemmeno i test ormonali, li passa tutti ugualmente - su raccomandazione di un altro medico.

Cosa minaccia la malattia della tiroide?

  • Le mestruazioni irregolari sono talvolta scarse, a volte abbondanti e sempre nel momento sbagliato.
  • infertilità
  • depressione
  • Sindrome da stanchezza cronica
  • Sindrome PMS
  • Colesterolo aumentato
  • Sensibilità al glucosio alterata
  • Fibromialgia (dolore muscolare più aumento di peso)

Ma questi sintomi possono essere attribuiti da medici e pazienti stessi a disturbi mentali e non essere associati alla malattia della tiroide.

Ai pazienti vengono prescritti farmaci psicotropi che esacerbano tutti questi sintomi, aumentando l'appetito. Massimo: le medicine semplicemente non aiutano.

Gli studi dimostrano che i pazienti mentalmente squilibrati prima o poi soffrivano di disturbi della tiroide. Ed erano queste malattie che provocavano l'aumento di peso e stati depressivi.

È importante sottoporsi a test ormonali almeno una volta all'anno, poiché con l'età aumenta il rischio di sviluppare patologie tiroidee. Pertanto, se i test convenzionali mostrano che la ghiandola tiroidea funziona normalmente, devono essere eseguite ulteriori misure.

Ormoni tiroidei: T3 e T4

Questi sono i principali ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea - un piccolo organo a forma di falena, situato appena sopra il pomo d'Adamo. T3 sta per triiodotironina e T4 sta per tiroxina.

Questi ormoni sono sostanze importanti per la regolazione del metabolismo. Aiutano i tessuti e le cellule a saturare di energia. Cioè, grazie agli ormoni tiroidei, otteniamo energia.

Se il livello di T3 e T4 è troppo piccolo, la persona si sente sopraffatta, può avere un guasto, debolezza. Questa malattia è chiamata ipotiroidismo.

Se il livello di T3 e T4 è troppo alto, vengono attivati ​​tutti i processi nel corpo. Potresti provare irritabilità, disturbi del sonno e persino dolori muscolari. Naturalmente, si possono verificare salti di peso: una persona migliora e poi perde peso. Questa malattia è chiamata ipertiroidismo.

Ma è necessario tenere le orecchie aperte: i sintomi di malattie che insorgono a causa della mancanza o dell'eccesso di ormoni, i medici potrebbero non associarsi al lavoro della ghiandola tiroidea. Pertanto, è necessario condurre una diagnosi approfondita, compresi test ormonali.

Interazione di T3 e T4

Questi ormoni devono essere in una certa proporzione, solo allora una persona si sente normale. Al fine di trasformare l'ormone T3 nell'ormone T4, la ghiandola tiroide secerne uno speciale enzima - TPO. E se questo non accade, significa che ci sono disturbi evidenti nel corpo.

Un altro ormone che secerne la ghiandola tiroidea è la calcitotina. Questo ormone aiuta il calcio a essere processato e assorbito.

Pertanto, è possibile prevenire una malattia ossea pericolosa: l'osteoporosi. È vero, la calcitotina non ha alcun ruolo nell'aumentare l'eccesso di peso.

Ormoni e cervello

Il modo in cui la ghiandola tiroide funziona è direttamente correlato ai comandi che il cervello gli dà. Nel cervello c'è un sito - l'ipotalamo, che sintetizza l'ormone GTS, che attiva la tireotropina.

Quando si eseguono test ormonali per una donna, è possibile determinare il livello di ormoni T3 e T4 che sono concentrati nel sangue. Un eccesso o carenza di questi ormoni segnala al cervello quanto bene e produttivamente funzioni la tiroide.

Dipende da questo, sia che il cervello (o meglio, le sue parti ipotalamo e la ghiandola pituitaria) produca ormoni tiroidei.

L'ormone MSB è prodotto più con una mancanza di T3 e T4. L'ormone GDS - con il loro eccesso. E viceversa: con un basso livello di MSB (meno di 0,4 unità per ml) il medico può concludere che la ghiandola tiroidea funziona troppo attivamente.

