Principale / Cisti

Caratteristiche sessuali secondarie negli uomini

Le caratteristiche sessuali secondarie si formano durante la pubertà. Il loro aspetto è associato ad un aumento del livello di alcuni ormoni del sangue (negli uomini, nel testosterone e nei suoi metaboliti). Le caratteristiche sessuali secondarie caratterizzano la maturità del corpo e la sua identità di genere.

La comparsa di segni secondari di genere

Nei bambini prima dell'adolescenza, le differenze sessuali sono determinate dalla genetica e dalle gonadi. Il set cromosomico maschile è normale - 46 XY. Questa genetica corrisponde alla tabulazione nel periodo prenatale e all'ulteriore sviluppo delle gonadi dei testicoli e, rispettivamente, dei genitali esterni maschili.

Nell'infanzia (in media, fino a 8-9 anni) non ci sono altre differenze fisiche significative tra ragazzi e ragazze. Quindi inizia il periodo della pubertà, cioè i ragazzi della pubertà. La secrezione dell'ormone liberatore di gonadotropina dell'ipotalamo aumenta drasticamente nell'apertura. Questa sostanza biologicamente attiva agisce sulla ghiandola pituitaria. Di conseguenza, in questa parte del sistema endocrino, aumenta la produzione di gonadotropine, che a sua volta stimolano le gonadi.

Elenco delle caratteristiche

Le differenze morfologiche tra uomini e donne sono particolarmente pronunciate negli adulti giovani e di mezza età. Alcuni dei segni secondari di genere sono evidenti, mentre altri potrebbero essere meno evidenti. L'elenco delle differenze include le caratteristiche di capelli, pelle, struttura scheletrica, ecc.

Elenco delle caratteristiche sessuali secondarie maschili:

  • Testicoli ingranditi in volume. (vedi "Qual è la dimensione normale dei testicoli maschili?").
  • La crescita del pene. (vedi "Qual è la dimensione normale del pene?")
  • Pigmentazione della pelle dello scroto.
  • Inquinamenti. Spermatogenesi.
  • Comportamento sessuale Capacità di sperimentare l'eccitazione sessuale.
  • Altezza alta La lunghezza del corpo dipende da molti fattori (ereditarietà, condizioni di vita, malattie nell'infanzia e nell'adolescenza, ecc.). Negli uomini, la crescita è generalmente più alta, poiché, a parità di altre condizioni, le zone di crescita vengono chiuse più tardi (a causa dei periodi di pubertà successivi). Secondo gli ultimi dati, gli uomini in Russia hanno un'altezza media di 178 cm (che è 12 cm in più rispetto alle donne).
  • Grande massa corporea Il peso è determinato da entrambe le proporzioni e muscoli sviluppati e alta densità minerale del tessuto osseo. Un normostenik giovane adulto di sesso maschile, in media 170 cm, ha un peso normale di circa 70 kg (contro 64 kg per le donne della stessa altezza).
  • Elevata densità minerale dello scheletro. Negli uomini, la massa ossea rappresenta circa il 15% del peso totale (contro il 10-12% nelle donne). Il picco di densità (all'età di 30 anni) negli uomini è più pronunciato e la diminuzione della densità e della forza ossea è molto più lenta rispetto alle donne.
  • Un'alta percentuale di tessuto muscolare. In media, negli uomini giovani e di mezza età, la massa muscolare è superiore al 40-45% del peso (contro il 30-35% nelle donne). I muscoli sono ben sviluppati inizialmente e rispondono meglio allo sforzo fisico.
  • Bassa percentuale di tessuto adiposo. Negli uomini sotto i 60 anni, la massa di grasso è normalmente inferiore al 22-25% del peso totale. In media, gli uomini hanno una massa di grasso 2 volte inferiore rispetto alle donne con lo stesso peso. È più facile per i rappresentanti del sesso più forte perdere peso. La perdita di peso è possibile senza una significativa limitazione dell'apporto calorico.
  • Obesità addominale (altro). Questo tipo di sovrappeso è caratterizzato dalla deposizione di grasso all'interno della cavità addominale. L'obesità addominale è spesso accompagnata da disturbi metabolici (dislipidemia, diabete, gotta).
  • Torso più corto e arti relativamente lunghi. Ciò è particolarmente evidente quando si misura la crescita in posizione seduta. Negli uomini, questo aumento è di 5 cm in meno (con la stessa lunghezza del corpo). Fondamentalmente, le differenze appaiono dovute alle proporzioni dello scheletro e alle peculiarità della deposizione di tessuto adiposo nell'area sciatica.
  • Gli uomini hanno spalle relativamente ampie e bacino stretto. Il corpo può essere rappresentato schematicamente come una piramide rovesciata.
  • Ampio petto In media, i giovani hanno una circonferenza del torace del 10% in più. Negli uomini la gabbia toracica è più lunga, cioè occupa una parte più ampia del corpo rispetto all'addome.
  • Pelvi stretti La pelvi è più stretta (in media 5 cm), più in profondità, le ossa iliache non si presentano, la cavità pelvica è meno voluminosa e le dimensioni dell'ingresso e dell'uscita sono molto più strette. Le ossa pelviche stesse sono più spesse e meno mobili. Tale bacino fornisce un supporto affidabile agli organi interni. La stretta pelvi consente agli uomini di ottenere maggiore velocità nella corsa.
  • Il cranio maschile è caratterizzato da dimensioni relativamente grandi, archi sopracciliari pronunciati, protuberanze occipitali e una mascella inferiore enorme.
  • Negli uomini, una pneumatizzazione relativamente grande delle ossa del cranio. Le ossa con spazi aerei (seni) sono enormi e i seni stessi sono più voluminosi. La pneumatizzazione delle ossa del cranio fornisce ulteriore protezione e isolamento termico.
  • Denti più grandi con caratteristiche odontoscopiche caratteristiche. I ricercatori hanno anche stabilito il fatto delle differenze sessuali nella dimensione dell'arco alveolare e del cielo osseo.
  • La forma della laringe con sporgenza prominente (prominentia laringea). La crescita della cartilagine forma il cosiddetto Adamo, cioè il pomo d'Adamo.
  • Timbro della voce inferiore. L'articolazione dipende dallo spessore dei legamenti e dalla dimensione della glottide. La mutazione della voce nei giovani si verifica abbastanza presto e accompagna la crescita della laringe.
  • La crescita dei capelli terminali sul viso e sul corpo del tipo maschile. Le aree di crescita dei capelli androgeno-dipendenti includono la pelle del viso (mento, pelle sopra il labbro superiore, basette), collo, torace, schiena, stomaco, spalle (leggi "Metodi per accelerare la crescita della barba").
  • Crescita dei capelli sotto le ascelle e il tipo di maschio pubico (rombo rivolto verso un vertice all'ombelico).
  • Alopecia androgenica Calvizie caratteristica delle aree parietali e frontali associate all'azione degli ormoni sessuali maschili sui follicoli piliferi.
  • Negli uomini, la lordosi lombare non è pronunciata (meno curvatura della colonna vertebrale).
  • Posizione maschile: i rappresentanti del sesso più forte stanno in piedi o si rilassano un po '. Questa caratteristica si forma a causa delle differenze nel sistema muscolo-scheletrico.
  • Tipo di respirazione addominale (diaframmatica). Nei ragazzi e nelle ragazze del primo anno di vita prevale il tipo diaframmatico di respiro, poi quello diaframmatico-pettorale viene osservato più spesso. Dall'età di 8-10 anni, appaiono le differenze sessuali. Nei ragazzi, la respirazione diaframmatica è stabilita, nelle ragazze, nella respirazione toracica.
  • Massa relativamente grande di ghiandole surrenali (rispetto alle donne) con una massa relativamente più piccola di tutte le altre ghiandole endocrine. Le ghiandole surrenali sono organi che aiutano a resistere allo stress, a carichi estremi e sono responsabili delle risposte comportamentali (aggressività, lotta, protezione).
  • La pelle degli uomini differisce in maggiore spessore (derma del 15-20%, e strato corneo dell'epidermide - del 40-50%), colore più scuro, maggiore attività delle ghiandole sebacee e sudoripare.