Sintomi di ipotiroidismo (riduzione dei livelli di ormone tiroideo)

  • Chili in più che sono molto difficili da rimuovere
  • Debolezza, letargia, perdita di energia
  • Segni di depressione: per lungo tempo - cattivo umore, pensieri negativi
  • infertilità
  • Violazione del ciclo mestruale
  • Incapacità di sopportare un bambino
  • Temperatura corporea inferiore a 36 (la causa potrebbe essere anche la mancanza di testosterone ed estradiolo nel corpo)
  • Sintomi di menopausa prematuri: vampate di calore e freddo, sbalzi d'umore
  • Perdita di capelli
  • Viscere irregolari, stitichezza
  • raucedine della voce
  • Palpitazioni cardiache
  • Bassa pressione sanguigna
  • Allergia fredda
  • Dolore ai muscoli e alle articolazioni
  • Reazioni lente
  • La sensazione di "aghi" nel palmo e nel polso
  • Deterioramento nella consapevolezza e nella memoria, incapacità di concentrazione anche in casi eccezionali
  • Incapacità di dormire, sonno interrotto
  • Allergie a cibo, polvere, odori

Cosa può mostrare i test per gli ormoni?

Se la tiroide non è in ordine, il medico può trovare quanto segue:

  • Ormone MSB sopra il normale
  • Un gran numero di anticorpi prodotti dalla ghiandola tiroidea
  • Il colesterolo è più alto del normale
  • Enzimi epatici superiori al normale

Attenzione: questi sintomi possono essere facilmente confusi con altre malattie. Pertanto, se hai dubbi nell'analisi, il medico dovrebbe prescriverti ulteriori esami.

Si noti che sintomi simili possono verificarsi con ipotiroidismo o ipertiroidismo. E anche con disturbi autoimmuni, a causa dei quali l'effetto degli ormoni può essere anormale.

Sindrome da immunità alla tiroide

Gli ormoni influenzano le membrane cellulari. Ciò è confermato dalla ricerca scientifica. Ci sono situazioni in cui una donna avverte i sintomi di affaticamento, debolezza e sovrappeso.

La causa potrebbe essere l'effetto degli ormoni sulle cellule. Ma i dottori chiamano questo effetto anormale quando causa questi sintomi. Inoltre, il livello di ormoni nel corpo può essere in questo momento assolutamente normale.

Qual è il nome di questo stato del corpo? I medici chiamano la sindrome dell'immunità tiroidea. Gli scienziati non l'hanno ancora studiato a fondo e continuano a lavorare sulla ricerca. Credono che questa sindrome possa colpire persone che non sono nemmeno consapevoli della sua presenza.

Indovina quale stato del corpo accompagna questa sindrome? Esatto, sovrappeso.

Le diete causano uno squilibrio di ormoni e provocano un eccesso di peso

Questa è la conclusione raggiunta dagli scienziati che studiano l'effetto delle diete sull'equilibrio ormonale e le fluttuazioni del peso. In particolare, l'ormone T3, che produce la tiroide, accelera il metabolismo e attiva il lavoro delle cellule più dell'ormone T4.

Se il suo equilibrio è disturbato, provoca l'obesità. Pertanto, è molto importante mantenere un livello sufficiente di ormone T3 nel corpo. Grazie a lui, le cellule producono energia che ci dà vitalità.

L'ormone T3 può essere in due forme: legato, passivo (quindi il corpo lo prende dagli stock nel sangue) e libero (nella forma attiva, recitazione). Quali ormoni T3 usare - legati o liberi - questo organismo si autoregola.

Se l'ormone libero T3 è troppo basso, il corpo prende la sua forma legata e se la forma legata T3 non è sufficiente, molte funzioni di organi e sistemi vengono violate.

Anche l'eccesso di ormone T3 in forma libera è cattivo. Poi c'è la cosiddetta "tempesta della tiroide" o tempesta di tiroide, quando il T3 stimola troppo la tiroide.

A sua volta, colpisce le cellule, che diventano anche molto attive, e l'intero corpo diventa come un meccanismo di orologio rotto, nel quale le frecce ruotano a una velocità frenetica, come vogliono.

La sovraesposizione all'ormone T3 può persino distruggere le cellule. Ciò significa che una persona può interrompere il lavoro del cuore, dei polmoni, del sistema nervoso e di altri organi e sistemi.

Peggio di tutto, l'iperattività dell'ormone T3 spiega il cuore. Le fibre del muscolo cardiaco possono essere distrutte, provocando malattie cardiache.

Pertanto, nel corpo con un eccesso di ormone T3, viene attivata la protezione, che regola il livello degli ormoni e il loro effetto sugli organi.

Protezione contro l'ormone T3

Non essere sorpreso, c'è una protezione così naturale. Il suo principio è che con un eccesso dell'ormone T3, la sua forma attiva si reincarna in un legame, inattivo.

Come sta andando? Nel nostro cervello e in altre parti del corpo ci sono sensori in grado di rilevare segnali di malfunzionamenti nel corpo, guasti in qualsiasi sistema. Ad esempio, nel sistema dei pasti.

Quindi attraverso il metabolismo nel corpo regolato riserve energetiche. Ad esempio, con un apporto insufficiente di energia dalle cellule, il metabolismo rallenta in modo che la persona abbia forza. E con l'iperelaborazione delle cellule, il metabolismo viene accelerato, quindi otteniamo ancora più energia di quanto dovrebbe essere.

Quando il metabolismo rallenta, una persona può migliorare. Quando accelerato - perdere peso. E questo nonostante le diete dure o l'eccesso di cibo.

Quali sono le donne a rischio di malnutrizione?

Parliamo di cosa succede quando una persona va a dieta rigida o è denutrita per qualche altro motivo. Il corpo produce molto meno ormone T3. E quello che viene prodotto, per la maggior parte rimane in forma legata (passiva).

Il corpo lo cattura con l'aiuto di sensori e, al fine di risparmiare energia, di cui le cellule non dispongono, rallenta il metabolismo. Così può resistere per un po 'a una dieta povera.

E c'è un paradosso: devi perdere peso, perché mangi di meno e il tuo tessuto adiposo dovrebbe diminuire di volume. Ma tu, al contrario, guarisci!

Il corpo inizia a percepire lo stato di fame come una minaccia e accumula il tessuto adiposo "in riserva". In questo caso, le calorie vengono bruciate molto lentamente e non si perde peso, ma si guadagna.

La soia come una salvezza dall'eccesso di peso?

Ora i prodotti di soia sono venduti in eccesso. Sono pubblicizzati come utili e riducendo il peso. Quali sostanze sono effettivamente contenute nella soia ed è utile?

Gli scienziati hanno chiamato queste sostanze isoflavoni. Hanno la capacità di convertire l'ormone tiroideo T4 nell'ormone T3.

L'isoflavone è costituito da genisteina e daidzeina - sostanze che tendono a inibire il processo di iodio nella ghiandola tiroidea. Ciò significa che nel corpo umano c'è una mancanza di iodio con un eccesso di soia nella dieta.

E 'stato scientificamente provato che molta soia nel menu può innescare malattie da gozzo o scarsa funzione tiroidea. In particolare, per sospendere o rallentare la produzione di ormoni tiroidei, causando ipotiroidismo.

In Giappone, ad esempio, i prodotti a base di soia causano queste malattie più spesso di altri nel mondo, perché i giapponesi consumano molta soia.

Soia e il corpo dei bambini

Studi americani condotti nel 1950 hanno dimostrato che i prodotti a base di soia non dovrebbero essere inclusi negli alimenti per l'infanzia. Un enzima presente nella soia può disturbare la ghiandola tiroidea nei bambini.

Questi studi non sono stati resi disponibili al pubblico e pertanto la soia è ancora pubblicizzata come un prodotto utile.

Prodotti a base di soia per donne di mezza età

Le recensioni su di loro non sono troppo lusinghiere. Secondo le statistiche, nelle donne dopo 40 anni di disabilità la tiroide si verifica 20 volte più spesso rispetto a quelli che sono più giovani. Questa condizione è esacerbata da prodotti di soia o additivi.

La soia nella dieta delle donne dopo il 40-a può aumentare il rischio di sviluppare malattie della tiroide, aggravare il flusso delle mestruazioni, aggiungere problemi di peso.

Gli stessi effetti dannosi possono avere trifoglio e miglio (piccoli grani gialli, che alimentano anche i polli).

Gli studi condotti nel Regno Unito mostrano che le donne nel periodo precedente l'inizio della menopausa, che hanno consumato fino a 60 g di semi di soia 1 volta al giorno per un mese, hanno iniziato molto presto a lamentarsi di periodi irregolari.

Queste violazioni continuarono anche 3 mesi dopo che le donne smisero di mangiare prodotti a base di soia. In particolare, bere latte di soia.

Pertanto, gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo importante nel benessere e nell'aspetto. È importante sapere qual è il loro equilibrio al fine di mantenere il controllo del peso ed essere in grado di normalizzarlo nel tempo.

Redattore esperto medico

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA Bogomolets, specialità - "Medicina"

Perdita di peso con la malattia della tiroide

Le malattie della ghiandola tiroidea sono numerose e ognuna di esse ha il proprio quadro clinico, i propri sintomi. Inoltre, lo stesso segno può manifestarsi radicalmente nel modo opposto. Stiamo parlando della fluttuazione del peso corporeo nelle malattie della tiroide.