L'assenza di caratteristiche sessuali secondarie negli uomini

Le caratteristiche sessuali secondarie compaiono durante la pubertà. I termini di questo periodo nella vita di ogni persona sono individuali.

Tali adolescenti dovrebbero essere esaminati da un pediatra, un endocrinologo, un urologo e un andrologo. Inoltre, può essere necessaria assistenza medica per quei giovani uomini che, per 4,5 anni dopo l'inizio della pubertà, non hanno raggiunto la quinta (finale) fase dello sviluppo sessuale, cioè la piena maturità.

Caratteristiche sessuali secondarie - motore di selezione sessuale

Sotto i segni di genere implicano le caratteristiche distintive della struttura e della funzione degli organi umani, che determinano l'identità di una persona al sesso femminile o maschile.

Caratteristiche sessuali primarie, secondarie e terziarie

Le caratteristiche sessuali primarie sono una proprietà determinata geneticamente (la presenza di cromosomi X (femmina) o Y (maschi) in una coppia di cromosomi sessuali). Sono i genitali di una persona, specifici per il suo genere - le ovaie, l'utero e le tube di Falloppio, la vagina e la vulva (genitali esterni), incluso il clitoride, grandi e piccole labbra - per le donne (ragazze); testicoli, dotti deferenti e vescicole seminali, scroto, prostata e pene - per uomini (maschi).

Lo sviluppo delle caratteristiche sessuali primarie avviene sotto il controllo degli ormoni durante lo sviluppo prenatale del bambino (prima della nascita) e dopo la nascita. L'impulso per la formazione delle caratteristiche sessuali primarie di un particolare sesso sono ormoni sessuali femminili o maschili, che iniziano a distinguersi attivamente alla settimana 8 dello sviluppo intrauterino. Sono gli ormoni sessuali del feto che causano una grave fluttuazione della salute e dell'umore di una donna alle 8-12 settimane di gravidanza.

Se i segni sessuali primari compaiono molto prima della nascita del bambino (a volte il sesso del bambino può essere determinato già alla dodicesima settimana di gravidanza), quelli secondari iniziano a manifestarsi nella pubertà (adolescenza) quando le ghiandole sessuali diventano attive, iniziando a secernere ormoni sessuali in una grande quantità.

Questo gruppo di tratti non è direttamente coinvolto nel processo di riproduzione, ma svolge un ruolo importante nella selezione del partner sessuale, regolando la selezione sessuale. Inoltre, le caratteristiche sessuali secondarie determinano la pubertà e, insieme al primario, costituiscono la base per la formazione delle caratteristiche sessuali terziarie o di genere.

Caratteristiche sessuali secondarie caratteristiche delle ragazze:

  • Ghiandole mammarie (ingorgo e crescita delle ghiandole mammarie sotto l'influenza degli ormoni sessuali è il primo segno dell'inizio della pubertà nelle ragazze)
  • Crescita dei capelli femminili (i peli del corpo sono più piccoli e hanno una struttura più morbida, i peli pubici si sviluppano a forma di triangolo con la parte superiore rivolta verso il basso, i peli del viso sono assenti o armati, la crescita dei peli sotto le ascelle). Se una donna ha un eccesso di ormoni sessuali maschili (testosterone), allora la crescita dei peli del corpo può essere più pronunciata, che, in linea di principio, è la norma per le donne delle nazioni del sud, per le quali livelli elevati di ormoni sessuali maschili sono la norma.
  • Struttura corporea - le ragazze hanno fianchi più larghi e spalle strette, deposizione di grasso principalmente nei fianchi, glutei e addome, una maggiore percentuale di contenuto di grasso corporeo (circa il 20-30% è normale).
  • Il ciclo mestruale (processi ciclici nell'utero e nelle ovaie, che si verificano sotto l'influenza degli ormoni dell'ipotalamo e dell'ipofisi) e le mestruazioni.

Caratteristiche sessuali secondarie caratteristiche dei ragazzi:

  • Crescita dei capelli di tipo maschile (i peli del corpo sono più lunghi e più stretti, i peli pubici si sviluppano a forma di diamante, formano un percorso dei capelli verso l'ombelico, la crescita dei peli sul viso) e una tendenza all'alopecia (perdita di capelli sulla testa)
  • Struttura corporea - i ragazzi hanno altezza più alta, spalle larghe, bacino stretto, deposizione di grasso principalmente sulla parte superiore del corpo, addome e vita, una tendenza ad accumulare grasso viscerale (grasso all'interno della cavità addominale), una percentuale inferiore di grasso corporeo (circa 10 - Il 20% è normale)
  • Mela di Adamo o Mela di Adamo (la cartilagine tiroidea della laringe ha un angolo acuto che delinea il collo sotto forma di un rigonfiamento caratteristico)
  • Inquinamento (eiaculazione notturna involontaria, che si verifica a causa dell'aumento del livello degli ormoni sessuali maschili di notte e prima dell'alba).

Le caratteristiche sessuali terziarie (di genere, sociali) sono differenze psicologiche e culturali nel comportamento dei sessi (ruoli sociali, stile di abbigliamento, norme di comportamento e etichetta), così come la consapevolezza di una persona del proprio genere.

Infantilismo genitale e sessuale

Con deviazioni significative dallo sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie, la natura limita il rilascio di geni difettosi nel futuro percorso evolutivo (anche se nelle seguenti situazioni, il meccanismo di selezione sessuale non sempre funziona). Stiamo parlando dell'infantilismo o del sottosviluppo di certi organi e funzioni di una persona, quando sono inerenti alle loro proprietà rispetto alle fasi della vecchiaia (infanzia, adolescenza).

Nella comprensione generale, l'infantilismo può essere fisiologico, mentale e socio-legale (a seconda di quale delle sfere della vita di una persona è difettosa). Un tipo di infantilismo fisiologico in cui il sottosviluppo genitale è presente è la forma genitale dell'infantilismo.

Questa malattia può verificarsi per diversi motivi, come ad esempio:

  • Mutazioni genetiche (formazione dell'apparato genetico danneggiato del feto al momento del concepimento). Di regola, queste sono mutazioni nel campo dei geni che controllano lo sviluppo degli organi genitali e la sintesi degli ormoni sessuali;
  • Interruzione dello sviluppo fetale intrauterino (esposizione a infezioni, tossine, radiazioni, situazioni stressanti, farmaci, soprattutto ormoni);
  • Malattie gravi nei primi mesi di vita;
  • Patologie metaboliche;
  • Violazione delle ghiandole endocrine (principalmente l'ipotalamo e l'ipofisi, così come le ovaie (testicoli), la ghiandola tiroidea, le ghiandole surrenali e l'epifisi);
  • Gravi effetti degli ormoni nei primi anni (emostasi ormonale - stop sanguinamento) nelle ragazze con sanguinamento uterino, il trattamento con glucocorticoidi in dosaggi è molto più alto del normale.

Sulla base delle precedenti ragioni, l'infantilismo genitale è classificato come genesi infantile della genesi centrale (in caso di malfunzionamenti nel sistema ipotalamico-ipofisario), genesi ovarica (ipofunzione delle ghiandole sessuali e diminuzione del livello degli ormoni sessuali al di sotto della norma), forma secondaria (la causa dell'infantilismo è altri effetti sul corpo) e infantilismo idiopatico (la causa del sottosviluppo degli organi genitali non è stata stabilita).

L'infantilismo genitale non specificato nelle persone con tipo di corpo astenico (magro, con un basso contenuto di grasso sottocutaneo) può essere considerato una norma costituzionale.

Per l'infantilismo genitale, esistono determinati criteri (segni e il loro grado di deviazione dalla norma) sulla base dei quali viene formulata questa diagnosi. Per le ragazze, queste sono l'assenza di caratteristiche sessuali secondarie dall'età di 13-14 anni e l'assenza di mestruazioni all'età di 15 anni, così come l'utero sottosviluppato e la vagina (basati su dati ecografici).

Nell'analisi del sangue, gli ormoni sessuali femminili sono significativamente inferiori al normale. Nei ragazzi, l'infantilismo genitale si manifesta con l'assenza di un rapido aumento caratteristico delle dimensioni del pene e dei testicoli dall'età di 14-15 anni, così come l'erezione spontanea e l'inquinamento. C'è anche una diminuzione dei livelli di testosterone al di sotto della norma.

A differenza dell'infantilismo genitale, del sesso (infantilismo sessuale), i genitali nei ragazzi e nelle ragazze possono svilupparsi in modo tempestivo. L'infantilismo sessuale è caratterizzato dall'inibizione della sessualità nell'adolescenza e nell'età adulta. Questa condizione accompagna quasi sempre l'infantilismo genitale, essendo la sua conseguenza (la forma organica dell'infantilismo sessuale), ma come detto sopra, può manifestarsi.

L'infantilismo sessuale può anche essere dovuto sia a cause funzionali (distruzione delle ghiandole sessuali e altri organi di secrezione interna) sia a fattori psico-emotivi (trauma mentale nell'infanzia, educazione eccessivamente rigida, timidezza e non accettazione di se stessi, violazione dell'identità di genere (percezione di se stessi come rappresentante della propria sesso), ecc. Gli ormoni sessuali con forma psicoemotiva sono ridotti o al limite inferiore della norma.

trattamento

Il trattamento dell'infantilismo genitale richiede un approccio integrato. Il successo delle misure terapeutiche dipende dalla loro tempestività e utilità, e, naturalmente, da quanto fortemente si manifesta il sottosviluppo. Viene utilizzata la terapia farmacologica (vengono utilizzati ormoni sessuali, oltre a vitamine e farmaci fortificanti, correzione della funzione ormonale della tiroide e delle ghiandole surrenali al livello della norma), fisioterapia e esercizi di fisioterapia.

Assicurati di monitorare lo psicoterapeuta. Per gravi violazioni della struttura degli organi genitali che impediscono il rapporto sessuale e il concepimento, viene mostrata la chirurgia plastica. I pazienti con infantilismo genitale e genitale dovrebbero essere supervisionati da un ginecologo (andrologo-urologo), un endocrinologo e uno psicoterapeuta.

Segni sessuali

Le caratteristiche sessuali sono una serie di caratteristiche distintive della struttura e delle funzioni degli organi del corpo, che determinano il sesso dell'organismo. Le caratteristiche sessuali sono suddivise in biologico e sociale (genere), i cosiddetti segni comportamentali.

contenuto

Le caratteristiche sessuali sono suddivise in primarie, secondarie (biologiche) e terziarie (genere).

Segni sessuali primari

I tratti primari e secondari sono geneticamente determinati, la loro struttura è già incorporata nell'uovo fecondato molto prima della nascita del bambino. Ulteriore sviluppo delle caratteristiche sessuali si verifica con la partecipazione di ormoni. I segni sessuali primari sono quei segni che sono associati al sistema riproduttivo e si riferiscono alla struttura dei genitali.

Caratteristiche sessuali secondarie

Le caratteristiche sessuali secondarie si formano durante la crescita e la pubertà del corpo. Negli uomini, si manifestano nella crescita di barba, baffi, l'aspetto di un basso timbro della voce e dell'amico, nelle donne - nello sviluppo delle ghiandole mammarie, nell'aspetto di alcune caratteristiche del corpo e di altri segni. Negli esseri umani e nei vertebrati, le caratteristiche sessuali secondarie sono una funzione dell'attività delle ghiandole sessuali. L'intensità della pubertà delle persone dipende dalle condizioni sociali della vita, ereditarietà e altre ragioni.