Gli ormoni triiodotironina e tiroxina prodotti dalla tiroide sono in grado di modificare il tasso metabolico nel corpo e, di conseguenza, influenzare il peso corporeo. Questi ormoni sono distribuiti con il flusso sanguigno attraverso le arterie, influenzando attivamente l'energia, il consumo di ossigeno, la produzione di calore e tutti i sistemi del corpo nel suo complesso. In questo caso, una quantità insufficiente di ormoni tiroidei porta ad un aumento del peso di una persona e una quantità in eccesso a una diminuzione. Ciò è dovuto al fatto che durante l'ipotiroidismo il tasso metabolico diminuisce e durante la tireotossicosi (ipertiroidismo) aumenta. Pertanto, la perdita di peso nei casi di malattia della tiroide diventa un problema sia per i pazienti con ipotiroidismo, che vogliono perdere peso, sia per i pazienti con ipertiroidismo, che stanno cercando di migliorare.

Se noti che hai iniziato a perdere peso rapidamente o anche a migliorare in fretta, non dovresti trarre conclusioni affrettate. Nelle malattie della tiroide, oltre alle fluttuazioni del peso corporeo, ci sono altri segni.

  • Quando tireotossicosi (ipertiroidismo) una persona sviluppa debolezza, costante sensazione di calore, forte tremore alle mani, sudorazione, battito cardiaco accelerato (fino a 120 battiti al minuto e nei casi gravi e più elevati), grave irritabilità, nervosismo, pianto, rapida perdita di peso, disturbi del sonno sbalzi d'umore. Appare ekzaftalm (con gli occhi aperti), accompagnato da gonfiore delle palpebre, borse sotto e sopra gli occhi, l'incapacità di concentrare lo sguardo sul soggetto. Qualche volta il paziente ha la temperatura subfebrilny. Nelle donne, il ciclo mestruale fallisce, negli uomini - una diminuzione del desiderio sessuale.
  • Nell'ipotiroidismo, il paziente presenta i seguenti sintomi: aumento di peso, sonnolenza, letargia, pallore della pelle, perdita di capelli, costante sensazione di affaticamento, letargia, mancanza di energia.

E infatti, e in un altro caso, la mancanza di trattamento comporta gravi conseguenze per una persona, quindi il trattamento di una malattia della ghiandola tiroidea non può in nessun caso essere posticipato. E sullo sfondo del trattamento, devi monitorare costantemente il tuo peso: cerca di non migliorare con l'ipotiroidismo, con la tireotossicosi - per non perdere peso. Perdere peso nei pazienti con ipotiroidismo è un compito difficile, dal momento che hanno bisogno di più sforzo per perdere peso rispetto alle persone sane. Tuttavia, puoi e devi dimagrire. E il modo migliore per controllare il tuo peso per le persone con ipotiroidismo non è quello di iniziare la malattia stessa, e anche di attenersi a una dieta e mantenere un regime di esercizio. I pazienti con tireotossicosi, al contrario, necessitano di un'alimentazione potenziata, riposo, mancanza di esercizio fisico e stress.

Sovrappeso e tiroide

Più di una volta abbiamo sentito la frase "Non mangio nulla, ma il peso non va via!". Infatti, "mangiare nulla" non è del tutto vero - una donna mangia meno di prima, ma il contenuto calorico del cibo che entra nel corpo è sufficiente a preservare il grasso corporeo nella stessa quantità.

Ma a volte tutte le condizioni sono veramente soddisfatte, la quantità di carboidrati e grassi consumati è ridotta e la freccia sulla bilancia rimane ferma.
Quindi, è il momento di consultare un endocrinologo per verificare in che modo il peso in eccesso e la tiroide sono correlati.

Funzioni tiroidee

Metti la mano sulla superficie anteriore del collo. Basta pizzicare le dita, si può facilmente trovare un piccolo sigillo nella parte anteriore. Questa "ghiandola tiroide" è una piccola ghiandola che ha un enorme impatto sul lavoro dell'intero organismo. Produce ormoni che regolano i principali processi metabolici: l'assorbimento dei carboidrati, la disgregazione di proteine ​​e grassi. Tutto ciò avviene con un unico obiettivo: da qualsiasi risorsa, per darci l'energia necessaria per il funzionamento di ogni cella, come combustibile per la macchina.