Segni sessuali terziari

Le differenze psicologiche e socio-culturali nel comportamento dei sessi sono le caratteristiche sessuali terziarie degli esseri viventi superiori. Soprattutto nella società umana, i tratti del sesso terziario sono fortemente influenzati da culture diverse. Ad esempio, l'abito tradizionale da uomo in Scozia è il kilt, mentre in molti paesi la gonna è considerata l'oggetto del guardaroba esclusivamente femminile.

Caratteristiche sessuali primarie e secondarie in ragazze e ragazzi

Il concetto di caratteristiche sessuali è piuttosto esteso e include una serie di caratteristiche distintive della struttura e delle funzioni degli organi che determinano il sesso di una persona.

Possono essere sia biologici che di genere.

Le caratteristiche sessuali primarie e secondarie sono classificate come biologiche e la loro formazione avviene a livello genetico.

Il termine terziario o attributi di genere si riferisce a differenze socio-culturali e psicologiche in relazione a entrambi i sessi.

Caratteristiche dello sviluppo delle caratteristiche sessuali

Lo sviluppo delle caratteristiche sessuali dei rappresentanti maschili e femminili presenta alcune differenze.

L'inizio dello sviluppo sessuale e delle ragazze e dei ragazzi arriva in momenti diversi.

Ad esempio, il processo di formazione delle uova femminili inizia nel periodo dello sviluppo embrionale, ma in termini di dimensioni aumentano il campo solo quando una ragazza raggiunge gli 8-12 anni di età.

Nei maschi la produzione di sperma viene attivata a circa 13 anni di età.

La formazione di entrambe le caratteristiche sessuali primarie e secondarie in rappresentanti di entrambi i sessi viene effettuata sotto l'influenza di alcuni ormoni. Il principale ormone maschile responsabile della forza e della salute è il testosterone. Nel corpo delle donne, l'estrogeno e il progesterone svolgono un ruolo importante - gli ormoni, che sono progettati per garantire un'offensiva di successo e durante la gravidanza.

Le manifestazioni delle caratteristiche sessuali primarie sono osservate in età molto precoce, mentre la formazione di quelle secondarie continua fino a quando il corpo cresce.

Segni sessuali primari

Il concetto di caratteristiche sessuali primarie, geneticamente determinate, si riferisce alle caratteristiche specifiche inerenti al maschio e alla femmina.

Negli uomini sono il pene, la prostata, lo scroto, i testicoli, i dotti deferenti e le vescicole seminali, e nelle donne - l'utero, le tube di Falloppio, le ovaie, la vagina, il clitoride e le piccole e grandi labbra.

Nell'ottava settimana di sviluppo prenatale, inizia un rilascio attivo di ormoni sessuali maschili o femminili - questo è l'impulso principale alla formazione delle caratteristiche sessuali primarie caratteristiche di un particolare sesso. Il sesso del futuro bambino può essere determinato già alla dodicesima settimana di gravidanza della donna.

Questa categoria di caratteristiche distintive è associata al sistema riproduttivo umano ed è correlata alla struttura dei suoi organi genitali.

In termini di struttura, le ghiandole mammarie degli uomini sono identiche a quelle delle donne. Se le patologie del seno minacciano gli uomini, continua a leggere.

Qual è la sindrome di Conn e come trattarla, imparerai da questo articolo.

Chi ha bisogno di sottoporsi a risonanza magnetica della ghiandola mammaria e quali patologie possono essere viste da questo studio, diremo in questo materiale.

Segni di pubertà secondaria

In contrasto con il primario, che si sviluppa nella fase dell'embrione, le caratteristiche sessuali secondarie si formano e si manifestano durante l'intero processo di crescita dell'organismo e della sua pubertà.

Nelle ragazze

Le caratteristiche sessuali secondarie, manifestate nelle ragazze, riguardano principalmente le caratteristiche del corpo fisico, così come le funzioni di alcuni organi.

Le caratteristiche principali della pubertà secondaria della metà femminile dell'umanità includono:

  1. Un aumento delle dimensioni e della congestione delle ghiandole mammarie a seguito dell'esposizione agli ormoni sessuali femminili è il primo segnale che indica l'inizio della pubertà.
  2. Cambiamenti nella struttura del corpo (i fianchi diventano più larghi, e le spalle già), così come un aumento del contenuto di grasso naturale nel corpo (principalmente si deposita nell'addome, nelle cosce e nei glutei).
  3. L'inizio del ciclo mestruale e delle mestruazioni - sotto l'influenza degli ormoni ipofisari e degli ormoni dell'ipotalamo, i processi ciclici caratteristici si verificano nell'utero e nelle ovaie.
  4. Crescita dei capelli sul tipo femminile - sul corpo c'è una piccola quantità di capelli che ha una struttura morbida e sottile. Le ascelle sono caratterizzate da uno scalpo più pronunciato, e nella regione pubica i capelli crescono sotto forma di un triangolo, la cui cima è diretta verso il basso. Va anche tenuto presente che i rappresentanti delle nazioni meridionali sono caratterizzati da livelli elevati di testosterone e, pertanto, hanno una crescita dei peli più pronunciata dell'integrato cutaneo.

Nei ragazzi

I segni secondari della pubertà nei ragazzi includono:

  1. Caratteristiche caratteriali della struttura corporea sono l'altezza superiore, l'area pelvica stretta e le spalle larghe, la muscolosità pronunciata, così come il grasso corporeo ridotto (con leggeri depositi di grasso si possono osservare nell'addome e nella vita).
  2. Tipo maschile di crescita dei capelli, che è caratterizzata da una notevole quantità di peli nelle braccia, nelle gambe e nel petto. In termini di consistenza, sono più rigidi e più spessi. Nella regione pubica, i capelli sono a forma di diamante e formano un percorso verso l'ombelico. Si nota anche la pelosità del viso sotto forma di baffi e barba.
  3. La forma appuntita e prominente della cartilagine tiroidea della laringe (cuspidore).
  4. Corde vocali più spesse e basso timbro.
  5. Il verificarsi di polluzioni principalmente nella notte e nella prima mattinata è l'eiaculazione involontaria, provocata da un aumento significativo del livello degli ormoni sessuali maschili.

Segni sessuali terziari

Esse implicano differenze culturali e psicologiche nel comportamento dei rappresentanti di diversi sessi - in particolare, le norme di comportamento e l'etichetta, in particolare la scelta di abbigliamento e ruoli sociali.

Inoltre, questa categoria di segni include la consapevolezza di una persona appartenente a un particolare sesso.

Anomalie dello sviluppo

In alcuni casi, potrebbero esserci alcune deviazioni dalla norma di sviluppo. Le principali anomalie includono:

  • L'ermafroditismo è un fenomeno in cui le caratteristiche pienamente sviluppate di entrambi i sessi sono presenti nel corpo umano.
  • La Transgenderness è una condizione caratterizzata da una mancata corrispondenza tra la propria identità di genere e le caratteristiche sessuali primarie e secondarie naturali di una persona.
  • L'infantilismo genitale è una patologia in cui le dimensioni del pene non aumentano nei ragazzi di 14-15 anni, non c'è erezione ed emissione e il livello di testosterone è sottostimato. Nelle ragazze non ci sono le mestruazioni e la vagina e l'utero non sono sufficientemente sviluppati. Le cause di tali fenomeni possono servire come mutazioni genetiche, problemi con il metabolismo e forti effetti ormonali in tenera età.

Durante la pubertà, il corpo è soggetto a modifiche significative. La sindrome puberale ipotalamica è un disturbo che si verifica durante la pubertà, principalmente nelle ragazze. Caratterizzato da alcuni disturbi organici ed emotivi.

Le malattie delle ghiandole surrenali sono abbastanza difficili da diagnosticare. Tra i tumori di organi benigni, il più comune è l'adenoma surrenale. Tutto su diagnostica leggere in questa pagina.

Le caratteristiche sessuali primarie e secondarie combinano le caratteristiche distintive che determinano il genere di una persona. Le primarie appaiono anche nel periodo embrionale, e le secondarie si sviluppano fino al completamento completo del processo di pubertà.

Nel caso dell'infantilismo genitale e sessuale, viene prescritto un trattamento complesso che combina ormoni e vitamine, procedure di fisioterapia ed esercizi sportivi.

Caratteristiche sessuali secondarie

Guarda cosa sono le "caratteristiche sessuali secondarie" in altri dizionari:

Caratteristiche sessuali secondarie - Le caratteristiche sessuali sono una serie di caratteristiche distintive della struttura e delle funzioni degli organi del corpo, che determinano il sesso dell'organismo. Le caratteristiche sessuali sono suddivise in biologico e sociale (genere), i cosiddetti segni comportamentali. Contenuto... Wikipedia

SEGNI SESSUALI SECONDARI - SEGNI SESSUALI SECONDARI, un termine usato in vari significati e che denota: 1) tutti i segni con cui un sesso differisce da un altro, ad eccezione di ghiandole sessuali (queste ultime sono le caratteristiche sessuali primarie); 2) tutto sessuale...... Grande Enciclopedia Medica

SEGNI DI GENERE SECONDARI - SEGNI DI GENERE SECONDARI, segni esteriori che definiscono un animale maturo e distinguono un sesso da un altro. Questi personaggi hanno un ruolo nel comportamento degli animali durante la stagione riproduttiva, sebbene non siano essenziali per l'accoppiamento stesso. Lo sviluppo di questi...... dizionario enciclopedico scientifico e tecnico

SEGNI SESSUALI SECONDARI - formati principalmente durante la pubertà. Ad esempio, negli uomini, i baffi, la barba, il pomo d'Adamo, nelle donne sviluppavano ghiandole mammarie, una forma del bacino; negli animali, il luminoso piumaggio dei maschi, le ghiandole odorose, le corna, i canini. Mer Segni sessuali primari... Grande dizionario enciclopedico

SEGNI SESSUALI SECONDARI - un insieme di caratteristiche che distinguono un sesso da un altro negli animali (ad eccezione delle caratteristiche sessuali primarie). Sviluppare alla pubertà sotto l'azione degli ormoni sessuali. Rimangono permanentemente (ad esempio, differenze nelle dimensioni e nelle proporzioni del corpo... Dizionario enciclopedico biologico

Caratteristiche sessuali secondarie - Caratteristiche ereditate geneticamente che non sono legate alla riproduzione, ma che determinano le differenze esterne tra i sessi (peli corporei o timbro della voce). Psicologia. E I. Dizionario Dizionario / Trans. dall'inglese KS. Tkachenko. M.: FAIR PRESS....... Grande enciclopedia psicologica

caratteristiche sessuali secondarie - si formano principalmente nella pubertà. Per esempio, gli uomini hanno i baffi, la barba, il pomo d'Adamo, le donne hanno sviluppato ghiandole mammarie, una forma del bacino; negli animali, il luminoso piumaggio dei maschi, le ghiandole odorose, le corna, i canini. Mer Segni sessuali primari. * *...... Dizionario Enciclopedico

caratteristiche sessuali secondarie - EMBRAOLOGIA ANIMALE SEGNI AL PIANO SECONDARIO - caratteristiche della struttura e delle proporzioni del corpo negli animali e nell'uomo, che distingue un sesso dall'altro (eccetto la struttura dei genitali). Sviluppare fino alla pubertà sotto l'influenza degli ormoni sessuali e...... Embriologia generale: Vocabolario

SEGNI SESSUALI SECONDARI - Vedi caratteristiche sessuali, secondario... Dizionario esplicativo di psicologia

Segni sessuali secondari - sono formati preim. nella pubertà. per esempio, negli uomini, i baffi, la barba, il pomo d'Adamo, nelle donne sviluppavano ghiandole mammarie, una forma del bacino; nelle femmine, piumaggio luminoso di maschi, ghiandole odorose, corna, canini. Mer Segni sessuali primari... Scienze naturali. Dizionario enciclopedico

Caratteristiche sessuali secondarie

Le caratteristiche sessuali secondarie sono pronunciate non solo negli esseri umani, ma anche negli animali. Queste caratteristiche sono di grande importanza sia per attirare individui dell'altro sesso, sia per lottare per questo. Le caratteristiche sessuali primarie comprendono le ghiandole sessuali e i genitali. Secondario - si sviluppa durante la pubertà sotto l'influenza degli ormoni sessuali.

La dipendenza delle caratteristiche sessuali secondarie del primario

Esiste una dipendenza diretta delle caratteristiche sessuali secondarie del primario. Gli ormoni sessuali hanno una grande influenza sul loro sviluppo e cominciano a essere prodotti durante la pubertà. Durante questo periodo, si verificano cambiamenti:

  • sistema muscolo-scheletrico;
  • grasso sottocutaneo;
  • proporzioni del corpo;
  • capelli;
  • caratteristiche comportamentali;
  • ghiandole mammarie;
  • timbro vocale.