Questa energia è data, prima di tutto, dai carboidrati. Quando sono pochi, il corpo assume l'elaborazione dei grassi. Le diete a basso contenuto di carboidrati si basano su questa particolare regola di bruciare i grassi.

Cosa succede quando tutti gli stock sono usati? L'energia deve essere portata da qualche parte e inizia la "digestione" del tessuto muscolare. Questo è ciò che accade a coloro che, per loro volontà, o sono costantemente costretti a malnutrirsi seriamente. "Skin and Bones" parla di loro.

Sovrappeso e tiroide

I malfunzionamenti della tiroide possono essere causati da diversi motivi. In questo articolo vedremo qualcos'altro - quali sono i fallimenti e come si riflettono nel peso.

Il primo tipo è bassa attività di produzione di ormoni, altrimenti l'ipotiroidismo. I suoi primi segni sono:

  • affaticamento costante
  • la pigrizia,
  • smarrimento di emozioni
  • angoscia impazzita
  • irritabilità.

Il fatto è che la produzione di dopamina (l'ormone della gioia) e la serotonina è ridotta, per il loro compenso è aumentata la produzione di adrenalina e cortisolo, che sono responsabili per la tensione e lo stress. E qui sei esausto e allarmato allo stesso tempo. Il tasso metabolico nell'ipotiroidismo si riduce, le proteine ​​e i grassi vengono processati più lentamente ei carboidrati vengono assorbiti meno facilmente. Più una diminuzione della vitalità. E i chilogrammi iniziano a crescere anche senza aumentare la quantità di cibo.

Il secondo tipo - aumento dell'attività, ipertiroidismo. In breve, il pedale "gas" del tuo corpo viene costantemente premuto, tutti i processi vengono accelerati. Cuore, flusso sanguigno, digestione, metabolismo: tutto funziona più velocemente del necessario. L'equilibrio è disturbato nel corpo. Insonnia, incapacità di concentrazione, irritabilità, polso rapido, mancanza di respiro cade su una persona. E tutto questo sullo sfondo della perdita di peso, non importa quanto cibo sia mangiato.
L'elenco delle malattie in entrambi i casi è enorme. Ma non può esserci altro modo quando la base dell'attività vitale è disturbata - processi metabolici che combinano il peso in eccesso e la ghiandola tiroidea.

Sovrappeso a causa della tiroide

La bassa attività della produzione ormonale e del metabolismo conduce fisiologicamente direttamente all'aumento di peso. Inoltre, per esempio, nell'ipotiroidismo, la temperatura corporea scende sotto i 36,6 gradi. Quando brividi, proviamo a bere caldo, a tenere caldo sotto il tappeto ea mangiare qualcosa, cambiando canale TV. Cioè, il sovrappeso dovuto alla ghiandola tiroidea è aggravato da una diminuzione del tono generale e di una dieta povera.

Cosa fare Prima di tutto - vai da un endocrinologo, donare il sangue. Oggigiorno ci sono una serie di analisi che danno una valutazione accurata del fallimento della tiroide. L'ipotiroidismo viene trattato con la terapia ormonale sostitutiva, progettata per "svegliare" delicatamente la ghiandola tiroidea, stimolando il metabolismo.

Non aver paura di riprendersi dagli ormoni ancora di più. In questo caso, sono progettati per accelerare il metabolismo, cioè contribuiscono direttamente all'elaborazione del grasso!

La normalizzazione della nutrizione è il secondo aspetto importante del trattamento. Verdure, frutta non zuccherata, fibre, crusca, pesce bianco, carni magre, ricotta. Abbiamo bisogno di grano saraceno, avena, frutti di mare e alghe, fichi e albicocche secche. E bevi acqua!

Ricorda che con l'ipotiroidismo hai bisogno di 3-4 volte più tempo per "perdere" il peso di una persona sana. È importante restituire vitalità e vitalità - iniziare con le passeggiate, aumentare gradualmente l'attività fisica, provare a provare emozioni più positive. E poi il corpo inizierà a restituire il tasso metabolico sempre più attivamente.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

Il corpo delle donne e degli uomini è organizzato in modo tale che il lavoro appropriato dipenda dall'equilibrio degli ormoni prodotti dal sistema riproduttivo.

Quando si pianifica un bambino, i futuri genitori responsabili subiscono una serie di esami per prevenire possibili problemi di concepimento e di gravidanza.

Il testosterone è il principale ormone androgeno del corpo maschile, responsabile delle funzioni sessuali e della regolazione della spermatogenesi. Stimola un insieme di massa muscolare, attività fisica, protegge il corpo dagli effetti dello stress.