I secondari segni secondari del sesso sono anche chiamati eusexual e si sviluppano insieme alle ghiandole sessuali. E i segni indipendenti (pseudo-sessuali) si sviluppano indipendentemente dalla funzione delle ghiandole sessuali.

Caratteristiche sessuali secondarie femminili

Gli ormoni sessuali femminili influenzano un aumento abbastanza rapido della crescita e del peso corporeo. Vale la pena notare che in questo caso la crescita delle estremità si verifica molto più velocemente rispetto al tronco. La forma dello scheletro e specialmente il bacino. La forma cambia anche principalmente nell'area delle natiche, delle cosce e dell'addome, la forma del corpo è arrotondata e la pelle diventa più morbida e sottile. Aumenta la massa del tessuto adiposo. Aumenta la crescita dei peli sul tipo femminile. Le mestruazioni iniziano Tutto questo si applica alle caratteristiche sessuali secondarie.

Nelle ragazze inizia una crescita attiva delle ghiandole mammarie, con il risultato che i cerchi delle isole si scuriscono abbastanza intensamente e anche i capezzoli aumentano. Con l'aumentare del seno, si accumula grasso, che porta alla formazione finale di un seno maturo.

Caratteristiche sessuali secondarie maschili

Le caratteristiche sessuali secondarie dei ragazzi si manifestano in una crescita più attiva del corpo, in un aumento della massa muscolare. Formazione di una pelvi più stretta con spalle larghe.

Negli uomini, si verifica un cambiamento nella forma della laringe, la voce diventa grossolana e bassa e appare la mela di Adamo. La barba e i baffi iniziano a crescere, per gli uomini, si caratterizza una maggiore quantità di peli del corpo e il capello è distribuito secondo il tipo maschile: sul viso, sul petto, sullo stomaco, ecc.

Segni sessuali

I segni di genere sono una combinazione di segni con cui il sesso maschile e quello femminile si distinguono l'uno dall'altro. I segni sessuali sono primari, primari e secondari. Il primo è le ghiandole sessuali - le ovaie o testicoli. Se lo stesso individuo sviluppa nello stesso tempo sia le ghiandole maschili che quelle femminili, allora si chiama ermafrodita. L'ermafroditismo (vedi) negli umani è il risultato di un'anomalia dello sviluppo. Le caratteristiche sessuali secondarie si formano durante la crescita (vedi) e la pubertà (vedi) il corpo. Negli uomini, si manifestano nella crescita di barba, baffi, comparsa di un basso timbro della voce, ecc., Nelle donne - nello sviluppo delle ghiandole mammarie, nell'aspetto di alcune caratteristiche del corpo e di altri segni.

Negli esseri umani e nei vertebrati, le caratteristiche sessuali secondarie sono una funzione dell'attività delle ghiandole sessuali. L'intensità della pubertà delle persone dipende dalle condizioni sociali della vita, ereditarietà e altre ragioni. Vedi anche Paul.

I segni di genere sono segni che distinguono un sesso dall'altro. La principale differenza - la struttura delle gonadi, dei testicoli e delle ovaie - le cosiddette caratteristiche sessuali primarie. Le restanti caratteristiche distintive di ciascun sesso (vedi) - le cosiddette caratteristiche sessuali secondarie - si formano durante il periodo della pubertà.

Entro la fine di questo periodo, il corpo raggiunge la maturità sessuale biologica; si verifica alla fine dello sviluppo morfologico e fisiologico ed è accompagnato dalla capacità di riprodurre la prole.

Negli uomini, la pubertà si esprime nella crescita di barba, baffi, comparsa di una voce inferiore e altri segni, nelle donne - nello sviluppo delle ghiandole mammarie, tessuto adiposo, nella speciale formazione del bacino, ecc.

Negli esseri umani e nei vertebrati, la comparsa di caratteristiche sessuali secondarie dipende dall'attività delle ghiandole sessuali; la crescita, lo sviluppo e il funzionamento di quest'ultimo sono influenzati dalla ghiandola pituitaria, i cui ormoni normalizzano tutti questi processi. L'intensità della pubertà (vedi) nell'uomo dipende non solo dall'ereditarietà (vedi), ma anche dalle condizioni sociali e da altre ragioni.

Lo sviluppo delle caratteristiche sessuali insite in entrambi i sessi - vedi Ermafroditismo.

Caratteristiche sessuali secondarie

Caratteristiche sessuali secondarie - tutti i segni per cui un sesso differisce da un altro, ad eccezione delle ghiandole sessuali (le seconde sono le caratteristiche sessuali primarie). Esempi di caratteristiche sessuali secondarie possono essere: negli uomini, baffi e barba, pomo d'Adamo, spalle larghe e bacino stretto, vegetazione sul corpo; nelle donne, seno, crescita dei peli pubici femminili, bacino ampio e spalle strette, sviluppo più pronunciato del tessuto adiposo.

La ben nota base per il termine caratteristiche sessuali secondarie ha dato esperienze sul rapporto tra la funzione della ghiandola sessuale e lo sviluppo di altre caratteristiche sessuali; questi esperimenti hanno permesso di introdurre una classificazione più sostanziale di tali caratteristiche in base alla loro relazione con gli ormoni sessuali. La relazione tra le ghiandole sessuali e altre caratteristiche sessuali è stata determinata da:

  1. la castrazione;
  2. trapianto di ghiandole genitali da un individuo di un sesso a un individuo dell'altro sesso, precedentemente castrato;
  3. trapianti di organi con caratteristiche sessuali secondarie da un individuo di un sesso a un individuo dell'altro sesso;
  4. rimozione del germe di un organo che porta caratteristiche sessuali secondarie dopo il trapianto nell'individuo delle ghiandole sessuali di un altro sesso e osservandone la rigenerazione.

Secondo i risultati, questi esperimenti potrebbero essere suddivisi in due gruppi:

  1. le ghiandole sessuali non influenzano le caratteristiche sessuali secondarie (negli insetti);
  2. le caratteristiche sessuali secondarie dipendono dagli ormoni delle ghiandole sessuali (vertebrati, alcuni vermi).

Il secondo gruppo di esperimenti ha permesso di determinare quanto segue:

  1. nella castrazione di maschi e femmine si ottiene una forma più o meno omogenea;
  2. durante la castrazione cambiano solo alcune caratteristiche sessuali secondarie, mentre alcune rimangono invariate (ad esempio, negli uccelli maschi il piumaggio non cambia, ma nelle femmine assume un aspetto maschile);
  3. durante il trapianto delle ghiandole sessuali dell'altro sesso, dopo la pre-castrazione, il pavimento viene trasformato;
  4. Quando un organo separato di un altro sesso viene trapiantato, questo organo cambia la struttura, in base al sesso dell'individuo con cui viene trapiantato.

Da questi esperimenti ne consegue che la differenza tra i sessi dipende dall'effetto degli ormoni delle ghiandole sessuali su alcuni organi. Allo stesso tempo, un ormone maschile o femminile (una cresta di polli, istinti) o solo ormoni dello stesso sesso può agire su una ben nota peculiarità (il piumaggio degli uccelli - ormoni femminili, barba e baffi negli umani - ormoni maschili). Oltre alle differenze sessuali causate dagli ormoni, alcuni autori notano anche segni indipendenti, a causa dei quali gli eunuchi di questo e l'altro sesso differiscono sempre un po 'l'uno dall'altro.

Sviluppo sessuale dei bambini. Sviluppo psicosessuale e somatosessuale dei bambini. La tempistica della comparsa delle caratteristiche sessuali secondarie nei bambini

Il processo di formazione delle caratteristiche sessuali di una persona, determinando il suo genere, è intrinsecamente connesso con gli aspetti fisici, mentali, spirituali e altri dello sviluppo individuale. I principali segni primari del sesso sono le ghiandole sessuali (testicoli e ovaie), i percorsi (tuberi e ovidotti), l'utero e gli organi copulanti (il pene negli uomini, la vagina, il clitoride, le labbra nelle donne). Tutti gli altri segni che distinguono un sesso dall'altro (specialmente le proporzioni del corpo, il grado di sviluppo delle ghiandole mammarie, la natura della crescita dei capelli, il timbro della voce, ecc.) Sono caratteristiche sessuali secondarie.

Lo sviluppo sessuale umano si svolge in due direzioni strettamente correlate:

Sviluppo somatosessuale di bambini

Normalmente, lo sviluppo somatosessuale ha anche una sequenza specifica di cambiamenti legati all'età nei genitali e caratteristiche sessuali secondarie.

Sviluppo somatosessuale di ragazzi

Nello sviluppo somatosessuale dei ragazzi, a seconda delle funzioni del corpo, si distinguono solitamente 6 periodi: sviluppo nutritivo, infanzia, pubertà.

Il periodo prenatale è associato alla formazione degli organi genitali, con la deposizione e lo sviluppo nella cavità addominale delle ghiandole genitali - i testicoli, che iniziano a funzionare (cioè producono spermatozoi maturi) solo durante la pubertà.

Nel periodo dell'infanzia (dalla nascita ai 10-12 anni), la produzione di ormoni sessuali maschili (androgeni) inizia ad aumentare, che svolge un certo ruolo nella preparazione del corpo del ragazzo per la fase successiva dello sviluppo sessuale. I genitali sono completamente formati, ma sottosviluppati.

Il periodo di pubertà, o pubertà (da 10-12 a 16-17 anni), è caratterizzato dalla comparsa di caratteristiche sessuali secondarie e dalla formazione finale degli organi genitali e delle ghiandole sessuali. In questo momento c'è una profonda ristrutturazione dell'intero organismo: la crescita del pene e dei testicoli aumenta, la forma della laringe cambia, la voce diventa più ruvida, bassa. C'è una crescita più intensa del corpo, i muscoli del corpo aumentano, la vegetazione appare sul pube e sotto le ascelle, i baffi e la barba cominciano a sfondare. Durante questo periodo, un giovane ha spesso eccitazione sessuale, e di notte c'è un'eruzione spontanea del seme (emissioni umide).

I tubuli seminiferi nei ragazzi immaturi sono pieni di spermatogonia (il primo stadio di sviluppo dello sperma). L'inizio del funzionamento delle ghiandole sessuali, in grado di produrre spermatozoi maturi, indica l'inizio della pubertà. Tuttavia, il corpo di un giovane a questo punto non è ancora formato, fisicamente o mentalmente, è nella fase di crescita. Solo dopo 23-25 ​​anni si completa la maturazione dell'uomo, con la stessa età aumenta la quantità del seme. L'inizio e la durata della pubertà sono soggetti a notevoli fluttuazioni, spesso associate al fenomeno dell'accelerazione: sviluppo accelerato e maturazione dei bambini. Durante questo periodo, tutto il corpo si sta sviluppando intensamente, gli organi interni stanno lavorando con un aumento dello stress, l'attività del sistema nervoso viene ricostruita e la psiche sta cambiando.

Nel processo naturale dello sviluppo dell'attività sessuale di un ragazzo possono esserci alcune deviazioni. Lo sviluppo sessuale può iniziare prima o poi, a seconda dello stato di salute, dieta, condizioni sociali, clima, ecc.

Sviluppo somatosessuale delle ragazze

Nello sviluppo sessuale del corpo femminile e del maschio, ci sono 6 periodi.

Nel periodo di sviluppo prenatale nella ragazza, insieme a tutti gli organi, avviene la deposizione e lo sviluppo del sistema riproduttivo (organi genitali esterni e interni). Dall'ottava settimana di sviluppo intrauterino nelle gemme ovariche embrionali si formano ovogoni - le future uova, che poi subiscono stadi successivi di cambiamento e si trasformano in follicoli primari (vescicole contenenti uova in sé stesse). Quando la ragazza è nata, il numero di follicoli raggiunge 400-500 mila, durante il periodo di gravidanza, le donne maturano periodicamente.

Nel periodo dell'infanzia (dalla nascita ai 10-12 anni), l'organismo si adatta alle condizioni ambientali, tutti gli organi e i sistemi si sviluppano e migliorano e la funzione fisiologica delle ovaie è assente. Gli organi genitali esterni ed interni sono formati, ma non ancora completamente sviluppati, crescono lentamente e quasi non cambiano fino all'inizio della pubertà. Il pelo sugli organi genitali esterni è assente, l'entrata della vagina è rivestita da un epitelio molto tenero e facilmente tagliato.

Il periodo di pubertà inizia a circa 10-12 anni e finisce per 18-20 anni. Comincia con la crescita delle ghiandole mammarie, che dapprima sono appena palpabili, poi l'isolae comincia a gonfiarsi. A poco a poco, le ghiandole mammarie aumentano, il tessuto adiposo si deposita in esse e assumono la forma di un seno maturo. In questo momento, i peli del corpo iniziano prima per via pubica, poi per via ascellare, aumenta la crescita dei peli sulla testa. Le ghiandole sudoripare, specialmente le ascelle, iniziano a secernere il sudore con un odore specifico della femmina. La secrezione delle ghiandole sebacee del viso è intensificata, con il risultato che nella seconda metà del periodo di maturazione, a volte accade l'acne, che dopo pochi anni passa da sola, senza trattamento. La maggior parte delle ragazze di età compresa tra 12 e 13 iniziano le mestruazioni, l'indicatore principale della pubertà, indicando la capacità del corpo di rimanere incinta. Tuttavia, la pubertà dovrebbe essere associata non solo alla comparsa delle mestruazioni, allo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie e alla capacità di concepire, ma anche alla capacità di sopportare, dare alla luce, nutrire e crescere un bambino sano senza pregiudizio per la sua salute e la salute della donna. Il periodo di pubertà dura dai 15 ai 49 anni, ma possono esserci fluttuazioni più o meno pronunciate. Si ritiene che solo all'età di 18-20 anni il corpo della donna raggiunga la piena fioritura. A partire da questo periodo, il suo sviluppo generale e lo stato del sistema riproduttivo (mestruale, secretoria e altre caratteristiche dell'apparato sessuale) sono pienamente preparati per svolgere la funzione di portamento. Questo è il periodo di massimo splendore del corpo femminile: una donna può rimanere incinta, partorire e allattare un bambino. Ma molto spesso è durante questo periodo che le donne sperimentano varie malattie degli organi genitali, per la cui prevenzione è importante la stretta osservanza delle misure igieniche, specialmente durante le mestruazioni.

La tempistica della comparsa delle caratteristiche sessuali secondarie nei bambini

Le differenze sessuali negli indicatori dello sviluppo fisico sono significativamente espresse solo con l'inizio della pubertà. Il periodo della vita in cui un organismo in crescita raggiunge la maturità sessuale biologica è chiamato puberale ed è caratterizzato dalla comparsa di caratteristiche sessuali secondarie. Il tempo di comparsa di quest'ultimo dipende dallo stato di salute, nutrizione, condizioni climatiche e caratteristiche genetiche. Nelle ragazze, le manifestazioni esterne di segni di sviluppo sessuale sono annotate a 8 anni, in ragazzi, a 9-10 anni.

Caratteristiche sessuali secondarie

Caratteristiche sessuali secondarie, segni che caratterizzano i cambiamenti nella struttura e nella funzione di vari organi che determinano sia la maturità sessuale che il sesso. Dovrebbe essere distinto dalle caratteristiche sessuali primarie che identificano i genitali. Le caratteristiche sessuali secondarie dipendono dal primario, si sviluppano sotto l'influenza degli ormoni sessuali e si manifestano durante la pubertà. Questi includono caratteristiche dello sviluppo del sistema muscolo-scheletrico, proporzioni corporee, grasso e capelli sottocutanei, il grado di sviluppo delle ghiandole mammarie, timbro della voce, comportamento e molti altri.

Sotto l'influenza degli ormoni sessuali femminili, le ragazze aumentano rapidamente la loro altezza e il loro peso, e le loro membra crescono più velocemente dei loro corpi; cambiamenti nella forma dello scheletro, in particolare del bacino, e anche la figura dovuta alla deposizione di grasso, principalmente nella zona dei glutei, dell'addome e delle cosce; le forme del corpo sono arrotondate, la pelle diventa più sottile e morbida. Inizia la crescita delle ghiandole mammarie e l'isola si gonfia. Successivamente, le ghiandole mammarie vengono ingrandite, il tessuto adiposo si deposita in esse, assumono la forma di un seno maturo. Appaiono i peli pubici, poi sotto le ascelle aumenta la loro crescita sulla testa. La crescita dei peli pubici nelle ragazze inizia prima che nei ragazzi, ed è caratterizzata da una distribuzione caratteristica per le donne nella forma di un triangolo con apice diretto verso il basso, e un bordo superiore ben definito sopra il pube. Le ghiandole del sudore, in particolare le ghiandole ascellari, iniziano a liberare il sudore dall'odore del sesso femminile. La secrezione delle ghiandole sebacee si intensifica, con il risultato che nella seconda metà della pubertà a volte si verifica la formazione di acne giovanile. Nella maggior parte delle ragazze, dopo 2 o 3 anni dall'apparizione delle caratteristiche sessuali secondarie, all'età di 12-13 anni inizia il ciclo mestruale (vedi Menarche) - il principale sintomo della pubertà, che indica la capacità del corpo di rimanere incinta. Tuttavia, la maturità generale dell'organismo si verifica dopo diversi anni, durante i quali si verifica l'ulteriore sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie e la formazione della funzione riproduttiva, preparando il corpo della ragazza a svolgere la funzione di maternità.

Nei maschi la comparsa di caratteristiche sessuali secondarie è caratterizzata da una crescita più intensa del corpo, un aumento della massa muscolare e un aumento della crescita del pene e dei testicoli (che a volte è accompagnato da un leggero dolore). La forma della laringe cambia, la voce diventa più grezza, la pigmentazione della pelle dello scroto appare, la vegetazione pubica e ascellare, i baffi e la barba cominciano a penetrare e appare una mela di Adamo. Molti giovani durante questo periodo hanno gonfiore delle ghiandole mammarie e l'ipersensibilità al capezzolo. A 14 - 15 anni, i ragazzi spesso sviluppano l'eccitazione sessuale e di notte - eruzione spontanea del seme (emissioni umide). I tubuli seminali nei ragazzi immaturi sono pieni di spermatogonia e solo con l'inizio del funzionamento delle ghiandole sessuali che sono in grado di produrre spermatozoi maturi, il corpo del giovane entra nella pubertà, una ulteriore caratteristica sessuale e maturità secondaria, che si verifica tra 23 e 25 anni.

Ulteriori Articoli Su Tiroide

I capelli lunghi e sfarzosi, la vita sottile, la pelle bella, il corpo snello, il magnifico torace, la capacità di concepire, sopportare e dare alla luce un bambino, sono il risultato dell'influenza degli ormoni sul corpo di una donna.

La mancanza di iodio è un problema abbastanza serio, perché la sua deficienza nel corpo può causare lo sviluppo di molti processi patologici nel corpo.

Duphaston (Francia) è un rimedio ormonale efficace utilizzato principalmente in ginecologia. Il farmaco ha un costo elevato, ma nel mercato farmaceutico è possibile acquistare analoghi di duphaston con un principio attivo identico nella composizione in termini del suo effetto terapeutico e ad un costo inferiore.